Vai al contenuto

scr@mble

Moderatore
  • Conteggio contenuto

    548
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    28

scr@mble ha vinto l'ultimo giorno in 5 Settembre

scr@mble ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

550 Excellent

3 che ti seguono

Che riguarda scr@mble

  • Rango
    BIG SBORE
  • Compleanno 15/03/1970

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Figa e cavai, non bastano mai......

Profile Information

  • Regione?
    MAREMMA TOSCANA
  • Gender
    Male
  • Interests
    Fica, Vespa, motori e fotografia........
  • Occupation
    Tecnico informatico
  • Nome Reale
    Adriano Bonelli

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

1762 lo hanno visualizzato
  1. La nuova malossi, onestamente, non la conosco. Sicuramente immagino che non sarà malvagia, perché conoscendo il marchio, a differenza di qualche altro, sicuramente fanno le cose con molto più criterio. Darò un’occhiata e vediamo com’è, anche se io preferisco parlare quando ho provato di persona. Vediamo se qualcuno degli utenti la conosce e ci dice qualcosa
  2. Perdonami, ma questa storia mi sembra molto ingarbugliata... In ogni caso, l'anticipo, se non è stato toccato e prima andava bene, non può essersi scombinato. Non ho mai visto uno statore che si sposta da solo (a meno che non sia lasciato allentato completamente). Se ci sono problemi di accensione, allora il difetto che riscontri, mi pare plausibile, in ogni caso, con la pistola, vedi se se fuori o no.
  3. Scusa, ma proprio non capisco: la marmitta l'hai montata prima di un mese fa? Il getto più grande l'hai messo perchè a tuo dire "murava", ma con il 160 mura di più, quindi intanto rimetterei quello con cui andava meglio. Ma la mia domanda è un'altra: ha cominciato a murare all'improvviso o quando hai cambiato la marmitta?
  4. Esatto... Purtroppo con motori performanti, che magari scaldano e vibrano un po' di più, qualsiasi padella ha una durata limitata. Bisognerebbe fare la prima parte staccata, in due pezzi, che si innesta tipo espansione ed allora ci sarebbe un minimo di elasticità in più, che potrebbe evitare le rotture. Chi può farsela da solo, dovrebbe pensarci. Purtroppo, quelle in commercio sono tutte di un pezzo...
  5. Per me non è che mura. Non tira la quarta
  6. Da buon padellaro, avendone provate un'infinità, posso dirti con certezza che (malgrado alcuni difetti che ti dirò) le più performanti e le più versatili che ho provato ad oggi, sono le megadella. I difetti principali, sono il costo elevato e la facilità a creparsi dopo non molti km. Purtroppo, devo dire che quando si rompe, il venditore non te la ripara e ti dice di fartele saldare. Non è per parlare male e non voglio neppure scatenare sterili discussioni, ma queste cose a Carmelo gliele ho dette di persona e di marmitte gliene ho comprate tante. Se migliorasse la qualità generale e la comunicazione con i clienti, a mio avviso, non ce ne sarebbe per nessuno. Per il motore che dici tu, probabilmente ti occorre una XL, ma anche la L potrebbe darti soddisfazione. In ogni caso, il produttore è uno che se ne intende molto ed in base alle richieste del cliente, è in grado di consigliarti e fornirti la marmitta giusta. Quelle in commercio, sono molto generiche e diciamo che funzionano bene, ma sono sempre un compromesso...
  7. Sai che ci avevo pensato pure io? inizialmente ho avuto questo dubbio, però quando poi ho messo in moto ed ho visto con che forza la pompa ributta dentro la miscela, mi sono ricreduto. Ad oggi, ci ho fatto circa 2000 km e devo dire che non è cambiato nulla a livello di funzionamento (carburazione sempre uguale, nessun vuoto e nessun ingrassamento anomalo) però lo tengo sotto controllo, per essere sicuro che non faccia scherzi strani....
  8. Si... prendere il segnale in camera di manovella è il migliore dei punti, anche se (ad essere sincero) io l'ho preso dal portapacco e devo dire che funziona perfettamente. L'unica accortezza, è che ho cercato di fare un tragitto molto breve per arrivare alla pompa ed ho cercato di utilizzare un tubo che fosse più rigido possibile, per evitare l'effetto polmone
  9. Sicuramente a livello estetico è migliore, ma come funzionamento, fare il ritorno al serbatoio, è la migliore delle soluzioni. C'è meno pressione sull'impianto ed ho visto che il liquido è meno propenso a "schiumare". Naturalmente questa è la mia esperienza, però ho visto tanta gente che fa come hai detto tu e non ha problemi. Io ho provato entrambe le soluzioni e mi sono trovato meglio con questa. Carburazione perfetta e sempre stabile, senza nessun problema... ;-)
  10. Pensare che qualcuno voleva fartelo rimontare, quell’albero🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️
  11. Va bene per fare altri danni🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️
  12. Dopo più di un anno, che uso il sistema con grande soddisfazione, ho pensato di fare alcuni lavori per rendere invisibile la modifica e ve ne volevo dare conto. In pratica, eravamo rimasti con il rientro al serbatoio sulla parte alta dello stesso (cosa importantissima) purtroppo a vista, in stile "agricolo". Essendo il serbatoio oramai abbastanza disastrato, causa veneranda età, ho pensato di prenderne uno in buone condizioni e prima di montarlo, predisporlo per il ritorno della pompa in maniera funzionale ed esteticamente gradevole. Faccio parlare le foto: Ci eravamo lasciati così... Un disegno in stile scuola dell'infanzia, chiarisce cosa ho voluto realizzare: In pratica, si tratta di inserire un tubetto che parte da sotto il serbatoio ed arriva fino in cima, dove (più in alto possibile) sarà forato e reimmetterà nello stesso la miscela di ritorno dalla pompa. Ovviamente, per fare un lavoro a modo, il tubo dovrà essere saldato sia sotto che sopra, in modo tale che non possa staccarsi con le vibrazioni. Purtroppo, non essendo io in grado di saldare, ho dovuto rivolgermi ad un professionista, veramente molto bravo, il quale ha forato il serbatoio, ci ha saldato una femmina filettata da 1/8, alla quale ho potuto avvitare un raccordo con portacanna ed inserirvi il tubo del ritorno. Nella foto, si vede che si può interporre un rubinetto o una valvola di non ritorno, per fare in modo che si possa smontare senza avere perdite. Con il rubinetto, volendo, è possibile pure regolare il flusso in ritorno, qualora fosse necessario. Questa è la saldatura sopra (sembra una poccia) ma tra poco vedrete come è stata sistemata Dopo una spianata ed una verniciata, ecco come si presenta il serbatoio E qui, il vespone, senza quell'orribile tubo a vista. Naturalmente, qualora si debba reimpiegare il serbatoio per un uso normale, basterà mettere un apposito tappo (questo ha pure l'or di tenuta) e via andare... Spero di essere stato chiaro e che il post sia di vostro interesse. Saluti
  13. Con quel motore li, le frizioni normali, anche riviste, non durano. Puoi aumentare il carico delle molle, ma avrai comunque una durata inferiore dei dischi e la durezza delle stesse andrà inesorabilmente a gravare sul cuscinetto di banco lato frizione. Io ero riuscito con la sei molle standard a farla tenere, ma ogni 400/500 km, ricominciava a fare i capricci. Se vuoi scordarti la frizione ed hai qualcosa da spendere, ti consiglio la crimaz. A mio parere la migliore sul mercato, sia per leggerezza (molto importante) che per tenuta e modularita’. Costa tanto, ma nel tempo recupererai la cifra spesa, perché non ci metterai più le mani per un bel po’. Anche la bfa, uscita da poco, non è male, ma preferisco la prima. Con le due frizioni sopracitate, potrai usare il pignone che già hai, schiodando il disco. Un’ottima alternativa, più economica, ma funzionale è la “bgm pro superstrong 2.0 ultralube” dotata di dischi cr80. È un po’ meno leggera, ma tiene cavallerie importanti e costa qualcosa di meno. Unico neo, devi acquistare i pignoni appositi per la 8 molle, perché monta quel tipo lì.
  14. Per fare 46 km con un pieno, altro che grasso… Io rivedrei un po’ tutto….
  15. Come da oggetto, vendo in blocco carburatore Mikuni TMX30 completo di serie di getti minimo e massimo, comando aria manuale, testa snodabile CMD, uno spillo e due powerjet aggiuntivi; insomma: tutto quello che vedete in foto. Ha all’attivo due o tre pieni e l’ho acquistato nuovo. Prezzo € 200,00 non trattabile, perché è come nuovo ed il valore di acquisto supera i 300 €. L’eventuale spedizione, è da considerarsi a parte. Offro e pretendo la massima serietà. Pagamento: da definire. Non scambio ed e’ in vendita su altri canali.
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!