Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 27/04/2017 in all areas

  1. 15 likes
    Mi sento chiamato in causa e vi spiego un paio di cose. A me della coppa a fine serata non me n'è mai importato una fava. Corriamo da anni con un rotax, ho visto passare tutti al pistone 58, poi alla corsa 55,poi,56, e adesso ai gp. Ho visto gente cambiare motore ogni anno perchè non faceva risultati. E allora? allora niente. Ci si impegna e si sbatte la testa per cercare di tirare fuori un tempo decente, si perchè ripeto della coppa chissenefrega. Purtroppo non tutti la pensano cosi. Prima gara a parte, confido che alla seconda vi saranno più iscritti, se venite in gara per il premio state a casa. I preparatori di professione ci sono e ci saranno sempre, chi più vince più vende.. questo lo dice il mercato. Lavori un anno e se poi in gara ci sono due-tre motori ufficiali acquistati o non, cosa fai? Rinunci? L'anno scorso il podio se lo giocavo i soliti.. In gara si va per il tempo da battere. Per il discorso tempi ricordate bene che dopo un tot di potenza è davveo difficile partire forte e scaricare tutta la potenza... Se i tempi sono simili con le c4 è solo perchè sono più facili da guidare e da mettere a punto. sabato era la prima, in più c'era il sole ma faceva freddo, c'era aria fresca ma l'umidità era strana e i motori di molti al mattino non andavano. Anche queste sono le gare. Fai il tempo in prova e in gara fai cagare Fai il tempo in prova e in gara rompi. Arrivi ti iscrivi e rompi. A casa tutto bene ed in gara un disastro. Ragazzi non siamo in moto GP siamo solo appassionati che si ritrovano per dare gas a dei cessi di vespa. Io il saluto e la birra non la nego a nessuno. Se penso a quanti litigi e malumori ci sono stati e ci sono mi viene da sorride, sorseggiando la mia solita birra. Avversari in gara ma amici fuori.
  2. 7 likes
    Ivan tra tutti i suoi impegni e famiglia è riuscito a dedicarmi l'intero pomeriggio... oltre a essere un grande lo ritengo un amico...Grazie Ivan Adesso vedo di completarlo e metterlo sotto
  3. 6 likes
    ma figurati non ci sono problemi ! anzi se vuoi ti mando tranquillamente una foto panoramica del cilindro, giusto per farti capire quanto c'è da scavare ...
  4. 5 likes
    Con questo articolo mi diventa tutto più semplice Un paio di foto Alla prossima!!
  5. 5 likes
    Grazie a Gianluca Marri ho avuto la possibilità di coronare un sogno, finire su una rivista specializzata molto importante: ScooteringSul numero di Maggio troverete l'intervista di Gianluca Marri e mia.
  6. 5 likes
  7. 5 likes
    I cilindri Pinasco Zuera escono con un accoppiamento cilindro pistone mediamente di 4/5 centesimi e hanno sul pistone il riporto in grafite che è di un centesimo e hanno un profilo conico non molto accentuato. Quindi quando si montano questi cilindri oltre a fare un corretto serraggio dei prigionieri con chiave dinamometrica come da istruzioni bisogna anche eseguire dei cicli di riscaldamento e raffreddamento del cilindro durante le prime accensioni in modo che il cilindro e il pistone si assestino nel modo corretto. Oltretutto bisogna anche usare di carburatori con delle tarature specifiche per il 2t. Chiedo poi all'utente che ha scritto questo post se Pinasco gli ha cambiato il cilindro nonostante l'evidente errore di non aver chiuso i dadi dei prigionieri con la dinamometrica.
  8. 5 likes
    All'ultima gara non c'era. Il problema è che nessuno ha ancora capito che con la possibilità di provare con qualunque mezzo durante gli orari pre gara la gente manca lo stesso, se poi tutti gli italiani a qualunque competizione essi vadano pretendono di vincere bhè è un problema insito nel dna difficilmente curabile E CHE ACCOMUNA TUTTI GLI SPORT...
  9. 5 likes
    Gt arrivato, che dire: Partiamo dalla testa, molto massiccia e di buona fattura solo leggermente grezza in prossimità del foro per la candela in camera di scoppio Il cilindro sicuramente è molto grezzo ma ha dell'ottimo potenziale e si vede, basta solo mano ferma e un fresino a 90°. Invece per quanto riguarda il pistone marchiato "vmc" che dire mi ha stupito sembra di ottima fattura e allo stesso tempo leggero, seeger, fasce e spinotto sono ok, c'è solo un problema, manca la gabbia a rulli e non so se è normale o è stata una dimenticanza. Tutto sommato è ok, rapporto qualità prezzo imbattibile (pagato 169€ + ss). Ora dovrò misurare le fasi e andare avanti con i lavori, man mano andrò postando foto...
  10. 4 likes
    Buongiorno ragazzi Siamo arrivati al momento tanto atteso della misurazione delle fasi cilindro e squish! Allora con basetta da 4mm,escono queste fasi: Scarico 182 Travaso primario 121 I travasi e scarico verranno alzati a 185/187 125/127 con il fresino da dentista. Squish 1/1,1 mm Testa rivista nella cupola, anche a livello di rdc e stata pompata da Ivan (Mrt) con incasso,ed è stata creata una sede per l'oring stile Malossi 132,per evitare perdite spiacevoli che non mi fanno impazzire! Più tardi vi mando qualche foto della testa! Alessandro Testa racing modificata
  11. 4 likes
  12. 4 likes
    Ciao ragazzi,ieri ho portato la marmitta all'utente Francesco M. del forum,alias RAVEN PIPES,che mi aveva contattato in MP. Appena arrivato ha iniziato a prendere le misure dei coni con vari strumenti,poi vari calcoli per me incomprensibili con tabelle di conversione per angoli di divergenza e lunghezza dei segmenti,passando infine per conelayout al pc,stampa cartacea e replica su lamiera.Sono rimasto veramente contento per l'accuratezza del lavoro,penso che più preciso di così non sarebbe stato possibile farlo.A segmenti replicati la zona ricostruita è venuta identica uguale a quella originaria. Alla fine abbiamo optato per ricostruire anche la prima parte del collettore,che era un po' pasticciata,ma ci siamo resi conto che così come era stato ricostruito non avrebbe neanche potuto calzare sotto il telaio. Quindi ha ricominciato a prendere misure per far sì che potesse montare correttamente.Ormai si erano fatte quasi le 19.00,quindi ho lasciato la marmitta a lui e la andrò a riprendere nel weekend. Volevo dirvi che Francesco ha in garage un bel banco con rullo da 500kg e software più avanzato dei soliti SHS e sta facendo vari test di diversi scarichi per valutare le differenze di erogazione sullo stesso motore.Finora ha provato la sua,una MRT,è arrivata ieri sera una M3XC,proverà la mia falc piccola,arriverà una falc grande...Tutto sotto un L56 di Quattrini. Ringrazio ancora Francesco per la professionalità nel lavoro che mi ha fatto,poi posterà lui stesso magari le foto del lavoro quando lo avrà finito. P.S. in tutto questo,ero riuscito a rimuovere la targhetta identificativa dell'espansione,con non poca difficoltà.Staccata la avevo lasciata sul tettino dell'auto di mia madre(insieme al cellulare fra l'altro).Lei parte e logicamente la roba cade.Il telefono lo ritrovo a 50mt da casa,al centro della strada con lo schermo frantumato perchè ci son passati sopra con un'auto,la targhetta Falc l'ho cercata in lungo e in largo ma non l'ho più trovata. E quindi mi sono ingegnato per rifarla,guardando le foto che avevo. Non è il top,ma ci somiglia abbastanza.Verrà brasata a ottone,come da origine,alla fine del lavoro
  13. 4 likes
    Aggiorno la discussione dopo un po' di km percorsi...Ho partecipato con questo motore all'audax 300km dell'agro pontino.Avevo addirittura montato un 16/10 alesato a 16/16 per consumare una miseria.300 km tutti sotto l'acqua,prestazioni ridicole(faceva max 80 all'ora) però tutto bene,poi altri vari giretti per un totale di oltre 600km percorsi in poco tempo.Ho rimontato il PHBG21 e ora il motore va molto molto bene.Va molto più dei primi tempi,credo si sia slegato....Ora si sente bene quando entra in coppia e tira bene la 4,tira bene in salita e consuma pochissimo anche col 21(circa sui 30 anche senza stare troppo a pensare al risparmio).Velocità massima che ha segnato 100 orari,a detta sua a 6800 rpm.Logicamente gli rpm max che si leggono nella schermata li ha raggiunti in 1° o 2° marcia,in un fuorigiri del tutto privo di potenza.Va detto anche che da speed calc a 6800 dovrei essere a circa 105 orari,ma poi è questione di diametri gomma e regolazione del ratio nello strumento.Comunque volevo condividere la soddisfazione che ho per questo motore mediocre,ma che sta andando forte per quello che è,affidabile e consuma pochissimo. Ho il bloccone serio pronto sul cavalletto che gira già bene. Pinasco Zuera VTR interasse largo lamellare al cilindro 30 PHBH Espansione VMC Grande Tameni Spalle piene 87,riimbiellato con spinotto nelle spalle a interferenza maggiorata e gabbie iko, in biella 105. Frizione VESPAITALIA RACING(Fabbri economica) Cluster 10/14/18/20 di Benelli Cambio 4 ingranaggi nos con crocera Benelli 27/69 parastrappi di Crimaz. Accensione HP ventola VTronic 'Sto DIERRino mi sta andando così bene che mi secca toglierlo e rimpiazzarlo col Pinascone... Quindi ci rotolo ancora un po'
  14. 4 likes
    Con piacere da parte mia per aver raggiunto lo scopo di aver partecipato alla manifestazione di motociclismo , vi condivido alcune foto riportate sulla stessa rivista In foto ci sono io che do' delucidazioni del mio complesso progetto al direttore della sezione e al direttore fotografico Sent from my iPhone using ET3 mobile app
  15. 4 likes
    Non ci da gassssssssssss il ragazzo
  16. 3 likes
    Quello è un olio che vuole un motore che gira sempre a giri alti per essere bruciato miscela al 2% se lo usi come ti avevo già detto secondo me è meglio un castrol tts al 3%, io uso il respol al 4% e per adesso mi trovo bene lo vogliamo finire sta sera ? Inviato dal mio iPhone utilizzando ET3
  17. 3 likes
    Parastrappi sempre meglio averlo,mentre sei li....
  18. 3 likes
    Non abbiamo finito ma siamo a buon punto..
  19. 3 likes
    Riparazione eseguita!! E' stata un po' un'impresa, ma alla fine ce l'abbiamo fatta. Non solo pancia/controcono erano in pessime condizioni, anche il collettore era stato rimaneggiato e accorciato! l'ho rifatto seguendo un certo criterio, all'incirca era stato accorciato di 25 mm ( che su un collettore sono un'enormità). Grazie ad Ale per la recensione positiva, spero che alla fine torni tutto! Quella povera Falc meritava una seconda opportunità
  20. 3 likes
    Si guarda oggi ho fatto il primo giro per vedere come andava,ragazzi che cattiveria,ho solo accorciato ancora un po' il tubo della benzina perché ne chiama veramente tanta e facendo una leggera curva non faceva in tempo a riempirsi la vaschetta Sent from my iPhone using ET3 mobile app
  21. 3 likes
    La bobina la puoi provare con un tester, deve dare 290+-5%ohm, dal cavo segnale a massa
  22. 3 likes
    Riguardando la tabella dei spilli, confermo che era impossibile che con quella configurazione era magro di passaggio, molto più probabile un aspirazione di aria;) Uno zuera dopo 3000km aveva una tolleranza di 8 centesimi;)
  23. 3 likes
    fermi, il VHSA 32 sia con polverizzatore ET262 che FT262 è sempre per motori 2t la differenza è che usa il polverizzatore coi forellini tipico dei motori 4t, soluzione adottata da Dellorto prelevata dai carb 4t per avere nei 2t una miglior polverizzazione della benzina all'uscita nel condotto, per avere una migliore combustione per diminuire le emissioni inquinanti...infatti tutti i Vhsa 32 erano montati su 125 stradali fine anni 89 primi '90 molte versioni del noto PHBH 2t usano lo stesso concetto e da noi chiamati "carburatori ibridi" ma sempre per 2t
  24. 3 likes
    Purtroppo se non usiamo la dinamometrica il dubbio sul serraggio ci rimane sempre e non sappiamo nemmeno se possiamo valutare gli altri possibili fattori come la carburazione se c'era l'altro problema in partenza. Ora hai rimontato e chiuso a dinamometrica?tutto ok?ha cambiato altri parametri?
  25. 3 likes
    Io sui motori monto faio eco, finita ora non si sono mai sbeccate o rotte è un ottimo prodotto.
  26. 3 likes
    ...alla prossima gara vieni tu a sistemarmi il gp che io non sono capace...per dire che molti che corrono sono semplici hobbisti...come mè...e quello che fanno lo fanno per passione e con i mezzi che hanno a disposizione...non è un semplice prendi/monta e dai gas...
  27. 3 likes
    Buon Giro anche per quest'anno
  28. 3 likes
    il perchè non saprei dirtelo ma ho notato sugli zuera che ho fatto che in ogni caso le guarnizioni fornite nel kit non erano mai sufficienti per arrivare allo squish desiderato. il valore corretto si prende sempre nella parte di cupola più bassa ovvero quella più vicina alla camicia se Pinasco ha dato quel valore io non scenderei di molto, un motivo ci sarà
  29. 3 likes
    Potrebbe essere una Corona-tourig,girava un po' piu' bassa rispetto alle Falc grandi di cui riprendeva abbastanza le forme,ricordo che uscivano senza marchio e ne ho avuta una;anche dalla foto,problemi col cassettino non dovresti averne.
  30. 3 likes
    Ciao a tutti! Aggiorno un po' questo post visto che sono andato avanti con le prove. Allora innanzitutto ho portato il diametro esterno dello scarico a 32 mm lasciando l'interno invariato al 68% che era. Poi mi sono costruito un'altra espansione variando un po' tutto rispetto alla precedente: volumi maggiori per via del diametro scarico aumentato, angolazioni diverse e lunghezza più corta di 2 cm come da immagini sotto Molto bene, ieri vado a provarla e...... Va meno di prima!!!!! . In pratica con quella precedente ero arrivato a 10500 giri in 3° e 9800 giri in 4°, con questa in terza fa gli stessi giri, in quarta si siede, come se fosse troppo lungo il rapporto nonostante la 4° 21/49, oppure come se non gli arrivasse abbastanza da bere ( ho ancora i travasi alla base originali, procedete pure con gli insulti ), si sente proprio che mura. Sono partito da un 150 di massimo e ha segnato 8700 giri, sono salito a 155 ed è arrivata a 9100, volevo crescere ancora ma non ho getti piu grandi. A me viene da pensare che il resto del motore non gli stia dietro, forse togliere due cm alla lunghezza, accorciare il collettore e aumentare gli angoli tutto in una volta è stato un po' troppo ambizioso. Voglio quindi continuare a lavorare ancora solo sullo scarico lasciando il resto del motore inalterato per capire bene cosa succede al variare di un singolo fattore. Prossima modifica sarà ridargli quei 2 cm che ho tolto in lunghezza mettendoli nel collettore e lasciando le altre parti invariate. Se non fosse che sono dietro a fare altri lavori per giugno riuscirei a provarne un'altra, almeno dal punto di vista costruttivo ci ho preso un po' la mano, questa lavorando solo nei week-end ci ho messo un mese per farla. Vi lascio con l'unica cosa positiva delle prove di ieri: il sellatoio che mi sono costruito è stagno e non perde una goccia, velocità nel carburare aumentata in modo esponenziale!!!!! Adesso capite in che stronzate perdo tempo????
  31. 3 likes
    io mi chiedo come fai con sti motoroni a non avere ancora montato un freno a disco.. bellissimo sto motore. complimenti
  32. 3 likes
    Ciao e benvenuto,domanda molto ''aperta'' ,forse conviene che leggi un po' di post su queste pagine ed inizi a farti un'idea generale di quello che danno le diverse configurazioni,i cilindri,ed i costi per completare un blocco all'altezza della termica e dell'obiettivo che vorrai raggiungere,per un gt in alluminio tra tutto fai veloce ad andare verso i 1500 euro ,meglio documentarsi un po' prima di iniziare a percorrere qualsiasi strada,poi si puo' discutere meglio .
  33. 3 likes
    Ho imparato a montare il cambio osservando bene gli ingranaggi e mettendoli e rimettendoli (la pratica..) ora è un orologio. Spero che non mi rompa tanto con la carburazione..
  34. 3 likes
  35. 2 likes
    Grazie Luca... Il mio vicino e Manuel me la volevano finire sabato sera dopo cena per vederla in strada... Non si tengono Adesso quando Inizia un po a prendere i ritmi,cercherò di dedicargli 2/3ore per finirla,perché sono curioso anche io
  36. 2 likes
    Dai dai che alla fine della manifestazione butti giù due righe dell'evento In bocca al lupo!!!
  37. 2 likes
    piccolo aggiornamento, il peso del volano mi piace un po' abbondante, ho rimesso il cerchio da 11" e la gomma da 130 (che è spettacolare) ho installato la padella polini original senza toccare nient'altro e come per incanto, il salto tra 3 e 4 non è più eccessivo e la vespa gira benissimo. sicuramente la BigBoxSport ha un sound entusiasmante e non finiva più di prendere giri nelle prime 3 marce ma probabilmente essendo molto performante ha bisogno di qualcosa di altrettanto generoso a monte. per dare un riferimento a chi dice che la polini mura a 6.500 giri, nel mio caso questo non accade e il motore è più pronto a partire da almeno 1000 giri più in basso rispetto alla BBS. per il momento ed in attesa di iniziare con qualcosa di più grosso, direi che la attuale configurazione è ottima, provvederò a testarla bene durante la Millechilometrivespistica della prossima settimana.
  38. 2 likes
    Saran 188.....198 li hanno i semitrofeo da scooter da 13000 e oltre;)
  39. 2 likes
    .....MAH...faccio solo una piccola considerazione ...."probabile che l'eta avanza ergo sia un p'o' rink ".....pero' mi chiedo come mai usando i classici phbl / phbe in particolar modo ad attacco rigido .....nonostante siano tecnologicamente parlando quasi jurassici .....salvo castronerie da incompetenti comunque un buon margine diciamo "di perdono " lo danno ...e parlo di dell'orto..idem con taluni mkuny sempre " old style" ecc ....porca paletta ....carburatori con valvola cosi' spillo cola' ..e poi necessitano di una presa OBD ed una carburazione /settaggio fatti col pc in tempo reale " o poco ci manca "....scusate ...ma salvo applicazioni da pista ...mi sembra tutto un p'o' troppo esasperato ! ...sintetizzo ...col tempo si è passati dai ghisoni slimazzati <"" vedi i vari polini da 20 cv e forse qualcosina in piu' " a cilindri in alluminio di ultima generazione ..che senza tanti slimazzamenti ...ecc sono all'incirca li come base di partenza poi in funzione di come si assemblano ecc salgono di prestazioni....MA mi chiedo è possibile montare un cilindro del genere magari quasi P&P ....percui dovremmo stare " sicuri " e ritrovarselo sminchiato dopo 150 km? assolutamente NO ! ...mi spiego ulteriormente meglio se non siamo NOI PREPARATI = pronti d'orecchio a sentire se cè da ingrassare o smagrire ecc ecc ..non ci giriamo in pista ?.......e magari l'utilizzo della vespa è prettamente turistico che sovente vuol dire ci vado a prendere il pane / il giornale ...al bar e similari con qualche sgroppata la domenica mattina .... con un settaggio " piu' conservativo " inteso come ho gia' scritto carburatore " old style " ...magari pensare ad una accensione piaggio 6 poli " classica " con volano dle peso adeguato ecc ........non andare dietro alla marmitta ad espansione "XYZECC ECC " = ALLA PENE DI SEGUGIO nel senso che su strada non la riusciamo nemmeno ad utilizzare e magari nel traffico ci smagrisce pure di brutto ecc ....ERGO ....carta -penna = scrivete su un foglio come volete realizzare un motore e poi riflettete con calma se determinati componenti possono esservi utili o possono creare dei problemi ecc ecc !!P.S: SOLO una considerazione di uno probabilmente un p'o' rink !!
  40. 2 likes
    senza togliere niente a nessuno ma il prototipo di marziali non ha niente a che vedere con le vespe, dove c'è un peso minimo l'interasse originale e l'aerodinamica della vespa, quindi il tuo paragone è fuori luogo. detto questo da appassionato del genere meno male che c'è ancora chi partecipa a queste gare indipendentemente dal mezzo dai risultati e dai chilometri che si fa e da la possibilità ad altri appasionati come me di vedere mezzi molto interessanti
  41. 2 likes
    Grazie!!!!! Inviato dal mio iPhone utilizzando ET3
  42. 2 likes
    Io so che per la vite aria o miscela prima si avvita tutto poi i giri si contano partendo a svitare...
  43. 2 likes
    sono quasi sicuro che è una Falc....l'ho avuta identica, riconosco l'angolazione della prima parte del collettore scarico, l'innesto, quando si allarga alla pancia grande, la parte inclinata del cono terminale di riflessione, la curva del tubetto finale, l'orientamento del silenziatore, l'attacco con 1 silent block...secondo me è una delle primissime Falc come lo era la mia, sempre con 1 silent block... la flangia al cilindro è fatta bene, il collettore pure...Korona con tutto il rispetto esteticamente magari si ma nei particolari non poteva lavorare bene così...c'è continuità tra il pezzo prima saldato e quello dopo segno che le saldature sono ribattute come le prime espa falc come questa....il fatto non abbia la targhetta (la mia la aveva e datata 2007) potrebbe essere che questa è o la 1a o la 2a espansione creata da lauro...lauro mi disse la mia era la 6a o la 7a espansione creata.. hai la sua staffa del carter? altro elemento di riconoscimento forse te l'hanno già detto ma montala, se vedi che il montaggio è preciso è una falc di sicuro, quella che avevo montava perfetta nel vero senso della parola..importante però è se hai la sua staffa che si fissa al dado marmitta del carter....faceva poi 2 versoni, una staffa per carter special/et3 l'altra per carter Pk..
  44. 2 likes
  45. 2 likes
    Ciao,fammi sapere che carburazione usi di base così confrontiamo con la mia! Sent from my iPhone using ET3 mobile app
  46. 2 likes
    salve ragazzi, ho visto questa discussione sul pro cup, e volevo farvi vedere il mio, anche perché ho visto qualche post che parlava di pacco lamellare cagiva.....il mio è un rotax. le foto lo mostrano quando era ancora in fase di lavorazione, poi è stato rifinito anche con la resina per rendere i condotti più regolari e le pareti dei travasi piu' lisci. il cilindro è un pro cup prima serie, credo
  47. 2 likes
    mi spiace ho gia' rimontato ...sara' per la prossima volta !
  48. 2 likes
    Allora ragazzi dopo tanti giorni eccomi qua con delle novità,i carter li ho presi nuovi ma sono monofilo sempre il solito sbadato ... Quindi ho preso in mano i vecchi carter e adesso sono in un'officina a farli riparare la settimana prossima dovrebbero essere pronti! Il motore non funzionava a causa del pick-up,poi sostituendolo mettendo tutto per bene é partito infatti anche se perdeva miscela dalla saldatura,come da consiglio di turbo ho fatto spianare il cilindro sotto di 3mm vi allego la foto,adesso mi servirebbe una basetta,dove la recupero? Ho deciso di montare un phbh30 appena possibile,intanto faccio partire tutto col 25phbl. Ah adesso i travasi del cilindro sono da rivedere,dato che adesso c e molto piu margine di lavorazione! Sto cominciando a divertirmi con questi lavoretti al tornio.
  49. 2 likes
  50. 2 likes
    Premesso che parlerò delle marmitte riferendomi al motore 200 e che le stesse marmitte potrebbero comportarsi diversamente su motori 177, vorrei aggiungere un contributo che potrà essere utile a quanti vorranno acquistare le padelle commerciali di grande volume. Recentemente ho acquistato e provato, le padelle maxi commerciali più note, cioè la BIG BOX Sport e la SIP Road XL; parlando delle proporzioni della curva conica che si innesta nella padella, posso dire che entrambe risultano molto ben realizzate e proporzionate. La differenza sostanziale tra questi due scarichi però è la proporzione generale, cioè il rapporto tra la lunghezza totale della semiespansione, il diametro massimo e la lunghezza del collettore; prendendo infatti in aseme questi parametri si capisce bene quale sia meglio dimensionata. La Sip Road XL presenta un diametro massimo di 85mm mentre la Big Box sport di 90mm e confrontandone la lunghezza, la big box risulta più lunga della Road XL, ciò vuol dire che la Road -teoricamente- potrebbe accordarsi ad un regime più alto ma per motori con capacità respiratorie minori (avendo la pancia più piccola); quello che secondo me, rappresenta veramente la differenza tra i due scarichi è la proporzione del collettore rispetto alla curva conica, infatti la XL della sip ha un collettore lunghissimo che di fatto ne stronca l'allungo, cosa che invece non accade con la big box, che essendo più lunga dovrebbe accordarsi ad un regime più basso (nel contronto con la road XL), ma invece risulta maggiormente propensa a girare in alto. Entrambe le marmitte che ho provato sono state modificate sul tubetto di scarico, infatti entrambe ce l'hanno troppo piccolo per far sfogare i motori over200, la Sip Road XL ce l'ha da 17,5 e la Big Box da 16,5; su entrambe ho messo un tubetto con diametro interno 19,6 e lunghezza di 80mm. Con questa modifica entrambe le marmitte sono migliorate tantissimo, ma sul mio motore (malossi sport con lamellare piatto) la big box si è rivelata essere migliore su tutto il range di utilizzo; tuttavia questo risultato non può essere preso come riferimento universale, perché è probabile che su un motore a valvola la sip road risulti migliore della big box, anche se proporzionalmente peggiore. Nelle immagini che ho caricato ho evidenziato il collettore per marcare la differenza di proporzione di cui ho parlato.