Vai al contenuto

Leaderboard

  1. claudio7099

    claudio7099

    Moderatore


    • Punti

      150

    • Conteggio contenuto

      9277


  2. MarcoBorga96

    MarcoBorga96

    Moderatore


    • Punti

      91

    • Conteggio contenuto

      1564


  3. filipporace

    filipporace

    SuperMod


    • Punti

      74

    • Conteggio contenuto

      9133


  4. andrea55

    andrea55

    + Utente Attivo


    • Punti

      69

    • Conteggio contenuto

      599


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 18/07/2022 in tutte le aree

  1. Aggiornamento Oggi sotto consiglio di @carambolasono stato da nordera (un preparatore locale) a detta sua l'albero non ha nessun difetto e che anche quelli che monta lui si scooter escono un po' "lenti". Comunque buttato su un po' d'olio sulla gabbia a rulli rumore sparito....io lo monto così e che Gesù ce la mandi buona! poi tanto appena ho tutti i pezzi apro discussione annessa. grazie mille a tutti per l'interessamento!
    6 punti
  2. Ciao sono Luca ed ho sviluppato io l'olio in questione insieme ad una azienda in Veneto che produce lubrificanti ad alte prestazioni. L'olio Formula RR è un olio ad altissime prestazioni composto da olio estere sintetico. Il discorso sarebbe molto ampio ma sintetizzando quest'olio ha principalmente tre funzioni : 1- ottima protezione delle parti meccaniche a pressioni moderate tipiche del 2t 2- elevato potere attrattivo sulle parti meccaniche, gli esteri sintetici hanno la capacità di "incollarsi" sulle parti che si riscaldano maggiormente, in pratica l'olio va a cercarsi da solo il posto dove aumentare la sua presenza, quindi sul pistone e sulle piste dove corrono i cuscinetti, e sulle fasce e qui arriviamo al punto 3 3- l'olio si accumula nelle cave delle fasce e crea un cuscinetto che aumenta la tenuta della pressione e quindi della compressione. Per fare questo test abbiamo fatto un pieno con un motore con un olio di qualità ed abbiamo misurato la compressione a freddo, poi abbiamo fatto un pieno di formula sempre sullo stesso motore e a motore freddo abbiamo misurato una compressione del 10%superiore (in bar). Questo si traduce in un motore più pronto all'utilizzo. Non certo fa miracoli, però in pista chi lo usa dice di riuscire a limare qualche decimo. L'olio poi ha la caratteristica di avere un elevato flash Point ma poi bruciare compiutamente come si trova sulla fiamma diretta all'uscita dallo scarico riducendo i depositi in espansione Per quanto riguarda la pulizia c'è da dire che non è la vera prerogativa di un olio da competizione, la sua caratteristica di addensarsi sui punti caldi fa sì che il pistone si sporchi sicuramente più degli olii da passeggio. Comunque se può essere utile abbiamo fatto 20 pieni su una vespa moderatamente elaborata ed il nero sul pistone resta lì nel senso che non cresce e non rovina la corretta combustione. Abbiamo fatto altre prove con olii da competizione e c'è da dire che forse è uno dei più puliti,con meno residui. Parlo di olii da 30 € al litro e non il motul 710 che si compra a 10€su ebay. Il formula in questo momento viene venduto in promozione per farlo conoscere ma senza problemi dico che sarebbe un olio da vendere molto più caro. Il confronto non si può fare con il motul che è un ottimo olio però da considerarsi turistico. Della linea racing raider ti consiglierei di provare l'adventure (etichetta blu) che è sempre composto da esteri sintetici ma con caratteristiche più affini all'utilizzo stradale. Disponibile a qualsiasi altra domanda. Ciao Luca Si nota bene l'effetto magnetico dell'olio sulle parti calde Questo sotto è il test di pressione dell 'RR formula (l' ovale piccolo) a confronto di un olio famoso che usano in molti (ma che non posso dire la marca) ovale grande, stessa pressione e stessa durata del test
    5 punti
  3. Ecco il gioiellino 😁
    5 punti
  4. Un dea bancato da fabbri 39cv su un altro banco ne faceva 32 quindi dipende dai punti di vista
    5 punti
  5. ci avrei scommesso che finivamo sulla proma 😁
    5 punti
  6. Si ho fatto molti test e la differenza tra il fare e il non fare lo scivolo é apprezzabile al punto di percepirla anche senza banco prova. Ti faccio un esempio stupido....considera la sacca di travaso come un cucchiaio; il pistone in fase di discesa comprime sotto di esso la carica di miscela che viene sospinta nei condotti di travaso proprio da questi " cucchiai" ..... prova a fare un foro su un cucciaio vero e poi cerca di riempirlo di brodo per mangiarlo....
    5 punti
  7. Nel dubbio, continuiamo a sfruttare la sacrosanta guida dell'apertura valvola quando si chiudono i travasi
    5 punti
  8. personalmente almeno sulla special per una questione puramente estetica non la metterei ,quanto diventa bella piena alla vista una special con la classica proma o polini o espansione che sia diverso il discorso sulla serie pk dove la ruota di scorta riempie l'occhio,spero non essere il solo a pensarla in questo modo Doveroso dare atto e merito alla realizzazione di tali marmitte
    5 punti
  9. Ognuno ha i suoi problemi e le sue tristezze, ma qui ci dovremmo volere tutti bene, perchè alla fine parliamo di una passione. Non voglio stare a fare prediche e discorsi seri, perchè non mi va. Solitamente me ne sto zitto, però mi sto accorgendo che ultimamente sei velatamente polemico e un po' troppo sopra le righe. Mi sembra che le persone ti stiano dando il massimo della disponibilità e ti trattino con molta pazienza, quindi valuta questa cosa come se fosse un enorme "like". Per cortesia, andiamo avanti sui contenuti e lasciamo da parte i giramenti di coglioni e che ognuno si tenga i suoi.
    4 punti
  10. Gianni, mi sbaglio o ultimamente sei un pò su di giri? Ti dico e ti ripeto, una volta sola, che non c'è nessun blocco. Facciamo i grandi, per cortesia.
    4 punti
  11. Al prossimo messaggio faccio intervenire Thomas Edison per accendere ste due lampadine😂😂😂😂
    4 punti
  12. Vi presento il nuovo blocco con pinasco 100 alu già rodato. Pasticcino video ,scusate se sì è acceso al primo colpo 😂, ma che colpo, mi son rizzati i peli delle braccia. shortino-VID_20220807_174608_2.mp4 la verità prima accensione prima accensione VID_20220807_174452.mp4
    4 punti
  13. Signori è giunto il mument. Mi son scordato di dirlo, ma l'ho pensato, penso basti😅 62 minimo Vite carburazione 2.5 giri Vite aria girata 2 o 3 giri non ricordo Massimo 135 VID_20220812202358.mp4
    4 punti
  14. Non scherzare, ci deve far penare ancora qualche settimana, prima di accendere 🙈🙈🙈 Io lo accendevo tenendolo sulle ginocchia 🤣🤣🤣
    4 punti
  15. Alla fine ho optato per serbatoio nuovo completo di rubinetto per 40€
    4 punti
  16. 4 punti
  17. Installazione sip Una bella molata al piattello e sta pure in zona travaso. Poi noto che ci son 4 fili sul regolatore...e sullo schema 2 fili. Solo ora mi accorgo che mi hanno mandato sì la sip fissa, ma in dc e non ac come volevo. Contattato tonazzo si son resi disponibili alla sostituzione del solo regolatore, nonostante sia trascorso quasi un anno dall'ordine. Quindi dai bene che non devo rimetterci altri 50 di regolatore nuovo.
    4 punti
  18. metti il pentolino sotto il carburatore 😁
    4 punti
  19. Non so veramente cosa dire... Mai capitata una cosa del genere... Il meccanismo è semplicissimo e non dovrebbe dare noie particolari... C'è la rondella sotto alla vite sopra che tiene ferma la forcella del selettore? Se non c'è o magari è consumata la vite spinge sul selettore e lo blocca. Prova a svitarla un po' e vedi se così funziona.
    4 punti
  20. Vai sereno con un 130 DR, non prendere in considerazione i 125 Primavera che manco si muovono. Ti fai un bel DR con 24/72, banana e un albero di qualche tipo e vai via liscio...per timbrare il cartellino in tempo, al cospetto del mega direttore clamoroso duca conte Pier Carlo ingegner Semenzara AU UI UE l'elaborazione viene a me, UI UE UA il cilindro viene qua AU UE UI la grippata non viene qui
    4 punti
  21. Quella fuinzione del SIP conta i record ma separati, ovvero 12.200 può averli fatti in 2a 149 orari in 4a ovvio, ma dipende se questi km/h sono allineati al valore Gps (il mio Sip l'ho regolato con 1km/h in meno del Gps cell) 122° il picco raggiunto chissà quando, magari andava a piano sotto casa mentre i vicini lo guardavano storto per il rombaccio
    4 punti
  22. Ciao a tutti, per diversi anni sono impazzito a cercare di risolvere un problema di scintilla molto scarsa sulla mia vespa VNB6T con cilindro Pinasco 177 ghisa e carburatore 20/20. Ho sostituito l'accensione a puntine con una vespatronic con cono da 16mm, ma non sono mai riuscito a farla funzionare bene, a motore caldo la moto si spegneva sempre e la candela si riempiva di morchia nera. Causa trasferimento in UK e la frustrazione di non iruscire a mettere la moto in strada ho lasciato perdere per diversi anni. Ma un giorno, guardando un video del canale youtube White one Racing hanno fatto notare come, se il piattino bobine non viene spessorato sotto con le rondelle da un millimetro le bobine restano disallineate dal magnete, e di conseguenza non viene prodotta sufficiente tensione per la scintilla! Al mio ritorno in Italia ho vrificato la faccenda, e SURPRISE SURPRISE avevano ragione! Ho proceduto a sistemare l'impianto elettrico, fatta la revisione ecc.. Ora va da colui_il_quale e me la godo in giro per la liguria😎 Per cui, storia a lieto fine ma anche un bel po di nervoso per un prodotto certamente costoso su cui questa cosa non e' stata verificata. Qualcun'altro ha avuto la stessa esperienza? Saluti D
    4 punti
  23. Riesumo questa conversazione in quanto sto rivisitando la configurazione. Ho cambiato espansione, accantonando la silent in favore di una Duccio. Cambierò pacco lamellare, sostituendo l'originale con un vforce 3 mototassinari. Cambio frizione passando dall'originale con molla rinforzata ad una cm Easy crimaz. Sto avendo un po' di problemi con la carburazione. Ho convertito il vhst 26 da ibrido a 2 tempi, cambiando l'ugello lollivo e togliendo il freno aria. Attualmente settato così: Max 124 min s42 polverizzatore aq269 spillo d34 prima tacca. Il sintomo più grande che noto è che il motore sottocoppa suona sordo, per poi recuperare gradualmente e cantare giusto. Il getto s42 è esagerato e imbratta l'erogazione quando rimango al minimo, so di gente che monta s38 su m1l, cosa che ho provato a fare e che mi ha portato a quasi rimanere a piedi, la vespa faceva vuoti, sembrava mancasse di benzina. Trovo spesso un po' di benzina nel pozzetto. Vi lascio un video per farvi sentire come canta. InShot_20220731_124337231.mp4
    4 punti
  24. La mia sì, ma solo perché è smontata in garage e si sta bene al fresco
    4 punti
  25. poi non cè neanche bisogno di misurare ,si monta albero-pistone-cilindro si segna dal foro valvola quando si chiudono i travasi e si taglia senza misurare niente per l'anticipo
    4 punti
  26. Comunque mettetela come volete, se non si controlla PRIMA il parallelismo sedi cuscinetto potete spianare tutto quello che volete,il motore non tornera mai a posto. Parallelismo e ortogonalita....2 parametri che ho trovato sbagliati in alcuni carter anche originali mai aperti ed ancora funzionanti con le termiche di appartenenza che forse poco soffrono di queste imperfezioni
    4 punti
  27. Una fresa che lavora con il motore montato non la ho ancora vista
    4 punti
  28. Il pistone così strinato lato scarico, fa pensare che la carburazione fosse magra e non poco
    4 punti
  29. E ha solo ragione se vuole tirarmi le orecchie. Costerebbe uno sproposito in confronto anche solo alla semplice ma immortale Simonini per girato. Però la padella girata...verrebbe fuori un'ignorantata fuori dal comune
    4 punti
  30. Alogeno, non volermene a male come io in primis, non voglio male a nessuno Il motore te l'ha fatto il buon Filippo. Invece di fare tante discussioni su modifiche, per di più diverse dalla configurazione originale, perchè non confrontarti con lui che ne sa mille volte più di me ultimo arrivato nel gruppo? Io posso fornirti risposte, ma sicuramente non alla pari di chi ha realizzato il tutto Nessuno è obbligato a mettere like e reazioni ai messaggi degli altri. Se si apprezza, bene. Altrimenti bene uguale Non sono d'accordo. Se nessuno fosse indispensabile, il forum manco esisterebbe. Siamo tutti tasselli di un puzzle e appunto, se manca un pezzo, il risultato finale farà schifo Passo dal caro al buon, onnipotente, supremo...sono nomignoli che non do certo per prendere in giro. Mai mi permetterei Super OT questo mio messaggio, ma spero di aver espresso le mie intenzioni
    3 punti
  31. Ho fatto una pistola stroboscopica a led, non è molto luminosa ma pare funzionare discretamente bene, non ho però una stroboscopica per confrontare. Metto un video del funzionamento, scusate il movimento ma tenere la luce e il telefono con la stessa mano per accelerare è complicato
    3 punti
  32. si il blu và sdoppiato due volte ,uno vicino alla bobina accensione come disegno e l'altro và con il nero telaio visto che sei lento da paura ,incomincia a fare cosa ti ho detto e fai foto con regolatore fissato sulla staffa ,il 4 pin non quello a 3 disegnato
    3 punti
  33. il cuscinetto sempre a battuta ,tanto và giù da solo ,devi scaldare il carter a 100° non a mazzate
    3 punti
  34. Tira sto cordino ciclotermicostefano😈
    3 punti
  35. Concediamoglielo al secondo avvio, deve ancora pulirsi un attimo 😉 Lo sbrodolamento così marcato può anche dipendere dal fatto che si sta ancora pulendo. Tra olio e carburazione obesa, c'è una valanga di impurità da sputare fuori Hai parlato di cicli termici...quanto ha girato questo motore? Salta subito in sella e inizia almeno a girare intorno a casa
    3 punti
  36. Mi serve il pc per fare un bel lavoro, appena ce l'ho sotto mano lo faccio
    3 punti
  37. puoi usare il SAE30 della sip, è ottimo, oppure quello pinasco apposito per frizione a bagno d'olio .
    3 punti
  38. Ciao. Solitamente si controlla il livello ogni 400 km e si cambia ogni 2000 km. L'olio consigliato è il SAE 30 minerale. P.s. Non si tratta di olio motore, ma dell'olio cambio/frizione. Il motore è lubrificato dall'olio contenuto nella miscela.
    3 punti
  39. Ciao Alogeno I carbu SHB devono per forza avere il filtro sennò non lavorano bene, mettici il suo filtro e vedrai che tutto torna secondo me, perchè nelle accelerate quando rilasci a me sembra magra, quando acceleri fa vvvvvnnn vvvvnnn e non il rombo braaamm di quando ha la sua bella secchiatella di benzina...gli Shb non sono carbu da corsa, sono fatti per avere un determinato "freno aria" dato esclusivamente dal filtro aria, allora lavorano come si deve...andrebbe bene anche il filtro a conchiglia Polini o il suo originale, o il Malossi, o un filtro creato apposta, no calze donna o maglioni del nonno....
    3 punti
  40. In pratica, acquisti i kit appositi e mescolando da istruzioni, viene fuori una sorta di vernice come dici e poi basta far girare il serbatoio alla grande per uniformarle il prodotto una volta inserito
    3 punti
  41. 3 punti
  42. Nel 1979 comprai il primo GT alluminio mono fascia a L Pinasco canna cromata 2 travasi e 3 unghiate, 13/13 e serpentone…se non ricordo male mi sembra me la cavai con l equivalente di una pizza in due oggi…il mio primo Boxer arancione con portapacchi “rubato” alla mamma che lo usava per andare a fare la spesa e mai più restituito…fu costretta a comprarsi una Special dopo un po’ perché a detta sua, il Boxer faceva ora troppo rumore😁 … naturalmente poco dopo venne requisita anche quella e prontamente dotata dell’allora non plus ultra 102 Polini con 19 pari e espansione, sella lunga ma lasciata però con rapporti originali, praticamente un trattorino da salita per tre persone… l auto all epoca era roba da grandi e si cacciavano turiste straniere nascoste nell entroterra ligure… tutta montagna e il gioco di squadra rendeva la cosa più semplice😄😄😄
    3 punti
  43. L'eresia é riferita al consigliare di non usarli e puntualizzare che non servono a niente. Il fatto che tu non li usi, non significa che non servono a nulla! Anche io, molte volte non li uso, ma perché non sono comodi, e non perché non servono! Ora, io chiudo qui, altrimenti sporchiamo la discussione. Abbiamo idee differenti a riguardo.
    3 punti
  44. Buona sera a tutti, oggi ho chiuso il motore, alla fine ho deciso di togliere i traversini alla camicia e di togliere la parte che tappava la valvola, come pignoncino ho già montato quello da 28 denti Drt. frizione doppia molla Polini con dischi ferodo. ho misurato le fasi del cilindro e con solo la guarnizione di base, sono risultate: Scarico:180º Travasi:125º Frontescarico:117º per quanto riguarda lo spessore da 1mm per l’incremento della corsa ho deciso di tenerlo fra testa e cilindro assieme alla guarnizione in testa di serie, lo squish mi è risultato nuovamente 1.1mm. l’accensione Vmc la monterò domani, a quanti gradi mi consigliate di impostarla con la strobo? per il carburatore 22phbl che settaggio di partenza mi consigliate? datemi anche un parere dei lavori! grazie mille
    3 punti
  45. Aggiornamenti: ieri ho cambiato ad una ad una le viti mettendo quelle nuove olympia, molto meglio realizzate. mi son dedicato alla frizione. Devo dire semplice l’assemblaggio, pensavo peggio. Dischi in sughero entrati alla perfezione, ho dato una limatina ai dischi. Son “solo” rimasti a bagno d’olio una settimana 😂😂 ma non fa nulla. ho montato il piatto freni e non toccava da nessuna parte. Ho montato la gomma per prova e sfiora leggermente il carter penso che farò uno smusso di un paio di millimetri. ho montato i prigionieri ed il collettore ma il prigioniero sopra del collettore e la brugola è troppo larga mi sa che creo uno scanso lì sul collettore e assottilio la brugola. Ho inserito i prigionieri cilindro ed ho appoggiato il carburatore, solo per vedere l’aspetto del motore. ps il carterino frizione l’ho messo con una guarnizione in carta ingrassata e poi ho ben stretto. questo è quanto… saluti
    3 punti
  46. Ciao a tutti! Mi ritrovo dopo quasi 10 anni anni a rimettere mano su motori vespa, all'epoca ero un 14enne e passavo i pomeriggi sull'ape 50, quindi in realtà su questi motori ne ho fatte veramente poche, mi sono dedicato di più (eresia) ai motori scooter ultimamente.😅 Veniamo al dunque, mi ritrovo una vespa Pk (senza motore) e un motore preso smontato da un amico a una cifra irrisoria. Il mio obiettivo sarebbe rimetterlo in piedi recuperando il più possibile del materiale, in attesa di un motore più degno per la prossima estate, quindi quello che andrò ad acquistare in più dovrà essere adatto anche ad un motore più performante. purtroppo non conosco molto bene il materiale e i prodotti vespa che ci sono ora, sto scoprendo un mondo nuovo e mi affiderò a voi😁 -Malossi ghisa 57.3 x 51, ho visto che ce ne sono diversi modelli, dovrebbe essere il più vecchio vedendo il pistone. lo andrò a montare con aspirazione al cilindro costruendomi un portapacco in alluminio e un pacco di derivazione 125 (dovrebbe essere di un vecchio cagiva) già vedendo il cilindro si capiscono i limiti che ha, la travaseria è peggio di un 70 da scooter ( e purtroppo i travasi sono stati anche abbastanza sventrati e dovrò metterci mano) vedrò cosa riesco a fare. squish parto alto, almeno 1.2 mm -Albero, boh! deduco sia un ETS visto il cuscinetto che monta, non so se piaggio originale o meno. -Marmitta mi cimento io nella realizzazione, sarà una roba abbastanza spartana. -Carburatore ho a casa un 30 VHSH, Mikuni 35 TMX e un Keihin PWK38, andrò decisamente di VHSH. -Accensione ho preso usata una Malossi Vespower, mi arriva tra qualche giorno. -Cluster mi ispira parecchio il 10-15-18-20 di Malossi a giorni devo ordinarlo insieme ad altre cosette di contorno. -Frizione il Kit 3 dischi + molla rinforzata di Surflex (regge? ditemi voi) -campana aveva una 24/72, mostra un difetto come in foto allegata, è da sostituire o si può recuperare? Abito in una zona molto collinare, quindi al massimo un pignone da 25 e dovrebbe già andare come rapporto il cilindro versa in condizioni discrete, un po' meno il pistone. con qualche segno e addirittura lo spinotto abbastanza segnato dalla gabbia a rulli, valuto se prendere il pistone del malossi nuovo o accendere così per finire l'estate, probabilmente andrò con la prima soluzione. IL CARTER, mamma mia il carter.... c'è un solco esagerato (e la sede della vite rotta) che non riesco proprio a spiegarmi, avete idee? era attappato con uno stucco abbastanza scadente quando l'ho aperto. provo a recuperarlo col Weicon e incrocio le dita... Ah, con aspirazione al cilindro è infattibile montarlo girato senza tagliare nulla? Avrei qualche vantaggio o svantaggio? lo farei solo per una marmitta più facile da fare, e in più adoro le espansioni per girato 😍 nei prossimi giorni inizio a fare qualcosa e carico qualche fotina. accetto volentieri consigli e critiche! Fra
    3 punti
  47. Scusate il ritardo ma ho avuto dei contrattempi vari.....finalmente montata e provata la nuova polini original 🎊. Il rumore si è drasticamente ridotto rispetto alla proma, ora è più cupo e discreto senza il tipico suono metallico. Come prestazioni direi che più o meno è al livello della proma, stessa velocità massima, un pelo meglio la polini ai medio bassi regimi. Agli alti un pelo meglio la proma.
    3 punti
  48. Macché! Ho la vespa ferma da 15 giorni per un problema alla forcella😤😤😤 Quando la vidi la prima volta era orribile anche per me, poi ci ho fatto l'occhio....per me non è così brutta. Appena riesco a montarla vi faccio sapere come va.
    3 punti
  49. Quella non è rovinata, è spezzata 😉
    3 punti
  50. nel montaggio girato abbiamo sempre notato un miglioramento del raffreddamento sotto cuffia ,non un peggioramento ,la marmitta prende aria da sola
    3 punti
×
  • Crea nuovo...