Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 10/07/2019 in tutte le aree

  1. 10 punti
    eccoci qua amici. L'epilogo. le ultime righe, gli ultimi pensieri di una pazza interpretazione di un motore Vespa; la fine della discussione, non di certo la fine di Alice. Questa mattina l'ultimo giro prima di smontare il motore......Si, proprio cosi, smembrare quello che per me ha segnato un periodo quasi di reinnamoramento di una Vespa. che dire, a livello emotivo ogni vite ê una pugnalata e non descrivo le sensazioni che gelosamente terrò mie. Non le renderei giustizia......proprio no. Alice, proprio quella pazza idea che scaturisce perplessità, curiosità, ironie a volte ammirazione: che bel motore che sei stato, certo mi hai fatto dannare, ma che faccia chi ha potuto live vedere i due carburatori e lo scarico alla filipoorace😊. 30km circa per apprezzarne l'ultima volta la bontà del lavoro fatto.....certo i numeri non sono quelli di una bomba, ma che bell'andare con i suoi poco più di 15cv e una velocità di circa 124kmh......le ho voluto bene per tutti i2700km fatti.....anche quando poco tempo fa a furia di far l'asino ho distrutto l'albero. Va beh dai, Vi ringrazierò sempre delle approvazioni . e non .di questa discussione; a presto, con un nuovo motore. filipporace
  2. 10 punti
    Io quello che trovo fastidioso e, la risposta della pinasco al nostro amico utente, dico solo che, non si fa così! l’errore ci può stare o anche no! se tutte le aziende in Italia, facessero come loro, saremmo nessuno! Vuoi fare componenti vespa, li fai bene! Altrimenti fai altro nella vita.
  3. 9 punti
    Ciao a tutti, ho deciso (anche se il momento non è così propizio) di tirare insieme questo motore un po "anziano" ho preso usato questo m1r e relativa marmitta dedicata e cui abbinerò una accensione HPI da 600g che ho in casa, un buon albero tameni corsa 51 biella 97 spalle 87, 24/72 con il mio parastrappi e cestello in alluminio, frizione sempre mia, in versione completamente in alluminio con 4 dischi polini, sempre in alluminio (modificati), carterino leva corta modificato in leva lunga, carter opportunamente barenati, pianati e raccordati sul cambio non saprei bene se usare il 18-20 o 17-19/47 per il carburatore avrei a disposizione un TMS 38 un TMS 39.5 (modifica) un vhsa 32 ibrido tramutato in 2 tempi. per ora metto su un po di fotine del cilindro della marmitta e dell'accensione
  4. 9 punti
    Come scritto in prima riga ( faccio un motore tranquillo),non ci sono riuscito inizialmente mi dovevo fermare allo step del pacco nsr ,35 e con marmittina tranquilla ma un bel giorno in officina tonazzo mi hanno fatto vedere una THM da strip, ed è stato amore a prima vista e a questo punto perché non fare anche l’ammissione? ecco qua il motivo certo ora è un’altro tipo di motore con il pacco Honda e le boyesen si sente meno le lamelle rispetto alle originali ed è più pronto (reattivo) col 35 mikuni è un attimo a trovare la carburazione ideale dal mio punto di vista sono due contorni d’obbligo senza snaturare troppo impressioni di guida; è soggettiva, a me piace una erogazione tipica del cross , quindi da city con questo step li bruci i plasticoni il cambio è stato aggiornato sempre il cluster menzionato sopra la quarta da 36 e la primaria in DD Z62/23 a stecca si arriva a 127 e’ molto corta però attenzione se intraprendete questa strada bisogna alzare la vespa di molto Il gt l’ho immerso nella sabbia bagnata fino dove dovevo ricaricare non l’ho ricromato per lavorare il gt bisogna dotarsi di frese molto taglienti e anche quelle diamantate col nastro adesivo lo si mette in canna e si cerca di definire la luce da eseguire fatto questo con le frese diamantate si toglie la cromatura , il nastro serve per proteggere il resto della cromatura che deve rimanere integra questo è il lavoro più certisino da eseguire
  5. 8 punti
    Dopo la felice avventura con il Dea, restando fedele al brand sono passato a un 180.. prima le foto che sono la cosa più bella..
  6. 8 punti
    in quanto tecnico specializzato del settore la risposta aopunto tecnica che ti ho fornito privatamente posso serenamente riportarla pubblicamente: riassumendo i 2 semicarter non hanno soli vincoli di spine di centraggio bensi anche l'accoppiamento albero e cuscinetti di banco ed asse ruota con i propri cuscinetti rafforzano il centraggio. Impossibile disallineare 2 piani in origine perfetti a meno di tribulare come dannati nel montaggio delle componenti e forzarle in modo inappropriato. Come prevedevo la sede del cuscinetto carter piccola é più bassa rispetto al pianoforte di appoggio dello stesso. O la sede opposta é più alta ovvio. Che le raccontino ad altri le barzellette da 1000€ che con internet le favole me le raccontano gratis. Ma passiamo ad altro livello, puramente politico industriale e di rapporto con il cliente: non bastava scrivere Gentile cliente innanzitutto la ringraziamo per la preferenza accordataci, é nostra intenzione porre rimedio ad eventuali difettosità riscontrate ( una spanatura e controlli 60€ ndr) eventualmente ritirando l'oggetto/ onorando eventuale ricevuta emessa da centro specializzato. Cordiali saluti eh no....qua la frittata ti viene addirittura girata.....é colpa tua che hai serrato i carter storti o che devi centrarli prima del montaggio. Come? con il martello? li monti su un piano di riscontro? te ne sbatti e li monti cosi istigando ulteriormente un cliente e portandolo ad una rottura certa ? In mp se vuoi ti do il mio indirizzo e i dati, facciamo controllare i carter ad un centro preposto che emetteranno un rapporto dettagliato. Lo facciamo presente al produttore rendendo tutto pubblico, visibile e ben chiaro. Vediamo un po' se le risposte sono le stesse o cambiano.
  7. 8 punti
    nel mio primo messaggio ti ho consigliato. Polini Evo, mhr, Quattrini Dr in alu. Aggiungo che per far andare bene un motore non é necessario spendere ciftre spropositate. Metti un Polini in ghisa e un'albero ets da 50€ una Simonini dei dinosauri da 90€ che pia piano affini con rapporti e slimazzate varie vedi che ti diverti con poco e apprendi cos'è una rivisitazione. Come dice Lauro: la passione vince su tutto😉
  8. 8 punti
    Cambio nuovo. Terminale diametro maggiorato+2mm(ora a pari col fondello) Fascia nuova Rasamento cuscinetto albero. Polverizzatore +1 punto Nottolino frizione Sip +1,5 mm Blocco montato,ora si aspetta la bella stagione per testare 👍
  9. 8 punti
    Il motore è partito oggi alla volta di casa mia intanto il video de motore accesso. ps: quel cavalletto è stato fatto apposta per il trasporto che poi a botta di cul ci si possa anche mettere in moto il motore è una Cosa secondaria e brevettata come optional dal costruttore. per mantenere l’anonimato del ragazzo(50enne) ho tagliato il video perché all’inizio era troppo euforico quasi da farmi venire dubbi se avrei rivisto il mio motore IMG_9991.MP4
  10. 8 punti
    Ciao a tutti! dopo tanto mi rifaccio vivo postandovi il video che non sono mai riuscito a mettere data mancanza di tempo o mancati ripensamenti! Colgo l'occasione per dirvi che questo super motore l'ho dovuto vendere causa esigenze personali, ma ad anno nuovo ci saranno un po di aggiornamenti sia per telaio che motore! Ma credo che faro un blocco con qualche cv di meno, il falc andava davvero forte!
  11. 8 punti
  12. 7 punti
    Eccoci qua, dopo che ho ultimato il restauro della mia prima e unica vespa (che più avanti vi presenterò), sbirciando spesso questo ed altri forum per carpire consigli qua e là, ho sentito il bisogno di tenermi in contatto un po' più stretto con tutti voi e, perché no, di raccontarvi passo per passo il mio restauro; giusto per spirito di condivisione e perché la mia "avventura" possa servire anche ad altri, visto che fino ad ora, a vostra insaputa, un po' tutti mi avete aiutato. Mi chiamo Francesco, ho 30 anni ed abito nella periferia di Pisa; ho sempre avuto la passione per i motori che mi è stata trasmessa fin da piccolo da mio padre, all'epoca collaudatore per una "nota azienda di Pontedera..." dove oggi lavoro anche io. Circa 15 anni fa, studente di istituto tecnico in piena età da smanettone di scooter, ciao, si, bravo e chi più ne ha più ne metta, cominciò a balenarmi in testa l'idea di comprare una Vespa..."non voglio una Vespa pronta all'uso e non una qualsiasi, voglio restaurare una 50 Special!" Così convinsi mio padre a darmi una mano per trovarne una che, comunque, avrei comprato con i miei risparmi ed eccola, una Special biancospino serie migliorata V5B3T del 1982; lievemente ammaccata sul parafango, funzionante, vernice originale con un po' di ruggine superficiale, pedane ok e libretto a corredo. Inutile dire che non ci pensai due volte, vista e presa! Una volta presa è stata messa in moto di tanto in tanto ed usata nel piazzale e strade private dintorno casa per prenderci confidenza ed in attesa di essere abbastanza convinto e informato su come restaurarla, sennonché la voglia di iniziare a smontarla e sistemarla è andata via via scemando. Per farla breve questa Vespa è rimasta 15 anni in uno stato di "quasi" abbandono in una rimessa per gli attrezzi (con il senno di poi, mi viene da dire per fortuna...sicuramente 15 anni fa, essendo la prima Vespa su cui mettevo le mani, non avrei avuto la maturità di affrontare un restauro totale fatto come si deve), ma ormai la Vespa mi aveva punto e la voglia di ridarle nuova vita non si è mai del tutto spenta; ogni volta che ci passavo davanti mi sembrava di farle un torto a tenerla in quel modo, così nel settembre scorso mi convinco che è ora di prendere una decisione: o la vendo così com'è o la restauro... Ovviamente se sono qui a scrivere potete immaginare il seguito della storia...questa è la mia Vespa. A breve vi parlerò di lei nella sezione apposita, scusate per la lungaggine e a presto... P.S.: vi racconterò anche del restauro di un motore ET3 VMB1M che oggi è già sotto la Vespetta...ma questa è un'altra storia 😁
  13. 7 punti
  14. 7 punti
    in attesa mi dedico ai dettagli, supporto centralina elven gpx isolato realizzato con stampante 3d, permette di programmare anche con centralina montata
  15. 7 punti
    Ciao raga come state? niente di speciale sto giro.. Nuovo motore per la stradale.. Il dea va su un'altro telaio per l edc.. Quindi ho raggruppato un po' di materiale che avevo a casa e ho configurato così il nuovo motore: GT M1l 56 gtr nuovo rivisto Albero c53 b 105 progettato e sviluppato da Andrea siamesi su specifiche mie 38 Phsb accensione Sip Con la ventola di enrico Marmitta mrt dedicata (modello vecchio) 24/72 frt con pignone crimaz da 25 Cambio originale con prima drt 55 e cluster 18/20 crimaz.. crocera crimaz Carter Piaggio opportunamente modificati Frizza fabbri che avevo sul dea con molle più tranquille Posterò i lavori e sviluppi man mano che procedo.. La linea sarà sempre sullo stradale cazzuto Il GT verrà migliorato dove possibile
  16. 7 punti
    allora, sta mattina ho riprovato, per prima cosa ho montato il suo collettore per metterci su il vhsa 32, poi ho verificato l'anticipo, che alla prima accensione era a circa 12 gradi😄,ora l'ho tarato a 25 giusti e secondo me già ad orecchio (sul cavalletto) c'è differenza, vi giro un altro video. si vede anche che da quella marmitta esce fumo da tutte le parti,🥵 va bhe, poco male, la mando al mio marmittaio di fiducia che ci pensa lui a fargli barba e capelli😄 WhatsApp Video 2020-04-26 at 14.49.58.mp4
  17. 7 punti
    comunque, come promesso, ecco le foto direttamente dal programma 3d
  18. 7 punti
    Ciao ragazzi.. Dovremmo esserci.. Mi manca il cuscinetto 6005 c4.. Poi potrei iniziare a chiudere Ho spessorato di 8 mm sotto e 1.2 mm sopra Fasi 128.5 188.5 (scarico rifasato) Lo squish lho adattato alla nuova corsa.. Quindi 0.98 mm e 10.6 cc di volume.. rdc 13.31 Fresati condotti uscita booster scarico.. Luci aspirazione sistemate.. Ho evitato come la morte spigoli vivi stuccando I carter.. Barenatura 88.. più spianatura basamento Collettore conico da 38 a 36
  19. 7 punti
    Leggo solo ora il tutto, ma sta roba non esiste. Ma nemmeno i Carter Piaggio vecchi di 30 anni fanno quella roba lì, sia da vuoti che da pieni devono rimanere pari, se ti fa quello scherzo è molto possibile che le sedi non siano allineate, perché se quando lo riempi si stortano vuol dire che qualcosa li tira giù, e ci sono discrepanze tra Carter destro e sinistro, per me non è questione di spianatura, là dentro c'è proprio qualcosa che non va in termine di allineamento sedi.
  20. 7 punti
    Bello il progetto,quando ho letto il titolo M1 girato a valvola,mi è tornato in mente quante avventure ho avuto con questo motore. Ci ho fatto 4 anni nella C3 con l'M1,raggiungendo soddisfacenti risultati nel 2012. Io avevo e ho ancora funzionante quello precendente,il tuo è il gtr che a travaseria ha qualcosa in piu' per un utilizzo su un range maggiore. Non pensare che manchera' di coppia anche se lo spingi di fasi,come gia' ti hanno consigliato,potresti montare subito un pignone da 25 sulla 72 e con un cambio 1 z55 terza 17 e quarta 20 saresti al top e mangari ancora corto per utilizzo stradale. Se lo fai a valvola prendi un buon anticipato,e magari bilanciato,come fasi io starei sui 130/60,se poi vuoi spingere piu' in alto puoi anche dare altri 5 gradi sia in anticipo che in ritardo. Se lo abbini ad una buona espansione e porti lo scarico a 190° lo puoi sentire allungare oltre i 10000. Ci ho lavorato su parecchio e fatte tante prove sui valvola,in particolare proprio con l'M1,mi ricordo che quando passai con l'albero da biella 97 a 105 direttamente a banco trovai quasi 1 cv in piu' di potenza ed un incremento di oltre 500 giri in allungo,ma probabilmente nel mio anche l'espansione faceva la sua parte. Nel tuo caso comunque se puoi montalo in biella 100 o 105,rendera' di piu' della 97
  21. 7 punti
    io ho gia avuto tra le mani il gs d56 et6 et7. Un disastro. Il ghisa ha la rampa del travaso secondario che non lavora, non monta p&p e come dicevo non é una termica economica. Che senso ha una termica da 150€ che di robusto non ha nulla e per avvicinarti ad un classico Polini in ghisa devi lavorarla al pari di una gp mi chiedo? Porta scarico irrisoria e travasi enormi, separazione gas inesistente, testa scenografica che se devi abbassarti di 0.1 ti devi già rivolgere ad un'officina. Pistone dozzinale al pari dei fratelli in alu che dopo poco più di 500km mi tornano indietro distrutti. Interasse di scarico diverso da tutte le termiche in commercio, fusione in ghisa sferoidale pessima, e comunque mi ripeto la termica non vá.....ben lontana da un Polini in ghisa......le bancate che tanto l'hanno pubblicizzata sono al pari di un fumetto di Walt Disney. io mi rendo conto che tu non sei alle prime armi, anzi da come ti poni non mi sembri un pischello, mi rivolgo ai meno capaci; consigliare una termica del genere perdi subito la voglia di elaborare e butti comunque una termica che dovrai ripristinare con un qualcosa di funzionale. Ecco perché mi sento di consigliare termiche solide, indistruttibili, altoprestazionali e anche facili da festire in quanto montate come mamma le ha fatte danno già ottime garanzie di durata e prestazioni. Et6 et7 gli euro iniziano ad essere 250 per cosa? Un procup dal nome diverso con la possibilità di abbinare pistone mono o bi fascia e testa a candela centrale o laterale? 😂😂😂 ma anche no per me, grazie. Accetto e comprendo gt che di altoprestazionale hanno poco, ma che mi rimangono in mano dopo pochi km proprio non mi va giù.
  22. 7 punti
    allora passo numero 1 la spazzolo con flessibile e spazzola a setole media durezza fino a rimuovere il grosso delle macchie/ruggine 2 la sgrasso con pulitore freni 3 la carto tutta con grana da 120 poi da 400 4 la ripulisco tutta con pulitore freni 5 la olio bene con olio motore 6 con un cannello a gasa e marmitta fissata in morsa ripasso lentamente tutte le saldature seguendo sempre il solito verso(orario o antiorario) senza mai invertirlo 7 una volta fatte tutte le saldature ed ottenuto l'effetto desiderato, la pulisco con pulitore freni molto bene in modo da non lasciare residui di olio che potrebbero compromettere la tenuta della vernice 8 a questo punto con la marmitta completamente pulita la appendo su un supporto e agitando bene la bomboletta per 3/4 minuti procedo con la verniciatura dando 3 passaggi leggeri a distanza di 2 minuti l'un con l'altro 9 dopo una 30 ina di minuti a essiccazione completa della vernice per far seccare in profondita e per dare la giusta resistenza alle alte temperature alla vernice la metto in forno(si quello della cucina) per 1 ora a 170 gradi 10 una volta finito il passaggio del forno la lascio freddare e poi procedo al riassemblaggio del silenziatore IMPORTANTE, durante tutti i passaggi tranne il forno verranno prodotti vapori e polveri dannose per la salute vi consiglio una mascherina filtrante per evitare danni alla salute. RICORDATE CHE MENO POLVERE E VENTO C'E' NEL MOMENTO DELLA VERNICIATURA PIU QUESTA SARA' UNIFORME E SENZA PALLINI IN SUPERFICIE Altra cosa importante il forno se avete fatto bene tutti i passaggi non avra alcun puzzo post verniciatura perche durante i passaggi scaldandola molto tutto l'olio incombusto dentro la marmitta verra bruciato occhio soltanto alle legnate sulla schiena da parte di mogli e compagne o anche dalla madre perche siete nel loro territorio io uso una bomboletta duplicolor fino a 500 gradi ma anche la linea thermo di OBI non è male a patto che si faccia tutti i passaggi correttamente se fate tutto come sopra descritto non dovrete piu smadonnare col wd40 o oli vari sulla marmitta dopo ogni girata. il passaggio 4 si puo ripetere sempre con grana piu fine 600/800/1000/1200 etc fino ad ottenere il risultato di lucido che piu vi piace i passaggi 5 e 6 servono solo per l'effetto ossidato sulle saldature se la volete totalmente lucida saltateli. silenziatori in carbonio e alluminio non importa verniciarli non fanno ruggine Spero di essere stato il piu chiaro possibile se poi volete altre info chiedete pure
  23. 7 punti
    Complice il periodo invernale, l'amico Cateno ha realizzato in pochi giorni questo nuovo motore con gruppo termico Ottopuntouno 47x52 che vi mostro alla prima accensione quindi ancora da mettere a punto.... Il risultato sembra già buono!🙄 Ciao Roby12
  24. 7 punti
    Perché comprarla? Perché é un"universo con più mondi senza eguali. l'unico mezzo che, icona, resiste e ti permette di esprimarti non solo meccanicamente, basti pensare a quanti stili e contaminazioni attualmente fanno parte di questo universo. Vespe conservate, restaurate, , da gara, accellerazione, turismo, sportive, vintage,rat, mod, adesso va di moda la Vespa per andare a prendere il pane😉,vecchie e nuove scuole che si mischiano e le tengono in vita. In quale altro mezzo di trasporto c'è una differenziazione ed evoluzione uguale al mondo Vespa? Alla guida? É beh, a sensazione in un vespino elaborato percepisci lo stesso rischio ed adrenalina che può darti una sportiva di alto rango portata al limite; solo che sulla Vespa sei ai 100, con i pomponi vai ben più veloce. Stesse preghiere, stesse mutande da sostituire😉
  25. 7 punti
    Ciao raga ho preparato un'altro carburatore per le prove di sabato al banco.. Phsb 38 ld Dq 272 spillo K73 2a tacca max 190 valvola gas 45 min b50 con 120 sopra val benz 350 con galleggianti 3.5.. leggermente più magro su tutto l'arco rispetto al 39 Lo sviluppo sarà centrato sulla pulizia di erogazione..
  26. 7 punti
    pochi secondi...........è giunto il mument
  27. 6 punti
    ciao a tutti 😘utenti di et3 il mio amico vespista mi ha stuzzicato.... vuole darmi paga con un parmakit o come dico io parmalat 🤣 visto che ero in cerca di un motore nuovo ho detto facciamo le cose come si devono la scelta iniziale era falc oppure dea, ma volevo qualcosa di diverso non commerciale, quindi ho deciso di rivolgermi a BFA 🙂 il motore sarà il seguente: BFA 58x51 booster lamellare al cilindro con pacco tm carter BFA versione nuova da fusione albero BFA spalle 91 larghe 50 per il peso di 2.7kg marmitta sempre BFA montaggio dritto con pancia passaggio alto rapportatura ancora da decidere ma sempre BFA nuova campana con messa in moto integrata cambio 5 marce BFA frizione ho sempre una BFA 5 dischi super corsa , ma volevo rivederla un pò e farne una su misura sono ancora indeciso su carburatore e accensione 🤔 i consigli sono ben accetti 🙂
  28. 6 punti
    Però ... in realtà ... il motore delle small è girato di suo rispetto alle large e al resto del mondo motori.. quindi stai facendo un dritto !! 😃 Avevo voglia di dire sta cazzata da un pezzo , scusate 🙈
  29. 6 punti
    Ciao a tutti mi chiamo Andrea Ho 25 anni e sono un felice possessore di una Pk 50 N dell’89, e di una Primavera 125 del 73. La passione per la vespa mi è scoppiata 10 anni fa, con la mia prima vespa che è stata la Pk.. L’anno scorso ho restaurato la Primavera mi son divertito un sacco, e adesso tocca alla Pk anche se non sarà un restauro vero e proprio come per la primavera perché andrò a personalizzarla dove si può. Bene spero che troverò dei consigli utili e che riuscirò anche a darne su questo magnifico forum. Più in là magari vi racconto la storia delle 2 mie vespe Per il momento vi lascio un Buon forum a tutti!!! 😉
  30. 6 punti
  31. 6 punti
    ah si.....ci sono 2 versioni di collettori: quella a sifone da cesso, e quella tipo scarico lavandino con la croce in mezzo🤦‍♂️ per non fare passare oggetti indesiderati all'interno dello scarico .😂😂😂 ecco li vedo la versione "lavandino" 😉
  32. 6 punti
    Valvola rifinita , è arrivato l’albero ed ho fatto la prova di tenuta , dopo 20 minuti c’era ancora una buona quantità d’olio , quindi tiene ! Misuro le fasi e vi aggiorno , oggi non sono riuscito perché ho dovuto stuccare una porosità in camera di manovella che è saltata fuori lato volano
  33. 6 punti
    per la frizione quando vuoi chiedi pure👍 quindi i problemi non si sono fermati al "piano storto", Daniel, tieni duro, hai già un piano di attacco per riprendere le difettosità? oppure li fai fondere in una mazza e la usi per .................................😅
  34. 6 punti
    Minchia, l'ho detto 2 settimane fa e non mi hai creduto. Lo dicono Claudio e Filippo e gli dai conto! Maledetto
  35. 6 punti
    si certo in moto gp lo strato limite .............ma figurati stai a guardare ste fesserie
  36. 6 punti
    Ciao ragazzi ecco i calchi non prendete paura
  37. 6 punti
    VID_20200316_165212.mp4
  38. 6 punti
  39. 6 punti
    Beh un amico pur avendo dato in anticipo dei bei soldi per avere un gt Dea h2o.....dopo qualche mese li ha avuti indietro perché è rimasto tutto sulla carta......solita polemica inutile,il copiaincolla esiste ovunque,da sempre,è anche una funzione di windows 😅,si,come la concorrenza,purtroppo non è semplice per nessuno,in Italia poi.... Grazie per averci provato e complimenti per ciò che è stato realizzato .
  40. 6 punti
    hai ancora un'asola. Usa il potere dell'agricolezza. Gli pianti dentro una punta di una pinza da seeger e la scavicchi in tempo zero....anche se la svergoli,la seeger, tanto é da buttare. A cuor leggero ste elaborazioni, che se no vengono male😉
  41. 6 punti
    inoltre dico anche un'altra cosa. Auguro sempre che chi ne risenta siano sempre i nostri portafogli, e non la pellaccia.
  42. 6 punti
    Ciao ragazzi dopo una giornata di prove ieri al banco abbiamo sviluppato ancora un po il motore.. Montata la cinquini e fatto paragone con la fabbri Riassumendo 1.prima bancata con motore com'era dopo gli ultimi ritocchi che avevo fatto (ventola carburazione) 2.montato la cinquini e bancata 3.sviluppato motore con 5ini che andava meno della fabbri e con molta meno coppia Lavori eseguiti dopo il montaggio della marma.. lavorazione pistone anticipato sull aspirazione. raccordatura collettore marmitta.. Compresso a 0.9 abbassando il cilindro con una guarn in rame da 0.1.. Tornitura carburatore attacco gommotto carburo e venturi Su ogni lavoro eseguito c'è stata una bancata.. Quindi i lavori postati sono quelli che abbiamo guadagnato di più Alla fine di tutto siamo riusciti a ribaltare la situazione con la cinquini che inizialmente non andava Ringrazio gia un'amico che purtoppo vuole restare in anonimato.. Senza di lui non sarei riuscito nell'impresa Comunque adesso il motore ha preso tutt'altro carattere allunga sempre e il picco si è spostato piu alto Metto solo le 2 bancate con la fabbri e quella con la cinquini dopo lo sviluppo A presto con nuovi ritocchi😁 VID-20191227-WA0005.mp4 VID-20191227-WA0004.mp4 VID-20191227-WA0003.mp4
  43. 6 punti
    Bene , sono arrivato alla conclusione del maledetto collettore si può montare sia un 35 che un 39 ho deciso di alzare un pochino il retro per dare più agio all’ escursione dell’ ammortizzatore
  44. 6 punti
    Giornate di prova oggi nonostante sto tempo di cacca Devo dire che falc e strade bagnate non vanno d'accordo 😂 per il resto credo di aver trovato la soluzione al problema grazie i consigli di un caro amico.. Ero grasso di minimo i vhsb vogliono emu o getti minimo piccoli.. Ragion per cui quando andavo a tirare si portava dietro il grasso del minimo che mi ha mandato fuori strada pensando di essere fuori col polve Comunque adesso sono Emu b35 120 min vite 1.5giri dq 270 k24 2a tacca max 195 Ora vorrei provare ad anticipare l'accensione Cosa ne pensate di questo programmino? http://www.ntproject.com/vhsh30-phone.php?polver=270&tacca=3&acc=50&select=K36&select2=K24&scrv=0&width=360&height=524&dpr=3 Altra cosa ho messo giù la vespa dopo le prove che sembrava sfiattasse un po' la marmitta.. Spero sia solo la lana di vetro😬😬
  45. 6 punti
    il pinasco è un buon cilindro ma con un tallone d'Achille, spesso nasce con accoppiamento canna e pistone molto stretto... mi è capitato uno zuera ss con la bellezza di 3 centesimi di tolleranza.... inutile dire che si sarebbe inchiodato quasi all' istante risolto con una lappatura, per fortuna verifico sempre l' accoppiamento anche con componenti nuovi
  46. 6 punti
    dopo un pò di tempo ho qualche novità, collettore per montaggio dritto in più campana z60 e cestello 5 dischi e spingidisco ritirati a Novegro sabato scorso il cambio dovrebbe arrivare per fine anno e dovrebbe arrivare anche la cuffia su misura visto che nemmeno quella del 200 entra 🤣 poi sono pronto al fuoco 😎
  47. 6 punti
  48. 6 punti
    ecco gli ultimi spari dell'EDC 2019 Grazie a tutti i collaboratori ed allo staff dell'EDC , grazie anche a chi ha avuto la pazienza di fare foto e filmati. VID-20191027-WA0046.mp4 VID-20191027-WA0057.mp4 VID-20191027-WA0044.mp4 VID-20191027-WA0045.mp4 VID-20191027-WA0053.mp4 VID-20191027-WA0042.mp4 VID-20191027-WA0056.mp4 VID-20191027-WA0043.mp4 VID-20191027-WA0051.mp4 VID-20191027-WA0040.mp4 VID-20191027-WA0041.mp4 VID-20191027-WA0049.mp4 VID-20191027-WA0038.mp4 VID-20191027-WA0050.mp4 VID-20191027-WA0047.mp4 VID-20191027-WA0048.mp4
  49. 6 punti
    Si primo esemplare (per il momento) per montaggio dritto dedicata a questo gt
  50. 6 punti
    Heila ragazzi Filippo colla sua scia di remember mi ha stimolato nel regalarvi alcune foto del mio ex blocco Polini 130 ghisone da me preparato nel 2004 dove lo portai in gara sullo strip di 150mt a Trecasali in quel di Parma che mi valse il 3° assoluto in C3 dove il primo lo fece il grande Furlotti Recuperai questo blocco motore già col ghisa 7 travasi polen dal rottamaio, sostituii l'albero la campana rapporti e la crocera cambio, il resto rimase quanto trovai, quindi montavo: 130 polini, albero tameni ipermodificato c51 b97, collettore zirri, PHSB 35, espansione Simonini girata (sempre lei l'economica ma vera espa) accensione Motoplat rotore esterno (in seguito PVL) 24/72 secca, cambio originale, crocera una che avevo buona delle piaggio, carter spaiati ma avevano un accoppiamento con l'albero che mi lasciava a bocca aperta, neanche carter accoppiati mi davano quel peldiphig tra spalla e valvola...frizione 3,5 dischi dischi originali Et3... al ghisa gli alzai le fasi ai "classici" 130/190 ma osai poco oltre, credo 192°..travaso intorno ai 130° appunto...la espa simonini girata la comprai usata, volevo (come poi dirà Fil di se stesso) spendere il meno possibile e vedere dove arrivavo... Il cilindro che vedete è grippato, e successe tempo dopo quella famosa per me gara di Trecasali...su questo blocco con la stessa espa e cilindro ci provai diversi carburatori e per finire la PVL colla Tracer Elven (che divertimento di prove ahah..ma il cilindro non lo smontai mai fino alla sgripp quando l'ho grippato erano giorni e giorni che provavo pezzi e prove varie...l'ho voluto grippare apposta perchè ero quasi stufo che non si rompesse dopo tutte quelle prove anche di improbabili mega anticipi accensione con la tracer e tirate di carburazione allinverosimile, e m'era venuta pure voglia di chiuderla con questo motore....usavo però olio top il 747 castrol e candela iridio filetto corto... sulla 2a foto potete notare la vicinanza della spalla alla valvola, era un accoppiamento perfetto a mio vedere e l'albero chiuso dal buon Mario era centrato bene DA NOTARE che il cilindro nelle foto l'ho appena tolto dal basamento e risulta appunto grippato....la cosa strana è tra i due segmenti che risulta mancante di un pezzo di pistone, probabilmente tirando le carburazioni detonava tra le fasce e l'ha smangiato, mia supposizione sennò non so il "sotto" e i condotti della termica mostrano una patina scura che odio ma che purtroppo a volte non si può evitare...purtroppo non è bello luccicante fosse adesso adotterei sistemi diversi e molto meno lavoro sul cilindro specie nei frontescarico, ma vabbè erano diversi anni fa spero vi piacciano

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!