uferrari

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    468
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    2

uferrari last won the day on March 16

uferrari had the most liked content!

Reputazione comunità

193 Excellent

2 che ti seguono

Che riguarda uferrari

  • Rango
    90cc
  1. Dopo un bel po' di prove sono riuscito finalmente ad avere una carburazione decente in tutto l'arco di erogazione del motore che adesso va, bisogna dirlo, come un orologio. Alla fine ho messo un freno aria da 160 e un getto max da 155 e, nelle condizioni più critiche, la candela a un colore accettabile con leggera tendenza allo scuro. Per quanto riguarda i rapporti sono sempre più convinto della scelta perché calza a pennello sulle mie esigenze; io non cerco la velocità massima ma tanta coppia e la possibilità di una elevata velocità di crociera con il motore in regime di tutto riposo. Sicuramente sulla punta velocistica è penalizzato ma i falsopiani non li sente nemmeno e si riesce a fare in quarta anche delle discrete salite. Il consumo medio si attesta sui 28 Km/l su un'andatura e un percorso molto variegato, con pianure e colline. Come accelerazione posso dire che se la cava con una 2° da circa 90 di tachimetro ed una terza che arriva quasi a 120 senza creare problemi di erogazione violenta per cui è molto ben gestibile.
  2. Non ho esperienze sul nuovo Malossi sport messo p&P, il vecchio aveva una resa abbastanza scarsa, poco più che l'originale, ma è comprensibile in quanto i travasi laterali verrebbero bloccati
  3. Il Malossi Sport va bene, ma per il futuro. Se non tocchi il carter avrai una resa deludente. Per quale motivo ha dovuto segare l'alberino ? Era bloccato ?
  4. Non toccare quel carter, per carità, come ti hanno detto prenditi un 200 PX. Poi, se vuoi un'elaborazione soft per il pizzico di brio in più mettici il sempiterno Pinasco 200 base in alluminio corsa 57 con la nuova testata che, se ben settato, è più affidabile dell'originale, una bella SIP road o Megadella e vai sereno. Poi, se non ti basta, si apre un mondo di elaborazioni per tutti i gusti. Guarda che il miscelatore della 200 rally è diverso da quello PX per cui occorre approfondire prima di affermare che è stato imboccolato successivamente.
  5. Il TS ha sempre avuto 3 travasi, sono stati introdotti sulla GTR dal numero di telaio 118.279
  6. Sicuramente l'SI è più complicato da mettere a punto perchè non ha tutte le regolazioni degli altri, tuttavia, se si ha un po' di pazienza e si studia bene il funzionamento, si può arrivare a quadrare il cerchio.
  7. Interessante questa bancata, sarà ancora più interessante confrontarla con quella di Luca che ha una configurazione simile alla mia, già si possono trarre certe indicazioni
  8. Quando puoi, potresti postare la bancata ? Grazie
  9. Meno male che ci sono altri che hanno provato favorevolmente rapporti più lunghi ! Grazie per le dritte, ma il paraolio Malossi sembra fare egregiamente il suo lavoro, speriamo che duri (mi tocco le palle ....). Il problema non era l'uscita dalla sede ma proprio il contatto tra il labbro di tenuta e l'albero che non riusciva a reggere la depressione. La frizione usa un cestello originale piaggio, è vero, ma uno un po' d'antan che ha la cementatura molto buona. Dopo il raid del tourini non aveva nessuna incisione sulle battute, neanche accennata (io comunque la tratto bene, non parto sempre a cannone)
  10. Ognuno usa il suo metodo per arrivare al risultato, con la necessaria prudenza è indifferente il modo di approcciare il problema. Ho replicato, per sommi capi, la configurazione del motore precedente con gli ovvi adeguamenti visto l'aumento del diametro del carburatore che arriva a 26 mm effettivi. Ora sono in corso d'opera per cui non posso dire che è tutto a posto, vedremo in seguito cosa verrà fuori. Guardando le configurazioni di altri io ho sempre avuto, mediamente, un getto del massimo più piccolo pur con carburazione ottimale. L'importante è essere soddisfatti, pensa che per me, visto come sta andando, sembra addirittura troppo corto.
  11. Allora, molti ragionamenti sono validi ma sono anche opinabili. Innanzi tutto bisogna chiarire cosa si intende per “tirare” i rapporti, in special modo la 4°. Per me il motore del PX è un motore da coppia e non da giri, il fatto che tiri anche i 9.000 mi sa di forzatura, io non ritengo utile tirarlo allo spasimo, oltre lo stress meccanico c’è da stabilire se c’è una resa reale a fare ciò, anche le strapotenti moto da cross 250 2T con motori di ben altra levatura girano a regimi inferiori. Detto questo il motore tira nettamente di più a tutti i regimi rispetto al pinascone precedente, che non era proprio di scatola e non era proprio una pippa (chiedere al Piccio quando abbiamo fatto i raid assieme), non c’è proprio paragone. Visto che la velocità di punta assoluta non mi interessa voglio un motore che mi permetta di viaggiare molto veloce ma a regimi contenuti e non impiccato, l’esperienza precedente è stata molto positiva. La configurazione standard di Quattrini serve per montare il kit con il minimo delle modifiche possibili per cui non modifica nè i rapporti nè il carburatore nè la valvola, ma se uno vuole andare oltre è tutta un’altra cosa. L’erogazione che è venuta fuori è veramente piacevole ed omogenea oltre che muscolosa ed è quello che cercavo; in ogni caso, come ho detto in precedenza, sono ancora in fase di messa a punto. C’è una cosa che non comprendo nelle due configurazioni da te citate: tu con un 34 e lamellare dici di allungare di meno di uno con il 24 SI pur con parità di marmitta ma con solo 1 dente di differenza sul secondario della 4° ; questa cosa non dovrebbe essere possibile oppure hai i rapporti troppo corti e la potenza in alto crolla. Ribadisco sempre che se il 200 originale tira senza problemi la 23/65 con la 4° da 35 con una coppia assolutamente inferiore a tutti i regimi, questo kit (e non solo questo) DEVE essere in grado di tirare rapporti più lunghi senza problemi.
  12. Quel freno aria l'ho usato proprio per avere la carburazione pulita ai bassi regimi perchè risultava troppo ricca tartagliando e si comporta come il motore precedente (tanti altri hanno messo il freno aria così grande). Per quanto riguarda i rapporti li tira da paura a tutti i regimi, molto meglio del Pinascone precedente che li tirava comunque, non c'è paragone. Quando ti esce dai tornanti in 2° (in salita ovviamente) con quei rapporti, senza vuoti e spingendo di brutto da regimi molto bassi vuol dire che sono sicuramente azzeccati. Le rampe sui travasi sono più profonde di quanto indicato ma soprattutto quella del terzo travaso (che non è indicato) per farla funzionare anche con il pistone abbassato visto che non ha la finestra. L'albero è originale. Poi, come ho scritto in precedenza, la carburazione è ancora da mettere a punto, devo fare i due test fondamentali a filo gas a 100 km/h e a pieno gas dopodichè farò una lunga gita per verificare l'affidabilità. Il codice SIP è : Art.No. M6615307
  13. Non riesco a capire l'utilizzo di rapporti così corti, la 24/63 me la tirava con il pinascone anni 80 precedente, con questo se li tracanna senza problemi. Se un 200 originale che ha una coppia enormemente più bassa di questo kit tira tranquillamente una 23/65 come è possibile che non riesca a tirarti una 24/63, la 23/64 è solo un pelo più lunga. C'è anche chi ha messo una 25/62 senza problemi, quella a cui avevo fatto un pensiero. Certo, se vai prevalentemente in montagna ci stanno rapporti più corti altrimenti se la vuoi più generalista occorre allungarli. A me non interessa la velocità di punta, non ho intenzione di spingermi a certi livelli su una vespa ma ti assicuro che i falsopiani anche accentuati non sono un problema per la quarta, riprende senza sussulti da 35 km/h.
  14. Ti posso dire che è tutto ponderato e c'è un po' di tutto, idee mie, idee prese dall'esterno, esperienza personale e ragionamenti frutto di discussioni con altri molto più esperti di me. Adesso sembra andare come dovrebbe ma non sono ancora in grado di dirti se è una configurazione azzeccata perchè non ho riscontri diretti su configurazioni simili, farò anche quelle. Per adesso sembra comportarsi bene secondo le aspettative, non vuole essere da sparo ma da turismo veloce, gestibilissimo ma muscoloso quando serve, vedremo anche a carburazione ottimizzata i consumi e la risposta. Prima di metterlo come guida meglio aspettare riscontri oggettivi sulla bontà del risultato, io non mi sbilancio mai, poi vedremo se bancarlo. Ho ancora da ottimizzare la frizione che non stacca ancora come dovrebbe, sono in arrivo i piattelli maggiorati DRT per cui vedremo dopo.