Vai al contenuto

Carter aftermarket smallframe


Messaggi consigliati

Salve a tutti vorrei creare con l'aiuto di utenti esperti e professionisti, una lista ben dettagliata e specifica,

con modelli, pro e contro, (componenti dedicati quali è perché) dei carter smallframe, cito diciamo i più comuni e magari alla portata di tasche di tanti, QUATTRINI, SIP, PINASCO

Spero che si riesca fare chiarezza su una serie di informazioni utili a tutti, anche per non avere fregature, e/o delusioni non preventivate. 

Grazio:-)

Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore
Inviata (modificato)

Ci sono anche i carter LML Sensation, dedicati a una sorta di PK indiano se ricordo bene ed è possibile acquistarli nuovi, anche se non so chi sia il realizzatore della fusione. Sono disponibili in due versioni con cuscinetto lato volano ETS e cambio monofilo come la HP. L'unica differenza tra i due modelli, deriva dalla larghezza dei travasi, avendo uno dimensioni originali e l'altro, presenta due bei portoni. Per comprendere al meglio le maggiori dimensioni, si può dire che sia quasi al pari della guarnizione di base di un Sp09

Hanno entrambi la sede per il motorino d'avviamento

In ultimo, anche la lubrificazione cuscinetto lato volano ha una differenza dai classici. Non ha il forellino sotto alla sacca ma avviene tramite la camera di manovella

Carter motore per Vespa V50, V90, PV, ET3, PK S, PK XL, PK XL2, ETS,  travasi standard con avviamento elettrico — 3331619

Motorgehäuse LML SE - passend für Vespa PK125 große Überströmer - Scooter  Center Scootershop Rollershop Blog

Non ho mai avuto tra le mani carter diversi dagli originali, men che meno questi. Ma sono quelli sulla quale ho cercato più informazioni dato che col cambio monofilo, possono essere un'alternativa interessante sulle vespe HP. Per i Sip e i Pinasco, troverai diverse discussioni in cui sono stati adoperati 

Sui Sip, posso dirti che hanno molta ciccia nei punti critici. Dei Pinasco, non so nulla 

Modificato da MarcoBorga96
Pessimo italiano
  • Like 2
  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore

questi carter li ho nei preferiti da tanto tempo ma non ho trovato nessuna recensione almeno qui sui vari forum vespistici quindi ho desistito ma non si sa mai

Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • SuperMod

Allora ci si mette nell'ottica in cui nessuno dei tre menzionati é esente da difettosita parecchio fastidiose.  

Quattrini e Pinasco propongono  carter dedicati con inbiellaggi differenti da Sip o pseudoriginali.  Credo entrambi molto robusti,vedo quasi sempre utilizzati per asp dirette anche se dotati di portacuspidi generose al carter...i Pinasco credo il feedback te l'ho gia dato, dei Quattrini alzi la mano chi usandoli non ha mai avuto problemi di sede alberino selettore cambio e quote..... che gli si allunga il naso.

Appunto Sip....o meglio Sip evo dove troverai numerose info: usati piu volte anche per proto hanno quote perfettamente in linea con un carter Piaggio,ma con ampie possibilita di miglioramento.  Hanno le sedi cuscinetti strette,alcuni arrivano al bloccaggio del cuscinetto....reggono bene potenze nell'ordine dei 25 e oltre cv cosi come gli altri  menzionati che: hanno comunque un piu ampio margine e di miglioramento e di resistenza.

  • Like 3
  • Haha 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore
1 ora fa, johnny53 ha scritto:

Salve a tutti vorrei creare con l'aiuto di utenti esperti e professionisti, una lista ben dettagliata e specifica,

con modelli, pro e contro, (componenti dedicati quali è perché) dei carter smallframe, cito diciamo i più comuni e magari alla portata di tasche di tanti, QUATTRINI, SIP, PINASCO

Spero che si riesca fare chiarezza su una serie di informazioni utili a tutti, anche per non avere fregature, e/o delusioni non preventivate. 

Grazio:-)

le informazioni qui sul forum ci sono basta cercare se ne hai voglia ,secondo me bisogna partire al contrario nel senso che bugget hai e che tipo di motore vuoi allestire e noi ti diciamo il da farsi perche se vuoi spendere 7000 10.000 euri ti diciamo subito cosa comprare

  • Like 1
  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
Inviata (modificato)

Perché quattrini ha albero dedicato? Che albero è? e che varianti ha? E che differenza c'è tra Quattrini C2 e C200

Modificato da johnny53
Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 
Inviata (modificato)
39 minuti fa, johnny53 ha scritto:

 

Perché quattrini ha albero dedicato? Che albero è? e che varianti ha? E che differenza c'è tra Quattrini C1 e C200

Modificato da johnny53
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore
40 minuti fa, johnny53 ha scritto:

Perché quattrini ha albero dedicato? Che albero è? e che varianti ha? E che differenza c'è tra Quattrini C2 e C200

C 200 sono a prigionieri esterni dedicati al gt m200. C2 per gruppi RR e m1ar, C1 gli standard .

  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore
14 minuti fa, MarcoBorga96 ha scritto:

Non sono d'accordo. Un D.60 a valvola ci sta benissimo sui carter originali

Se poi vogliamo fare prototipi o installare gruppi abominevoli, cambia tutto

 

Anche un 60 lamellare di media potenza, io ho girato con un m1ld60 vecchio tipo per anni su piaggio, poi ovvio se sei uno spietato meglio carter più solidi. 

  • Like 4
Link al commento
Condividi su altri siti

 
3 minuti fa, Gano 80 ha scritto:

C 200 sono a prigionieri esterni dedicati al gt m200. C2 per gruppi RR e m1ar, C1 gli standard .

Quindi i C200 non sono uguali a C2? Credevo di si. E se si vuole montare un 60x54 che sia quattrini o falc o pinasco, non montano perché i prigionieri sono interasse differenti? E i travasi sporgono fuori? 

Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore

I c 200 montano solo il gt a prigionieri esterni m 200 o altri gt con interassi simili ma prigionieri esterni, come il 180 gp fabbri e qualche bfa.

Tutti gli altri li monti sui C1, prigionieri standard che sia 57 per 51, 60 per 54, 60 per 53 e via. I travasi non c entrano nulla.

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

 

L'albero Quattrini è dedicato per le dimensioni delle spalle,in base alla termica che scegli lo prendi con la lunghezza biella adatta,calcolando che il piano è +5mm rispetto ai Piaggio,si fan due conti.Oltre Quattrini so che anche Fabbri fa degli alberi dedicati,e anche Falc ma difficili da trovare,forse anche altri.

Io ho preso invece da poco carter BFA con foratura prigionieri tipo Piaggio,il piano è altezza pari Piaggio ,anche loro hanno alberi dedicati e cuscinetti banco maggiorati,posso dire che il basamento era corretto e in fase di ordine avevo chiesto barenatura imbocco dando le quote per Falc d64 ed è arrivata perfetta anche quella.

Ancora il blocco deve essere chiuso per la cronaca ancora da vedere se c'è da giocare con spessori e rasamenti interni,l'albero è stato già presentato con falsi cuscinetti per fare le prime misurazioni e l'altezza era corretta.

  • Like 4
Link al commento
Condividi su altri siti

 
Inviata (modificato)
3 ore fa, Gano 80 ha scritto:

I c 200 montano solo il gt a prigionieri esterni m 200 o altri gt con interassi simili ma prigionieri esterni, come il 180 gp fabbri e qualche bfa.

Tutti gli altri li monti sui C1, prigionieri standard che sia 57 per 51, 60 per 54, 60 per 53 e via. I travasi non c entrano nulla.

Grazie delle risposte... Forse ho l'occasione di prendere un carter c200 a pochi spiccioli, non potrei usarlo come il C1 se faccio altri 4 fori filettati per attacco standard?o le tasche dei travasi sono cosi grandi che le filettature capitano li dentro? Cosa potete dirmi 

 

Modificato da johnny53
Link al commento
Condividi su altri siti

 
5 ore fa, MarcoBorga96 ha scritto:

In ultimo, anche la lubrificazione cuscinetto lato volano ha una differenza dai classici. Non ha il forellino sotto alla sacca ma avviene tramite la camera di manovella

Carter motore per Vespa V50, V90, PV, ET3, PK S, PK XL, PK XL2, ETS,  travasi standard con avviamento elettrico — 3331619

Motorgehäuse LML SE - passend für Vespa PK125 große Überströmer - Scooter  Center Scootershop Rollershop Blog

Non ho mai avuto tra le mani carter diversi dagli originali, men che meno questi. Ma sono quelli sulla quale ho cercato più informazioni dato che col cambio monofilo, possono essere un'alternativa interessante sulle vespe HP. 

Che informazioni hai trovato? La fusione è quella dei fratelli lml per large?

E come funziona quella lubrificazione?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
1 ora fa, johnny53 ha scritto:

le tasche dei travasi sono cosi grandi che le filettature capitano li dentro? 

 

Possibile,inoltre l'imbocco camicia del m200 sarebbe troppo grosso per altri gt di alesaggio inferiore.

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore
11 ore fa, Emanuele Mazzoleni ha scritto:

E come funziona quella lubrificazione?

Così

carter-lml-vespa-smallframe-travasi-larg

Non so dirti se ci siano differenze tangibili, forse una portata superiore così a vista. Ma è una mia sensazione spannometrica sulla cosa

11 ore fa, Emanuele Mazzoleni ha scritto:

La fusione è quella dei fratelli lml per large?

Suppongo di si. Penso si tratti di fusioni indiane, ma non saprei i nomi delle fonderie interessate

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
  • Moderatore
16 ore fa, MarcoBorga96 ha scritto:

Non sono d'accordo. Un D.60 a valvola ci sta benissimo sui carter originali

Se poi vogliamo fare prototipi o installare gruppi abominevoli, cambia tutto

 

SOTTOSCRIVO , su carter piaggio " special per la precisione"  ho un 60 x 53   con le accortezze  dovute in fase di assemblaggio non vii sono problemi ! 

  • Like 2
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore
Inviata (modificato)

se un carter ha l'imbocco troppo grosso per ospitare qualche cilindro  , nulla osta alla realizzazione di una piastra ...

Modificato da FREE TUNING
  • Like 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
1 ora fa, FREE TUNING ha scritto:

se un carter ha l'imbocco troppo grosso per ospitare qualche cilindro  , nulla osta alla realizzazione di una piastra ...

Non è cosi semplice,ci vanno spessori adeguati che reggano ll carico di stress,poi quello che aggiungi da una parte,devi toglierlo dall'altra,spesso il gioco non vale la candela,al netto dei costi 😉

  • Like 1
  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore
In questo momento, robertoromano ha scritto:

Non è cosi semplice,ci vanno spessori adeguati che reggano ll carico di stress,poi quello che aggiungi da una parte,devi toglierlo dall'altra,spesso il gioco non vale la candela,al netto dei costi 😉

Assolutamente .per non offendere nessuno non ho scritto..che abbondare e meglio che deficere🤣

Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • Moderatore
1 ora fa, robertoromano ha scritto:

Non è cosi semplice,ci vanno spessori adeguati che reggano ll carico di stress,poi quello che aggiungi da una parte,devi toglierlo dall'altra,spesso il gioco non vale la candela,al netto dei costi 😉

Confermo, da lasciare stare, carter nati con un basamento e prigionieri diversi dall' interasse vespa. Poi ognuno fa quello che crede.

  • Thanks 1
Link al commento
Condividi su altri siti

 
Inviata (modificato)

Grazie delle risposte. 

Come sempre quando si acquista qualcosa o la fanno a posta  o mbo.... 

Quattrini ha 2 carter C1 e C2  C1 prigionieri come piaggio, C2 prigionieri esterni. 

SIP QUANTI MODELLI HA? 3-4? 

Quale differenza? 

Ma i codici di questi prodotti per non sbagliare qualcuno li ha? 

Grazie 

Modificato da johnny53
Link al commento
Condividi su altri siti

 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

×
  • Crea nuovo...