Vai al contenuto

Modifica impianto elettrico vespa PX 125 E 1983 da ac a dc con modifica statore


Messaggi consigliati

Buongiorno a tutti, mi chiamo Franco sono del 1966 e posseggo un PX 125 E dell'1983 che sto restaurando.

Vorrei modificare l'impianto elettrico da corrente alternata a continua per poter poi in seguito montare luci led e per poter avere luci e frecce funzionanti a motore spento.

La modifica allo statore sono riuscito a capire come si fa leggendo in qua e là mi manca la parte dei collegamenti al regolatore di tensione intermittenza e batteria.

Come regolatore di tensione utilizzerei quello originale piaggio 218060 invece per l'intermittenza chiedo consigli. So che devo portare 2 fili che partono da zona regolatore fino a blocco chiave e che ci sono ponti da fare in zona nasello e vi chiedo aiuto per non fare cose sbagliate. Tengo a precisare che il clacson non mi interessa averlo in continua quindi lo lascerei fuori dalla guida se non intralcia qualcosa, vorrei anche una presa usb nel bauletto per carica cellulare o gps e sempre nel bauletto vorrei installare un indicatore livello carburante per non dover sempre alzare la sella per capire quanta autonomia ho ancora oltre la riserva. Usb e livello carburante lo faccio in seguito ma vorrei predisporre tutto prima di rimontare la vespa.

Ringrazio chiunque riuscirà ad aiutarmi in anticipo premettendo di non essere esperto in alettricità e schemi quindi vi prego scrivete il più terra terra possibile.

Se ho sbagliato sezione o non ho fatto qualcosa che andava fatto prima di aprire un argomento vi prego di perdonare la mia inesperienza in forum faro tutto quello che mi direte di modificare per rientrare nelle vostre regole

 

Indicatore livello carburante.png

Regolatore tensione.png

Modificato da franco351
Link al commento
Condividi su altri siti

 
 

Benvenuto dunque per il claxon per farlo funzionare bisogna rispettare il collegamento originale, quindi collegare uno dei fili dello statore al blu, la corrente alternata passa per il devioluci e torna con il giallo verso il regolatore.

Di fili da passare per la chiave ne serve uno che va dalla chiave al regolatore di tensione, per il positivo si può utilizzare il grigio scollegandolo dal devioluci, e infine due nuovi fili uno dalla chiave al devioluci e uno dalla chiave al bauletto per la strumentazione aggiuntiva.

Al momento non vedo la necessità di ponti nel nasello

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
35 minuti fa, andrea55 ha scritto:

Benvenuto dunque per il claxon per farlo funzionare bisogna rispettare il collegamento originale, quindi collegare uno dei fili dello statore al blu, la corrente alternata passa per il devioluci e torna con il giallo verso il regolatore.

Di fili da passare per la chiave ne serve uno che va dalla chiave al regolatore di tensione, per il positivo si può utilizzare il grigio scollegandolo dal devioluci, e infine due nuovi fili uno dalla chiave al devioluci e uno dalla chiave al bauletto per la strumentazione aggiuntiva.

Al momento non vedo la necessità di ponti nel nasello

grazie andrea55 😀

Link al commento
Condividi su altri siti

 
2 ore fa, franco351 ha scritto:

Ciao vito.73 grazie infinite per aver risposto sto leggendo il pdf che mi hai postato e cerco di capirlo 😂

Spero non disturbarti troppo con le mie domande, 

mi puoi consiliare quale relè frecce dc da acquistare e quale relè automobilistico?

fusibile con porta fusibile dimensionato alla batteria installata: io pensavo una batteria 12v 9ah che fusibile devo acquistare?

N°1 nero (da 2,5mm°) dalla spina del motore fino al regolatore. non ho capito a quale spina ti riferisci.

A questo punto essendo che stiamo lavorando sul nasello sostituiamo il blocchetto accensione a due fili con quello a quattro fili, per far rimanere l’impianto più originale possibile togliamo senza danneggiare la spinetta dai due fili, come si fa semplice con un cacciavite da orologiaio e tanta pazienza, dopo togliamo la spina anche da quello a quattro. Sai che non riesco a capire quale spinetta intendi hai una foto se ti è possibile? forse intendevi il connettore? Non ti offendere se dico cavolate! O magari quelli per pk sono diversi dal px?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 

Staccando la massa dallo statore stacchi la massa dal motore, quindi per ovviare a questo io il cavo nero originale l’ho messo a massa su un perno del motore e ho messo un nuovo filo nero che dalle bobine va direttamente al regolatore, il blu invece mi sale fino al pulsante clacson e poi va al regolatore, la mia ha una spina che collega il motore alla vespa la tua invece dovrebbe avere la scatoletta.

Non dici cavolate infatti lo scema è più una guida i due impianti sono simili per non dire identici nel funzionamento ma con qualche piccola differenza come è realizzato, dal nuovo blocchetto ho staccato la plastica e poi ho ricollegato lo spegnimento come da originale il rosso col cavo nuovo che viene dal regolatore ed il bianco l’ho collegato col grigio che va ad alimentare l’impianto vespa.

Per le frecce seguendo lo schema io ho usato un rele a due fili in dc l’importante che sia in continua moto o auto va benissimo 

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 

Buona sera a tutti, allora ho comprato il regolatore e sono riuscito a risparmiare un pò rispetto al prezzo che avete visto nell'immagine del primo post.

Poi come relè intermittenza in cc avrei pensato a questo. Domandone posso usare questo anche con le lampade ad incandescenza?

Mi rimane il relè il relè per non far passare tutti gli amper della batteria sul blocchetto accensione ma non so che prendere zio brico!

Regolatore Ape.png

Relè indicatori direzione.png

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Si il relè porta fino a 200w, non ci sono le specifiche ma dovrebbe avere un'intermittenza indipendente dal consumo delle lampade.

Per il relè va bene qualsiasi relè a 12 volt è solo una questione di spazio, ci sono anche relè di questo tipo più compatti come questo:

https://www.manomano.it/catalogue/p/micro-rel-12v-1020a-a-tenuta-stagna-con-diodo-52497486

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 

Il blocchetto chiave alimenta il relè quindi deve avere alimentazione diretta quindi il filo di alimentazione del relè viene dopo la chiave, l'alimentazione interrotta dal relè viene prima della chiave.

Non so quanta corrente regge il blocchetto si potrebbe fare una prova con h a lampada da 55w e sentire se scalda, magari regge

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
Il 28/8/2022 in 16:06 , andrea55 ha scritto:

Benvenuto dunque per il claxon per farlo funzionare bisogna rispettare il collegamento originale, quindi collegare uno dei fili dello statore al blu, la corrente alternata passa per il devioluci e torna con il giallo verso il regolatore.

Di fili da passare per la chiave ne serve uno che va dalla chiave al regolatore di tensione, per il positivo si può utilizzare il grigio scollegandolo dal devioluci, e infine due nuovi fili uno dalla chiave al devioluci e uno dalla chiave al bauletto per la strumentazione aggiuntiva.

Al momento non vedo la necessità di ponti nel nasello

Buona sera a tutti e ciao andrea55, mi chiedevo che tipo di commutatore a chiave devo utilizzare per poter eseguire correttamente i collegamenti? Io ho questo ma non so se va bene: Interruttore a chiave SIEM per Vespa125 ET3/ 200 Rally 2°/ PX125-150/ P150S/ P200E senza batteria. Devo prendere il modello per batteria?

Interruttore a chiave.png

Interruttore a chiave con batteria.png

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 
Il 28/8/2022 in 15:41 , vito.73 ha scritto:

Ti metto la mia modifica è della Pk50xl ma togliendo il quadro di controllo che tu non hai penso che la differenza sia pocopk50xl modifica da AC-DC completo.pdf

Ciao vito.73 e un saluto a tutti e buona domenica

Sono ancora in attesa del meccanico che finisca il suo prezioso lavoro e quando posso mi leggo la tua guida e avrei dei chiarimenti da chiederti per cortesia.

Questa è una parte dei collegamenti e ho bisogno di chiarimenti perche il cervello mi si attorciglia ogni tanto ha ha ha, i chiarimenti sono riguardo la piedinatura del relè alla quale collegare i vari fili.

Inserisco i numeri dei piedini come penso vadano accoppiati e dove non ho capito li lascio con un punto di domanda e se hai tempo e quando potrai ti chiedo di completarli.

Dal nuovo il verde ed il nero li rimettiamo in posizione nella spina a due invece il rosso lo colleghiamo al cavo precedentemente installato da
2,5mm°, il bianco invece lo portiamo al relè automobilistico alla bobina di alimentazione 86, poi dalla bobina 85 un cavo a massa telaio (nero), cosi invece di far passare alto
amperaggio dal blocchetto daremo solo il consenso al relè, per completare dal cavo sotto nasello da 2,5mm° porteremo un collegamento al comune del relè (credo di intuire il 87A e dal normalmente aperto 87 del relè porteremo un cavo filo grigio dell’impianto vespa. Le ultime due parole dell'impianto vespa dove li devo portarlo il cavo grigio?

Alla fine ho messo i numeri anche dove non sono sicuro al limite fammi notare dove ho sbagliato grazie

Grazie per la tua comprensione e del tuo tempo

Piedinatura rele 5 contatti.png

Modificato da franco351
Link al commento
Condividi su altri siti

 
8 minuti fa, franco351 ha scritto:

Ciao vito.73 e un saluto a tutti e buona domenica

Sono ancora in attesa del meccanico che finisca il suo prezioso lavoro e quando posso mi leggo la tua guida e avrei dei chiarimenti da chiederti per cortesia.

Questa è una parte dei collegamenti e ho bisogno di chiarimenti perche il cervello mi si attorciglia ogni tanto ha ha ha, i chiarimenti sono riguardo la piedinatura del relè alla quale collegare i vari fili.

Inserisco i numeri dei piedini come penso vadano accoppiati e dove non ho capito li lascio con un punto di domanda e se hai tempo e quando potrai ti chiedo di completarli.

Dal nuovo il verde ed il nero li rimettiamo in posizione nella spina a due invece il rosso lo colleghiamo al cavo precedentemente installato da
2,5mm°, il bianco invece lo portiamo al relè automobilistico alla bobina di alimentazione 86, poi dalla bobina 85 un cavo a massa telaio (nero), cosi invece di far passare alto
amperaggio dal blocchetto daremo solo il consenso al relè, per completare dal cavo sotto nasello da 2,5mm° porteremo un collegamento al comune del relè (credo di intuire il 87A e dal
normalmente aperto 87 del relè porteremo un cavo filo grigio dell’impianto vespa. Le ultime due parole dell'impianto vespa dove li devo portarlo il cavo grigio?

Grazie per la tua comprensione e del tuo tempo

Piedinatura rele 5 contatti.png

La parte iniziale è giusta del collegamento del blocchetto chiave e consenso rele.

Il comune è il 30 che va collegato giustamente insieme con il filo aggiuntivo da 2,5mm ed il rosso, l’uscita del rele è la normalmente aperta numero 87 della tua foto. Dal tuo impianto originale dal regolatore saliva un cavo che va al commutatore  luci passando anche per lo stop (nel mio impianto filo grigio) ecco devi intercettarlo e alimentarlo con il piedino 87, così facendo hai tutto l’impianto alimentato tramite relè, il filo grigio che ritorna giù al regolatore va collegato sulla c del nuovo regolatore Ducati che serve per dare consenso e controllare la carica della batteria. 
Penso di non aver dimenticato nulla 👍

Link al commento
Condividi su altri siti

 
1 ora fa, vito.73 ha scritto:

La parte iniziale è giusta del collegamento del blocchetto chiave e consenso rele.

Il comune è il 30 che va collegato giustamente insieme con il filo aggiuntivo da 2,5mm ed il rosso, l’uscita del rele è la normalmente aperta numero 87 della tua foto. Dal tuo impianto originale dal regolatore saliva un cavo che va al commutatore  luci passando anche per lo stop (nel mio impianto filo grigio) ecco devi intercettarlo e alimentarlo con il piedino 87, così facendo hai tutto l’impianto alimentato tramite relè, il filo grigio che ritorna giù al regolatore va collegato sulla c del nuovo regolatore Ducati che serve per dare consenso e controllare la carica della batteria. 
Penso di non aver dimenticato nulla 👍

Aprendo il devio luci e con ausilio del tester con ancora impianto originale che valori devo leggere per intercettare filo tuo grigio e mio (da trovare)?

Nel mio impianto allo stop arrivano verde e blu pero dal regolatore originale nel secondo pin un filo grigio esce e poi c'è ponticellato il verde che va all' intermittenza e poi allo stop, il grigio prosegue alla lampada anabagliante se non erro e poi va al devio luci. Che sia lo stesso del tuo?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

È quello il filo grigio ma mi fa strano che vada prima alla lampada e poi al devio dovrebbe essere il contrario, prova per quanto è possibile il filo grigio cercando di identificarlo con la continuità tramite tester, comunque si ti devi collegare proprio a quel grigio che è insieme col verde

Modificato da vito.73
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • 1 month later...

Buona sera a tutti,

allora finalmente sono rientrato in possesso della mia amata vespa e ho già fatto un paio di giretti di prova e va da d..o.

Promesso che quando ho ultimato tutte le modifiche posto foto di tutto il lavoro svolto, ho stravolto un pò il progetto non ho piu montato l'indicatore di livello carburante postato ad apertura topic 

ho preferito cambiare contachilometri e montarne uno con indicatore livello spia luci anabbagliante e abbagliante spia riserva e spia indicatori direzione e per capirci quello del PX Arcobaleno.

Ho dovuto cambiare il copri manubrio ovviamente e fare il foro per il contatto chiave.

E qui vi chiedo un aiutino perchè mi trovo in panne, allora ho collegato luci posizione anabaglianti abbaglianti con le relative spie e funzionano a dovere ma non mi riesce di capire come collegare la spia frecce in modo che lampeggi sia premendo per andare a destra come a sinistra. Il filo alla quale dare tensione lato contachilometri mi è chiaro perche ho seguito schemi e spiegazioni solo che non individuo a quale mi devo collegare per avere la spia che si accende sia in un senso che nell'altro. Specifico che al momento ho ancora l'impianto in ac poi in futuro passero in dc.

Grazie a chi mi dedicherà un pò della sua esperienza e del suo tempo.

 

contachilometri arcobaleno.png

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
1 ora fa, andrea55 ha scritto:

Se manca il collegamento tra relè e luce va collegata al contatto L2 del relè che dovrebbe avere un filo rosso

grazie per la risposta andrea55 

ho il devio aperto e con uno spezzone di filo arrivo dentro al devio e provo un po tutti i collegamenti possibili ma nulla di fatto.

Con il filo rosso la spia rimane perennemente accesa e alterna quando metto la freccia o da una o dall'altra.

Quindi finche la freccia è a desta o a sinistra lampeggia senza nessuna freccia e attiva rimane fissa accesa 

Con il verde o il marrone la spia si accende in base a destra o a sinistra ovviamente e giallo nero e viola uguale.

Quindi se il filo alla quale mi collego alimenta a destr quando commuto a destra va ma se commuto a sinistra no come giusto che sia. 

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
  • Crea nuovo...