Vai al contenuto

Roby12

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    549
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    8

Roby12 ha vinto l'ultimo giorno in 20 Giugno

Roby12 ha il contenuto che piace di più!

Reputazione comunità

230 Excellent

Che riguarda Roby12

  • Rango
    90cc

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

5223 lo hanno visualizzato
  1. Ho notizia che qualche hanno fa, un noto preparatore della mia zona abituato ad incontrarsi con altri preparatori "di mattina presto su strade poco frequentate"😁, ha usato un albero a spalle piene in corsa 56 di un "più noto preparatore del Nord Italia" per modificarlo nella spalla ed usarlo con la valvola ovviamente rifatta. Se ricordo bene, questa cosa me la raccontò il nostro Paolo 2is che da parecchio non leggo sul forum...non so nient'altro oltre al fatto che il tizio arrivò avanti all'avversario... Se Paolo ci legge, può darci notizie più concrete... Ciao!
  2. Giusto, ma come ben dici non raffredda molto... Potrebbe far tornire il più possibile quello originale...anche se rimane sempre pesante...comunque sempre meglio di niente!
  3. ...dovresti aprire il silenziatore e aumentare i fori del tubo all'interno che da originale sono veramente pochi e metter un pochino di lana di vetro. L'alternativa sarebbe di tagliare e sostituire il tubo originale con la lamiera forata che appunto si usa nei silenziatori veri... Però il diametro del silenziatore Polini è piccolo!
  4. ...quello che intendo io è costruire un silenziatore un pò più grande di diametro e anche più lungo...per questo si deve girare in avanti e sotto pedana. Lasciandolo nella posizione originale sarebbe proprio brutto da vedere!
  5. Pur non avendo le stesse prestazioni di una Proma o una Polini, io lascerei la Siluro che se fosse quella originale Piaggio è molto silenziosa. Se invece vuoi usare una Proma/Polini, potresti modificarle girando il tubo finale verso la pedana in stile Simonini o Elmemo e aggiungere un silenziatore in alluminio. In passato ho usato questo sistema più volte con ottimi risultati. Se fatto da mani esperte viene fuori un bel lavoro anche esteticamente, sfrutti le prestazioni di una semi espansione e non fai troppo rumore! P.S. Spero che hai fatto alleggerire il volano...perchè con l'originale ET3 che pesa un'accidenti, non vai da nessuna parte.
  6. Approfitto del 3d per inserire una foto della progenitrice😄 della marmitta in discussione: Si tratta di una delle nostre "famose" e Sicule marmitte a cono" che ho trovato in rete e che più o meno rende l'idea di come venivano realizzate ovviamente con le dovute varianti in peggio o in meglio in base alle capacità del preparatore che le costruiva. Quella della foto non è la massima espressione soprattutto per il collettore... Le nostre (e non solo), erano più curate e differivano rispetto a quella in foto già a partire dal collettore. Infatti usavamo il collettore della Lambretta da 32mm che veniva sagomato fino ad arrivare al cono divergente ovviamente partendo direttamente dal cilindro. Quella in foto, invece, si attacca al collettore della 50 originale. Le misure dei coni variavano in base ai risultati che ogni uno otteneva con i propri motori...ovviamente senza riscontri al banco che nemmeno si sapeva cos'era. Il terminale di quella in foto è quello della marmitta del maggiolino ed era usato parecchio nella zona di Catania. Noi invece usavamo un raccordo (lungo circa 4 cm ) da tubo idraulico con filettatura interna in modo da poterci avvitare un riduttore per diminuire la rumorosità quando era necessario (polizia?😉). La pancia veniva aperta e svuotata ed i coni erano saldati all'esterno senza entrare dentro la pancia della marmitta originale. Non ci crederete, ma i motori di allora andavano forte (per quei tempi) malgrado la marmitta...e stiamo parlando di fine anni "60 fino a circa metà dei 70". Dopo questo periodo i più bravi cominciarono a sperimentare e costruire sempre artigianalmente delle espansioni vere. Il rumore di queste vecchie marmitte unito al rombo dei grossi carburatoti SS a vaschetta laterale che uscivano fuori dal telaio...era bellissimo. Ciao Roby12
  7. ...come il 100cc del quale ho messo il video poco tempo fa...😉
  8. Anche io seguo attentamente...!!!😁
  9. Quello a sinistra dovrebbe essere il 100 cc 3 travasi. Foto prese dalla rete...
  10. ...il tuo cilindro è rimasto inutilizzato per tanto tempo e si è ristretto passando da 47mm a 46,5mm...!!!😂
  11. Sta storia delle differenze di prodotti in base alla destinazione mi sembra inverosimile... Comunque la 90 ss della quale ho accennato è stata acquistata nuova ed era 2 travasi 47mm, tutte quelle che all'epoca venivano smontate per elaborarle a 125 o 130cc erano due travasi 47mm, tutti i cilindri che negli anni si acquistavano per modificare le 50 e mantenere la cuffia più piccola erano 2 travasi 47mm, il mio 2 travasi scritta Piaggio è un 47mm. Un motore intero che avevo in garage (storia lunga) da più di 40 anni che era un 50 modificato a 90ss con albero con i buchi e fasatura ampia, carburatore 16/16 originale 90 ss, è stato smontato due mesi fa ed il cilindro con scritta piaggio era un 2 travasi 47mm. Di tutti questi nessun aftermarket...tutti con la scritta Piaggio bella grande sul travaso. Inoltre, se fai una ricerca in rete si può vedere dai vari argomenti, foto e schede tecniche che era un 2 travasi 47mm...mentre il 100 era un 3 travasi. Tutti i cilindri 2 travasi 47mm (scritta Piaggio) che ho visto nel tempo erano con lo scarico più alto e largo rispetto al 90 normale e prigionieri da 8... oltre al pistone con spinotto da 15. Che ti devo dire? Fai tu! Ti racconto invece che all'epoca in Sicilia era "pieno" di 90 ss perchè le usavano gli zingari/arrotini che si spostavano dal loro accampamento di Siracusa in varie parti della Sicilia nostra zona compresa se ne vedevano spesso ed in quantità. Perchè usavano le 90 ss? Sembrerà banale, ma lo facevano per avere dei mezzi veloci senza però pagare assicurazioni o quant'altro circolando senza targa e porta targa e molte senza il bauletto centrale (tu non hai idea di quante SS sono finite al macero) perchè sembravano delle 50cc. Ti lancio una sfida: Trovami la foto di un cilindro 90ss originale Piaggio 51x47 e con 3 travasi... La vedo dura! Adesso però non scrivo più e aspetto le tue ammissioni di colpa in questo 3d...ed inoltre non sporchiamo ancora il 3d dell'amico Cuba8989 che si sta arrabbiando...giustamente! P.S. Informati bene prima di scrivere ancora...😂
  12. Guarda che nella famiglia Miano (tu conosci il cognome) fino a circa 4 anni fa era presente una 90 ss acquistata nuova a metà anni "60 dal fratello maggiore che oltre ad essere anche lui meccanico appunto dai primi anni 60 e lo è ancora (quindi conosce molto bene la 90 ss e tutto il resto della Piaggio), è un grande appassionato del modello...anche lui conferma senza dubbi (non può averne) che il cilindro 90 ss è a due travasi... Ci lavorava allora (più di 50 anni fa) e ci lavora ancora adesso...oltre ad avere vari ricambi nuovi ed originali conservati (ricambista e rivenditore piaggio da sempre), ha pure tutti i manuali d'officina e dei ricambi Piaggio dell'epoca. Io sono cresciuto nelle loro officine... Che ti devo dire ancora?😅🤣
  13. Quello tuo è un cilindro della 90 ss ...!!! Io ne ho uno in garage che usavo tanti anni fa (42)..."toccato" come facevano i vecchi meccanici a quei tempi. E' nello scaffale accanto alle marmitte ed i parafanghi della 90 ss nuovi di pacca..!!!
  14. Vabbè, io ci rinuncio... Però, appena scopri che ho ragione lo devi scrivere su questo 3d...!!!
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!