Vai al contenuto

Messaggi consigliati

 Lock Down....

meglio non pensarci, meglio andare in garage e tirare giù dallo scaffale quel cilindro, un POLINI RACING ghisa, preparato.

 

SETTING:

CILINDRO 130 POLINI racing 57,4mm 1^ maggiorazione, spinato sopra di 1,5 e tornito sotto di 1,5mm al fine di aprire i due travasi principali ma non il terzo che rimane quindi chiuso di base, compenserà l'alzo una BASETTA di base da 3mm , ovviamente  scarico allargato e rifasato a circa...

CARTER PKs

ALBERO RMS Racing cono 19

ACCENSIONE 4 poli PKs con VOLANO PINASCO IN FIBRA da 1,3 Kg (?)

CARBURATORE PWK 26 (cinese), collettore PWK Polini

PRIMARIA 27/69DD Cif (+ pignoni per il settaggio)

CAMBIO, crociera FA Italia renforced, spessori DRT, molla DRT,  CLUSTER AVOTECNICA 10-14-17-20

MARMITTA VMC Racing (int 52, foro 28)

FRIZIONE sei molle con kit 7 dischi newfreen

 

- Iniziamo dai TRAVASI che vanno raccordati, quelli di base sul cilindro ora posso aprirli del tutto, li apro e li ripropongo sui carter e sulla basetta di base che mi aiuterà anche a scavare senza bucare (ho bucato ma poco)....

20210318_134552.thumb.jpg.a6969605df8919f2f37b8d4e5c477476.jpg

notiamo da subito che il cilindro è stato tornito di base e quindi la base di appoggio è aumentata, questo rende possibile ampliare i travasi che vanno allungati ed allargati guadagnando un buon 40% della superficie e quindi aumentandone la portata, in dettaglio il travaso si allunga verso la finestra piccola  delle due laterali in canna, rendendola diciamo "operativa".

Non ho abbassato ulteriormente fino ad aprire anche il travaso frontescarico per il motivo che il cilindro era stato precedentemente spianato sopra di 1,5mm, quindi dovendo mantenere una quota pari alla basetta da 3mm + la spianatura dei carter (0,4mm) non ho tornito oltre....

20210317_130743.thumb.jpg.747435ef71e9c77cfc4e22355dcf0cf5.jpg

per poter alloggiare la BASETTA da 3mm è meglio dare una spinatina ai carter, questa in foto effettuata con metodi manuali è ben poco profonda (stimo 0,2-0,3 mm) si capisce dal fatto che è ancora leggibile la sigla carter.... i travasi sono quelli per un POLINI standart e devono essere ancora lavorati ed ampliati....

20210317_162406.thumb.jpg.7b8648f719296cfa5e3b2410c73a8fcc.jpg

20210318_103947.thumb.jpg.e645bde5e81d7075345b54e3d343bd1b.jpg

 

eccoli lavorati seguendo il profilo del cilindro, ovvero montando in falso montaggio sul semicarter da lavorare il cilindro e scavando da sotto, così da avere la migliore corrispondenza possibile, l'operazione allunga il travaso oltre che allargarlo e quindi si renderà necessario tagliare una parte del colletto sul cilindro e la corrispondente sul PISTONE, domani con foto mi spiego meglio.... intanto accontentatevi del BASETTONE!

20210318_134535.thumb.jpg.330157a245be52e4cdd52f66bbf3c912.jpg

non mi rimane che misurare lo SQUISH con la sola basetta sono basso, mi attesto su 0,6mm, che vuoi spiana qui e tornisci lì... frappongo una guarnizione da 0,8mm tra basettona e carter lo squish sale a ...

.20210318_133313.thumb.jpg.6212c1fbbe0d913370d428ad8edb99b1.jpg

1,15 mm circa, una volta serrato per bene scenderà a 1,1mm, stimo vada bene perchè la TESTATA del RACING ha una cupola bella grande ed anche perchè il Cilindro rifasato avrà uno scarico grande e dalla fase altina (185 ?), soluzioni che permettono anzi esigono squish bassini (1,0 / 1,2),  ora che ho stabilito lo squish e quindi l'altezza della basetta alla base vado a misurare le FASI.....

 

 

to be continued

 

 

 

 

 

 

 

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Seguo con moltissimo interesse!! 

Sto facendo un ghisone racing molto molto simile, ho già portato anche io il cilindro a spianare sotto 1.5 e sopra 1.5 per gli stessi motivi, dovrei anche io spianare i carter (obbligatorio per sfruttare il maggior spazio acquistato alla base di cilindro) quale sarebbe questo tuo metodo di spianatura carter!?? Pensavo di fare la stessa cosa e recuperare poi anche io con guarnizione autoscostruita con la carta dello spessore che serve 

Dajeee che questo Lockdown lo facciamo fruttare per l'estate!! 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@poeta praticamente fai un motore a settimana, beato te 😅 ,io per partorire  il mio ci sto mettendo 9 mesi come una gravidanza 🙈 

  • Like 1
  • Haha 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Allora dove eravamo rimasti? Ah! Sì, le FASI:

 

FASE SCARICO 185° 

20210318_134027.thumb.jpg.033a66afc84f48016baeb17c347557ca.jpg

FASE TRAVASI 120°

20210318_134142.thumb.jpg.4f5fbfb98d9da882f90eb8e20cf6519e.jpg

ANTICIPO FASE  60° (devo girare orario ma non ho la doppia scala, parto da 360 ed arrivo a 300 avendo 60°)

20210318_162640.thumb.jpg.9dda6a77206ccad04a8aaa19b18502bd.jpg

RITARDO 125° (rotazione antioraria, la foto segna meno )

20210318_162655.thumb.jpg.57ee073495a251010f125784a7003c84.jpg

riassumendo: 

TRAVASO 120°,  il kit originale ha 122, ma essendo sceso e risalito con basetta ci stà.

SCARICO 185° , fase classica per marmitte ad espansione  monterò una VMC Racing che vuole 185°.

ANTICIPO 60° , l'albero RMS Racing ha un buon anticipo di suo....

RITARDO 125° , rimisurato è quello giusto.

Infilo testata e cilindro e guardandoli mi accorgo che le alette del cilindro fanno quasi da ostacolo al "flusso di aria " creato dal volano verso il cilindro, o meglio....... 20210318_135650.thumb.jpg.fa6dbe070fd7a458f7005e37469d424f.jpg

la particolare TESTATA del Polini  Racing non riceve aria diretta, taglio quindi le ultime 3 alette così da convogliare meglio l'aria sia sopra che sotto (ma sopratutto sotto) la TESTATA20210318_135708.thumb.jpg.4615f39ff89ddf6ae08419780d520cb7.jpg

notiamo che la aletta subito sopra lo scarico no è stata praticamente toccata, volutamente perchè questa aletta trattiene aria sul collettore....

20210318_135721.thumb.jpg.cbd00341ac76bdc9c213636c966fbb3f.jpg

in realtà la prima foto fatta a favore di angolo amplifica il dettaglio e sembra quasi che abbia tagliato troppo! E' un effetto ottico dovuto alla prospettiva, la foto qui sopra è più veritiera e per certo tranquillizza tutti.....

 

Passo ora al COLLETTORE PWK,

come risaputo ha un dente di limitazione verso il carter che và rimosso (se vi capita infilateci il ditino e capirete), avremo quindi verso il carter una sagoma ben più grande del foro originale... bisogna lavorarci su e non poco, il PWK con i suoi 29,3 mm di diametro non è certo il collettore 24 classico.....

20210319_104536.thumb.jpg.187c689b6bc6f71250137b5c5f605116.jpg

no, non lo è per certo.....

20210319_104636.thumb.jpg.124fefee31c6781490cd3d05666b2c70.jpg

all'interno della camera di manovella ho abbassato la valvola di quanto serviva per avere 125° di RITARDO IN AMMISSIONE, anche se confesso ho intenzione  di abbassarla ancora ed arrivare ai 130° così da averla più grande e meglio dimensionata al generoso collettore, il CARBURATORE sarà come detto un 26 PWK cinesissimo.....

20210319_104628.thumb.jpg.55277d6b73a6c6902dd4091be777eb08.jpg

Sistemato e raccordato il collettore e la Valvola, vado ora ad installare il COLLETTORE sul CARTER, installando al posto delle due viti con testa a brucola fornite con il collettore,  due bei PRIGIONIERI FISSI SUL CARTER,  ben più solidi ed affidabili su cui infilerò il collettore-----

20210319_111457.thumb.jpg.d494dbc8a82a3b849785bf36358b459e.jpg

bisogna sempre poi verificare che il cilindro non tocchi sulla parte in alto del collettore creando indesiderate aspirazioni di aria, si risolve facile  con due colpi di lima, ma non basta, il collettore ora andrà fissato sui prigionieri tramite due dadi, devo però creare lo spazio per la chiave a tubo, fresando appena in corrispondenza dei dadi....

20210319_111600.thumb.jpg.9c2d01cb34df2db41560277d2b642abc.jpg

mi par bello solido ed affidabile.....

20210319_111632.thumb.jpg.4810d87eca205856e09d5fd3a17488f2.jpg

e dopo aver tanto limato.... non è ancora finita!?

Và infatti raccordato il FORO COLLETTORE MARMITTA al FORO SCARICO SUL CILINDRO.....

20210319_112105.thumb.jpg.9600d239810cb97d8f9de6697ce976ee.jpg

..... per quanto ben fatta questa VMC RACING (interasse 52 foro 28) ha sempre saldature sporgenti tra flangia e tubolari, non dico di fare capolavori, ma una fresatina che tolga le asperità aiuta....

122.thumb.jpg.ca8feefa77fd62fcc67bd8a938645977.jpg

il collettore ha diametro 28,10 mentre il cilindro 28.00 (lavorandolo),  il collettore deve avere sempre un pelo più del foro sul cilindro (da 0,10 a 0,50)....

20210319_134940.thumb.jpg.54c521fcea1b91115b3d642eda12d278.jpg

il collettore conviene montarlo subito, verificandone l'allineamento con un "ditino" all'interno del foro di scarico,  eccolo serrato con dadi passo M8 ma esagono ridotto chiave 11 e non 13 standart, sono i dadi che vendono per accoppiare i cerchioni della vespa 50 R N L..... rimane ancora da limare la PRIMARIA, và bilanciata infatti....

20210319_132953.thumb.jpg.54485b86e68bf59b3a09d1b29dc73916.jpg

e concludo con la CROCIERA FA Italia Renforced, non è al livello della BGM, ma su un POLINI farà il suo mestiere... richiede la FA Italia accortezze particolari, ovvero spessore sotto la prima marcia da 0,70-0,75  non facile da trovare, in chiusura servirà un 1,30 con gioco di tolleranza da 0,20....

20210319_121420.thumb.jpg.20ebc7dc384dfbc3643f45bd1a3ff59e.jpg

Cambio pronto....

20210319_125852.thumb.jpg.56cd53a2ed1e31ee3a45c99e32dc7b8b.jpg

pulisco tutto con bagno di gasolio, domani si chiude!

 

 

 

 

 

 

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 2
  • Confused 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Salve Poeta ..puoi spiegare con cognizione di causa questa tua affermazione :la particolare TESTATA del Polini  Racing non riceve aria diretta, taglio quindi le ultime 3 alette così da convogliare meglio l'aria sia sopra che sotto (ma sopratutto sotto) la TESTATA: questa  è una benemerita" boutade"..anzi  sconsiglio seriamente di farlo: chi ha di codeste fantasie quantomeno dia una letta di base : ..https://it.wikipedia.org/wiki/Raffreddamento_ad_aria   Il rendimento di un motore endotermico è proporzionale al calore che dissipa.
Quindi più calore riesci a dissipare (e più velocemente) più hai rendimento.
i
l principale vantaggio dei motori raffreddati ad aria è quello di poter funzionare sia nel Sahara, sia in Siberia senza problemi (come diceva Porsche) in sintesi togliendo le alette porti ad uno scompenso termico  ossia meno dissipazione di calore in quel punto e in un utilizzo   severo ossia sotto stress potrebbe essere una zona  ove si crea una grippatura...chiudo il rendimento di un motore passa anche attraverso " una ideale temperatura di esercizio" che dovrebbe essere costante in tuttie le zone della termica!

Modificato da FREE TUNING
  • Like 4
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

le alette non le ho tolte, gli ho solo tagliato un pezzettino

 la ghisa poi non è un metallo che dissipa molto e la parte più calda è la TESTA, così come ho tagliato io, perdo pochissima aletta, andando ad indirizzare il flusso di aria verso la bella TESTATA RACING del Polini, quella sì che ha bisogno di aria!!!

20210319_134940.thumb.jpg.803a925052727a018b1f3f4842ff157b.jpg

in questa foto ben si vede e ben si valuta la porzione di aletta asportata, rispetto alla superficie totale è praticamente trascurabile, mentre non trascurabile è il fatto che la TESTATA verrà interessata da un flusso di aria più diretto, a mio dire raffredda meglio non peggio.....

andavano fatti anche dei fori sulle alette per aumentare la dissipazione della ghisa, ma così andrà benone, ho dovuto migliorare la dissipazione in ragione del VOLANO PINASCO IN FIBRA, che ha alette davvero piccoline.....

Inciderebbe di più una cuffia mal messa.

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

AIUTAMI A DIRE con volano PINASCO ( specifico che non è una critica. Ne monto 3  su 3 vespe ) PERÒ a maggior ragione...de hai codesto problema..forse non era il caso di studiare su come poter montare su quel volano una ventola con maggior portata?...l'operazione è fattibile e reversibile!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tranquillo..... la uso solo in inverno! 😄

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, PDD-Poeta ha scritto:

Allora dove eravamo rimasti? Ah! Sì, le FASI:

 

FASE SCARICO 185° 

20210318_134027.thumb.jpg.033a66afc84f48016baeb17c347557ca.jpg

FASE TRAVASI 120°

20210318_134142.thumb.jpg.4f5fbfb98d9da882f90eb8e20cf6519e.jpg

ANTICIPO FASE  60° (devo girare orario ma non ho la doppia scala, parto da 360 ed arrivo a 300 avendo 60°)

20210318_162640.thumb.jpg.9dda6a77206ccad04a8aaa19b18502bd.jpg

RITARDO 125° (rotazione antioraria, la foto segna meno )

20210318_162655.thumb.jpg.57ee073495a251010f125784a7003c84.jpg

riassumendo: 

TRAVASO 120°,  il kit originale ha 122, ma essendo sceso e risalito con basetta ci stà.

SCARICO 185° , fase classica per marmitte ad espansione  monterò una VMC Racing che vuole 185°.

ANTICIPO 60° , l'albero RMS Racing ha un buon anticipo di suo....

RITARDO 125° , rimisurato è quello giusto.

Infilo testata e cilindro e guardandoli mi accorgo che le alette del cilindro fanno quasi da ostacolo al "flusso di aria " creato dal volano verso il cilindro, o meglio....... 20210318_135650.thumb.jpg.fa6dbe070fd7a458f7005e37469d424f.jpg

la particolare TESTATA del Polini  Racing non riceve aria diretta, taglio quindi le ultime 3 alette così da convogliare meglio l'aria sia sopra che sotto (ma sopratutto sotto) la TESTATA20210318_135708.thumb.jpg.4615f39ff89ddf6ae08419780d520cb7.jpg

notiamo che la aletta subito sopra lo scarico no è stata praticamente toccata, volutamente perchè questa aletta trattiene aria sul collettore....

20210318_135721.thumb.jpg.cbd00341ac76bdc9c213636c966fbb3f.jpg

in realtà la prima foto fatta a favore di angolo amplifica il dettaglio e sembra quasi che abbia tagliato troppo! E' un effetto ottico dovuto alla prospettiva, la foto qui sopra è più veritiera e per certo tranquillizza tutti.....

 

Passo ora al COLLETTORE PWK,

come risaputo ha un dente di limitazione verso il carter che và rimosso (se vi capita infilateci il ditino e capirete), avremo quindi verso il carter una sagoma ben più grande del foro originale... bisogna lavorarci su e non poco, il PWK con i suoi 29,3 mm di diametro non è certo il collettore 24 classico.....

20210319_104536.thumb.jpg.187c689b6bc6f71250137b5c5f605116.jpg

no, non lo è per certo.....

20210319_104636.thumb.jpg.124fefee31c6781490cd3d05666b2c70.jpg

all'interno della camera di manovella ho abbassato la valvola di quanto serviva per avere 125° di RITARDO IN AMMISSIONE, anche se confesso ho intenzione  di abbassarla ancora ed arrivare ai 130° così da averla più grande e meglio dimensionata al generoso collettore, il CARBURATORE sarà come detto un 26 PWK cinesissimo.....

20210319_104628.thumb.jpg.55277d6b73a6c6902dd4091be777eb08.jpg

Sistemato e raccordato il collettore e la Valvola, vado ora ad installare il COLLETTORE sul CARTER, installando al posto delle due viti con testa a brucola fornite con il collettore,  due bei PRIGIONIERI FISSI SUL CARTER,  ben più solidi ed affidabili su cui infilerò il collettore-----

20210319_111457.thumb.jpg.d494dbc8a82a3b849785bf36358b459e.jpg

bisogna sempre poi verificare che il cilindro non tocchi sulla parte in alto del collettore creando indesiderate aspirazioni di aria, si risolve facile  con due colpi di lima, ma non basta, il collettore ora andrà fissato sui prigionieri tramite due dadi, devo però creare lo spazio per la chiave a tubo, fresando appena in corrispondenza dei dadi....

20210319_111600.thumb.jpg.9c2d01cb34df2db41560277d2b642abc.jpg

mi par bello solido ed affidabile.....

20210319_111632.thumb.jpg.4810d87eca205856e09d5fd3a17488f2.jpg

e dopo aver tanto limato.... non è ancora finita!?

Và infatti raccordato il FORO COLLETTORE MARMITTA al FORO SCARICO SUL CILINDRO.....

20210319_112105.thumb.jpg.9600d239810cb97d8f9de6697ce976ee.jpg

..... per quanto ben fatta questa VMC RACING (interasse 52 foro 28) ha sempre saldature sporgenti tra flangia e tubolari, non dico di fare capolavori, ma una fresatina che tolga le asperità aiuta....

122.thumb.jpg.ca8feefa77fd62fcc67bd8a938645977.jpg

il collettore ha diametro 28,10 mentre il cilindro 28.00 (lavorandolo),  il collettore deve avere sempre un pelo più del foro sul cilindro (da 0,10 a 0,50)....

20210319_134940.thumb.jpg.54c521fcea1b91115b3d642eda12d278.jpg

il collettore conviene montarlo subito, verificandone l'allineamento con un "ditino" all'interno del foro di scarico,  eccolo serrato con dadi passo M8 ma esagono ridotto chiave 11 e non 13 standart, sono i dadi che vendono per accoppiare i cerchioni della vespa 50 R N L..... rimane ancora da limare la PRIMARIA, và bilanciata infatti....

20210319_132953.thumb.jpg.54485b86e68bf59b3a09d1b29dc73916.jpg

e concludo con la CROCIERA FA Italia Renforced, non è al livello della BGM, ma su un POLINI farà il suo mestiere... richiede la FA Italia accortezze particolari, ovvero spessore sotto la prima marcia da 0,70-0,75  non facile da trovare, in chiusura servirà un 1,30 con gioco di tolleranza da 0,20....

20210319_121420.thumb.jpg.20ebc7dc384dfbc3643f45bd1a3ff59e.jpg

Cambio pronto....

20210319_125852.thumb.jpg.56cd53a2ed1e31ee3a45c99e32dc7b8b.jpg

pulisco tutto con bagno di gasolio, domani si chiude!

 

 

 

 

 

 

 

Da quanto è la basetta sotto al cilindro ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Poeta sull'aspirazione mi sembra tu abbia invertito i termini anticpo con il ritardo.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Probabile.... scrivo di getto e poi le foto, la moglie, la bimba  il cane....

  • Haha 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Valvole portate al limite non hanno mai fatto un buon motore...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
26 minuti fa, Campagnolo ha scritto:

Valvole portate al limite non hanno mai fatto un buon motore...

Perché 🤔?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

tende ad imbrodare e perde coppia ai bassi, diventa na ciofeca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Campagnolo ha scritto:

tende ad imbrodare e perde coppia ai bassi, diventa na ciofeca

Spero di no.. ho fatto così sul mio quattrini..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Campagnolo ha scritto:

Valvole portate al limite non hanno mai fatto un buon motore...

Stesse parole di mi papà... Però un poco male non fa aiuta sicuro in alto e toglie in basso poi dipende da come si lavora

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Direi anche dipende dal carburatore , collettore aspirazione che si usa.Se faccio una valvola enorme ad imbuto e un ritardo di 80 gradi non metterò mai un collettore e un 19/19 ,che l aspirazione stessa poi mi risucchia anche il carburatore 😁

Modificato da akrapovic76
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se monti un 28/30mm la valvola và incorniciata, ovvero devi lasciargli il bordo da 1mm.... allargata quindi al massimo e riporto anche..... se buchi la parte inferiore.....

certo abbinata a marmitta espansione e fase scarico da 180 / 190°....

Non apri una valvola a tutta se monti il 19, la Proma e il DR! Devi dimensionare la valvola al carburatore alla termica ed allo scarico!

Pur vero che valvole non enormi danno sicurezza di un minimo e una tenuta migliori... ma passa meno roba per meno tempo, quindi se è la "roba" che ti interessa, apri e dagli da bere!

  • Like 1
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perdi in piacere di guida e la valvola rimane sempre troppo piccola

Insomma non vale la pena

  • Haha 2
  • Confused 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, Campagnolo ha scritto:

Perdi in piacere di guida e la valvola rimane sempre troppo piccola

Insomma non vale la pena

Ma perché perdi in piacere di guida?  Come ti dice se lavori con cognizione e considerando tutto il motore va molto meglio una valvola rivista e fasi ampie di aspirazione. Se no che le fasciavamo a fare?   Certo é fatta per un 19....amalapena sufficiente per un 50cc,quanti 125 2t hai mai visto con un 19 oltre alla vespa? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Dopo varie prove ho capito che quelle fasi per un valvola sono sbagliate

Modificato da Campagnolo
  • Confused 1
  • Sad 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
56 minuti fa, PDD-Poeta ha scritto:

se monti un 28/30mm la valvola và incorniciata, ovvero devi lasciargli il bordo da 1mm.... allargata quindi al massimo e riporto anche..... se buchi la parte inferiore.....

certo abbinata a marmitta espansione e fase scarico da 180 / 190°....

Non apri una valvola a tutta se monti il 19, la Proma e il DR! Devi dimensionare la valvola al carburatore alla termica ed allo scarico!

Pur vero che valvole non enormi danno sicurezza di un minimo e una tenuta migliori... ma passa meno roba per meno tempo, quindi se è la "roba" che ti interessa, apri e dagli da bere!

Allargare la valvola in base al diametro del carburatore per me è una falsa convinzione. Venturi lo scoprì nell'800.

In termini fisici vale l'equazione di continuità, ossia in un condotto a sezione variabile la portata resta costante. Significa che se il condotto si restringe aumenta la velocità e viceversa, ma la portata resta costante. Quindi, allargare la valvola ai lati per me non ha senso, mentre ha senso lavorarla per variare la fase di aspirazione.

Modificato da sasachess
  • Confused 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
22 ore fa, StefanoFeltrin ha scritto:

Da quanto è la basetta sotto al cilindro ??

3mm + 0,5 di carta.... i travasi hanno fase 120°, sono quindi appena bassi, infatti originali hanno 122° ( se salissero di 0,2-0,3mm salirebbe anche la fase angolare di apertura a 122), dovrei forse quindi alzare appena di più e mettere (0,4 di carta SOTTO + 3mm alluminio + 0,4 di carta sopra), così da alzare di 0,2/0,3, potrei farlo perchè con 3,5 sotto ho 1,05 di SQUISH, con 3,7/3,8 avrei 1,3 circa di squish che và tutto sommato ancora bene, ovviamente salendo la fase di TRAVASO di 2-3° sale altrettanto anche la FASE DI SCARICO che passa da 185° a 188°....

 

NON sò domani monto il cilindro e misuro bene come vien meglio....ed ovvio ti metto foto di basetta e tutto...

Oggi ho chiuso.....ma ho fatto poche foto....

 

SOSTITUITI I SILENT BLOCK con quelli facili della ET3,

20210320_114833.thumb.jpg.dc05c98794b0baf9d8bc835d34c158ad.jpg

ma sia chiaro quelli difficilissimi SPECIAL sono meglio....

20210320_115306.thumb.jpg.f0c731d5023c5e462bc41469000f3d12.jpg

FRIZIONE, volevo montare una SEI MOLLE NEWFREEN, ma non entrava colpevole il CLUSTER PINASCO (10-14-18-20) un pò altino di filettatura, ho quindi ripiegato su una sette dischi monomolla, e per dargli un pelo di spazio in più tra i dischi per evitare che "trascinasse" a leva tirata fermo al semaforo, ho sostituito il lamierino raccogli olio e l'anello originale con un SEEGER RINFORZATO BGM da 1,5mm che oltre ad essere più robusto  regala qualche decimo....

20210320_151423.thumb.jpg.fea7b03cb01d442fcb4eb59b5ad6a6da.jpg

la PRIMARIA rimane originale 27/69DD se servirà accorcio con PIGNONE 26 VMC che và detto non è il massimo perchè questo pignone struscia e và quindi di solito sollevato con una rondella sotto per allineare i suoi denti a quelli della campana.... se la frizione con la sola molla orata tipo Primavera dovesse slittare nonostante i sette dischi, provvederò a sostituire i dischi in sughero x monomolla con 4 dischi di una sei molle (sempre sottili per frizioni a 7 dischi), che hanno minor superficie di attrito, a parità di molla, la pressione per unita di superficie quindi aumenterà e la frizione non slitta, ma.....

ovvio funziona solo e solamente se con i dischi X monomolla regular slitta pochissimo, cioè si posson migliorare ed eliminare solo slittamenti leggerissimi sostituendo i dischi monomolla con quelli tipo Hp.

20210320_154326.thumb.jpg.011fb5c0ea5c25f143d19d8b9fd99a8c.jpg

Per un settaggio fine della FRIZIONE su una small, che è sempre una questione di cul... ehmm di esperienza, bisogna usare ogni possibile miglioria, io amo frizioni morbide alla leva, ma ottenere buoni risultati senza l'utilizzo di ralllini a cremagliera è difficile, bisogna quindi "calibrare" molla e dischi (smonta e rimonta), fare prove, ecc... ma in primis BISOGNA SEMPRE ALLINEARE IL CAVO ALLA LEVA DI TIRO, dato che se uscendo dal registro verso la leva di tiro il filo esce troppo angolato farà attrito!

Nella FOTO sopra si noti la POSIZIONE DELLA LEVA che forma un angolo positivo (ottuso) rispetto al cavo, questa è la posizione giusta e si ottiene aumentando lo spessore del RALLINO DI SPINTA, avremo in genere che le sei molle essendo più basse hanno rallini più alti, sotto alcuni esempi....

 

rallino originale:

Kit nottolino spingidisco + piatto + molla Vespa 50, 90, 125 ET3 Primavera

rallino DRT + 1mm di altezza rispetto ad un originale

Piattello spingidisco DRT  per frizioni Vespa 50, 90, 125 ET3 Primavera, Sprint, GT, GL, GS, PX, Rally, 180SS, Cosa, T5 / +1mm

rallino DRT + 2mm

Piattello spingidisco DRT  per frizioni Vespa 50, 90, 125 ET3 Primavera, Sprint, GT, GL, GS, PX, Rally, 180SS, Cosa, T5 / +2mm

Rallino HP + 3,2 mm rispetto all'originale

Piattello spingidisco Vespa PK HP - con cuscinetto

la scelta del RALLINO riduce il gioco alla leva di tiro, ovvero lo spazio che intercorre tra il nottolino di spinta e il piattello...  un millimetro di gioco deve comunque rimanere per tenere separato ( non azionato dalla leva frizione) il RALLINO dal PIATTELLO, al netto delle dilatazioni a caldo....

 

 

 

130 RACING

 

 

 

 

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 1
  • Thanks 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
37 minuti fa, sasachess ha scritto:

Allargare la valvola in base al diametro del carburatore per me è una falsa convinzione. Venturi lo scoprì nell'800.

In termini fisici vale l'equazione di continuità, ossia in un condotto a sezione variabile la portata resta costante. Significa che se il condotto si restringe aumenta la velocità e viceversa, ma la portata resta costante. Quindi, allargare la valvola ai lati per me non ha senso, mentre ha senso lavorarla per variare la fase di aspirazione.

sarà pure una falsa convinzione, ma bisogna pur rendersi conto che un 30mm o peggio un 34mm con collettori da 34 o 29,5mm tipo il Parmakit dritto x valvola o il collettore POLINI PWK sono BESTIOLINE che ragionevolmente (non me ne voglia il sig Venturi) anche se allarghi ed incornici a 1mm la FINESTRA IN CAMERA DI MANOVELLA (il suo massimo) la vedono a valle come una strettoia!

Se per sfizio copi su un cartoncino la superficie di una VALVOLA allargata al suo max ed il FORO di un Carburo PWK da "soli" 30mm capisci subito che non sono uguali nè tantomeno equivalenti! 

Io infatti dico sempre che non ha senso andare oltre il 24mm di carburatore con il VALVOLA, e che... la valvola và abbassata solo sotto di 3-4mm non solo per dargli più FASE in ritardo (chiude dopo più tardi) ma anche per averci una superficie della finestra valvola più rapportata a quello del venturi del carburatore (vedere mio motore -130 POLINI dalla A alla Z by Poerta), ed ancora...

sui 175 POLINI sconsiglio l'uso del 24-24.Si a favore del 20-20SI che lavora a pressioni maggiori nelle modifiche sopratutto quelle prive di raccordatura travasi o che non prevedono elaborazioni pesanti. perchè và meglio.

Insomma la finestra originale và bene con il 19-19 al limite,

con il 24-24 bisogna scendere 3-4mm,

e con l 28-30 quei 4mm a logica son pochini dato che un 30 ha il doppio della superficie di un 24!!!

 

La finestra per 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Campagnolo ha scritto:

Dopo varie prove ho capito che quelle fasi per un valvola sono sbagliate

Quali sarebbero le fasi giuste di anticipo e ritardo con un gt ipotetico 125 185?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!