Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 21/10/2017 in all areas

  1. 5 points
    Buongiorno a tutti anche se non ho altre notizie mi sembrava interessante condividere con Voi queste foto che ho trovato su fb .....a me questo Gt solo a vederlo fa venir l'acquolina......nella parte superiore sembra un M200 in miniatura....spero che il progetto vada in porto e soprattutto venga venduto ad un prezzo accessibile, a voi i commenti!!
  2. 4 points
    Sempre a lottare con ste vespe... Prima...all'inizio....sono saltati fuori i "lambretta" .....ahh...io a pari cilindrata vado più forte....ah se voglio monto un qualcosa....che tanto va più forte della tua vespa!!! E già si parlava (primi anni 70) di potenze a confronto di circa 75/80 cv.... Poi polverizzati....il mito Vespa resiste e arrivano gli anni 80! Che trasforma una generazione in "tuboni"....; CAAAAAAAZZO!! pari cilindrata era meglio lasciar perdere...con quel mattarello di p6 i 100kmh li passavano davvero!!!e quelle sei marce poi!!! E allora ?? Non capisco come mai il mio conta km della vespa segnava i 175 km/h!! Pietosamente distrutti anche loro...sti matti su una scopa!!! Con cilindrate superiori e soluzioni e materiali pari se non superiori alle loro. E si parlava comunque di potenze di 130/135cv circa!! Il mito resiste...e passa attraverso gli anni 90....e chi ti si inc.......la ??? Arrivano le plastiche volanti o "plasticoni".... mezzi assolutamente aerodinamici che se ben preparati potevano arrivare fino a 37000g/m con tre frizioni e la luce davanti che si accendeva. E senza togliere la luce dietro.....che non serve. Anche loro ciauuu!!...nel mio paese lo spiegano bene dicendo: ciauu pu,barlic nu me che!(non chiavo più,lecco piu solo)...noi della Vespa abbiamo adottato il più meglio migliore migliorando il miglio! Contachilometri digitali con fondoscala a 180 km/h....alluminio,radiatori....canne riportate(non solo le canne del cilindro)...espansioni dedicate....adattamenti termiche e motori.. li eravamo sui 178/179 km/h...e potenze di circa 113/115 cv dipendeva se era a iniezione o carburatore. Poi arrivano gli anni attuali.....dove Vespa entra nel mito...leggenda,abbiamo tutto: un'oggetto dal design unico,geniale nelle sue soluzioni e molteplici interpretazioni!!! E chi vuoi che rompa i coglioni adesso che siamo leggenda? E qua si raggiunge l'apice....il più pericoloso e veloce mezzo che non ha confronti in alcuna cilindrata...ne accellerazioni...valori di coppia o grafici spazio temporali: il "Cybervespa" Ahhhhh maledetto!! Cosa fa il suddetto: Legge qualche forum e qualche link sponsorizzato.....vede una termica che é stata montata da un allieno e sviluppa 47cv a 13500....la compera e la monta....avvitando bene i bulloni della testa. Mettendo un carburafore più grande 78/79mm vanno bene... e poi tutto dal pc sviluppa con la modifica 92cv all'albero....a circa 22000. E se sono veloci a scriverlo forse vanno anche di più...... .....ehhh behh....ovvio che non so come si evolverà la storia.... ora sono impegnato con il mio m1nascolzebrafalco/ventordici in corsa 95...con campana in berilio monodente e cluster dedicato....che non rieso a farlo stare!!! Un casino!!
  3. 4 points
    heila in sostanza che vuoi dire...che è un casino? mah...anche no.......fine '80 primi '90 mi ero già strarotto di due termiche ghisa e una alu in commercio con microtravasi pistoniammerd tolleranze da barzellette e potenze insulse che finivi al pronto soccorso con le schegge di ghisa negli occhi quando bastava vedere al tempo un piston ported cilindro TM K2 a aria che solo il pistone stampato mono segmento mi lasciava a bocca aperta...adesso c'è il mondo ma almeno si sceglie, c'è roba buona e roba no: finalmente
  4. 3 points
    Riporto la mia esperienza da possessore del 144 al cilindro interasse di scarico largo.. Credo di essere stato fra i primi ad acquistarlo,negli ultimi giorni di dicembre del 2016. Essendo fra i primi venduti ho deciso di portarlo a controllare in rettifica,per vedere se ci fossero magari dei problemi con la tolleranza.Il cilindro effettivamente (a detta dell'addetto della rettifica) era ovale e faceva 2 cent dove stringeva di più e 5cent dove allargava. Per questo mi ha detto di averlo lappato e portato tutto a 5 cent. Montandolo sinceramente non mi sono curato del fatto che il pistone al pmi scoprisse un mm di canna cilindro.Ho fatto lo squish a 1.2 e l'ho acceso. Problemi di affidabilità non ne ho avuti,ho fatto una settimana di rodaggio,olio 100% sint sempre al 3%,ma non posso dire di averlo risparmiato...Il gas ce l'ho dato, naturalmente a rodaggio concluso e a motore caldo e cose strane non ne sono successe assolutamente.Ora l'ho tolto perché passerò ad M200.E ho fatto 7-800km(approssimativamente, avevo il tachimetro sip fuori uso) Ora il fatto della bancata da 25cv mi sembra molto molto generoso,io ne ho visti 8.5 in meno... Sarò una capra,ma l'ho montato comunque con un 30,espansioni falc piccola e vmc evo,albero spalle piene...Ok posso perdere 1-2 cv perché sono incapace io,ma che ora il cilindro fa 25cv di scatola e con una messa a punto approssimativa non ci credo... Detto questo smontato il cilindro è perfetto,no segni strani né altro. Sulla questione del mm al pmi non entro in merito,non ho le competenze per dire se tecnicamente è una soluzione corretta e affidabile. Posso riportare la mia esperienza e il fatto che io,pur non avendo messo mano in canna,nei (pochi) km che ho percorso non ho incontrato problemi. Detto questo,se lo scalino turba così tanto la mente, nonostante Pinasco abbia rassicurato in merito(e per carità non voglio assolutamente difendere la ditta, è gravissimo che fanno uscire un cilindro ovale che se non controllato avrebbe grippato subito quasi sicuramente)prendete in mano il fresino,rotolino di carta abrasiva e togliete sto dannato mm. Ciao a tutti!
  5. 3 points
    Albe stai facendo casino... io ho visto su cosa 150 la 20/68 con la quarta da 35 e idem su cosa 200 la stessa primaria e cambio della 150 ma su questo non metto la mano sul fuoco perché non sono ferratissimo Per quanto riguarda il miscelatore invece il 125 col 20 ha un tipo di ingranaggio dosatore mentre il 150 ne ha un altro ancora e il 24 ne ha uno ancora diverso che manda più olio tutto lì la differenza... Cambia solo l'ingranaggio su cui agisce la levetta solidale al comando gas , parlando di miscelatore del 150 col 20 si può esagerare con un 22 col 24 può starci un 26... tanti mettono un 26 col mix del 125 e la mandata di olio ovviamente a parità di quella di benzina non è più equilibrata... Alla reticenza e scetticismo verso gli automatismi e innovazioni io rispondo che la massa si spaventa davanti alla tecnologia e quindi non si cimenta e magari non è neanche in grado di metterci le mani... T5 e Cosa (Soprattutto la seconda) sono abbastanza complicate per il meccanico da Vespa mediocre e quindi le voci di corridoio dicono che sono dei mezzi che non vale la pena di prendere che qui che la... A me è capitato di rifare da zero una 50 faro tondo del 69 e una un HP del 94 la faro tondo l'ho fatta ridendo e scherzando per la HP ho sudato e bestemmiato... se parli col meccanico Vespa medio ti dice che la HP è una porcheria e le vespe con le frecce sono delle schifezze... Forse soltanto perché non è in grado di ripararle... la conosci la storia della volpe e l'uva... Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
  6. 3 points
    si giusto ma lamellare al carter secondo me meglio la biella 97
  7. 3 points
    Cerca di divertirti senza fissarti sulla velocita',hai chiesto in ogni messaggio,col tempo impari e fai esperienza,altrimenti sarai facile preda del furbo di turno che ti promette prima,dopo spesi i soldi non basta mai.....
  8. 2 points
    ne sto facendo uno adesso come il tuo: io ho messo albero ets, accensione polini, phbl 25, proma, 27/69, crocera falc, parastrappi rinforzato e frizione hp. se vuoi metterci un espansione non prenderla troppo voluminosa e opta per una quarta corta tipo cluster 10 14 18 20. stop
  9. 2 points
    si proprio per quello 4marce. economico e ben spaziato. io farei 10 14 17 19 + z47
  10. 2 points
    ....caspita e tu saresti un collaboratore di un'azienda..? Non credo sia il modo corretto di rispondere a chi vuole migliorare un prodotto! Ti sporchi le manine....ti fai il culo e noi qua sulle tastiere!! Sai montare e far arrivare a 25 cv una termica in 48 ore....con i carte alla veloce e 4 guarnizioni. Poi asserisci pure che é cosi . E basta. E dai saggi di carburazioni e fasi di smagrimento sul post. E noi sempre qua a scrivere....stupidaggini......NOI?
  11. 2 points
    Cambia poco,poi ci si mette a discutere sul tipo di banco e sulle tarature come sempre accade,ripeto mi sembra paragonabile a gt d60 di altre marche,poi ognuno lavora attorno come crede,mi pare ovvio se vengono confrontati coi d57 questi avranno curve piu' appuntite.... E riprendo un discorso in linea generale,non basta avere lo stesso adesivo di una vespa usata in qualche gara per dire di avere lo stesso cilindro,anche se cosi viene reclamizzato,talvolta magari non sono nemmeno parenti, non prendiamoli mai come riferimenti assoluti,come minimo...... Ora che abbiamo gli strumenti per ragionare,cerchiamo di tornare in tema,ovvero vediamo cosa tirate fuori dai vostri motori ed in che modo?
  12. 2 points
    Eppure,invece della maggioranza,qui 3 su 4 (75%)devono arrangiarsi a farsi basette eccessive e non preventivate per un gt montato in corsa standard,senza preavviso nella descrizione eppure venduto per VESPA,mica per Harley Davidson,ed il quarto che gli gira tutto bene,sarà un caso,sei te che,per chi non lo sapesse,sei collaboratore Pinasco o qualcosa di simile,per questo in due giorni assembli e metti sui rulli un motore,se permetti il dubbio mi viene,e un forum è fatto apposta per discutere,agli utenti normali dico che se non interessati possono evitare di leggere ed intervenire,se le indicazioni che ci stai riportando te provengono direttamente dalla Casa Costruttrice diciamolo chiaramente,poi vedremo come si comportano questi gt,che la strada è l'unica prova che conta,ma teniamoci la libertà di fare due parole in modo civile con chi ne ha voglia.
  13. 2 points
    Un sincero ringraziamento a te nordy per i consigli tecnici che mi hai dato in privato, per la tua pazienza e disponibilità.
  14. 2 points
    ,,COME per TUTTE le cose ci vuol il tempo....e uno spirito di osservazione e di analisi concreta....mi spiego meglio circa 3 anni addietro ho ripreso da un'amico a cui avevo fatto prendere una pk 125 s....tutti a darmi del pazzo ecc....bene1 con poca SPESA..e qualche lavoretto...ho una vespa small perfetta anche per giri ad ampio raggio ..che frena e non affonda...in grado di sopportare eventualmente senza problemi motori molto performanti....oggi in molti ex detrattori mi chiedono se la vendo!!..una et3 o una primavera..sogni ancestrali dei 16 anni....belle sempre....MA..salvo sconvolgerne l'essenza...sono altra cosa:-):-):-)....quindi un consiglio mettete in GARAGE qualche COSA...:-)SI RIVALUTERA." SICURAMENTE:-):-)
  15. 2 points
    Allora il miscelatore è uguale alle PX portata variabile e se ben settato rispettando i carburatori 20 20 e 24 24 Allora problemi Zero... La cosa ha delle innovazioni non da poco e Damiano ne è un profondo conoscitore tant'è che la sua cosa 200 viaggia tranquilla a 130 di GPS cosa che con un PX inizi a fartela sotto... il merito è della distribuzione dei pesi e dell'aerodinamica anche se sembra irrilevante ma lo scudo un po' appuntito della cosa funge da spoiler e contribuisce a tenere più saldo l'avantreno... Allora li 125-150 della seconda serie avevano la testa a candela centrale con un volume della camera di scoppio leggermente inferiore al PX tipo 15 CC circa... poi la cosa monta nella seconda serie le frizione a 8 molle ma queste ormai le montano anche gli ultimi PX la cosa però attenzione attenzione nella seconda serie del 200 che già cercava di rientrare nelle emissioni Euro 1 montava un cilindro Gilardoni in alluminio che è introvabile e con le opportune modifiche non ha paura di un 215 Pinasco Polini e così via... Non ci sono altre cose degne di nota perché la frenata integrale con la pompa idraulica e cilindretti sono abbastanza delicati così come l'aria automatica strettamente derivata dagli scooter e il sistema di filtraggio a doppio pannello sono tutte modifiche che viaggio cercava di fare per migliorare la combustione e rientrare nelle norme antinquinamento che alla fine degli anni novanta iniziarono a bussare alla porta quando arrivo nel 99/2000 il Px Euro 1 ... la cosa ha un po' un riso e fagioli con le rapportature perché so che anche dei 200 montavano le primarie corte del 150 ma anche qui non c'è niente degno di nota sia ben chiaro che i carter non sono intercambiabili col PX perché le quote sono diverse dovute al fatto che il telaio è un bel po' diverso... Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
  16. 2 points
    il problema forse è proprio questo, che allineando il cielo del pistone alle luci di travaso al PMI lo scarico resta appena più sopra e non più sotto.... quindi c'è uno scalino per quanto riguarda i gas di scarico ed al PMS il pistone esce fuori, quindi invece di avere lo squisc ad 1-1.1 lo si ha a 0.3-0.4
  17. 2 points
    HOLA ...., Faro' il "bastian contrario " = l'avvocato delle cause perse .." che comunque sono sempre le migliori da difendere "...sia ben chiaro non è un mezzo da concorso di eleganza ,,,ma pero' ha un suo "SE"..mi spiego meglio in primis a livello di telaio sta' molto in avanti ossia piu' evoluto e sicuro del telaio px " senza dimenticare che sino alla serie arcobaleno = a ganci esterni ,,,,,si sbranavano le sedi i telai maciullati ecc ecc tantè che la piaggio dvette fare i richiami ecc ecc facendo saldare all'interno due robuste rondelle di lamiera ecc ecc ..personalmemnte sono " vespisticamente parlando TALEBANO " = LA VESPA LARGE termina con la 200 rally---senza e e senza MA .= " ###NOPXINMYGARAGE### la COSA sicuramente consente maggiori velocita' di crocieea ...anche con i modernissimi BIG BORE da 30 e passa cavalli li digerisce molto bene ..altresi' mi gusta il fatto della frenata integrale e la possibilita' " essendo gia' preente la pompa CON POCHE MODIFICHE DI INSTALLLARE il frno a disco al posteriore , meccancamente ? ...diciamo che " la base è quella del px ..ovviamente evoluta percui ad esempiio ha l'aria con lo starter automatico ...se si rompe..il congegno ...o lo si cambia o si montaa ino starter manuale , altresi' la pompa dei freni è delicata.. MA cambiando l'olio dedicato ecc ecc ..si aggiusta anche quello..un p'o particolare è il discorso plastiche ad esempio lo scudo/spoiler sotto pedana col tempo si rompono gli attacchi anche senza aver preso botte ..qualcuno lo ha rifatto in resina ecc ecc...attenzione al momento risultano difficili da reperire sul mercato italiano ..ihihiihi le frecce ..nel complesso un buon mezzo su cui divertirsi a montare un gran motore ecc ..facile da guidare ..con vano portacasco sotto sella !1 buona cosa
  18. 2 points
  19. 2 points
    SALVE !!! BENVENUTO E BUONA PERMANENZA !!
  20. 2 points
    Ecco alcuni bozze meccaniche della staffa porta pinza e del supporto superiore fissaggio ammortizzatore Anche in questo punto ho tolto il silent e montato un cuscinetto orientabile come sul posteriore Le staffe porta pinza ho voluto provare a farla in inox solo per comodità se funziona A breve qualche foto del montaggio
  21. 2 points
    Infatti, la tipologia è scooter, sono tutti motocicli. Ciao, Gino
  22. 2 points
    vi segnalo questo video sui paraolio, spiega molto bene quando usare quello in metallo o quello in gomma. In estrema sintesi se la sede del paraolio ha una scanalatura bisogna usare quello in gomma, se invece la sede è piatta (senza scanalatura) allora si usa quello in metallo
  23. 2 points
    Per ora diminuisco il diametro della mitraglia e poi se non sono soddisfatto provo con altro. Grazie a tutti vi tengo aggiornati!
  24. 2 points
    Se non hai intenzione di raccordare ( neanche la zona scatola carburatore-valvola) il 24 è inutile. Lasciando il 20/20, comincia con la configurazione consigliata da malossi col getto in dotazione e poi eventualmente affini.
  25. 2 points
    I carter vengono accoppiati per subire le lavorazioni meccaniche,ovvero ricavare le sedi cuscinetto , spianatire ECC. Se sono disaccoppiati possono esserci disallineamenti fra le parti e quindi albero che gira male o aspirazioni dai piani ,estremizzando il discorso. Alcuni non notano differenze,altri si.personalmente eviterei,soprattutto per motori con elaborazioni di un certo calibro
  26. 2 points
    non siamo nati "imparati" ,io anche oggi a 47 anni assimilo nuove nozioni ,non si smette mai ,anche perchè il 2tempi non è morto come ci vogliono far credere le parole usate come cnc e spalle piene è una moda degli ultimi anni che fà figo solo al bar ,i motori vanno forte lo stesso se ben preparati
  27. 2 points
    no ,non si può abbinare l'albero a spalle piene con un colletore classico per valvola ,si può usare solo sul lamellare asportando tutta la valvola sul carter come le foto che ti hanno messo a pagina 2 ,oppure sui cilindri lamellari al cilindro come il malossi
  28. 2 points
    Come ti hanno consigliato :divertiti,fai esperienza. In ogni caso un lavoro da te eseguito,sarà sempre motivo di grossa soddisfazione per te. Trovo bellissimo quando si ha la possibilità di pensare a "quello che c'è da fare " e ancor più bello poterlo realizzare il giorno dopo.
  29. 2 points
    Ma non erano 110 km/h,,,??? Altro che i carter dovrai adeguare per ottenere certe velocità e prestazioni
  30. 1 point
    Ho fatto fare una basetta da 0.8 mm così porterò lo Squish a 1mm. Poi togliero' 300g al volano così sarà 1 kg secco. Nel frattempo carburo e se avrò voglia metterò lo z25.
  31. 1 point
    Ok aggiudicato grazie ragassi
  32. 1 point
    Scusate l'intromissione! Ma davvero lo staff di Pinasco risponde nei termini che avete descritto? A fronte di una termica con evidenti difetti? Mi pare strano dica: tutto ok... e sarei tanto curioso di vedere se le termiche usate da Pinasco per le gare hanno: un pistone che fuoriesce 1,5mm al pms e uno scalino negativo sullo scarico!!! Quali vantaggi avrebbero ??? Il furum lo vedo come atto ad informare gli utenti....se si afferma in una discussione o si riportano dati incorretti si và incontro al ridicolo. Di certo non si grippa per lo scalino sullo scarico....ma non venitemi a raccontare che era/é una cosa che hanno studiato cosi....ne tantomeno lo é la fuoriuscita del cielo del pistone così marcata. C'è una difettosita evidente....che si può sistemare...e che non fa rientrare questo gt nella categoria plug and play.
  33. 1 point
    Ragazzi avevo intuito qualcosa ma non ho più risposto proprio per questo motivo, comunque siete liberi di ascoltarmi o meno appena so qualcosa vi faccio sapere
  34. 1 point
    Come volevasi dimostrare... bella anche la risposta di pinasco. Montare e andare.
  35. 1 point
    io ho montato la ventola parmakit su volano pinasco flytech il diametro della sede ed i 4 fori di fissaggio sono identici, c'è solo da abbassare di 1 mm l'anello che va ad incasso sull'accensione per mandarlo a battuta bene, quindi praticamente è identica.
  36. 1 point
    Curiosità, al posto di usare una staffa per il sensore del tachimetro non puoi saldare un porta sensore direttamente al biscotto?? Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk
  37. 1 point
    Cosa... io grande estimatore... ma non ditelo in giro... Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
  38. 1 point
  39. 1 point
    Ciao a tutti, un amico che possiede una Primavera, mi chiede di preparargli un motore "Molto Affidabile" con il quale potra avere una velocita di crociera da 100Km/h su 10-15 Km minimo... Sinceramente non so su quale configurazione partire, perche di solito preparo roba leggera per divertirsi nelle stradine di campagna, per il budget andiamo sui 700Eu max Grazie mille per l'aiuto
  40. 1 point
    La rr è una marmitta di tutto rispetto perché riesce a tirare campane lunghe e da più allungo della solita proma. La evo invece è votata ai giri. Sicuro che sia quel che vuoi?
  41. 1 point
    Concordo con te!!anch’io da prove fatte con bielle di diversa lunghezza, con aspirazione lamellare al carter, ho riscontrato che in b97 il motore è più pronto da subito, invece in b105 è diventato più pigro sotto, sopra allunga di più,per via del aumento della camera di manovella. Il compromesso sarebbe una Biella da 102, purtroppo non l’ho ancora provata, ma per adesso preferisco b97
  42. 1 point
    La biella 105 ti permette di sfruttare meglio l'aspirazione al carter ed aumenta il passaggio per il transito dei gas con il pistone in prossimità del PMI
  43. 1 point
    nel mondo kart si usano balestrini e anche lamelle diverse(anche balestrini corti e lunghi di diverso spessore e mareriale) ,ma non ha nulla a che vedere con i motori vespa dove non serve ,secondo me lo puoi montare anche al contrario che non ti accorgi della differenza su vespa ....solo con un banco prova ti accorgi della differenza sulla curva di erogazione ,a orecchio è molto difficile a metà pagina ci sono le lamelle http://www.blukart.it/negozio/cat344.php?n=1#17
  44. 1 point
    Personalmente farei controllare la coppia di carter completamente. Si parla di parallelismi sedi albero/pianoforte termica,ma non sono le sole cose da controllare. c'è da valutare anche la perfetta simmetria di tutte le altre sedi cuscinetti e in alcuni casi estremi si interviene addirittura su gli angoli dei fori filettati dei prigionieri. Si parla di tolleranze molto piccole ovvio,ma che se entro certi limiti possono evitare problemi:rumorosità, sfregamenti,consumo anomalo componenti,varie fessure come ti hanno già detto. poi é vero anche che potresti essere fortunato e non avere bisogno di aggiustamenti. Detto questo di "pro" vedo ben poco in a coppia di carter non accoppiati. Ciao
  45. 1 point
    Devi rifare il piano cilindro in asse con l'albero e sei a posto
  46. 1 point
    esattamente. Non è che tutti i mazzucchelli ma se fai una ricerca con google vengono fuori molti risultati. Infatti, ma però uno o lo sa o non lo sa, Siccome c'è sempre il pericolo che si trancia il cono, perchè non scrivono nella confezione (E' preferibile mettere un volano leggero). Effettivamente il mio era molto pesante, un volano ape50 originale, che penso sia sui 2 kg circa.
  47. 1 point
  48. 1 point
    il perchè non saprei dirtelo ma ho notato sugli zuera che ho fatto che in ogni caso le guarnizioni fornite nel kit non erano mai sufficienti per arrivare allo squish desiderato. il valore corretto si prende sempre nella parte di cupola più bassa ovvero quella più vicina alla camicia se Pinasco ha dato quel valore io non scenderei di molto, un motivo ci sarà
  49. 1 point
    Io proverei a misurare il cilindro anche con un semplice calibro... sinceramente mi pare che ci sia un po troppa ciccia vicino ai prigionieri. Inoltre, che testa monti? la piaggio avrebbe uno scalino molto evidente... Quando mi è capitato di essere all'ultima rettifica con motori Et3, ho montato pistoni del polini 130 da 57mm... vanno benissimo, bevono come gli originali e durano una vita
  50. 1 point
    l'energia elettrica prodotta da un qualsiasi dinamo è alternata...