Tutte le attività

Aggiornamento automatico di questo flusso     

  1. Today
  2. Praticamente Albe ho tutto tranne la marmitta e il cluster. I Carter, causa il problema passato e descritto in precedenza, mi arrivano i primi di novembre, ovviamente tramite altro produttore, ma io sarò ad Amsterdam quindi chiusura rimandata dopo quella data.. Albero ce l ho già, da più di un mese 😉 Per i rapporti, allungheresti ulteriormente prima e seconda? Considera lo adopero su strada, ecco perché non ho voluto spendere abomini sul cambio.
  3. filipporace

    lettura degli elettrodi

    caspita bella spiegazione. corretta per quanto concerne la colorazione dell'archeto e dell'elettrodo centrale. i margini non indicano con precisione la carburazione del minimo perché per leggerla correttamente bisogna andare a visionare il bordo della banda di squish o smontando la testa o meglio ancora con un visore a sonda. In questo caso , guardando la candela, possiamo avere un quadro generale di come é settato il motore più votato alla lettura del passaggio e del circuito massimo. la colorazione: i toni e le sfumature indicano un corretto o meno rapporto aria benzina. sono variati rispetto a quando c'erano le benzine con il piombo dove la candela si presentava meno rossa e sicuramente più lucida rispetto alle letture che si effettuano con benzine moderne. spesso anche gli additivi che aggiungono agli oli sono fuorvianti sopratutto se in presenza di detergenti o peggio disincrostanti. i depositi carboniosi: a secondo della loro forma e rilevanza e posizione indicano appunto l'efficienza della banda di squish e la saturazione e la qualità dell'olio utilizzato. (scriverò poi qualche esempio per capire meglio) la loro lucidità o opacità indicano le temperature che si sviluppano durante la combustione e se presi in considerazione e quantificati a modo leggono una errata o meno anticipo di aspirazione e accensione. a presto ragazzi, tornerò su questo discorso tutte le volte che ce ne sarà bisogno, buona giornata a tutti
  4. Ieri
  5. C’è qualcuno nella mia città con un 180 falc?
  6. 2a marcia oltre 90 orari aha....💪 bene dai intanto il cilindrello tutto luccicante è a casina tua....quindi hai tutto per la chiusura del motore? albero compreso?
  7. Lop1994

    lettura degli elettrodi

    dagli tempo che race è disponibilissimo a consigliare e nel mio caso anche a cazziarti se fai cagate😅 praticamente io per fare il mio motore l'ho stressato per ogni cosa che non mi tornava
  8. MARCO73

    Girare in pista

    Grazie mille per le risposte, provero' a chiamare i vari impianti. Per ragioni di cuore comincio da Vittorio Veneto dove abbiamo corso la 6 ore. Ciao.
  9. No basta ho finito la pazienza una quadra l’ho trovata se è leggermente magra o leggermente grassa non mi interessa piu, la perfezione la andrò a ricercare col 28 . La frizione non slitta piu e stacca la carburazione sembra al 99% ok. la candela avevo controllato pre rifasatura non dopo aver rifasato. ora siccome in questo posto di M dove abito rompono anche alle 5 del pomeriggio se sgassi per 15 secondi o ammazzo i vicini(e farei un bene all’umanita) oppure appena ho modo rifaccio sto video con la go pro che invece dei piedi inquadra la strada
  10. no ,questo è pk hp o ape ,il rallino crimaz si monta solo sul levalunga con rallino in ottone ,questo è già a cremagliera
  11. sono riuscito a far funzionare il cambio vacum e guadafnare alcuni cavalli e ....asciopamaii doppie.mp3
  12. La polini original allunga un po più ma ai bassi e medi come va rispetto alla SIP road?
  13. è questo il carterino dove hai messo il rallino di crimaz e hai dovuto cambiare anche la leva ?
  14. buhahah!io pur di averla sotto il culo una sera mi son fatto tirare
  15. Clear

    lettura degli elettrodi

    Questa discussione è molto interessante, grazie a race per aver dato lo spunto. Oltre il colore dell'isolante dell'elettrodo centrale che deve essere color nocciola come tutti sappiamo, sarebbe da guardare anche l'isolante in profondità dove si congiunge con il corpo candela, in tale punto, in caso di carburazione corretta, si forma sull'isolante un giro di depositi più scuro alto circa 3-4 mm, se è meno di 3mm si va verso una carburazione magra, se è più alto di circa 4mm si va sul grasso. L'anello esterno del corpo candela dovrebbe essere di colore molto scuro, nero-grigio scuro L'elettrodo di massa dovrebbe essere nero a partire dall'enello estero del corpo candela fino alla curva, per poi diventare nocciola da tale punto in poi, in questa foto presa dall'altro post si può vederlo chiaramente dove indica la freccia Si vede come, dall'anello esterno alla curva dell'elettrodo il colore è un pò chiaro, li dovrebbe essere più scuro, quella zona e l'anello esterno sono indicatori della carburazione dal minimo ad 1/4 di apertura circa? io ad esempio vedo in quella candela un getto del minimo da aumentare di un paio di punti che poi porterebbe beneficio su tutto il range di apertura poichè ....diciamo che è al limite del magro. Ora fatte le mie considerazioni, mi piacerebbe che race mi desse i suoi riscontri per capire se ci ho visto giusto o meno. Inoltre, dato che è molto disponibile a condividere (credo 😅 ) , se potesse approfondire il discorso sui segnali per capire temperatura, lubrificazione, saturazione miscela(quindi tipologia ed efficacia oli) banda errata, anticipi accensione e favorevolezza ciclo fluido (ho copiato dal primo post 😋 ) Grazie.
  16. idem con patate per me. piuttosto montavo dei pedali😂😉
  17. Se posso consigliarti io non toccherei il cilindro,la Sip road ha ottimi bassi e medi ma la Polini original allunga un po' di più e costa meno,ripeto montato di scatola tira tranquillamente la 22/65 quindi se non vuoi aprire vai di pignone da 23,valuta anche la possibilità di montare un filtro T5 con rialzo coperchio o modificare il suo originale,fa la differenza.😉
  18. ah pero'!bell'invenzioncina ;) no no alle'epoca non avevo tempo da perdere x studiare di inventare qualcosa,avevo fretta,sempre fretta,la vespa doveva essere funzionante x uscire alla sera,anche a costo di usare un cilindro col pistone carbonizzato,ma bene o male doveva portarmi in giro.e poi ti diro',con quella storia di cacciaviti e mazzetta ci ho rimesso un dente....
  19. butta via la candela che hai fatto una stupidata a non controllare con sto elettrodo prominente del cavolo. é fai prove come ti dice Claudio..........non che cerchi subito una grana che non c'è e cambi tutto il settaggio in tre secondi. guarda che ti scateno Alogeno eh!!!
  20. eh beh il martello e i cacciavite! ma cavolo ci davi giù di brutto eh😉vedi un po' negli anni 80 cosa escogitavo per non tritare tutto a costo 0 . molto agricolo, ma tutt' ora funzionante😁 ed ai tempi il trans-oli non esistevano
  21. a mio modesto parere trovo non troppo sensato prendere un cilindro ,diciamo di rilevanza, come il tuo e poi voler rinunciare ad uno scarico per 20 euro ... Ad ogni modo il tuo motore secondo me beneficerebbe di una padella XL, SIP o BGM che sia . Se vuoi star sulle padelle piccole prendi la polini che di suo ha un volume un pelo maggiore della sip standard.
  22. ce li ho anche io sulla mia e quella di mio fratello con il suo mozzetto ,sempre doppia molla ,sono solo andate in crisi di molle superati la soglia dei 20cv ,ma ho risolto con le molle crimaz ,le più dure in commercio credo per questo tipo di frizioni ,e naturalmente il rallino apposito per evitare la tendinite acuta alla mano sx
  23. La SIP xl no perche costa più e se metto un padellino SIP road o polini original allungherei i rapporti e alzerei le fasature...comunque la SIP road classica come va rispetto alla polini original ai bassi e medi?che se va meglio la polini la compro che costa 20 30€ meno
  24. ma è possibile che io sono l' unico con kit frizione Polini doppia molla a cui va bene e non slitta ? Forse perchè ci ho messo il suo cestello ? Poi non slitta ne con dischi carbonio ne con sughero.
  25. Banda de matti 😉
  1. Carica più attività

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione