Vai al contenuto

filipporace

SuperMod
  • Conteggio contenuto

    3532
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    140

Contenuti inviati da filipporace

  1. filipporace

    Ciao a tutti.

    Ciao Paolo benvenuto,
  2. Allora mi sono informato, giusto 5 min fa la sentenza. Sono fori di alleggerimento. Bravo Leonardo che ci avevi visto bene👍
  3. dai ora chiedo che son curioso e non ho voglia di aspettare che mi arriva il gt
  4. ssembra strano però una lavorazione del genere. In quanto a glamour c'è giàa testa blu in tinta con la grafitatura😉
  5. ecco dove li ho già visti quei due fori old style. Nei 130 ghisa di Zirri che forse adottava fusioni Polini. Booooooooosterrrrr e gasse😉
  6. dai ho già capito che me ne devo comprare uno. Ho le visioni o i 2 famigerati fori passano dal secondario scoprendone un tratto....sarabbe sufficente nettere in canna il pistone e guardare cosa succede. Vedo solo io che dietro a quei 2 fori c'è un condotto vero e proprio che passa sopra allo spinotto e molto probabilmente nella fusione é chiuso e viene poi forato successivamente? Cioe uno fa la fusione con un condotto chiuso e poi lo apre per alleggerire il pistone, questa é bella. quelli sono booster, si si. Quando il pistone scende in fase di aspirazione il foro passa davanti al secondario che é già in pressione e riempie ulteriormente sotto al pistone aumentando la carica. Poi passando oltre il travaso ritorna alla sua normale funzione di riempimento della camera di combustione.
  7. https://www.et3.it/topic/69049-avviso-riserva-strumento-sip-e-rubinetto-bgm-fast/
  8. scusate l'intromissione in materia che non mi compete. Quando giovanissimo ho posseduto un'ape cabina stretta avevo montato un'autoradio. Alimenta da una batteria auto non ricaricata dall'impianto ape....cioè periodicamente dovevi ricaricare la batteria con un raddrizzatore. Oh, souncazzoio di come avevo collegato sto affare so solo che per un certo periodo se accendevi la musica si spegneva l'ape😅.... si usava , l'ape, il sabato sera per andare a ballare, la discoteca era a 30km circa da casa e i miei genitori non mi volevano in moto, il 3 ruote Piaggio era molto più sicuro ......seeeeee cabina arancione e cassone blu con la bandiera del Generale Lee sul tetto dipinta a mano...in due che 30km erano 2 ore di viaggio e 20 sigarette; quando scendevi eri già belle che discotecato...mezza officina sul cassone perché puntualmente si scassava qualcosa🤦‍♂️ Bei ricordi, scusate ot
  9. ma anche 2 chance...s. rimane poi sempre un grosso potenziale nel vmc. Per fare arrivare un Polini come un vmc ci devi lavorare 3 giorni e forse non bastano. Resta da valutare la bontà del prodotto nel suo insieme: prestazioni, durata, qualità del prodotto
  10. é una fusione. I forgiati vengono descritti come tali e per le termiche et6 et7 in alu prossime ad uscire.
  11. Claudio: pistoni forgiati ok che per direzionare la fibra ci sono degli insediamenti sul mantello, penso che tu intenda tipo quelli dei forgiati Parmakit e molti altri. Il vmc non é un pistone forgiato, stampato bensi é una fusione e come in TUTTE le termiche vmc a cui sono abbinati é una fusione di qualità dozzinale. E quando dico tutte intendo proprio in senso letterale. Pro cup, Stelvio sono già alla 3a rivisitazione del pistone e stanno pensando di adottare un'altro brand, il 100 ha un pistone che dura da Natale a Santo Stefano. Mi vien difficile pensare che quest'ultimo nato sia tutto sto prodigio.
  12. non é proprio questione di pensare come si vuole, nel pieno rispetto delle tue idee e di quelle altrui. Se teorizziamo di un pistone e sulle sue effettive doti poissiamo dire che secondo me con quei fori va di meno e secondo altri invece va di piu...che con i fori é piu fragile oppure é più robusto. Ma se andiamo ad analizzare la tecnica costruttiva di un qualcosa non c'è tanto da teorizzare. Il sig.re che ho menzionato non é un mio amico, magari lo fosse,ma é chi disegna i vmc Franco Frison uno dei più illustri modellatori Italiani che si é addentrato nel mondo vespa dopo aver avuto una brillante carriera legata ad altro grande marchio del motociclismo italiano e mondiale. É per cio che chiedendo a lui si risolvono tutti i dubbi.
  13. Si parla e si scrive per cercare di capirsi e per capire, anche se ci sono delle divergenze come é giusto che sia. Francamente non mi soffermo sui tempi dei verbi e gli articoli in una frase, più che altro ( almeno per me é cosi) mi soffermo sui concetti espressi.
  14. Leonardo, ti ho spiegato a cosa servono quei fori, senza se e senza ma. Non sono proprio nato ieri, cosi come non é nato ieri il papà delle termiche vmc, Frison, a cui se vuoi posso chiedere a cosa servono quei fori, seppur immagino già la risposta. Old school permettimi, senza offesa, ma ho forti dubbi tu sappia di che si tratta se mi dici che si alleggerivano i pistoni sforazzandoli. Se ci aggiungi poi che la lubrificazione la fa il trattamento del pistone, (dopo 200km la grafitatura se ne va) allora alzo le mani. C'è un sistema molto semplice per capire a cosa servono quei fori: sono a fondo cieco e allora potrei essere concorde nel dire che hanno usato i fori per alleggerire la stuttura in quel punto cercando di mantenere una certa nervatura. Sono fori passanti che mettono in comunicazione l'interno del pistone con un travaso si chiamano booster di svuotamento. Sono fori passanti e non comunicano con il travaso o baffata( baffata che se parli di old school dovresti ben sapere a cosa serve) sono fori di lubrificazione, in alcuni casi di raffreddamento.
  15. servono o allo svuotamento o alla lubrificazione del tratto di camicia tra il secondario e il frontescarico.. Non credo ci si inventa di far buchi sul pistone per alleggerirlo. É ovvio che la riduzione di peso non può esser data solo dal materiale utilizzato; anche se non sarei cosi sicuro. Ci sono pistoni dello stesso d e della stessa forma che pesano molto di più, un esempio sui Quattrini utilizzare gli Asso forgiati dei rotax. Non é che i pistoni sono in un caso di cioccolata e nell'altro di piombo
  16. guarda che quelli non sono fori di alleggerimento. tu dici che sia solo perche ne manca qualche mm? Secondo me no, io li faccio piu corti ancora partendo dal'originale e mi avvicino ai 180gr......e piangi alleggerire un pistone del 10% Secondo me o il materiale di cui sono fatti non é lo stesso....probabilmente un più basso tenore di silicio o la stuttura é decisamente più esile o tutte e due le cose
  17. 204gr comprensivi di seger, spinotto e fasce il vertex del Polini. Te lo peso domani e vedrai che il dato é corretto. 6gr meno il d57 evo
  18. molto interessante. é come se prepari un Polini il vmc; almeno nelle dimensioni della travaseria, senza però dover limare nulla.....poi sarà sicuramente migliorabile ulteriormente. Deve, vuole, essere un ghisa di riferimento. Sperem per il pistone da 50gr meno😅
  19. ma non saprei, 015_16_19_20000 ok che magari sia l'anno...si parla della cannone Falc G-G grande. Con un 58x54 Falc girato più che la sua marmitta o rivolgersi ad un'artigiano. http://www.falcracing.it/V0015G-G.html.
  20. decidi prima se girarlo o meno, francamente se cerchi le prestazioni assolute non capisco come non averlo fatto prima. L'espa: V0015G-G .....quando avrai deciso che girato é meglio😉
  21. filipporace

    Cos' è il Genio....

    🤦‍♂️ VID-20191209-WA0014.mp4
  22. idm Polini? 24° per iniziare a settare il tutto. Dopo acceso e altezza squish, e carburazione non troppo approssimativa puoi regolare a 22° l'accensione cercando di comprimare un po' il gt. Tipo 0,9 altezza testa. Ma parti da 24 poi valuti
  23. in effetti👍. Bosch e Denso sono corrette.
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!