Vai al contenuto

Leaderboard


Contenuto popolare

Visualizzazione di contenuti con la più alta reputazione in 27/03/2018 in messaggi

  1. 1 punto
    vero il 50 di getto al minimo è eccessivo nel 90% dei casi, è invece fondamentale su termiche da 177cc ben sviluppate abbinate a marme ben libere capaci di molti giri, in questi casi và usato non tanto per la pulizia ai bassi o la regolarità del minimo, ma piuttosto per evitare, nelle chiusure più brusche del gas, eccessivi pericolosi smagrimenti (grippaggi a gas chiuso) infatti il getto quale che sia non è tanto proporzionale alla cilindrata in sè ma piuttosto alla forzaed alla rapidità della aspirazione, un banale 125 originale con un conetto/cornette al posto del filtro aria ed una semiespansione potrebbe esigere di minimo un getto che nemmeno un 177 digerirebbe, ed un max davvero spropositato! Quindi è l'insieme che determina il setting.... ma verissimo sul 20-20 il min da 50/160 è certo grande nella maggior parte dei casi. Per il resto rileggendo.... diciamo in vero cose simili, ben riassunte nell'intervento di Tondo, che si rivela al solito preparato, chiaro e grammaticalmente perfetto!
  2. 1 punto
    Fatto nulla,tocca aver pazienza
  3. 1 punto
    stucco epossidico ,essendo conico difficilmente finisce dentro il carter e poi piastrina avvitata con guarnizione ,questa è la soluzione più economica ,fare un tassello di fresa esatto ti costa minimo 50 euri
  4. 1 punto
    Per ora l'ho solo acceso senza provarlo perché mi mancano i cavi di cambio e frizione. In folle è molto grassa ma aspetto di provarla su strada prima di intervenire. Il volano Piaggio rispetto al Pinasco fa il triplo della luce!!!
  5. 1 punto
    Poeta io faccio parte di quelli che crede che la superficie della finestra della valvola non debba essere maggiore di quella del diffusore del carburatore ergo un SI 20/20 è circa 314mm2 e le valvole moderne cioè dall'arcobaleno elestart in poi basta squadrarle e arrivano sui 315/320 quindi tenere il 20/20 e allargare la valvola sono due cose che secondo me non vanno d'accordo... c'è anche chi dice che la valvola dovrebbe essere un poco più piccola del diffusore ecco perché si potrebbe montare il neonato SI 22 su una valvola solo squadrata, anche se la sezione del condotto della valvola senza asportare quintali di alluminio è comunque a clessidra e quindi io farei che la superficie della valvola va bene quando uguale al diffusore per non creare "tappo" più che "imbuto"... ok che un albero troppo posticipato anticipato e quindi alleggerito non va bene però io direi che bisogna dare un colpo al cerchio e uno alla botte quindi... ognuno tragga le sue conclusioni. Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
  6. 1 punto
    il difetto è il pic-up ,fino a che usi il 50cc nessun problema ,ma come passi a 70cc e i giri aumentano incomincia ad andare in crisi e perde colpi ,per farla rendere bisogna asolare verso dx i fori di fissaggio di almeno 3mm e ruotare lo statore in senso antiorario ,vedrai un certo miglioramento su tutto l'arco dei giri ,con queste temperature non usare candele troppo fredde ,ti falsano la lettura della carburazione anche se in parecchi kit è indicato una 9 di gradazione
  7. 1 punto
    Il Mazzucchelli io lo uso comunemente, ma in vero come dicono anche Tondo (inchino) e Pulunn la versione anticipata lo è in vero troppo! poi c'è la solita ambiguità perchè l'albero anticipato in vero è tagliato a ritardare e quindi è POSTICIPATO in realtà.... il tuo però con ben 72° di posticipo và bene.... si spiega forse che sei magro ai bassi e stretto di travaso.... DIREI che FASI tipo 120-55 mettono al riparo un pò da tutto e danno ai ghisa standart la giusta prestazione, quindi grossomodo se si raccorda una travaseria generosa come quella già grande del 166 Malox MkII conviene agire solo allungando la valvola "squadrandola" in modo da ottenere all'incirca 118-52... o anche 175-60 o robe simili, senza adottare cioè un albero anticipato.... per il getto del minimo sulla modifica, direi mai più piccolo di: -sul 20-20 un 50-160 -sul 24-24 un 55-160 -sul 26G 50-.100 -sul 26-26 50-140 se invece si adotta un albero anticipato (ovvero posticipato) ed anche molto come il Mazzucchelli evitate di toccare la valvola. L'ideale sarebbe la via di mezzo, misurare e lavorare la valvola in base a quanto misurato con l'albero di prova e poi abbinando calcoli ecc... trovare la fase perfetta di 120-55/60 lavorando ad Hoc... Io personalmente preferisco una vavola squadrata e allungata nonchè strombatura della stessa ad allargarsi parecchio verso l'interno del carter, (Tondo non approva 100% ma a me piace proprio come lavoro da farsi)....ed un albero solo un pelo posticipato (dato che non si può anticipare perchè c'è lo spinotto del piede di biella lì vicino), così da non SQUILIBRARLO poi troppo (più sono anticipati più di solito sono squilibrati).... Andrei quindi di albero Jasil anticipato valvola allungata solo verso la bobina di 3-4 mm a seconda del motore e di varii fattori stimo la fase risultante sui 118-58 grossomodo carburatore 20-20 minimo 50-160 max da 122 con cono polini e coperchio Pinasco frizza otto molle pignone da 21 NEWFREEN renforced con espansione o robe simili tipo sip Road frizza otto molle pignone da 22 se marma Polini original's volano quale che sia LML o Piaggio elestart privato di ghiera (2 Kg) se avv elettrico 2,2 e sei Ok. Solo accesione PXE ovvio o migliore.
  8. 1 punto
    Quoto alla grande Pulun, io ho il mazzucca anticipato sul malossino e problemi non ne ha dati. Su carter pxe prima serie no mix ho misurato 110/62 di aspirazione senza toccare la valvola, poi lavorata solo sul ritardo per portare a 118 (ho seguito le istruzioni malossi). Aggiungo che ho provveduto a tagliare un pezzetto di contrappeso lato volano per raggiungere l'equilibratura statica a ore 12 e devo dire che rispetto a prima le vibrazioni sono diminuite.
  9. 1 punto
    Mahhh... io monto un mazzucchelli anticipato su carter px 150 arcobaleno elestart e solo squadrando la valvola senza allungarla ho una fasatura di 112/62... che non mi sembra poi molto... infatti limerò un pochino il mazzucchelli per arrivare a 115/65... Poi su Tameni niente da dire ma la ditta ahinoi ha chiuso e quelli che si trovano in giro sono solo fondi di magazzino... a sto punto se uno ha già la valvolona lavorata e allungata per non salire troppo coi valori di anticipo e ritardo giusto prendere un albero simil originale e lavorarlo al bisogno... tipo il mazzucchelli... che avrà si l'acciaio più tenero degli altri ma non so come mai tenga così bene la centratura... mistero... Inviato dal mio SM-G361F utilizzando Tapatalk
  10. 1 punto
    Grazie. Appena ho un po' di tempo monto tutto così com'è per vedere come si comporta, poi vedrò se si renderà necessario intervenire da qualche parte! Un po' di foto!
  11. 1 punto
    Ho fatto un piccolo video della prima accensione,come tale ovviamente carburazione ingrassata per stare in sicurezza,giusto due sgasate senza forzare,ma sembra reattivo,vediamo WP_20180310_14_57_48_Pro.mp4

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!