Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 10/04/2021 in tutte le aree

  1. 7 punti
    Ciao a tutti.. dopo 9 giorni è arrivato il materiale per la vespa..cerchi fa Italia a Margherita.. ammortizzatore anteriore SIP.. arretratore ammortizzatore posteriore MD racing.. tampone posteriore nuovo e i gommini dell'ammo anteriore.. poi ho fatto una piastra da mettere al posto dei due rasamenti del mozzo anteriore.. praticamente come se fosse l'anti affondo ma senza il terzo foro per fissare l'ammortizzatore.. sicuramente non serve a niente..ma così tanto per fare qualcosa.. l'ammortizzatore SIP arriva con un distanziale da 6mm.. ma montato così resta troppo alto.. questo detto da un mio amico che lo aveva già montato..e allora ho fatto come lui..un distanziale da 3mm..e devo dire che va bene..i cerchi.. secondo me stanno molto bene..e spero risolvano i problemi che avevo..per le gomme..ho preso le Michelin S1..
  2. 7 punti
    Articolo tratto da "La Repubblica" L'iniziativa di Alessandro Pozzi avverrà il 13 giugno con uno scopo benefico, per sostenere la Fondazione Giacomo Ascoli, che si occupa di bambini con patologie oncoematologiche Attraverserà il lago Maggiore da Cannero Riviera (sulla sponda piemontese) a Luino (su quella lombarda) a bordo di una Vespa 125 VNA del 1959 montata su un pattino degli anni Sessanta che fino al 2018 prestava soccorso ai bagnanti sulla riviera romagnola: Alessandro Pozzi, vespista di Jerago con Orago (nel Varesotto) compirà l'impresa - battezzata "Traversata per la vita" - il 13 giugno con uno scopo benefico, per sostenere la Fondazione Giacomo Ascoli, che si occupa di bambini con patologie oncoematologiche. L'originale natante è stato omologato dall'Autorità di bacino lacuale dei laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese e le prove tecniche sono già iniziate. "La distanza è di sei chilometri e conto di percorrerla in circa due ore, sempre che il livello del lago non sia troppo alto - spiega Pozzi - Un sistema di pale, pulegge e cinghie darà al pattino la forza motrice necessaria. Spero proprio di completare la traversata con successo, ma l'obiettivo più importante è l'aiuto alla Fondazione Ascoli".
  3. 6 punti
    Allora a vespa ribattezzata la KEVINVESPA, è tornata dopo il rodaggio per problemi elettrici, sistemati quelli è stata montata al posto della PROMA una SIMONINI D&F..... scusate la foto in negativo ma ho problemi alla fotocamera, la SIMONINI è stata verniciata in NERO industrialmente a POLVERE polarizzata ed, a mio dire è bellissima! la carburazione è ora 54 minimo, spillo tutto su (grasso) getto max da 96 a 100, la vespa vò bene, ma.... non sale ai giri sperati.... FRANCO: Pà è bella ma non balla! POETA: eppure ha tutto, basetta, travasi, carburo, pignone.... FRANCO. mura in alto entra in coppia e poi mura.... POETA: vero, sembra non salga ai regimi giusti, sembra strozzata, ma craburo e tutto perfetti! FRANCO: gli manca qualcosa Paolo.... gli manca l'urlo! POETA: famme rilegge il pist su ET3 c'è scritto tutto e pure le foto..., allora eccola la valvola, è bella allungata, l'albero ha le fasi giuste 120/60... lo scarico.... tacci sua! 172 originale con basetta da 0,8 siamo a 177 ben che vada! FRANCO: non si accorda alla SIMONINI? POETA: servono i 182°... smontoe limo, allargo... deve fare i numeri, deve emozionare! FRANCO: il polini tuo è simile, ma ben atra storia quanto ha di travaso? POETA: 185 appunto.... allargo ed alzo la fase.... poi canta, vedi come canta! ACCORDATURA & RACCORDATURA.
  4. 5 punti
    Ciao a tutti compari vespisti 😉 Premessa: non sono un carrozziere, verniciatore, meccanico e lavoro talmente agricolo che infatti sono in cascina nel mio giardino. Ma sono sicuro che questo non sia sintomo di mancanza di cura, anzi. La nobile arte dell'arrangiarsi, ripaga secondo me. Se avete consigli o critiche, sarò più che felice di ascoltarvi 😁 Come avevo scritto tempo fa, ho iniziato il recupero di una PK XL che avevo messo da parte anni fa. Riposto una parte del vecchio messaggio per descriverne la storia. "Possiedo una vespa PK XL, acquistata non proprio ben messa diversi anni fa con l'idea di farci un restauro nel tempo libero e grazie al prezzo super vantaggioso, non ci pensai due volte e la portai a casa. Ammetto che ai tempi peccai di superbia, non avevo le conoscenze e la finezza che ho ora con queste cose e avendo alcuni buchi sul telaio che non avevo notato subito, decisi di lasciar perdere e vendetti il motore per rientrare della spesa e mi concentrai sulla sistemazione della mia HP di gioventù". Una cosa che non scrissi, era che la forcella anteriore era irrecuperabile a causa (non chiedetemi come) di alcune crepe marcate tra il parafango e il nasello (senza quest'ultimo, si vedevano benone). Un colpo violento? Ci saltavano nei campi? Mistero. Fatto sta che tentando di capirne la gravità, la forcella mi rimase in mano a metà cosa che accentuò al massimo l'idea di abbandonare il tutto e così è stato Tra un lockdown e l'altro, essendo in regola come documenti e considerando che vederla buttata nella cascina mi faceva piangere il cuore...ho iniziato il suo recupero. Prego la regia di iniziare con le foto Stato generale all'inizio Animo. Dopo averla sciacquata, la piazzo sui cavalletti e comincio Da notare il buco sulla paratia...riparato col nastro telato. Questa mi mancava La parte sotto è ancora sana. Qui nel dettaglio le zone da sistemare (pedana e paratia) C'è un intruso...sotto al telo c'è un'Alfa Romeo...chi indovina il modello? 😉 Il vetrino del conta chilometri è danneggiato e dato che si riparte da 0...voglio rigenerarlo a chilometro zero. Non è stato proprio facile, ma ci sono riuscito. Controllo anche le lampadine e spazzolo i contatti Le frecce non andavano e lo stop rimaneva fisso acceso, quando aveva il motore. Metto l'impianto elettrico sul tavolo e mi do da fare Ricambi vari, forcella e serbatoio presi usati. Il serbatoio originale, ora giace sulla HP dato che era messo molto meglio del mio. Che bello spacchettare queste cose. In fondo, si invecchia solo quando si smette di giocare Colore? Dato l'abbandono e gli anni trascorsi nell'ombra, voglio che sia super accesa e visibile. Opto per un bel rosso. Gratto a ferro, sabbio ciò che posso dato che sono attrezzato con compressore, saldatrice e tutto, saldo la pedana e asporto la paratia saldando dei piattini come rinforzo sul perimetro della stessa (in previsione di una siluro come marmitta. Non voglio fare troppo baccano, o tutto il condominio quando vado al lavoro alle 5 del mattino, mi prenderebbe a legnate. Per il motore, c'è tempo 😉). Non ho foto, dato che ero talmente carico che ho fatto tutto in tre giorni senza fermarmi 🤣 Taglio dove serve, saldo dove serve, gratto, stucco...e sono molto felice del risultato. Per verniciarla, l'ho appesa al soffitto e con delle lenzuola ho improvvisato delle pareti per evitare l'arrivo di moscerini e porcheria indesiderata. Verniciato a 4 bar Divento anche salumiere Per ora, concludo. C'è ancora molto da fare e pian piano aggiornerò il post. Spero di aver applicato la cura necessaria, per questo mi affido ai vostri giudizi Vi ringrazio anticipatamente e fatemi sapere cosa ne pensate 😀
  5. 5 punti
    il quattrini 60 al carter lo monti senza barenare mentre il 60 lamellare al cilindro và barenata la camera di manovella per l'albero spalle 87 e và barenato l'imbocco cilindro sul carter ,non entra ,sono solo simili dal nome ma sono due concezioni diverse e come diceva marcoborga di turistico ha ben poco ,le potenze e cavalleria sono ben diverse
  6. 5 punti
    Fó una guida tecnica sull'utilizzo del silicone da cesso😄😄😄😉
  7. 5 punti
    Ciao a tutti..non sono riuscito ad aspettare domani... stamattina prestissimo sono sceso in garage..e ho smontato tutto.. avevo il dubbio del dado..e infatti..il dado sporgeva rispetto al cluster di 1,08mm...l'ho abbassato da 5,8mm che era a 4,7mm ma già che c'ero ho aggiunto 4 molle.. richiuso tutto.. registrato la frizione..e provata.. adesso non slitta più..ma in compenso..ti caghi addosso..da guidare è piuttosto impegnativa..
  8. 5 punti
    https://www.virtuquotidiane.it/cronaca/la-vespa-compie-75-anni-un-miracolo-italiano-nato-in-abruzzo.html POPOLI – Oggi 23 aprile compie 75 anni la mitica Vespa, lo scooter Piaggio nato dal progetto dell’ingegnere aeronautico popolese Corradino D’Ascanio. C’è dunque un po’ d’Abruzzo dietro un grande pezzo di storia d’Italia che, con i suoi 19 milioni di mezzi venduti e 130 modelli prodotti, ha saputo conquistare tutto il mondo. L’idea di scegliere D’Ascanio come progettista fu presa dal patron Enrico Piaggio, che aveva intenzione di rivoluzionare il mercato puntando su un modello innovativo e accessibile a più fasce sociali possibili. L’abruzzese, che già collaborava con la Piaggio, era noto all’epoca per le sue opere d’ingegneria civile, per i suoi contributi nell’industria aeronautica, nonché per il suo grande sogno nel cassetto: realizzare il primo elicottero. Il brevetto fu depositato, appunto, il 23 aprile 1946 presso l’ufficio centrale del Ministero dell’Industria e del Commercio di Firenze e il primo modello realizzato fu quello leggendario della 98, come i centimetri cubici del suo motore a due tempi. D’Ascanio, con il suo noto “odio per le motociclette” di cui detestava la scomodità, inventò così la prima moto a scocca portante e priva di tunnel centrale che permetteva una seduta confortevole, e per farlo iniziò a disegnare il suo progetto dalla figura di un uomo seduto in poltrona attorno alla quale, poi, realizzò il modello. Il resto, come si suol dire, è storia. Una storia carica di spirito novecentesco da boom economico che, certo, continueremo a celebrare, e forse a rimpiangere, per tanti altri anni ancora a venire..riferimento :https://www.virtuquotidiane.it/cronaca/la-vespa-compie-75-anni-un-miracolo-italiano-nato-in-abruzzo.html IN OCCASIONE DEI 70 ANNI un articolo di MOTOCICLISMO molto completo ed esaustivo https://www.motociclismo.it/vespa-la-nascita-i-record-la-storia-e-i-modelli-dal-1946-a-oggi-65204 vi consiglio di leggerlo !https://www.dilit.it/it/doc/lo_sapevi_gia/La_storia_della_Vespa.html
  9. 5 punti
    É perché la Vespa é talmente potente che supera la barriera del suono. Possibile che devo sempre dirvi tutto? 😂😂😂😉
  10. 5 punti
  11. 5 punti
    1^ EDIZIONE MEZZANA sparito il video, rimetto cross neurovespe.mp4
  12. 5 punti
    Ho cominciato da qui .Carter PIAGGIO 125 prima serie... ne avevo a disposizione una coppia bella come il sole ma con la valvola rovinata e allora mi sono detto Dai che ce la fai, ed ho iniziato. Questo motore bello, brutto veloce o ciofeca lo faro tutto in autonomia. T
  13. 4 punti
    Sbagli nel credere a tutto cio che leggi e a sentirti amareggiato. Ogni tanto c'è chi spara certe bombe atomiche......poi quando li trovi in giro scopri che erano miniciccioli. Bel lavoro👍
  14. 4 punti
    Ecco come richiesto!
  15. 4 punti
    Molto seri.....il silicone da cesso é il top,sempre usato quello👍😁
  16. 4 punti
    il prodotto dell'anno 2020 ,silicone da cessi senza guarnizioni
  17. 4 punti
    Qualche pillola di storia sulla vespa alla Parigi Dakar :https://www.fuoritraiettoria.com/4-ruote/vespe-piaggio-dakar-1980-rally-raid/ vi invito a leggere questo articolo !
  18. 4 punti
    Non manca più niente mi sa. @Architito2002datti da fare... 😂
  19. 4 punti
    Gano sembra un video anni 90😂 potresti usarlo come pubblicità della vespa pk m250
  20. 4 punti
    Ciao a tutti..e buona domenica, ieri sono uscito a provare la vespa.. e devo dire che a livello di assetto è stabilità è migliorata moltissimo..non sbacchetta più in accelerazione.. molto più stabile..e dietro è diventata più rigida..le risonanze che sentivo di sono attenuante ..ma non si può pretendere.. praticamente abbiamo più che raddoppiato i cavalli originali..e quasi raddoppiato il numero di giri.. passiamo alla carburazione.. è grassissima di minimo.. praticamente si ingolfa in apertura.. tanto da dover sfrizionare per partire..il 55 e troppo grande.. oggi proverò il 52.. il resto dell'erogazione è buona direi per adesso..poi si affinerà..una nota dolente..per non farsi mancare niente..mi sono accorto che davanti frenava a singhiozzo..torno a casa smonto il tamburo..e avevo la ganascia posteriore diciamo unta..il paraolio penso ancora originale..(un Rolf) trasuda..e quindi è da cambiare... forse era rimasta l'ultima cosa da cambiare...😕e adesso volevo finire postando una foto..una Vespa con una scritta..che riassume tutto il lavoro fatto.. grazie a tutti..!😉
  21. 4 punti
    Questa mattina ho finito di montare tutto.. anzi no mi manca il serbatoio..però ho fatto gli spessori per il cavalletto...(stava in piedi..ma le gomme toccavano terra).. bandella di 5mm..ed il gioco è fatto!!😉e adesso l'ammortizzatore è ben distante dal carter..😃 .
  22. 4 punti
    Provata su strada... Prestazioni impressionanti. il cambio è cortissimo le marce le sbrana. In prima non puoi superare un quarto di gas che ti ribalti, in seconda all'entrata in coppia si impenna ed in terza ancora alleggerisce l'avantreno. E' pur vero che con il cluster drt la terza ha un dente in meno e la quarta due denti in meno ma la prima e la seconda sono uguali al 200 ma con primaria anzichè 23/65 ho una 24/63. Credo che questo kit seppur laborioso da montare meriti ampiamente la spese di acquisto.
  23. 4 punti
    Collettore montato.. adesso è un'altra cosa..!😉
  24. 4 punti
    Ciao a tutti.. collettore saldato!!
  25. 4 punti
    Giulietta 1600 fine anni 70?
  26. 4 punti
    99% si è un cilindro ben studiato con 6 travasi i booster che fanno girare molto. Però per apprezzare meglio servirebbe una semiespansione come polini o prima. Allora li avrai un salto di qualità superiore.
  27. 3 punti
    Confermo in toto quanto hai detto. Nell'ormai lontano 2011 feci un Polini corsa 57 lamellare al carter con carburatore 28 e pacco lamellare derivato da Minarelli AM6 che ho usato per circa 3 anni. Andava a circa 130 km orari di velocità massima e non ho mai trovato un valvola che solo gli stesse vicino. Ho sempre contestato chi sparava prestazioni da R1 . cosa vuoi mai da dietro ad una tastiera puoi scrivere quello che vuoi... Lo so dai era solo per mettere a conoscienza ... visto che non lo hai mai detto. In merito alla modifica al mantello del pistone falla pure ne ho fatti diversi così e nessuno si è mai rovinato, inoltre guadagni ancora in coppia perchè al PMI recuperi sezione di passaggio e ridici la turbolenza .
  28. 3 punti
    Ecco prima messa in moto va in moto con una pedalata VID_20210501_153943.mp4
  29. 3 punti
    Ciao Stefano..no non ho più video..😕da quando ho messo a punto la frizione e cambiato il manicotto ci andrebbe la moto d'acqua!!! Ma mi sono attrezzato..ho preso una action cam rigorosamente made in china!! 😂 Quando il tempo lo permetterà la provo..😉
  30. 3 punti
    Va bene anche diritto dai,non mi offendo....😉 Va sicuramente meno ma va bene😄😄😄
  31. 3 punti
    Io mi rifiuto di dare altri soldi alla motor parts, per me possono anche fallire… oh non è un caso che non ne vendano piu mezzo di quei cilindri
  32. 3 punti
    Te lo dico un'altra volta .io ne ho messi 2 ....insieme🤦‍♂️😄😄
  33. 3 punti
    Perché secondo me il cuscinetto aveva gioco laterale..ma stamattina ho chiamato THR..e ho chiesto a lui..e mi ha tranquillizzato..mi ha detto che è fatto apposta..nel senso che dice che se il rallino non è perfettamente centrato allo spingi disco il gioco va a compensare..come dice lui.. è flottante..
  34. 3 punti
    Sono d’accordo con Alberto . Comunque il Jeans non è carta da zucchero eh. Il volano è chiuso dentro il copri volano e lo sportello, se anche è un po rovinato ma ha tutte le alette e fa il suo dovere perché sostituirlo ??
  35. 3 punti
    Ciao a tutti gli iscritti, mi chiamo Andrea e risiedo a Udine , da una settimana sono possessore di una ET3 desiderata da lungo tempo. La "Signora" è un po' in la con gli anni ( 1976 - mod. jeans ) e ha bisogno dei consigli di vari specialisti per rimettersi in piena forma. Conto su di voi.
  36. 3 punti
  37. 3 punti
    Gano ma io lo vedo con l'audio non sincronizzato al video...nel video si vede apri in rettilineo e l'audio fa prem prem quando vai a piano...se è la cam o la sistemi sennò vai a gettarla nel RAE ahah
  38. 3 punti
    Quel video lo vedo da quando ho iniziato a bazzicare sul forum (ben prima di registrarmi) e ogni volta mi fa piegare 😁
  39. 3 punti
    Ma non ci credo ,usate la dinamometrica per 4 viti a brugola ,ma no dai non esiste
  40. 3 punti
    Non è un kit facile. Se lo vuoi fare a valvola carter piaggio devi comunque riportare tramite saldatura perchè altrimenti hai i travasi che non chiudono sull base di appoggio. Poi devi barenare ingresso cilindro se non ricordo male a 75 per i primi 20 mm poi 71 fino in fondo... delle misure non ne sono certo ma indicativamente devi fare così. Il cilindro è di ottima fattura, è stato cromato dal migliore... non in economia come ne ho visti diversi, ha sette travasi molto generosi ed uno scarico con due bei buster. Secondo me se ci mette le mani uno esperto tira fuori un botto di coppia e parecchi hp
  41. 3 punti
    Va che fa male respirare tutta quella ghisa😂
  42. 3 punti
    Ciao Felice. Bentornato nel mondo delle elaborazioni e ben venga la tua “ricaduta”, se ci allieti con questi bei progetti. Fa sempre piacere vedere chi ci mette del suo e si impegna per modificare i componenti originali, per renderli adatti ad alimentare ed ospitare termiche così esigenti e performanti. Seguo con piacere gli sviluppi!!
  43. 3 punti
    guarda il cilindro l'ho fatto tornire sotto per aprire i travasi (in vero serve a togliere il profilo originale che ne limita pare 2,2mm, ho poi spianato i carter per farlo poggiare qualcosa come 1,1mm , alla fine il tutto si è abbassato di 3,3 mm ed infatti la basettona da 3mm sotto non bastava e sia il bordo inferiore scarico che i travasi rimanevano troppo bassi rispetto al PISTONE al PMI (tutto giù), ho quindi messo due guarnizioni in carta da 0,4 una sopra ed una sotto la basetta una volta serrato il tutto è andato a quota.... con 123 (mi pare di travaso) ho lavorato lo scarico a 185° allargandolo 1mm per lato e portando il foro a 25-26, è 25 in effetti ma lucidato e allineto al collettore della VMC Racing si è alargato direi 1mm.... la 27/69 è lunga, ma il Custer da 10-14-17-20 perdona tutto, anzi è pure corta , cioè no, cioè sì, cioè non saprei che sono in rodaggio, ma montate gomme alte per prova, và bene e quindi direi che il setting 27-69DD, cluster quarta dq 20 e ruote alte 350 è perfetto, ed io peso vestito i soliti 95Kg.--- E' una booomba!! cavolo non ha certo la spinta di roba seria, ma cavolo.... spinge bene e allunga tanto!!! E' in vero bellissimo da guidare, perchè seppur ha voce e velocità, non ti mette in difficoltà mai.... và pur detto che ho un assetto invidiabile di certo, a freni e settaggi sono obiettivamente uno molto esigente... come voano ho quello PKS da 2,2 kg con i pinasco fibra i soliti problemi, ma fischiava che era missile! Il POLINI sìfatto è certo ad uno step tutt'altro che standart (non è certo di scatola!) le tante lavorazioni lo rendono laborioso al pari del VMC GS 56, anche qui infatti ho spianato, anche qui ho travasato, ma il VMC GS aveva travasi il doppio o quasi di questo POLINI, e ammissione a valvola, e scarico a 190 e marma VMC EVO RACER ed infatti..... tra quel GS56 e questo POLINI 56,4 non c'è partita! ok... ok....magari a vel max vanno uguali, ma il GS ti cagavi sotto a dargli il gas davvero, questo polini in confronto è una mammoletta, per quanto completo e veloce e certo ben più affidabile, non è l'ombra dell'inaffidabile, improbabile, ingestibile GS56 che una volta stravolto e limato in ogni pertugio per quanto mi riguarda è una termica SCONVOLGENTE! dal Polini mi attendevo esattamente quel che fà---- il GS invece mi ha stravolto al primo giro! Un 125cc in ghisa da due lire non fà quelle robe lì, non ti sgomma sull'asfalto, no ti spacca i polsi, non ti terrorizza dopo anni di vespe e moto, non ti ricorda un M1 o un Evolution per altro ben fatto! Ecco..... volevo solo sapere quanto il miglior POLINI ghisa poteva contro il GS56, ora lo sò.... GS tutta la vita, seppur grippa dopo 1000 KM..... sono 1000 km di assoluta felicità! Amo la Polini, mi sento quasi un Alfiere della POlini da sempre, per età, cultura vespistica ecc.... ma il GS56 più del PRO CUP e dell ET6/7 ha sotto la grezza ghisa un DEMONE. DEMONE VESPISTICO.
  44. 3 punti
    Ciao ragazzi oggi è arrivata la marmitta, che sembra davvero un marmittone per quanto è grande 😅 ,alla fine per l ennesima volta ho dovuto cambiate la scelta per il cambio, perché la 51 sul 17 lauro dice che non lavora molto bene e a lungo andare si può avere problemi, quindi mi ha consigliato un cluster 18-20 con prima da 55 seconda 52 sul 14 51 sul 18 e 47 sul 20 ,per il cambio ci vorrà ancora 10 giorni circa che mi arrivi, allego foto del marmittone
  45. 3 punti
    Velocità provata su pista chiusa ovviamente
  46. 3 punti
    Questi sono o carter saldati è venuto un buon lavoro?
  47. 3 punti
    Noi possiamo darti dei consigli che spetta a te e alle tue esigenze,possibilita valutare....darti delle garanzie no. Lo jasil io ne ho montati una valanga sulle small e su elaborazioni tranquille non ci sono problemi,o meglio,ho riscontrato le stesse difettosità SPORADICHE di altri alberi pari costo: Mazzuchelli, Uth,Rms,Tameni.........ogni tanto qualche difetto salta fuori. Cosa che accade meno sporadicamente sui Drt,almeno per quel che mi riguarda. Non é una questione di prezzo comunque, perché ho ad esempio,avuto grossi problemi con alberi ben piu costosi di uno jasil ; di cui ti posso dire che intanto non vibra cosi eccessivamente,lo monti senza barenare ed ha una bella biella,resistente il cono che montato sulla mia et3 regge il volano macigno da 2,7kg. Certo se parliamo di strategie belliche A voglia a lavorarlo il Polini per far sta guerra😅😉
  48. 3 punti
    Caratteristiche. Pistone da 70 mm con compressione da 30, corsa 60 albero Mazzucchelli con biella 120. Ho dovuto chiaramente barenare a misura altrimenti cilindro e pistone non entravano nel carter. Pacco lamelle V Force 4 derivato da Rotax 125 Carburatore Dell'orto 34 PHBH primaria 24 63 Malossi, frizione 7 molle con anello, accensione PIAGGIO con ritardatore lineare, marmitta autocostruita .
  49. 3 punti
    😊 Esatto, poi se è per beneficenza , ancor meglio
  50. 3 punti
    Ma scherzi? E' affidabilissima, d'altronde è una Vespa che la sa sciapa mai, mai, maiiiiiii ⛵ 😅 Caso mai c'è MarcoBorga96 lì vicino che potrebbe "salvarlo" Visto che timone agricolo ?
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!