Vai al contenuto

Messaggi consigliati

19 minuti fa, nnerto ha scritto:

MOlto interessante, grazie. Riesci ad argomentarmi perchè preferire l'anticipo fisso al variabile, quando sulla carta sarebbe meglio variarlo? 

Perché come mi hanno spiegato qui sul forum l'anticipo variabile ha una curva di anticipo non idoneo ai motori vespa.. qualsiasi esso sia.. se parti da 24° più aumentato i giri e più si abbassa il ritardo.. troppo.. ti troveresti un'anticipo  a 10/12°... Per andare abbastanza bene dovresti partire da 28°.. invece la fissa che proprio fissa non è.. partendo da 21° ti trovi con l'aumentare dei giri a 18/19 °.. poi come dice Filippo (mi sembra) nei kart da gara per regolamento è vietata l'accensione ad anticipo variabile..e sono motori che hanno un botto di giri..e vanno.. diciamo che per avere una accensione variabile seria dovresti andare su una programmabile..e potresti dargli la curva che più si adatta al tuo motore..ma le variabili per noi mortali.. praticamente tutte hanno parametri diciamo preinstallati..che se hai culo vanno bene.. altrimenti meglio un'anticipo fisso..

  • Like 3
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, PDD-Poeta ha scritto:

accensione consiglio la sei poli con voano in alluminio per PK avv. elettrico o i volano 6 poli Ducati, ci attacchi la IDM di Denis DRT che varia 3° gradi, non taglia nulla in corrente e và meglio di roba che sfasa tanto ma non balla e meglio della fissa SIP che le sei poli hanno affidabilità e tirano anche i 13.000 g/min... questa è la migliore accensione che si possa mnatre credo su un ghisa....

In alluminio esistono cilindri per montaggi standart (devi ritoccare appena i travasi per il 102 attuali ma di poco) e sono il DR alu bi fascie e un paio di Parmakit in alluminio, ma sono mono fascia e il monofascia non mi piace....

Avendo tu ammissione al carter ilcilindro da montare è uno e solo uno il POLINI, il Malossi a logica lo monti se usi la sua ammissione a lamelle, in caso esistono collettori più economci dell'originale e dicon pure vadan bene, ma se hai investito sul PHBL 25 direi che la scelta è da scartare...

Il polini in versione R ha una bella TESTATA ed i prigionieri a sezione larga, (comunque sfusi costan poco e puoi prenderli a parte volendo), il POLINI costa i 2/3 di un MALOSSI.

Fossi in te prenderei il POLINI standart, basetta da 1,5 (hai 180 -116  pieni abbassando di 0,5 il bordo inferiore del foro di scarico e lo allarghi anche 1mm per parte comunque non oltre 2mm per parte, viene uno scarico grande preciso a 180°, il problem aè sopra, pur se spiani la TESTATA STANDART arrivi ben che vada a1,6 di squish se non oltre, quindi dovresti spianare anche il cilindro...

la soluzione è basetta da 1mm, spiani la testata a zero (levi tutto il bordo rialzato e migliora anche l'appoggio) rondelle larghe piatte (le trovi foro 6 lo allarghi a 7) e spaccata con dado del 7 di quelli un pò più altini rispetto a quelli dei carter, lo scarico lo metti a filo in basso e se serve gli dai 1mm sopra o quelc che serve al goniometro per arrivare a 180° (non superarli che perdi e basta)..... con 1mm di basetta ( se vuoi anche una di carta ma sotto) sei a 177-113 per aprire i travasi del tutto servirebeb 1,5mm ma poi devi abbassare testa e cilindro (o solo cilindro di 1,5)... lo squish con 1mm e testata a zero è 1,30-1,35 perfetto, un pò spinto ma se hai scarico ampio e marma espansione è perfetto...

Il motore che  và forte non è quello con pezzi favolosi, ma quello che si guida bene ed è fatto bene!

Mio Polini ghisa in stessa sezione.... setting simile.... io vado di Proma.... in settimana lo metto su strada.... gran classico... io a puntine, tu se puoi /vuoi avendo cno 20, elettronica, anche PK XL a 4 poli, il volano si tornisce a 2 kg facili e và benissimo con la marme tipo la VMC Racing o simili... quarta da 20 ovvioe ruote da 350.... d'obbligo su una vespa seria.

L'albero bellissimo, ma lo vedevo più su lamellare al carter da 30mm che non sul valvola, con il beneficio che vibra poco forse, un banale albero dai 70 ai 130 euro faceva il suo sporco lavoro, ma se ti piaceva è un bell'oggetto e farà la differenza sopratutto a vibrazioni... meno vibra più gira alto.

come primaria 27/69 i pignoni in caso.... DXC o cestello endurance FABBRI? SE hai una vecchia primaria stanca, anche DRT fà un bel KIT con molle verdi.....il cestello alto aiuta ma anche no....

Grazie Poeta, quante nozioni, ora come ora non so' come reagire, devo digerirle e capire fino in fondo, anche perche ti stai muovendo in direzione abbastanza opposta da tutto quello che mi era stato suggerito in precendenza. A me il Polini piaeva, ma mi spaventava l'idea di dover lavorare la testa... ora digerisco e domani cerco ci rispondere con cognizione di causa. Si sto seguendo il tuo thread con  il 130 proma. L'idea di tornire il volano mi spaventa, perche spesso si legge di volani che esplodono... boh. Scusa l'ignoranza , cosa vuol dire quarta da 20? ti riferisci al cluster? Io vorrei metterlo originale per limitare le spese. E comunque grazie

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, nnerto ha scritto:

Avendo tu ammissione al carter ilcilindro da montare è uno e solo uno il POLINI, il Malossi a logica lo monti se usi la sua ammissione a lamelle, in caso esistono collettori più economci dell'originale e dicon pure vadan bene, ma se hai investito sul PHBL 25 direi che la scelta è da scartare...

Ma il GT Malossi non può' essere usato con soddifazione anche con ammissione  al carter? L'o-ring sulla testata mi fa molto gola, e se è pur vero che il GT costa 230 contro i 170 del Polini, è anche vero che la testata può essere usata plug and play, senza lavori di officina per incassarla o ricavare o-ring

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, nnerto ha scritto:

Grazie, ora non vorrei sembrare pretenzioso, ma la differenza tra mk3 e mk4? Qui 10 pollici vende un mk3 che ha le finestre come quello che mi hai segnalato tu. 

1302100705_Schermata2021-01-18alle19_46_55.png.c37c779b98347fb8baeddc693c68a628.png

Tra mk3 e 4 non ci sono differenze macroscopiche visibili ad occhio nudo.  Le differenze si riscontrano rispetto ad mk mk1 dove noterai una immissione e travaso frontescarico diverso ed il pistone con le tre finestrelle sopra alla principale. Camicia chiusa sotto al travaso che poi verra eliminata nella terza serie dal costruttore. Eccoti le differenze in foto mk 1......denominato erroneamente 136 tutt'ora anche in negozi online

12020059.jpg.0f371fcfd716868fad1105dbdd89130a.jpg

12020055.jpg.686b8c29edf742cf4c6a12e067d3db43.jpg

12020052.jpg.5c64342592c0a85b3345aabb68bea848.jpg

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma la testa del polini mica sfiata se la monti bene..... anzi se spiani appoggia meglio, la serri con rondelle larghe piatte (prendi quelle foro 6 e le allarghi a 7) spaccata e dado alto, in caso un filo di pasta rossa, ma nemmeno serve, l'o-ring in testa è una sofisticazione a mio dire utile a chi non sà serarre una testa!

Lavori di officina??? Zoccoletto di marmo o piccola soglia allo SMORZO, carta vetrata a metro grana 100-120 e vai di polso!!! La spiani tu a casa con 10 euro!!! incrociando e con metodo meglio della rettifica, e spiani mano a mano senza possibilitù di errore.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mk di ultima generazione IV serie.   Trovi differenzr tra la terza e quarta serie nei condotti di aspirazione utilizzati per immissione al gt e un pistone leggermente diverso.....ma te ne accorgi sono avendoli entrambi fisicamente presenti.

20210118_205244.jpg

20210118_205220.jpg

20210118_205155.jpg

  • Like 1
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, PDD-Poeta ha scritto:

ma la testa del polini mica sfiata se la monti bene..... anzi se spiani appoggia meglio, la serri con rondelle larghe piatte (prendi quelle foro 6 e le allarghi a 7) spaccata e dado alto, in caso un filo di pasta rossa, ma nemmeno serve, l'o-ring in testa è una sofisticazione a mio dire utile a chi non sà serarre una testa!

Lavori di officina??? Zoccoletto di marmo o piccola soglia allo SMORZO, carta vetrata a metro grana 100-120 e vai di polso!!! La spiani tu a casa con 10 euro!!! incrociando e con metodo meglio della rettifica, e spiani mano a mano senza possibilitù di errore.

 

vengo dagli industriali ero bravo a spianare ehehe. Consigli di scendere coi come nella tua testa, o di piu, se ho capito bene?

Schermata 2021-01-18 alle 21.04.35.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, nnerto ha scritto:

anche perche ti stai muovendo in direzione abbastanza opposta da tutto quello che mi era stato suggerito in precendenza

E' proprio questo il bello del forum. Siamo qui per discuterne insieme e attraverso varie correnti di pensiero, troverai la soluzione più adatta per te

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, MarcoBorga96 ha scritto:

E' proprio questo il bello del forum. Siamo qui per discuterne insieme e attraverso varie correnti di pensiero, troverai la soluzione più adatta per te

Non nego che ora sono in confusione ehehe . Sembrerebbe che il malossi sia ideale se alimentato al cilindro , secondo Poeta . Io invece avevo come capitolato di progetto l'ammissione al carter sia perché mi piace in quanto intrinseco del motore vespa sia anche sopratutto per sfruttare albero dedicato alla valvola , nonché il moth alimentazione phbl con collettore al carter 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Eh Poeta, se solo a scuola avessi studiato poeti così interessanti, sarebbe stata una gioia

E' proprio vero, il Malossi da il meglio alimentato al GT. Ma io sono dell'idea che puoi partire con la sua spirazione al carter e se un giorno avrai voglia di fare un esperimento, avrai già tutto pronto per alimentarlo in questo modo

 

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Son poi sempre del parere che con un valvola rotante e termiche di scatola il Malossi sia qualcosa in più  del Polini mono testa racing;  anche in funzione di volerli migliorare il Malossi ha già  un primario più  alto e il differenziale adeguabile quindi piu agevolmente.  2cc in piu😂.......oring testa,vi ricordo che Malossi son stati i pionieri di questa soluzione.  In piu questa grossa opportunità  che offre una termica funzionante al meglio con un lamellare al gt....tanta robba a mio avviso in c53 dove polverizzi anche qualche dato da sopra elencato in potenza sviluppata. 

Decidi con cognizione.....basta che lo fai girato😉

  • Like 2
  • Haha 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

e perdere la gioia di slimazzare un POLINI !?

LIMA in mano ed incrocia a 45° fino a quando il piano non è perfetto!

Bella valvola rettangolare come piace a Filipporace....

la simonini per girato si accorda meglio al POLINI rifasato .... con 180 di scarico e 115 di travaso hai il differenziale pari a 65, il top.

Le testate serie non hanno nè anelli nè ciondoli, nè incassi ne intrighi, poggiano piane su un piano e sono di alluminio, quindi serrate non perdon mai.

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 2
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questo confronto tra Poeta e FilippoRace è avvincente e spero mi aiuti a decidere . Per decidere ci vogliono dei punti fermi : uno sarà un ghisa , due non lo farò girato , tre , non passerò al lamellare . La mia Pks sarà un aspirato a disco rotante . Idem la corsa , non passerò al 53.  E certamente avrò una espansione . una egig Python se riesco a sapere se monta sul pk. Poeta Se ho ben capito mi consigli la testa polini standard e non la race, giusto ? Non sarebbe meglio asportare materiale dalla sommità del cilindro ? FilippoRace perché il Malossi rende meglio al cilindro ? Grazie e portate pazienza , che a me piace capire :  ) 

mi bannate se posto la foto del caballero appena finito del quale vado tanto fiero ?

47D501A8-7A2B-4AFB-BBE2-997DF4E9CD20.jpeg

  • Like 6
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bello il caballero ,io ho avuto il tgm molto simile anzi forse il motore era uguale ,poi l'aspes sia 50cc ,80cc ,e poi il 125cc ....il motore 80cc era finito su un tubone beta ,si impennava in tutte le marce facevo fuori una gomma posteriore ogni 2 settimane

  • Like 3
  • Haha 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, nnerto ha scritto:

FilippoRace perché il Malossi rende meglio al cilindro ?

Perché  un aspirazione lamellare al cilindro é decisamente piu prestante di una al carter Vespa e lamellare e a valvola.   Come detto anche utilizzando il Malossi aspirato al carter risulta leggermente superiore al Polini con la stessa aspirazione.    Ha un'erogazione diversa che spesso necessita meno aggiustamenti di finale e spaziatura cambio.  

Certo limare il Polini le soddisfazioni son tante,una termica che adoro che va dal turistico allo strip volendo,robusta ed antesignana di tutte le termiche attuali; nei decenni é stata proposta in non so quante salse ed in alcuni casi ottenuti risultati davvero notevoli ( con un Polinazzo old stile a valvola fasciato esco in 400mt ai 130kmh che non é poco,si certo ora con gli alu la stessa velocita la fai in 250mt)

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, filipporace ha scritto:

Perché  un aspirazione lamellare al cilindro é decisamente piu prestante di una al carter Vespa e lamellare e a valvola.   Come detto anche utilizzando il Malossi aspirato al carter risulta leggermente superiore al Polini con la stessa aspirazione.    Ha un'erogazione diversa che spesso necessita meno aggiustamenti di finale e spaziatura cambio.  

Certo limare il Polini le soddisfazioni son tante,una termica che adoro che va dal turistico allo strip volendo,robusta ed antesignana di tutte le termiche attuali; nei decenni é stata proposta in non so quante salse ed in alcuni casi ottenuti risultati davvero notevoli ( con un Polinazzo old stile a valvola fasciato esco in 400mt ai 130kmh che non é poco,si certo ora con gli alu la stessa velocita la fai in 250mt)

GraZie ! E perché allora Poeta dice che il Polini sarebbe più indicato se io decidessi ( come farò ) di usare aspirazione al carter a disco? Forse perché esso ( a meno che non si prende il doppia aspirazione ) non prevede proprio di essere alimentato direttamente al cilindro ... e d'altro canto il malossi , avendo la doppia possibilità , viene visto sprecato per alimentazione al carter visto che può andare anche al cilindro ... pensiero un po' contorto , spero si capisca il senso 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, nnerto ha scritto:

la foto del caballero

E' uno spettacolo! Di che anno è? 

1 ora fa, nnerto ha scritto:

viene visto sprecato

Non lo sprechi affatto. E' concepito per adattarsi a tutte le scuole di pensiero o di preferenze. Sei ferreo sulla valvola, ottimo dato che è sana. Ma...metti caso che fra qualche tempo, avrai voglia di fare un ulteriore upgrade, col Polini ti ritroveresti sempre li. Invece col Malossone potrai dire "dai, provo ad alimentarlo al cilindro" ed apprezzarne le effettive differenze fra le due aspirazioni

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, nnerto ha scritto:

GraZie ! E perché allora Poeta dice che il Polini sarebbe più indicato se io decidessi ( come farò ) di usare aspirazione al carter a disco? Forse perché esso ( a meno che non si prende il doppia aspirazione ) non prevede proprio di essere alimentato direttamente al cilindro ... e d'altro canto il malossi , avendo la doppia possibilità , viene visto sprecato per alimentazione al carter visto che può andare anche al cilindro ... pensiero un po' contorto , spero si capisca il senso 

Allora facciamo un altro tipo di discorso credo di aver capito cosa intendi.

Per paragonare le 2 termiche( mamme di tutto quello che attualmente gira attorno ad una Vespa) bisogna farlo confrontandole nella medesima configurazione di aspirazione: valvola rotante in questo caso.  Anche in questo caso se considero il p&p il Malossi ha bisogno di avere minori accorgimenti per andare piu forte del Polini. Il travaso piu alto,le rampe ,il frontescarico,la testa permettono un piu alto valore di coppia espresso a meno giri rispetto al Polini.....cio significa poter proporre un motore con ottime prestazioni usando componentistica originale.  Mi viene in mente se provassi a fare il classico valvola con albero anticipato 24/61 cambio originale ,24 ed espansione.......prova a non mettere una 4a corta al Polini non vai da nessuna parte il Malossi lo sente meno e raggiunge prestazioni piu elevate anche senza questi accorgimenti.   Sottolineo cio che ho espresso prima: lavorando ambedue utilizzando la valvola rotante le prestazioni risultano molto simili se non identiche,oltre ad un certo punto il Polini non può  fisicamente andare non avendo appunto la possibilita di usare un'immissione al gt.

  • Like 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, filipporace ha scritto:

Allora facciamo un altro tipo di discorso credo di aver capito cosa intendi.

Per paragonare le 2 termiche( mamme di tutto quello che attualmente gira attorno ad una Vespa) bisogna farlo confrontandole nella medesima configurazione di aspirazione: valvola rotante in questo caso.  Anche in questo caso se considero il p&p il Malossi ha bisogno di avere minori accorgimenti per andare piu forte del Polini. Il travaso piu alto,le rampe ,il frontescarico,la testa permettono un piu alto valore di coppia espresso a meno giri rispetto al Polini.....cio significa poter proporre un motore con ottime prestazioni usando componentistica originale.  Mi viene in mente se provassi a fare il classico valvola con albero anticipato 24/61 cambio originale ,24 ed espansione.......prova a non mettere una 4a corta al Polini non vai da nessuna parte il Malossi lo sente meno e raggiunge prestazioni piu elevate anche senza questi accorgimenti.   Sottolineo cio che ho espresso prima: lavorando ambedue utilizzando la valvola rotante le prestazioni risultano molto simili se non identiche,oltre ad un certo punto il Polini non può  fisicamente andare non avendo appunto la possibilita di usare un'immissione al gt.

Non è vero!!!!😀 ...... scherzo

  • Like 2
  • Haha 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, MarcoBorga96 ha scritto:

E' uno spettacolo! Di che anno è? 

del 1976,  era personalmente il mio, acquistato a 400.000 lire nel 1990 quando avevo 16 anni, dopo 20 anni di abbandono nel pollaio ( non scherzo) ho deciso di restaurarlo

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Architito2002 ha scritto:

Il travaso piu alto,le rampe ,il frontescarico,la testa permettono un piu alto valore di coppia espresso a meno giri rispetto al Polini.

Grazie Filippo. Sai dirmi con precisione le fasi plug and play del Malossone? Io indagando in rete su vari forum ho trovato  176 scarico e  122 gradi i travasi primari. Sono dati reali? Se fosse cosi  la durata della fase di travaso   sarebbe gia piu ampia del Polini e questo ( se uno non vuole un motore cattivo , come nel mio caso)  potrebbe essere un buon presupposto per non basettare affatto, con tutti i vantaggi  del caso ( non dovere inserire doppie guarnizioni carters-basetta-cilindro, appoggio migliore del piano cilindro...). Mi limiterei a lavorare verso l'alto ( e largo) la luce di scarico per arrivare a una fasatura di 180-182 , per un bel differenziale di 60.  Domanda, se allargo il condotto di scarico a 32 mm, per interfacciarmi bene con la Egig Python, rimane abbastanza "ciccia" sulla flangia di battuta del cilindro? Grazie mille. Stefano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

 

Puoi allargare max a 30mm per non avertene apentirtene il giorno dopo!

D'altronde da 28 a 30  con 1mm su tutta la circonferenza dello scarico vedrai è già un bel buco esagerato, se poi la marmitta ha 32 può andare di certo, ma una marmitta con 32 di collettore non è certo idonea ad un 130 ghisa travasi standart, ti consiglio vivamente la VMC Racing costa poco e và divina, ma avendo tu un PK forse meglio la solita PROMA o una Simonini D&F sottopedana per PK (che và benone).

Se prendi il RACING hai prigionieri serissimi e testata favolosa, alzi sotto di 1,5 ed abbassi dunque sopra di 1,5 così facendo mantieni intatta la TESTATA Racing, che ha la guarnizione in rame certamente meglio di un "elastico" !

Così fasato hai 178 di scarico e 118 di travaso differenziale sui 60, lo scarico però dovrai abbassarlo nella parte bassa di 0,5 mm circa (in quanto il pistone al PMI gli rimane sotto di 0,5), limato sotto limi anche sopra che sò di altrettanti 0,5 ed arrivi ai fatidici 180°, allargato sotto e sopra a stò punto allarga anche DX e Sx di 1mm per adeguarlo alla marmitta espansione...

Che il Malossi vada meglio non saprei, ma visto come vanno simili POLINI i probema non si pone.

consiglio solo il cluster VMC quarta da 21, o da 20 se opti per gomme VEE RUBBER da 350X10", ho detto VEE RUBBER, e non MICHELIN quelle servono  se non vuoi che tocchi e siano belle ruote alte.....

oggi varato mio ultimo POLINI..... 

è il motore giusto sempre, da sempre.

 

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 1
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, PDD-Poeta ha scritto:

Se prendi il RACING hai prigionieri serissimi e testata favolosa, alzi sotto di 1,5 ed abbassi dunque sopra di 1,5 così facendo mantieni intatta la TESTATA Racing, che ha la guarnizione in rame certamente meglio di un "elastico" !

Accidenti Poeta mi fai palleggiare da una decisione all altra a ogni tuo intervento : ) quando parli di togliere sopra ti riferisci a pelare la sommità del cilindro? cedo di si visto che si parla di non toccare la testata . Ma i prigionieri vengono forniti con il kit Polini?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, PDD-Poeta ha scritto:

consiglio solo il cluster VMC quarta da 21, o da 20 se opti per gomme VEE RUBBER da 350X10", ho detto VEE RUBBER, e non MICHELIN quelle servono  se non vuoi che tocchi e siano belle ruote alte.....

Ho gia comprato una quarta corta Falc Z=48. Anche in questo caso mi consigli il cluster VMC ravvicinato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, PDD-Poeta ha scritto:

Se prendi il RACING hai prigionieri serissimi e testata favolosa, alzi sotto di 1,5 ed abbassi dunque sopra di 1,5

Insegnatemi... quando si basetta, c'è da mettere una guarnizione in carta ( flexoid?) sia tra carter e basetta e sia tra basetta e cilindro? Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!