Vai al contenuto

Turbo99

$ SupporterM
  • Conteggio contenuto

    3607
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    15

Turbo99 ha vinto l'ultimo giorno in 1 Settembre 2020

Turbo99 ha il contenuto che piace di più!

10 che ti seguono
 
Che riguarda Turbo99
 
 
  • Compleanno 1 Gennaio
 

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    voglio approfondire le mie conoscenze sui motori a 2t

Profile Information

  • Regione?
    marche
  • Gender
    Not Telling
Informazioni contatto
 
   
Ospiti che hanno visualizzato il profilo
 
 
9471 lo hanno visualizzato
 

Turbo99's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • First Post Rare
  • Collaborator Rare
  • Posting Machine Rare
  • Very Popular Rare
  • One Month Later

Recent Badges

1,2k

Reputazione comunità

  1. Si io montavo la versione race di quel pistone in misura 58mm. Ricordo che aveva uno spessore del cielo del pistone veramente abbondante e comunque pesava qualche grammo in più del suo asso originale. Personalmente non lo consiglio di montare su motori tranquilli o semi tranquilli come quello del post. Andrebbe poi comunque riprofilata la testa, cosa che con la versione road plus non serve.
  2. Entro ed esco, però dico che un motore con 192 di scarico che gira forte fino a 10500 e allunga fino a 11500 è poco già di suo. Li fa un ghisa con 188 di scarico quei giri li. Un c3 con 196 di scarico fa 13500/13800 giri, poi se volete alzarlo a 200 gradi fate pure ma i giri non si tirano fuori solo con la fase...anzi...
  3. Probabilmente allora andavano in risonanza anche se molto strano, forse messo così gli arriva delle onde di depressione molto forti ad un determinato regime che le fanno impazzire. Se non avete risolto neanche con il balestrino(anche qui mi fa molto strano) concordo sull’aumentare lo spessore ma non la scelta di andare su polini.
  4. Non avevo letto il continuo di questo messaggio....non capisco però perché se avevi già le 0,3 malossi sei passato alle 0,4 polini, bastava aggiungere dei stopper alle malossi. Poi si aprivano troppo e si rompevano, ma ti andavano in risonanza? Cioè mi è capitato una cosa simile dove le lamelle mi si sbeccavano ogni 500km e non era perché si aprivano troppo ma era che aprendosi andavano a toccare in un punto del portapacco che era molto grezzo e non della forma della lamella facendo sì che quest’ultima si rovinasse velocemente.
  5. Probabilmente può essere che il vostro con lamelle più dure su ingrassi con la stessa carburazione, però dalla mia esperienza su tutti i motori ai quali ho cambiato lamelle irrigidendole hanno smagrito. Diciamo che io sarei partito da lamelle malossi da 0,3 senza balestrini e vedevo se andavo in risonanza, magari erano perfette e quindi andare su uno spessore maggiore aggiungendo pure i balestrini non serviva a nulla se non perdere potenza.
  6. Poi aggiungo che il carbonio polini è pessimo, ha una trama molto meno rigida del Malossi (non che sia oro, ma sicuramente meglio del polini) e quindi c’è da andare su di spessore con tutti i problemi che comporta. Dovete immaginare la lamella come un muro per il motore, più è spesso e pesa(inerzia) e più non va.
  7. Parole non mie, ma che spiegano bene come lavorare sulle lamelle e il perché: Siccome una lamella fa un movimento essa ha una inerzia e quanto questa è piu bassa tanto più miscela entrerà nel carter pompa. Questo è il motivo per cui nei motori ad alte prestazioni si utilizza principalmente il carbonio (peso specifico molto basso e costante elastica alta). Logico che sottile significa anche piu morbida e questo comporta che ad un determinato regime questa cominci a sbattere o contro gli stopper o contro le pareti del carter (risonanza), si puo ovviare a questo problema mettendo dei balestrini di solito dello stesso materiale (di solito si usa una lamella vecchia mai piu rigida della lamella principale!!!!) a una distanza dalla lamella principale di 0,4-0,5 mm, la lunghezza di solito è la metà della lunghezza mobile della lamella principale. La lamella influisce moltissimo sulla carburazione e basta che una sia un pelo più dura che smagrisce e sembra andar più forte.... Prima cosa si prova il pacco diciamo std poi si comincia a montare lamelle sempre più sottili fino a quando le curve di potenza hanno andamenti lineari( a collina) tutto questo adeguando la carburazione ad ogni cambiamento( di solito la lamella più tenera ingrassa il motore).... Quando comincia ad aversi un brusco decadimento della curva dopo la potenza massima( cosa che con la lamella più dura non avveniva) in quel caso devi solo indurire allungando o avvicinando il balestrino.
  8. Mi gioco il mio Classe G che se metti le lamelle più dure (ovviamente a parità di fibra di carbonio, o meglio di struttura della fibra di carbonio) ci vuole un getto più grande poiché smagrisce.
  9. Non mi sembra di scatola questo m1, e non vedo il perché non paragonarlo ad un malossi al cilindro visto che stiamo lì come cv e nm.
  10. Un ghisa se ben raffreddato, con una giusta tolleranza e di ghisa buona(vedi malossi) puoi girare tranquillamente oltre gli 11000 e durare 10000km. Il mio ghisa da 22,5cv gira over 11000 ha 11000km e ho cambiato pistone a 8000, quindi non mi sembra che sia così.
  11. Comunque non volevo essere cattivo, volevo solo dire che 195 gradi di scarico non servono a nulla per andare forte su strada, te lo dice uno che ha provato fino a 197 e non vorrei che magari altri facciano lo stesso “danno”. Poi un po’ come ha detto filipporace non condivido il lavoro svolto anche se fatta decentemente.....diciamo non è una modifica prestazionale, tutto qua.
  12. Il mio non è un mono fascia che dopo 3000km si finisce 🤣
  13. Questo era il vecchio polini doppia con chiaramente la frizione che scivolava come scrivo nella descrizione del video 😅 (che poi con quel cilindro messo nono e in d60 sono andato in Idc facendo tempi anche decenti😌) Mentre questo era il primo step del malossi lamellare al cilindro, girava a 10800 giri e avevo la 27/69. Con questo passo e chiudo.....dico solo se incontri il giusto ghisa con questo m1 rimani dietro, fidati😉 Ce n’è da sviluppare in questo motore, e l’ultima opzione da fare è proprio quello di alzare lo scarico. Ritorno.....
×
  • Crea nuovo...