Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Buon pomeriggio a tutti, mi chiamo Marco e mi sono appena registrato al forum. Mi complimento con tutti. Spero possiate aiutarmi per vari problemini che via via mi si presentano smanettando con la mia vespa 50 N del 1965 e mi auguro di poter dare a mia volta un contributo.

Inizio con la questione seguente.

Possiedo un ulteriore motore  che non ne volte sapere di pigiare partire. Ho sistemato l'impianto elettrico, regolato l'anticipo, pulito il carburatore ma niente. Ho inserito la miscela direttamente nel buco della candela ma ho ottenuto solo qualche scoppio e non sempre. Il gruppo termico è 50 Piaggio con fasce nuove, ha poca compressione ma non è rigato e sembra in ottime condizioni. Nei vari tentativi che ho fatto ho notato che la candela rimane asciutta. Ho quindi smontato tutto per vedere lo stato della valvola e della camera di manovella. Allego le foto di quello che ho trovato (il prioritario precedente ci ha messo le mani). Cosa ne pensate? Grazie a tutti per l'aiuto

IMG_20190707_125535.jpg

IMG_20190707_125513.jpg

IMG_20190707_125442.jpg

IMG_20190707_125434.jpg

  • Confused 1
  • Sad 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

o mamma mia che obrobbio .........sostituzione carter immediata

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

salve ben arrivato ,  ma le foto  che hai pubblicato sono del  secondo motore ? ,quei carter ,,sono stati  rovinati .al di la' della valvola andata ma " l'imbocco dei carter " non si capisce se è stato lavoraato / stuccato/ saldato = sminchiato ....

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Davvero? Ma per la valvola o per la sede del cilindro (o entrambe?).

La valvola non mi sembra messa male.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, le foto sono del secondo motore. Il primo per fortuna non ha problemi.

La sede del cilindro è stata fresata in malo modo, non è stuccata. La valvola credo che sia rovinata ma non con intenzione.

Dite che è proprio inutilizzabile?

Vi ringrazio tutti per i contributi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la valvola in apparenza non e' rovinata,tranne x uno scalino visibile nella parte alta,sembra sia stata limata.dovresti provare a montare lalbero e vedere se in quel punto sigilla oppure no.hai foto dell'altro semicarter?sono accoppiati? visivamente il carter con quelle slimazzate/saldate fa cagare,ma non e' da escludere che vadano meglio di tanti altri carter che si presentano gradevoli alla vista

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questa situazione può spiegare il fatto che in tutti i tentativi di accensione la candela è sempre rimasta praticamente asciutta?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, i carter suono accoppiati, hanno lo stesso numero inciso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Marcot ha scritto:

Questa situazione può spiegare il fatto che in tutti i tentativi di accensione la candela è sempre rimasta praticamente asciutta?

assolutamente no,anzi,quando la valvola e' rovinata la candela e' zuppa di miscela xche fa entrare troppa miscela ma nel momento sbagliato.x la candela asciutta i casi sono due:o il carburatore non si riempie (serbatoio otturato,zona entrata gommino occlusa,spillo incollato) o hai i getti talmente incrostati che non fan passare nulla

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il prossimo sabato farò una verifica sul carburatore (anche se per disperazione ho anche iniettato con una siringa della miscela dal collettore del carburatore)

Però ho un dubbio: la sede del cilindro avete visto che è stata compromessa, esiste quindi uno spazio nocivo tra carter e cilindro. É possibile che si inneschi qualche strana dinamica nel movimento della miscela in camera di manovella che di fatto le impedisce di salire su per i travasi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, Marcot ha scritto:

Il prossimo sabato farò una verifica sul carburatore (anche se per disperazione ho anche iniettato con una siringa della miscela dal collettore del carburatore)

Però ho un dubbio: la sede del cilindro avete visto che è stata compromessa, esiste quindi uno spazio nocivo tra carter e cilindro. É possibile che si inneschi qualche strana dinamica nel movimento della miscela in camera di manovella che di fatto le impedisce di salire su per i travasi?

si ma guarda che la pera di miscela e' una tecnica strasuper collaudata,se non esce direttamente dalla marmitta finche c'e miscela (vaporizzata) sta accesa.guarda,lascia stare dinamiche e compagnia bella,la miscela corre dove viene risucchiata,e lo spazio nocivo (a meno che ci passi una mano tra carter e cilindro) non e' il caso del mondo vespa,cioe' puo' esistere ma non ti accorgerai mai della differenza su una cavalleria vespistica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok, quindi mi concentro sul funzionamento del carburatore e verifico l'accoppiamento tra valvola e albero.

Mi ci vorrà qualche giorno ma vi farò sapere.

Grazie per l'aiuto e a presto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Salve di nuovo ,allora come giustamente   è stato gia detto .. la valvola ovviamente è stata  " lavorata" ecc ora . magari lavorandola " di fino  si riprende  " altrimenti  o la asporti totalmente   e metti un  lamellare  o la tappi e  vai di lamellare al cilindro ad esempio  un malossi , l'imbocco dei carter va' sicuramente ripreso e raccordato .. altrimenti  considerando che  comunque trattasi di una vespa con le ruote da 9 ..ecc  ecc ." a cui potresti montare i cerchi chiusi da 10 " ..eventualmente uncilindro per salvare  capra e cavoli  e dare un p'o' di pepe  potrebbe essere questo :https://www.ebay.it/i/273818778027?chn=ps&norover=1&mkevt=1&mkrid=724-128315-5854-1&mkcid=2&itemid=273818778027&targetid=494665156532&device=c&adtype=pla&googleloc=1008064&poi=&campaignid=1669934309&adgroupid=67294948040&rlsatarget=pla-494665156532&abcId=1139536&merchantid=116273775&gclid=CjwKCAjwmZbpBRAGEiwADrmVXuStlmHgrXSfeGvJCmUwgsSYnDUiWHv0raFXX-ovjOamY-6JWD3BphoCc5UQAvD_BwE un 102 grinta alimentato al cilindro = piston ported  con un carburatore da 19 .= tappi la valvola e raccordi per bene i carter al cilindro =  un buon motorello = tuning d'epoca !

Modificato da FREE TUNING

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È una soluzione molto interessante.

Riprendere il carter significa apportare materiale, giusto? Costa molto? Sapete se c'è qualcuno che fa queste cose in zona Grosseto?

Ultima domanda, montare l'ispirazione sul carter implica interventi alla carrozzeria?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ti costa meno trovare un altro paio di carter ,solo con la valvola rigata andrebbe in moto lo stesso ,perdi solo tempo e soldi

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera a tutti, sono andato avanti ma ancora purtroppo niente.

In particolare:

Ho montato l'albero e ho verificato la valvola, nella parte superiore non chiude bene, ho fatto anche la prova di tenuta e l'olio è sparito in meno di 10 secondi.

ho montato un carburatore preso da un'altra vespa funzionante; adesso pedalando la candela un pochino si bagna, ma veramente poco e non accenna minimamente ad accendersi. Ho tolto la candela e ho poggiato il dito, pedalando si sente la compressione ma il dito rimane completamente asciutto. 

Sempre pedalando ho notato che la miscela viene nebulizzata verso l'esterno del venturi...

Come se non bastasse la scintilla c'è ma è discontinua e spesso sparisce; modificando l'assetto delle puntine torna la scintilla ma non in modo costante. Io le tengo a distanza di 0,4 mm sul punto morto superiore.

In sintesi... un disastro...avete consigli? Grazie come sempre

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si ,il consiglio è sempre lo stesso ,butta i carter nel pattume .....perdi solo tempo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Credo proprio che seguirò il consiglio.

Ma giusto per capire, credi che il problema sia dovuto a quella fresatura? per quale ragione la miscela non sale nel cilindro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La miscela non sale perché non si crea la giusta pressione -depressione per aspirare la miscela ,quel carter è stato messo insieme per la vendita e per fregare qualcuno .....ho visto di peggio ,addirittura mezzi pistoni ,accensioni senza i fili ma sempre motori perfettamente funzionanti a detta di chi vende

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

metti delle foto del complessivo carter...secondo me non fa nulla se i travasi li ha limati Geppetto.   Sono accoppiati, un bel lamellare al carter o un lamellare al gt con camera barenata?    Ormai, come ti hanno detto e ripetuto, la valvola rotante meglio lasciar perdere.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma in questo modo l'ha miscela riuscirebbe ad entrare nel cilindro?

Se non ho capito male anche con la valvola rovinata dovrebbe accendersi.

Un dubbio: sono d'accordo con il fatto che non si crea la giusta pressione/depressione e ritengo che possa avere a che fare con la poca compressione che ha il motore. Ma se invece del 50cc mettessi un 75cc forse l'aspirazione aumenterebbe... (al di là dell'aspetto economico, so che non conviene buttarci i soldi, chiedo solo per capire) 

Grazie

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Queste le foto

IMG_20190713_155016.jpg

IMG_20190713_154948.jpg

IMG_20190713_155008.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Elimina la valvola, collettore lamellare, e il problema dell'aspirazione l'hai risolto.

Per quanto riguarda travasi e piani, io eliminerei le saldature, stucco epossidico, 30€ in rettifica e ti rifanno il piano cilindro, e poi ti fai le sacche di travaso come vuoi tu, in base a che cilindro metti.

O si no me li spedisci e ti pago la spedizione, hanno bulinato la sede cuscinetto addirittura... :(

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera a tutti, è passato un po'di tempo, ho fatto qualche altra prova... Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate. Faccio una piccola premessa: sono d'accordo con chi mi ha detto che i carter sono compromessi e non conviene impegnarcisi troppo, diciamo che sto proseguendo per hobby e senza spese.

Ho rimediato un vecchio 75dr tolto funzionante da una vespa, l'ho montato, c'è abbastanza compressione, la candela si bagna, pedalando senza candela esce miscela nebulizzata e tenendo il dito a 2 cm dal buco mi ritrovo il dito bagnato.

Ho regolato le puntine, sul punto morto superiore sono aperte 0.4mm e lo statore è posizionato con le viti al centro delle sole.

Ho 3 candele, due vecchie e una nuova. Quella nuova non fa la scintilla, le due vecchie fanno delle belle scintille evidenti.

Stranamente se tolgo la candela e avvicino la forchetta ai carter la scintilla non è altrettanto bella, scocca solo ad una distanza di circa 1 mm ed è piccola e sottile.

Comunque la vespa non parte e la cosa peggiore è che non accenna nemmeno uno scoppietto.

Dopo le prove tolgo la candela e la trovo bagnata.

Nello statore ho lasciato solo l'indispensabile, ho tolto la bobina dei servizi, ho lasciato solo condensatore, puntine e bobina AT con attaccato il cavo della candela (non ho bobina esterna). Ho fatto anche un'altra prova: ho invertito i fili della bobina AT ma non è cambiato niente.

C'è la scintilla, la miscela arriva... Ma niente.

Nota dolente: confermo che i carter sono compromessi, dalla vite che chiude i carter posizionata subito dietro al cilindro, durante le prove, è uscita un po'di miscela. Quindi il tizio che ha allargato la sede del cilindro ha sfondato fino alla sede della vite... Tra l'altro si vede anche dalle foto che ho inserito

Grazie come sempre

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

hai qualche riferimento sui carter e statore, probabilmente se dici la candela la trovi bagnata scocca la scintilla in un punto sbagliato.  Da dove dici aver visto miscela fuoriuscire dovresti cercare di stuccare, se esce miscela entra anche aria e se si somma una valvola ormai compromessa la vedo dura farlo partire.   

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!