Dinu

+ Utente Attivo
  • Numero messaggi

    153
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    2

Dinu last won the day on July 23 2016

Dinu had the most liked content!

Reputazione comunità

78 Excellent

2 che ti seguono

Che riguarda Dinu

  • Rango
    75cc
  • Compleanno 11/08/1988

Contact Methods

  • Scrivi una frase sensata sul mondo dei motori
    I motori e la meccanica in generale sono il mio hobby e la mia passione per cui, sempre massimo impegno in quello che faccio nel mio piccolo!

Profile Information

  • Regione?
    Riccione (RN)
  • Gender
    Not Telling
  • Occupation
    Disegnatore
  • Nome Reale
    Daniele

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

10161 lo hanno visualizzato
  1. Dinu

    Interasse prigionieri skipper 2t

    Ciao a tutti! Qualcuno conosce l'interasse dei prigionieri del cilindro skipper 2t della foto? Grazie!
  2. Eccomi di nuovo, mentre smontavo il collettore per fare il nuovo scarico ho trovato questa sorpresinada bravo somaro mentre allargavo lo scarico per portarlo a 32 mm sono finito sotto al pistone che al PMI rimane scoperto. E questo già lo sapevo, ma ho voluto proseguire lo stesso, il bello viene adessoora non so se il danno sia dovuto a questo o ad altro, la parte mancante è proprio quella che rimaneva scoperta però anche il bordo a dx cominciava a sciogliersi, una conseguenza forse? Booooooo. Intanto vedo di riportare il pistone a filo dello scarico al PMI alzando il cilindro di 1 mm (basetta da 4 mm) tornendolo poi sopra della stessa misura, così lo scarico passa a 194°, pistone nuovo e via andare. Dopo un po' di rodaggio riprovo di nuovo lo scarico n°2, rismonto e vedo se sono riuscito a distruggere anche questo o meno. Purtroppo la mancanza di esperienza è brutta, invece di risolvere le cause sono costretto ad andare per esclusione!!!!
  3. Ciao a tutti! Aggiorno un po' questo post visto che sono andato avanti con le prove. Allora innanzitutto ho portato il diametro esterno dello scarico a 32 mm lasciando l'interno invariato al 68% che era. Poi mi sono costruito un'altra espansione variando un po' tutto rispetto alla precedente: volumi maggiori per via del diametro scarico aumentato, angolazioni diverse e lunghezza più corta di 2 cm come da immagini sotto Molto bene, ieri vado a provarla e...... Va meno di prima!!!!! . In pratica con quella precedente ero arrivato a 10500 giri in 3° e 9800 giri in 4°, con questa in terza fa gli stessi giri, in quarta si siede, come se fosse troppo lungo il rapporto nonostante la 4° 21/49, oppure come se non gli arrivasse abbastanza da bere ( ho ancora i travasi alla base originali, procedete pure con gli insulti ), si sente proprio che mura. Sono partito da un 150 di massimo e ha segnato 8700 giri, sono salito a 155 ed è arrivata a 9100, volevo crescere ancora ma non ho getti piu grandi. A me viene da pensare che il resto del motore non gli stia dietro, forse togliere due cm alla lunghezza, accorciare il collettore e aumentare gli angoli tutto in una volta è stato un po' troppo ambizioso. Voglio quindi continuare a lavorare ancora solo sullo scarico lasciando il resto del motore inalterato per capire bene cosa succede al variare di un singolo fattore. Prossima modifica sarà ridargli quei 2 cm che ho tolto in lunghezza mettendoli nel collettore e lasciando le altre parti invariate. Se non fosse che sono dietro a fare altri lavori per giugno riuscirei a provarne un'altra, almeno dal punto di vista costruttivo ci ho preso un po' la mano, questa lavorando solo nei week-end ci ho messo un mese per farla. Vi lascio con l'unica cosa positiva delle prove di ieri: il sellatoio che mi sono costruito è stagno e non perde una goccia, velocità nel carburare aumentata in modo esponenziale!!!!! Adesso capite in che stronzate perdo tempo????
  4. Dinu

    Vespa da neve

    Ciao Ancie! Non ti dovevi disturbare per il blog, sei troppo gentile! Ho dato un occhiata e lo scritto mi sembra ci sia tutto, per le foto di alcune c'è il link che cliccandolo apre la foto, data la mia ignoranza nel settore informatico non saprei come fare per renderle subito visualizzabili, ad ogni modo la foto c'è per cui a me può andare bene anche così! Grazie ancora!
  5. Per ora sono circa sui 43 km/litro, ok che sono ancora in rodaggio, ma il mio stile di guida anche una volta che l'avrò terminato rimane sempre quello di un vecchio di 80 anni, marce non tirate e crociera in 4° sui 4300 giri, un morto
  6. Eh ma infatti non ho tirato fuori subito la differenza di squish che avevo riscontrato perchè siccome era molta, dicevo, sarò somaro io che non so prendere le misure, e invece alla fine come confermato da Turbo era proprio così :M . Bene dai, per adesso visto l'utilizzo va più che bene, finisco il rodaggio, lo carburo, e poi se ne riparla alla prossima primavera se mi viene voglia di sistemare la testa. Grazie come sempre a tutti per l'aiuto!
  7. Infatti avevo notato anche io la differenza che dici nello squish, ma addirittura da me è di più di mezzo millimetro da una parte all'altra. Per il momento la tengo così visto che comunque il motore va bene, vedrò più avanti se farmi un maschera per mettere la testa sul tornio e provare a riprofilarla.
  8. Risolto, ho spessorato la testa con un lamierino di alluminio da 4/10 e i colpi in rilascio sono magicamente spariti insieme al tiro in basso. Adesso sembra proprio un motore originale come erogazione, molto lineare, finalmente riesco a tenerla ad 1/4 di gas senza i vari sborbottolamenti da carburazione grassa di prima. L'ho provata subito chiudendo la vite miscela di 1,5 giri, ora sono ad un giro aperta dal tutto chiuso contro i due giri e 1/2 che prima ero costretto a tenere. A questo punto credo fosse proprio detonazione. Ciao.
  9. Lo so lo so che una cosa tira l'altra è proprio per questo che sto cercando di evitare su sto motore altrimenti so già che sta vespa la uso 2 settimane l'anno!!!!!!! La testa la riverificherò come dici appena la rismonto (domani così provo a spessorarla di quei 2-3 decimi che dicevo se rimedio un lamierino di rame o alluminio sottile) la pasta rossa gliel'ho messa come sul resto delle parti accoppiate a tenuta e per adesso non trafila niente, controllato la settimana scorsa.
  10. Ciao ragazzi, grazie per le risposte! @Mc: ho montato il volano pinasco perchè mi piace la rapidità nel salire e scendere di giri anche a scapito di un funzionamento più regolare che avrei con quello originale. Per le fasi hai sicuramente ragione, sarebbe interessante provare diverse combinazioni ma questo motore l'ho pensato come sostituito per riuscire ad usare la vespa mentre l'altro è smontato (praticamente sempre) e l'idea era quella di non modificarlo e di riaprirlo solo per le normali manutenzioni (in teoria ). L'albero non l'ho toccato, la valvola sul carter era un po allungata e come fase mi è venuta fuori 110/51. La marmitta la lascio originale proprio perchè non sono le prestazioni che cerco. @Ancietart: il minimo gliel'ho proprio eliminato! Quando chiudo il gas si spegne, non mi da fastidio, anzi lo preferisco così su tutti i motori che faccio, almeno so che se dovesse restare accelerata a gas chiuso non dipende dalla regolazione del minimo ma c'è sicuramente troppa aria in giro, aspirazioni anomale o carburazione magra in qual punto. Come carburazione fino ad 1/4 sono grassissimo, tartaglia e non brucia bene, la candela lungo la periferia circolare esterna si sporca parecchio. Per la tenuta della valvola l'ho misurata quando mi è arrivato l'albero e sono sotto i 5 centesimi di luce, la lamella più sottile dello spessimetro che ho, che è appunto 5 centesimi, non riusciva ad infilarsi tra la spalla dell'albero e la valvola, per cui quella mi sentirei di escluderla. Il 19 che monto è un dell'orto phbg, penso sia uguale a quello che usano gli scooter ma non avendo esperienza non insisto, l'unica cosa è che ha l'attacco femmina.
  11. Ciao a tutti, ho quasi finito di rodare il mio blocco da passeggio con la seguente configurazione: 130 DR P&P albero DRT anticipato corsa 53 phbg 19 accensione a puntine con volano pinasco 29/68 sito siluro Essendo ancora in rodaggio devo mettermi carburarlo come si deve ma per il momento mi sembra che giri bene (poi per me che sono abituato ai corsa corta andare ai 60 a filo di gas è fantastico ). L'unico difetto che ha è che se tengo la carburazione al minimo abbastanza pulita quando chiudo il gas sento come dei calci in culo (scusate ma è l'espressione che rendo meglio l'idea). All'inizio pensavo fosse detonazione, ma in fase di accelerazione o a gas costante non mi sembra di avvertirla. Poi ho provato mentre chiudevo il gas a tenere premuto il pulsante dello spegnimento e il difetto è scomparso alchè ho cominciato a pensare che non si tratti di detonazione. Stesso risultato lo ottengo ingrassando molto la carburazione al minimo, al rilascio del gas il motore scende di giri tranquillo solo che ovviamente ad andature a gas parzializzato o alle primissime aperture scoppietta e non è proprio un bel viaggiare. I carter non sono miei e sono stati spianati, con una basetta da 2,5 mm sotto ed in corsa 53 mi è venuto uno squish di 1,3 mm e delle fasi di 169° di scarico e 125° di travaso. So che una differenza di 44° non è proprio il massimo ma per curiosità ho voluto provare così per vedere cosa veniva fuori. Scartando la detonazione come possibile causa, comincio a pensare che forse potrebbe essere proprio la poca differenza tra scarico e travasi il problema, ovvero essendo aperto per poco tempo lo scarico prima che aprano i travasi, rimangono in camera di scoppio parecchi gas incombusti che la miscela entrante, viste le basse pressioni che ci sono a gas chiuso, non riesce a spingere fuori dallo scarico (lavaggio) per cui per qualche giro la carica che c'è nel cilindro non s'incendia allo scoccare della scintilla. Poi quando man mano la quantità di gas diminuisce la scintilla riesce ad incendiare la miscela tutta in una volta generando una spinta anomala sul pistone, ma queste sono solo mie supposizioni Come primo tentativo voglio provare a farmi uno spessore di 2-3 decimi da mettere sotto la testa e vedere se aumentando un po lo squish il difetto sparisce. Volevo chiedervi a voi è mai successo una cosa simile sui vostri motori? Grazie.
  12. Dinu

    Vespa da neve

    Grazie Mc per i complimenti! Appena riuscirò a sbloccare sto "fermo produzione" che mi porto dietro da ottobre vedrò di postare qualche altro lavoretto!
  13. Dinu

    Vespa da neve

    Io rinnovo ancora una volta i ringrazimenti per i complimenti che mi state facendo ragazzi!!! P.S Ma quante volte al mese cambiate il nome voi admin? :laugh :laugh :laugh
  14. Dinu

    Vespa da neve

    Ahahahaha Eega Beeva sei troppo forte!!!!
  15. Dinu

    Vespa da neve

    Ragazzi, vi ringrazio davvero a tutti per i complimenti, ma vi assicuro che non sono nè un genio nè un inventore, semplicemente quando faccio qualcosa che mi piace cerco sempre di farla al massimo delle mie possibilità e col massimo impegno. @Muttley: l'idea della vespa da neve è venuta fuori dopo il nevone che ha fatto qua da noi nel 2012. In quel periodo io e i miei amici ci divertivamo ad andare per campi con gli slittini, e tra una discesa e l'altra mi era venuta voglia di girare per quei campi bianchi in vespa!!! Così dopo l'estate sono partito coi lavori, ero talmente preso dalla cosa che il fatto che abitassi ad un altezza di 3 metri sul livello del mare era passata proprio in secondo piano, anzi ho cercato di finirla entro dicembre 2012 perchè ero convinto che la neve sarebbe arrivata di lì a poco e non potevo farmi trovare coi lavori a metà!!! Per la vespa d'acqua, chissà in un futuro... ma per ora bastano tutti i lavori iniziate che ho e che al momento sono fermi!!!