Vai al contenuto

ZΔmbe

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    374
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    6

ZΔmbe ha vinto l'ultimo giorno in 4 Febbraio

ZΔmbe ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

228 Excellent

Che riguarda ZΔmbe

  • Rango
    90cc
  • Compleanno 12/03/1999

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Appassionato di elaborazioni vespa smallframe

Profile Information

  • Regione?
    RO
  • Gender
    Not Telling
  • Occupation
    Studente al Liceo
  • Nome Reale
    Leonardo

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

5883 lo hanno visualizzato
  1. Speriamo bene per l'albero... Ne hai di lavoro da fare ancora sulla valvola, comunque. Scava bene verso il centro della camera di manovella e soprattutto verso l'alto, non preoccuparti se scopri il prigioniero, anzi limalo pure, basta che prima di eseguire il lavoro il prigioniero venga serrato a modo con frenafiletti forte in quantità. Io ho trovato una buona prestazione allargando i travasi alla base di circa 1.5mm per parte e portando la luce di scarico in canna a poco meno del 71% cordale. Cerca inoltre di abbassare la fase del travaso primario a 127-128 massimo, in modo da avere il secondario a circa 125-126, poi porta lo scarico a 188
  2. Se decidi di prendere il Pinasco tu consiglio di portare in rettifica il cilindro per fare misurare le tolleranze di accoppiamento col pistone che molto spesso sono troppo strette e si grippano in pochi metri. Poi, molto spesso, occorre mettere una basetta in testa perché per settare lo squish a 1mm circa, come consigliato nelle istruzioni, escono fasi fuori dal mondo, tipo 190-133, quando quel cilindro, a detta di chi ne ha seguito i test e lo ha usato in pista, è fatto per funzionare tra 126-186 e 128-188. Io ho riscontrato tale problema sul VTR che ho montato lo scorso anno
  3. A questo punto senza spendere soldi nel collettore lamellare non conviene prendere diretramente il VTR o SRV aspirato al cilindro? Sinceramente preferirei evitare quell'albero Il cambio va bene, crociera vai sul sicuro con una faio eco
  4. Sul mio RR d57.5 a valvola giravo fasato 191-131 con una espa by Duccio pancia 115, prima di scatola poi con scarico lavorato e una marmitta più corta ma stessa pancia Su un VTR fasato 187-127 (originale in pratica) espa by mdracing pancia 112, questo aveva una schiena davvero notevole
  5. Sono due cose ben diverse, poi i Polini venivano completamente stravolti per poter montare una m3xc... Tra l'altro si utilizzava la prima versione con collettore da 29, che aveva volumetrie ben differenti dal modello in commercio oggi. Io sullo zuera mi son trovato bene con marmitte più voluminose di quelle da te citate
  6. Perché la m7 è fatta per i cilindri quattrini che hanno una travaseria ben diversa rispetto lo zuera, alternative commerciali non ne conosco, dovresti andare su qualcosa di artigianale
  7. Secondo me quella marmitta non è adatta allo zuera
  8. Come mai volevate ripiegare sul d56 e non sul d60? La cilindrata aiuta molto e non serve barenare i carter per montarlo... Sempre parlando di lavorazioni al carter, spero vivamente tu faccia spianare i carter in quanto il piano originale è storto il 90% delle volte e ciò, inevitabilmente, ti porta a montare il cilindro non perfettamente perpendicolare all'asse dell'albero: questo costringerebbe la biella a lavorare fuori asse, mettendo sotto sforzo la gabbia a rulli della testa di biella, portandola a rottura dopo non molti km (sbiellata) e causando danni a tutta la termica. Comunque, indipendentemente dalla cilindrata che andrete a scegliere, sono entrambi motori che qualche giro lo fanno quindi scordati il cambio originale assolutamente, nel caso riesca a tirare la 4a sarebbe fastidiosissimo da guidare visto il salto infinito che sentiresti. Condivido il consiglio del cluster Malossi 15-18-20, in ogni caso ti suggerisco un 18-20 e non un 17-20 che con quest'ultimo il salto 3a-4a si tende a sentire, soprattutto con primarie lunghe. 27/69 sicura col d60, col d56 meglio un dente in meno, poi in ogni caso dipende dalla zona in cui abiti. Ok il collettore lamellare, ok l'accensione (ti avviso che dovrai limare il cilindro per farci stare il volano), ok il carburatore. Il resto lo farei così: Albero drt corsa 51 e biella 97 a valvola con spalla lato volano piena, da cui asportare il labbro di tenuta per la valvola che ostruisce inutilmente il passaggio se usi l'aspirazione lamellare Frizione 6 molle hp con 4 dischi in sughero, infradischi in ferro, piatto bombato e molle dure Cestello originale con parastrappi rinforzato crimaz Marmitta Duccio, Segnini oppure Raven
  9. Secondo me si può fare senza troppi problemi, anzi viene anche meglio rispetto ai lamellari al cilindro girati i quali hanno il portapacco lamellare che ostruisce l'uscita del flusso d'aria proveniente dalla chiocciola... Con un lamierino o della plastica/vetroresina si riesce a fare qualcosa di decente. A questo punto forse potremmo iniziare a vedere in circolazione qualche cilindro ad aria con prigionieri esterni...
  10. Perfetto, dalle foto mi era sembrato il contrario e mi è parso doveroso metterti in allerta 😅 meglio così
  11. La cosa che non ho ancora capito è: il pistone vecchio ha il cielo piatto? Se è così rischi di avere problemi con la banda di squish, perché il pistone nuovo è chiaramente bombato
  12. So benissimo che il discorso che hai fatto tu Filippo è vero, ma ho dato per scontato il fatto che ogni singolo travaso del frontescarico "nuovo" ha quasi le stesse sezioni rispetto a quelli presenti nel "vecchio", quindi passando da 3 a 2 si ha una diminuzione dell'area totale sia di uscita che di entrata, ciò spiega il foro più piccolo sul mantello Allego foto: (58x51 booster del 2016/2017)
  13. La finestrella è fatta così perche quel pistone dovrebbe essere concepito per i suoi "nuovi" cilindri, i quali hanno il frontescarico non più a tre travasi ma a due, quindi la finestrella che lo alimenta dal basso è più piccola (ormai sono così da diversi anni, il tuo è piuttosto vecchio o sbaglio?) Una cosa però non capisco: il pistone che montavi in precedenza mi sembra abbia il cielo piatto, almeno dalle foto, quello nuovo invece mi pare sia bombato, no?
  14. Il pistone nuovo arriva da Lauro? O comunque ti è stato venduto da un rivenditore come ricambio per kit falc?
  15. Sì per montarlo in biella 105 ti serve una basetta per compensare la lunghezza maggiore della biella. In biella 105, tenendo conto del poco volume del carter vespa, sommato all'albero spalle piene, otterresti sicuramente un incremento di prestazioni ad alti regimi
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!