vespamatteo

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    674
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

4 Neutral

7 che ti seguono

Che riguarda vespamatteo

  • Rango
    90cc
  • Compleanno 19/06/1974

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Un solo cilindro,ma che tiri fuori cavalli!!

Profile Information

  • Regione?
    Umbria
  • Gender
    Not Telling
  • Nome Reale
    Matteo

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

8833 lo hanno visualizzato
  1. Ciao,a parte la candela,il resto dell' impianto di accensione è in ordine? Le puntine sono in buone condizioni e correttamente regolate nella loro apertura? Il condensatore è in buone condizioni? La bobina è efficiente? Molti anni fa, la vespa di un signore mio vicino di casa aveva difficoltà di avviamento anche con puntine e condensatore nuovi. Ho messo una bobina nuova ed è tornata perfettamente efficiente. Partiva al primo colpo. Per non spendere soldi inutilmente ed andando per gradi,credo che la prima cosa da fare sia un controllo dello stato e della regolazione delle puntine. Tienici informati! Ciao.
  2. Ciao,la siluro specifica per ETS non l'ho mai provata,mentre la siluro classica l'ho usata per molto tempo e fatta montare anche agli amici. Quindi la mia opinione è relativa a quest' ultima. Secondo me è una gran marmitta da avere sotto la Vespa,perchè ha buone prestazioni soprattutto tenendo conto dell' aspetto tranquillo. Provata anche su vari 102,andava benissimo sia con rapportature più distese tipo 22/63 che con rapporti più corti,perchè distende abbastanza.Col senno di poi,dopo più di 20 anni l'ho rivalutata ! Altra cosa che mi piace della siluro è il sound,perchè è profondo e scandito e quasi rilassante. Forse non sarà un parametro importante il rumore di una marmitta nella valutazione complessiva,ma,visto che la Vespa è passione e divertimento,possiamo tenere conto anche di questo.
  3. Dimenticavo di dire che prima di raccordare i carter od anticipare l'albero,dovresti montare una marmitta diversa,tipo Polini banana,Proma o similari,perchè il padellino è il vero tappo (in tutti i sensi) della Tua configurazione attuale.
  4. Ciao,su carter non lavorati e con albero originale,credo che il DR sia la scelta migliore.Anche carburatore e rapportatura sono corretti. Se monti tutto cosi' senza raccordare nulla e con il padellino originale avrai un motore con un buon tiro e godibile in ogni situazione,ma non aspettarti grandi velocità.
  5. Grazie Poeta. E' proprio perchè avevo letto un Tuo intervento in merito alle sc30 che ho deciso di montarle ed utilizzare quelle pressioni. Dicevi che le sc30 ad 1,4 ed 1,8 e gli ammortizzatori non troppo duri sono quello che ci vuole per guidare sulle strade di Roma...... Io sto a Terni,ma le strade sono abbastanza incasinate lo stesso . In effetti ho notato che si va molto più lisci cosi',soprattutto dopo aver sostituito l' ammortizzatore posteriore durissimo con uno simil-originale.
  6. Grazie a tutti per le risposte. Ammortizzatori e cuscinetti di sterzo sono ok,dovevo solo riabituarmi un po' alla guida della Vespa....
  7. vespamatteo

    3,50-10 con maggiore stabilità

    Ciao a Tutti! Ho ripreso il px dopo circa un anno di fermo. Ho sostituito le gomme che erano finite,montando delle Pirelli sc30. Non mi trovo per niente bene con la vespa,perchè sento lo sterzo leggerissimo ed instabile. Ho pensato che questo possa dipendere dal diverso profilo delle sc30 oppure dal fatto che queste essendo molto leggere,hanno un effetto giroscopico minore rispetto alle sl26 che avevo montato prima. Esistono pneumatici in grado di far "sentire" maggiormente l' anteriore senza avere la sensazione che galleggi in aria? Una volta si trovavano le Pinasco Magnum che avevano il rotolamento maggiorato,ed oltre ad allungare i rapporti se montate al posteriore, rendevano lo sterzo più stabile se montate davanti a causa del maggiore effetto giroscopico.
  8. vespamatteo

    Bloccasterzo vespa 50 N 1967

    Ciao a Tutti. Ho rimontato ad un amico una 50 N del 1967 a passo corto e sportellino grande. Dovendo sostituire il bloccasterzo ne ho comprato uno rms corto e con codolo da 4 mm con chiavi in metallo che si inserisce e funziona perfettamente. Il bloccasterzo è coperto dalla piastrina con perno marcata Neiman All' interno della bustina c'è solo una molla strana,rettangolare e non rotonda come la classica molla del bloccasterzo della special. Non riesco a capire dove vada. Qualcuno lo sa? Grazie.
  9. Ciao a Tutti ! Torno a farmi sentire dopo circa 5 anni di assenza dal mondo Vespa. Ho visto che le cose sono andate avanti molto rapidamente e sono stati messi sul mercato un sacco di bellissimi prodotti,ma, mi sembra di capire solo per i corsalunga. Per i corsacorta come siamo messi? A parte i soliti 102 che esistono da una vita e con i quali ho iniziato a divertirmi con le vespe all' inizio degli anni 90, non è stato sviluppato nulla di nuovo?
  10. Ma hai montato l' anello sul cestello? Sui px dei miei amici con il cestello originale e questo anello saldato non si sono più verificati problemi http://www.duepercento.com/product_info.php?cPath=55_99&products_id=824
  11. Più che abbassare la testa, si deve abbassare il cilindro di una quantità pari allo spessore della basetta applicata. Poi ci possono essere piccole variazioni, che però vanno sempre decise in base alle misurazioni: Ad esempio su uno dei primi polini che feci, quasi 20 anni fa, montai una basetta da 2 mm e tolsi 2,3 mm dal piano testa per far arrivare il pistone a filo. Poi naturalmente anche la testa fu lavorata. Un classico è abbassare il cilindro sotto di 2 mm per recuperare piano di appoggio e poter aprire i travasi alla base,abbassare sopra di 2 mm, e recuperare il tutto con una basetta da 4mm. Le fasi che escono sono di circa 185°-125°, buone un pò per tutte le condizioni d' uso.
  12. Che bella ! Hai fatto bene a salvarla.
  13. vespamatteo

    Tornietto amatoriale : può andare?

    Li vendono con varie marche, ma il macchinario alla fine è lo stesso....Lo aveva un mio amico e ci ha fatto anche bei lavoretti. Poi si sa, l' appetito vien mangiando...ed ora ha comprato un tornio semiprofessionale (ma sempre a 220V....una rarità).
  14. Molto bello, un motore intramontabile e di sicure soddisfazioni.
  15. vespamatteo

    130 polini first step!

    La mia opinione: Lo basetti da 2 mm ed abbassi solo sopra? In base alla mia esperienza, ti conviene abbassare 2 mm anche sotto(per avere più piano di appoggio sull' imbocco travasi e poterli aprire) e pi recuperare il tutto con la basetta da 4 mm. Per la testa, se hai intenzione di modificare la nuova polini, ti conviene partire dalla vecchia, almeno risparmi. Per il pistone, meglio controllare prima quanto è usurato. Se è ancora buono puoi ancora tenerlo. La fase albero mi sembra ottima, ed anche la m3xc Ottimo il collettore falc che puoi accoppiare al 34 vhsb...non è esagerato Molto bene tutto il resto, risparmiando sull' acquisto della testa, investi sul parastrappi,questo motore se lo merita.