Vai al contenuto

Leaderboard

  1. claudio7099

    claudio7099

    Moderatore


    • Punti

      46

    • Conteggio contenuto

      12.030


  2. Turbinavespa

    Turbinavespa

    + Utente Attivo


    • Punti

      37

    • Conteggio contenuto

      865


  3. DoubleG

    DoubleG

    + Utente Attivo


    • Punti

      32

    • Conteggio contenuto

      564


  4. MarcoBorga96

    MarcoBorga96

    Moderatore


    • Punti

      27

    • Conteggio contenuto

      3.181


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 17/02/2024 in tutte le aree

  1. Caro francs94, noi utenti facciamo il possibile per darti una mano. Ma tutto il lavoro lo sta eseguendo un'altra persona e ciò che diciamo, inizia e finisce qui sul forum dato che non sai bene cos'è stato fatto dentro al motore in se e non sei tu a metterci le mani Ciò che posso dirti, è che se non hai mai tirato il motore, per quanto la componentistica interna possa essere sottodimensionata, non avresti avuto problemi di sorta. Se invece sei partito a chiodo subito, allora tutti questi danno sono leciti. Diciamo che in un utilizzo da rodaggio, senza strafare o altro, il tutto avrebbe retto. Se neanche questo passaggio è stato consolidato, c'è qualche grave errore di settaggio o montaggio E una monomolla che regge un 144 con espansione e carburatore gigante...non esiste, a meno che ci sia una molla miracolosa. Mi allineo agli altri commenti in merito Ma c'è davvero un 144 li sotto? Poi il meccanico lo paghi, finchè il tutto non è a posto, non versare un quattrino
    5 punti
  2. io dico la verità non ho mai coricato una vespa ,anche per cambiare frizione ,metto un ciocco di legno rettangolare sotto il cavalletto di 10cm ,metto un altro rialzo sotto il motore zona tappo olio e stà tutto anzato e colleghi tutto in tranquillità ,certo ci vuole un cartone per sdraiarsi ma tutto si fà ,io mi trovo bene così
    4 punti
  3. Ragazzi ho preso la vespa giusto per fare un giretto di 2.5/3 km sotto casa e vedere le sensazioni che mi dava. E totalmente trasformata, non è più il cinquantino spompato che era prima si sente che adesso ha una bella potenza anche a bassi giri. Ovviamente non ho potuto accelerare più di tanto per via del rodaggio ma e veramente tutt'altra cosa adesso. Grazie
    4 punti
  4. A me sembra che ci sia margine tra la tua valvola ed una valvola tipo foto (e per il GT ETS col carb. 20 non si deve certo arrivare a tali dimensioni, basta molto meno ed una volta lavorata non offre prestazioni minori di un collettore lamellare al carter, anzi…)
    4 punti
  5. Non capisco se scherziamo o siamo seri...cioe con una cilindrata utile di 144cc non é possibile non utilizzare una 27/69. Poi ok 4a corta é migliorativo di sicuro. Ohhhh son 144cc cacchio tiro la 29_68 con un Malossi in ghisa , 4a da 21 e son 100kg e abito in montagna . Se manco sul cavalletto ce la fa, mi sa che di errori su questo motore ce ne sono tanti. Con frizione originale che npn arriva a 10cv...... aspetto sempre 2 frame ed una più lucida visione di questo motore😉
    4 punti
  6. Però quella valvola è intonsa...per me, vale la pena investire il tempo necessario per renderla adeguata al gt ETS Può tranquillamente dire la sua
    4 punti
  7. Piccolo aggiornamento Montato frecce e fanale posteriore. Le guarnizioni che c'erano in origine tra corpo freccia e scocca erano distrutte, quindi ho usato la guarnizione in neoprene adesiva (quella da finestre) applicata sul corpo freccia, mentre i vetrini sono nuovi perché i suoi erano distrutti...solo uno su quattro era integro. Poi ho fatto un tentativo disperato con il portaoggetti in plastica che era cotto e si sgretolava in superficie. Ho provato a flambarlo ed in effetti è molto migliorato, pur dimostrando di avere tutti i suoi anni sulle spalle...vediamo quanto dura. Dopo mi sono dedicato agli sportellini, ovviamente non tornano mai perfetti...ho dovuto modificare le boccole in plastica montate sul telaio ed adattare un po' anche i lembi di lamiera degli sportellini che si agganciano alle boccole, poi ho rimontato i meccanismi di apertura con tiranti e guaine nuove...non ho fatto foto perché con l'incazzatura degli sportelli che non tornavano mi son dimenticato 😅
    4 punti
  8. devi dirci il segreto allora perchè non è possibile meccanicamente che tiene 20cv una frizione monomolla ,facci un tuttorial così capiamo anche noi come sia possibile
    4 punti
  9. A me verrebbe da fare una domanda: Ma i carter sono accoppiati? E le sedi cuscinetti come son messe?
    4 punti
  10. Mmm…non sono sicuro che sia l’approccio giusto, la valvola si allarga se si rimane a valvola, per lamellare avresti bisogno di una cosa così
    3 punti
  11. Per quanto mi riguarda, è una signora molla. Se ricordo bene, Polini la da per un carico di 80Kg o giù di li. Ma data la sua forma, va già sempre dritta e su motori non esasperati, per me è un acquisto vincente (dato anche il costo vantggioso) Molla Malossi? Ecco una mia foto mentre la uso
    3 punti
  12. "D2" giustamente è la sigla della motorizzazione di Padova, e le ultime 2 cifre prima dell'ultima "D" sembrerebbero "84", quindi è stata ripunzonata a Padova nel 1984, devi rivolgerti alla motorizzazione di Padova e chiedere una visura dei loro archivi con questi dati per sapere qual'è la situazione amministrativa e decidere come procedere. Ciao, Gino
    3 punti
  13. Penso che dovrai ridimensionare le pretese
    3 punti
  14. Non esiste che non si ammattisca un po’ 🤣 aiuterebbe molto essere in due, uno che tiene il motore tutto montato compreso di marmitta dal retro/sotto la vespa e l’altro che inserisce il perno di fissaggio al telaio…ma anche così si briga un po’ per via del collettore del carburatore che deve entrare nel suo soffietto.
    3 punti
  15. Smontato il carterino esce olio a seconda di quanto ce n’è e in che posizione hai la vespa; se coricata sul fianco dx non esce niente. comunque, se con il cambio dischi frizione fai anche cambio olio male non fa, a quel punto, prima di aprire il carterino, levi l’olio “vecchio”. Se i dischi li lasci nell’olio non serve ri-oliare durante l’assemblaggio. Cambi i dischi lasciando il mozzetto montato (meglio) oppure tiri via tutto il pacco frizione e cambi i dischi sul banco? In generale, è frizione a bagno d’olio quindi assicurati che al montaggio sia…oliata 😅 Se vuoi passare a dischi sintetici e’ perché hai un motore più potente di prima e vuoi una frizione che tenga di più? Una frizione a dischi in sughero se settata bene il suo lo fa, senza bisogno di andare sui sintetici. Per dischi in sughero olio SAE30 (BGM o SIP sono pratici che vengono in flaconi da 250ml che è quanto serve alla vespa), per dischi sintetici 80W90
    3 punti
  16. È proprio quello essendo che sono solitamente 3/4 mesi fuori per lavoro solitamente la lascio così In più è comodissimo per cambiare la ruota
    3 punti
  17. E’ uno dei GT più potenti sul mercato per smallframe, ci si tira fuori tra 20 e 30 CV; se il resto della componentistica non è adeguato fai disastri (come ci pare di capire sia il caso, dato che sei alla terza riapertura). Non si può pensare di montare quel 144cc e poi andare low cost su albero, primaria e frizione. Oltretutto, con l’accoppiata cluster 17-20 e primaria 24/72 (a mio avviso tutto troppo corto) hai votato il motore a giri estremamente alti - che ci può stare, i gusti sono gusti, ma allora ancor di più i componenti devono essere in grado di reggere…ci vogliono alberi “importanti”, oltre i i 200€ di costo, stessa cosa per campana e pacco frizione
    3 punti
  18. Bisogna...smontandolo...capire cosa é successo; magari 2 foto del guasto che: a mio avviso risulta poco probabile( non impossibile eh) sia lo stesso del precedente; e se lo fosse andrei a cercare il problema altrove. Farei attenzione a tornire il volano primario.....non basta sia rotondo e leggero,😅....é stato riequilibrato o ci si é limitati a togliere la flangia del rotore vmc? Inoltre ipotizzo( perché non l'ho mai utilizzato) se il vmc et7 144 gli do gas e mi prende anche """""solo""""" 10000giri non é che vada proprio bene 19° di massimo ritardo rispetto ai 27° di partenza ottenuti da idm attorno 1700g/m
    3 punti
  19. Oggi su strada, un po’ di rodaggio alle fasce nuove Comunque per adesso provata al filo degli 80km/h e fila liscia
    3 punti
  20. grazie mille a tutti per aver risposto ai miei dubbi, scusate che rispondo solo ora ma sono stato impegnato, sto anche lavorando ad un progetto ciao, quindi non so quando farò la frizione, se avrò ancora problemi ci risentiamo haha, buona giornata 💪
    2 punti
  21. l'unico modo per vedere se i magneti sono nella stessa posizione e mettere i due volani di fianco con la chiavetta rivolta nello stesso verso o paralleli e vedere se i magneti combinano .non vorrei abbiano fatto casino tra posizione px e small che mi pare ci sia 90° di differenza
    2 punti
  22. beh.. non mi pare il top della comodità. Se fosse solo questione di un cavo ti darei ragione. Già sono imbranato e senza esperienza, se non ho tutto sotto controllo al 100% il margine di errore cresce esponenzialmente,.
    2 punti
  23. ma chi è dei due il pilota ???😁
    2 punti
  24. mi pare di ricordare che vnb ha il paraolio esterno a cuscinetto ,quindi sotto la frizione ,comunque prima sono due le cose da controllare ,scintilla e alimentazione ,poi si indaga sul paraolio
    2 punti
  25. Ma turbo io sono d'accordo con te,ma se vuole montarla perché no , è mica vietato o lo ha detto il dottore, tutto è fattibile,ci deve fare esperienza con sto motore o no
    2 punti
  26. Con la cavalleria che ha quello motore - quando assemblato e settato a modo - le sali in 4a le colline della tua zona
    2 punti
  27. Scusate i termini mezzo sardi mezzo italiani
    2 punti
  28. Non sto scherzando. Vuoi un motore affidabile e duraturo? Comincia a non prendere roba usata
    2 punti
  29. L'importante è che non ti sia fatto male tu! Solo manubrio e volano? Dai che si sistema tutto in men che non si dica
    2 punti
  30. okay, consiglio, rileggi i messaggi prima di pigiare invio 😉
    2 punti
  31. Si butta il cilindro e prendi il Malossi 102cc ,poi compri il pignone da 25 per la campana 69 e rifai la carburazione,un getto grande del minimo per compensare gli alti giri non ha senso,se si chiama del minimo c'è un motivo
    2 punti
  32. cavolo ,son lunghi si ,in pratica usi 2 marce
    2 punti
  33. Ciao a tutti!😃 Ho una Special del '78, che ora come ora è a cuore aperto. Montavo un 102 polini con albero anticipato, 24/72, 19, proma, ecc. L'elaborazione che intendo fare ha come punti da rispettare l'economicità ma anche l'affidabilità. non cerco alte prestazioni ma che duri e che mi porti a spasso, anche con passeggero volendo. e sarebbe così composta: - 130 DR p&p (al massimo tolgo eventuali bave e lucidata scarico, ovviamente travasi raccordati al cilindro per quel poco che c'è da raccordare); - Albero c.51 cono 19 (credo che andrò di RMS anticipato); - 19 SHBC (che già avevo sul 102); - 27/69 RMS (con Kit DRT parastrappi e cestello rinforzato e bilanciato); - Frizione 3 dischi con monomolla rinforzata polini; - Accensione originale Special 1.6kg a Puntine (avevo optato inizialmente per una vmc ad anticipo variabile, ma non ne sono convinto. Poi siccome l'originale credo vada più che bene, per rispettare l'economicità, preferirei risparmiarmi 150€ che posso spendere in altro). L' accensione originale funzionava discretamente bene. Al massimo revisiono e ricambio puntine e condensatore; - Proma (già la ho, ma essendo per corsacorta dovrei adattare) o non saprei, meglio Siluro? Il cambio è molto buono, devo solo controllare la crociera che è l'originale (se fosse buona dovrei comunque cambiarla in rinforzata?) Ovviamente kit revisione motore con cuscinetti, paraoli, ecc. Di questa idea mi piace che sembrerà di avere una sorta di Et3 sotto la sella (con 1.4kg di volano in meno. ahahah). Nota: per i rapporti tengo di conto che monto anche delle gomme 90/90 che mi allungano perciò di un pelo il rapporto. Abito in una zona prevalentemente pianeggiante, ogni tanto qualche piccola collina. -------------------------------------------------------------------- Avrei bisogno di CONSIGLI per quanto riguarda: - l'anticipo, che non so se va toccato o devo lasciarlo originale; - settaggio di partenza carburatore; - grado e marca Candela; Il motore vorrei riaprirlo tra molti anni. sarebbe questo il mio obiettivo. Altri consigli, se vi viene in mente qualcosa, sono ben accetti. Cercherò di rispondere a tutti appena posso, grazie dell'aiuto! Gioele [affidabilità] [economicità]
    2 punti
  34. Non ti devi scusare di niente. Dal mio punto di vista - e hai già letto che Marco la pensa uguale - per il tuo motore una 3 dischi “basta” e ti elimini le noie del settore una 4 dischi che tende a trascinare, per tutta una serie di motivi che sono descritti in tanti altri posts. 3 dischi surflex vanno bene, anche newfren va bene (ma surflex e’ marca con “pedigree” buono per frizioni). La molla deve essere rinforzata e qui hai 3 opzioni secondo me, in ordine di durezza alla leva frizione: wave polini, molla polini, molla malossi. costi sono modesti. Una molla wave viene 12€, una molla rinforzata forse 5-8€, i dischi frizione anche entro i 10€ o poco più. Io, visto i costi in gioco, quando cambio i dischi in sughero cambio anche quelli in acciaio. Una frizione che ho comprato per un amico 2 settimane fa era così composta (per un 102 come il tuo): 3 dischi sughero BGM a 11€, 2 dischi in acciaio W1R da 1.5mm di spessore a 5.6€ e molla wave a 11€. La tua special ha leva lunga o corta per la frizione? Upgrade a leva lunga se la hai corta + cavo frizione e guaina frizione di buona qualità migliorano la durezza alla leva al manubrio. Il rallino crimaz con spingi disco cuscinettato migliorano ancor di più la morbidezza della leva ma sono chiaramente costi che vanno ad aggiungersi, dipende sempre quanto uno è disposto a spendere per le varie migliorie e se le considera importanti per se e la propria vespetta. Per ognuna delle cose che si cambia alla vespa bisogna sempre mettere in conto aggiustamenti necessari, perché tante frizioni la fuori non funzionano al meglio semplicemente perché non sono settate bene…una stupidata ma già se il cavo in uscita dal registro non è settato bene e striscia su uno dei bordi del registro, stacca peggio, e’ più dura ed il cavo si rompe parecchio prima. Il mio sulla Malossi che avevo in gioventù: dura asserpentata come si dice dalle mie parti. L’ho odiata per quanto dura e cambiata alla prima occasione. wave la monterò a breve, Marco che la ha su due motori ne dice bene.
    2 punti
  35. Se la tacca è quella nel cerchio rosso, ed ora è allineata con quella fissa sul carter, devi girare lo statore nel senso della freccia, in modo che la tacca si sposti in avanti di circa 3 mm rispetto alla posizione attuale.
    2 punti
  36. comunque credo che i 200°~220° sotto candela non siano poi così esagerati.
    2 punti
  37. Togli tutto e fa' un lamellare
    2 punti
  38. Il mio parere é vincolato da quale gt avresti intenzione di utilizzare. Se ho capito bene si tratta di un ets alimentato da un 20; se cosi fosse non penso ci siano grossi problemi...la sistemi togliendo il possibile e casomai lavori tutto sull'albero anche il ritardo e ci si accontenta. Dovesse essere un gt piu performante o volessi ottenere comunque il massimo delle prestazioni la soluzione é togliere tutto e passare al lamellare o ad aspirazione diretta.
    2 punti
  39. Modifica home made: togli la paglietta metallica e metti del panno filtrante (quello per le cappe da cucina). Costa poco e lo metti nuovo quando è sporco, trattiene anche le impurità più piccole e lascia passare l'aria senza sforzo.
    2 punti
  40. anche una lattina và bene per recuperare del gioco ,una birrozza magari
    2 punti
  41. inutile comprare la roba prima ,poi vedi tu cosa vuoi fare il motore è il tuo e visto che ci mette le mani un altro fatti consigliare anche da lui ,per me la 27 69 è lunga
    2 punti
  42. Si, mi riferivo a parastrappi/molle…io con l’originale rms non ci andrei col 144
    2 punti
  43. un bel grippone lato scarico ipotizzo😁
    2 punti
  44. è capace ad essere un motore ancora piston port è non lamellare ,cerca il libretto di uso e manutenzione on line e vedi se combacia la carburazione
    2 punti
  45. Quanti gradi consiglia Avotecnica per questo gruppo termico? Voglio sperare che il meccanico abbia controllato bene con la strobo il funzionamento dell'accensione.
    2 punti
  46. Bella davvero la special bianca! Altri consigli sparsi: visto che monti le 90/90 che allungano, potresti pensare all’ingranaggio della 4a z48 che la accorcia un po’ e te la tiene “pimpante”…un vantaggio per la guidabilita’, ancor più quando ci vai in 2 (60€ il BGM). Molla wave per la frizione, sempre della polini, dovrebbe essere meno dura della molla standard rinforzata polini (che è dura da tirare). Per il comfort di guida, visto che la tua special è a leva lunga, potresti considerare il rallino a cremagliera Crimaz che te la rende morbida. non so se valga la pena investire sul parastrappi drt, per questa configurazione una primaria rms/cif standard basta e avanza e puoi usare i soldi risparmiati altrove. crociera…quanti km ha fatto? Se è ancora in buone condizioni si può riusare certo…se la tua idea è di farlo il motore è non riaprirlo per molti anni forse è un componente da cambiare “a prescindere”…nel caso, non andare a cercare crociere super economiche…una rinforzata tipo BGM, Evok, Dexter “basta”. Se la tua proma ancora è buona, cambiarne il collettore per corsa lunga e’ soluzione economica. Ci sono siluro che danno un’ottica ancor più originale alla tua special e che hanno prestazioni notevoli, maggiori della proma (ma costano care) p.s. C’è qualcuno nel forum a cui non è mai stata rubata una vespetta? 😤
    2 punti
×
×
  • Crea nuovo...