Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 21/05/2018 in all areas

  1. 4 points
    Il video della bancata D5746754-0803-4D71-A5CA-5CE8D746317D.MP4
  2. 3 points
    Ciao ragazzi è un pezzo che non scrivo ma non sono stato mai fermo con la vespa come sapete avevo un falc 60x51 al carter un gran motore mai mollato un colpo,ma pur essendo un gran motore avevo bisogno di più potenza e allora ho deciso di passare ha un motore più spinto ma comunque utilizzabile tutto i giorni allora mi sono rivolto al buon @nordy che ha soddisfatto a pieno le mie richieste! ecco la configurazione Cilindro falc 60x54 scarico singolo aspirato al cilindro albero falc marmitta falc grande accensione parmakit con ventola falc frizione fabbri cambio Faio 10/55 14/52 18/49 20/47 primaria 27/69 con parastrappi e cestello falc carburatore inizialmente vhsh ma dopo phsb 35 pacco lamellare inizialmente quello normale ma dopo quando ho cambiato Carburatore montato il doppia cuspide falc In breve il motore inizialmente è stato montato di scatola aprendo i travasi alla base pacco lamellare base di lauro e vhsh dopo aver fatto un po’ di strada è stato alzato lo scarico e passato al pacco doppia cuspide e phsb 35 e bancato la vespa io son veramente soddisfatto un motore che tira sempre è molto bello da guidare lo consiglio
  3. 2 points
    Per la cronaca mi hanno appena risposto da Athena che il modello di motociclo da me indicato non è presente nella tabella di compatibilità del prodotto. Ora, io non ho dubbi che andrà bene, ma loro così si autocastrano di una fetta di mercato però... Bàh. Certo che se per fare una accensione ad anticipo variabile di peso normale bastasse la centralina Athena e il ritardatore elettronico (30+30=60euri) più la spesa dell'accensione Piaggio con regolatore di tensione... addio accensioni doppia scintilla IDM abbinate a volani dal peso d'oro.. Non capisco perchè non se ne esca qualcuno con una bella centralina ad anticipo variabile compatibile con le accensioni Piaggio. Ri-bàh.
  4. 2 points
    con tutti i soldi che buttiamo nei nostri giochi vedrai che sono 30 euri ben spesi una volta tanto
  5. 2 points
    bisogna fare un appunto o un po di chiarezza perchè per me l'anticipo fisso sono le puntine in primis ,poi tutte le accensioni elettroniche ,anche ciao e vespa 3-4-5-6 poli le chiamano ad anticipo fisso ,ma non è secondo me corretto perchè tra minimo e massimo c'è una variazione di anticipo (forse 5-6 gradi),che poi non sia una curva ma sia una retta è ininfluente dal punto di vista elettronico ,quindi secondo me il termine variabile o fisso viene usato in modo diverso da utente a utente ,anche le bobine chiamate ad anticipo fisso sono variabili ma appunto con una retta sul grafico e non una curva come succede con le centraline-bobine nate variabili poi per 30 euri di bobina non possiamo chiedere miracoli ,ma se il motore è fasato sopra i 180°di scarico perchè non fargli prendere tutti giri che può ,tante volte viene detto che mura e si dà la colpa alla marmitta,carburazione,anticipo ,è invece è una bobina di cacca piaggio o ducati
  6. 2 points
    devi sostituire la bobina per forza ,anche il pinasco zuera si piantava a max 8500 giri (sono limitate a 8000-8500 le piaggio ducati),sostituita solo quella è schizzato a quasi 10.500 giri sempre con impianto ducati
  7. 1 point
    Comunque ho appena cambiato accensione mettendo la polini e colui_il_quale che schifo, sfarfalla talmente tanto che sembra un albero di natale. Devo provare con un condensatore. In settimana appena ho tempo provo. E poi nel caso funzioni metto anche il mio schema.
  8. 1 point
    Guarda, se vai indietro ho messo i link per acquistare i componenti che ho usato. Più facile di così.... Abbi pazienza, quando si può si risponde
  9. 1 point
    Roby che mattarello!!!!!!! Tira li i dadi, altro che 5kg, tiraloooooooo Tornando in tema, il volano Parma è il malossi hanno la posizione chiavetta parecchio diversa, c'è un 80 gradi circa tra i due, quindi ti tocca cambiare il piattello (nel caso)
  10. 1 point
    Provato sui coltelli da esperto del settore ha valutato che non erano necessari ulteriori inserti per il bilanciamento (non è stato lavorato in quanto utilizzato su un lamellare al carter). In moto le vibrazioni sono contenute. Sull'evo 1 rifasato ho un Pinasco lavorato e bilanciato con tungsteno (ce n'è andato uno sproposito) ed ha una frequenza di risonanza che ad un certo numero di giri mi smonta la vespa... Cosa che il Malossi non ha. Ma parliamo di motori differenti con almeno 2500 rpm di differenza. Il Malossi è decisamente un buon albero ma a mio avviso essendo un prodotto commerciale il prezzo è elevato e quel'imperfezione in corrispondenza dell'inserto di bilanciatura era da evitare
  11. 1 point
    Se usi un buon stucco non c'è pericolo che si stacchi anche perché se hai sfondato riempi le sedi del filetto ela vedo dura che si sfili da li dentro...
  12. 1 point
    Proverò piu avanti adesso sono incasinato ho da rifare 3 vespe a delle persone, a parte verniciare il resto devo far tutto io e non sto cagando pari la mia che avrebbe bisogno di una messa a punto in qua e la😅
  13. 1 point
    il dr fà poco di più di quello che hai adesso che immagino sia un 3 travasi tipo et3 ,con polini classico e banana non c'è bisogno dei rapporti ,ma purtroppo devi andare sul nuovo ,l'usato hai un 50% di possibilità che sia da rettificare
  14. 1 point
    io andrei di polini ghisa e marmitta a banana polini quella con il piccolo silenziatore e naturalmente 19 per non consumare eccessivamente ,vedrai che le salite non saranno un problema e sicuramente una frizione nuova con molla rinforzata .......non mi ricordo se il pk125 ha i rapporti più lunghi del primavera o no con 300 euri fai tutto
  15. 1 point
    Io non ho mai avuto modo di provare le accensioni elettroniche Piaggio, ma dai video che si vedono con la stropo l'anticipo sembra rimanere abbastanza fermo all'aumentare dei giri
  16. 1 point
    Io ho saldature ripassate, tondino e 2 travi..ci manca che inventò un telaio a traliccio 😅, credo che con il pk cambierebbe poco e la paratia sarebbe impossibile da non tagliare oltre al problema che avrei sul pozzetto per il carburatore..comunque cerchiamo di godercela sta vespa. Poi il fatto di aver rinunciato ale 3,5 è un altro punto a sfavore della ciclistica..purtroppo toccavano in ogni dove..più avanti proveremo con le 90
  17. 1 point
    Il motore va forte, sono sincero ci vorrebbero le 5 marce, vuole girare alto e sotto è abbastanza vuoto ma con un tiro che definirei abbastanza buono. Non è neanche parente del Falc che avevo prima, tanto meno del wforce d60. Ora la vespa (che ha due travi e varie saldature) mi dà quel senso di insicurezza e instabilità che fino ad ora non avevo mai avvertito 😅..sono soddisfatto e spero che duri. Aggiungo che non è il motore totale che va bene per tutto bla bla..è per smanettoni che vogliono farsi quelle poche sparate primaverili/estive. Per il resto ci sono tante alternative e tu lo sai meglio di me..a me piace questo 😂 magari se ci si incontra io provo il 209 e tu il mio👌
  18. 1 point
    No, con quel coso resta ad anticipo fisso. Semplicemente permette di raggiungere (se il motore ce la fa) giri più alti che pare siano preclusi alle accensioni pk. Devo dire che è la prima volta che sento dire sta cosa. Per l'anticipo variabile il nostro amico ha messo un trigger che posticipa ogni 1000 giri di un po'... non male
  19. 1 point
    Salve a tutti leggo con piacere le varie evoluzioni di codesto D60 ..non nascondo che è il motore che mi frulla da parecchio in testa per uno step in progress PER LA LA MIA PK 125 S ..nel senso che rimane una elaborazione su carter piaggio .., puo andare benissimo col cambio originale ed un 24 phbl ecc ecc..o essere strutturata a propio piacere .., se possibile chiedo informazioni sull'albero mav corsa 53 hai qualche foto..è con biella 97 o 105 ? è classico con una spala piena o a " pera " ecc ? Personalmente lo sto' pensando un p'o diverso ..: carter piaggio " quasi vergini" albero drt corsa 53 , cambio originale piaggio , campana 26/69 , accenione piaggio 6 poli volano da 1400/1600 grammi al max , carburatore da definire : 30 / 34 phbe attacco rigido , frizione " adeguata" ..marmitta " stile pm 40 " ossia semiespanssione senza tagliare la paratia fatta realizzare artigianalmente da uno del ramo....sono arrivato a questa mia personale considerazione/configurazione ..SIA in funzione della mia stazza nonchè dai percorsi prevalentemente collina/ montagna ..= necessita ' non tanto degli ultini 500 giri ..ma di coppia " diesel style "..pero' onestamente dalle prestazioni che sento enuciate.. nel post..rimango un p'o' basito..ossia faccio un parallelo ..col mio motore odierno = 130 doppia montato P&P , 24 phbl , albero ets originale cambio e campana 24/61 originali accensione piaggio 6 poli volano 1600 grammi marmitta polini per pk 125....eppure da contakm fa qualcosa in piu' delle prestazioni che dichiari..mah..non so' che pensare ..mi spiego un vecchio detto americano recita :" nulla sostituisce i CC..PERCUI DA UN 150 CC REALI come dire ci si aspetta qualcosa in piu' imoltre parliamo di pistone monofascia ..ecc ecc ..percui senza entrare nelle fantasie diciamo un motore sempre pronto e reattivo che di punta puo' arrivare a 120 km/h reali .ed avere un passo di circa 90 /100 km/h senza fatica ..ossia da turismo veloce ..ossia un motore che anche con 2 persone se devi fare un sorpasso ecc ha sufficiente " schiena" per farlo....percui mi chiedo alla luce di codeste considerazioni ..vi è un limite intrinseco nell'accensione piaggio ad anticipo fisso ? ..ovvero con un accensione ad anticipo variabile ..si possono ottenere risultati migliori ? restando inavariati gli altri parametri ?
  20. 1 point
    Gli scromini non fan nulla gia' provato,fatti il setting poi spendi gli stessi soldi quando hai già le idee piu' chiare,se ricromi adesso e' come buttare il Jolly nel cesso 😂
  21. 1 point
    La pm40 con materiale fonoassorbente nuovo, non si sente nulla!
  22. 1 point
    sostituito i cuscinetti del quadruplo e dell’albero ruota per sicurezza, fatto il premontaggio e il quadruplo girava libero, quindi la messa in moto andava bene grazie agli spessori..vado a chiudere ed ecco la situazione..sono veramente demoralizzato e quasi quasi lo monterei così..ma dato il costo aspetterò qualche vostro gentile consiglio🙌🏻 8F332206-2AAF-44E9-92A7-0AB4189E56C4.MOV
  23. 1 point
    Ciao beh diciamo con una similproma ci puoi stare dentro col phbl24,ma hai il collettore almeno quello maggiorato?dovrebbe rendere un po' meglio ai medi regimi ,comunque dai provalo e vedi,se il motore e' in ordine grossi rischi non ne corri,e facci sapere come vai col buon phbl !
  24. 1 point
    l'interasse dei fori della pinza Quartz e PX sono uguali ma diversi da quelli della pinza Et2/Et4 e Zip quindi probabilmente hai trovato forcelle Quartz con la pinza PX (che ha pasticche più grandi nelle versioni più recenti) e forcelle Et2 con pinza Zip prima serie a meno che non abbiano sostituito il portapinza
  25. 1 point
    se è una forcella Zip dal 2000 in avanti devi accorciare il gambale di 2 cm e montare un ammortizzatore da 185 mm (esiste una versione dello YSS ad hoc) altrimenti sei a posto così