Vai al contenuto

nuovi et6 et7 vmc alu


Messaggi consigliati

  • 5 weeks later...

Guarda in vero qUESTA vESPA HA MODIFICHE INVISIBILI AL TELAIO, ammortizzatori  BGM (che lo si creda o no sono il TOP del TOP), cerchi tubless e addirittura cuscineti sterzo di tipo motociclistico ad aghi, freni all'altezza ecc... diciamo che ora per provare il telaio monta un 221 capace di 8000 g/min e supera i 130 GPS come nulla, eppure altro non è che un motore di prova! Monterà infatti in futuro il 244cc Quattrini in corsa 62 (252), carburo credo un 37 Khein e varie figate anche qui cerchio 11 tubless,,, puntiamo ai 145 effettivi e 7300 g/min , và detto che a 125 GPS sembra di andare a 80 con il PX tanto è strabiliante l'assetto, comandi e frizione nel mio stile quindi morbidissimi... la frizione addirittura abbiamo dovuto mettere molle più dure perchè era talmente morbida che dava "fastidio"!!!

 

MONTATO ET7 !

 

l'ET6 l'ho dunque smontatto ed andrà rivisto, và benone, ma un certo rumorino mi dice che il cuscinetto primaria è andato, e forse anche la gabbia a rulli dello spinotto và rivista, ho poi una piccola perdita (robbetta), suppongo dal collettore lamellare, o base cilindro, devo verificare, ma ripeto sono uno molto malato... infatti và iper bene e a dirla tutta è un vero missile,

 

L'ET/ come và?

Appena montato è partito subito, al primo giro la molla ammortizzatore (era pure quella stretta!) urtava il grande collettore della VMC RACING, me lo ha crepato cavolo, risaldato e montata la staffa DEXTER di arretramento ammortizzatore (la crimaz è meglio ma di sabato 30 avevo solo quella), la carburazione del 30 PWK su collettore 30 PARMAKIT è decente, ma il minimo stenta a scendere e mi pare troppo asciutta di sound, la candela infatti è grigio chiaro, sono magro cavolo e montoi 164 di getto!!! Con il 172 migliora però da subito, tiro su anche lo spillo di una tacca ad ingrassare e ritardo l'anticipo della ITALKAST VARIABILE da 1,4 Kg di 3° gradi dato che guidandola era davvero troppo troppo nervosa.... 

 

Insomma si comporta come l'ET6, ma lo scarico più grande il collettore migliore ed i BOOSTER dell'ET7 lanciano già in rodaggio questo motore a giri iperbolici!

Dopo un giretto di verifica e riscaldamento, ovvero 15 min di vita, fiducioso  ho dato una aperta di prima, OK è magra, sbandiera e solleva entrando in coppia, esattamente come quando ho montatto l'ET6, ma questosembra più lineare e sibila come la lama di una sega a nastro, non ho esagerato con la seconda, ma volava.... l'ET6 a dire il vero ha più schiena, questo in fin dei conti è simile ma non identico nel setting, ha qualcosa di più per certo nei giri massimi, ma sono in rodaggio e devo provare un paio di spilli prima di scannarla oltre gli 8000 g/min... in vero una allungatina alla terza senza strafare l'ho data, giusto fino ai 103 GPS, tanto per sentire se dopo la coppia c'era motore e ce ne è pure troppo direi!

 

Come primo giro sono entusiasta, frizione e cambio sono da manuale, l'albero lamellato al carter è tagliato alla W1R ovvero un rettangolo pure stretto, vibra poco nonostante il volano piuma della ITALKAST, il cambio DRT SINCRO 10 14 17 19+Z47 Parma è scalato perfetto e la 27/69 DRT renforced nonostante le ruote alte da 350 la divora!

 

Carburo meglio e mi bevo tre pieni poi la lancio oltre il lecito, ma questo ET7 come l'ET6 è un cilindro irruente e molto spinto, esiste di meglio ovvio, seppur così settato dice la sua....

 

IN DIAMETRO 60..... devo rigenerare l'ET6 da 58....  i VMC durano poco poi come li guido io..... per certo il cilindro da 58 è da cambiare.... cosa vuoi farci Poeta..... avrà perlomeno 2000 Km... a 2000Km i VMC lo sai vanno buttati, prendi il 60 dunque e lasciati stupire ancora da un altro cilindro VMC!

Costano in fin dei conti poco, per tutte le inattese emozioni che ti han dato.... il 60 mette tutto dietro, se il 58 in rodaggio fà paura, il 60 và preso e provato!

MATTEOOOOOOOOOOoooooooooooooooooooo!

 

ET6... ET7.... ET60

 

  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

oggi a Roma faceva diciamo "caldo" l'aria era però umida....

 

la carburazione non ho avuto modo di affinarla, sono ripeto con 172 di getto max e il minimo scende da 50 a 48, lo spillo  scende di una tacca, ma poi risale, ho uno spillo che è un AGO cavolo! Eppure sembra che più ingrasso e più mgliora!!!!

 

Carburatore 30 PWK, KEiHiN, ripeto spillo tipo ago un JJM con sezione "A" ridotta da 2,48 a 2,45 smerigliandolo sull'avvitatore,

ha 5 tacche sono alla seconda da sopra devo scendere ancora ed ingrassare fino alla terza tacca centrale,  per ingrassare ulteriormente  ho montato un vero fitro con rete e spugna sul cono in entrata aria, ingrassando quindi, ma a dirla tutta non l'ha sentito, certo ho ingrassato strano non se ne sia accorto...... uhmmm....

pwk.jpg.26a5a2ddf1dfd0c9736474d6df86d7d2.jpg

 

oggi forte di quasi 7 km di vita ho azzardato un prima seconda...

come l'Et6 ha nei giri il suo punto di forza,, ma l'ET7 con lo scarico più ampio, una marmitta più grande, un collettore migliore e la terza corta da 17  meno vicina alla quarta da 19 rispetto all'ET6 che aveva terza da 18 e quarta da 19 risulta nel complesso migliore

, la mia impressione è che i due CILINDRI VMC si equivalgono, ma l'ET7 con lo scarico più grande (booster importanti)  può spingersi oltre come dimensione marmitta e carburatore, l'accensione ITALKAST una copia migliorata della VMC variabile si comporta bene, ma i probabili 10.000 giri di cui sono capaci questi cilindri richiedono quasi 4° in più di anticipo, dato che la variazione è sicuramente superiore ai 10°, quindi i 22° vanno portati a 26-27°, al salire dei giri posticiperà fino ai 16/17, in pratica anche se non linearmente varia 1 grado ogni 1000 giri.... come faccio a capire che fà 10,000 g/min, b'hè secondo me ne fà 11.000 a dirla tutta, è un cavolo di razzo----

lo risparmio solo perchè sono in rodaggio ma di seconda fà cose assurde per un 135cc! Ho un solo rilevamento GPS probabilmente  in terza e senza averla mai tirata veramente e siamo sui 105 GPS! il rapporto è giusto e tira tutto, in città andrebbe accorciata forse con il pignone da 26 al posto del 27/69DD, ma già ora  solleva di prima con me sopra e non sono leggero, accorciare e dare gas mette a rischio la guidabilità che già ora, in rodaggio e senza tirarla davvero risulta essere PER SOLI ESPERTI!

E' un MISSILE, incredibile che roba tabtoeconomica vada così !

Presto allestirò un EVOLUTION POLINI con stesso carburatore e setting ma cilindro POLINI e marmitta POLINI, farò confronti... amo la Polini che mi ha condotto nei decenni fin qui, ma già sò in cuor mio che questo ET7 VMC ha pochi rivali nellla sua fascia, il fratello ET6 ha qualcosina ina ina in meno, una inezia, ma entrambe da suito mi han fatto capire che sono termiche per quelli che hanno manico da vendere.

Ora non rimane che provare  l'ET6 diam 60.....

se tanto mi dà tanto.... tremate 144 !

A spaccometro, questo ET7 supera i 120 al cardipalma, sollevando sempre e comunque anche in rodaggio l'avantreno sia di prima e quasi di seconda ha cavalli da vendere, mitigati dalla  coppia alta, che anzichè essere un handicapp aiuta a tenerlo a terra e permette di dare tutto gas... è insomma guidabile perchè la coppia  non è immediata, a dirla tutta aiuta anche la camma gas regular del manubrio 3M faro tondo al posto di quella rapida SIP o DRT, bisogna in vero lavorare di fino per far aprire la saracinesca di un PWK da 30mm alla camma di una 3M, ma siamo abituati a fare miracoli, d'altronde...

cioè guardala.....

impossibile vada tanto e tanto bene,

impossibile freni, tenga strada e sia qui oltre il tempo che scorre....

credo che ci sarà sempre una  vespa in strada....

ed una strada per la vespa.

 

VMC ET6 & ET7 a mi dire promossi a pieni voti, l'affidabilità forse... ma importa poco se guidando queste termiche vieni strapazzato in modo inatteso, vanno obiettivamente forte, molto forte, e scusate se esagero.... troppo forte!

 

 

 

VESPISSIMISSIMO.

 

 

 

  • Like 2
  • Haha 1
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 weeks later...

NOn era COVID ho fatto 3 tamponi sempre negativi era solo iNFLUENZA ma mi ha steso, bronchite e radiografia per scongiurare una Polmonite, da ragazzino stè porcherie non cìerano accidenti!

Allora mi sono rimesso ed ho continuato a settare l'ET7,

ho rotto il collettore e quindi sostituito la marmitta VMC RACER con la più umana VMC MEED, guadagnando qualcosina ai medi...

ho anche carburato con infiniti step, giorno dopo giorno....

ora sono con :

 

PWK KHEININ 30mm

SPILLO un curioso JJG 

Getto max 160 (sono sceso perchè ho montato un filtro aria) _ 170 senza filtro e  prolunga venturi.

Getto min 45

 

sono al 90% della messa a punto e al 25&del rodaggio.

Un missile.

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Sto rodando il 221 MHR.... ho lo strumento avaro perchè tarato con ruote 350X10 mentre ora monto una 100/90 all'anteriore.... di GPS in vero segna poco più dello strumento SIPin foto ma per pigrizia devo resettare e non ho tempo....

comunque esce agli 800 MT sui 7900 g/min, ne ha in vero altri 3/400 da scaricare in quarta e supera i 140 effettivi quasi sicuramente, è anche pelino corta e muove una ruota posteriore mis 120/70x11" al posteriore degna di un TMAX.....

 

px6.thumb.jpg.5debea543b08bda9a82193fec78291a9.jpg

Non male per un vavola con carburatore SI, a dirla tutta è un vero MOSTRO, devo finito il rodaggio monatre un volano da 1,7 al posto dell attuale 1,2 Parmakit e ingrassare appena , anche se non sò proprio cosa mettere dopo il 165 di puntale! 

ci sono!

Diminuisco l'aspirazionemettendo il filtro LML al foro di presa aria sulla cerniera sella.... non esistono puntali oltre il 160 in commercio infatti!!!!???

Alla prima gita lo lancio in autostrada abbassato magari segna pure 145.... 

 

 

 

MALOX MHR 221 SOGNO O SON DESTO!

 

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

  • SuperMod
3 ore fa, PDD-Poeta ha scritto:

Sto rodando il 221 MHR.... ho lo strumento avaro perchè tarato con ruote 350X10 mentre ora monto una 100/90 all'anteriore.... di GPS in vero segna poco più dello strumento SIPin foto ma per pigrizia devo resettare e non ho tempo....

comunque esce agli 800 MT sui 7900 g/min, ne ha in vero altri 3/400 da scaricare in quarta e supera i 140 effettivi quasi sicuramente, è anche pelino corta e muove una ruota posteriore mis 120/70x11" al posteriore degna di un TMAX.....

 

px6.thumb.jpg.5debea543b08bda9a82193fec78291a9.jpg

Non male per un vavola con carburatore SI, a dirla tutta è un vero MOSTRO, devo finito il rodaggio monatre un volano da 1,7 al posto dell attuale 1,2 Parmakit e ingrassare appena , anche se non sò proprio cosa mettere dopo il 165 di puntale! 

ci sono!

Diminuisco l'aspirazionemettendo il filtro LML al foro di presa aria sulla cerniera sella.... non esistono puntali oltre il 160 in commercio infatti!!!!???

Alla prima gita lo lancio in autostrada abbassato magari segna pure 145.... 

 

 

 

MALOX MHR 221 SOGNO O SON DESTO!

 

Mi sa che sogni.....cosa centra con questa discussione?

  • Like 1
  • Haha 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Ho sbagliato , pardon.... dovevo aprire un post in sezione largeframe!

La stanchezza....

 

Oggi, e stavolta sono in tema, ho affinato la carburazione.... allora sono con:

GETTO MINIMO 48 (provato dal 42 al 50), 

GETTO MASSIMO 162 con Filtro montato (provato dal 160 al 170 con e senza filtro aria)

LO SPILLO è il JJJ che ha sezione cilindrica da 2,45 (sez  A, su schema spilli POLINI) seconda tacca dall'alto...

 

i getti quindi c'ero quasi, ho aumentatto un pelino il max di soli 2 punti da 160 a 162... lo spillo ha stessa coniciatà, ma è più magro passando da SEZ. A (2,40-JJG) a (2,45-JJJ)...

 

Il VMC ET7 cosìconfigurato è un missile.

 

 

 

Modificato da PDD-Poeta
correzzioni
Link al commento
Condividi su altri siti

Oggi con complice, l'ho testato in velocità max....

 

e come da copione il pistone VMC pobabilmente non ha retto o perlomeno credo, devo aprire per verifiche...

 

allora le cose sono andate così, amico con vespa 300 al seguito per cercare di avere un paragone, in partenza la 300 va via, io rimango concentrato sull'entrata in coppia di prima (cerco insomma di tenerla a terra) ma ecco che stirata la seconda mi porto in coda al 300, di terza gli stò decisamente addosso per un attimo mi sembra che rallenti ma in realtà stò volando, mi chino e metto la cortissima quarta pensando che il 300 andrà via, ma invece la vespetta prossima al fuorigiri balza avanti con slancio inatteso, avverto l'accelerazione nonostante la velocità già alta, e con vero stupore non vedo davanti a me la 300 o perlomeno credo, perchè solo il celo sà cosa si  prova su una small proabilmente sul filo dei 130h!

Doveva sfuggirmi via ed invece è dietro ad inseguirmi, sento solo il sibilo dei giri, non oso immaginare a quanto stiamo andando,  la vespetta è una palla di fucile ormai incotrollabile per certo irrefrenabile, basterebbe un sasso per farmi volare in celo, sono oltre il lecito, la logica ed il tollerabile per questa scocca solo poi riflettendo ho compreso perchè mettono la barra di rinforzo, e di fatto seppur attaccata la 300 è dietro!?

Ovviamente tra qualche istante la mia vespa esploderà,  il sibilo corrisponde a giri/minuto sconosciuti che  scompongono ogni saldatura della mia scocca, il pistone VMC certo si sta liquefacendo, sono prossimo alla autodistruzione ma un semaforo in lontananza ferma la mia folle corsa, cerco quindi di rallentare facendo di tutto per fermarmi, freno dietro la ruota sibila senza bloccare mollo e ripigio modulando la frenata ma non rallenta cavolo, l'anteriore è a pacco eppur tien botta, antiaffondo Poeta aiutami tu!  Chiaramente fermare questa vespa richiede qualche metro in più della mia incoscienza, confido nell 'ottimo setting ma non basta serve anche una buona stella, un asfalto pulito, qualche improbabile errore di formule Newtoniane .... eccomi un paio di metri oltre la linea ma ce l'ho fatta!

Fermo al semaforo la vespa batte un minimo perfetto, le gomme ovvio puzzano e non odorano di falò da campo Rom, la marmitta emana un odore acre di metallo e saldatura, il mio amico sulla 300 incredulo mi dice...  mi hai passato a 135 !!!!!  Giuro, non ti tenevo.... io con frase di circostanza apostrofo che sono ancora scarburato ed un pizzico troppo grasso, forse corto, ma in vero ancora non ci credo che una roba simile vada così tanto troppo forte!

Dò due colpi di gas, il motore risponde prontissimo, faccio appena in tempo a compiacermi che scattato il verde parto e la vespa fà un sordo borbottio, non sale di giri e si spenge senza più ripartire.....

accidenti!

Mai una gioia su queste vespe,  recupero la vespa il pomeriggio..., ho rotto qualcosa spero sia solo una lamella.... aprirò....  e verificherò....

il pistone vuoi vedere? Eppure ha compressione scintilla e tutto....  si fosse svitato un getto?

Maledetto VMC.....

oggi voleva ammazzarmi.... ha fatto di tutto per disarcionarmi in prima e seconda, in terza quasi mi strappava il casco e la quarta mi demoliva il telaio.... 

Con questi rapporti più che corti fà qualcosa come 130h, siamo a ben 95GPS di seconda tirati per capirci litigando con l'avantreno che non trova asfalto,... cioè di seconda fà quanto farebbe la miglior ET3 lanciata a tutta birra in quarta uscendo ai 150 mt come non uscirebbe una 4L0 dei bei tempi che non tornano...

Ho spaccato tutto forse... si vedrà ma se fosse, poco importa,

 

pwk3.thumb.jpg.01af4f73e78af73fccd1172a23436b21.jpg

in caso mi compro un ET7 Diam 60, ed albero, servirà allora il 34 o il 39 VHS, vedremo.... lo sò sembra cosa folle spaccare un VMC dietro l'altro ed insistere.... ma cavolo.... se un giorno proverete questa vespa, qualsiasi cosa abbiate, mi darete ragione.

 

NON MONTATE IL VMC, è NITROGLICERINA PURA.

 

Infatti scoppia...😆

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 1
  • Haha 2
Link al commento
Condividi su altri siti

1 ora fa, PDD-Poeta ha scritto:

Oggi con complice, l'ho testato in velocità max....

 

e come da copione il pistone VMC pobabilmente non ha retto o perlomeno credo, devo aprire per verifiche...

 

allora le cose sono andate così, amico con vespa 300 al seguito per cercare di avere un paragone, in partenza la 300 va via, io rimango concentrato sull'entrata in coppia di prima (cerco insomma di tenerla a terra) ma ecco che stirata la seconda mi porto in coda al 300, di terza gli stò decisamente addosso per un attimo mi sembra che rallenti ma in realtà stò volando, mi chino e metto la cortissima quarta pensando che il 300 andrà via, ma invece la vespetta prossima al fuorigiri balza avanti con slancio inatteso, avverto l'accelerazione nonostante la velocità già alta, e con vero stupore non vedo davanti a me la 300 o perlomeno credo, perchè solo il celo sà cosa si  prova su una small proabilmente sul filo dei 130h!

Doveva sfuggirmi via ed invece è dietro ad inseguirmi, sento solo il sibilo dei giri, non oso immaginare a quanto stiamo andando,  la vespetta è una palla di fucile ormai incotrollabile per certo irrefrenabile, basterebbe un sasso per farmi volare in celo, sono oltre il lecito, la logica ed il tollerabile per questa scocca solo poi riflettendo ho compreso perchè mettono la barra di rinforzo, e di fatto seppur attaccata la 300 è dietro!?

Ovviamente tra qualche istante la mia vespa esploderà,  il sibilo corrisponde a giri/minuto sconosciuti che  scompongono ogni saldatura della mia scocca, il pistone VMC certo si sta liquefacendo, sono prossimo alla autodistruzione ma un semaforo in lontananza ferma la mia folle corsa, cerco quindi di rallentare facendo di tutto per fermarmi, freno dietro la ruota sibila senza bloccare mollo e ripigio modulando la frenata ma non rallenta cavolo, l'anteriore è a pacco eppur tien botta, antiaffondo Poeta aiutami tu!  Chiaramente fermare questa vespa richiede qualche metro in più della mia incoscienza, confido nell 'ottimo setting ma non basta serve anche una buona stella, un asfalto pulito, qualche improbabile errore di formule Newtoniane .... eccomi un paio di metri oltre la linea ma ce l'ho fatta!

Fermo al semaforo la vespa batte un minimo perfetto, le gomme ovvio puzzano e non odorano di falò da campo Rom, la marmitta emana un odore acre di metallo e saldatura, il mio amico sulla 300 incredulo mi dice...  mi hai passato a 135 !!!!!  Giuro, non ti tenevo.... io con frase di circostanza apostrofo che sono ancora scarburato ed un pizzico troppo grasso, forse corto, ma in vero ancora non ci credo che una roba simile vada così tanto troppo forte!

Dò due colpi di gas, il motore risponde prontissimo, faccio appena in tempo a compiacermi che scattato il verde parto e la vespa fà un sordo borbottio, non sale di giri e si spenge senza più ripartire.....

accidenti!

Mai una gioia su queste vespe,  recupero la vespa il pomeriggio..., ho rotto qualcosa spero sia solo una lamella.... aprirò....  e verificherò....

il pistone vuoi vedere? Eppure ha compressione scintilla e tutto....  si fosse svitato un getto?

Maledetto VMC.....

oggi voleva ammazzarmi.... ha fatto di tutto per disarcionarmi in prima e seconda, in terza quasi mi strappava il casco e la quarta mi demoliva il telaio.... 

Con questi rapporti più che corti fà qualcosa come 130h, siamo a ben 95GPS di seconda tirati per capirci litigando con l'avantreno che non trova asfalto,... cioè di seconda fà quanto farebbe la miglior ET3 lanciata a tutta birra in quarta uscendo ai 150 mt come non uscirebbe una 4L0 dei bei tempi che non tornano...

Ho spaccato tutto forse... si vedrà ma se fosse, poco importa,

 

pwk3.thumb.jpg.01af4f73e78af73fccd1172a23436b21.jpg

in caso mi compro un ET7 Diam 60, ed albero, servirà allora il 34 o il 39 VHS, vedremo.... lo sò sembra cosa folle spaccare un VMC dietro l'altro ed insistere.... ma cavolo.... se un giorno proverete questa vespa, qualsiasi cosa abbiate, mi darete ragione.

 

NON MONTATE IL VMC, è NITROGLICERINA PURA.

 

Infatti scoppia...😆

 

Ho fatto un et7 58, lamellare mrt e vmc kifly. Fa i 140 a quasi 12000 giri e da 2 anni gira senza problemi. 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

Complimenti....

il mio non saprei devo aprire....

certo non avevo fatto un lungo rodaggio..... poi stare a ruota con la 300 ha richiesto tanta manetta, forse troppa!

Stimo i 12.000 alla portata,  ma a quei giri serve un albero certo migliore del mio (uno Jasil tagliato a mannaia e spina saldata), 

Come lamellare io ho il Parmakit da 30 e carburo 30 PWK, avendo gomme alte ho primaria 27/69DD DRT renforced,  e  cambio DRT SINCRO con quarta 19 abbinata a Z47 Parma che lo rende cortissimo....

Se aprendo trovo il pistone KO, prendo albero FABBRI e VMC da 60, credo prenderò ET6 che ha meno scarico (186 contro 188), ma sopratutto diam 32 e non 34 come l'ET7 , inoltre ha interasse 52 che preferisco al 62 dell'ET7 .....

apriamo prima e poi vediamo....

 

Modificato da PDD-Poeta
Link al commento
Condividi su altri siti

oggi gli ho dato una occhiata....

si è tolto il bicomponente sul carter che turava il foro fatto lavorando il travaso esagerato del VMC.....

direi che ci stà....vado di asportec , tra qualche tempo... per ora riposo... se smontando trovo il pistone concio, vadodi ET6 diam 60.

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 weeks later...

Lato frizione si vede il buco...

preferisco stuccare, posso saldare l alluminio solo a fiamma e si deformerebbe tutto!!!

 

l'HO sistemato proprio oggi---

ho abbassato lo squish da1mm a 0,8mm, la carburazione è :

PWK KHEININ cinese 30 mm con pacco lamellare PARMAKIT da 30mm, SPILLO tipo JJK7M/N/G tutto giù, MAX da 158, MIN da 48, vite aria 5/6 mezzi giri a svitare, ho tolto la parte filtrante al cono venturi cinesissimo, senza filtro è carburata davvero alla perfezione....

Era poi appena corta ed ho quindi allungato un pelino utilizzando gomme più alte delle VEE RUBBER da 350X10 ovvero delle DUNLOP 92 TT, che da subito mi hanno meravigliato per tenuta e direzionalità nonostante siano un bel pò datate ed usate....

Servirebbero lamelle più rigide, le attuali faticano appena a chiudersi al minimo, ma comunque chiudono seppur in leggero ritardo.

la vespa dopo la riparazione e l'affinamento del setting  è migliorata ai medio bassi, ha perso qualcosa del carattere indomabile a vantaggio della regolarità di funzionamento..... ci passeggio per Roma sotto coppia senza fare troppo casino, di quarta fila via liscia senza imbrodarsi, certo qualche colpetto di gas è necessario per sgrassarla di tanto in tanto, ha pur sempre una MEED VMC e un carburo da 30mm, ma và decisamente bene anche andandoci a spasso in città, la cosa sembrerà banale ma in vero far andare piano simili motori ultra-travasati non è proprio scontato!

Se si dà gas.... il mio a 140/h non ci và e tira ben che vada gli 11.000 g/min....  tanto basta per farmi dire anzi ripetere che....

l'ET7 è un MISSILE, signori và fortissimo!

 

 

Proverò in futuro un pignone più corto da 26 al posto del 27 , secondo me con quasi 190° DI FASE SCARICO PIù SI è CORTI  più si guida meglio, ho un cambio già molto corto 10/14/17/19+Z47Parma, ma se voglio che decolli non devo puntare ai 130 ma bensì a BRUCIARE LE GOMME!

 

Regà---- vola.

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 1 month later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
×
  • Crea nuovo...