Vai al contenuto

Tutte le attività

Aggiornamento automatico di questo flusso

  1. Nell'ultima ora
  2. Mi correggo, hai ragione, non deve esserci continuità se si fa la prova sui pin bobina, ma sui fili statore essendo induttanze è giusto che ci sia, in quel caso bisogna solo misurare la resistenza come ha fatto Borto
  3. Oggi
  4. Ci sto facendo un pensiero. L'unica cosa che mi turba è che il nero opaco è tendenzialmente "debole".. o meglio tutte le vernici opache negli anni ho visto che tendono a rovinarsi..
  5. i pignoni mi pare siano gli stessi per 67-68 ,solo da verificare se 6-7-8 molle la frizza
  6. Oltre al colore del telaio valuta attentamente anche la scelta cromatica dei particolari. Io per mozzi, forcella, cerchi e accessori vari consiglio il nero opaco che sta bene quasi in tutte le combinazioni. Non trascurare nulla, dal pedale del freno alle scritte che a lavoro finito è il dettaglio che fa la differenza.
  7. Ieri
  8. Montala, dovrebbe andare bene visti i rapporti corti.
  9. Ragazzi so che ho aperto 2 forum su questo fatto ma sono ancora indeciso io ho una special con: polini 57,5 x43 campana 21/76 carburatore 24 frizione polini rinforzata albero Biella cromata anticipato e proma non ho fatto nessun altro lavoro ora vorrei montare una simonini d&f ma leggendo ho letto che non tira le marce con i motori più piccoli del 130 secondo voi avendo una rapportatura abbastanza corta la simonini può andare bene considerando che dove abito io ci sono abbastanza salite ?
  10. Urca si mi sono perso la virgola
  11. Ti chiedo una cosa: le cifre che spari (15/20/25 cv) le scrivi sapendo precisamente a cosa corrispondono? Voglio dire: hai esperienza di guida su una Vespa small frame con 25 cv? Perché per la mia esperienza già un motore con 15 cavalli è più che sufficiente per "turismo allegro", permettendoti anche di divertirti sulle strade in collina / montagna, ma allo stesso tempo non richiedendo particolari molto costosi per rimanere affidabile (albero motore, campana, frizione, ecc).
  12. Dipende dallo statore...
  13. Ottimo anche se il mio modello è senza foro di fissaggio, infatti faticavo a muovermi nella ricerca di quello adatto perché lo vedevo tutti diversi. Dal numero di fili all'asola per la vite di fissaggio.
  14. Ah ok ottimo domani provo allora, sono appena uscito dal garage, vi dirò anche che forse si è ridotto tutto al fatto che anni fa avevo staccato e tolto la chiave avviamento e oggi ho trovato i cavi che andavano alla chiave senza nastro quindi probabile facessero contatto che se ho capito bene è proprio il principio di spegnimento della vespa. Quindi domani testo e se è ok rimonto tutto.
  15. Il filo giallo è uno dei due poli del condensatore, l'altro è la carcassa metallica che va a massa con la vite di fissaggio.
  16. E quindi bastrebbe uno di quelli con solo il filo giallo da 0.33? Tanto poi dovrei stagnare il rosso della bobina io giusto? Vedi anche post sopra se ti quadra tutto e grazie mille delle risposte.
  17. L'isolamento del condensatore elettrolitico si può testare con l'ohmetro, in scala 10 Kohm, dovresti registrare un valore in salita continua (il condensatore si sta caricando) per poi andare fuori scala in OL (overload). Se invece appena colleghi I puntali indica 0 significa che è in cortocircuito. Concordo comunque con @andrea55 sul fatto che è quasi impossibile che si sia danneggiato per un corto circuito.
  18. Ottimo non riesco neanche a testarlo perché il mio tester non ha quella funzione. Posso solo dirvi che ho testato la bobina esterna con 20k ohm e da 5.75, la continuità fra rosso e nero c'è,anche se il tester fa un "salto" appena le collego ma poi si stabilizza su un valore nullo. La bobina testata a 200 ohm mi dà 01.5. L'unica cosa che non posso testare in sostanza è il condensatore se tutti gli altri valori vi sembrano ok procedo alla sostituzione.
  19. Ciao, dipende pure dalla zona dove utilizzi il Px ed anche dai gusti personali e tipologia di utilizzo. Anzitutto bisogna capire se il tuo px è un prima serie (ganci dei cofani esterni) oppure un px125E (ganci interni). Nel primo caso hai il cambio a denti piccoli ed una primaria 22/67, nel secondo caso hai il cambio a denti grossi ed una primaria 20/68. Io ho il Px125E che in origine aveva la 20/68 con 177 polini in ghisa, testa a candela centrale, albero anticipato, carter saldati e raccordati, SI28 e padella malossi. Utilizzo la Vespa su percorsi molto collinari per il 90% del tempo e peso 70 Kg vestito. Ho montato un pignone da 21 (quello del 150) che ingrana perfettamente sulla corona da 68, ma avrei potuto montare anche il 22. La vespa è corta di rapportatura, ma e ne accorgo solo se faccio dei tratti pianeggianti su strade veloci, che di fatto da me non esistono. Penso che dato il peso maggiore ed una elaborazione più tranquilla della mia, ti convenga restare su un 21/68 oppure 22/68, questo ipotizzando che la tua vespa sia un px125E con la 20/68 di origine. Se invece hai un px prima serie, sinceramente non ti so dire, perchè non so se fanno pignoni per la corona da 67
  20. Occhio che si tratti di un decal ad acqua e non di un adesivo, come mi pare che sia quello del link postato. Tappetino centrale e guarnizione clacson nera. Ciao, Gino
  21. La capacità del condensatore è di 0,33 microfarad, o,per dirla in modo diverso 330 nanofarad, che sono la stessa cosa.
  22. L'originale è V5X1M ed è riportata sotto l'ammortizzatore posteriore. In foto, un esempio Posso chiederti dove deriva tutta questa mania dei cavalli? Il motore deve essere rotondo nel funzionamento, pronto all'uso e affidabile in ogni situazione. Deve rispettare le esigenze di chi lo pensa Con quel budget viene fuori un classico ghisa. Inutile parlare di cavalli su motori simili
  23. Eh sicuramente al primo posto voglio l'affidabilità, sono disposto anche a rinunciare a qualche CV e partire con qualche cosa di più tranquillo e poi nel caso in futuro fare qualche upgrade.
  24. Sisi ovvio che devo vederlo dal vivo ma visto che è un po' lontano da casa volevo sapere con sicurezza cosa controllare. Ma la sigla del motore dove è riportata sui carter ? Il pk che sigla dovrebbe avere ? è dell' 1985 Io vorrei stare sui 1000/1200€ di componentistica secondo te che tipo di elaborazione si potrebbe effettuare ? È fattibile oppure dovrei abbassare le pretese intorno ai 15/20 CV ?
  25. L'importante e che piaccia a te, originale non originale per quanto mi riguarda non ha alcuna importanza. Credo che sia importante scegliere bene tutti gli accessori, per esempio le manopole in questa foto le avrei messe nere!!!
  26. La capacità è 33uF i volt volendo prendere quello in poliestere minimo 600V
  27. Non credo che un corto possa rompere il condensatore perchè le puntine funzionano esattamente in quel modo decine di volte al secondo, probabilmente era già malandato ed è arrivato a fine vita
  1. Carica più attività
×
  • Crea nuovo...