Il Monster

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    180
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

73 Excellent

Che riguarda Il Monster

  • Rango
    75cc

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    Vivo la mia vita al 2% alla volta

Profile Information

  • Regione?
    Lago di Garda

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

941 lo hanno visualizzato
  1. quando ho riaperto causa rottura paraolio dopo 20km dal cambio albero, gli ho dato ancora un pelo di anticipo alla valvola e sarò sui 110/115 adesso, non ho più rimisurato
  2. No anzi è lunga, fatico a passare i 110 segnati. La sento corta nelle altre marce. Ho una Megadella e il 24di Carburatore con acCensione stock però.
  3. 100 effettivi o di contakm? Io coi rapporti come i tuoi se la scanno al collo arrivo ai 100 segnati in terza, che son circa 90 effettivi, tradotti circa 7500 giri. In quarta (lunga del 150) se gli prende bene arrivo anche a 130 segnati ma è rarissimo, di solito mi assesto a 115 segnati che son circa 105.
  4. Si alla fine ho aperto, mi sembrava di averlo scritto sull'altro topic. Ho fatto le seguenti modifiche: -albero Zadra con fasi standard -rivista la valvola per ottenere Fasi 105/50 circa -allargati al massimo i travasi sul cilindro e rifinite meglio le sacche sui carter -raccordato carburatore alla scatola e rifinito meglio imbocco valvola e raccordature varie alla scatola -frizione 3dischi completa di molle e infradischi surflex (molto ben guarnita) -squish 1.1 con fase aspirazione 124 e scarico 170 (non ricordo di preciso ma ho tutto scritto da qualche parte). Peccato che dopo 15km mi è saltato il paraolio frizione (errore mio) segnandomi leggermente pistone e cilindro con la polvere di ferro. Comunque ho quasi raggiunto ciò che volevo. Erogazione molto più fluida, carburazione abbastanza pulita (la devo rifinire) e finalmente un possibile uso turistico del motore. Devo dire che mi spiace aver perso un po' di spinta in alto, ma almeno così io riesco a fruire di più del motore. Le prime 3marce se le mangia (monto 23 68) mentre in quarta arriva 105 di strumento e tende a sedersi (ho la quarta da 35). Speedcalc alla mano ho perso circa 500giri in quarta, arrivando agevolmente solo a 7000. Adesso non ho voglia di riaprire ma sicuramente la prossima modifica saranno rapporti 200con quarta corta. Abbinati a una padella polini dovrei ottenere quellp che cerco
  5. Si mi ricordo da ragazzino che al mio 50 lo sfilavo il silenziatore. Ma qui trattasi di vespa conservata da passeggio con proprietario adulto e vaccinato
  6. ah visto che abbiamo in giro una siluro piaggio senza la mitraglia, qualcuno sa se la mitraglia della sito ci monta ugualmente?
  7. ok allora fasce nuove aggiudicate. Ho tolto il pignone per verificare il gioco del cuscinetto a sfere, ne ha solo di assiale, devo trovare un altra et3 per fare una comparazione. Dentro il carter frizione è tutto perfetto, mai stato toccato quel motore. Dal selettore non mi sembrava perdesse, forse una goccina dalla leva comando frizione che sistemerò e il resto era morchia accumulatasi in 35 anni, un pelino di sfiato dalla testa c'era comunque. Per i silent monterò il posteriore originale e quelli del braccio i BGM che con 25 euro prendo la coppia e sono un pelo migliori da quanto dicono, mentre per i piaggio vogliono 25 cadauno e alla fine magari son pure porcheria che arriva da chissàdove e reimbustata. La frizione rimonterò una 3 dischi, la cambio anche se non aveva nulla perché c'era il livello olio basso e per esperienza so che cambiando l'olio quando trovo quelle situazioni, poi inizia a slittare. La guida la avevo già letta tempo addietro, ma sulle small ho sempre bestemmiato a trovare il corretto assetto della frizione, tranne su un pk.
  8. Buonasera a tutti! Un amico nel lontano 2004 (quando ancora la vespa era poco di moda) acquistò un et3 del 82 conservato con ben 1800km!!! Preso e portato a casa lo ha più o meno sempre usato senza farci un granchè, da quanto ricordo neanche la frizione. Adesso è arrivato a 10000km e con la scusa di voler risistemare un po' la vespa (intendo pulirla per bene ecc) mi ha chiesto di dare un occhio al motore, dato che col tempo si è accorto di un calo di prestazioni a caldo. Quindi giù il blocco dal telaio per una rivisitazione generale, ma senza aprire i carter perché di per sé la vespa va bene. Ho sfilato il cilindro convinto di trovare almeno una scaldata (visto che mi ha detto che una volta ha fatto un rumoraccio) e invece ho trovato tutto perfetto, se non il mantello del pistone sotto le fasce bello nero (non so se dovuto al fermo di 20anni o cosa). Ho tolto le fasce e le ho inserite nel cilindro rilevando da punta a punta su una 0,3 e sull'altra 0,4. Il cilindro e il pistone non han nessunissimo segno. Che faccio? Cambio le fasce? Sul cielo del pistone non c'è alcuna misura, all'interno c'è scritto piaggio 125 quindi presumo sia l'originale, van bene quelle da 55mm piaggio che si trovano su scootercenter? Ho inoltre riscontrato un gioco assiale sull'albero motore spostando il volano, è normale che ci sia? Io sono abituato al px200 che ha un gioco infinito già da appena richiuso, su questa et3 non mi sembrava di aver udito rumori strani, ma mi scazzerebbe aprire se non ha nulla. Infine l'unico problema che ha sto motore sono i silent block cotti, volevo montare i BGM, qualcuno li ha mai provati? Grazie per l'attenzione
  9. Auguri!!
  10. Ho recuperato tempo fa un blocco che dovrebbe essere di un 126 primavera serie, cambio compreso, ma è sicuramente da aprire ed è incompleto di alcune parti...purtroppo mi manca il posto, altrimenti sarebbe già aperto...
  11. Grazie McKenzie! Proverò a spulciare qualche forum. Visti i prezzi immagino che il materiale non sia il top, ma per quello che la uso va benissimo tutto, basta che regga per quelle 3o4 volte che la prendo in mano in estate...
  12. Buonasera a tutti. Penso come molti altri di voi, nel mio garage ho un altro rottame oltre alle vespe, trattasi di una 500F del 1967 appartenuta al mio bisnonno. La vettura è stata tenuta in funzione quotidianamente fino al 2008, poi quando la ho presa io ho iniziato a usarla sempre meno (tipo 1000km all'anno) con manutenzione giusto per tirare avanti (è comunque da riprendere in mano tutta, ma non ho il posto per farlo) finchè lo scorso anno a causa di problemini vari la ho fermata. Mi è venuto voglia di rimetterla in strada per la primavera, facendo freni e sistemando lo sterzo, magari tirando giù pure il motore per capire il perché rende poco e risolvere delle perdite, cos' come fare i cuscinetti al cambio. Siccome ho visto online dei prezzi competitivi rispetto che acquistarli "al banco", volevo chiedervi se qualcuno di voi ha da consigliarmi un sito piuttosto che un altro...
  13. il numero motore non deve coincidere a libretto, tant'è che non è riportato su nessun veicolo (forse solo su quelli militari). è il codice (o tipo) motore che deve essere riportato e coincidere