Restauro totale: 180 SS ;)
0

54 messaggi in questa discussione

ciao ragazzi!! dopo anni di attesa, parte il restauro della 180 ss di un mio carissimo amico, l' allenatore di canottaggio, una sorta di "zio" per me :)

 

Improvvisamente è saltato fuori un vecchio bollo messo via in mezzo a quintali di scartoffie... la vespa non ha più targa ne niente, solo numero di telaio... abbiamo fatto una visura al PRA del numero di targa e per fortuna è solo radiata!

 

A brevissimo parte lo smontaggio totale, e la si porta a sabbiare...

 

Volevo chiedervi intanto se qualcuno conosce la procedura corretta per la reimmatricolazione... FMI, ecc ecc... grazie!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

BELLISSIMA LA 180 SS!!! LA VOGLIO ANCHE IOOOOOO (ho scritto apposta in maiusc! ;-) )

Fai un bel po' di fotine che mi piace un sacco come vespa!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ciao ragazzi!! dopo anni di attesa, parte il restauro della 180 ss di un mio carissimo amico, l' allenatore di canottaggio, una sorta di "zio" per me :)

 

Improvvisamente è saltato fuori un vecchio bollo messo via in mezzo a quintali di scartoffie... la vespa non ha più targa ne niente, solo numero di telaio... abbiamo fatto una visura al PRA del numero di targa e per fortuna è solo radiata!

 

A brevissimo parte lo smontaggio totale, e la si porta a sabbiare...

 

Volevo chiedervi intanto se qualcuno conosce la procedura corretta per la reimmatricolazione... FMI, ecc ecc... grazie!

 

Sino a pochi anni fa la procedura di reimmatricolazione con nuova targa e documenti di un veicolo radiato d'ufficio dal PRA NON prevedeva alcuna iscrizione al registro storico FMI o ASI. Non so quale sia attualmente la situazione in materia, ma non dovrebbe essere cambiato nulla: devi andare in motorizzazione e fare richiesta di reimmatricolazione con nuova targa e documenti per un veicolo radiato d'ufficio dal PRA: costa circa 120 euro e non c'è bisogno di ASI o FMI né di pagare bolli arretrati e maggiorati, basta un estratto cronologico fatto al PRA e la scrittura privata di compravendita con firme autenticate (si può fare con un parente o un amico se il venditore non è più reperibile e se si è certi della lecita provenienza del mezzo) e, naturalmente, la denuncia di smarrimento di targa e documenti visto che non ci sono e, comunque, se non si riconsegnano al momento della reimmatricolazione.

Naturalmente la Vespa dev'essere perfettamente a posto e senza ruggine, anche se non restaurata o del colore originale (ma è meglio farla del colore originale, se la si deve riverniciare), perché verrà sottoposta a collaudo presso la motorizzazione. Potrebbero chiedere anche la certificazione di un meccanico abilitato per i lavori effettuati "a regola d'arte". Comunque, è meglio sempre informarsi prima presso la sede della motorizzazione dove si decide di rivolgersi, e parlare anche con gli esaminatori, non solo con l'impiegato allo sportello!

Una volta ricevuto il libretto dalla motorizzazione, si hanno 60 giorni di tempo per fare la registrazione al PRA della tua residenza.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

OK! in questo caso però i lavori di restauro li farei io... a parte sabbiare e verniciare la carrozzeria.. se mi chiedono tale certificazione come faccio?!!??!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
OK! in questo caso però i lavori di restauro li farei io... a parte sabbiare e verniciare la carrozzeria.. se mi chiedono tale certificazione come faccio?!!??!

 

Mettiti d'accordo con un meccanico autorizzato (dev'essere iscritto alla CCIAA ed essere nelle liste della motorizzazione).

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
secondo me è ora di cambiare avatar al gipì

gipi.jpg

 

sig.tanzi, basta che non mi vogliate santo subito o, peggio, martire! :roll::twisted:;-)

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao ragazzi! il restauro è iniziato... la vespa è divelta, manca solo la forcella da smontare! qualcuno avrebbe un esploso ben dettagliato del complesso mozzo, leveraggi vari ecc? non capisco come estrarre via il tutto.... grazie!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

primi dubbi: i cerchioni; di norma sulle special et3 ho sempre trovato un semicerchio stretto ed uno poco più largo; quà ho trovato invece due ruote con accoppiati due semicerchi larghi ed una (scorta) normale ovvero stretto e largo... è una porcata o è proprio fatta così?

 

inoltre ho smontato tutta la forcella per farla sabbiare, quindi ho deciso di sabbiare il complessivo molleggio rimuovendo i ribattini che tengono su il piattello ganasce che è in ferro per farlo sabbiare e poi verniciare singolarmente; tutto il resto rimane alluminio a vista come da originale... quel piattello però di che colore lo faccio perchè sia originale?!?! :?:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
primi dubbi: i cerchioni; di norma sulle special et3 ho sempre trovato un semicerchio stretto ed uno poco più largo; quà ho trovato invece due ruote con accoppiati due semicerchi larghi ed una (scorta) normale ovvero stretto e largo... è una porcata o è proprio fatta così?

 

inoltre ho smontato tutta la forcella per farla sabbiare, quindi ho deciso di sabbiare il complessivo molleggio rimuovendo i ribattini che tengono su il piattello ganasce che è in ferro per farlo sabbiare e poi verniciare singolarmente; tutto il resto rimane alluminio a vista come da originale... quel piattello però di che colore lo faccio perchè sia originale?!?! :?:

 

Il cerchio sbagliato è quello di scorta.

 

Tutte le parti della forcella dovrebbero essere dello stesso colore alluminio.

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

perfetto! quindi, il forcellone colore alluminio cm sempre, e il molleggio lo lascio come da sabbiatura.

 

si trovano in giro i codici colore di questo dettaglio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il restauro procede a ritmo serrato.. la vespa è tutta in sabbiatura.. il motore lo sto aprendo, albero cilindro finiscono diretti da denis per montare il spinotto dissassato e fare l equilibratura all albero... in più diamo una toccatina al cilindro :twisted: questo sarà l'unico intervento di elaborazione... non si vede niente, ma si sente! 8)

 

a presto le prime foto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao ragazzi ho un dubbio! sull enciclopedia della vespa, è riportato che i tamburi sarebbero verniciati alluminio... ma non sono semplicemente alluminio? non sarebbe più corretto ai fini del restauro impeccabile, una semplice sabbiata che ridona all alu il suo colore originale? grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti! Siamo alla scelta del colore:

 

al fine dell' omologazione FMI è OBBLIGATORIO dare alla vespa il colore esatto associato al numero di telaio? xk la vespa la si voleva fare rosso corse, che è un rosso che si avvicina moltissimo ai vari rossi in cui è stata prodotta. gradirei una risposta certa.

 

grazie!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
ciao a tutti! Siamo alla scelta del colore:

 

al fine dell' omologazione FMI è OBBLIGATORIO dare alla vespa il colore esatto associato al numero di telaio? xk la vespa la si voleva fare rosso corse, che è un rosso che si avvicina moltissimo ai vari rossi in cui è stata prodotta. gradirei una risposta certa.

 

grazie!!

 

I cerchi devono essere verniciati, come all'origine.

Il colore della vespa dev'essere uno di quelli per quel modello per quell'anno.

 

Prova a chiedere un parere al responsabile di zona per il R.S. FMI, prima di fare danni. L'elenco lo trovi qui: http://www.federmoto.it/home/moto-depoc ... zione.aspx

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao ragazzi! il restauro procede. ora viene la volta del motore.. per ottenere un effette fedele all originale cche trattamento mi consigliate di addottare per pulire i carter? io in gara ho visto dei carter pallinati che sono laa fine del mondo cm effetto estetico!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e la carrozzeria di ritorno... il colore è rosso, ma la macchinetta che ho recuperato non è d'accordo 8)

è splendida sono proprio contento... ora devono riaprire denis e rettifica, e spero di farla su al più presto! :D

 

imgp0759w.jpg

 

imgp0762c.jpg

 

imgp0764a.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
e la carrozzeria di ritorno... il colore è rosso, ma la macchinetta che ho recuperato non è d'accordo 8)

è splendida sono proprio contento... ora devono riaprire denis e rettifica, e spero di farla su al più presto! :D

 

Complimenti e buon lavoro!

 

Ciao, Gino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao ragazzi.. il montaggio procede alla grande... volevo chiedere una dritta: il pedale leggo sull enciclopedia và lucidato a specchio... come posso arrangiarmi!?!?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
ciao ragazzi.. il montaggio procede alla grande... volevo chiedere una dritta: il pedale leggo sull enciclopedia và lucidato a specchio... come posso arrangiarmi!?!?

 

 

carta fina ... 500 800 e poi 1200 a acqua ... e poi pasta abrasiva ... se avessi un tampone di stoffa da mettere anche sul trapano sarebbe la sua morte con la pasta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
0

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione