Vai al contenuto

ZΔmbe

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    522
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    8

ZΔmbe ha vinto l'ultimo giorno in 11 Settembre

ZΔmbe ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

378 Excellent

Che riguarda ZΔmbe

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Appassionato di elaborazioni vespa smallframe

Profile Information

  • Regione?
    RO
  • Gender
    Not Telling
  • Occupation
    Studente al Liceo
  • Nome Reale
    Leonardo

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

7814 lo hanno visualizzato
  1. E allora non è distante daiii 😁 l'aspirazione è meglio non mostrarla, deve superare degli stress test, diciamo che ci vorrebbe la vocina in allegato alle foto che dice "non imitatelo a casa" come nelle puntate di wrestling in tv😂😂😂
  2. Per rendere di più intendo aumentare potenza e coppia massimi senza spostare tutto a giri esageratamente elevati... Comunque immagino tu stia nella zona a nord di Padova se conosci Daniel e lo vai a trovare, giusto? Se è così non è molto difficile trovarsi 😁
  3. Allora appena trovo una resina da colata resistente agli idrocarburi, mi faccio lo stampo in gomma e poi ci colo sopra la resina, in questo modo mi faccio varie copie dell'originale e modifico quelle così posso sempre tornare indietro volendo
  4. Quindi secondo te se vado ad allargare faccio danni? Meglio tenere il guidaflussi stretto?
  5. Per ottenere quelle fasi in c54 ho spessorato sotto al cilindro fino ad ottenere la fase di 123 gradi al secondario.... Ho impostato quello in quanto il primario era alla stessa altezza del secondario e questo non lo volevo, volevo che i travasi fossero a scalare e di parecchi gradi, non i soliti 2 di differenza. Una volta settato quello ho alzato di fresino il primario a 128 e lo scarico 190.5... infine ho alzato il frontescarico a 120 perché era troppo basso. La motivazione per la quale ho voluto tenere i travasi a scalare è per rendere più lineare l'erogazione, se invece aprono insieme, TEORICAMENTE, dovrebbe concentrarsi il tiro nel range di coppia a discapito del sottocoppia e forse anche del fuorigiri, cioè mi si dovrebbe concentrare la potenza in quel range... Stessa cosa lo scarico, dalle foto magari non rende ma è tutt'altro che piatto: dal punto centrale della luce alle estremità laterali ci ballano 10 gradi, quindi il punto in cui apre lo scarico è a 190.5 ma le due estremità sono fasate 180.. spero di essermi spiegato abbastanza bene 😅 originariamente questa differenza era ancora più accentuata, se guardi le foto pre e post lavorazione si nota che la raggiatura è diminuita, forse è stato questo ad ingannarti. Ah poi mi son dimenticato di dire che lo scarico esternamente è stato portato da d32mm a 34x35mm Riguardo l'allargamento dei secondari in canna, è stato fatto per aumentare la coppia... Più portata al secondario, più carica fresca che entra = più coppia... sempre secondo la teoria questo. Ovviamente il condotto è stato adeguato alla nuova area in canna sennò il discorso non avrebbe avuto senso. Comunque sì sono proprio loro i carter, erano da Daniel 😁 io sono in provincia di Rovigo Comunque il motore effettivamente va parecchio forte ma secondo Duccio e anche secondo me si può fare di più, lui dice che con una pancia leggermente più grande il motore dovrebbe rendere ancora meglio... Prima banco e poi decidiamo il da farsi... Vi ringrazio comunque ragazzi!
  6. Un po' di foto Prima delle lavorazioni: Dopo le lavorazioni: Altri pezzettini:
  7. Ciao ragazzi, è da un bel po' che non scrivo qui😅 Apro questo post per condividere con voi l'ultimo mio progetto, cominciato a inizio anno ed entrato in funzione poco più di un mesetto fa. Era un bel po' che aspettavo l'inizio di questo progetto, a fine 2017 lo zuera a valvola girato in c53 è esploso e da lì ho deciso di fermare la Primavera per un bel restauro, terminato nei primi mesi del 2019. Nel frattempo ho recuperato tutte le cianfrusaglie che avevo in giro per il garage e acquistando solo una frizione di mav sono riuscito a mettere insieme un Polini in ghisa lamellare al carter corsa 53, con il quale ho girato tutto l'anno scorso dandomi parecchie soddisfazioni, ma arrivando da un alluminio abbastanza spinto si sentiva la differenza di prestazione, mancava potenza... Così, rivedendo la marmitta per girato del vecchio zuera, dentro uno scatolone piena di polvere, mi è salito il magone e si è contemporaneamente anche chiusa la vena. Non sapevo dove sarei andato a parare, una cosa però era certa: sarebbe dovuto essere girato. Girovagando per subito.it ho trovato un'occasione per l'albero e parlando con il venditore ho scoperto che aveva pure un Evo 2 da dare via, così senza pensarci due volte ho portato tutto a casa ad un ottimo prezzo, ed ora eccoci qui. Configurazione: -Albero Falc c54 b105 spalle 88 per lamellari al carter - Cilindro Polini Evo 2, travasi alla base rivisti, secondari in canna aperti di 4mm (se non ricordo male), condotto e lancio rivisto e adattato alla nuova larghezza, primario alzato, scarico alzato per adattare la fase alla corsa 54... Fasi: scarico 190.5, primario 128, secondario 123, frontescarico 120. La testa è stata completamente rifatta su mie specifiche, RDC 13.5:1, banda 7.5mm e geometria toroidale, squish 0.8mm. - Carter piaggio special prima serie spianati barenati e saldati in zona travasi e in zona aspirazione come i carter SIP - Collettore Lamellare Fabbri racing - Carburatore inizialmente phsb38, ora però ho montato un vhsb39 e proverò anche il vhsb36 racing poi deciderò quale tenere - Accensione SIP fissa - Frizione Fabbri in recupero dallo Zuera, con relativo cestello rdp - Primaria 27/69 e gomme 90/90 - Cambio 17-20/49 by MAV - Crociera MAV - Marmitta by Duccio, diversa però da quella dello zuera, me l'ha voluta cambiare perché secondo lui non andava bene e probabilmente la cambierò ancora, dopo la bancata. Il motore va davvero forte, zero buco di coppia, sotto non è del tutto morto e la 27/69 la mangia. Il contagiri è arrivato giusto ieri, appena richiudo il pacco lamellare (ebbene sì ho rischiato di spaccare tutto perché la vite del portapacco lamellare si stava togliendo) lo monto e provo per bene, così capirò anche la velocità massima effettiva. Nel frattempo come meteo di paragone ho fatto una specie di partenza con un KTM 125 Motard del 2014: abbiamo spalancato entrambi in seconda alla stessa velocità, lui ovviamente è partito prima avendo più marce e più corte delle mie, una volta però entrata in coppia la seconda e stesa la terza ho recuperato vari metri e stesa la 4a (e lui la 6a) siamo rimasti pari, quindi velocità massima uguale. Appena lo ritrovo in giro riproviamo, magari parto in prima questa volta😂 Comunque ora voglio provare a lavorare di lamelle e guidaflussi, e qui ho un quesito da porvi: Ilcollettore parte dal carburatore d36, arriva al pacco lamellare d35.4 ma il guidaflussi è d30 circa, secondo voi se vado ad allargare il foro del guidaflussi rischio di perdere sotto o funge da strizione ed allargandolo andrei a migliorare la resa ad alti giri? Poi per quanto riguarda le lamelle, ora sono in vetronite da 0.4, però verso l'estremità erano unite in un punto, ora che ho tirato giù il pacco le ho separare per vedere se si ammorbidiscono leggermente e magari recupero qualcosa in sottocoppia.. cosa ne pensate? Successivamente le rifarò in carbonio, quale mi consigliate?
  8. Penso abbiamo risolto con gli ultimi Claudio, ho sentito varie persone montarli con i prigionieri Polini che sono i più larghi in commercio se non ricordo male
  9. M1L d60 tutta la vita, lo prendi, gli rimuovi gli scalini senza allargare ulteriormente i travasi, lo monti come si deve e te lo dimentichi. L'albero ellezeta è una ottima scelta per una configurazione solida, come anche la biella 105 per non barenare troppo in profondità l'imbocco del carter (stucca un po' le sacche all'interno per ridurre il volume e fare una raccordatura senza scalini). D'obbligo una spianatura del basamento perché i carter originali piaggio capita spesso non abbiano quel piano in asse col banco. La marmitta VMC evo male non andrà sicuramente, se intanto vuoi fare un po' di km con quella e poi magari passare a qualcosa di studiato per quella termica nulla lo vieta 18-20 tutta la vita e 26/69 se devi fare qualche salita, altrimenti se abiti in pianura vai pure di pignone da 27. L'unica cosa della configurazione che limiterebbe un po' il tutto è il carburatore, il 34 vhsb sarebbe proprio il suo, se invece decidi di investire per un bel gioiellino, il 36 racing andrebbe ancora meglio 😁 Se vuoi proprio fare 31 ora che hai fatto 30, un bel paio di carter SIP sarebbero la morte sua, così non rischi di sfondare quando raccordi, non hai alcun problema di barenatura e avresti una base molto più solida soprattutto per quanto riguarda le sedi di banco, punto debole dei Carter piaggio. Dai pensala bene la configurazione che questa deve essere la volta buona in cui spacchi la manetta del gas a forza di dargliene! 😁
  10. Dai su forza, in realtà quei carter a parte l'aspirazione fatta da un bimbo all'asilo sotto sostanze stupefacenti sembrano più Robusti dei piaggio... Potresti rielencare il resto della configurazione che mi son perso? Un m1l davvero può essere la soluzione
  11. Ecco sì questa è una soluzione decisamente più affidabile 😂 quoto
  12. Esattamente quello che ti dicevo... Hanno inclinato il pacco così per farci stare meglio il collettore ma poi hanno fatto un aborto anche lì ed ecco che il motore non va, magicamente. @filipporace purtroppo sti carter se non ricordo male montano alberi per carter quattrini quindi alberi a valvola o con le spalle scavate non esistono... A sto punto ti conviene prendere 10kg di stucco tappare quel buco enorme inutile tecnicamente chiamato aspirazione al carter e montare un aspirato al cilindro serio 😅😂 (Ovviamente scherzo, dubito tenga tutto quello stucco... ma se vuoi provare.. 🙄😂)
  13. Io giro col volano del kit sip e albero falc per lamellari al carter (piaggio), mi sembra più che adeguata al mio motore la massa volanica totale.. Per il collettore dicevo di ricostruirlo il più rettilineo (e quindi corto) possibile, si può tranquillamente recuperare parecchia lunghezza con la forma giusta e una allargatina al foro del pozzetto Poi per quanto riguarda l'inclinazione del pacco, punta troppo verso l'albero, mentre dovrebbe puntare verso la biella
  14. Non condivido, sul mio evo2 in corsa 54 in fuorigiri arrivo oltre i 12k in seconda marcia, non mi ha mai dato problemi e il motore è sempre bello fresco nonostante sia girato e tenga sempre montato il portellino lato motore.. anticipo a 22 gradi (modello anticipo "fisso" come la tua, che in realtà non è proprio fisso). Le cause sono da ricercare da altre parti, io rimango dell'idea che fosse quel collettore kilometrico abbinato a quel pacco che non facevano esprimere a modo la termica... senza poi contare che l'inclinazione con cui punta il pacco sul carter non è proprio delle migliori, una limatina e una stuccatina gliele avrei date fin da subito 😅😂 Per farti un esempio su come e quanto possa influire l'aspirazione, un utente di questo forum (non più attivo purtroppo) sul suo wforce da accelerazione 60x53 ha preso 4cv (da 36 a 40 se non ricordo male) soltanto togliendo il collettore originale che arriva al pozzetto e mettendone uno corto da moto attaccato al pacco, recuperando potenza e coppia su tutta la curva, soprattutto sotto. Anche un altro utente qui sul forum che ha fatto il dea 58x56.7 qualche mese fa aveva postato le bancate e col collettore corto aveva recuperato un bel po' di potenza e coppia su tutta la curva, quindi il fattore aspirazione a mio avviso poco influente non è... Se monti un m1b sicuramente ti troverai bene, la VMC magari non è il top del top ma sui quattrini ha sempre funzionato abbastanza bene. Anche un evo2 andrebbe davvero forte ma penso che la VMC non si sposi bene quanto col quattrini quindi se non vuoi cambiare marmitta opterei per la prima termica citata
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!