Vai al contenuto

Lavorazione valvola senza misurazione fasi


Messaggi consigliati

Salve ragazzi, voglio fare il motore alla mia vespa ed ho i seguenti pezzi

Malossi 102

24\72

PHBL 19

Albero anticipato rms 

Raccordare i carter 

Proma 

Ragazzi spero qualcuno mi possa aiutare in merito alla lavorazione della valvola.

Vorrei lavorarla senza misurare le fasi, mi dite voi come posso fare? Mi basta allungarla verso il basso?

Grazie in anticipo a tutti

 

 

 

 

 

 

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 
 
 
 

Dico quello che so poi i più esperti mi correggeranno.

Di solito si può abbassare la valvola di 2-3 mm senza problemi però è un lavoro che ha più senso montando un carburatore da 24, con il 19 la valvola ha già una sezione sufficiente e se si vuole aumentare il ritardo è più efficace lavorare sull'albero, dato che abbassando la valvola si direziona il flusso lontano dal cilindro

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
  • Moderatore

Ciao anche a te 😄

Che piacere leggere che vorrai montare il 102 Malossi, ottima scelta. Avendo la HP e dopo averci paciugato per anni, posso darti alcuni consigli

Anzitutto, come dice il buon Claudio, la Proma è da cestinare a priori. L'ho avuta proprio su HP e per montarla, ho dovuto armarmi di cannello e trapano per montarla decentemente. E' fatta coi piedi e fa un baccano infernale. Tutto questo spreco, ti porta anche a dover collocare il porta batteria in una posizione diversa dall'originale. Niente di impossibile, con ogni banana dovresti affrontare questo passaggio, ma farlo per la Proma è un eresia. La banana Polini, è la soluzione migliore. E' molto resistente come verniciatura, non fa baccano, rende come si deve e monta come un guanto, cosa principale per me. Ma...sul 102 Malossi, ho fatto faville con la Simonini 40.310. Quella marmitta ha il suo perchè e si spost a meraviglia col malossino e potrai tenere anche la ruota di scorta

PHBL 19? Monta il classico SHB, se vuoi qualcosa in più, valuta il 24 ma solo se raccordi tutto a modo

Ottima la 24/72 ma c'è un però. I parastrappi delle primarie standard, vanno a rognare col mozzetto della frizione a 6 molle. In alcuni casi, la frizione può non lavorare proprio. In altri, com'è capitato a me, il mozzetto andrà a tornire quel poco che basta le sedi delle molle. Per risolvere questo problema, serve un parastrappi aftermarket come questo, liscio senza sporgenze

16033500 - Kit revisione parastrappi SIP per Vespa 50-125/PV/ET3 /PK50-125/S/XL/XL2 rinforzato,incl. viti

In alternativa, sei obbligato a montare la 22/63 dedicata alla V/HP, cioè senza parastrappi

Per carità, tieni l'albero V. Quello e il suo cugino HP, sono più anticipati di fabbrica rispetto alle altre small e la differenza si sente quando monti ad esempio un 75 su motore PK e uno su uno dei modelli citati in precedenza

Un allungo culometrico della valvola, lo feci anche io. Ho preservato la forma rettangolare originale e mi sono abbassato di 2mm

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • SuperMod

Rispondo al titolo della discussione.  Certo che si puo lavorare la valvola senza conoscere le fasi del gt.  Per la ventordicesima volta e soprattutto per chi non legge altri post sulla valvola.  Monti provvisorio l'albero sul carter grosso, il gt con il pistone. Ruotando l'abero in senso orario fai salire il pistone fino a quando il travaso primario viene occluso. Punto di aspirazione.   In quell'esatto istante la valvola deve aprirsi; quindi tutto quello in piu della spalla albero va rimosso.. il ritardo senza misure é un pelo piu complesso; con gli alberi attuali detti anticipati si ha gia un ritardo sufficiente sul c43 ghisa e alu tutti,tranne gli aspirati diretti o 75hp,facilmente migliorabile ,il ritardo,se appunto si abbassa la valvola.....NON per aumentarne la sezione in caso carburatore piu grosso,ma per prolungare la fase di immissione. Sottolineo in questo caso appunto cercando di fare un motore senza misure.

  • Like 4
Link al commento
Condividi su altri siti

 

Grazie mille ragazzi, cercherò di poter cambiare la proma allora.

Marco di primaria ne avevo trovata una della RMS senza parastrappi, non so se va bene 

Comunque andrò a raccordare i travasi al carter, anticiperò il suo albero o ne comprerò uno anticipato e allungherò in basso anche di 1-2 mm la valvola.

L'unica cosa che mi dà qualche dubbio è che anticipando l'albero, andrei a sbilanciarlo troppo e quindi creare troppe vibrazioni.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Come effetto secondario aumenta anche la portata perchè aumenta la sezione, chiaro che se lo scopo è questo converrebbe lavorare lateralmente ma è più rischioso visto che il magine di lato è minore

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
1 ora fa, MarcoBorga96 ha scritto:

Ciao anche a te 😄

 

Per carità, tieni l'albero V. Quello e il suo cugino HP, sono più anticipati di fabbrica 

Non so dove hai letto ste cose ma sono assolutamente errate,il motore V non ha albero anticipato, è uno degli alberi con fase più stretta in assoluto 

Idem la valvola, ridicola e di dimensioni piccolissime rispetto lo standard allego foto.

Solo gli ultimissimi motori V hanno valvola Hp ma mantengono albero fase stretta,anzi strettissima.

Se hai gia la proma tienila. Non ha senso investire su altre marmitte se hai già quella e se non è piena.

Investi quei 50 euro altrove.

Questa è Hp

 

16556447304874121792547244290256.thumb.jpg.7d6fd74118ce41bf3cea3b955249466a.jpg

Questa V

1655644648183357203090581579031.jpg

16556447036069143342714282911311.jpg

Modificato da Cvfteam
  • Like 3
Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 
In questo momento, andrea55 ha scritto:

Se la valvola è la seconda allora si non si combina niente ad allungare bisogna prima allargare

La valvola originale della vespa V è la seconda,quindi mi chiedo che senso hanno i consigli sopra citati.

 

 

Solo le ultimissime V quando subentrò il motore Hp hanno un mix di carter hp con albero V

Sta di fatto che allarga quello che ti pare,ma non riuscirà mai a avere fasi decenti senza togliere 4 metri di albero,per farla breve conviene cercarsi un carter hp se si ha quella valvola così da avere anche l avviamento a pedalina.

La soluzione migliore però è fare le cose un minimo con la testa,a Occhiometro non piace lavorare. Misurare le fasi ormai è capace anche un bambino. Perché anche la misura malossi non si sa su quale albero si riferisce visto che da special,pk V pk xl etc hanno tutti alberi con fasi leggermente diverse.

Tantovale misurare e partite da un dato sicuro....altrimenti inutile anche chiedere consigli

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

 

Si noto dalla foto che la valvola è già lunga, rispetto agli altri modelli. La mia è del 1991 (quindi non so)

Proverò a misurare le fasi appena aprirò i carter.

Altrimenti mi limito a lasciare tutto invariato e semplicemente anticipo l'albero come dice Malossi.

Il manuale recita così:

Per ottenere prestazioni di velocità superiori, adattando l’alimentazione sul carter, consigliamo il montaggio di un albero motore speciale (o originale modificato) che presenti le caratteristiche riportate nella seguente figura (Fig. 1) . Nel caso venisse adottato l’albero motore originale asportare dalla spalla lato frizione la zona tratteggiata indicata in figura avendo cura di non danneggiare assolutamente la superficie esterna compresa tra i punti A ed A’. Raccordare, infine, il profilo dei travasi sui carter con quello sul cilindro usando come riferimento la guarnizione di base.

albero.png

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
26 minuti fa, VinceDoc96 ha scritto:

Si noto dalla foto che la valvola è già lunga, rispetto agli altri modelli. La mia è del 1991 (quindi non so)

Proverò a misurare le fasi appena aprirò i carter.

Altrimenti mi limito a lasciare tutto invariato e semplicemente anticipo l'albero come dice Malossi.

Il manuale recita così:

Per ottenere prestazioni di velocità superiori, adattando l’alimentazione sul carter, consigliamo il montaggio di un albero motore speciale (o originale modificato) che presenti le caratteristiche riportate nella seguente figura (Fig. 1) . Nel caso venisse adottato l’albero motore originale asportare dalla spalla lato frizione la zona tratteggiata indicata in figura avendo cura di non danneggiare assolutamente la superficie esterna compresa tra i punti A ed A’. Raccordare, infine, il profilo dei travasi sui carter con quello sul cilindro usando come riferimento la guarnizione di base.

albero.png

1991 è come dicevo a cavallo tra hp3 e v

Quindi molto probabilmente hai la valvola come la hp che è già un bel vantaggio 

Misura le fasi poi da li ti sposti,se non sai punto di partenza non sai nemmeno cosa modificare 

Il bugiardino malossi è contenuto,molto,forse troppo.

  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore

Ho sempre parlato con ciò che ho visto coi miei occhi. Sono più che contento di vedere delle belle foto per quelle valvole e di avere confronti, non si finisce mai di imparare. L'unica V alla quale mi è capitato di aprire il motore, mi ha fatto trovare una perfetta cugina della mia HP (il mio primo motore aperto). Al di fuori del GT in ghisa, volano e quel paio di chincaglierie estetiche, a livello di manovellismo, l'ho trovata identica. E chi si ricorda l'anno di quel modello...purtroppo non ne ho idea

La Proma già non la apprezzo di mio, ma applicarla su un motore con la paratia, fidatevi, è come fare cinquina al lotto. Se il nostro amico vuole provarla, lo capisco benissimo...ce l'ha già. Ma avendola avuta, modello apposta per PK, non dimentico quanti santi ho tirato per montarla correttamente e potrebbe anche costare 10 euro, ma esigo che una cosa monti bene quando mi viene data per tale modello

L'allungo culometrico, fresini in canna, apertura dei travasi sono cose che abbiamo fatto tutti in qualche modo. La mia valvola HP è rimasta identica a quando l'avevo allungata in basso nel 2015, per il 102 Malossi. Misurare per benino la fase, fare un lavoro certosino è cosa buona. Ma ritengo lecita la richiesta, sono il primo ad aver fatto queste cose

  • Thanks 2
  • Haha 2
Link al commento
Condividi su altri siti

 
10 ore fa, Cvfteam ha scritto:

La valvola originale della vespa V è la seconda,quindi mi chiedo che senso hanno i consigli sopra citati.

Mi riferivo al suo motore dato che c'è la possiblità che sia del tipo normale

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
Il 19/6/2022 in 13:22 , MarcoBorga96 ha scritto:

Ciao anche a te 😄

Che piacere leggere che vorrai montare il 102 Malossi, ottima scelta. Avendo la HP e dopo averci paciugato per anni, posso darti alcuni consigli

Anzitutto, come dice il buon Claudio, la Proma è da cestinare a priori. L'ho avuta proprio su HP e per montarla, ho dovuto armarmi di cannello e trapano per montarla decentemente. E' fatta coi piedi e fa un baccano infernale. Tutto questo spreco, ti porta anche a dover collocare il porta batteria in una posizione diversa dall'originale. Niente di impossibile, con ogni banana dovresti affrontare questo passaggio, ma farlo per la Proma è un eresia. La banana Polini, è la soluzione migliore. E' molto resistente come verniciatura, non fa baccano, rende come si deve e monta come un guanto, cosa principale per me. Ma...sul 102 Malossi, ho fatto faville con la Simonini 40.310. Quella marmitta ha il suo perchè e si spost a meraviglia col malossino e potrai tenere anche la ruota di scorta

PHBL 19? Monta il classico SHB, se vuoi qualcosa in più, valuta il 24 ma solo se raccordi tutto a modo

Ottima la 24/72 ma c'è un però. I parastrappi delle primarie standard, vanno a rognare col mozzetto della frizione a 6 molle. In alcuni casi, la frizione può non lavorare proprio. In altri, com'è capitato a me, il mozzetto andrà a tornire quel poco che basta le sedi delle molle. Per risolvere questo problema, serve un parastrappi aftermarket come questo, liscio senza sporgenze

16033500 - Kit revisione parastrappi SIP per Vespa 50-125/PV/ET3 /PK50-125/S/XL/XL2 rinforzato,incl. viti

In alternativa, sei obbligato a montare la 22/63 dedicata alla V/HP, cioè senza parastrappi

Per carità, tieni l'albero V. Quello e il suo cugino HP, sono più anticipati di fabbrica rispetto alle altre small e la differenza si sente quando monti ad esempio un 75 su motore PK e uno su uno dei modelli citati in precedenza

Un allungo culometrico della valvola, lo feci anche io. Ho preservato la forma rettangolare originale e mi sono abbassato di 2mm

Marco potresti mettere un link con i parastrappi che dovrei comprare perché non riesco a regolarmi.

Grazie mille ancora

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
  • Crea nuovo...