Vespa contro Lambretta, la sfida continua...
2 2

11 messaggi in questa discussione

Ciao ragazzi, vi giro la mia personale comparativa tra vespa e lambra, nello specifico tra 180 ss e 200 sx.

L'articolo completo lo potete leggere sul mio blog..

 

 

"Così eccomi qui, dopo aver smanettato anche su una Lambretta Sx 200 mi ritrovo a fare questo confronto, l’eterna rivalità tra Vespa e Lambretta torna alla ribalta.

Premetto che io sono un vespista, o meglio un motociclista che è salito sulla Vespa tardi, a seguito di un incidente che mi aveva lasciato orfano delle due ruote. Questa premessa è d’obbligo, perché mi ha permesso di apprezzare tante finezze motociclistiche che possiede la Lambretta.

Restringo però il cerchio a due modelli, in particolare la Vespa 180 Super Sport e Lambretta Sx 200. Anche questa puntualizzazione è doverosa, perché ci sono stati periodi in cui alcuni modelli di una casa prevalevano sull’altra."

 

http://www.dastra.it/articoli/5654/

 

E voi cosa ne pensate???

:-)

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della recensione !io mi definisco ,vespisticamente parlando, un "talebano",i tubi non mi piacciono e mai entreranno nel mio garage

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao!

Bella recensione e belle sensazioni trasmesse.

Lavorandoci sopra, su alcune piccole cose mi permetto di dire che le parolacce si tirano sia regolando il cambio della vespa che quello della lambra, in modi diversi, ma i santi son sempre loro.

 

Su una cosa però sono parzialmente d'accordo.

Si, la vespa ha resistito fino ai giorni nostri con la sua meccanica semplice (vedi il px, ancora in produzione anche se per poco), MA chi ha vinto davvero a livello tecnico? la Lambretta. La vespa (purtroppo) morirà a breve con la definitiva (?) dipartita del Px, la sua semplice meccanica ed il telaio a scocca portante moriranno con lei... Solo il brand Vespa degli scooter ha mantenuto la scocca in lamiera, più per tradizione e distinzione che per reale utilità e necessità (basti pensare che una banale caduta da fermo con uno scooter è riparabile cambiando un pezzo di plastica, sulla vespa scooter occorre un carrozziere...)

 

Telaio e conformazione del motore, sono tutt'oggi gli schemi base di ogni scooter come nella lambretta...

I telai sono ancora tutti in tubi saldati, ormai rivestiti di plastica, ma affiancandoli, si nota che uno è l'evoluzione dell'altro.

Il motore è pressochè identico come concezione, se non fosse che al posto del cambio ci sono i rapporti ad ingranaggi finali e al posto della catena la cinghia con frizione automatica e variatore... I cilindri per gli scooter 2t sono ancora tutt'oggi per la maggior parte in posizione orizzontale...

 

Dunque mi vien da chiedermi, chi ha realmente VINTO nel tempo?

La Vespa con il PX è arrivata ad oggi... ma la concezione di scooter della Lambretta è OVUNQUE, sotto mentite spoglie...

In pratica è come se fossimo circondati da lambrette camuffate da scooter odierni (la frase più da Horror degli ultimi anni!)

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 

In pratica è come se fossimo circondati da lambrette camuffate da scooter odierni (la frase più da Horror degli ultimi anni!)

 

:sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per l'interesse :-)

Per Dany86, concordo in pieno sul fatto che la Lambretta ha posto il seme dello scooter moderno come lo vediamo oggi sulle nostre strade. Il suo concetto è stato ripreso da tutti i grandi costruttori, è fin troppo evidente spogliandone uno quanto sia figlio delle lambre. Stesso schema costruttivo nel telaio, idem nel motore.

La stessa Piaggio si è dovuta "lambrettizare" sulle ultime vespa automatiche.. il motore è quello!

Per questa comparativa mi son limitato a questi due modelli, sia per ragioni pratiche in quanto le avevo sotto mano, sia per periodo storico. Ovvio che un paragone in generale, vista la vastità dei modelli prodotti non è facile. Ci son stati periodi in cui alcuni modelli erano nettamente avanti agli altri. Ne cito due, quando uscì la seconda serie li la innocenti era un passo avanti alle varie vespe vna/vnb con cambio a tre marce e ruote da otto. La lambra aveva ruote da 10, cambio a quattro marce e molto più spazio a bordo. Parliamo di fine anni 50... poi sappiamo come è andata.

Altra cosa, basta guardare il banco dei due carter per farsi un'idea... e quanti pezzi ci sono in più su una lambra...

Un'altra cosa che non ho gradito sulla lambra in prova è stata la scarsa luce a terra dal lato scarico che limita parecchio...


:sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco  :sco

AHhahhaah.... vero, non te ne eri accorto è??!!! :-D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo me ne ero gia accorto da vari anni ma ogni volta che mi torna in mente,inorridisco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Senza contare la guidabilità...la Lambretta è di un altro pianeta rispetto alla Vespa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Senza contare la guidabilità...la Lambretta è di un altro pianeta rispetto alla Vespa.

Vero...

infatti se sei uno come me che ha sempre guidato vecchie large, su una lambra vai forte fin da subito...

L'inverso è traumatico...

:fiu

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e senza contare l'immensa quanità di accessori e modifiche prodotte per lambretta.

ce ne sono il triplo

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e senza contare l'immensa quanità di accessori e modifiche prodotte per lambretta.

ce ne sono il triplo

Lasciando stare i vari trapianti di blocchi non Innocenti, è vero che per le lambre ci son sempre stati cilindri performanti.  Poi come banco si presta, i cuscinetti sono molto grossi, a confronto con quello a rullini px mi vien da piangere.. :fiu

Poi la termica per come sta nel telaio viene facilmente "abbeverata" da vari carburatori moderni..

Ma in generale gli inglesi ci hanno sempre puntato alla lambra continuando a sviluppare parti che la potessero far andare di più, un mercato fondamentale ancora quando era in vita la Innocenti stessa...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
2 2

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione