Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione 14/02/2019 in tutte le aree

  1. 3 punti
    Hai tolto la schermatura del cuscinetto ruota dalla parte interna
  2. 3 punti
    Ha pur 42 anni ma lo monto, grazie, magari un pezzo originale nel carter mi porta fortuna lo prendo come un totem.
  3. 3 punti
    Buongiorno ragazzi, ho finito il rodaggio e fatto un paio di tirate, volevo condividere con voi i risultati per chiudere il cerchio, Allora coppia meravigliosa tira bene bene sotto e allunga fino a 8700 giri, misurati. Penso sia da ritardare ancora un po' l'accensione e smagrire un pelo al massimo e credo di prendere magari qualche giro in più. La terza è veramente bella e la tiro tutta anche sulle salite viaggiando a 70/75 km/h che con le salitone che ci sono da me è un bel andare. La quarta sui rettilinei la tiro tutta e a manetta sono 100 km/h di GPS! (99.7) per la precisione. E fondo scala del tachimetro special quello da 120...per farvi capire quanto siano starati... Sono molto soddisfatto adesso sperando nella bella stagione farò un po' di chilometri e lo metto sotto per bene e vediamo la durata nel tempo
  4. 3 punti
    Ah ok😂 , ma io sono un agente meccanico sotto copertura ingaggiato dal capo supremo del forum per vedere se sapete le cose 😂. Passiamo oltre , intanto stasera avendo un oretta mi sono piazzato il resto dei cuscinetti . 20190214_184624.mp4
  5. 2 punti
    Ammazza oh ma che sei de Roma😂, per quanto riguarda la frizza ho mandato una mail al produttore e cofermo i 500ml di olio, non è che me la stò a tirà , è il mio primo motore di questo livello e se non ho i vostri consigli non muovo pallino, ad esmpio, se non postavo l ultimo video e non mi salvavi il cuscinetto rimaneva così , poi man mano che monto ho già individuato altre probabili domande , il lavoro, la palestra, la donna .... ecc il brodo si allunga ma meglio così , se era tuo lo montavi bendato😂, domani avrò quasi tutta la giornata per me e per voi percui aspettatevi domande, gli voglio dare una bella botta e fare dei falsi montaggi e perchè no chiuderlo? Boh vedremo con la vespa lo sapete meglio di me.... non si sa mai ..ma ho il totem originale piaggio e la benedizione di Alogeno, penso positivo.
  6. 2 punti
    vai di Originale Piaggio👍 sembra nuovo e sciapa mai
  7. 2 punti
    Sarà contento Alogeno, ve la faccio breve, nel mio ordine sono riuscito a perdere l'ingranaggio messa in moto nuovo, è 2 giorni che lo cerco e sono convinto che appena chiudo il blocco esce fuori, ho rispolverato dalla scatola dei ricordi questo, gli ho dato una ripulita e mi sembra buono che ne dite? Posso montarlo Ps: la campana l ho fatta vedere di proposito, lucida mi "garba proprio" 20190216_193538.mp4
  8. 2 punti
    IHIHIHIHIHIIIHI""Me ne vengono in mente almeno altri due, ma lasciamo perdere😂😂😂😂😂😂😂😂 # FILIPPO TUTTO PIPPO# 2 CARBURRETORS ITS MEJO DE ONE##🤣🤣#DOPPIA BASETTA SEMPER ##
  9. 2 punti
    Se il motore digerisce bene,non vorrai mica rischiare di grippare per star dietro ai foglietti👍
  10. 2 punti
    il malossi in ghisa ci stà senza togliere il parapolvere
  11. 2 punti
    ..Come gia' detto da altri nessun problema di cuffia ecc ma max attenzione al modello di vespa per quanto concerne il collettore di alimentazione ossia quello per special / et3 / primavera non va' bene per nessuna serie pk , altresi' quello per pk S è diverso " come angolatura rispettoo a quelli per serie XL / HP / V .. inoltre dopo il pk s i collettori hanno lattacco a 3 fori ecc ecc .percui controllate sempre al meglio la tipologia ch e occorre !
  12. 2 punti
    La termica in questione a me piace, fatta bene, messa nella configurazione aspirata al cilindro per me è senz'altro migliore, quindi come dice il buon fedeBO van raccordati per bene i carter al cilindro, io spiano sempre per avere il maggior piano di appoggio disponibile, ci metti su un buon albero, niente di esagerato, un DRT, un tameni in buono stato, qualcosa che non costi 50 euro diciamo 😂 ma nemmeno 400, una buona via di mezzo (questa è la mia idea) Metti tutto in fase, squish sistemato, anticipo e tutte quelle cosucce base, un bel cambietto , e via andare, non è un motore che fa milioni di giri, ma con una bella coppia in mezzo e un buon range di utilizzo Cosa ci abbini a questa termica?
  13. 1 punto
    basta solo quello esterno per evitare di togliere l'olio dal cambio tutte le volte che smonti il tamburo e piatto ganasce ,magari per smontare la frizione che magari non toccherai visto la gioielleria che hai preso ,ma non si sa mai ........tanto i 300ml di olio del carter originale non basteranno ,vai di sicuro sui 500 ml almeno .. ammazza però quanta suspance per questo motore ,se era mio in un giorno era montato e acceso
  14. 1 punto
    Hai ragione ,😁 lo faccio cromare....Scherzo eh.. l'originane rimane originale.
  15. 1 punto
    Quoto, il malossi in ghisa ce l' ho, monta senza bisogno di eliminare la mezzaluna. Come cilindro ha una bella erogazione, secondo mè di scatola ha qualcosina in più di un 130 polini ghisa sempre di scatola. Unica pecca che se lo vuoi fare aspirato al cilindro devi prendere il suo collettore lamellare dedicato che è venduto a parte e sta attorno ai 100 mi pare.
  16. 1 punto
    Se il motore va benone,non eccedere a smagrire,meglio un pelo grasso per i momenti top,che rischiare .....
  17. 1 punto
    No non direi di essere lungo, anzi secondo me sono perfetto di rapporti per le mie esigenze e le strade dove giro di solito
  18. 1 punto
    Nel 2011 ste cose le sognavamo.....😅😅
  19. 1 punto
    quindi un 60x51 biella 105 giusto? Belli belli i carterT.h.r.
  20. 1 punto
    Sta dicendo che ci sono diversi collettori a seconda del modello di vespa cui appartengono i carter
  21. 1 punto
    La cuffia dei corsa lunga non esce assolutamente senza staccare l'ammortizzatore. Comunque, a parte il fatto che per far ruotare il motore occorre smontare il carburatore, l'operazione non cambia proprio nulla alla regolazione dei comandi frizione, cambio e freno posteriore. Si può fare tranquillamente. La cosa davvero importante per l'incolumità del gruppo termico è invece che la cuffia sia ben fissata, anche con la vite posteriore, per non far sfuggire l'aria pompata dalla ventola prima che abbia svolto il suo lavoro.
  22. 1 punto
    Ragazzi ieri ho montato il pignone da 25 e fatto due prove, con Simonini e la Egig python Simonini sempre un filo vuota sotto ma prende più giri, almeno 7/800 mentre la python è molto più piena a medi regimi e comunque allunga molto ma molto bene. Risultato è che ho trovato la configurazione ideale con la python ed il pignone da 25 Vespa bella bella da guidare e la 4 la tira benone , anche se non ho insistito causa rodaggio, comunque il VMC è una piccola bestia assatanata, spinge molto sotto ed allunga forte, montato con fasi originali è un bel compromesso sia in accelerazione che allungo e va davvero forte, 80km/h in 4 a neanche metà acceleratore. Per le prove definitive aspetto fine rodaggio
  23. 1 punto
    È arrivata un pò di carne finalmente........ dopo aver ascoltato i vostri consigli , girellato per il forum ho tratto le mie conclusioni ed ecco le mie scelte....... foto..
  24. 1 punto
    Se il raddrizzatore che acquisterete non ha contrassegnati i poli di ingresso e di uscita, il rivenditore potrebbe aiutarvi in tal senso. Prendiamo il raddrizzatore e lo fissiamo al telaio porta batteria (oppure internamente alla scocca lato sx, in prossimità del regolatore di corrente) della vespa con un bullone utilizzando uno dei fori già presenti. Il raddrizzatore che ho postato ha due faston maschi che ho contrassegnato: uno bianco che è l’ingresso in alternata e uno rosso che è l’uscita in continua. A questo punto stacchiamo dal regolatore di corrente della vespa il faston con i cavi verde o grigio (nel mio impianto è grigio e si trova, guardando il regolatore, a sinistra). Al suo posto colleghiamo il cavo bianco (entrata) proveniente dal raddrizzatore; dal raddrizzatore prendiamo il cavo rosso (uscita) e lo colleghiamo alla batteria. Dalla batteria facciamo partire un altro cavo a cui abbiamo inserito un portafusibile con fusibile da 9/10A e lo andiamo a collegare al faston con i cavetti verde o grigio che prima erano collegati al regolatore di tensione. A questo punto l'impianto è in corrente continua. Gli altri due faston non utilizzati (il giallo ed il negativo che si trovano sul lato destro del raddrizzatore) non li ho utilizzati in quanto tale raddrizzatore, essendo generico, potrebbe assolvere ad altre funzioni su altri veicoli. Spero di essere stato esauriente. Ricomincio a lavorare. Buona giornata a tutti.
  25. 1 punto
    Un momento, non vi lascio senza un piccolo video (la mia firma) MOVIE.mp4

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione