poeta

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    364
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    9

poeta ha vinto l'ultimo giorno in 7 Dicembre

poeta ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

94 Excellent

Che riguarda poeta

  • Rango
    90cc

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

2051 lo hanno visualizzato
  1. poeta

    Cilindro VMC 100cc

    allora la simonini D&F io l'ho avuta su un paio di 130; un Polini alluminio a valvola molto rivisitato (segnava 17,5 Cv alla ruota quando era già vecchio e 9200 g/min) e un doppia molto squillante capace con rapporto corto di 105 km/h e 8800 g/min, entrambe scarico sui 180°.... da quello che ho capito la Simonini D&f funziona bene, anzi benissimo, con fasi scarico sui 180° ma avendo un volume (la panza) piuttosto capiente direi che non la vedo molto bene abbinata a questo cilindro in fin dei conti small. Aggiungo che il KIT presenta basetta tappo a TRE FORI, quindi ATTENZIONE! Non vorrei che il collettore fosse studiato per montare su telai PK, in caso montato su Special potrebbe richiedere sabotaggi al telaio, sappilo, valuta , vedi....
  2. poeta

    Cilindro VMC 100cc

    bellino sto cilindretto!!! Corsa 43 o 45? Dipende da come il pistone al PMI apre lo scarico.... quindi manda giù il pistone e4d infila il cilindro in falso montaggio, se il foro di scarico rimane chiuso per 0,8-1,0mm più che alzare prenderei un albero C45 tipo..... il DRT anticipato disponibile cono 20 o 19 sui 125 europippi... esiste anche la versione con spalla maggiorata da 85 ad 86 che equivale in pratica ad uno SPALLE PIENE, è cioè molto bilanciato, ignoro se altre marche tipo La Parmakit o la Mazzucchelli facciano alberi anticipati o spalle piene diametro 85 (senza barenatura del carter quindi) in corsa 45, sò che esiste ANCHE un Pinasco in C45 simile al DRT che ti ho segnalato.... ragionando se il pistone non apre tutto lo scarico è probabile che misurerai i 171 ° di scarico (la verità però la dirà solo un goniometro), se aumentando la corsa il pistone scenderà di quel millimetro che manca all'appello, guadagnerai a logica circa 3° a millimetro uno giù ed uno su e siamo a quasi 6° da sommare ai 171° dichiarati di scatola, insomma non sono 180° ma comuqnue dovresti avere i 178° e sono più che solo un compromesso, anzi perfetti per un corsa corta che deve certo girare ma ha pur sempre un alesaggio di soli 52-53mm e quindi non ha certo ai bassi una spinta micidiale, devi andare su fasi tra 176 e 180 per muoverti ed avere una briciola di tiro medio basso. La TESTATA ad incasso è una mezza fregatura, meglio era nottolini di centraggio e testa piana, potevi spessorare, ma in caso dovendo alzare esistono il rame se proprio diventasse in C45 troppo compresso.... Monta il pistone senza fasce elastiche ed infila il cilindro e vediamo, metti foto.... a mio dire serve l'albero, ma forse no, il kit non lo conosco e quindi mi interessa molto.
  3. Mi par di capire che TU non vuoi la vespa da 120 Km/h, ma solo una Primavera un pò più brillantee finalemnte affidabile! Magari con cavi e comandi finalemnte morbidi.... hai dunque la valvola rovinata... io lo farei così: Un COLLETTORE lamellare Polini e carburatore 19-19 che già hai risolve facile facile e sono circa 80 ma certo serve un filtro un pò più libero che lasci entrare più aria... tipo quello molto discreto della Pinasco, CIRCA 25, aggiungi questi getti 76 78 80 82 per una perfetta carburazione CIRCA 10/15 e volendo esagerare la ghigliottina N°3 della ET3 ma non ti allego la foto CIRCA 15 sono tutto compreso ovvero anche filo gas e tubo benzina circa 130 PIPPOEURI I CARTER andranno ovvio lavorati alla valvola che và asportata e resa diciamo "ad imbuto" per favorire i flusso proveniente dal collettore verso i travasi del cilindro, sia nei travasi, infati i piccoli travasi originali non vanno bene per un lamellare e dovrai raccordarli a quelli del Cilindro, ovviamente un buon KIT CUSCINETTI o REVISIONE TOTALE ci stà tutto e và preventivato saranno grossomodo CIRCA 100 se prendi quello con la gabbia a rulli al volano (accensione e pesante volano originale) o CIRCA 70 se prendi quello con cuscinetto a sfere alto volano (accensioni a fase variabile e volani leggeri) aggiungi CIRCA 10 di ganasce posteriori (mai scanalate) e ricordati della COPPIGLIA ferma dado mai presente nei KIT revisione ahimè! CILINDRO hai certo un Piaggio, ma se hai POLINI DR PINASCO meglio non dovrai comprarlo! In Caso vai di PINASCO ALU 121cc è ottimo dipende ripeto da cosa hai se hai il PIAGGIO, mettilo su uno scaffale, non che vada male ma stai rifacendo TUTTO una volta per TUTTE e se ne riparla tra 190.000Km o 30 anni, quindi vai di nuovo, cilindri consigliati il PINASCO ALU circa 200 o di un cilindro in ghisa da 130cc 3 trv tipo il DR o il PARMAKIT economico sua fotocopia CIRCA 140, abbina il nuovo cilindro al bel KIT PRIGIONIERI della Polini sono centranti perchè belli cicciotti e ben lunghi, manca solo la basetta da 0,5mm per POLINI MALOSSI da 0,5 la ha però solo un sito ma serve quella CIRCA 8 euro Il CAMBIO andrà rivisto con una nuova crociera, sulle small la crociera è molto importante, riduci anche il gioco tra gli ingranaggi con uno spessore maggiorato "spallamento" quello da 1,10 andrà bene anche se andrebbero fatte precise misurazioni ma andrà bene, CIRCA 5, inoltre il rapporto andrà leggermente accorciato, potresti montare per economia una PRIMARIA A DENTE DRITTO da 27-69DD mediamente buonina ed economica quella della POLINI che è un pelo sopra le comuni economiche costa CIRCA 57, o mantenere il rapporto originale elicoidale da 21 (ma devi comunque revisionare le molle del parastrappi) ed optare per un QUADRUPLO/CLUSTER con la sola quarta corta da 20 denti (originale lunga da 22) con il solo cluster a mio dire è più bella da guidare ma scelta però più costosa minimo CIRCA 120 Pippoeuri!!! La crociera serve di qualità dalla Piaggio originale in su, domentica la RMS o il risparmio e sono altri CIRCA 70, preciso che avendo una Primavera se hai gli ingranaggi prima serie (i codici stampigliati iniziano per 3000 come codice) monti la crociera da 51mm, se invece iniziano per (4000) hai corciera 50,7 montala con molla originale per avere un cambio morbido, dato che non hai modifiche da 15 CV....prediligi il confort. ACCENSIONE la sua originale và bene con puntine, cavi elettrici (a colore) e condensatore sostituiti, sostituisci anche il cavo bobina candela e forchetta il pesante volano originale và abbinato rigorosamente al cuscinetto lato volano a RULLI e non a SFERE.... oppure una ELETTRONICA dalla 4 POLI ala 6 POLI Piaggio di derivazione Vespa PK (ma và saputa cablare per la treccia Primavera ed è in realtà più difficile da reperire valida e ben adattata di una ELETTRONICA tipo VCM VESPATRONIC PARMAKIT FLYTECH POLINI i prezzi sono dai 120 ai 300 per il puntne revisionato stimo sui 60 (candela e cavo al silicone con pipetta candela compresi) non metto immagni perchè ce ne vorrebbero decine, serve insomma qui davvero uno bravo.... MARMITTA nella originalità ti consiglio questa Padella RMS specifica Primavera da pochi soldi CIRCA 20 che è ben liberao la nuova MALOSSI a SILURO CIRCA 110 andrebbe bene anche la siluro della SIP ROAD CIRCA 120 che in vero su 130cc ben elaborati un pò delude, ma su un 125 appena ottimizzato più che elaborato come questo potrebbe esprimersi inaspettatamente, io proverei la padella da 18 euro....., sconsiglio PROMA e cavolate varie nel segno del garbo e della originalità che sempre è la linea da seguire su elaborazioni soft... ALBERO chiudo con un componente che con il collettore lamellare in riparazione della valvola compromessa (SICURO SIA COMPROMESSA?) serve specifico, infati la classica ammissione a valvola lavora in simbiosi con l'albero, mentre il collettore lamellare vuole alberi SPECIAL LIP ovvero con un pò di spigoli limati cioè senza tenuta sul foro valvola (la vavola và poi asportata quindi...) esiste il WORB 5 ma è di solito per cuscinetti lati volano speciali (nè 19 nè 20 ma 25 ETS) lo vedi in foto, come fare? Io farei così prenderei un bel JASIL cono 19 o cono 20 (a seconda dell'accensione scelta) lucidato ed anticipato, lo bilancerei un pelino meglio e poi gli limerei gli spigoli con una smerigliatrice e disco a lamelle abrasivo per farlo special lip e spendendo così qualcosa CIRCA 80-90. il worb jasil antic. più o meno è tutto fai le somme ( a me non và) ma siamo probabilmente tra 800 e 1000 di soli ricambi, se ci metti 100 di manodopera per la lavorazione e la pulizia dei carter più altri 250 di manodopera (da zero montando o-ring cuscinetti paraolio e tutto per bene e nuovo, quindi pulitissimo e revisionato 100%) saimo sui 1100-1300... ma sinceramente non credo che il tuo meccanico farà un lavoro simile, più probabile cambi qualchecuscinetto, la corciera e i paraolio e monti solo collettore lamellare revisionando e pulendo ciò che hai, te la dovresti cavare in quel caso con 7-800.... da uno pure bravo che lo mette anche a punto e lo rimonta sotto la vespa (se poi sà montare i cavi comediocomanda sarebbe il TOP, ma difficile una vespa su 10 ha i cavi in ordine infatti) Credobasti per farsi una idea....
  4. poeta

    Problema accensione vespa 125 et3

    il pick-up nuovo lo hai messo nevvero? Oltre a come dice Claudio il filo bianco.... MAI CABLARE a cavolum con colori casuali è la prima regola....
  5. poeta

    Cilindro Parmakit

    se nuova parmakit è decente e terrà... in caso il pignone da 25...
  6. poeta

    Cilindro Parmakit

    bene con quelo che hai in casa.... l'albero Parma 19 come tu dici è sensato.... ma serve il pignone da 25 per certo... attenzione però se la tua 24-72dd è un pò vecchiotta o di qualità non eccelsa, i suoi parastrappi sono debolucci e un rapporto così corto sotto ad un 130cc sforza tanto!!! Smontala e mettici il KIT DRT o primaria DRT renforced da 27-69DD vedi tu , ma il parastrappi è tutto su una vespa ...
  7. poeta

    kit PX 200 cerco consigli

    con i 26 (che hai preso) e la padellona (che hai preso), sarai costretto a prendere il PINASCO 215/225 Pinasco, montandolo con albero C57 segui questi consigli e non avrai problemi: Rapporto originale (dato che non apri immagino) Cilindro montalo da subito con minimo BASETTA SOTTO DA 1mm (ci và anche 1,5 come ho fatto io ma se vuoi "BOTTA" vai di 1mm) è il cilindro unificato per C57 e C60 quindi ci vuole la basetta, sarebbe stato bello ed intelligente se PINASCO fornisse la basetta nel KIT specificando bene,,, in questo POLINI è molto molto più seria a mio dire, ma il POLINI 210 alu o il 208 Ghisa richiedono ben altro setting e lavorazioni sui carter. Il VRX da 26 và abbinato al coperchio alto PINASCO ed è molto estremo come carburatore, per assurdo il 24 standart con filtro COSA 200 o PX con fori andava pure meglio (48-150 minimo, ghigliottina la 4 o meglio la 8, max BE3-160-122/124, ma comunque il 26 diciamo che monterà, in caso se hai problemi al minimo sentendola grassoccia il 48-150, al max con il venturi dovresti satare tra 126 e 130 di puntale... suppongo a fiutometro....
  8. poeta

    Attrito su copertoni

    .... ricordo da ragazzino (al tempo delle mele e delle vespe per capirci) anteriore PX e posteriore da 300... era di gran moda ci si illudeva tenesse meglio la strada, ma in vero si cambiava prima vespa che non gomma, e spesso ancora oggi trovo vespette che han sotto gomme con onesti 35 anni e KM imprecisati! Altro che mescola, misura bagnato asciutto duro o morbido!!! Oggi le nostre VESPA sono coccolate, amate, settate, messe a punto, lontani i tempi dei raduni in cui si partiva in 30 e si arrivava in 15.... oggi siamo 200 minimo e arriviamo tutti!!! (un tempo si sarebbe gridato al Miracolo date retta). Gomme diverse davanti e dietro suscitano in me quindi in primis ricordi.... ma sì ,anche oggi sul vespino velenoso S1- 350 dietro e 300 anteriore, con alzo dietro pure... mi piace credere che tenendola appuntata sull'alteriore entri meglio in curva, anche se Francesco con 5 anni più di me e gomme secche mi passa avanti interno ed esterno quando vuole! Io mi dico sempre che ha gomma migliore, ma in vero credo sia dovuto ad altro, ovvero alla misura del coraggio più che del cinturato.
  9. poeta

    Cilindro Parmakit

    Come albero prenderei senza se e senza ma un RMS Racing cono 20 tarsformazione PK50 a 125cc... costa poco e và decente, evita il Mazzucchelli se non sai bilanciarlo (affettandone una parte), sono ottimi, ma sbilanciati ed è per questo a mio dire che se li abbini pure a volani pesanti tranciano i coni (raro ma succede) Se monti il solo ingranaggio della quarta corto, o un cluster con quarta corta (o l'uno, o l'altro) monta come primaria una 27/69DD la Polini la produce di quaità e costa in fin dei conti pochi euro in più di una economica, i 24-72DD SONO CORTI anche se usi gli ingranaggi originali, serve quindi ripeto o un dente in più di corona della 4^ sul cambio o un dente in meno di pignone Cluster (un dente in meno di cluster equivale però a due/tre denti di corona quindi il cluster un dente in meno accorcia ben più di un dente in più di corona 4^ marcia del cambio per essere precisi)... 24 se devi prendere i pezzi prendi diretto il KIT MALOSSI 25 Phbl è completo di tirante aria filtro e collettore e quasi carburato, esiste anche un KIT PINASCO 24 PHBL in fn dei conti molto simile la Simonini D&F và benone e non avrai bisogno di altra marmitta lavorare bene i travasi senza bucare e il foro valvola, sono i primi lavori che dovrai fare a carter disossati di ogni componente, OGNI SINGOLO MINUTO COMPONENTE.... parti dall'osso e poi mettici su la ciccia insomma e fai foto se inizi i lavori in sezione dedicata che è sempre bello conividere esperienze. 115 te li puoi scordare, prova ad andare a 115 con l'auto usando il GPS del telefonino (ovviamente in autostrada), ti spaventerai vedendo nela realtà quanti siano... Stimo 110 al max... se indovini il rapporto... e sui 15 CV ad essere ottimisti, seppur a parle tis embra poco, guidandoli dovrai valutare bene ammo e gomme decenti, vedrai..... più che altro è il come li fà che conta....
  10. poeta

    Cilindro Parmakit

    per un uso quotidiano a mio parere un valvola è sempre da preferirsi, infatti ad andature molto blande i lamellari al cilindro sono sempre lì a chiederti gas e se non metti lamelle ben dure lavorano anche grassocci in basso, dipende ovvio dalle tue capacità più che altro, il valvola perdona di più, il lamellare lo devi settare perfetto invece, agli alti è il contrario invece ed il lamellare perdona di più mentre al contrario il valvola presenta i suoi limiti e và saputo FASARE.
  11. deve avere cambio a dente stretto quindi fino al 1979, dopo cambiano i Rapporti quindi la primaria passa cioè da 22-67 a 20-68/21-68, traduco: 1) a seconda del modello di motore PX dovrai scegliere il tuo pignone la tua primaria avendo cambio differente.... 2) il volano per albero motore PX cono20 deve essere quello TS o SV dedicato ad accensione puntine classica a 5 fili tre bobine tipo Gt GTR TS SV Sprint ecc.. (volano anno 76-77) (statore dal 1965 al 1977) Statore PX NON BUONO, o perlomeno non monabile P&P.
  12. poeta

    Attrito su copertoni

    "CHAPPA????" Alogeno! ho capito! Attrito, 100km/h, gas certo altrimenti ti compravi la SPEEDMATIC ovvio! Poeta.... sà cosa vuoi, ti capisce, ti dà la risposta anche se al solito ci ricama sopra con massime incomprensibili, incomprese, poi le rileggi e ci trovi magari un senso... verità... d'altronde sono qui perchè? Per quale ragione si frequenta un Forum??? Perchè accidentaccio NOI SIAMO VESPISTI! Esseri "sociali" che amano radunarsi in "sciame"e per quanto "lontani" per quanto chini in quei sempre bui e freddi garage non sono mai veramente soli! MAI "i" SOLI! E dunque ciò che TU chiedi è ciò che IO chiesi, le tue domande furono sappilo le mie, giacchè 1000 volte ci incontrammo e ci incrociammo a quel raduno lontano o sulla quella strada sconosciuta salutandoci con il solito gesto (no, non quello!" indice e medio "V" dandoci un saluto, quindi ti conosco e ti riconosco Vespista! Un "V"espista, come me , proprio identico a me, uno dello sciame, e lo sciame deve crescere, non si perda, non uno si fermi, senza che ci sia soccorso! Le gomme con poco attrito hanno di solito la carcassa SOLIDA, la pressione certo come ben detto sopra, ma le cavolo di S83 buone per tutto sono flessibili ed estremamente frazionate di tassellatura, eccessivamente morbide anche in versione renforced J 59, sono gomme comode, sul bagnao buone, sull'asciutto anche, fanno tutto e tutto bene è morbida, cedevole, il tassello si flette troppo, è troppo piccolo, troppo frazionato e le tele sono morbide lo vedi anche a copertura smontata che è docile, dolce, fà tutto bene, ma non fà la curva più maledetta con reattività con quel feeling che vuoi esigi se sei a 90 contro ogni logica in caduta sui tornanti di un monte! La S83 quindi fà tutto è buona per tutto e tutti, ma non per TE... Serve forse qualcosa di Racing? Fossero 24 CV, fosse che te le strappa, fosse che devi farci 18 giri di kartodromo capirei, ma tu devi pure andarci a spasso, devi navigare nel diluvio lì dove ti colse ed era alto il sole quando uscisti dal box solo un'ora fà! Quindi DUNLOP, UNILLI, SIP, POLINI slick e simili dimentica, gomme favolose nel loro ambito, ma al primo paese con il pavè sbriciolato o ai primi freddi e sempre sotto gli 80 Km/h avrai bellissime ciambelle inutili e il primo fesso con una Pirelli SC 30 del 1978 ancora buona manca poco ti umilii in curva sul filo dei 40!!! Ma allora cavolo cosa ci monti? Poeta parla.. parla.... e non quaglia, al solito si dlunga, distratto, troppo stanco la sera, troppo lunatico.... ma ti capisce, seppur non lo capisci... Eppure..... siamo nel terzo millennio, qualcosa dovrà pur esserci che ci affranchi dai 50 GPS, da quelle ruote troppo piccole, dal tempo che passa, dalle iniezioni elettroniche, dai frulloplasto che ci umiliano ai semafori ed alla prima curva poi... remi in barca ragazzo che sei in Vespa su ruote da carriola! Deve esserci oltre l'ammo, il freno anche una copertura che possa far bene in ogni dove coprendo almeno in parte il gap con cerchi normodotati a partire dal 15" di un Malaguti CENTRO cribbio! E... sì c'è, anzi ce ne sono un paio, andranno sulla tua vespetta divinamente, ti portano a scuola o al lavoro, ti fanno fare la gita da 300 e passa Km, ti tolgono anche d'impaccio se Giove ti punisce con fulmini saette e pioggia a catinelle, tengono i 100 in curva senza mollare presa senza scartare di spalla, mescola inattesa, gomma in abbondanza e quindi anche un diametro qualcosina maggiore dell'usuale, sagoma non stretta come blasonate SM100 (mai piaciute in vero), vorresti sapere quali sono immagino.... Vorrei costassero 50 cadauna perchè il prezzo giustifica troppo spesso la qualità, perlomeno quella attesa, come bellissimi cilindri da 400 che mal montati, mal settati e mal utilizzati van peggio di un ghisa slimazzato preso usato in fiera a 28 euro ed un caffè.... Metzler ME1 solide grandi panciute, non si sà che mescola abbiano, ma cavolo sull'asciutto dicono la loro sempre e ben oltre i 100, sul bagnato improvviso ed inatteso son sempre delle scolpite ovviamente, ma fanno meglio di ogni altra scolpita e ti ri- portano a casa senza dover procedere sudando sui 15 Km/h.... o in alternativa ... tienti forte amico perchè stò per dire una eresia pura.... due Kenda... sì ho detto KENDA e pure da bagnato-neve ovvero queste: sono scolpite in modo geniale, il battistrada è ben alto di spessore e la carcassa è solida e la mescola morbidissima, ma non flettono, nemmeno in agosto flettono in piega totale su asfalto rovente, in foto le vedi sgonfie un pò piatte di sagoma, da gonfie sono in sezione invece ben rotonde, non hanno poi la fastidiosa e a mio dire scivolosa costola centrale piena di gomme che IO (e solo IO sia ben chiaro) trovo troppo strette, troppo scivolose e troppo ridotte in dimensione.... ma non basta, le Koreane nonostante siano M*S tassellate quindi, non vibrano come fossero gomme da cross al fare delle famigerate HXXXXXXX che se ci circoli ad andature basse sembra di stare su una motozappa!!! Insomma sono talmente solide e ben studiate di tassello che seppur nascono per il bagnato (e guarda che sul bagnato sono FA-VO-LO-SE) sull'asciutto manca poco facciano pure meglio!!! Poeta ovvio dice cose assurde, millanta prestazioni impossibili e dà consigli fuorvianti..... quindi decidi tu se spendere bene 25 euro o male 50.... CErto ogni gomma hai i suoi limiti, ed infatti queste Kenda non vanno bene se la tua vespa ha + di 22 cv, se supera i 130 Km/h, se ci fai MOTOCROSS o se pretendi inchiodino sul ghiaccio (sul ghiaccio però vanno benino comunque), non vanno bene sul carrello di atterraggio del tuo CESSNA, più che altro per la misura o per il Rover Marziano.
  13. poeta

    Attrito su copertoni

    ZERO, ma i copertoni sono importantissimi su una vespa più che altro considerando il diametro ridottissimo, la TENUTA e il ROTOLAMENTO sono i parametri principali, in caso di elaborazioni esagerate anche il CODICE VELOCITA'
  14. poeta

    102 polini (biollamotors)

    esattoforo da 4mm, provala e se ti rimane silenziosa puoi osare con un foro da 5mm.
  15. la basetta e la testata polini vanno solo prese e montate, non richiedono lavorazioni... serve a per svegliare il DR và fatto....