poeta

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    462
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    9

Contenuti inviati da poeta

  1. poeta

    upgrade a 102 polinsss

    hai ragione.... cavillando mi sono espresso male, e come hai giustamente precisato 2mm in più di corsa solo 1 sopra ed uno sotto, e non due sopra come detto da me!!!! Quindi faccio ammenda, serve lo spessore (fornito credo) da 1mm sopra e bisogna lavorare ad abbassarlo lo scarico di circa 1 mm per metterlo a filo del pistone che è 1mm (circa) più basso del bordo scarico. Il mio ragionamento funzina per un corsa 47 che ha 2mm da guadagnare sopra, quindi giusta la precisazione di Cluadio.
  2. poeta

    upgrade a 102 polinsss

    Ma....e' esattamente quello che ho detto io! Indipendente dagli spessori il senso è che in c 45 deve basettare, poi quanto e dove dipende da cosa vuole, ma visto che stiamo "cavillando" và detto che se mette 1 mm tra testata e cilindro rimane il pistone la PMI sempre troppo basso e deve appunto abbassare il foro scarico di 1mm..... in vero in fase di montaggio 1mm sopra non basterebbe comunque il motore rimarrebbe iper compresso e vibra bestia, serve dai retta 1,5 e di abbassare ovvio sempre e comunque lo scarico, eppure probabile rimanga ancora molto compresso perchè il 100 Polini di suo è già bello compresso di scatola, quindi con guarnizione da 1,5 sopra sei in vero ancora -0,5 mm più compresso rispetto alla scatola.... andrebbe infilato il cilindro prima di decidere misura e dove piazzare lo spessore con esattezza! Il senso del mio intervento è invariato dunque perchè non è questione di quanto e dove alzare, ma solo e solamente che... deve rifasare con le basette e lavorare lo scarico per averci alla fine e molto probabilmente un motore C 45 che gira meno di un regolare corsa 43 !!! Ora, se è bravissimo il nostro amico smonta e rimonta il cilindro 3-4 volte prova variii settaggi e varie basette, oppure..... cambia albero, monta un pinasco alluminio ed un CP da 21 e con un pomeriggio ha la vespa che và forte e bene! Poi se spessora 1,2 mm 0 1mm in testa e/o 0,5 o 0,8 sotto importa poco credo ora che bisogna solo definire il setting, il mio consigliato è sicuro, facile e stracollaudato.... ma ovviamente non è affatto detto che sia poi quello che vuole l'utente Vespaaa.... magari preferisce cimentarsi con le basette e settarlo in corsa lunga così da guadagnare tiro e cilindrata a discapito di giried elasticità.
  3. poeta

    upgrade a 102 polinsss

    dico la mia......... albero C45, perche 45? bisogna fare un casino per allinearlo e il cilindro ę nativo c43!!!! Quindi serve sopra spessore tra cilindro e testa da minimo 1,5, sotto per certo sei anche piū basso del bordo foro scarico con il pistone al PMI. Insomma una scelta infelice a mio dire, e per soli esperti... Consiglio quindi di CAMBIARE ALBERO CON UN OLYMPIA ANTICIPATO o un TAMENI o un DRT ma rigorosamente in C43!!! Partendo da questo hai le quote giuste, e puoi scegliere il cilindro da adottare; infatti se mantieni C45 (lunga) devi montare un cilindro in ghisa Polini a cui dovrai aumentare la "fase di scarico" lavorando la parte bassa del foro per averla a filo del celo del pistone al pMI, puoi scegliere di alzare sotto di 0;8 e sopra di 1,2 (1,2+0,8=2mm) compensando l'aumento di corsa da 43 a 45 appunto, consiglio di non andare oltre perché altrimenti aumenti troppo la fase di scarico, nel senso che + alzi il cilindro + devi abbassare il foro verso il basso con una fresetta per allinearlo al celo del pistone.I IN C 43 tutto va invece perfetto, inoltre la corsa corta ti dona giri ed elasticità , e rende la 24-72dd perfetta per un 100cc.... Inoltre non dovendo slimazzare lo scarico puoi usare la termica 102 Pinasco in alluminio che a mio dire è superiore all ottimo Polini. CARBURATORE, sul collettore originale 19 monta previa leggera lucidatina e minimi ritocchi molto bene il Carburatore 21 CP (completo di tutto in scatola), ha air box e filo aria a tirante vespa, i getti del max sono previsti in scatolina kit sul catalogo polini, il minimo di scatola buono per tutto, te lo consiglio sul 100, , semplice e veloce non è un 24 PHBL ma si difende bene! Marmitta quel che ti pare.... Gomme METZLER ME 1 misura origine 300x10, in vero sono dimensionate grandi ed hanno un appoggio ben largo, non hai problemi di misura e sono pure ottime.... Poi c'è il discorso accensione... Un volano max da 1,7 kg... Ecc....
  4. Ma USA sempre la molla originale e non una. Rinforzata, o il cambio ti diventa duro da azionare.
  5. poeta

    P200E America

    Mi sono sempre domandato cosa avesse di straordinario questa PX, ok la rarità ed il fatto che ha parti speciali, ma queste "parti speciali" non saranno per caso sole complicazioni? Vabbè tanto non ne avrò mai una e quindi la cosa fino a ieri mi interessava poco, rubinetti ricostruiti in 3D, schemi elettrici impossibili, fanali posteriori Cagiva??? Poi un mio amico ne ha presa una, molto bella ed abbastanza originale, ma problemi a go-go e và rimessa a puntino per bene... smonto da subito carburatore e statore, qualcuno ci ha messo le mani purtroppo.... la scatola carburatore con il coperchio nuovi modelli staffa per attacco SAS (PX my €2) mi dice che il miscelatore originale ha avuto problemi ed hanno sostituito tutta la scatola con annesso mix di una Arcobaleno €2, quindi il dubbio sulle condizioni del cilindro è lecito, ma si vedrà in futuro.... inizio da qui, perchè bisognava pur cominciare.... il seguito si vedrà... l'OBIETTIVO e ripristinare un pò tutto, verificando affidabilità e "migliorando le prestazioni" sia del motore che della ciclistica, ne farò (spero) una divoratrice di chilometri in vestito da sera, con invisibili ma fondamentali aggiornamenti ciclistici., impianto elettrico permettendo! ARGHHH! filo verde spengimento sbriciolato! Come da copione Poeta... come da copione.... sollevo il coperchio manubrio e.... Ok, ok... sarà dura anzi durissima.... è così con le AMERICA.
  6. poeta

    P200E America

    ho detto il CARBURATORE, ma prima devo occuparmi della SCATOLA CARBURATORE e da subito una brutta sorpresa, è quella di una ARCOBALENO 125cc!!!! Ho sempre sospettato che questa Vespa avesse grippato causa miscelatore, il solito meccanico non ha trovato di meglio che sostituire la scatola con il misceatore orig con quella di una ARCOBALENO 125 soluzione rapida, ma cavolo è diversa!!! Approfondiamo, TRE SCATOLE con MIX: 1) da sx la 990813 dei modelli più recenti quelli con avviamento per capirci 2) quella al centro che era montata sulla vespa cod. 990811 della 125/150cc 3) l'originale o perlomeno quella giusta 990810 dei Px 200 anni 80. La prima e l'ultima scatola sono a giudicare dal foro evidentemente per carburatore 24mm, eccola pulita e linda .... Avendo precedentemente ALZATO l'ASSETTO verifichiamo ora che la scatola carburo non tocchi dietro sul telaio e che ci sia spazio per il coperchio..... intanto smonto il CARBURATORE per verificarlo, misurando i GETTI con il MISURATORE DI GETTI, onde evitare sorprese se qualcuno in passato abbia alesato impropiamente qualche getto, o combinato qualche altro casino tipo, far cadere il carburatore per terra !!!!! Raddrizzo il VENTURI e sistemo anche la GHIGLIOTTINA che si incastrava (difetto tipico dei vecchi Dellorto) guarnizioni ecc.... rimonto tutto e stò quasi per archiviare l'ALIMENTAZIONE non rimane che collegare tubi e cavi gas ed aria...... ACCIDENTI! Cavo aria rotto..... Ok ... rismonto e sostituisco anche il CAVO ARIA..... ma non oggi..... per oggi può bastare credo.... (omessa revisione pompa miscelatore perchè hodimenicato di fare le foto)
  7. poeta

    P200E America

    ..... prima di reinfilare il SERBATOIO nel telaio approfitto per modificare l'ASSETTO POSTERIORE, andando ad agire sull'AMMORTIZZATORE POSTERIORE, ora.... io ho una mia personale teoria sull'ammo post vespa, preferisco infatti tenerlo sul morbido, più che irrigidirlo, trovando l'originale già di suo "duretto", quindi varie marche e tipologie sportive quando provate sempre avuto dietro troppa rigidità, il telaio non ringrazia così come la schiena, quindi opto per la soluzione IDRAULICA ORIGINALE e sostituzione della molla a botte con quella STRETTA delle versioni con motorino avviamento (fino al 2007), questo da subito aumentalo spazio tra molla e bordo copertone evitando in caso di gomme generose (METZLER ME1) che tocchino, và detto inoltre che a 25-30 euro vendono il TEKNOETRE che sostituisce l'originale ed ha la molla stretta di serie, per altro è ottimo.... lo dico a chi spende 120 euro di ammortizzatore post e ha poi la vespa che non ammortizza affatto. la molla stretta è appena più morbida (una inezia), ora andrò ad alzare il posteriore aggiungendo torrette di diverse altezza sotto al tampone silent, questo darà un nuovo assetto alla vespa che diventerà più alta dietro, sarà dunque un pelo più morbida e 2-3cm più alta a tutto vantaggio se si viaggia in due, la vespa si corica meno e il volano raffredda meglio, anche l'insermento in curva è migliore, provare per credere. la Vespa è ora più alta di circa 3 cm e bisognerà porre attenzione al CAVALLETO che potrebbe non toccare se consumato, un CAVALLETTO NUOVO abbinato alle nuove PIASTRE DI RINFORZO specifiche che vendono da un paio di anni sul web contribuiranno non solo a salvare la pedana ma anche a tenere ben stabile la vespa ora più alta. và detto che la vespa potrà salire a seconda dell'alzo presistente dai 3 ai 6 cm circa, il risultato estetico seppur non evidentissimo è gradevole, tre le cose da sapere alzando dietro; 1) il CAVALLETTO và alzato sostituito ecc... 2) il TELAIO potrebbe urtare sulla scatola carburatore, verificare che non si tocchino agendo di conseguenza 3) La MARMITTA ovvero il suo collettore a causa dell'inclinazione maggiore potrebbe toccare sotto la pedana, una SIP ROAD in questo caso è meglio di una POLINI ORIGINAL che è risaputo molto aderente la pedana., Ok anche MEGADELLA e simili... Simonini e simili richiedono alzo max di 3 cm , ma ogni vespa è storia a sè ovviamente, comunque eccola. Montato l'AMMORTIZZATORE POST risettato possiamo infilare il SERBATOIO, dopo una bella PULIZIA del pozzetto e la SOSTITUZIONE DEL FILO VERDE SPENGIMENTO dalla BOBINA alla CHIAVE vero tallone di achille delle vecchie PX .... infilo il serbatoio avendo cura di non strozzare i TUBI OLIO MIX e BENZ, rimonto il rubinetto specifico... Ora sistemati i serbatoi, l'assetto posteriore ed altre cosucce è il momento di REVISIONARE il CARBURATORE.....
  8. poeta

    P200E America

    oggi gli ho dedicato un altro pò di ore.... pulisco le botti ed i filtri SOPRATUTTO QUELLO DELL'OLIO MIX, nonchè il RUBINETTO BENZ che è diverso da quello PX perchè non ha la sequenza antioraria classica della leva VESPA (pre 1984) CHIUSO-APERTO-RISERVA, ma bensi APERTO-CHIUSO-RISERVA, vabbè traascio ulteriori dettagli troppo lunghi da spiegare a parole... ho fatto molto altro ma non ho ancora le foto sul DRIVE di Google.... a domani il resto.
  9. poeta

    Pinasco zuera ss bello potente

    Fallo a tuo gusto allora.... ma IO preferire per certo farlo giusto più che a gusto.
  10. poeta

    Vespa che scoppia aiutoo

    .....poi valuta bene anche i cavi dello statore se sono usurati e toccano magari in punti che non vedi ad una prima occhiata.
  11. poeta

    P200E America

    Intanto oggi.... metto un pò di ordine all'ALIMENTAZIONE partendo dal serbatoio.... il famoso rubinetto era duro, troppo rischioso romperlo, poi non passava benzina ed il serbatoio dell'olio non mi convinceva affatto... la spia livello olio da sostituire, i tubi poi....ecc... ecc.... smonto tutto, pulisco e riassemblo, o meglio riassemblerò!
  12. poeta

    Corsa corta, Alice vmc

    la lamella in acciao anche sulla LML mi rombe e balle! Boisen tutta la vita.... ma... MICA AVEVO CAPITO CHE ERA DOPPIA ASPIRAZIONE!!!!! mò come faremo a dire in futuro che il DOPPIA POLLINI è difficile da carburare dopo questa configurazione che ha dell'assurdo? ma cavolo.... lamellare pure il 16 16 o valvola? Che figata.
  13. poeta

    La prima volta

    Leonardo era la fotocopia di Jon Lennon, solo molto più giovane con i suoi 14 anni, venne a prendermi all'albergo per andare assieme a pesca con la sua vespa special bianca nuova di zecca, era il 1979, la strada dritta e piatta scorreva veloce (sul filo dei 45 Km/h!!!) nel sole caldo di agosto, ricordo che me la fece anche guidare in una piazzola pur non avendo l'età, ma non mi piaccque, mi piaceva invece molto più un garelli colore verde scuro (credo il VIP) a 3M di un altro ragazzo della comitiva, però la vespetta era di gran moda e spopolava.... Non ho mai veramente amato la Vespa.... eppure a 16 anni nel 1983 andai in concessionaria per comprarmi la benedetta special che sempre vedevo nella vetrina andando a scuola per affrancarmi dal bus....ma era terminata la produzione e la nuova PK costava troppo!!! Ripiegai sul solito Ciao usato d'occasione e dimenticai.... a 19 anni il mio miglior amico si comprò la nuova Vespa COSA che ti cosava la vita a dire della Piaggio e mi regalò praticamente la sua vecchia (avrà avuto 5 anni cavolo!!!) Px125 cartazucchero.... devo dire che era comoda e seppur non era minimamente all'altezza dei miei desideri che già sognavano fantastiche RD 350 od enormi Tenere' da 600cc mi servì con onore.... nel 1996 comprai una Arcobaleno 200 nuova per andare al lavoro in estate sulla bella Salaria tra Roma e Monterotondo, alternandola alla RD 350 che poi mi comprai ed altro.... ma nemmeno stavolta seppur ero in vespa scoccò la scintilla.... ma un giorno un mio amico tornò con una vecchia special cartazucchero...... erano allora passati forse 15 o forse 20 anni ma la mente umana è strana, gli consiglia in vero di buttarla nel fosso dove l'aveva trovata (era in vero ottima e gli era stata regalata da una signora del condominio), ma dopo sua insistenza la restaurammo e.... fatto il primo giro.... me ne innamorai.... i desideri son fatti per essere realizzati, poco importava se avevo una fz 1000 nuova di zecca, la special 50 del 1982 era finalmente mia, ed io... perdutamente suo.
  14. la valvona non tiene e il carburatore da 19-19 è grande, dubito forte della regolazione puntine poi... 1 smontando la candela dopo aver pedivellato ti sembra bagnata o asciutta? 2 fà scintilla da smontata se la metti in contatto con il carter? (non prendere al scossa ATTENZIONE) 3 hai un getto da 65 da sostituire al 74 originale? 4 controlla il filo che và dalla bobina al filo rosso che esce dallo statore foto: arte interna volano, e piatto statore ..... la valvola è massacrata, avrai problemi.
  15. poeta

    ET3 finita.

    L'ultima Et3.... anno 1981 rosso arancio 5/2: ammo post sebac rialzato (6) settaggio molla morbido, anteriore originale con tampone lungo anti-affondamento, in pratica ci monto il tampone originale (43) dell'ammo posteriore Piaggio (disponibile come ricambio in Piaggio) + una rondella che carica appena di più la molla o in alternativa qualche molla più dura presa dalla rumaglia.... Attualmente monta carter originali raccordati con accensione originale, volano orig alleggerito di 200Gr, cilindro Dr alzato, scarico allargato e rifasato a 180°, testata della Polini, siluro Sip Road, 27-69DD + ruote Michelin S1 da 90/90 basse (in foto coperture di serie d'epoca Pirelli s 23 anno 1978), carburatore shbc 19 ghigliottina 3 e getti 42- 82 con filtro Pinasco... questa Et3 la userò per collaudare e mettere a punto un paio di 130cc da predisporre per la mia inevitabile prox Special .... anche se in vero sono troppo cresciuto ed un pò fuori misura per le small.
  16. poeta

    ET3 finita.

    Riprendo breve questo post direi molto seguitoin passato.... la vespetta poi ho risettato il tutto appena meglio e segnava facili i 100 GPS con un allungo ed un brio invidiabili per un 130 DR e 19-19, marma siluro originale PIAGGIO al posto della deludente SIP ROAD SILURO, venduta però la Et3 ahimè.... e UDITE UDITE!!! Il nuovo proprietario tale ENRICO di Rieti che se legge saluto mi ha chiamato, primo per ringraziarmi dell'ottima vespa, secondo perchè con quella piccola e leggera small la moglie lo segue in lungo e largo per lo stivale e terzo.... LA TARGA ORO FMI ERA PRONTA E SI SONO DIMENTICATI DI SPEDIRMERLA!!!! Ma porkapuutttt... io sono uno scemo e mezzo estremo ed ho venduto la ET3 anche a seguito della delusione di non aver avuto quella TARGA!!! MAVVAFF.... Ok... LUIGIIIIIIIIIIIIIII!!! Non avevamo una ET3 targata VT5XXXX in un qualche box del centro Italia! Non guariremo mai.... siamo senza SPERANZA, ma... per fortuna non siamo senza un'altra VESPA ET3! VESPISSIMISSIMEVOLMENTE!
  17. poeta

    Corsa corta, Alice vmc

    bello il taglio sul telaio molto poco invasivo per farci stare il carburatore.... ovviamente in caso di posto di blocco la targhetta viene presentata a mò di companatico appaninata tra le pagine del libretto! Dimenticavo... è da gara ovvio... Diciamo che la trovo più che bella coraggiosa! Ma io vengo dai restauri.... però salvare i disegni, ha qualcosa di veramente romantico.... ma ciò che conta è il risultato del GPS in questi casi.... VCM 100cc girato.... vedo che il cilindretto spopola.... la VCM ci dona un altro giocattolo che spopola.... ora mi tocca comprarmerlo.... e metterlo al solito su uno scaffale che non ho tempo da dedicargli.... però spero di ascoltare in video il suono del tuo filipporace, così per sognarlo un pochino di riflesso. Come dice il proverbio.... non è bello ciò che piace, ma ciò che segna più di 100 GPS! forse non era proprio così quel proverbio....ma lo trovo saggio lo stesso.😉
  18. poeta

    albero ets piaggio o olympia?

    errata corrige, Et "S" non Et "3", mio errore... per il resto era tutto giusto, l'albero ETS inoltre come hanno ben sotrtolineato altri ha cono 20 la cosa ti dà la possibilità di installare accensionisei poli PK Che hanno ottimo volano da 2 Kg... su una elaborazione è consigliato datosi che il cono dellalbero ET3 è di soli 19mm e il volano originale pesa 2,5 TONNELLATE!!!! Scherzo su una modifica più il cono è grande ed il volano leggero (tra 1,5 e 2 kg buono per tutto) più sei al sicuro come solidità e prestazione.
  19. per alluminio io ho preso un PRO CUP 2 o 3 và a capire.... pistone siglato VCM.... volevo dedicarmici ma cavolo mi sono comprato la PX euro 3 nuova e sono in fregola per lei, poi il tempo libero è quello che è..... Probabilemnte il paradiso è un posto dove ci sono saldatrici per tutti i metalli, le nuvole son fatte dei fumi di olii sintetici ed a volare sono solo vespette da oltre 20 cv!!! Dicono nessuno grippi mai e il minimo sia garantito, non serve poi mai l'omologazione e la catalyzzazione è un optional! Esiste son certo.... privo di ruggine e sporcizia è certo un posto bellissimo. PURA FEDE VESPISTICA.
  20. poeta

    albero ets piaggio o olympia?

    albero ET3 lo riconosci dal fatto che il cono dell'albero ha un rilievo per alloggiare il cuscinetto da 25, per montarlo serve spessore e paraolio dedicati oltre ovviamente il cuscinetto dalle particolari misure.... è assemblato OLYMPIA con biella PIAGGIO, la OLYMPIA e la PIAGGIO da sempre hanno rapporti di collaborazione, ed ho sempre avuto come l'impressione che la OLYmpia costruisse per PIAGGIO molte componenti meccaniche perlomeno negli anni 60-70.... OFFICINA TONAZZO sponsor di questo sito, mi pare lo abbia a prezzo speciale, guardaci, io ne ho presi un paio, anche se ho sempre preferito l'RMS Racing cono 20 per trasformazione 50cc a 125cc, ovevro da corsa corta a corsa lunga, che monta cuscinetto e paraolio lato volano classico.
  21. poeta

    Pinasco zuera ss bello potente

    leggendo altri post sullo ZUERA.... che non ho mai montato e non conosco, posso solo consigliarti di leggere anche tu quei post e farti una idea migliore, Con una spesa simile o di poco superiore ci prendevi un lamellare al cilindro di altra marca che abbinato ad albero a spalle piene carburo da 30 e marma degna, ti avrebbe certo dato più potenza e facilità di montaggio (il lamellare al carter richiede ben più lavorazioni infatti offrendo prestazioni inferiori) Per il "consumare il giusto" se il motore corre cosnumerà come una vera BESTIA siamo sui 10 lt se và come deve davvero andare, certo se lo guidi a passeggio magari fà pure 15 Km/lt, un 130 alu spinto che segna 20 Lt come consumo.... è a mio dire un motore che NON FUNZIONA, s egli dai gas svuota il serbatoio prima di quanto immagini. In ragione di questo immagino tu abbia comprato il KIT ZUERA ST, lo monterei senza esitazioni a valvola con carburatore da 24mm (il CP Polini) o se sei davvero smaliziato e molto pratico del fresino un 28 PWK ,ma devi lavorare il foro valvola al suo limite ed anche il collettore per carburo PWK (no telaio PK monta solo su telaio special si carter Pk 2-3 fori) verifica in falso montaggio posizione PIstone rispetto al foro scarico al PMI fase scarico misurale deve essere almeno 178° perchè fischi bene.... 24/72 DD di buona marca con pignone di allungo da 25 se cluster originale quarta da 22 (DRT molle verdi?) frizione decente M2 polini con kit dischi simil originale ecc..., accensione elettronica variabile volano 1,4 KG - 1,8 Kg.... albero cono 20 antcipato (fase tot 120+60 oltre lavora sporco) oppure; per rapporti meglio 27/69DD con pignone da 26 di accorcio e cluster con quarta da 20 ma spendi il triplo. RIPETO non settrei con lamellera al cartre perchè il costo del collettore lamellare le lavorazioni e il KIT Zuera St costerebbero alla fine più di un KIT lamellare al cilindro per certo più performante e la cosa non avrebbe advvero senso a mio dire, ma sono ovvio considerazioni mie personali e sei libreo di farlo girato, lamellare o come vuoi... ovvio, però a logica....
  22. il fondo finale lo devi rispianare, quindi spiani due-tre volte, la prima dopo l'epossidico, poi stucchi e spiani lo stucco, passa una mano di 1000 anche sull'epossidico così che il fondo finale di base mono o bicomponente che sia attacchi benone.... ora devi dare le cosidette "stucchine" e correggere le ultime eventuali imperfezioni, ricarteggi e ricopri le eventuali stucchine con altra mano di fondo..... poi se restauro epoca, fondo del colore previsto ROSSO NOCCIOLA GRIGIO VERDINO.... e poi vernici.... un delirio... Se APE da GUERRA, pulisci spiana e vedi tu poi FONDO RIEMPITIVO MONOCOMPONENTE (detto in gergo dai carrozzieri "il pappone"), riempie molto, lo usi sia come fondo che come antiruggine, gli spari sopra la vernice che vuoi....
  23. poeta

    Corsa corta, Alice vmc

    L'arte è arte..... ora comprendo il nome di "ALICE" di questa vespa!
  24. poeta

    Carburatore per 130

    100 su un APE in effetti.... parlavo di vespetta e la mia Et3 con Dr i 100 GPS li faceva e un gran bene, mio errore pardon, sull'APE ben che vada sei a 75km/h. Allora il Dr è un cilindro minimale dalla travaseria modesta, non servono a nulla carburatori da 28-30mm e non comprendo la scelta del pacco lamellare se hai la valvola sana!!?? Serve invece di settare bene l'apertura dei travasi in canna quando il pistone è al PMI (inferiore), le finestre dei travasi devon essere ben aperte, e qui entra in gioco la basetta da 0,8mm, siccome alzi in testa avrai poca compressione, una testata della POLINI standart o quelle modello "R" compenserà lo squish e la compressione, oppure abbassi di altrettanto la testata originale usando che sò un piano di riscontro ( VETRO BLINDATO ad esempio) e cartavetrata, sapendo quel che fai... il MIKUNI da 24 magari è ottimo, ma i getti? Il cavo aria a filo? il Filtro? In fin dei conti un CP da 24mm ha già tutto e lo carburi con un getto... le cose semplici son sempre le migliori ma se il Mikuni ti ispira quello monta! Monterei invece anche un cluster con quarta perlomeno da 21 denti accorciando ancora, essendo una APE infatti avrai l'opzione dei cerchi posteriori a canale largo della COSA e gomme alte 350-100/90 fondamentali a mio dire sul tre ruote pungente.
  25. poeta

    Corsa corta, Alice vmc

    sabbiare no?