Vai al contenuto

poeta

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    818
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    19

poeta ha vinto l'ultimo giorno in 5 Novembre

poeta ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

380 Excellent

Che riguarda poeta

  • Rango
    90cc

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Vespizzare

Profile Information

  • Regione?
    Lazio

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

3437 lo hanno visualizzato
  1. brucia male lo stesso... sei grasso e il filo rosso rimane il sospettato n°1.... durerà una settimana questa candela? O forse solo 3gg!?
  2. il lamellare si giustifica se hai la valvola rovinata a mio dire o se fai il mostro vero.
  3. il filo rosso che và dallo statore alla bobina controlla in primis quello... se la candela è nera brucia male, magari è solo la candela!!!! O al solito il filo rosso che ha tirato le cuoia.... togliere il volano ogni 20 anni tanto per....
  4. precisio che io personalmente non ho mia fatto un lamellare al carter per large.... ma se fosse il mio andrei di albero JASIL anticipato per PX 200 ovviamente non monta sui carter 150 perchè ha sul volano demandato all'ammissione un bordino di spalla che ne aumenta la tenuta a valvola che và rimosso, con l'occasione anzi lo rimuovi pesantemente stondando addirittura lo spigolo alla come viene viene, ma non basta serve anche la gabbia a rulli modifica per installazione spinotto 177cc da 15 su albero 200cc c he ha occhio da 16 la produce mi sembra DRT, la biella in questo caso è da 110 e quindi servirà lo spessore da 5mm (con due guarnizioni sotto e sopra per allineare perfetto il pistone allo scarico al PMI). Anche se a dirla tutta ho sempre avuto l'impressione che sui lamellari al carter non convenga allungare la biella per non aumentare la distanza dei travasi dalle lamelle, e che anzi più la travaseria rimane vicina alle lamelle più queste avvertono le variazioni di pressione che le azionano... andrei quindi di biella 105 standart... sempre con JASIL anticipato ma stavolta per 125/150CC.... sventrandolo un pò sulle spalle... o spendendo in fin dei conti poco il PRO by W5 già sfondato al punto giusto, corsa 97, biella 105 e occhio da 15, tutto no-problem!
  5. E' l'ìngranaggio di presa starter, la parte consumata non è quella che fà presa, ma obiettivamente è usurato, cambialo ed ordina il coperchio selettore marce in plastica che certo non hai, ed i gommini scatola BT dei collegamenti telaio/motore, anche il gommino a funghetto sul carter dove escon i cavi dello statore e vanno alla scatola BT (presa-bassa tensione- collegamenti).... ACCENSIONE a puntine?
  6. però.....dalle foto sembra non salga del tutto.... diamine mi trovo a dover settare una crociera che nemmeno conosco e che mai ti avrei consigliato per un primo montaggio fatto per altro da tuo padre a migliaia di km di distanza guardando delle foto di un forum!!!! ok il babbo è in gamba.... limerà a mano e con una lima quadra o piatta le 4 cave guida dell'asse, probabilmente le tolleranze minime di una crociera Racing fanno attrito e qualche martellata del passato frena quel centesimo di troppo, provala insomma senza nè molla nè sfere, come scorre sulle cave probabile che in alto non arrivi a battuta. una volta che scorre bene, riprova la molla fornita nel KIT e quella ORIGINALE, per apprezzare una eventuale differenza.... potreste anche effettuare un falso montagggio del cambio nei carter e verificare lo "scatto" agendo sul selettore con una pinza sia in scalata che in cambiata, aiutandovi con il tamburo (devo muovere l'asse per allineare le cave di presa dei singoli ingranaggi ai denti della crociera. Pulire e verificare la scorrevolezza, poi prova molle.... questa hai e questa monterai! Una crociera POLINI è pur sempre temprata, ha meno tolleranza di una originale ma non è certo stretta come questa FAIO davvero molto RACING e raffinata che è quindi (similmente alle felino DRT) sempre un pò ostica da far digerire... Alla fine dopo questo 102 il tuo babbo sarà pronto per il miglior QUATTRINI di certo! E in fin dei conti gli 11.000 g/min del tuo 102cc ed i suoi impressionanti 18 Cv alla ruota esigono simili accortezze! IL CENTO PERFETTO.
  7. il siluro malossi è l'unica se rimani su marmitte anti-sgamo.
  8. probabile che sia tutto giusto, in caso non prendere la DRt e fermati di fare acquisti! và bene questa FAIO che è roba favolosa và solo provata con la molla originale! Il settaggio del cambio è sempre una faccenda che richiede accortezze quindi prima sistere lo scatto che inserisca ogni marcia per bene anche usando le mani, poi si infileranno gli ingranaggi sull'asse, si spessora lo spallamento e sei OK. fatto questo si chiude la frizione quindi i carter e si passa al montaggio del cilindro... per step quindi...
  9. i silent BGM €12 perfetti, da abbinare al silent posteriore MD Racing ben rigido, quello sì che serve duretto! .... e con boccola per special (esiste infatti anche la misura grande per PX my). frizione M2 Polini non ti darà problemi e non è detto che sia più dura di una banale NEWFREEN 7 dischi, anzi.... elenca i pezzi che hai presi, ovvero marca e modello cilindro, rapporti, albero, accensione ecc..... la valvola hai esagerato ad abbassarla, avevo detto 3 mm, sei sceso invece ben oltre il centimetro abbondante, ma và bene lì non si torna indietro d'altronde.
  10. Eccomi... dunque per la CROCIERA vanno fatte due considerazioni: 1) di solito simili corciere si montano su motori da oltre 12 Cv e difficilmente un 102cc normodotato è farcito di tanti e raffinatissimi componenti quali ad es i silent della Fabbri, ora simili crociere sono abbinate a MOLLA RINFORZATA e.... sì, il cambio diventa duro, quindi diciamo che per avere una crociera bella e solida bisogna poi saperla gestire con tirante a chiocciola cavi marce accorciato DR, magari leve lunghe della PX, ed adottare altre strategie che rendano il cambio preciso ma non troppo duro, quindi ed è certo sarà duro ma non troppo, quindi parlo anche della cavetteria (già ti avevo accennato che i cavi saranno la bestia nera del ri-montaggio) ecc.. ecc... 2) generalmente sui forum ti si consigliano sempre parti costosissime, ma non sempre sono quelle ottimali, l'esempio perfetto è quello sopra dei silent Fabbri, in vero saranno duri per un uso quotidiano, solidi quanto vuoi, bellissimi ma superflui, una coppia di BGM per ET3 da 12 euro era cento volte meglio, idem per questa crociera che vedrei bene su un 130cc più che su un 100cc, MONTALA CON LA MOLLA ORIGINALE in caso sarà più gestibile, avrei preso una crociera non dico RMS ma forse la POLINI, si sà a me piace la roba Polini. 3) sulle vespe strette (small frame/vespetta) al contrario di quanto accade sulle PX (large frame/vespone), la crociera comanda direttamente il cambio, ha cioè funzione di selettore, ora fregatene di ciò che ho detto e SPESSORA IL GIOCO DEL TUO CAMBIO, ovvero una volta re-infilati gli ingranaggi e chiuso devi misurare con DUE SPESSIMETRI da 0,2MM /0,3MM, il gioco residuo che rimane tra la rondella sotto al seeger di chiusura e l'ingranaggio, tale gioco non deve superare 0,4mm ma è bene che tu lo attesti tra 0,15mm e 0,20, devono cioè infilarsi due spessimetri da 0,2mm ma non quello da 0,3, la riduzione del gioco "di spallamento" si ottiene sostituendo la RONDELLA DI SPALLAMENTO, adottandone una maggiorata "di solito serve quelAl da 1,2mm al posto di quella originale da 1,0mm" infatti a logica con il tempo gli ingranaggi si usurano strusciando tra loro e se apri devi riportare in quota il cambio per averlo sempre bello preciso. in foto cambio alrge ma è uguale su small... rondella spallamento 1,2mm 4) senza troppi ma e se, olio 80/90 per cambio auto, o SAE 30-40 per decespugliatori e tagliarbe (minerale).
  11. Ok impazzisci altri due o tre mesetti e poi in caso monta l'accensione PXE per modello a.e. , D'altronde ci siamo passati tutti.... in caso preso da compassione potrei anche spedirti un condensatore originale dell'epoca.... non carteggiare le puntine se sono quelle platinate, le riconosci perchè sono color cromo.
  12. Dipende anche e sopratutto dalla marmitta che monti dal filtro che vuoi adottare e dal numerto di ghigliottina: supponiamo semi espansione tipo Serpentone POLINI o Banana -con air box polini a 5 fori aperti (solo su carburatori per mod PK) ad esempio e ghigliottia che termina con n°3 (unghiata/scasso profondo magra), getto max 86 minimo 45 (serve molto grassa perchè la ghigliottina 3 smagrisce tanto ai medi ed il filtro polini è molto trasparente) -con filtro originale ma privo di cartuccia interna e ghigliottina n°3 getto max 84 minimo 45 -con filtro originale e cartuccia ghigliottina n°1 (unghiata/scasso poco profonda grassa) getto max 80 min 42 -con air box polini a tre fori ghigliottina n°1 getto max 84 minimo 42 vite laterale da tutta chiusa sempre 4 mezzi giri a svitare (2-2,5 giri)
  13. Non cercare la logica in un malfunzionanento di una vespa! C'hanno l'anima.....
  14. O è lui ( difficile) o è la seconda accensione a puntine (facile).
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!