Vai al contenuto

Whitesnake's Back 3.0

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    598
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    6

Contenuti inviati da Whitesnake's Back 3.0

  1. purtroppo la marmitta ETS non permette il montaggio della ruota di scorta,nonostante il collettore sia dietro la paratia c'e il terminale in mezzo ai piedi,tant'e che l'ets usciva di serie SENZA la ruota di scorta
  2. eh infatti ,e di un kilometro non passa!all'epoca non mi ero sbattuto a trovare una soluzione ,mi ero limitato a cercare una molla frizione da pk125 che era piu dura della polini.ma xche la montavi sul posto?non riuscivi a comporre il pacco in mano?orcatroia,questo scodellino portaspingidico proprio non lo conoscevo! c'e sempre da imparare sulla vecchia scuola
  3. il fatto e' che a vederla cosi sembra tanto stretta,come la malossi.io uso questo estrattore,un buzzetti antico e sulla doppia molla non entra,infatti all'epoca in cui presi il kit non lo montai xche stranamente mi accorsi x tempo che poi avrei bestemmiato forte
  4. se il piano carter e quello del cilibdro sono perfettamente in piano tiene meglio quella di alluminio che tirando i dadi in testa aderisce meglio x effetto "molla",stessa cosa fa anche quella di carta,ma essendo di carta appunto col tempo assorbe e pian piano trasuda verso l'esterno,ovviamente senza tirare aria sempre se i piani son perfetti o comunque buoni.controlla il collettore del carburatore,a volte sfiorano il cilindro e lascia trafilare aria,quando stringi i dadi sembrano ok ma solo xche anziche andare a pacco sui carter va a pacco sul cilindro.ah,controlla anche che il carburatore sia tutto dentro al collettore,poiche immagino avrai il collettore dorato e sono fatti un po troppo con i piedi
  5. controlla anche che sia bene serrato (e ci sia la guarnizione) nel coperchio ghigliottina,poi cosa che nessuno controlla mai quando il motore da sintomi di trafilaggio aria,guarda che tu non abbia la candela allentata
  6. io sono patito da sempre delle frizioni col mezzo disco aggiuntivo senti la seconda molla (quella interna) della foto,e' x caso la molla dei vecchi kit bimolla malossi?xche se e' quella mi chiedo come riesci poi a fare entrare l'estrattore,a meno che lo abbia molato in circonfrenza,o che la molla in foto non sia quella che dico io totalmente d'accordo con te, ma mi sono sempre trattenuto dall'esporre questa mia idea visto che sembra (purtroppo) che modificare le molle sia diventata una prassi quanto bere cappuccino e brioche
  7. purtroppo non ho l'abitudine di fare foto di quando pastrocchio i motori,pero ti posto questo link del forum di un utente che aveva fatto lo stesso lavoro su mie specifiche (io gli ho solo aperto il terzo sui carter)anche se a limare cilindro e ricreare la finestra sul pistone aveva voluto stare un po piu in sicurezza e si e' limitato con le dimensioni .se ti serve qualche foto piu particolare fammi sapere che a breve quel motore sara' aperto x un cambio campana
  8. e dopo aver accorciato la molla e aver chiuso il pacco col seger,hai provato a vedere se prima di mandare la molla in carico svitando la vite,i dischi erano liberi di girare?
  9. ah ho capito,quelli che a volte x via dell'eccessiva altezza possono far rimanere la messa in moto non perfettamente a riposo
  10. @Albitomassini ciao.ti riporto la mia esperienza personale con la premessa che le prove son state fatte su carter lamellari e senza spianare il basamento (scelta personale x non dovere basettare) con termica polini 57,travasi carter raccordati agli originali del cilndro,polini a banana da pk125,rapporti 27/69 e carburatore phbg21. Esperimento 1 travaso aperto sul basamento cilindro,camicia completamente rimossa lungo la verticale del 3t,pistone di serie:il motore aveva un pelo di spunto in piu sotto,ai medi regimi pero' esitava x poi riprendersi (la finestra sul pistone entra in conflitto col terzo travaso ai carter);velocita' di punta inalterata. col tempo,la camicia "tutta aperta" col tempo stringeva,ed infatti la rimozione del cilindro e il rimontaggio erano difficoltosi e pericolosi x le fascie. Esperimento 2:finestra creata sulla camica senza rimuoverla.lasciando 2/3 mm di tenuta sotto;pistone e testa DR,sul pistone e' stata creata una finestra in coincidenza di quella in camicia.paragonato a un miscuglio fatto in precedenza con cilindro polini e pistone testa DR il guadagno su tutti i regimi e' stato decisamente apprezzabile nonostante lo squish di serie della testa DR,velocita' di punta leggermente piu alta paragonata allo stesso mix ma senza terzo travaso. Esperimento 3 (quello definitivo): stessa modifica al cilindro del punto 2,pistone del polini doppia aspirazione (chiuso, con asola sottofascia) finestra creata in corrispondenza di quella in camicia.il motore si e' decisamente trasformato con un gran bell sottocoppia e un'erogazione decisamente molto piu nervosa,velocita' di punta aumentata dai 5 agli 8kmh misurata con gps
  11. gli stessi certamente no,il 16 pari,anche se non sembra,butta dentro parecchia aria in piu.si il 63 e' un riferimento abbastanza preciso come base di partenza,poi potrebbe andare ottimamente come potrebbe richiedere un paio di punti in piu o in meno
  12. questo particolare non lo avevo mai notato giusto x curiosita',in cosa cambiano?
  13. hai controllato che la vite sia ben centrata nel foro del castelletto e che quando la avviti il disco portamolla scenda dritto in tutti i punti?se scende storto crea il problema che dici tu. poi magari controlla anche lo spesso dei dischi in sughero, magari (anche se non credo)potrebbero averti messo i sugheri della tre dischi e con 4 dischi dello spessore dei 3 non si riuscira' mai al mondo a chiudere il pacco
  14. hai usato gli ingradischi in ferro della 4 dischi o della 3?
  15. si certo,ogni serie di carburatore NON VESPA,adattato alla vespa ha dei setting tutti particolari.pure io su phbl mai sceso sotto il 50 (che di norma e' il suo giusto),max raggiunto i 52 o 53 ma solo x avere il cuore piu tranquillo quando traffico su motori non miei.poi c'e la serie VHBZ,con la quale mi ritrovai ad avere 70 di minimo e 80 di max,su un motore che con phbl voleva 50 min e 98 di max @Vespista150 ovviamente le condoglianze erano una battuta,ma anche un avvertimento,ma vedo che in ogni caso te ne eri gia reso conto che un 45 e' un getto irrisorio
  16. immagino tu l'abbia tirata,volevo capire se hai tirato in terza o in quarta.comunque,il "quasi perfetta" che ho scritto sopra e' dovuto al fatto che si il 51 di max di taratura originale 50 dell'epoca,quindi quando si usavano le vecchie care benzine normale e super,ma la senza piombo moderna e' piu "secca",meglio 2 o 3 punti in piu,anche xche leggendo monti il 50 dr,che se non ricordo male ha 3 travasi
  17. ovvero,come grippare la vespa fermo al semaforo.hai letto vero poeta che monta un PHBL e non un SI che con 2 punti di minimo si trasforma dal giorno alla notte?un getto minimo da 45 non si monta nemmeno su un 75cc con PHBL,nemmeno un 48,e con 3,5 giri di vite la molla ha gia perso l'effetto contrasto,pochi km e si ritrova senza vite.oltre al fatto che svitado a 3/3,5 sara si e no come variare il getto di 1,5 punti (a farla grande) @Vespista150se decidi di rimanere col 45,ti faccio i miei migliori auguri e ti anticipo le condoglianze
  18. x arrivare a beccare la car x carburare con un 45 di minimo gli servirebbe una vite talmente lunga che dovrebbe uscire dall'altra parte del carburatore
  19. boia!meno male che esistono certe botte diculo!
  20. l'anno scorso e' successo pure a me la stessa identica rottura,solo che io mi sono sfondato le sterno sul manubrio (e facevo nemmeno i 20,ero appena partito) il gommino aveva fatto grip tra ingranaggi cambio e marce,ed ero troppo sicuro fosse stata colpa di una molla del parastrappi saltata via.meno male che come a te c'e' stato solo lo sbattimento di riaprire x un pezzo da pochi centesimi,pero' meglio cosi anche x te che non e' scoppiata la frizione come avevo immaginato inizialmente
  21. e si ,si sente che il minimo chiama altri punti di getto.cosi "a orecchio" sembra che come massimo praticamente ci sei,la prova del nove e' il giro su strada,ovviamente dopo avere cambiato il getto minimo x evitare danni
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!