Vai al contenuto
PrinceOfBike

Upgrade Ape 50 2012 per uso misto

Messaggi consigliati

Salve a tutti, sono qui per avere il vostro aiuto, ho appena preso un ape con miscelatore cabina larga dal nonno di mia moglie, che sarà il primo mezzo di mio figlio, non ha nessuna modifica di motore o telaio, solo manutenzione ordinaria.
Velocità massima circa 40 dal suo tachimetro.

Non ho esperienza con ape e mi è sembrata subito piuttosto rumorosa, con il fonometro ho misurato un picco di 95db intorno ai 35 km/h, dovuto probabilmente a risonanze delle lamiere, il meccanico dopo una veloce prova su strada mi dice che è normale, e anche lui possiede un ape.
Quindi uno dei primi interventi che farò è applicare uno strato di insonorizzante della STP all'interno della cabina, e ricoprendolo poi incollando sopra della pelle sintetica.
Altro problema che abbiamo riscontrato è una certa instabilità dell'anteriore su percorsi sconnessi, forse mio figlio non tiene con abbastanza forza lo sterzo, ma pensavo di poter migliorare la situazione con un ammortizzatore di sterzo o con una ruota più larga o più alta, su questo non ho ancora le idee chiare, quindi consigliatemi voi.
Poi c'è la modifica da fare al motore, per renderla più veloce nell'uso quotidiano, la configurazione alla quale sono arrivato è questa:
Dr 130 KT00015

ALBERO MOTORE JASIL ANTICIPATO CORSA 51 CONO 20 ( mi sembra che l'ape monti di serie il cono 20, non ho verificato)

CAMPANA FRIZIONE NEWFREN DENTI DRITTI Z 24 72 CP0006

NEWFREN FRIZIONE MODIFICATA COMPLETA A 4 DISCHI + 1 MOLLA RIFORZATA FC1192S o F1192SECO

Espansione Zadra Basic Extra con riscaldamento

PHBL 24 attacco elastico con ingresso miscelatore

Collettore rigido 24mm sul carter con boccola elastica

Da quanto ho capito non serve montare la staffa supporto motore modificata con l'ingresso sul carter.

Vorrei conferma da voi se è praticabile il montaggio del PHBL mantenendo il miscelatore, considerate che farò fare il montaggio dal meccanico.

Grazie e mi scuso per il lungo post.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

per il mix non ci sono probemi ,se ne è sprovvisto prendi un raccordo filetto m5 o m6 fori e filetti il carburatore ,il carburatore dovrebbe starci senza problemi anche con la staffa originale ,mi pare che ho dato due colpi con il martello perchè la vaschetta era a sfioro e ho piegato appena la travesa ,non mi piaceva quasi attaccato ,il problema sarà il filtro ,ho sempre tribulato e alla fine ho tirato via il soffietto e tutto il tubone di aspirazione e messo un filtro polini per vespa ,per la frizione ci và una 6 molle non monomolla (anzi dovrebbe già esserci)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta, in effetti ho in casa un phbh 26 e mi piacerebbe riutilizzarlo, i PHBL 24 che ho visto nella versione mix hanno tutti l'attacco elastico, per il filtro aria pensavo di trovare una cassetta filtro di un Beverly 125 o di un x9 ed adattarla in un po'di vetroresina, oppure prendere un scatola filtro per i kart.

Devo rifare la frizione perché è arrivata a fine vita, il mezzo ha 66000km, quindi basterebbe prendere il set dischi con 6 molle rinforzate?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si tanto mi pare che il collettore in ferro per ape sia 29mm interno quindi si 22-24-25-26-28 come carburo ,quello che ti piace di più ,su ape la frizione è sempre messa a dura prova ,con i 130cc ho trovato difficoltà con solo le molle rinforzate ,ho dovuto aggiungere altre 6 molle interne alle 6 rinforzate ,poi dipende sempre nel compleso come gira il motore  e a quanti giri hai la coppia massima ,insomma da provare prima di fasciarsi la testa con frizioni super costose

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo nelle mie intenzioni sarà un motore da tiro, infatti ho scelto il Dr perché mi sembra che sia quello con le fasature più basse, e la marmitta Zadra è studiata per sostituire le classiche banane, promettendo una migliore erogazione e maggiore silenziosità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Mi sapete dire su questo modello che tipo di accensione elettronica è montata, 4 o 6 poli, anticipo fisso o variabile?

Ho scoperto che il proprietario aveva fatto montare una termica da 80cc dal concessionario prima ancora di ritirarla, senza variare i rapporti finali, il motore in basso è molto grasso, poi salendo di giri sembra girare bene, non so se è stata rivista la carburazione.

Modificato da PrinceOfBike

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

con batteria sono tutte 6 poli ,dal pk al px all'ape

80cc non cè ,diametro 47 è 75cc ,diametro 50 è circa 90cc e diametro 55 è 102cc

su ape il 75 si monta con rapporti originali ,il 90 e 102 con pignone di allungo pinasco senza sostituire la campana ,poi si ci sono diverse rapportature che si possono usare

cè addirittura un 75 polini dedicato ape 

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi sono tutte ad anticipo fisso?

Non ho idea di cosa ci sia stato montato, sicuramente qualcosa di economico, e senza perderci troppo tempo per raccordature e carburazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per montare il Cluster vespa (10-14-18-22 classico o 10-15-21-23 Drt) vanno cambiati anche i relativi ingranaggi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
10 ore fa, PrinceOfBike ha scritto:

Per montare il Cluster vespa (10-14-18-22 classico o 10-15-21-23 Drt) vanno cambiati anche i relativi ingranaggi?

Il cambio ape è completamente diverso. Per farti capire fai conto che solitamente si monta la 24/72 con cambio ape oppure la 27/69 cambio vespa.

Il problema del cambio ape è la brutta spaziatura tra 3 e 4, ha troppo salto.

Modificato da kessa92

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono accorto di questa strana rapportatura, anche grazie al vostro foglio excel, per questo cerco di capire se prendere il cluster DRT apposito per ape che non richiede la sostituzione degli ingranaggi, o prendere un cambio vespa standard con gli ingranaggi necessari.

Una volta deciso il tipo di cambio ragionerò sulla rapportatura, abitando sulle colline marchigiane e prevedendo di poter caricare legna o altro penso sia meglio avere una prima corta per scalare qualsiasi salita e una quarta in grado di spingere anche in brevi rettilinei e falsi piani

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

se devi caricare usa il cambio ape con il cluster apposito per ape drt

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, PrinceOfBike ha scritto:

Mi sono accorto di questa strana rapportatura, anche grazie al vostro foglio excel, per questo cerco di capire se prendere il cluster DRT apposito per ape che non richiede la sostituzione degli ingranaggi, o prendere un cambio vespa standard con gli ingranaggi necessari.

Una volta deciso il tipo di cambio ragionerò sulla rapportatura, abitando sulle colline marchigiane e prevedendo di poter caricare legna o altro penso sia meglio avere una prima corta per scalare qualsiasi salita e una quarta in grado di spingere anche in brevi rettilinei e falsi piani

Io ho preso il cluster drt con 4 corta infatti. Considera che un cambio vespa usato ti costa meno. Però per quei 20€ io opterei per la 4 corta sinceramente. Alla fine infatti ho fatto così. Mi trovo bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
1 ora fa, kessa92 ha scritto:

Io ho preso il cluster drt con 4 corta infatti. Considera che un cambio vespa usato ti costa meno. Però per quei 20€ io opterei per la 4 corta sinceramente. Alla fine infatti ho fatto così. Mi trovo bene.

non so sai se costa meno un cambio vespa in buone condizioni e dico buoni non accozzaglie di pezzi trovati nell'orto ,poi dipende sempre da cosa ci abbino come cilindro perchè se rimaniamo in corsa corta il cluster drt non è male abbinato ai vari 102 ,un cambio vespa lo vedo meglio con un 130cc ,parere personale

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

A quanto pare, i miei piani per il potenziamento del motore erano fin troppo ottimistici, il meccanico mi ha sconsigliato di montare un corsa lunga perché in caso di incidente l'assicurazione potrebbe rifiutarsi di pagare, ed è un problema anche per le revisioni, perché quando viene fotografato il motore se vedono la cuffia grande non iniziano nemmeno il collaudo, quindi ora sono combattuto, tra:

lasciare il cilindro che ho già montato, aggiungendo solo la Zadra, un shb 19 e il pignone da 16,

Sostituire con il Pinasco 102 in alluminio, rimandando ad una successiva apertura dei carter per ottimizzare la fasatura e l'allargamento della valvola,

Acquistare il Dr 130 in alluminio e tagliare le alette per farlo entrare nella cuffia piccola, quindi aprire il blocco motore montando l'albero Tameni, il cluster DRT e tutti i lavoretti del caso,

In attesa di poter parlare con il tipo che fa le revisioni, mi sto occupando della manutenzione, ho trovato il filtro aria in questo stato:

IMG20210508134705.thumb.jpg.4cb323ab09f505399c1f2f8703ee616e.jpg

IMG20210508143915.thumb.jpg.360983914150b3e0d384a9231f86da64.jpg

Ho sostituito il filtro con un Ramair doppio strato ritagliato ad hoc, tappato il foro sulla scatola filtro e sostituito il getto massimo da 69 a 72, la sento ancora un po'magra ma devo aspettare che arrivino i getti ordinati, ma già è migliorata la carburazione, per colpa di quel foro ai bassi regimi era sempre grassa, poi smagriva man mano che saliva di giri , errore che feci anche sulla mia Honda Mtx, ma in questo caso l'ho trovata già così, il che la dice lunga sulla competenza del meccanico che ha fatto il potenziamento e la manutenzione di questo motore.

Inoltre ho visto che una grande confusione nell'assemblaggio del sottoplancia:

IMG20210508134724.thumb.jpg.42a99cfa18ba9a4b2932080cd6cb3dae.jpg
Mi piacerebbe vedere come doveva essere in origine, sembra che manchi qualcosa che regge il tubo di aerazione.

 

Modificato da PrinceOfBike

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, PrinceOfBike ha scritto:

A quanto pare, i miei piani per il potenziamento del motore erano fin troppo ottimistici, il meccanico mi ha sconsigliato di montare un corsa lunga perché in caso di incidente l'assicurazione potrebbe rifiutarsi di pagare, ed è un problema anche per le revisioni, perché quando viene fotografato il motore se vedono la cuffia grande non iniziano nemmeno il collaudo, quindi ora sono combattuto, tra:

lasciare il cilindro che ho già montato, aggiungendo solo la Zadra, un shb 19 e il pignone da 16,

Sostituire con il Pinasco 102 in alluminio, rimandando ad una successiva apertura dei carter per ottimizzare la fasatura e l'allargamento della valvola,

Acquistare il Dr 130 in alluminio e tagliare le alette per farlo entrare nella cuffia piccola, quindi aprire il blocco motore montando l'albero Tameni, il cluster DRT e tutti i lavoretti del caso,

In attesa di poter parlare con il tipo che fa le revisioni, mi sto occupando della manutenzione, ho trovato il filtro aria in questo stato:

IMG20210508134705.thumb.jpg.4cb323ab09f505399c1f2f8703ee616e.jpg

IMG20210508143915.thumb.jpg.360983914150b3e0d384a9231f86da64.jpg

Ho sostituito il filtro con un Ramair doppio strato ritagliato ad hoc, tappato il foro sulla scatola filtro e sostituito il getto massimo da 69 a 72, la sento ancora un po'magra ma devo aspettare che arrivino i getti ordinati, ma già è migliorata la carburazione, per colpa di quel foro ai bassi regimi era sempre grassa, poi smagriva man mano che saliva di giri , errore che feci anche sulla mia Honda Mtx, ma in questo caso l'ho trovata già così, il che la dice lunga sulla competenza del meccanico che ha fatto il potenziamento e la manutenzione di questo motore.

Inoltre ho visto che una grande confusione nell'assemblaggio del sottoplancia:

IMG20210508134724.thumb.jpg.42a99cfa18ba9a4b2932080cd6cb3dae.jpg
Mi piacerebbe vedere come doveva essere in origine, sembra che manchi qualcosa che regge il tubo di aerazione.

 

Tutte le elaborazioni non fanno passare la revisione. Se da te sono fiscali l'unica opzione è comprare un altro blocco e preparare quello. Al momento della revisione cambi con l'altro e basta. Certo che se i lavori non li fai tu ma li fai fare al meccanico van via abbastanza soldi. Comunque anche se monti la Zadra si vede che non è originale.... comunque il filtro dovrebbe avere 3 retine e non una da originale.

 

Per l'assicurazione purtroppo è così. Li sta a scelta personale. Chiunque elabora è consapevole delle conseguenze 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, PrinceOfBike ha scritto:

Acquistare il Dr 130 in alluminio e tagliare le alette per farlo entrare nella cuffia piccola,

??? Si e gripparlo prima ancora di poterlo provare.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me se hai paura per le varie cose citate ti consiglio di fare un corsa corta e via. 102 Polini, 21/76 anticipi l'albero piaggio, metti un carburatore decente tipo un 24 e ci adatti il filtro originale e basta. Cambi la marmitta con quella che vuoi a banana è meno sgamo perché più simile all'originale ma fa rumore. I 60/65 li fai. Certo il corsa lunga su ape è quasi obbligo ma devi vedere te la via di mezzo che vuoi scegliere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'idea di tagliare le alette al 130 mi è venuta leggendo vari post di persone che l'hanno fatto, pensavo che in cilindro in alluminio si prestasse meglio di uno in ghisa, e creando una apertura sul retro della cuffia per migliorare la dissipazione del calore.

Per sfruttare il carburatore da 24 dovrei comunque allargare la valvola? O avrei comunque un vantaggio rispetto al 19?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
23 minuti fa, PrinceOfBike ha scritto:

L'idea di tagliare le alette al 130 mi è venuta leggendo vari post di persone che l'hanno fatto, pensavo che in cilindro in alluminio si prestasse meglio di uno in ghisa, e creando una apertura sul retro della cuffia per migliorare la dissipazione del calore.

Per sfruttare il carburatore da 24 dovrei comunque allargare la valvola? O avrei comunque un vantaggio rispetto al 19?

Sicuramente l'alluminio dissipa meglio il calore che un ghisa su questo non c'è alcun dubbio ma non taglierei mai le alette per farci stare il cuffiotto piccolo. Anche perché sarebbero da tagliare davvero tanto resteresti quasi liscio  tra un po'!!! La valvola la allunghi e/o tagli l'albero per avere un miglior anticipo/ritardo per tutti i benefici del caso. E sicuramente devi raccordare la parte dei carter verso al collettore perché hai un. Buco più piccolo. Già hai il collettore che è tondo e i carter hanno foro ovale già di loro. In più andare ad allargare hai ancora più scalino. In ogni caso se non lo fai hai comunque un vantaggio avendo carburatore più grosso. Dico 24 perché con il 19 cambia poco o niente avendo già un 18/16 sotto e poi il 24phbl è comunque più nuovo che i vecchi shbc incarburabili.

 

Ora che mi viene in mente esistono alberi corsa corta con corda maggiorata 45/47 quindi per avere più coppia potresti optare per quelli solo che dovresti andare a vedere che fasi avresti. Insomma dovresti leggere qualche post in merito.

 

Modificato da kessa92

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, mi sono fatto un idea sulle varie possibilità, preferisco montare un cilindro con fasature di scatola, o piccoli ritocchi che non ne pregiudichino un normale uso.

Gli alberi con corsa 45 o 47 presuppongono o di alzare le fasi basettando sotto, cosa che non voglio fare se non in minima parte, o applicando una guarnizione di testa da 3 o 4 millimetri, e calcolare qualcosa in più per lo schiacciamento, in questo caso la mia scelta mi farebbe protendere per il Pinasco in alluminio, forse sarà questa la strada più sensata da percorrere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con il 102 Polini o Pinasco è più adatta la Giannelli a banana per corsa corta o lunga? La differenza è nel diametro dell'imbocco dello scarico?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, PrinceOfBike ha scritto:

Con il 102 Polini o Pinasco è più adatta la Giannelli a banana per corsa corta o lunga? La differenza è nel diametro dell'imbocco dello scarico?

Che io sappia la differenza è solo la flangia del collettore che sul corsa corta entra l'm6 o mi quello che è non ricordo invece sul corsa lunga è M8. Io ho la gianelli corsa corta ma ora ho montato il 130 e ho semplicemente allargato le asole con punta e dremel e ho mangiato un po' la saldatura per farci stare il dado da 13

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La differenza dei collettori corsa corta e corsa lunga sta nell'inclinazione della flangia e nel diametro interno del tubo.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo la riverniciatura totale ho iniziato il rimontaggio con alcune modifiche, tra cui il sensore di livello carburante con il suo manometro:

 

IMG20210606113059.jpg

IMG20210609230047.jpg

IMG20210610105054.jpg

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!