Vai al contenuto

exstreme

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    133
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

71 Excellent

Che riguarda exstreme

  • Rango
    75cc

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

1545 lo hanno visualizzato
  1. https://www.duepercento.com/it/frizione-ferodo-race-4-dischi-sinterizzati-3-infradischi-12-molle-per-vespa-pk50-s-ss-xl-xl2-fl-hp-n-rush-ape-4302014.html errata corrige di DXC, non sono dischi sinterizzati, ma normale sughero.... 66€ con dischi sinterizzati era troppo regalata
  2. aggiungo piccolo feedback sull'ammortizzatore anteriore SIP a gas. Davvero ben fatto, e fa onestamente il suo lavoro. Assorbe molto bene tutte le asperità della strada. Per ora non ho ancora toccato il precarico molla, svitando od avvitando le ghiere inferiori. Il setup di scatola è un buon compromesso. Ero scettico sulla reale funzionalità della vite micrometrica per il rebound (è in posizione superiore come da foto , scompare sotto al parafango): mi sono ricreduto, lavora eccome, fatto prova tutta chiusa (LOW tutto CCW ) la risalita dell'ammo ci mette 20 secondi Consiglio: ha un interasse maggiore dello stock piaggio, meglio non usare il rondellone superiore da 6mm che viene fornito, ma optare per uno da 3mm (ultima foto)
  3. Si ho chiesto direttamente a Cristian, ma mi ha detto che se ho montato tutto correttamente (e sono certo di averlo fatto e rifatto 6 volte) il problema è la leva frizione con poca corsa. la Vnb e’ del 63 , e le leve sono veramente piccoline , i px nati quasi 20 anni dopo hanno nettamente fulcri /corsa sulle leve più favorevoli, ed e’ probabile che non soffrano del problema in oggetto. Ho letto solo dopo nel suo blog la seguente frase “ per alcune frizioni, potrebbe avere una demoltiplica eccessiva. In questo caso bisogna intervenire sulla leva della frizione sostituendola con un modello che garantisca una maggiore corsa.” averlo saputo prima avrei avuto ancora 90€ in tasca😂😂
  4. Con il carterino HP piaggio , mai avuto problemi, è una vera e proprio manna dal cielo. Purtroppo con la conversione in cremagliera di uno normale leva lunga, purtroppo i fulcri non sono gli stessi. Sul carterino HP l'asta è a ridosso dell'asse di mezzeria del rallino molto più spostata sugli altri convertiti : da qui credo nasca il problema principale della riduzione della corsa.
  5. Ho comprato il rallino Crimaz per large per convertire in cremagliera il carter frizione VNB , accoppiato al suo spingidisco CRIMAZ su cuscinetto (87€ + sped.lo scherzetto Avrei voluto semplicemente la frizione più morbida per una vespa da passeggio, tutta originale. Niente dopo svariate prove , non riesco a farla staccare correttamente e ho un fastidiosissimo trascinamento: la corsa del rallino è inferiore a quella originale. Dovrei modificare la leva frizione su manetta cambio, cosa che assolutamente non ho voglia di fare su questa vespa. quindi rimpacchetto tutto e lo rivenderò (o lo terrò eventualmente per un px, sperando di non avere tutti questi problemi)). Qualcuno di vuoi ha avuto esperienza analoga su vespe anni 60 (vnb vbb ecc.). E' riuscito a farlo funzionare senza modifiche alla leva?
  6. stavo leggendo alcune discussioni su smanettoni UK sul telaio INDY 1.0: prezzo 7000 € ??
  7. Claudio, conosco il problema della cromatura, quando riaprirò controllerò con cura e nel caso la sostituirò, ma nella fattispecie del problema che ho adesso, fosse lei sarebbe sistematico indipendentemente dalla temperatura. Io ce l'ho solo a caldo.
  8. Se fosse stato tutto perfetto e avrei dovuto riaprire solo per l'avviamento, lì si che mi giravano le palle. Ma visto le altre magnagnette, diciamo che il problema è edulcorato Quello che mi lascia titubante del cambio è che lo fa solo a caldo ?!? possoibile sia tolleranza troppo bassa: ipotizzerei il contrario, ovvero problema a freddo per poi sparire a caldo. comunque proverò a cambiare olio, anche prima di riaprire. Ho già comprato la maglia MD per selettore cambio per togliere un po' di gioco al selettore (tanto se poi devo riaprire non mi cambia nulla, e per provare il prezzo è irrisorio). Già provata qualcuno. Migliora qualcosa?
  9. grazie E' un ottimo conservato in effetti, 1981 prima vernice da 39 anni
  10. Ciao a tutti. dopo le vicissitudini Pinasco (2 GT sostituiti da BETTELLA) al terzo GT sono finalmente riuscito a montare tutto durante il lock down , e provare recentemente il motore. Che dire, viste le premesse che ci sono state non mi aspettavo grandi cose, ma la termica, devo dire che va bene, davvero schiena notevole, la 27/69 se la beve. Nei primissimi cambi (errati) prima-terza nemmeno (quasi) me ne accorgevo. PRO: ci ho fatto appena 50 km motore davvero elastico, nessuna esitazione. Tante vibrazioni, quello sì purtroppo. Un albero di altra fascia per un 60 non sarebbe guastato, ma il progetto come LOW BUDGET. Carburatore 30 VHSH va bene, giro molto grasso ancora per rodare un po’ tutto l’assieme. Sono partito con la seguente configurazione: Max 150, Min 42 con CD1, polverizzatore DQ266, spillo K24 in 2° tacca, filtro in spugna RAMAIR . Frizione: davvero contento, un HP piaggio 6 molle regalata “sistemata”: convertita in 12 molle (6 dure/race NEWFREN + 6 piccole, non ricordo più se per frizione cosa 200 , o se per parastrappi P200 ), 3 dischi POLINI sughero /alluminio, pulita da eccesso saldature, tornita 0.5 mm su retro ragnetto più distanziale 0.3 su cuscinetto per recuperare 0.8 di gioco. Trascinamento quasi inesistente. Spingidisco HP su cuscinetto e coperchio frizione HP. Non fa una piega per il momento, anche con qualche sparo severo , non slitta affatto, bella morbida e modulabile. Oltre ogni aspettativa. Espansione SEGNINI, vecchio modello, davvero silenziosa per la termica in oggetto, con il suo terminale in alluminio da 200 mm , non regge il confronto in dB con una chiassossisima M3XC. Sospensioni: ammortizzatore a gas posteriore CARBONE, davvero ottimo, fa il suo sporco lavoro, poi con interasse regolabile una figata, ho centrato perfettamnete il VHSH nel foro originale special senza alargare nulla. Anche il SIP a gas davanti sembra funzionare bene. Non ho ancora effettuato regolazioni sul rebound però, vi aggiornerò quanto prima. CONTRO: 1.Il cambio a FREDDO è perfetto , innesti precisi senza la minima esitazione e giochi , micro corsa della manetta cambio ,sia in cambiata che in scalata. Non appena si scalda un po’il motore, circa 10/15 minuti, il cambio diventa legnoso da matti, non riesco più a cambiare/ scalare senza difficoltà . Sembra si impunti e devo insistere la corsa che si allunga sulla manetta . Ai semafori per trovare la folla devo scendere in prima e risalire e se non riesco lo lascio in prima con frizione tirata. Premessa; cavi e guaine in teflon NUOVI, della lunghezza esatta, nessun intreccio all’interno del tunnel , collarino in rame a 15 cm dal manubrio, gioco regolato bene con occhielli su bilanciere. La crociera è una PARMAKIT NASA cromata (odiata da molti) molla standard FA italia con sfere nuove, cambio chiuso a meno di 0.05mm.Domanda: possibile sia l’olio che a caldo cambi viscosità? Uso umilissimo SAE30 minerale del brico (il garden 4T da tagliaerba). 2.Mi ha mollato subito l’avviamento dopo 2 ore. O si è rotta la molla o sgranato ingranaggio di infima qualità. Per ora lo tengo così , avviamento a spinta e ci faccio il rodaggio , ottobre/novembre riaprirò 3.Dal tappo sulla valvola trasudamenti, ovvero di riempe il condotto della valvola, assorbe e si inzuppa la guarnizione cieca in carta sotto al tappo pinasco e trasuda fuori. Ora ho provveduto con pasta rossa a sigillare tutto Appena riapro, chiudo il condotto con bicomponente.
  11. Appena comprato l'ammo in questione Non c'è uno straccio d'istruzione per setup nella confezione Esperienze? Vai con le domande : Le ghiere di precarico le avete allentate? con posizione di fabbrica rimane piuttosto duro La ghiera micrometrica superiore ( rebound), in che posizione vi trovate bene? Interasse leggermente più lungo dell'ammortizzatore originale, circa 10 mm confermate?
  12. il collettore della kifly è 32 mm o 37 mm? perché nel secondo caso (interasse 62) dovrai stuprare il cilindro per montarla
  13. Dove li hai letti I problemi sulle SIP ???
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!