Vai al contenuto

vito.73

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    98
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

61 Excellent

Che riguarda vito.73

  • Rango
    50 originale

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

4714 lo hanno visualizzato
  1. vito.73

    Modifica clacson

    Se hai la pk50xl senza batteria non devi assolutamente modificare il devio è già a posto così, il claxon funziona a ponte con il filo che viene dallo statore il blu e poi va al regolatore il giallo, se lo modifichi non hai più alimentazione al regolatore e non funziona più nulla. Io ho modificato la mia pk50xl del’87 tutta in cc ed il clacson l’ho lasciato in alternata anche al devio non ho toccato nulla perché è già aperto ti allego un pdf di cosa avevo fatto circa cinque anni fa è lavora tutto egregiamente senza problemi con regolatore Ducati pk50xl modifica da AC-DC completo.pdf
  2. Vedi, io in questo caso non ho l’esperienza diretta su come lavora un lamellare in combinato col la valvola, ma se vuole ridurre i consumi mi sa che è la via sbagliata, sono anni che lotto con le carburazioni ed ancora mi sento un principiante. Poi se è un miglioramento o peggioramento della situazione è sempre relativo a quello che ci si aspetta, di una cosa si è sicuro corregge la fase di aspirazione. Il mio intervento mi sa che finisce qua perché se la valvola è sana il lamellare (secondo me ) non ci sta, al contrario se si hanno problemi allora si ben venga è un sistema economico che ti regolarizza il tutto. Vito.
  3. Premesso che io non ho l’esperienza che hanno tanti qua sul forum i quali rispetto tutti, son d’accordo sul fatto che quei lamellari sono nati per quello che tu hai ben sottolineato, ma in questo caso non mi sembra che l’utente aveva problemi ed ha installato un lamellare, qua sembra il contrario da quanto ho capito io, ha installato un lamellare su valvola sana ed in perfetta forma. Quindi in questo caso se effettivamente è così un lamellare fa solo peggiorare la situazione perché agisce dopo che apre la valvola e quindi riducendo ancora di più la fase di aspirazione del motore ( dimostrato dal fattore che ha ridotto di tanto il getto Max ed ancora vuole scendere ) quindi prima di dare altri consigli era bene capire di che motore si tratti. Certo io non sono un preparatore e nemmeno un meccanico sono solo un appassionato che metto le mani su questi tipi di motori dal’87 nel bene e nel male perché di cuginate negli anni le abbiamo fatte tutti nessuno nasce imparato. Il forum scusa non serve a questo.
  4. Ma la valvola è stata asportata per montare il lamellare? Altrimenti va solo meno e male
  5. La pk50xl senza batteria esce già con il regolatore il clacson è a ponte tra il filo blu che esce dallo statore ed il filo giallo che va al regolatore, non necessita di modifica perché non va a massa anche le luci sono alimentate dal grigio col devio che quando sono spenti il contatto è normalmente aperto
  6. Sempre con il sensore sotto candela Anch’io non sono un fan di quel convogliatore infatti ho messo un filtro in spugna bgm specifico per carburatore cp
  7. Io ho i sensori polini quello che ho notato in questi anni, che sono quasi 5, non si può fare affidamento su di loro per carburare ma sono ottimi per vedere se tutto in ordine o se qualcosa sta andando storto un aiuto lo danno ma bisogna sempre prendere i dati con molta attenzione e stare più attenti alle variazioni improvvise più che ai valori di massima ps su un 47x45 il vecchio pinasco alluminio sono arrivato fino a 218 gradi e ancora viaggiava tranquillo, la sua temperatura media con la candela grado 7 era sui 160 gradi
  8. Alle volte essendo all’inizio aspira aria solo quando la depressione è alta nel carter e questo ti falsa anche la carburazione perché sembra sempre grassa ma in realtà si sta smagrendo troppo
  9. Ho visto la foto sul l’altro post, prima di tutto controlla il paraolio lato volano perché mi sa che perde
  10. Cambia anche la guaina, mi è già successo che la guaina di scarsa qualità mi dava quel problema, si era distrutta in una curva dentro in un punto non visibile
  11. Nei carter pk entra la forcina anche al contrario ma non riesce a fare tutta la corsa
  12. Volevo azzardare è sicuramente sbaglio, si può montare erroneamente la forcella dei pattini al contrario (rivolta verso l’anteriore), così 1^ e 2^ entrano ma poi la parte bassa dell’albero del bilanciere va a sbattere contro il carter e non gli fa più cambiare marcia
  13. Quando ho montato il cp24 sul 77cc avevo lo stesso problema che ho risolto mettendo il freno aria da 0,6. La vespa quando acceleravo si ingolfava e saliva male di giri, dopo con il freno aria ho risolto il problema ed in più non fumava ed era bella reattiva nel salire di giri.
  14. Anche quelli sono tutti aperti tranne l’avvisatore acustico, il pulsante è chiuso ma non a massa, fa ponte tra le bobine e il regolatore (filo blu-giallo) quando premi si apre e la corrente alternata passa attraverso all’avvisatore invece quando è chiuso non c’è potenziale tra i cavi dell’avvisatore e non suona. Invece le bobine del sip sono isolate dalla massa del piattello statore. Se ha problemi che non si accendono o gli manca la massa o non gli arriva la tensione, dalle foto inviate i collegamenti sono corretti. Unico dubbio è il nero statore deve essere connesso bene a massa col regolatore altrimenti brucia subito le lampade perché il voltaggio è alto se il regolatore non scarica bene a massa sulle bobine anche al minimo.
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!