Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'vespa'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Tea Room, sosta con gli amici
    • Mugello park
    • Vespa raduni, viaggi, ritrovi & appuntamenti
    • Foto e Video di Vespe
    • MERCATINO Vendo - Compro - Cerco
  • Vespa Elaborazioni e Tecnica
    • LE GUIDE TECNICHE VESPA
    • Elaborazioni e tecnica smallframe corsalunga
    • Elaborazioni e tecnica smallframe corsacorta
    • Elaborazioni e tecnica LargeFrame
    • Elaborazioni e Tecnica APE
    • Prototipi Vespa
    • Telaio Assetti e Regolazioni
    • Elettrica ed Elettronica
    • Vespa Restauri e Burocrazia
    • Altri Scooter a marce classici
  • Gare in Vespa - Vespa Races
    • Gare di Accelerazione Vespa
    • Gare in Pista
    • Altre e vecchie Gare. Ape e Vespa

Categorie

  • Miscellaneous
    • Forum Integration
    • Frontpage
    • Databases
    • Templates
    • Media
  • Guide

Cerca risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


MSN


Website URL


Facebook


Skype


Twitter


Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori


Regione?


Interests


Occupation


Nome Reale

  1. Salve a tutti! Avrei intenzione di elaborare nuovamente la mia Special del '78 , adesso monta un 102 polini lavorato (che prende aria dal basamento causa travasi di base troppo allargati quindi è sempre stato magro) accensione originale 1,6kg puntine, proma, albero jasil anticipato, 19shbc, 24/72, e fino ad ora mi è andato bene che ho solo scaldato 1 volta. Vorrei fare un'elaborazione affidabile per viaggiare e per usare la vespa spesso e sono indeciso su quale cilindro scegliere ecc.. Stavo guardando per un 130 polini non lavorato con 24phbl? lamellare? proma, 27/69, albero jasil anticipato c.51 oppure un 130 dr? sempre con 24? o 19? lascio la proma o compro una siluro per essere ancora più antisgamo? avevo visto anche il 130 DR in alluminio ma ho sentito che ha problemi con le fasce, poi ha senso usare un cilindro in alluminio per il turismo??? Consigli??? cerco un motore affidabile, consumi non troppo elevati, che viaggi, con coppia, che non faccia baccano preferirei non toccare il cilindromall'interno ma solo di raccordare i travasi di base; avevo intenzione di lasciare l'accensione originale special 1,6 kg perché il peso mi sembra giusto e funziona molto bene. quindi l'unica cosa che sono sicuro rimanga nell'elaborazione è l'accensione.
  2. Una premessa. Per la maggior parte di noi, le mie parole saranno a dir poco scontate. Ma voglio ugualmente scrivere due righe per aiutare un futuro lettore di questa discussione. Comincio Un buon sabato sera a tutti i confratelli vespistici Ho cominciato a mettere le mani sulla PK XL rossa. Come ben sapete, questa Vespa è stato il frutto del mio primo restauro profondo e da quando l'ho completata, l'ho sempre adoperata originale in ogni sua parte. Qualche tempo fa, sottolineavo la bontà del suo 50, dicendovi che sarebbe stato sicuramente in grado di tirare un dente extra sulla sua primaria da 69. Ebbene, oggi ho compiuto quello step In queste mie righe, non posso far altro che parlare a dir poco bene di una modifica che non è ancora del tutto conosciuta e che si può affrontare su vespe PK/HP e Ape, ovvero l'installazione del pignoncino da 16 denti per tutte le primarie da 69 (PK XL, S, Rush, HP, V). Ma oltre alla praticità dell'operazione in se, ciò su cui voglio concentrarmi è l'enorme rapporto qualità/prezzo/prestazioni dell'ingranaggio Olympia da 16 denti (allego foto con tanto di codice). Si trova a meno di 10 euro (il mio l'ho pagato circa 8 euro) e il guadagno è tangibile, anche sul 50. E' un singolo dente, ma è ugualmente qualcosa in più e altro non fa che aiutare, specialmente con GT maggiorati. Tirando per bene, ho raggiunto l'incredibile velocità di 55 orari da strumento Piaggio e per i più giovani, aprite bene le orecchie...da appena montato, fischierà non poco. Mi è sembrato di tornare a quando avevo 14 anni. Una volta montato, sembra di avere una denti dritti. Basterà percorrere qualche chilometro e si assesterà, facendo molto meno rumore (seppur sentendolo ugualmente) In rete, per le PK si trovano pignoni specifici da sostituire allo z15 originale. Eppure la primaria da 69, è sempre quella (PK, Ape, HP). Questo pignone, ora come ai tempi, non mi ha dato noie ne su primarie native col 14, ne col 15 e lo stra consiglio rispetto ad altre marche blasonate che lo vendono a prezzo decisamente elevato rispetto a questo. Ai tempi, li abbiamo maltrattati come animali e non abbiamo mai avuto cedimenti dei denti Solo benefici. Migliora l'allungo del motore, permettendogli di respirare su strade pianeggianti. Non si deve smontare neanche la frizione dato che è più piccolo di un biscotto Canestrello e aiuta i consumi. Non serve aprire il motore, solo il carterino frizione e con un avvitatore a impulsi o una pistola pneumatica (senza fare i cani), viene via in men che non si dica E si, lavoro ancora per terra come un barbonazzo
  3. Un gran buonasera a tutti i miei colleghi Creo questo post con la speranza di dare suggerimenti a chi volesse realizzare qualche video con il proprio mezzo, sfruttando le action camera. Parlo al plurale perchè la più famosa e blasonata GoPro la conosciamo tutti, ma avendo un prezzo importante (giustificato dalla qualità e stabilità del software) può non essere d'interesse per chi vuole iniziare o pensa che sia troppo. Io stesso ho iniziato con una camera chiamata SJ4000, dal prezzo decisamente inferiore e munita di molti accessori. Nel corso del tempo, ho sperimentato varie inquadrature. Mi raccomando, guai usare cellulari e peggio ancora, guidare con una mano sola come spesso si vede in rete Una delle prime, consisteva nello sfruttare la ventosa. Nella foto di seguito, vi è il montaggio su casco con la relativa inquadratura. Inquadratura molto alta, difficile anche da regolare. Non la consiglio Già più interessante la successiva, con la ventosa attaccata allo scudo anteriore della vespa. La particolarità è che si ottiene una grande sensazione di velocità dal video risultante. Il vero problema è che si tratta di un'inquadratura molto sofferente in termini di vibrazioni Una delle inquadrature più particolari, è quella dal lato. Molto stabile e permette di sbizzarrirsi. Ipotizziamo di avere un motore girato e di collocare la cam lato motore, potremmo centrare il video sul carburatore fuori scocca 😏 Sfruttando gli snodi della ventosa, possiamo vedere la marmitta o altri dettagli Era il 2012, l'era del pignoncino Olympia da 8 euro. Perdonate anche la scarsa qualità, ma questo post desidero realizzarlo con le mie prove. La ventosa in questione, era la seguente. Sempre molta attenzione alla ventosa, meglio realizzare un cordino di fortuna legato da qualche parte per evitare che possa staccarsi a tradimento mentre siamo in strada in piena coppia Altre prove le ho fatte col rotor, dispositivo che non consiglio poichè molto ingombrante e non troppo sicuro. Particolarissimo perchè ruota di 360 gradi intorno a noi e ci porta al centro dell'attenzione Nel caso in cui abbiate un passeggero, ci si può sbizzarrire con l'asta dei selfie. E' un classico per queste occasioni e si possono realizzare ottimi scatti o video (c'è anche @becksracingteam) Una delle mie preferite nasce dall'utilizzo della pettorina. Comoda poichè permette di avere la cam sempre sotto controllo, non risulta per niente ingombrante e inquadra benissimo la strada e l'orizzonte davanti a noi La mia preferita in assoluto, in grado di far veramente rivivere il momento, prevede l'attaccatura al casco mediante adesivo. Si tratta di adesivi molto forti, affidabilissimi. Il lato sul quale attaccare la cam è soggettivo, io utilizzo il lato destro ma poi dipende dalle proprie scelte personali. Anche in questo caso, abbiamo la camera sotto controllo e vibrazioni quasi nulle dato che è il nostro stesso capoccione ad ammortizzare la visuale. Si tratta di una inquadratura letteralmente in prima persona Per il momento, mi fermo ma ho altro materiale per questa discussione incluse alcune prove con Ape. Spero che possa interessare e che sia stata postata in una sezione adatta Ciao gruppo 😁
  4. Alogeno

    ESEMPLARI RARI di Vespa

    E non potevano mancare gli ESEMPLARI RARI Vespa 98 Corsa Circuito, viene costruita nel 1947 per dimostrare la capacità di essere competitiva. Vespa 98 Corsa, nel 1947 partecipò al Gran Premio di Napoli. Vespa MP6 Prototipo, alla sua presentazione pare che Piaggio esclamo" Pare una Vespa" da qui nasce il nome che sarebbe diventato un mito in tutto il mondo. Piaggio Moto Paperino o MP5 Paperino, primo vero progenitore della vespa. Vespa 400, farà da apripista alle vetture che spopoleranno in tutaa Europa. Vespa 125 Sei Giorni Vespa 150 side-car, prima vespa 150. Vespa 50 con Pedali, nata per poter esser commercializzata in Francia. Vespa 150 T.A.P. (truppe aereo paracadutate), fu commissionata dal ministero della difesa francese. Vespa 150 Dalì, vespa personalizzata con firma del famoso pittore Salvator Dalì. Vespa ALPHA, usata nel film "Dick smart, Agente 2007" Vespa 125 Circuito. Vespa 125 Telaio in Lega, costruita con la lega utilizzata in campo aereonautico. Vespa Siluro, conquista il record del chilometro lanciato. Vespa Monthlery, nel 1950 conquista 17 record mondiali. Vespa Prototipo Militare, anni 50' Vespa 150° Anniversario Unità d' Italia, speciale serie celebrativa. 😛
  5. Salve a tutti, mi potreste consigliare un accensione per questa elaborazione? 144 falc al carter Albero motore anticipato falc biella 105 Campana 27 69 con pignone da 26 3-4 corta Frizione polini Carburatore 30 Pacco lamellare vmc Marmitta dedicata falc Grazie in anticipo
  6. Ciao a tutti, un amico ha deciso di restaurare la sua vespa 50R , dovendo cambiare scudo e pedana ha deciso di "convertirla" in una 50 special , abbiamo montato quasi tutto lasciando per ultimi il cavalletto e il freno posteriore in quanto sprovvisti dei bulloni, procurati i bulloni ha montato il freno avendo un'amara sorpresa , il pedale toccava sulla carrozzeria , tant'è che ha dovuto limare la corsa del pedale, problema risolto così. Ora c'è un problema in apparenza più grave , lui ha provato a montare il cavalletto e la battuta che lo ferma in posizione di apertura tocca sulla traversina , i fori son stati praticati riprendendo dal tunnel quelli originali e la traversina è messa al limite del foro del freno. Avete dei suggerimenti per risolvere? allego il video. WhatsApp Video 2021-09-08 at 17.31.36.mp4
  7. Ciao a tutti, da quando ho la vespa ho sempre il solito problema con la gemma posteriore che monta un sistema a led, quindi il portalampada è uno stampato in 3d , non l'originale. Lo stringo e dopo diverso tempo si allenta tanto da vibrare e spostarsi , avete qualche consiglio per un fissaggio definitivo ? appena lo smonto dopo posto delle foto.
  8. Ciao a tutti, ho dei leggeri graffi sul parafango (vedi foto) e sotto lo sportellino che copre il motore, a mia disposizione ho , vernice originale, catalizzatore, diluente, pennello e pasta abrasiva. Avevo provato con la semplice vernice ma non mi piace il risultato , ci mette giorni ad asciugare e si nota la differenza, cosa mi consigliate?
  9. Ciao a tutti ragazzi, sentendo molti rumori e vibrazioni dalla vespa sono andato a indagare e ho trovato il colpevole, un ammortizzatore rms anteriore nuovo di pacca con 1000km circa percorsi da me , ho sempre riscontrato il problema di vibrazioni allo sterzo e rumori metallici senza mai trovarne la colpa e oggi l’ho individuato in quanto ho notato (come da video) il silent block dell’ ammortizzatore spostato , sono riuscito a rimetterlo all’interno facendo leva con un cacciavite fra mozzo e boccola dell’amnortizzatore . Mentre poi controllavo il serraggio dei dadi ho notato un suono che fa nella prima parte di ammortizzazione , una sorta di tac metallico , se riesco domani posto il video. Qualcuno ha avuto a che fare con questi ammortizzatori RMS ? Li trovo a dir poco pessimi. Ho intenzione di tenerlo sino al 13 settembre data nella quale metterò a riposo la vespa , poi l’anno prossimo vorrei cambiarli con dei carbone in carbon look , che si abinetebbero ai dettagli della mia vespa. IMG_3616.MP4
  10. Ciao a tutti, ho deciso di iscrivermi a questo forum in primis perchè sono possessore di una mitica ET3, in secundis vorrei aggiungere qualche "asinello" alla mia vespetta e ho bisogno della vostra competenza in materia! Ovviamente non voglio fare gare o sfide sul quarto di miglio, ma poichè percorro molto soventemente strade di collina o montagna vorrei un po' più di brio così da confrontarmi ad armi pari con qualche Ducati Panigale V4....ovviamente scherzo! Prima di tutto non voglio toccare il mio blocco motore totalmente originale, così ho pensato di acquistare un motore completo 125 Primavera da "ottimizzare" e ho pensato alla seguente configurazione: - cilindro Malossi 136cc in alluminio (sono molto affezionato ai prodotti Malossi) -collettore aspirazione lamellare al cilindro Malossi diam.28 -albero motore spalle piene Mazzucchelli cono 20 -carburatore Dellorto 28 VHST -Crociera rinforzata DRT -Frizione Polini Evolution doppia molla (aperto a suggerimenti) -Accensione sono indeciso se una Parmakit da 1 kg volano IDM, SIP da 1.4 kg o Malossi da 1.2 kg -Rapportatura da definire....sono aperto a suggerimenti -Espansione Egig superbanana Vi ringrazio in anticipo per la Vostra attenzione, sono aperto a suggerimenti e consigli!!! Grazie mille a tutti
  11. Salve a tutti, sto pensando a metà agosto di fare un giro della mia regione, la Sardegna , con la mia 50 special con su un 102DR. Il percorso che ho programmato è di 1264Km da fare in 7/10 gg , ma potrebbe subire delle modifiche. Scrivo qui per chiedere dei suggerimenti su cosa portarmi dietro, magari da qualcuno che ha già affrontato dei viaggi simili, e i controlli da fare prima del viaggio. Vorrei fare questo viaggio quest'estate perchè poi mi dovrò trasferire e mancherò dalla Sardegna per diverso tempo. Anticipo che gran parte delle notti le passerò in tenda. A questo link potete trovare la mappa provvisoria del viaggio , conto di fare circa 150km al giorno, le tappe non sono definite. Attendo consigli e suggerimenti, Intanto vi ringrazio anticipatamente.
  12. Ciao, in previsione del viaggio che dovrò fare (1300km circa in Sardegna) cerco consigli per l'acquisto di un portapacchi posterirore, possibilmente con porta ruota di scorta avendo io il bauletto, che non rischi di rovinarmi la vernice. Attendo consigli. Ciao, Marco
  13. Salve a tutti, sono da poco possessore di una vespa 50 special con travasi e valvola allargati e un 102Dr. Ho montato, in sostituzione a un 21 phgb con Massimo da 92 (non ricordo li altri getti , li indicherò domani magari) e collettore classico, un polini cp21 + collettore mono lamellare nuovo che mi è stato regalato. Sto uscendo pazzo per la carburazione, fino a ieri giravo col max da 92 ma la candela era nerissima e i consumi eccessivi ( 17km/L prima ne facevo 26km/L). Oggi ho deciso di scendere a un 88 e la situazione sembra migliorata , sembra che a caldo sfoghi bene pure agli alti , a freddo tende invece ad essere strozzata sopra i 5000giri. Vorrei capire come trovare la giusta carburazione , la vite aria che in questo modello di carburatore sta vicino al filtro è a 1,5 giri. Ho pure difficoltà a regolare il minimo , soprattutto in marcia a frizione tirata o a freddo tende a spegnersi. Questo carburatore nasce per vespa con max 96 e min 40 , io sono andato a modificare solo il max è la vite carburazione, che come scritto sopra ora sta a 1,5 giri. Di seguito le condizioni di una candela nuova l82c Champion dopo un giro di circa 2km. (Nelle foto la candela è più chiara di quanto lo sia nella realtà, prime 2 foto con flash, terza foto senza ma la candela era stata pulita ) cosa mi consigliate? Grazie mille , io non riesco a capire se son grasso magro o se la carburazione è ok , la fumosità allo scarico è presente solo a freddo se salgo sopra i 5000 giri , tant’è che tende a strozzarsi quando il motore non è in temperatura (almeno 80 gradi, ho lo strumento sip2.0)
  14. Ciao a tutti , Ieri sulla mia 50 special ho notato un anomalia che mi ha subito preoccupato , nella parte bassa del carter lato volano ho trovato un po’ d’olio , premetto che la vespa era ferma da 2 giorni e a terra non ha lasciato nessuna macchia . Subito allarmato ho svuotato l’olio ma erano presenti tutti i 250cc che avevo messo , era soltanto leggermente annerito ma dopo 800km circa penso ci stia, l’olio non puzzava di benzina o di bruciato ma soltanto di dolciastro , classico odore di olio nuovo. Non ho notato fumosità allo scarico o difetti particolari se non il fatto che sto avendo difficoltà nella carburazione, però per quello ci sta una discussione apposita in quanto ho da poco cambiato collettore e carburatore. Prima avevo messo il sip sae 30 come olio cambio , ora ho messo un 10w40 e mi pare pure più silenzioso. Voi che dite per quell’olio lato volano ? Mi devo preoccupare? Che mi consigliate ? Allego una foto
  15. Marco_Pintore

    Mi presento

    Ciao a tutti, mi presento qui , spero sia il luogo adatto, sono Marco e attualmente ho 28 anni , nella vita mi occupo di sviluppo software per applicazioni web e mobile. Ho da poco acquistato una vespa 50 special da me personalizzata con sip 2.0 frecce e fari a led . Non è la prima vespa , quando ero adolescente utilizzavo la vespa di mio padre in campagna. La mia idea è di farmi il giro della mia regione quest’estate , la Sardegna, con la mitica vespa. Mi sono iscritto al forum perché ho sempre trovato dei buoni consigli nelle vostre discussioni perciò ho deciso di fugare i miei dubbi scrivendo io stesso. Vi lascio alcune foto della mia vespa. saluti , Marco
  16. Ciao a tutti, mi servirebbe sapere se possibile le misure di un albero polini a spalle piene. Dovrei progettarne uno per il mio esame di stato, ma su internet non ho trovato tutto. Potreste aiutarmi?
  17. AndreaZ

    Presentazione

    Buongiorno a tutti. Dopo aver letto (tanto) e preso spunto (tanto) in questo Forum, credo sia doverosa una presentazione. Sono Andrea, sono Veneto e sono entrato nel mondo Vespa da circa 12 mesi. Sia chiaro, la conoscevo anche prima ma, essendo cresciuto in piena epoca "scooter", ho trascorso la mia gioventù ravanando variatori e molle di contrasto. La voglia delle marce c'era, ed è rimasta lì a covare sotto le ceneri... Fino a quando, in pieno lockdown, la luce: il padre di un amico si vuole liberare di una 50 Special del 1976. Usata 10 anni e poi dimenticata, spostata in vari garage più o meno riparati in attesa di un mai iniziato restauro. Non me lo faccio ripetere, vado a scatola chiusa. Il prezzo è allettante, le condizioni (mi auguro) perlomeno recuperabili, il tempo per fare i lavori sfortunatamente c'è. Quindi alla prima finestra utile aggancio il carrello e me la vado a prendere. Onestamente il primo impatto non è stato dei migliori. Ruggine ovunque, tutto bloccato, qualche pezzo secondario mancante. La carico comunque, sopportando stoicamente lo sguardo di disapprovazione di mio padre. Nel frattempo mi ero informato, qui e altrove. La teoria l'avevo studiata e ristudiata, la messa in pratica sarebbe venuta di conseguenza. Così è stato, in circa un mese ho smontato, ripulito, recuperato e sostituito. Della carrozzeria si è occupato un professionista e già dopo la prima sabbiatura ho iniziato a pensare che l'idea non fosse stata del tutto peregrina. Nessuna traccia di ruggine passante, lamierati solo da raddrizzare qui e la, quindi alla fine un buon acquisto. Meccanicamente ho optato per qualcosa di semplice, che mi permettesse di esplorare un minimo le potenzialità di un motore che non avevo mai nemmeno smontato in vita mia ma senza pericolosi salti nel vuoto. Quindi corsa corta, 102 Pinasco in alluminio con albero originale reimbiellato e anticipato. Il 19 già c'era (montava un 75 sconosciuto), il cambio è rimasto originale ma revisionato, primaria 24/72 denti dritti e dischi frizione Surflex con molla rinforzata. Marmitta? La insostituibile Proma. Ed è venuta proprio bene, anche se il mio giudizio è di parte. Anche le prestazioni e il sound, dopo un ovvio periodo di rodaggio dedicato a risolvere anche le piccole magagne (chiamiamolo setting), sono in linea con quello che mi aspettavo. Questa è stata la prima ma temo non sarà l'ultima! BREVE VIDEO DA YOUTUBE
  18. Salve a tutti, ho comprato da poco un a nuova accemsione che in dotazione mi da amche un regolatore di tensione con tre uscite. La mia domamda è non avendo la b+ per collegare la batteria posso collegarla invece a una G e far passare l'impianto alla batteria?
  19. Ciao a tutti Ho appena acquistato una proma per la mia special e volevo sapere se ci sono differenze tra la proma classica e quella omologata dgm. Grazie in anticipo
  20. Scusatemi vorrei prendere un 132 malossi usato (prima serie) . Non ha il pistone , sapete dirmi se il pistone della seconda serie è compatibile o se posso trovare un pistone compatibile per quel cilindro ? Grazie in anticipo
  21. Buongiorno a tutti dopo tante riflessioni mi so deciso e sto lavorando sul nuovo motore. In questa discussione cercherò di condividere le mie esperienze con il fine, chissà di aiutare qualcunaltro che si cimenterà su un motore simile, sono ben'accette domande, pareri e ovviamente ance critiche costruttive. Anche io ho qualche domanda e spero che c sarà qualcun disposto a aiutrmi... ma veniamo al punto, vi elenco la mia configurazione qua sotto: -Quattrini M1B D.60 un 144 al carter insomma, con qualche ritocco per pulire le bave, travasi di base aperti e foorse un ritocchino allo scarico -Carter piaggio saldati e spianati raccordati al cilindro e sabbiati/carteggiati simil sabbiatura -basetta per compensare la spianatura -albero ets anticipato, dovrei stare sui 130-70 per un 200 grdi complessivi -28 vhst con collettore artigianale drittoe sperabimente un 30 vhsh in futuro -filtro polini aperto a conchiglia (da sviluppare forse con una retina aggiuntiva o almeno una paratia per il fango) -campana con parastrappi rindorzato dxc -frizione bgm con molle falc -cambio vespa -crocera falc(sono indeciso se mettere la molla grigia o la rossa -accensione vmc(originariamente volevo mettere una piaggio da 1.7 per contenere temporaneamente le spese, ma per via del basamento non è possibile montarla -la marmitta resta un intrrogativo, per il momento punto su una mrt usata, ma temo che per motivi economici sarò costretto in un primo momento a lascaiare la gianelli a banana =( Pareri? consigli? opinioni? anche se ormai ho quasi tutti i pezzi... mi rode un po per l'accensione perchè perderò il vantaggio dell'avviamento elettrico e dovro mettere in moto a spinta... magari in futuro passerò a dei carter a strappo... ho avuto dei problemi con il cambio sicchè dopo magari aggiungo un commento riguardante solo quello... staremo a vedere cosa ne esce. Ps. se qualcuno ha uno scama di come caricare una batteria con la vmc, sarebbe molto apprezzata. Damiano
  22. Ciao a tutti ragazzi! vorrei un consiglio da parte vostra sulla carburazione della mia vespa 50cc dr con 16/10 e getto max 51 con vite a 1,5 giri. sono le mie prime carburazioni che faccio e vorrei un vostro riscontro in merito alla carburazione. Vi sembra anoressica o in sovrappeso? ciao e grazie a tutti!
  23. ho un accensione parmakit sp8 con centralina programmabile. vi spiego.......ieri mentre ero in marcia d improvviso la vespa inizia a scoppiettare affogare perdere giri e quant altro.subito capisco che il problema era probabilmente imputabile ad un fatto di corrente.mi fermo controllo tutti i vari collegamenti elettrici tutto sembra in ordine.per non farvela lunga arrivato a casa smonto il volano e noto che lo statore era stato leggermente scalfito su uno dei suoi avvolgimenti di rame,provando a rimettere in moto la vespa senza ventola noto una scintilla tra volano e statore.ho provato a metterla in moto con diverse candele ma sembrano andare a massa.la corrente arriva ma sembra veramente molto debole. LA MIA DOMANDA E: come si verifica quale delle componenti dell accensione si e guastata? come so se è lo statore la bobina o la centralina? sono intenzionato a risolvere il problema ma non vorrei sbagliare magari acquistando una componente che funziona. puo la scintilla che ho visto crearsi tra volano e statore aver danneggiato la bobina o la centralina o lo stesso statore? vi posto una foto dello schema dell impianto. come sempre grazie in anticipo a tutti!
  24. Fredrick

    Acquisto Vespa special

    Salve a tutti, ho girato per molto tempo sul forum e solo ieri mi sono registrato, ma sono dettagli... Sto per comprare una Vespa special a prezzo molto ragionevole, unica pecca se così si può definire è che monta un'elaborazione molto soft ma completa, si parla di un 102dr a pacco lamellare, ma passiamo alla domanda vera e propria, volevo sapere cosa controllare quando la andrò a vedere di persona sia a livello "meccanico" sia a livello "legale" nel senso numero di telaio, numero di motore ecc... Quello che interessa particolarmente a me è il numero di motore perché ho la paura che la persona che la sta vendendo magari ha cambiato blocco appunto per elaborarla... Grazie per l'attenzione.
  25. VOGLIO INIZIARE UN NUOVO PROGETTO PER LA MIA VESPINA E SONO MOLTO INDECISO DA CHE BASE PARTIRE NON AVENDO AVUTO LA POSSIBILITA DI TESTARE QUESTI DUE CILINDRI.SECONDO LE VOSTRE ESPERIENZE QUALE DEI DUE MI CONSIGLIERESTE!SONO IN CERCA DI TANTI CAVALLI!
×
  • Crea nuovo...