Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Bhe su un motore così come cambio sarebbe più che sufficiente  un malossi 2 lunga  da 120 euro  più una 55 drt da 70 euro ,sono comunque 200 euro, ma il cambio sarebbe spaziato benino 

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E una quarta da 48 no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, blaps_85 ha scritto:

E una quarta da 48 no?

Se vuoi dare numeri dalli pure .. ma un 18-50 e 20 46  è  un buon salto 17,2%

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E lo dici a me? Il mio commento era ironico e riferito alla prima da 55 'necessaria" per la seconda da 15. Basta un comunissimo 10/14/18/20

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
57 minuti fa, blaps_85 ha scritto:

E lo dici a me? Il mio commento era ironico e riferito alla prima da 55 'necessaria" per la seconda da 15. Basta un comunissimo 10/14/18/20

Credo che su un motore di piccola cilindrata  x ottimizzare o farlo comunque performante sia ancora più importante la spaziatura del cambio ,tutto si può fare  e camminare o in moto va anche con cambio orginale puntine e un 16 10 .. però ripeto qua si parlava di pvl cazzi e mazzi  ..

Modificato da joy86

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho un 55x45 con 25/72  abbinato ad 55/10-52/14-50/18-46/20 e posso solo dire che una elaborazione prima dovrebbe iniziare da una giusta spaziatura del cambio in base al tipo di motore che uno vuole realizzare, certo così un progetto inizia a diventare oneroso, ma voler fare diversamente si scende solo a compromessi, rischiando solo di rimanere insoddisfatti o non riuscendo a raggiungere quello preposto come risultato finale

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, vito.73 ha scritto:

Io ho un 55x45 con 25/72  abbinato ad 55/10-52/14-50/18-46/20 e posso solo dire che una elaborazione prima dovrebbe iniziare da una giusta spaziatura del cambio in base al tipo di motore che uno vuole realizzare, certo così un progetto inizia a diventare oneroso, ma voler fare diversamente si scende solo a compromessi, rischiando solo di rimanere insoddisfatti o non riuscendo a raggiungere quello preposto come risultato finale

Concordo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Anche io. Però il gioco deve valerne la candela

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, blaps_85 ha scritto:

Anche io. Però il gioco deve valerne la candela

Certamente, ma tutto dipende che candela vuoi usare e che valore vuoi dare a quella determinata candela, a dire il vero noi “vespisti” non è che abbiamo ben chiaro quale è il vero rapporto del valore che gli stiamo dando, altrimenti useremmo altre tipologie di mezzi a due/tre ruote sicuramente non sarebbe la “vespa”. 

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok, è un gioco divertente. Ma resta un gioco per me. A un certo punto io mi fermo e torno coi piedi per terra. Sul vespone mi sono stabilizzato con un normalissimo 177 in ghisa, padella polini miracolosa e un pignone +2 alla primaria originale. Stop. Ci sarebbero altri 10-12 componenti che migliorerebbero la configurazione attuale.. ma a una certa anche basta. Sulla special ho fatto un po' di prove ed esperienze e alla fine ho rimesso il motore originale che comunque è affidabile e duraturo (e un molto tranquillo). Probabilmente come mi ha suggerito @joy86 per le mie esigenze un banale ghisone standard con 19 e banana andrebbe più che bene. Ma avevo (ed ho) questo pallino di rifasare un 75 (che ho lì a prendere polvere) ma per soddisfare la curiosità non mi lascerò prendere la mano perche "per me" non è un gioco per cui vale investire oltre. Probabilmente lasceró perdere dati i vostri consigli...

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

visto che hai il 75 in alluminio io userei quello per gli esperimenti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Volendo si può anche usare quello... Ma senza aprire i carter. Tu come consigli di agire in caso?

Le fasi di scatola sono sempre quelle più o meno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, claudio7099 ha scritto:

visto che hai il 75 in alluminio io userei quello per gli esperimenti 

Con il rischio di far pacioccate io non lo rovinerei.

Io userei il meno prestante 75 Polini 6 travasi e scarico singolo che se non va più lo butti e sai cosa ci perdi.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma nessuno dei due mi ha detto che farebbe non aprendo il carter

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Emanuele Mazzoleni ha scritto:

Con il rischio di far pacioccate io non lo rovinerei.

Io userei il meno prestante 75 Polini 6 travasi e scarico singolo che se non va più lo butti e sai cosa ci perdi.

 

Condivido io il mio l'ho messo in cassaforte!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, blaps_85 ha scritto:

Ma nessuno dei due mi ha detto che farebbe non aprendo il carter

perchè oltre ad alzare il cilindro e cambiare marmitte e carburatore altro non puoi fare ...più che consigliarti di buttare nel pattume il cilindro e passare a un 102cc non possiamo dirti altro

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

se ti può essere di ispirazione inventa una cosa simile per corsa corta

 

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Alza un pelo il cilindro abbassa la testa e allarga lo scarico alzalo per un differenziale di 50°, non salire troppo che perdi e basta... Se in aspirazione hai 115 di anticipo fino a 120 di aspirazione te lo puoi permettere ma dopo penalizzi troppo sotto senza avere nulla sopra, hai una fase da pochi giri e un cilindro fatto per girare alto, le due cose non vanno...

Prova poco poco per volta 5° sai dove vai

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

1mm sotto è d'obbligo ,io lo metto su quasi tutti i motori dal 102 al 130 in ghisa ,sono circa 5° sul corsa 43 e 4° su corsa 51 all'incirca

Modificato da claudio7099
  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Il 13/10/2021 in 14:36 , claudio7099 ha scritto:

perchè oltre ad alzare il cilindro e cambiare marmitte e carburatore altro non puoi fare ...più che consigliarti di buttare nel pattume il cilindro e passare a un 102cc non possiamo dirti altro

Allora... Il 102 l'ho trovato a prezzo vergognoso. Ed è nuovo nuovo. In base all'altezza dello scarico e dei primari a me sembra abbia circa 110/160 (ma in una discussione Filippo diceva 119/166.. boh..). Aggiungo che ho notato uno scarico piccolino sia dentro che fuori. Addirittura fuori appena 25 mm contro i 26.5 della marmitta e dentro ha un cordiale più piccolo di quello baffato del 75 dr. Che faccio, lo monto e basta o gli do una sistemata allo scarico?

IMG-20211016-WA0030.jpeg

Modificato da blaps_85
  • Confused 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È una domanda? Se lo è la risposta è calibro. Partendo dal piano superiore del cilindro. Ho verificato e controllato anche facendo il Port map e le misure corrispondono a quelle prese col calibro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, blaps_85 ha scritto:

Allora... Il 102 l'ho trovato a prezzo vergognoso. Ed è nuovo nuovo. In base all'altezza dello scarico e dei primari a me sembra abbia circa 110/160 (ma in una discussione Filippo diceva 119/166.. boh..). Aggiungo che ho notato uno scarico piccolino sia dentro che fuori. Addirittura fuori appena 25 mm contro i 26.5 della marmitta e dentro ha un cordiale più piccolo di quello baffato del 75 dr. Che faccio, lo monto e basta o gli do una sistemata allo scarico?

IMG-20211016-WA0030.jpeg

Il pistone al PMI è al filo dei travasi o più sopra?

Lui ha montato a filo magari se i travasi sono sotto e lo alzi  hai gli stessi gradi, 9 al travaso e 6 allo scarico dovrebbero tornare i conti, inoltre c'è da valutare lo squish tra il suo e il tuo

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dici? comunque ovvio che non posso sapere ne se è a filo o meno ne conoscere lo squish al momento dato che il cilindro è sul tavolo. Chiedevo se è comunque il caso di alzare ed allargare lo scarico o meno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

l'errore è propio li ,il calibro ,misurando dal piano cilindro non sei sicuro che coincide con il pms dove il pistone arriva ,non conosco cilindro che sia così ,forse un malossi per honda dio era così ,ma dubito......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!