Vai al contenuto

ZΔmbe

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    910
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    17

ZΔmbe ha vinto l'ultimo giorno in 3 Marzo

ZΔmbe ha il contenuto che piace di più!

3 che ti seguono
 
   
Che riguarda ZΔmbe
 
 
  • Compleanno 12/03/1999
 

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Appassionato di elaborazioni vespa smallframe

Profile Information

  • Regione?
    RO
  • Occupation
    Studente universitario
  • Nome Reale
    Leonardo
Informazioni contatto
 
   
Ospiti che hanno visualizzato il profilo
 
 
11170 lo hanno visualizzato
 

ZΔmbe's Achievements

Enthusiast

Enthusiast (6/14)

  • Conversation Starter Rare
  • Dedicated Rare
  • Reacting Well Rare
  • Very Popular Rare
  • First Post Rare

Recent Badges

900

Reputazione comunità

  1. Il drt syncro forged per me è un ottimo cambio... Ho usato varia componentistica di drt negli ultimi anni e mi sono sempre trovato egregiamente, poi appunto sul discorso di non fare mischioni con gli ingranaggi la penso come te
  2. Quoto, di fabbri ne ho ho provate varie, sui miei motori ho la fb36, la vmc-fabbri, la fb24 e tutte vanno bene, poi ho provato altre 2 fb24 evo e tutte funzionano alla grande... Sulla durezza son d'accordo, ma ne ho provate anche di peggio sinceramente... Ad ogni modo ho carterini HP dappertutto quindi il problema non si pone
  3. Certo, sennò anche la egig-vmc-fabbri... Non è altro che una fb36 coi dischi in sughero, sinceramente su questi motori che non sviluppano coppie disumane li preferisco ai dischi sinterizzati perché sporcano molto meno l'olio e non devi cambiarlo spessissimo come nell'altro caso
  4. Quella in foto pesa 1150g se non ricordo male
  5. Contatta Daniele Manieri per la Marmitta, oppure Raven
  6. No, è fatta per il quattrini RR che è completamente un altro mondo dall'm1l, stiamo parlando di un cilindro a liquido con i prigionieri esterni... La 27/69 col 18-20 va bene, se poi ti sembra lunga puoi sempre passare al pignone da 26... Se decidi di usare la prima lunga ti consiglio caldamente il cluster della Malossi 10-15-18-20 che ha anche la seconda lunga, così hai la cambiata 2a-3a risulta ancor meglio spaziata. Poi riguardo l'accensione ti stra consiglio la sip/vape modello "Road" anticipo fisso, magari con una ventola più leggera, o anche semplicemente andando a tornire la sua ventola per alleggerirla: Per quanto riguarda l'albero, io di DRT sprinter ne ho montati diversi, sul mio M1B 60 ho usato lo sprinter c53 b100 e mi sto trovando davvero bene, non pesa troppo ma vale tutto quello che costa... Ad ogni modo occhio a quando cambi corsa: tendenzialmente si alza sempre di più la fasatura dei travasi rispetto a quella dello scarico, andando a diminuire il differenziale tra di essi... Nel 99% dei casi sei obbligato ad alzare la luce centrale di scarico col fresino per avere un differenziale decente. Io sul mio M1B ho impostato i travasi a 126 gradi tramite una basetta posta sotto al cilindro (l'ho fatta fare su misura dopo aver fatto delle prove spessorando sotto con rondelle varie e guarnizioni di alluminio fino ad arrivare alla fasatura desiderata), successivamente ho alzato lo scarico a 189 gradi col fresino, infine ho spessorato in testa con altre guarnizioni che avevo e mi sono fatto fare un'altra basetta su misura (circa 2mm se non ricordo male) che mi permettesse di avere lo squish da me desiderato (1mm nel mio caso, ma anche con 0.9 ho visto che funziona alla grande nonostante il cambio di corsa). Per fare sì che la basetta superiore fosse centrata sul Cilindro ho creato 2 spine di centraggio usando i rullini di un cuscinetto lato volano del PX... Mentre sulla testa si centra perfettamente essendo quest'ultima nativa ad incasso. Ovviamente gli spessori che ho usato io sicuramente cambieranno da quelli che userai tu, non tutti i carter sono uguali, dipende sempre da quanto li spiani... Spesso neanche tutti i cilindri dello stesso modello sono uguali... Ad ogni modo questa procedura è identica anche per la corsa 54 b105, potresti valutare anche un buon alberello di questo tipo... Quelli di Zani (ellezeta) sono molto validi
  7. Una Falc grande ad esempio, i 60x54 di Lauro di solito girano con quelle fasi lì più o meno... A 7000 son già in coppia e fino a 11000 tirano che è una meraviglia, poi fuorigiri quasi inesistente... Sotto tirano alla grande
  8. Vuol dire tutto e niente, dipende dalla marmitta che ci metti... Quasi sicuramente il picco di potenza lo avrà vero la fine dei giri disponibili con quelle fasi, ma anche lì dipende sempre dalla marmitta..
  9. Oddio, non sono proprio d'accordo su sta cosa... Dipende da tantissimi fattori, mica solo dalla struttura dello scarico. Di certo al Polini non manca tiro in basso visto lo scarichino che ha da stock, anzi più probabile sia piuttosto limitato in alto a mio avviso... Detto ciò, @Guappo, non ce stiamo più a capì n'caz, prima vuoi il motore che gira alto, ora uno con tanta coppia... Quest'ultima è la sua risposta definitiva? L'accendiamo? 😅😂 Ad ogni modo per strada secondo me non serve cercare troppi giri, dopo il motore diventa complicato da sfruttare, entra in coppia alto e sotto pecca e stai sempre col cambio in mano per tenerlo nel range utile... il Polini sicuramente sotto non soffre, anzi, se sviluppato bene secondo me va molto forte. Anche il quattrini è ottimo per strada, ne ho fatti parecchi e quasi tutti in corsa maggiorata, tantissime soddisfazioni e tanti km. Valuta bene la configurazione in base alle tue capacità (se sai adattare un cilindro ad una corsa non standard nella maniera corretta) e in base alla disponibilità di denari... ovviamente stiamo parlando di motori dell'ordine dei 25cv (e ben oltre volendo anche), è fortemente sconsigliato risparmiare su componenti fondamentali quali l'albero motore, la frizione e il cambio..
  10. Fate attenzione, non significa necessariamente che pistone piccolo = tanti giri, anzi, L'M1L 56 di scatola con le fasi che ha e la sua marmitta non arriva molto oltre gli 11000 giri... Ci sono d58 e d60 che girano molto di più da stock. Comunque sono d'accordo con @Gano 80 , dacci qualche informazione in più
  11. Praticamente nessun kit ha il collettore adatto a montare sul pozzetto pk, c'è sempre da adattare e modificare... Scegli la termica che preferisci Indipendentemente da questo fattore
  12. Cambio direi o 18-20 o 17-19/47, 17-20 non è ben spaziato Accensione sip fissa perfetta, Non risparmiare sull'albero che è fondamentale per l'affidabilità di un blocco del genere Il resto mi sembra più che buono
  13. Certo certo, infatti era una osservazione in ottica da smanettone come voi 😂 Comunque si l'M1S ha una travaseria tutta diversa dall'elle e quattrini stesso dichiara che cambiandogli corsa non va più 😅 Se guardi i calchi sull'altro post ti accorgerai che sono abbastanza particolari come travasi, il 200 normale invece da ciò che si è visto si presta bene ai cambi di corsa se adeguatamente adattato (come la stragrande maggioranza dei cilindri) quindi mi viene da supporre, per transtività, che se il 200S ha la stessa travaseria dovrebbe anche lui avere dei guadagni senza perdere da altre parti 😬
  14. Quindi sul 200s rispetto al 200 normale sostanzialmente cambia solamente la luce di scarico e la relativa fase (intendo solo a livello di cilindro).. interessante, se la travaseria è identica al 200 normale probabilmente questo digerisce un po' meglio i cambi di corsa rispetto al M1S (che ha una travaseria completamente differente al M1L), in cui c'è scritto esplicitamente che la variazione della corsa comporta una perdita di prestazioni agli alti regimi
×
  • Crea nuovo...