Vai al contenuto
vespapk102xl

Prima elaborazione del mio px 125 arcobaleno

Messaggi consigliati

Salve a tutti Largiiisti;

Da poco tempo mio babbo mi ha acquistato un bellissimo px 125 arcobaleno dell '85; con circa 9000km all 'attivo, io avevo intenzione di metterci un po le mani ma dato che il blocco si presenta con così pochi km, mio babbo mi ha detto di non toccarla e che basta una ricarburata e via andare.

la mie domande sono che getti devo montare su  un 2020si con tutto originale? max min freno aria ecc??

e poi se volessi dare un po di brio al mio motore mi sapreste dire cosa montare sia senza aprire il blocco che aprendolo? io pensavo subito a un 177 ma non so se dr, polini, malossi, pinasco, parmakit ecc non so quale di questi; non so che albero montare; ne che carburo; ne che marma; ne che frizione 6/7 o 8 molle?, quali dischi?;i rapporti dd o de?; crociera; ho anche l accensione originale e andrebbe cambiata?

che olio mi consigliate sia motore che miscela io ora utilizzo il sae80w90 e il bardhal vba synt.

vi ringrazierei se sapreste riferirmi anche quanti cv posso sviluppare con varie configurazioni sempre pero rimanendo su quella cilindrata

grazie mille davvero.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e ottimo acquisto.

Senti io sto preparando un Px150 elestart e con Mix diciamo turistico/tranquillo. Se vedi il mio post ho messo già anche qualche foto. Inizialmente pensavo di non aprire ma poi ho deciso di revisionare tutto con calma e come si deve. Io monterò un Parmakit TSV 177cc Classic ovvero la versione con scarico ellittico (Costa di meno) ma è un'ottimo prodotto. Albero motore metto un Quattrini specifico per PX125/150 corsa orig. 57mm biella interasse orig. 105mm. Ma potresti prendere anche un DRT lo fà analogo sempre con spalla lato volano piena che a parer mio ne aumenta la pressione in carter pompa e ne migliora il bilanciamento. Farò i lavori del caso, valvola e raccordatura dei carter al cilindro. Rapporti metto 22/65 EL della DRT perchè già ce l'ho in casa, ma ci sono anche altre soluzioni. Marmitta economica ma performante per una versione turistica la Polini Original. Farò alleggerire il volano a 1,9 Kg circa perchè è un buon compromesso su strada, sempre a parer mio.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dimenticavo l'ultima cosa, carburatore SI24E con filtro del Px200.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, vespapk102xl ha scritto:

ok altre configurazioni?

 

Consiglio spassionato.......ha ragione tuo padre, non toccare il motore...........però potresti procurarti un'altro motore e su quello metterci le mani, io il motore originale con 9.000 Km non lo toccherei per nessun motivo, lo riponi in uno scaffale e quando vuoi avrai sempre l'opportunità d'avere il PX originale........medita bene.

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ok grazie del consiglio ma se comprassi un blocco nuovo quanti mi puo costare

o magari per ora non lo apro ma cambio cilindro, marmitta e carburatore e pignone e frizione senza aprire e andrebbe bene? poi quando sarà o aprirò

potreste elencarmi delle configurazioni senza aprire il blocco cambiando i pezzi sopracitati?

poi ragazzi vorrei anche cambiare la lampadina e metterne una a led con l attacco originale esiste? è possibile farlo senza cambiare l impianto?

grazie ancora

Modificato da vespapk102xl

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perché non uno Stelvio vmc?    Non ho granché esperienza sulle large a parte qualche bombone. Sui 177 ho montato poca roba solo gli Stelvio e M1xl; quest'ultima mi é davvero piaciuta molto,ma dicevo con i vmc le prestazioni son buone.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, vespapk102xl ha scritto:

ok grazie del consiglio ma se comprassi un blocco nuovo quanti mi puo costare

o magari per ora non lo apro ma cambio cilindro, marmitta e carburatore e pignone e frizione senza aprire e andrebbe bene? poi quando sarà o aprirò

potreste elencarmi delle configurazioni senza aprire il blocco cambiando i pezzi sopracitati?

poi ragazzi vorrei anche cambiare la lampadina e metterne una a led con l attacco originale esiste? è possibile farlo senza cambiare l impianto?

grazie ancora

Non devi per forza comprare un blocco nuovo, lo puoi trovare anche usato, io ne ho preso uno con avviamento elettrico completo di tutto a 320 euro, il tuo blocco lascialo originale........ascoltami non te ne pentirai, montare un 177 senza aprire non ne vale la pena........a meno che non monti un DR, tutte le altre termiche hanno bisogno di raccordare i travasi e quindi bisogna aprire, poi dovresti pensare anche ai rapporti............per il faro bisogna convertire l'impianto da C.A. in C.C. io ne stò facendo una , ma ho stravolto l'impianto anche perche ho montato un contagiri digitale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il DR ghisa lo monti e via ma le prestazioni sono poca roba. Tira ovviamente di più in salita e allunga sui 100/105kn/h ma niente di più. Un mio amico l'ha provato per un paio di anni, dopo ha messo su il quattrini M1xl con megadella e non solo va nettamente di più ma consuma pire di meno. I Blocco di ricambio da comprare andrebbe trovato a buon prezzo, certo 300 euro sono buoni. Mi sembra sempre più difficile trovarne a prezzi convenienti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io apro e faccio dei lavori non troppo invasivi in modo da poter ritornare, se necessario, all'originale. (Spero mai)

Ti consiglio una termica in alluminio sempre.

1. Parmakit TSV con o senza booster. ( economico e valido)

2. M1x 172cc è ovviamente il top come qualità/affidabilità ma lo paghi, come è giusto che sia.

3. Polini 177 In alluminio montato P&P va bene ma a parer mio costa troppo e và come il Parmakit.

Il nuovo DR in alluminio è appena uscito, faresti il tester.

Gli altri io l'ho scartati non tanto per le prestazioni ma per vari problemi qualitativi. (Opinione personale)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 11/2/2021 in 11:13 , filipporace ha scritto:

Perché non uno Stelvio vmc?    

"Perchè è fatto in Cina e la qualità fa skifo"

 

Poi gli stessi che affermano ciò son quelli che girano con cilindri ugualmente fatti in Cina ma convinti che siano Made in Italy. E vanno pure meno...

  • Like 1
  • Thanks 1
  • Haha 4

pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il Quattrini è fatto in Italia di questo ne sono certo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

credo non si riferisse al quattrocchi ,la ghisa ormai in italia è certo che non la fondono più(forse francia cè ancora qualcosa) ,su alluminio saranno in due che cromano qui in italia ,il resto tutto estero ,che sia portogallo,taiwan o cina è indifferente

gli stessi camini ,stufe ,stufe a pallet,ecc.. con inserti in ghisa non sono più fatti in italia ,forse è rimasto castellamonte che produce tutto qui

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!