Vai al contenuto

vespamatteo

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    1050
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Giorni ottenuti

    6

vespamatteo ha vinto l'ultimo giorno in 2 Marzo 2022

vespamatteo ha il contenuto che piace di più!

3 che ti seguono
 
   
Che riguarda vespamatteo
 
 
  • Compleanno 19 Giugno
 

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Buona Vespa a tutti !

Profile Information

  • Regione?
    Umbria
  • Gender
    Male
  • Interests
    Vespa
  • Nome Reale
    Matteo
Informazioni contatto
 
   
Ospiti che hanno visualizzato il profilo
 
 
11037 lo hanno visualizzato
 

vespamatteo's Achievements

Enthusiast

Enthusiast (6/14)

  • Conversation Starter Rare
  • Dedicated Rare
  • One Year In
  • One Month Later
  • Week One Done

Recent Badges

303

Reputazione comunità

  1. Si, senza nulla togliere al Polini in ghisa che mi porta in giro dal 2008, vorrei passare a qualcosa di più moderno ed evoluto. Ormai ci sono moltissime esperienze di altri utenti che hanno provato questo cilindro Vmc, per cui posso andare tranquillo e montarlo. I miei carter hanno già dei bei riporti di saldatura, infatti quando ho raccordato al Polini si vedeva chiaramente in zona travaso secondario che stavo lavorando sull' alluminio del riporto e non sul carter originale (in pratica avevo bucato il carter e anche di parecchio). Stavo pensando di poggiare sopra la guarnizione di base del Vmc e vedere quanto ci sarebbe da raccordare. Al limite, se si tratta di dare una ritoccata, posso chiudere bene la camera di manovella con della plastilina e poi andare di Dremel.. (già fatto altre volte in passato e non entra assolutamente nessuna sporcizia). Per la rapportatura ho a disposizione un pignone da 22 nuovo,potrei andare con quello ?
  2. Ciao a Tutti. Sul mio PX vorrei provare il VMC Stelvio di cui sento parlare gran bene. Attualmente ho un 177 Polini in ghisa, a cui ho aperto le "L" sulla camicia, aperto per bene il terzo travaso e montato una testa Polini con candela centrale. Monto albero Polini corsa 57 con biella dal pieno ed un SI 28 Pinasco con una flangia di 8 mm di spessore che mi ha consentito di fare un condotto ben raccordato alla valvola, la quale però non è stata toccata in lunghezza, nè nel senso dell' anticipo, nè del ritardo. Padella Malossi (ma ho anche una Polini Original che a volte alterno) e rapporti 21/68 che utilizzo perchè prediligo rapportature corte, nonostante il mio peso inferiore a 70 kg. Qui c'è la discussione sul mio motore: Vorrei montare il VMC senza riaprire il motore, sfruttando la raccordatura dei carter per il Polini ,che sono stati saldati per riportare materiale ed in seguito raccordati. Vale la pena? I travasi di base del VMC sono tanto diversi da quelli del Polini ghisa?
  3. Oggi ho asportato la valvola e raccordato il condotto per il lamellare Polini. Ho cercato di fare una cosa moderata, visto anche il carburatore da 22 che userò ed il tipo di cilindro. Ad ogni modo sembra essere venuto un buon lavoro,ho alzato il condotto anche verso l' alto in modo da avere un minimo di passaggio sempre svincolato dalla posizione albero. Per rifinire ho usato un kit di fresette in cartavetra comprato al Lidl a mi sembra meno di 3 euro. Ecco il risultato .
  4. In effetti farebbe bene anche ai travasi,che al PMI non scoprono tutti. Il fatto è che poi mi tocca riprendere il cilindro sul tornio e togliere 1 mm sopra, ma attualmente non ho più il tampone in teflon per prendere i cilindri. Se avrò un attimo di tempo lo farò, altrimenti alzerò lo scarico di quei 5/6 gradi e via...
  5. Di nulla, Per il cilindro pensavo di alzare leggermente lo scarico ed arrivare verso i 168°, poi raccordare il foro di uscita al collettore Proma e dare una lucidata per ritardare l'accumulo di incrostazioni. Lascerò i traversini sotto la camicia cilindro e lo monterò con la sua guarnizione, quindi senza alzare nulla Altro non pensavo di fare, a parte ovviamente sbavare le luci e forse lucidare la cupola della testa sempre per un discorso di incrostazioni e perchè da originale sembra cartavetra !
  6. Io peso meno di 70 kg, ma la vespa purtroppo non è la mia,ed andrà in mano ad una persona alta 1,90 metri e sicuramente più pesante di me. Per l'albero ho già il cono 20,ed ho intenzione di prendere proprio l' accensione vmc con volano dal pieno da 1,4 kg. Come carburatore ho il phbl 22 attacco rigido femmina, esternamente identico al 24. Come marmitta ho recuperato una Proma per corsalunga praticamente nuova. Sinceramente pensavo che il lamellare aiutasse questo cilindro ad avere ancora più fluidità ai bassi regimi, ma se ha un minimo di allungo in più ben venga.
  7. Ciao Blaps, oggi finalmente sono riuscito a misurare le fasi del DR di scatola e dell' albero RMS racing su valvola originale. Per l' albero ho misurato una fasatura di 126/51 (L'ho rimisurato più volte perchè mi sembra un valore di anticipo molto elevato per un albero di scatola, m ho ottenuto sempre lo stesso valore) Per il 130 DR originale ho ottenuto: scarico 162, travasi principali 114
  8. Ciao Hai già a disposizione questo materiale,oppure devi comprare tutto? In questo ultimo caso,va bene l'albero RMS racing, ma prendilo cono 20, cosi' come l'accensione. La 27/69 va benissimo, senza spendere soldi per i pignoni, magari puoi investire i soldi risparmiati per il pignone, su una primaria con un buon parastrappi. Un cluster con quarta da 21 o un quartino Z48 non sono necessari, ma rendono il motore più gustoso su percorsi collinari. Per la marmitta,cosi' come Ti hanno già detto altri utenti del forum, sconsiglio un' espansione,meglio una classica banana Polini, che va benissimo, oppure la LeoVince che va altrettanto bene ma costa meno. Mi raccomando di controllare che la marmitta sia per corsa lunga. Con la banana sconsiglio il cluster con quarta da 20, che risulterebbe troppo corta, meglio il 21 come detto prima.
  9. Informazioni estremamente interessanti e utili. Per quanto riguarda il discorso lamellare, ho già un albero RMS racing nuovo che non vorrei toccare, ma limitarmi ad asportare la valvola, raccordarla per bene al collettore lamellare Polini e montare il PHBL 22. Hai mai fatto una comparativa tra il DR a valvola ed un lamellare come quello che vorrei fare io ?
  10. L'ultima 102 DR montata ad un amico qualche giorno fa, shbc 19/19 carter raccordati,albero originale e Leovince banana, con conchiglia Polini del tutto priva di fltro e tutti e 5 i fori aperti, ha voluto un 100 tondo tondo di getto max. Vero è anche che la temperatura esterna era di pochi gradi sopra lo zero.
  11. E' troppo compresso di serie il DR? Come mai bisogna rimanere cosi' alti con lo squish? Io ne sto facendo uno su Vespa, ma ancora non ho misurato nulla. Se è troppo compresso,non si potrebbe scavare la cupola e portare lo squish a valori più efficaci, tipo 1 mm?
  12. Se funzionano è una soluzione furba e razionale 😉
  13. Oggi ho fatto questi falsi cuscinetti, per fare i montaggi provvisori e misurare le fasi.
  14. Indubbiamente una condivisione di esperienze interessante,soprattutto per i più giovani ed inesperti. Pochissima spesa e comunque un po' di resa.
×
  • Crea nuovo...