Vai al contenuto

vespamatteo

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    705
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

15 Good

7 che ti seguono

Che riguarda vespamatteo

  • Rango
    90cc
  • Compleanno 19/06/1974

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Buona Vespa a tutti !

Profile Information

  • Regione?
    Umbria
  • Gender
    Male
  • Interests
    Vespa
  • Nome Reale
    Matteo

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

9169 lo hanno visualizzato
  1. Esatto,177 Polini con carter saldati e raccordati ed albero su base Mazzucchelli anni 90 che è stato aperto per reimbiellarlo ed a cui è stato creato l'invito sulla spalla di aspirazione (tipo gli alberi pinasco attuali).
  2. Ciao a tutti, Su un Px di un amico vorrei sostituire la classica espansione Polini con uscita del silenziatore sotto il preselettore,con una espansione più performante senza diaframmi interni. Lui vorrebbe più potenza agli alti ed un comportamento più nervoso del motore. Ho visto in giro qualche artigianale,bellissime e fatte su misura,ma a prezzi fuori portata. Poi in rete ho visto questa: https://www.ebay.it/itm/MARMITTA-ESPANSIONE-RACING-ARTIGIANALE-PER-VESPA-PX-125-150/183747669618?hash=item2ac836ee72:g:pyAAAOSwM6VcmM9S Qualcuno l'ha mai avuta o provata? Il px monta il classico 177 Polini in ghisa,carter saldati e raccordati,fasature standard,testa racing,albero mazzucchelli anticipato,SI 24 pinasco/spaco,primaria 22/67 con cambio arcobaleno.
  3. Ciao,anni fa avevo sperimentato un pò con quel cilindro,facendolo lamellare al cilindro con collettore e portapacco autocostruito e mi ricordo che aveva un gran tiro,ma non ha fasi esagerate. Quello che avevo io era ancora più tranquillo,perchè ante 95 e lo avevo recuperato fortunosamente inutilizzato da anni. Sul mio le fasature erano 118-170, mentre quelli attuali dovrebbero avere lo scarico più alto. Sul mio avevo portato lo scarico a 178 gradi e lo avevo provato con 3 diverse espansioni: -Simonini D&f,non adatta per quelle fasature,perchè è un'espansione che vuole uno scarico attorno ai 188-190 gradi. Marce lunghissime e tanto fuorigiri,ma con poca spinta.Tengo a chiarire che non sto parlando male della marmitta in se,semplicemente non era adatta per quel setting,mentre in altre configurazioni con diagrammi più tirati ha un incredibile rapporto qualità prezzo. -Gf project speed race,coppia decisa e tanta potenza ,ma comunque con salto tra terza e quarta. Comunque adatta a cilindri con fasatura di scarico di 185 gradi o leggermente superioreProbabilmente necessitava di carburatore più grande e sicuramente quarta corta. -PM40 E' quella che su questo cilindro mi ha dato risultati migliori,magari la potenza non era elevatissima e girava meno,però una bella schiena sotto e motore pieno fin dove arrivava.Riuscivo a tirare bene la quarta con il salto terza-quarta molto attenuato. In ogni caso non sottovaluterei la proma,anche tenendo conto dei rapporti che hai,magari sperimentando un pò con un collettore maggiorato.
  4. vespamatteo

    video per et3.it

    Mi hai fatto fare una gran risata ! 😀 Grazie,buona giornata
  5. Ciao a Tutti, Ho cercato di leggere quante più discussioni possibili per farmi un' idea, ma vorrei sentire il parere di chi ha avuto entrambi questi cilindri tra le mani e sotto la Vespa. Quali sono le differenze tra il Parmakit SP09D57 con traversino e testa puffo e l' SP09 EVO D58 traversinato con testa rossa? A parte il mm in più di alesaggio,ci sono differenze nei diagrammi,nella grandezza ed andamento dei travasi e dello scarico? Grazie.
  6. Ciao, 60/65 km/h utili sono già una buona velocità per l'ape. Per rapporti un pò allungati intendi il pignoncino da 16? Se è cosi' il tuo motore è già in grado di tirare tutta la rapportatura e per andare leggermente più veloce avresti bisogno di un motore che riesca a fare qualche giro in più. Dubito che montando il Pinasco con la Giannelli (a banana) otterresti più velocità massima,infatti il 102 Pinasco in alluminio non è un cilindro da giri,ma ha un buon tiro ed una ottima affidabilità.
  7. La cosa principale per ora è riuscire a realizzare l'aspirazione lamellare sul carter. Se riuscirò a prendere il procup usato a poco prezzo da un amico, monterò quello lavorandoci un pò sopra. Se invece mi troverò a dover comprare un cilindro nuovo, prenderò sicuramente un SP 09 D57 con traversino e testa puffo.
  8. Che dire? Grazie a tutti per le preziose informazioni. Domani se riesco ad avere in mano questo cilindro potrò valutare più accuratamente cosa fare e magari guardandolo bene da vicino mi convincerò a prenderlo.
  9. Domani se riesco ad avere il cilindro tra le mani inizierò a fare i primi rilevamenti,poi magari per via grafica tirerò fuori i diagrammi risultanti sia standard che con i vari aggiustamenti. Cosi' mi tolgo anche la curiosità di vedere se lo spinotto del pistone è disassato rispetto al piano di mezzeria.
  10. Si è corsa 51,volevo dire che invece di essere il doppio della corsa (cioè 102) è ancora più lunga pure rispetto alle classiche bielle 105 . Certamente è favorevole ai fini dell' affidabilità per le minori spinte laterali,ma cambia il motore anche da un punto di vista fluidodinamico,sia per il maggiore volume del carter che per la diversa cinematica. Anni fa c'era un articolo su mototecnica che spiegava proprio questa cosa.
  11. Ecco questa si che è una bella domanda ! Inizialmente pensavo un pro cup, per spendere poco e divertirmi senza troppi patemi d' animo avendo comunque un cilindro di nuova generazione,ma non sono del tutto convinto. Poi sono passato a considerare l' M1 L d56, ma mi sembra di capire che abbia il pistone con lo spinotto disassato,cosa che nel montaggio girato andrebbe a sfavore. Ora non so, se il procup non ha lo spinotto disassato,magari uso quello,avendo la possibilità di prenderne uno usato e quindi già testato a costo quasi zero.
  12. Effettivamente si,però mi era capitato questo ad un buon prezzo e cosi' l'ho preso,poi mi stuzzica particolarmente il fatto della biella lunga ben piu' delle due volte la corsa,per vedere che succede.. Anche per il bilanciamento è tutto da vedere,avendo la possibilità di valutare la situazione ed eventualmente mettere il tungsteno. E' che ho proprio voglia di smacchinettare un pò come si faceva negli anni 90,ma adesso ho conoscenze (si spera) un pò migliori e ci sono tante possibilità in più nei prodotti disponibili in commercio.
  13. Arrivato oggi mentre ero in ufficio.. Sembra ben fatto e la biella visivamente salta subito all' occhio per la lunghezza. Sono curioso di sapere quanto è bilanciato. Sabato intanto provo a vedere con un falso montaggio in un semicarter ed un procup in prestito,se si riesce ad avere spazio per fare l' aspirazione.
  14. Molto bene,vedrai che verrà un motorello pieno e gradevole da usare.Con il tasto "cerca" vedrai che alcuni utenti del forum hanno lavorato molto bene attorno al collettore lamellare Polini,tirando fuori buone prestazioni.
  15. La scritta si vedeva anche a carburatore montato? Semplicemente aprendo la sella e guardando attraverso il pozzetto dopo aver rimosso la vaschetta porta attrezzi? Se è cosi' è un classico SHA per Vespa
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!