Elaborazione base px200e
7 7

46 messaggi in questa discussione

Buona sera a tutti i laargisti!!

 

Dopo tanto tempo finalmente anche io entro a far parte di questa categoria...

 

Ho acquistato un px200 arcobaleno anno '87 superconservato di carrozzeria, motore con 3.700 km originali dell'epoca (a prova di meccanico).

 

Bene, inizialmente avendo un motore che ha quasi trent'anni praticamente nuovo ho pensato di non toccarlo assolutamente, ma venendo dal mondo small, dove un giorno si ed uno anche smanetto, capite che per me é difficile non mettere mano, allora avrei pensato ad una cosa leggera, giusto da prendere un paio di cv ed una decina di kh senza peró stravolgere nulla.

 

Ho visto vari forum dove alcuni utenti consigliano di spessorare il gt con una basetta da 1,5 e sostituire la testa originale con una MMw.

Ma spessorando il gt poi dovrei abbassare la testa mmw per trovarmi con uno squish intorno agli 1.8, oppure queste teste sono già più basse?

 

Quali sono i pro del cornetto carburatore polini?

 

Come marmitta pensavo ad una megadella per 200, ma anche qui lasciando praticamente tutto originale quali sono i vantaggi?allungo, coppia, enrambi?

 

Naturalmente poi un' adeguatina al getto del Max.

 

Accetto qualsiasi consiglio e critiche migliorative

 

Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Ciao Stirpa :)

 

Onestamente ti diro' una cosa che ti deludera' , se il mezzo e' davvero in ottime condizioni ti suggerirei di non toccarlo , se va bene come uscito di fabbrica , parte subito , ti consuma il giusto ( il giusto non saprei per il 200 :) ) , non toccarlo , lascialo cosi e usuralo un po' prima magari di farci qualcosa .

 

Se fai tragitti lunghi e/o strade dove vai a manetta per lunghi tratti , non toccare nemmeno il cilindro da solo come vorresti fare tu , usala cosi , poi con l'uso ti guardi cosa ti va e cosa no e magari agisci in accordo con questi dati .

 

Pero' magari ha tutto quello che cerchi allora sei a posto , non toccare cio' che funziona . 

 

Ciao :)

CONCORDO !! se ha 3700 km praticamente gli devI "rifare il rodaggio " cambia l'olio ..fai la miscela con olio buono ecc ecc se vuoi cavalli stacca il motore e riponilo , e monta un blocco elaborato ex novo ...ma regola aurea il motore d'origine si PRESERVA SEMPRE !!

Modificato da FREE TUNING
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

concordo a metà, nel senso che il motore originale va sempre preservato, ma il 200 originale ha prestazioni che non sono proporzionali ai consumi.

Consuma molto, corre poco, tende ad imbrodarsi ai medi e batte in testa a caldo.

Ok ok sempre 200 è .  Per me se non si vuole giustamente elaborare troppo basta piazzarci un pinasco e lasciarlo in c57 magari con una padella modificate e stop, la resa migliorerà di quel che basta per rendere la guida un po più veloce e consumare pure meno. Questa è la mia esperienza sul mio 200 che ha visto passare sotto la sella parecchie cose ma mai estreme proprio perchè mi piace viaggiare "sicuro".

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

il 200 rally(almeno il mio), non ha i problemi sopra citati, niente imbrodamenti, nè battiti in testa, consuma....bhe quello si :F, ma in due i suoi 110 li fa(110kg) :bik

Modificato da Turbo99
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Stirpa :)

 

Onestamente ti diro' una cosa che ti deludera' , se il mezzo e' davvero in ottime condizioni ti suggerirei di non toccarlo , se va bene come uscito di fabbrica , parte subito , ti consuma il giusto ( il giusto non saprei per il 200 :) ) , non toccarlo , lascialo cosi e usuralo un po' prima magari di farci qualcosa .

 

Se fai tragitti lunghi e/o strade dove vai a manetta per lunghi tratti , non toccare nemmeno il cilindro da solo come vorresti fare tu , usala cosi , poi con l'uso ti guardi cosa ti va e cosa no e magari agisci in accordo con questi dati .

 

Pero' magari ha tutto quello che cerchi allora sei a posto , non toccare cio' che funziona . 

 

Ciao :)

 

Mah vi diró..., da quando l'ho presa avrò fatto un centinaio di km e le mie impressioni sono state fin da subito positive...niente vibrazioni anche alla massima velocità, ottima fluidità ma sopratutto ottima la coppia!!

 

Di quello che dice etoplasma ho notato che effettivamente i consumi non sono dei più bassi e si imbroda un pochino al minimo, (magari devo solo registrare la vite aria).

Battiti in testa non ne ho sentiti, neanche a caldo magari perché é un motore ancora nuovo boh.

Sostituire il gt con un pinasco non sarebbe una cattiva idea, ma sono contrario alle sostituzioni p&p senza raccordare i travasi, perché sono convinto che il gt prima o poi non ricevendo la giusta quantità di miscela scaldi! ammenoche il pinasco non abbia i travasi identici all'originale..

 

Comunque io cercavo quel pizzico di aggressivita in più, giusto quei 2-3 cv da arrivare a fare 10kh in più!

 

E mettere su solo una megadella o una sip road, oppure una pinasco con un'adeguatina alla carburazione ha senso o butto via dei soldi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il cilindro pinasco ha i travasi come l'originale..solo che rende bene in corsa 60 con la testa dedicata.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il pinasco rende molto bene in c60 ma da quel pizzico in più anche in c57.

Niente di trascendentale ma abbinato ad una megadella va bene e basta adeguare la carburazione e l'anticipo.

Poco lavoro resa giusta, è direi l'equivalente di montare ad esempio un polini p&p.

Prendi qualche km in puù e ci arrivi prima ed aumenti la coppia del motore.

Per l'imbrodamento prova a fare i buchi sotto il filtro nel quore sopra i getti

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

comunque carmelo dovrebbe fare una megadella per 200 stock :-D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il 200 rally(almeno il mio), non ha i problemi sopra citati, niente imbrodamenti, nè battiti in testa, consuma....bhe quello si :F, ma in due i suoi 110 li fa(110kg) :bik

hehhehe grazie che fai i 110 km/h  tu hai il cilindro da 12 cv  lui con l'arcobaleno di sicuro  il 200 da 10 cv = circa 99 km/h  e il tuo piu' o meno 108/110 km/h  per un'upgrade "made in piaggio " quindi o trova un cilindro ghisa da 12 cv oppure ci sarebbe il gilardoni della cosa 2 in alluminio ( con il problema dell'interasse scarico maggiorato ....) probabilmete  anche con la sola lavorazione della testata  si possono avere performance tangibili unitamente ad una "padella elaborata " e qiualche lavoro al carburatore 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

be se vi fanno i 110 effettivi in posizione eretta, avete un gran bel motore... messo a punto perfettamente.

:A

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Scr@mble

Mai visto un 200 originale fare i 110....

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh se il pinasco ha i travasi identici all'originale è molto interessante come gt!

Ma quindi si monta cosi di scatola senza toccare i travasi e rende molto meglio dell'originale?

 

Mah i 110 li fa anche la mia ma segnati, la velocita effettiva sara 98-100.

 

Ma come marmitta quale consigliate delle 3

Megadella, sip o pinasco?

 

Nel caso montassi il gt pinasco forse meglio la sua dedicata

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite Scr@mble

Mah i 110 li fa anche la mia ma segnati, la velocita effettiva sara 98-100.

 

;)  ;)  ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sisi, ragazzi, non lo avevo detto, comunque 110 di tachimetro ma in due(110kg) :-D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il mio secondo step di ottimizzazione fu appunto cilindro pinasco P&P c.57 con testa a candela centrale, filtro T5 e SIP Road (non esisteva la pinasco a padella), e ottieni proprio ciò che vuoi ottenere tu. Dovetti sono aumentare il freno a ria perchè tartagliava, e di conseguenza ance il massimo. Adesso quel motore è in una cassa, di scorta. Ci ho fatto circa 6000 km, con anche diversi km di tangenziale oltre i 100 e non ho mai avuto problemi.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ottimo il panasco...quello che dite voi è l'unico per px 200 corsa 57 in alluminio?

Costicchia un pó peró..

In ghisa penso non esista niente per questa cilindrata.

 

Il filtro del t5 serve per far respirare meglio il motore giusto, ma só che è piu alto quindi dovrei cambiare anche il coperchio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Stirpa ,vedendo che anche tu hai la tendenza a non star fermo , ti consiglio anche io di trovarti un altro blocco e li fare quello che vuoi , tanto poi andrà a finire che parti da una marmitta ma non ti fermerai , il rischio e che adesso hai un motore nuovo piaggio IL SUO, che potrebbe diventare presto un rottame  .

Dunque io prima porterei pazienza un attimo per trovarne un altro .

Di cilindri-Kit in ghisa per il 200 ce ne sono , se non hai grandi pretese l'idea di migliorare l'originale è buona ,tipo una testa diversa con squish sicuramente da prestazioni e abbassa i consumi , come anche una padella modificata , tipo sip road per intenderci .

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Effettivamente forse avete ragione, mettere mano su un motore in questo stato di conservazione è da pazzi..

 

Oggi ho dato una spolverata al motore, e queste sono le sue condizioni per intenderci:

 

2qch5a9.jpg

34q31uw.jpg

 

Ammettendo di non toccare il gt, almeno una megadella ci starebbe dai!!

O nemmeno quella??

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se ti fermi li penso che non ci siano problemi , io il 200 però non lo conosco o meglio non l'ho , ma so che è un po' critico per picchiare e scaldare , dunque anche solo la marmitta cambia delle cose ... , dunque se la monti ascolta bene cosa dice il motore e SE C'E da farlo correggi carburazione o anticipo , prima di andare a tutta .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un tunning leggero e divertente, trovi un cilindro 200, cambi il pistone con uno polini, metti la testa polini, rifasi, megadella e sei ok. Diventa molto divertente e coppioso con una Spesa minima

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio px(200 anno 83) è tutto originale a parte la sip road e la quarta corta da 36 denti.

Anche io vorrei avere un po più di presentazioni senza però stravolgerlo.

Mi ha fatto per circa 2 anni dopo aver chiuso il blocco appena comprato (causa crociera da cambiare) 97/98 km/h reali, il mio contachilometri è super preciso..

Da un anno a questa parte dopo un uscita di 60km con due amici con il t-max dove ho letteralmente dato fuoco al povero px non supera più i 92, anche in discesa, non c'è verso.

Non perdendo un colpo sinceramente non cio ho per niente messo mano lo uso e basta però molto strano...prende i 90 allora anche in due e con un quarto di gas ma non si schioda da quei dannati 92!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche cambiando solo la marmitta c'è da riguardare l'anticipo!!

X la carburazione ok, ma x l'anticipo se gli dó un paio di gradi van bene?

 

Ottimo anche l'idea di mason

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si sei sicuro di fermarti lì, cioè ad una elaborazione soft come quella descritta prima, puoi farlo su quel motore, ma se poi farai altri step (nemmeno io so stare fermo) quoto chi ti consiglia un altro motore

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Visto che si parla di 200  , scrivo qui ' "l'idea che mi frulla per la testa da un p'o'" ossia un 200 non da "sparo " ma da coppia per montagne e che porti agevolmente fra paseggeri ecc circa 150 kg  : carter nuovi originali per rally/200 , cilindro pinasco 230 " 8 bulloni" , albero pinasco in corsa 60 carburatore 26/26 e big box ecc ; marmitta sip road big box o similari rapporti polini 23/64 , accensione da circa 1,8 kg  arcobaleno /flytech  ecc , l'idea è di montarlo "P&P" SENZA LAVORAZIONI  , so' che puo' apparire "strana " come idea ma se si pensa ad un motore "conservativo " poco metereopatico " ecc ecc e confortato dall'esperienza  dei 177 per 2 travasi montatI P&p  CHE  anche ad alte quote " oltre i 2300 metri " mi danno molta soddisfazione ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
7 7