Vai al contenuto

Messaggi consigliati

41 minuti fa, filipporace ha scritto:

Hai scritto Polini......ma che Malossi é un mk3/4?

Accidenti hai ragione sono rimbambito! È un mk4 malossi ghisa 132

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, nnerto ha scritto:

Accidenti hai ragione sono rimbambito! È un mk4 malossi ghisa 132

Ah che strano,ne ho uno nuovo sotto mano e di travaso fa 122 su carter Special non spianati e guarnizione in dotazione.   La testa mi rimane a 1,3 che non é nemmeno male considerando la larghezza della banda molto larga sul Molossi.     Boh,ormai comunque ho capito che sul forum se misurano la stessa termica 10 persone descrivono 10 mosure diverse. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
44 minuti fa, robertoromano ha scritto:

Ciao,alla fine hai preso un cluster nuovo? Quale?

ciao, si ho preso un crimaz easy 17/20 con terza e quarta ravvicinata

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, filipporace ha scritto:

Ah che strano,ne ho uno nuovo sotto mano e di travaso fa 122 su carter Special non spianati e guarnizione in dotazione.   La testa mi rimane a 1,3 che non é nemmeno male considerando la larghezza della banda molto larga sul Molossi.     Boh,ormai comunque ho capito che sul forum se misurano la stessa termica 10 persone descrivono 10 mosure diverse. 

Infatti ho comprato il malossi proprio perche rispetto al Polini avrebbe dovuto avere travasi piu ampi come fasatura. pero' non penso di aver fatto errori. Anche i miei carter non sono spianati.  Ho fatto le misure in falso montaggio con delle dime SIP  al posto dei cuscinetti. In verità ho ritrovato che albero tende a "strusciare" sulla valvola del carter, e la cosa si allevia spingendo e muovendo un po l'albero. Ma non credo che questo possa influenzare a misura delle fasi. Invece spero che con montaggio definitvo, questa legegra interferenza tra albero e valvola scompaia. Non vorrei a motore chiuso dover riaprire tutto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, nnerto ha scritto:

Infatti ho comprato il malossi proprio perche rispetto al Polini avrebbe dovuto avere travasi piu ampi come fasatura. pero' non penso di aver fatto errori. Anche i miei carter non sono spianati.  Ho fatto le misure in falso montaggio con delle dime SIP  al posto dei cuscinetti. In verità ho ritrovato che albero tende a "strusciare" sulla valvola del carter, e la cosa si allevia spingendo e muovendo un po l'albero. Ma non credo che questo possa influenzare a misura delle fasi. Invece spero che con montaggio definitvo, questa legegra interferenza tra albero e valvola scompaia. Non vorrei a motore chiuso dover riaprire tutto.

Si direi che l'accoppiamento spalla valvola lo vedi montando il carter definitivo con cuscinetti e guarnizioni,adesso appunto riesci a spostare a forza l'albero: una volta chiuso il blocco quel movimento non riesci piu farglielo fare.

Le fasi non saprei domani rimisuro tanto ce l'ho comodo ,son quasi certo che ha il travaso piu alto del Polini e non poco. 117 é il Polini

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho rimisurato le fasi con molta precisione e con basetta da 0,5 originale ho: 

173 scarico .  117 travasi principali, 108 secondari 

aggiungendo alla guarnizione una basetta da 1mm ho:

scarico :178 . Travasi 123 e 115. 

Allego foto della forma dello scarico , presa facendo forza con la carta sul bordo della luce. Il cordale è già al 66 per cento del diametro, non lo toccherei . La forma superiormente la allarghereste ? Ora con la basetta, al PMI resta un dentino di porzione di cilindro sopra al pistone . Poeta consiglia di portarlo via per non surroscaldarlo. Procedo ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

concludo con la rimisurazione del volume della camera di compressione  : 12,5 cc, che mi danno un RC 11.5. Con uno squish di 1.8 , purtoppo mi posso solo accontentare di portarlo a 1,5 , con un conseguente  nuovo RC di 12.5 . Avrei voluto portarlo a 1.1 ma cosi il RC salirebbe troppo. Filippo sono curioso di sapere le tue misure. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Il 4/2/2021 in 23:44 , nnerto ha scritto:

Qualcuno sa gentilmente dirmi se il rasamento che si vede in questo video preso da un tutorial su you tube va montato di regola , e se si, quale è il suo spessore ? Nel mio motore o non c'è o lonho perso 😩 grazie 

D89CCB20-6ADC-42DC-A71A-D61EB9D1F987.MOV

non ho capito quale rasamento, ma se intendi quello sull'asse pedivella non è previsto in origine ma è molto utile sopratutto se si usano cluster modificati, in quanto questi sono spesso un pò altini e strusciano sulla ruota libera di presa avviamento (è quell'ingranaggio che si infila sul retro della primaria con la molla sotto)... il RASAMENTO che misura 0,4mm circa serve a tenere il ventaglio che aziona questo questo ingranaggio ben in alto e toglie gioco comunque all'asse della pedivella,,,, sempre che sia quello che chiedevi....

la guarnizione in carta sotto la basetta sì, tra carter e basetta o pasta rossa.....

Se devi rifasare il Malossi a questo punto un Polini era meglio.... però ha uno scarico molto più grande del Polini, ma se devi portralo a 30, uno valeva l'altro.

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma il cordale non lo hai misurato sul foglietto in cui hai fatto il calco della luce scarico vero?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, nnerto ha scritto:

concludo con la rimisurazione del volume della camera di compressione  : 12,5 cc, che mi danno un RC 11.5. Con uno squish di 1.8 , purtoppo mi posso solo accontentare di portarlo a 1,5 , con un conseguente  nuovo RC di 12.5 . Avrei voluto portarlo a 1.1 ma cosi il RC salirebbe troppo. Filippo sono curioso di sapere le tue misure. 

12,5:1 é quello che richiede il costruttore,quindo va benone.   Domani le misure le prendo

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, filipporace ha scritto:

Ma il cordale non lo hai misurato sul foglietto in cui hai fatto il calco della luce scarico vero?

sul foglietto ho misurato lo sviluppo piano di 40.5 mm. Per misurare il cordale di 38 mm, ho curvato il foglietto usando il cilindro come dima, e misurato con un calibro il cordale sul foglietto. Sarebbe stato piu facile misurare il cordale direttamente dentro il cilindro ma con il calibro non ci arrivavo

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, PDD-Poeta ha scritto:

non ho capito quale rasamento, ma se intendi quello sull'asse pedivella non è previsto in origine ma è molto utile sopratutto se si usano cluster modificati, in quanto questi sono spesso un pò altini e strusciano sulla ruota libera di presa avviamento (è quell'ingranaggio che si infila sul retro della primaria con la molla sotto)... il RASAMENTO che misura 0,4mm circa serve a tenere il ventaglio che aziona questo questo ingranaggio ben in alto e toglie gioco comunque all'asse della pedivella,,,, sempre che sia quello che chiedevi....

la guarnizione in carta sotto la basetta sì, tra carter e basetta o pasta rossa.....

Se devi rifasare il Malossi a questo punto un Polini era meglio.... però ha uno scarico molto più grande del Polini, ma se devi portralo a 30, uno valeva l'altro.

 

Su quel video che ho postato si vede un rasamento che appunto sul mio motore non cera e quindi da qui mi è venuto il dubbio. In effetti ho comprato il Malossi perche avevo capito che aveva fasi di travaso piu ampi. Ma dalle mie misure, cosi non è. Sono curioso di  vedere le misure che farà Filippo. Comunque il Malossi credo conservi un vantaggio, che è ORING in testa, visto i tantissimi problemi di cui ho letto circa la testa Polini che sfiata.

E tra basetta e cilindro nulla? o pasta rossa?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, blaps_85 ha scritto:

Da qualche parte evo letto solo tra carter e basetta. Dando per per scontato che basetta e cilindro siano perfettamente in piano la cosa ha senso. Un filo di pasta tra basetta e cilindro io però l'ho sempre messa (occhio alle sbavature stringendo).

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nulla.....

il POLINI versione R ti dava i prigionieri centranti, (anzi comprali sfusi della Polini che costano pochissimo e sono meglio di roba che costa il quadruplo), e la TESTATA tipo "R" che non ha quell'inutile elastico ma un solido anello di Rame che oltre ad assicurare una tenuta migliore ha proprietà antidetonanti, a me piace particolarmente la TESTATA FALC, ehmmm POLINI, per la sua alettatura speciale che assicura grande dissipazione e la cupola interna è ottima, ma le testate vanno anche a gusto ovvio....

SE posso vorrei darti un consiglio, siccome la testata in fase di messa a punto è qualcosa che monti e rismonti 10 volte, sarebbe opportuno ordinare assieme ai prigionieri POLINI anche uno o due  O-Ring di ricambio x la testa malossi...

Sono certo che farai un ottimo motore....

il Malossi io non lo conosco e quindi da Istrice (animale abitudinario) ti consigliavo il POLINI, ma il MALOSSI è ben quotato su questo Forum e qui sanno bene quel che fanno....

 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, PDD-Poeta ha scritto:

nulla.....

il POLINI versione R ti dava i prigionieri centranti, (anzi comprali sfusi della Polini che costano pochissimo e sono meglio di roba che costa il quadruplo), e la TESTATA tipo "R" che non ha quell'inutile elastico ma un solido anello di Rame che oltre ad assicurare una tenuta migliore ha proprietà antidetonanti, a me piace particolarmente la TESTATA FALC, ehmmm POLINI, per la sua alettatura speciale che assicura grande dissipazione e la cupola interna è ottima, ma le testate vanno anche a gusto ovvio....

SE posso vorrei darti un consiglio, siccome la testata in fase di messa a punto è qualcosa che monti e rismonti 10 volte, sarebbe opportuno ordinare assieme ai prigionieri POLINI anche uno o due  O-Ring di ricambio x la testa malossi...

Sono certo che farai un ottimo motore....

il Malossi io non lo conosco e quindi da Istrice (animale abitudinario) ti consigliavo il POLINI, ma il MALOSSI è ben quotato su questo Forum e qui sanno bene quel che fanno....

 

Grazie Poeta , certo che puoi darmi  consiglio . Io non sono esperto , ma sono meticoloso, e spero possa uscire un motore che sia equilibrato e che non mi dia problemi . Correre con la vespa secondo me non ha senso , ma è piacevole guidare un mezzo che non dia problemi e che hai fatto con le tue mani .  Ho cercato di soppesare tutti o pregi e difetti del gt malossi e polini , e alla fine ho scelto il malossi per le fasi di travasi ampie ( che poi alle misure oggi non ho trovato ahaha ) e per la testa che non dovrebbe sfiatare graize all oring . Di tempo ne ho poco così come di esperienza e non ho voglia di sbattermi per fare teste incassate e cose del genere . Vabe ora andiamo avanti , ordinerò la Python appena disponibile , che si sposa bene con le fasi che ho scelto . Un saluto !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, nnerto ha scritto:

concludo con la rimisurazione del volume della camera di compressione  : 12,5 cc, che mi danno un RC 11.5. Con uno squish di 1.8 , purtoppo mi posso solo accontentare di portarlo a 1,5 , con un conseguente  nuovo RC di 12.5 . Avrei voluto portarlo a 1.1 ma cosi il RC salirebbe troppo. Filippo sono curioso di sapere le tue misure. 

Allora per arrivare a 117° di travaso dovrei montare senza guarnizione sotto.  Ho misurato schiacciando la guarnizione in carta con spessimetro 0.1 ( di solito uso un filo trecciato da 0.05 da pesca😅) e ho trovato in effetti 120°.   I  2/3° di differenza possono tranquillamente essere dati dai carter con altezze diverse.  Ho fatto anche una prova veloce se metti una basetta da 0.7 arrivi a 124/125 di travaso e 178/179 di scarico però purtroppo é da spianare sopra il piano appoggio testa del gt.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
24 minuti fa, filipporace ha scritto:

Allora per arrivare a 117° di travaso dovrei montare senza guarnizione sotto.  Ho misurato schiacciando la guarnizione in carta con spessimetro 0.1 ( di solito uso un filo trecciato da 0.05 da pesca😅) e ho trovato in effetti 120°.   I  2/3° di differenza possono tranquillamente essere dati dai carter con altezze diverse.  Ho fatto anche una prova veloce se metti una basetta da 0.7 arrivi a 124/125 di travaso e 178/179 di scarico però purtroppo é da spianare sopra il piano appoggio testa del gt.

In effetti i miei piani carter sembrano molto bassi , posso mettere uno spessimetro da 0.8 nel punto travaso lato frizione , e poi dove c'è il numero di serie degrada quasi a filo

55F4E70E-5273-464F-9CB3-EEA83CE61C60.jpeg

 

Modificato da nnerto
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora come ho un po di tempo lavorerò lo scarico per portarlo a un diametro  di uscita di 30 , lo alzerò di circa 07 mm per raggiungere 182 gradi di fase. LO abbassero' anche di 1 mm abbondante, perche con il montaggio della basetta da 1 mm  il pistone scopre il cilindro , e ho visto su questo forum delle foto inquietanti di pistoni e fasce tranciate dalla suddetta parte che dilatandosi si affaccia allegramente dentro il cilindro 😖

Fatto questo abbasserò' la sommita del cilindro dello spessore della basetta ( 1mm) piu' 0,4 mm , che mi portano a uno scarso ( ma meglio non si può' fare ) squish di 1,5 mm, e un RC di 12.5.  La luce di scarico non la allargo visto che di serie è gia a un lusinghiero 66% dell'alesaggio. Se approvate procedo !! 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, nnerto ha scritto:

Allora come ho un po di tempo lavorerò lo scarico per portarlo a un diametro  di uscita di 30 , lo alzerò di circa 07 mm per raggiungere 182 gradi di fase. LO abbassero' anche di 1 mm abbondante, perche con il montaggio della basetta da 1 mm  il pistone scopre il cilindro , e ho visto su questo forum delle foto inquietanti di pistoni e fasce tranciate dalla suddetta parte che dilatandosi si affaccia allegramente dentro il cilindro 😖

Fatto questo abbasserò' la sommita del cilindro dello spessore della basetta ( 1mm) piu' 0,4 mm , che mi portano a uno scarso ( ma meglio non si può' fare ) squish di 1,5 mm, e un RC di 12.5.  La luce di scarico non la allargo visto che di serie è gia a un lusinghiero 66% dell'alesaggio. Se approvate procedo !! 

Andra benissimo vedrai👍

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
9 ore fa, filipporace ha scritto:

Ho fatto anche una prova veloce se metti una basetta da 0.7 arrivi a 124/125 di travaso e 178/179 di scarico però purtroppo é da spianare sopra il piano appoggio testa del gt.

il POLINI classico con la basetta da 0,8 sotto arriva con una pelatina ina ina al foro discarico ai fatidici 180 di scarico e 120/122 di travaso, sopra poi spiani la TESTATA facilmente su di un piano di marmo o un vetro blindato a mano, gli togli diciamo 1,0 mm, sulla versione R invece spiani a togliere l'incavo per il rame (circa 0,6)

così configurato il POLINI ghisa con i soli travasi raccordati e una 27/69DD è una piccola belva,  con Prona e un 19 SHBC e filtro POLINI (2 fori) getto max 90....è forse il 130cc che a parità di costi ha la prestazione migliore!

Gli ho visto tirare con Pignone da 26+carburo da 24 PHB+ simonini D&F , 110 GPS come nulla, (che sono una enormità su una small) certo fasi albero 120-60.... i Polini facili li faccio così.

Vabbè ho capito qui si monta un Malossi..... 

mi terrei più basso di scarico max 177°, alzerei sotto di 0,8 e spianerei la testata giusto l'altezza dell'o-ring...così perlomeno lo togli, cavolo è gomma, non fidarti dell'ring tra testa e cilindro, quello è un punto caldo, ma poi questa storia che le TESTATE perdono io mica ci credo!

Forse perdono le testate dei PX montate dai famosi vecchetti che lavoravano in Piaggio (in vero ci lavoravano ma scaricavano vespe e montavano parabrezza e ruote di scorta), mai vista la testata di un POLINI base perdere, nè di un DR ecc.... si serrano a giro con 4 dadi del 7, come posson sfiatare?

Però la cupola MALOSSI è molto bella, il kit anche è molto bello, vediamo se ballerà?

io dico cher il mio DR ti frantuma..... l'ho iniziato oggi.... stessa sezione.

Modificato da PDD-Poeta
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
45 minuti fa, PDD-Poeta ha scritto:

il POLINI classico con la basetta da 0,8 sotto arriva con una pelatina ina ina al foro discarico ai fatidici 180 di scarico e 120/122 di travaso, sopra poi spiani la TESTATA facilmente su di un piano di marmo o un vetro blindato a mano, gli togli diciamo 1,0 mm, sulla versione R invece spiani a togliere l'incavo per il rame (circa 0,6)

così configurato il POLINI ghisa con i soli travasi raccordati e una 27/69DD è una piccola belva,  con Prona e un 19 SHBC e filtro POLINI (2 fori) getto max 90....è forse il 130cc che a parità di costi ha la prestazione migliore!

Gli ho visto tirare con Pignone da 26+carburo da 24 PHB+ simonini D&F , 110 GPS come nulla, (che sono una enormità su una small) certo fasi albero 120-60.... i Polini facili li faccio così.

Vabbè ho capito qui si monta un Malossi..... 

mi terrei più basso di scarico max 177°, alzerei sotto di 0,8 e spianerei la testata giusto l'altezza dell'o-ring...così perlomeno lo togli, cavolo è gomma, non fidarti dell'ring tra testa e cilindro, quello è un punto caldo, ma poi questa storia che le TESTATE perdono io mica ci credo!

Forse perdono le testate dei PX montate dai famosi vecchetti che lavoravano in Piaggio (in vero ci lavoravano ma scaricavano vespe e montavano parabrezza e ruote di scorta), mai vista la testata di un POLINI base perdere, nè di un DR ecc.... si serrano a giro con 4 dadi del 7, come posson sfiatare?

Però la cupola MALOSSI è molto bella, il kit anche è molto bello, vediamo se ballerà?

io dico cher il mio DR ti frantuma..... l'ho iniziato oggi.... stessa sezione.

Si puoi anche togliere l'oring spianando la testa.....a che pro un down grade..?..non é banale gomma e non é esposta in camera di scoppio poi si certo ognuno fa come crede.

Con il Malossi il tuo dr lo suono senza nemmeno toglierlo dalla scatola Poeta😂😂😉

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, filipporace ha scritto:

Si puoi anche togliere l'oring spianando la testa.....a che pro un down grade..?..non é banale gomma e non é esposta in camera di scoppio poi si certo ognuno fa come crede.

Con il Malossi il tuo dr lo suono senza nemmeno toglierlo dalla scatola Poeta😂😂😉

Ciao Poeta . Boh non lo so sinceramente togliere oring non mi sembra una buona idea . Magari mi sbaglio ma se una azienda decide di fare una cosa del genere sicuramente ha un costo e se lo hanno fatto hanno spessato per bene prego e difetti . Non credo che sia solo una strategia di marketing . Circa il fatto che le teste polini perdano, anche secondo me se serrate con chiave dinamometrica e a croce, dovrebbero andare .  Toglierò tutti i 1.4 mm dalla sommità del cilindro .  Questo motore andrà per le lunghe perché ho poco tempo e non sono bravo , quindi procedo con cautela . Inoltre rimetto mano a tutta la vespa , rinforzando e curando ogni particolare quindi minimo se ne parte un anno! 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se mi è permesso fare un excursus vorrei chiedere lumi sullo strano comportamento della mia strobo nuova cinese da 30 euro ( quelle arancioni per intenderci ). Sto mettendo a punto il caballero che ha uno statore Ducati 12 volt 6 poli e la classica centralina con filo bianco ( massa comune ) verde ( alimentazione cdi ) e rosso ( segnale pick up . Con centralina originale la strobo è perfetta al minimo segnando i gradi impostati dallo statore (19 gradi). Poi accelerando perde il segnale disinnescandosi e quando lascio il pulsante per riaccenderla la fase subisce ampissime variazioni in ritardo . Credo che non ci sia effettiva variazione di fase ma qualche malfunzionamento  . Allora ho provato la strobo sulla panda e li è super perfetta ! Allora dico : è la centralina ! Compro una too performance gialla. Appena montata ora : la strobo funziona ancora peggio! Non ho una pipetta da 5k e allora taglio il cavo candela e ci metto tre resistenza da 15k in parallelo per avere una bella resistenza da 5 k di potenza : la strobo non va ancora . Non ho una candela schermata . La strobo è alimentata da batteria portatile collegata equipotenzialmente al telaio del motorino. Non so più cosa fare :(

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!