filipporace

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    594
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    24

filipporace last won the day on July 11

filipporace had the most liked content!

Reputazione comunità

283 Excellent

1 che ti segue

Che riguarda filipporace

  • Rango
    90cc

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    chiedi ad un bambino di disegnare una macchina:sicuramente la fara rossa. Enzo Ferrari

Profile Information

  • Regione?
    piemonte

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

1435 lo hanno visualizzato
  1. Ohhh😁....rifacciamo il rilievo? Se non vieni sorpassato dal blocco. Copriventola da manuale.....lo voglio😉
  2. 😁....boh!!! É conservata😉
  3. un paio di foto di Alice....vespa che ho comprato e che mi é stata descritta come "conservata"....il precedente proprietario ha ben pensato di rivestirla completamente di pellicola domopak....tutta.....anche le manopole e la sella.... ehh così si conserva!! la tiro fuori per portarla in carrozzeria e vi mando altre foto;cosi dai sorrisi(che vedo anche se invisibili) si passa alle risate😉
  4. poi quando hai tempo e voglia mi spieghi però come far quadrare il tutto dopo aver saldato e segato.....ho come l'impressione che fai prima a e meglio a partire da 0, da una fusione ancora da lavorare. jasil sarebbe disposta a fornirla €65 albero completo di biella e cuscinetti,ma da lavorare spalle e dimensioni.
  5. altro elemento da tenere d'occhio Claudio😉
  6. io non riesco con un albero originale. Come fai ? Per il corsa 43 hanno spalle differenti e nella forma e nel peso.differenza di spessore addirittura e se guardi bene le spalle non puoi riprodurre la stessa forma per entrambe perché il lato volano spesso ha delle asole che ne limitano alcune soluzioni. Su equilibratici dinamica non sono mai riuscito ad ottenere buoni valori se non partendo da uno spalle piene. mi sa che devo adottare il suo. Lavorarci un po' con inserti in teflon e gabbia rulli come colui_il_quale comanda.
  7. sto cercando di farmelo l'albero. In questo caso ho fatta un errore di calcolo. Avrei dovuto lavorare la spalla lato frizione circa 12 gradi disassata rispetto alla spalla lato volano o meglio ancora adottare una struttura della spalla trapezoidale cosi da aumentare l'inerzia ed avere una più ampia possibilità di equilibratura. oh,sbagliando si impara.....l'ho già fatto per il parabellum e mi era ben riuscito,se non riesco a RI bilanciarlo con il volano opto per il suo dedicato che di made in Italy non ha nemmeno la scritta in sovraimpressione.
  8. non ho capito😅....non é una base piaggio. É un Morini in corsa 43 con il cono rifatto e ancora manca la sede chiavetta . 18 ore circa in officina,con una tale taglia cuci non esiste albero che ti fai come vuoi.
  9. made in Italia.....ne son sicuro! di qualità? ...ho ancora qualche dubbio. Mi segna un 37gr circa attorno ai 137 in pmi. (parolaccia grande) riesco a recuperare con il volano? (altra grossa parolaccia)
  10. ecco lo sapevo...rcamiseria devo sborsare😉 per ora non saprei risponderti su come lo farei e sulla sua resa se fatto cosi come vorrei.
  11. ci tengo anche a puntualizzane: non sto dicendo che la bachelite non si possa o non si debba utilizzare sia ben chiaro. Non é che non avendola mai usata é da scartare. Ma perché in un albero dedicato ci sono dei fori da tappare? Non é che per caso si utilizzano spalle la cui fusione era dedicata ad altre tipologie di aspirazione e poi si fa i fighi ad aggiungere tappi ed inserti raccontando di equilibrature? domanda eh!! Non affermazione.
  12. hai ragione. L'albero che metterò sarà sicuramente più costoso. Nel forum scrivo per cercare,nel poco che so di Vespa, di insegnare qualcosa o meglio di evitare certi errori(poi come oggi ho dimostrato qualche volta svalvolo) io non ti voglio spiegare come,consigliando e accondiscendendo a montare una termica della suddetta marca ho perso clienti e ho fatto lotte al pari di Don Chisciotte contro i mulini a vento......solo perché qualcuno ha deciso di copiare qualcun altro senza sapere cosa faceva e perché lo faceva. Vedi rumorosità di alcune (tutte) termiche che adottano uno spinotto pistone disassato. In quel caso concedimi: Le parolaccie si sono sprecate....dall'ignorante che mi accusa di aver adottato cuscinetti inadeguati o non sostituiti,passando dall'eretico che mi ha consigliato di occultare la rumorosità intercalando rondelle di gomma nelle alette della testa....fino alla presunta risoluzione del problema adottando un pistone diverso!! Arrivato 3mesi dopo il montaggio della termica....!!......e che tanto devo sostituire a mie spese(mano d'opera) su un cilindro ormai rovinato dopo circa 1500km di assurde scampanate. ora permettimi,parto un po' prevenuto perché se monetizziamo il tutto ci si porta a livello di elaborazioni ben più performanti e fatte a modo: termica 250€ albero 175€ accensione 158€ marmitta 168€ non contiamo tutto quello che gira attorno ad un elaborazione del genere.... Se posso evitare ed aiutare qualcuno a non buttare via soldi per un'elaborazione dozzinale ben venga. Capisco di essere troppo pretenzioso,ma se lo fai oltre che per passione anche per lavoro capisci bene cosa intendo. Come utente finale quando pago un qualcosa: Lo pago con soldi veri,non con quelli del monopoli solo perché acquisto un prodotto dozzinale.
  13. se immergi un pezzo di bachelite in un solvente quale può essere la benzina,peggio ancora miscela dove ci sono anche altri elementi si deteriora e cambiano le proprietà del materiale a meno che non sia un materiale composito la cui base é la bachelite,ma adeguatamente miscelata a resine epossidiche. E non sono teorie. se non utilizzi un collante adeguato non devi nemmeno usarla la mazzuola per toglierla....basta dilatare il metallo che hai attorno all'inserto,questo é poco ma sicuro. sono d'accordo sulla riduzione di spazio nocivo...ma su un albero dedicato non ti riduci ad equilibrarlo con dei tappi di sughero.....perché da tanto di recupero in extremis di muccata fatta in precedenza.
  14. un consiglio,che diventa quasi un imposizione di questi tempi. Quando si prova qualcosa di nuovo,una novità;che sia inerente al mondo Vespa o un elettrodomestico o quello che vi viene in mente é buona cosa controllare in modo accurato cosa si acquista....come é stato fatto e capirne le motivazioni. Valutarne gli effettivi vantaggi e cercarne eventuali imperfezioni o anomalie legate alla produzione. faccio un esempio legato a questo kit. Mi metto nei panni di un neofita e lo acquisto...lo monto come lo trovo con un minimo di esperienza. Cosa succede secondo voi se non mi accorgo che il collettore perde i pezzi,il pacco lamellare ha lamelle in acciaio avvitate con viti posticcie e precarie,il tappo fornito per sigillare la valvola dei carter é molato su ambedue li piani di tenuta e ha fori asolati alla bruttocan...l'albero ve l'ho appena descritto!! purtroppo è l'utente finale che prova questa novità.....e ne paga le conseguenze! Perché come al solito,se spacchi tutto....la colpa é tua che hai montato male qualcosa,o sei fuori carburazione o hai un volano troppo pesante....la gomma troppo nera e il freno che frena troppo! quindi controllate sempre tutto...due volte o i motori vengono come vengono. Ad minchiam o ad cazzum😉