Vai al contenuto

Martin74

+ Utente Attivo
  • Conteggio contenuto

    13
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

5 Neutral

Che riguarda Martin74

  • Rango
    50 originale
  1. Aggiorno la situazione, ho ricevuto il certificato di origine dalla Piaggio, la vespa risulta prodotta nel 1984, contrariamente a quanto dice il database di vespatecnica che indica 83 😳
  2. Ciao Gino, oltre che al certificato piaggio, l'esaminatore mi ha detto che la data di produzione dovrebbe essere indicata anche sull'estratto cronologico del pra, mentre i vari database che si trovano in giro, anche se corretti, non vengono accettati. Quindi il certificato piaggio lo tengo come ultima spiaggia. Comunque grazie mille delle informazioni e dell'interesse. Ciao Marco
  3. Ciao Gino e grazie della risposta. Sul libretto non è riportato niente, la visura risulta regolare.. Oltretutto i vari vecchi proprietari stanno tutti a pochi km uno dall'altro, e sul nasello c'è ancora l'adesivo di un meccanico della zona che, a detta di un restauratore della zona che ha visionato la vespa, era solito tenere invenduti dei veicoli. Comunque ho sentito il parere di un esaminatore FMI: dice che in fase di richiesta di iscrizione al registro è sufficente indicare la data di produzione. Però a me risulta essere del 1983, come mai tu dici 84? Grazie
  4. Salve a tutti, dovrei acquistare una px125e arcobaleno, che dal libretto risulta immatricolata nel 87, ma dal telaio vnx2t2070** dovrebbe essere del 83. È possibile o c'è qualcosa che non va? Grazie in anticipo
  5. Se può essere d'aiuto, sulla special il regolatore l'ho messo sotto la sella con una staffa a 90° nello spazio tra il telaio e la vaschetta porta attrezzi sfruttando le viti della sella, e ci sta alla perfezione, sembra su misura, ma sulla pk non saprei se lo spazio è simile
  6. Riporto la mia (pocchissima) esperienza: ho montato un 24 phbl la scorsa settimana sul 102 con il collettore Polini, il passaggio del collettore è di pochi millimetri più grande dell'apertura originale sul carter; la valvola non l'ho toccata per ora ma la differenza rispetto al 19 shbc che montavo prima è decisamente evidente, la coppia che prima sentivo mancare sicuramente l'ho guadagnata. Con questo non voglio assolutamente fare credere che adeguare la valvola sia inutile, sicuramente montare un 24 senza lavorare la valvola è un lavoro fatto a metà, dipende da cosa si va cercando, per ora mi accontento, ma se ci sarà la possibilità in futuro la lavorerò.
  7. Grazie per le risposte😀 La guaina pensavo che ci arrivasse montando la curva sul carburatore
  8. Buonasera a tutti, oggi ho una domanda che hai più sembrerà una sciocchezza: per montare un phbl 24 in sostituzione di un shbc 19, è necessario sostituire il cavo del gas? Per intenderci, la parte di cavo che avanza dalla guaina è uguale come lunghezza nei due carburatori? E la dimensione della testina che si collega alla ghigliottina? Lo chiedo per capire se devo acquistare anche un cavo nuovo per montare un phbl 24.. Grazie a tutti
  9. Buongiorno a tutti, ieri ho montato l'accensione vmc alla mia vespa, partita al primo colpo ma dopo 30 secondi schiavettato.. Sostituisco la chiavetta, rimonto il volano, e mi accorgo che l'esagono del dado va a battere contro il volano in maniera tale da impedire che la parte cilindrica del dado faccia il suo lavoro chiudendo il tutto. Credo di aver risolto mettendo una rondella sotto al dado, in modo che l'esagono non vada più a battere contro il volano, come si vede dalla foto, ma ora vivo col terrore dello schiavettamento. Come è possibile tutto ciò? Dado nato male troppo corto? O volano nato male con incassatura troppo profonda? Qualcuno ha riscontrato lo stesso problema?? Grazie
  10. Si si, la mia è pura curiosità, ormai non ho più l'età per fare a chi ce l'ha più lungo, il numero sul GPS intendo 😅 . Oltretutto l'altra sera, a quasi 80, per fermarmi mi sono dovuto aggrappare ai santi 😅, per conto mio la vespetta è solo da passeggio ormai😅
  11. L'app l'ho testata col tomtom installato sulla macchina, e la velocità rilevata dai due GPS è praticamente identica, significa che non ci si può fidare nemmeno del TomTom?😰
  12. Cerchi da 10, gomme 3.00 10, ingranaggio rosso che dovrebbe essere adatto alle ruote da 10
  13. Ciao a tutti, sono nuovo del forum, digito da BG e questo è il mio primo post, ho da poco rimesso in strada la mia special 3 marce del 74, abbandonata da circa vent'anni sotto una lamiera, ed ora è ancora in rodaggio. Leggendo qua e là ho capito che i tachimetri delle nostre vespe segnano la velocità con una certa abbondanza, quindi ho voluto fare una comparazione con un'app GPS sul telefono, e con grande stupore ho notato che il tachimetro della vespa corrisponde col GPS, kmh più kmh meno. La prova è stata fatta percorrendo un tratto di rettilineo a velocità costante, per poi controllare la velocità tracciata dalla app una volta a casa. Per scrupolo ho provato la stessa app con il mio plasticone pcx 125, e quest'ultimo segna ben 10 kmh in più del GPS, mentre il Tom Tom montato sulla macchina è in linea con l'app GPS sullo smartphone, che quindi reputo attendibile. Quindi è probabile che il tachimetro della vespa indichi la velocità corretta? Qualcun altro ha riscontrato questa cosa? Grazie a tutti per l'attenzione
×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!