Vai al contenuto

Emanuele Mazzoleni

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    882
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    6

Emanuele Mazzoleni ha vinto l'ultimo giorno in 24 Maggio 2023

Emanuele Mazzoleni ha il contenuto che piace di più!

Che riguarda Emanuele Mazzoleni

  • Compleanno 05/09/2000

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Se senti tutto sotto controllo non stai andando abbastanza forte.

Profile Information

  • Regione?
    Bergamo
  • Gender
    Male

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

3.455 lo hanno visualizzato

Emanuele Mazzoleni's Achievements

Community Regular

Community Regular (8/14)

  • Conversation Starter
  • Reacting Well Rare
  • Dedicated Rare
  • Very Popular Rare
  • First Post

Recent Badges

401

Reputazione comunità

  1. Essendo il collettore inclinato ho aumentato l'area della lamella considerando che non è poi mai aperta come i normali pacchi, essendo poi il rettangolo successivo minore dell'area del carburatore ho cercato di sfruttarlo al massimo, qualche raccordo vario nelle due parti del collettore da smontato e tra esso e il cilindro e rimontato tutto. Setting iniziale 24 phbl Massimo 102 Minimo 48
  2. Appena arrivato 24 rigido con filtro ramair Ho calato motore e tolto collettore e cilindro, ora cerco di far sfruttare sfruttare bene il 24, giusto una raccordata dove possibile. Ora devo pensare se lavorare anche il pacco in grandezza.
  3. Ciao a tutti purtroppo questa volta scrivo con l'amaro in bocca, ma fortunatamente non con il senno di poi... Il motore sta bene, ma il collettore di aspirazione ha chiesto pietà... Ovvero l'inserto, la boccola o quel cavolo che è gira a vuoto e seppur non faccia aspirare aria ruota in marcia facendo ruotare il carburatore... La boccola dove io infilo il carburatore è ben ancorata a esso, ruota all'interno liberamente e basta se provo a estrarla si blocca.... Rimedio da montata è solo il silicone ma non vorrei fare sbrodolamenti per nulla, quindi temo di dover togliere il collettore e smanettare ancora... La vespa andava bene seppur con questo impedimento, probabilmente mi sono accorto appena rotto non so... Nemmeno mi capacito di come si sia "rotta" vibrazioni?
  4. Ciao a tutti, penso che il problema mio sia dovuto a un getto del massimo troppo piccolo non del getto del minimo sbagliato, devo provare aumentandolo. Questo siccome che girando con l'aria tirata il motore va molto meglio dai bassi ai medio-alti.È più coppioso dai bassi in su e molto più gestibile, ratta un po' ai bassi e pulisce sopra. Farò una prova al volo poi cambio con un 19 recuperato dal box di mio zio che mi ha dato il 18.16. 19 per vespa questa volta. A presto
  5. L'idea di un 24 c'è l'ho e l'ho detto, anche della testa racing in futuro sicuramente buona cosa. Io ho a disposizione due collettori il 19 montato che ha la boccola in ferro stimabile già da originale e uno nato per 24 rigido. Ora o prendo un 24 rigido o lo metto sul secondo collettore. O un 24 elastico e modificare il primo collettore con boccola da 19. Io rigorosamente puntine sulla mia vespa
  6. Ciao a tutti, aggiornamento situazione, ho cominciato a muoverla un po'. All'inizio andava bene e avevo trovato una buona carburatore anche alle basse aperture a bassi regimi, ma, siccome scaldava come una stufa ho controllato l'anticipo che era davvero alto e l'ho riportato a 17°±1. Le temperature sono calate molto, e si è ingrassata davvero tanto di minimo di massimo invece pressoché identica, ma ho ritrovato quel problema a bassi regimi anche rismagrendo. Ho notato però che il problema è molto evidente solo a freddo, da caldo il motore pian piano migliora. Praticamente quando apro il gas lei non sale di giri. Ora ho trovato un sostituto al 18.16 e riprovo un'altro 19 per vespa. Vediamo come va
  7. Gas di scarico a 150°C a 12cm mi sembra strano... Dovremmo stare sui 400°C al minimo... Quindi dovresti leggere 40 In tirata si dovrebbero a vere valori tra 700/900 in tirata, 800 l'ideale sarebbe. ( 70/80 letti da sip) Sei molto basso se parli di 10/15 (100/150°), forse grassissimo. Mi viene da pensare che con un così forte anticipo scaldi molto il gt prima che i gas escano dallo scarico...
  8. Gas di scarico è impossibile a 150 sarebbe temperatura candela allora
  9. Se come detto fosse non si tratta di una EGT ( exaust gauge temperature) ma di una AFR (air fuel ratio) ovvero la sonda lambda delle automobili. Come detto rivela il rapporto stechiometrico (aria/benzina) Ti aiuta nella carburazione a tutti i regimi, per cui migliore della egt, non hai però le temperature di utilizzo, ma su motori non estremi restano contenute.
  10. .i ricordo che tu montasti il 42 di fatto ho montato quello ora devo fare una prova se lo trovo grasso scenderò ho il 38... 40 non esiste?
  11. Si Claudio può essere però questo problema si ha anche a minimo fermo con il 55 ma non con il 45, si avverte anche calando di giri, proverò per certo anche un'altra ghigliottina, lasciavo solo come prova successiva. Per altro in questo caso la vite da un giro a 6 giri non ne influenza l'andamento. Se non sbaglio monto una ghigliottina 3, e a casa ho anche una 2. Intanto grazie per lo spunto, oggi tenterò anche un video per fare capire la situazione.
  12. Allora come mi sembrava con il 55 di minimo stesso identico problema ma molto più evidente di fatto non sta più accessa al minimo. Si bagna la candela e fa missfire. Già il 45 era grassa, ma volevo esserne certo perché dava appunto l'idea di mancare benzina, ma aveva un rumore molto più goffo e meno rumoroso e si muoveva non calava di giri. Bene ora passerò come consigliato da poeta a un 42 se basta altrimenti un 40.
  13. Quindi devi solo rifinire con getto massimo e spillo. Giusto?
  14. Bellissimo lo ho letto qualche mese fa, belle interessanti le multispark, così come tutto quanto detto, vedi pulizia candele. Consigliatissimo
×
×
  • Crea nuovo...