Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Allora.... avevo comprato il ghisa VMC, c'era una mia discussione dettagliata sul setting che feci in passato con fasi e tutto , ma non sono risucito a trovarla con la funzione cerca (ahimè primo perchè sono una schiappa e secondo perchè mi sono iscritto troppe volte e non sò più come mi chiamavo sul forum), vabbè....

tanto nemmeno me lo ricordo il settaggio sò solo che ho un lamellare da 30 della PARMACHIT (non sò se posso usare la lettera  CAPPA quindi lo scrivo così)....

un carburatore POlini PW(Chappa) da 28

e il ghisa VMC da 121cc

b'Hè direte voi che cavolo di post è questo?

L'ho montato e ci ho fatto un brevissimo giro, che sono in rodaggio e in città.... però ho voluto misurare la seconda marcia perchè guidandolo momenti mi accappotto!!!!

Di seconda segna questo?

a.thumb.jpg.9267e98bcc27371da2e6f0ecd3b693b3.jpg

ed è la peggiore di tre misurazioni.

O sono lunghissimo, o ne comprio una dozzina, ora metto a punto il tutto e poi vediamo, cerco il setting e cerco di capire.... gira sui gli 11.000 male che vada, durerà credo un pomeriggio.

  • Like 4
  • Thanks 2
  • Haha 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e vai... inizia la saga....

Io intanto ho comprato i popcorn.....

  • Haha 9

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, PDD-Poeta ha scritto:

Allora.... avevo comprato il ghisa VMC, c'era una mia discussione dettagliata sul setting che feci in passato con fasi e tutto , ma non sono risucito a trovarla con la funzione cerca

sei un trombone😉 non la trovi perché non sai dove l'hai messa.    Prova un po a pagina 7 di questa😂😂

 

  • Like 1
  • Haha 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, scr@mble ha scritto:

e vai... inizia la saga....

Io intanto ho comprato i popcorn.....

Seguo anch'io. Magari imparo a fare anche i motori small 😁

  • Like 3
  • Haha 1

pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

😃 allora iniziamo la "saga".....

1930031849_vmc28.thumb.jpg.609eb08159e736ae1382ba93624a056f.jpg

La VESPA che fà da "muletto" è una 50L in arancione 916 specifico per vespa Lusso del 68, l'ho restaurata io ovviamente..... nella foto  si nota la marmitta VMC Evo Racing con interasse idoneo al cilindro GS56 ghisa.....

devo dire che la marmitta monta bene e non tocca nè cavalletto nè tamburo, la molla và tirata però dal lato motore spostando per quanto possibile la cuffia in plastica, non ho provato, ma non vedo molto spazio per una gomma da 3,50X10", sopratutto in alto verso sotto al collettore....

 

410800268_vmc27.thumb.jpg.99d92eb23c464e132325d6a32a38cf9e.jpg

Il volano azzurro non è plastica, ma un banale sei poli tornito dietro per permettere il montaggio del cilindro VMC GS56 ghisa che ha travasi laterali davvero molto larghi.....il peso è sceso da 1,6/1,7 KG (1,92) a meno di 1,4 Kg (1,33), si noti l'altezza dell'ammortizzatore, monta un TEKNOETRE da pochi spicci con molla dritta tipo PX avviamento elettrico e prolunga da 26mm (la più bassa in commercio), in realtà l'alzo è aumentato appena variando l'inclinazione dell'ammortizzatore posteriore che infila sul telaio in un foro più arretrato, questo fà sì che la sospensione sia più verticale e quindi appena più alta, per assurdo lavora meglio e lascia più spazio ai collettori in uscita dal cilindro, detto ammortizzatore si può settare variando il carico della molla, io per scrupolo ho sostituito il tampone di serie del TEKNOETRE con quello originale PIAGGIO ben più lungo e valido.

 

1727617124_vmc25.thumb.jpg.7ed6c00744aa949ccd861c33bd896900.jpg

La CENTRALINA ha il gommino economico per PK e monta su una staffa autocostruita con dadi saldati per facilità di rimozione, mancano delle viti al coprivolano in foto....

 

1971011252_vmc26.thumb.jpg.366d3664a1ab3e8ad4c35084bbb6ce56.jpg

Il carburatore è un PWK della Polini, con tirante aria per KHein/PWK, il collettore PARMAKIT centra perfetto il foro e si può montare il soffietto parapolvere che qui in foto per fretta (fretta di provarla!) ho dimenticato di imboccare sul telaio.... il setting getti non lo ricordo, ma poi carburerò meglio e vi dico.....

 

NEL POMERIGGIO un pò di RODAGGIO:

.....dopo un giro di riscaldamento in cui ho potuto saggiare la FRIZIONE OTTIMA (non cedevole ed anche morbida, basti dire che sono con le leve originali della 50L a punta!) ed il cambio preciso (appena morbido di molla ma son cose che scopri solo guidandola), senza esagerare  gli ho dato dunque una allungatina di terza fino ai 110 GPS, và detto che non l'ho allungata tutta poi! ..... ma ho chiuso ben prima che tirasse tutti i giri di cui è capace questo motore e sono, più che tanti, direi proprio esagerati! Stimo infati frantuni i 10.000 g/min con facilità, la coppia è ovvio altina sopra i 5000.... devo ritrovare il contagiri per verificare....

La CARBURAZIONE è da subito accettabile, il minimo è pulito e costante, stupisce il fatto che nonostante il volano leggerino (1,4 scarsi) si può abbassare ben sotto i 1000 G/min senza che perda un colpo.... a mio dire sono grasso ai bassi e non avendo certo un motore dla tiro basso devo smagrire appena direi di spillo più che di getto, dato che sottocoppia ha una progressione buona, nel senso che se si và piano in marcia alta non soffre e si guida volendo di quarta a 3000 g/min, manco fosse un 50-ino, anzi, andando piano il rumore è incredibilmente bassissimo, quasi sembra che a 80Km/h di quarta faccia meno rumore del mio 75cc Special con padellino Piaggio!!!??? Suggestione ovvio, dato che dopo avergli dato gas e fatto "sentire al mndo il sound della VMC Racing" tutto attorno pare silenzioso.

Sono quasi fuori rodaggio, dato che oggi si è bevuta in pratica un pieno da 5 lt!!!

5 Km stamattina e credo 20 oggi pomeriggio, credo faccia 5 al litro, forse 6 se si và piano....

 

RAPPORTI ignoro cosa monta, eppure guidandola di quarta sottocoppia capisco che non è poi lunghissima, la terza poi se la suga in baleno, ma se la allungo di terza, non ho PALLE per allungare la quarta!!!

Almeno per ora, in rodaggio e senza fiducia, con gomma WHUAN FU del 1983 al posteriore e camera aria della CEAT del 1969 o poco prima....

 

PRIME IMPRESSIONI a caldo, il lamellare al carter  generoso abbinato necessariamente al carter lavorato ed albero special lip, fanno la differenza con qualsiasi cosa si monti in testa, però questo ghisa VMC ha superato ampiamente le mie attese sparandomi a fionda alla prima breve tirata ben oltre i 100 Km/h... non ci ho capito molto, ma se i NUOVI CILINDRI alu della VMC sono della stessa Pasta (ovvero hanno travasi identici di base) potrei sostituire questo Ghisa con qualcosa che non si liquefaccia oltre i 10.000 giri! Infatti sò da me che il cilindro si squaglierà ben presto, non esiste ghisa che tenga tutti quei giri più di UN, DUE, TRE.......

 

 

 

 

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ecco il vero Poeta,ovviamente seguo pure io la saga della Whuan Fu 😄, 5-6 al litro è davvero poco,un alu.pompato dovrebbe arrivare verso i 10,facci sapere con esattezza,vabeh autonomia sempre limitata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente il nuovo racconto in stile "amarcord" di poeta.👏👏👏👏

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Stò carburando e facendo una specie di rodaggio....

ma ignoro il setting e quindi sono andato a ricercare le foto di questo motore che da tempo giaceva su uno scaffale....

 

VMC3.jpg.cce65e01bde39bd6ba6bde134eb51adc.jpg    VMC2.jpg.3bd24146298fa4e16c6189ed21ce1969.jpg

e scopro che ha una BASETTA da minimo 1,5 mm e TRAVASI molto generosi....

 

 

vmc9.jpg.34add75c95db7988d6c7a9780bb18197.jpg  vmc8.thumb.jpg.cbc8e4d4d678b676069dac90b16e4cee.jpg

forse in ragione dello SCARICO troppo ampio, che ha richiesto al PMI di sollevare il cilindro, notiamo che i TRAVASI nonostante l'alzo importante rimangono ancora un pelino occlusi, quindi la BASETTA alza il cilindro per uno scarico troppo limato verso il basso e per aprire meglio i travasi di ammissione.... và detto che il foro di questo cilindro ha interasse prigionieri di tipo grande ed alloggia solo marmitte specifiche (VMC RACING)

 

vmc11.jpg.fea9922eb5d5b18d7b1ca29399c32f2b.jpg

La FASE TRAVASO è 120°, mentre la FASE SCARICO se ben ricordo è sui 190°e spicci.... ho certo optato per una modifica delle FASI per due motivi, il primo è che di scatola aveva troppo travaso rispetto allo scarico, il secondo è che con una MARMITTA Come la VMC Racer non ha proprio senso averci 170 e qualcosa di scarico!!!

 

vmc21.jpg.f39eddadf2852d6c61d740e749ca4a6e.jpg   vmc22.thumb.jpg.0f828d1d5a98df84010349645276f915.jpg

il VOLANO per ACCENSIONE PK SEI POLI ha richiesto l'asportazione della flangia esterna su cui si inserosce la cremagliera avviamento, in vero ho dovuto togliere successivamente anche quella intermedia perchè toccava sui travasi, e nemmeno è bastato ho dovuto anche stondare appena appena a 45° il bordo della flangia interna in cui sono contenuti i magneti---- scendendo da 1,6 a 1,3, forse anche 1,2Kg....

 

vmc5.jpg.4422367290ec005361108e0fbdcc1a5a.jpg

nella foto un FALSO MONTAGGIO che evidenzia come tolta la prima flangia tocasse ancora di brutto...

 

vmc23.jpg.799509d3f46a89f08d6114284730b770.jpg

ACCENSIONE SEI POLI 

 

VMC4.jpg.0bd97c4a9efb9d7bdd1f9af6ef711e99.jpg   vmc5.jpg.2a3b65f769abfe224b761f41358057a0.jpg

L'ALBERO è un modesto RMS RACING c 51 cono 20, parecchio rivisitato in special-lip e spina saldata.....

 

vmc6.thumb.jpg.7079547bb1221a4f102043f4ae703994.jpg

con mia grande sorpresa ho trovato questa foto in cui si vede una banalissima PRIMARIA 27/69DD alleggerita, la cosa è curiosa perchè uso sempre primarie di qualità come minimo della POLINI o DRT rinforzate, il PIGNONE in foto sembra essere decisamente il 27 denti, forse in questo primo step (avevo sottovalutato le prestazioni di questo cilindro) sopratutto nei giri motore raggiungibili.

 

 

 

continua....

 

 

 

vmc5.jpg

vmc3.jpg

vmc10.jpg

vmc19.jpg

VMC3.jpg

vmc11.jpg

Modificato da PDD-Poeta
correzzione
  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao poeta, volevo chiederti se c'è un motivo particolare del perché hai dato quella forma alla luce di scarico? Sembra quasi lavorata al contrario, magari è la foto che inganna.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Il GHISA VMC per quanto mi riguarda GRAN BEL PEZZO DI GHISA e lo avevo parecchio sottovalutato, fatto il primo giro entrato in coppia mi ha sorpreso veramente, peccato che fonderà a 11.000 g/min sul filo dei 120 effettivi.... , è pur sempre un ghisa e non può sopportare simili stress.....

questo motore stavolta sarà ben difficile da rendere docile e guidabile nel traffico dell'Urbe....

ha un carattere tutt'altro che docile.

 

 

Modificato da PDD-Poeta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Simonjge79 ha scritto:

Ciao poeta, volevo chiederti se c'è un motivo particolare del perché hai dato quella forma alla luce di scarico? Sembra quasi lavorata al contrario, magari è la foto che inganna.

l'avevo prima allargato ovalizzandolo di lato, poi dopo averlo misurato l'ho alzato ma non me la son sentita di alzarlo e farlo largocome sotto, quindi alzando l'ho chiuso un pochino....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo metto a punto per bene e pignone da 25 di accorcio per certo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sono sotto botta con lavoro ed impegni e non posso lavorarci su per settarlo per bene....

ogni mattina comunque non mi faccio mancare un breve giro di isolato, ed ogni mattina mi domando come sia possibile che un ghisa da 125cc vada così tanto troppo forte!

Ordinati spilli PWK e pignone da 25.... per futura messa a punto maniacale, ma sò gia che se accorcio diventerà ancora più inguidabile, antiaffondo Poeta, alzo dietro e gomme quali ti pare....

ignoro se ho un cluster con quarta da 22-21-20.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Il 19/10/2020 in 18:10 , filipporace ha scritto:

sei un trombone😉 non la trovi perché non sai dove l'hai messa.    Prova un po a pagina 7 di questa😂😂

 

 

 

Grazie FILIPPORACE!

Ora sò che ho un cluster con quarta da 20 dopo aver riletto grazie a te questo mio passato intervento!

quindi sono oggi con 27/69DD e quartino da 20, diventerà 25/67DD e quartino....

Scopro anche che ho la basetta da 0,8mm con gaurnizione da 0,4 per un alzo totale di 1mm....

in vero andrebbe alzato di 1,5mm secchi e poi abbassare la testata in una qualche maniera per averci 1,2 di squish....

ma poi con scarico prox ai 200 e travaso a 130, chi lo guida è bravo dato che già ora tenerla buona dando gas di prima richiede una certa sensibilità ed ha il pignone da 27!!!!

 

UN plauso alla marmitta VMC monta bene e facile oltre ad andare benone.

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, PDD-Poeta ha scritto:

 

 

Grazie FILIPPORACE!

Ora sò che ho un cluster con quarta da 20 dopo aver riletto grazie a te questo mio passato intervento!

quindi sono oggi con 27/69DD e quartino da 20, diventerà 25/67DD e quartino....

Scopro anche che ho la basetta da 0,8mm con gaurnizione da 0,4 per un alzo totale di 1mm....

in vero andrebbe alzato di 1,5mm secchi e poi abbassare la testata in una qualche maniera per averci 1,2 di squish....

ma poi con scarico prox ai 200 e travaso a 130, chi lo guida è bravo dato che già ora tenerla buona dando gas di prima richiede una certa sensibilità ed ha il pignone da 27!!!!

 

UN plauso alla marmitta VMC monta bene e facile oltre ad andare benone.

aspetta a ringraziare che non ho ancora commentato il post😂😉.

Dai va beh,come ti ho già detto le lavorazioni mi piacciono,albero e carter van benone; forse una piccola sbavatura sull'albero che sarebbe meglio evitare saldature vicino al lato " debole"  Le espa Vmc sono una delle poche cose che va davvero bene.

Non capisco invece il differenziale da oltre 70°......quando ho visto 2a da 90kmh ho detto: eccheé in 4a fa i 140kmh. Invece come pensavo ti costringe ad accorciare molto tutto,perché non ha nulla sotto ( a differenza di cio che hai detto) in 3a e 4a non esce dal sottocopoia e quantificabile che in 2a fai si i 90kmh con il motore che urla,ma in3a fai sempre i 90,e in 4a fai 87.      Ecco,in breve,hai alzato troppo lo scarico,ed hai un travaso troppo basso considerando un lamellare che vuole travaso per funzionare.

  • Like 3
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Poi far. video e misure, ci vorranno un paio di settimane, che sono impegnato sul lavoro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

OGGI CARBURATO!

...arrivati i nuovi spilli per PWK Polini o usato il JJK alla terza tacca di cinque quella media, questo spillo è un pò più stretto ed arricchisce quindi ai bassi, dato che ai bassi bucava per mancanza di carburante, minimo ridotto da 45 a 42 ma con il 45 andava pur bene, maximo salito da 124 za 128, ma non ho minimamente idea se sia grassa o magra, la candela è infatti nuova ed ho pochissimi chilometri all'attivo e non si è quindi ancora colorata ad orecchiometro sembra giusta.

MONTATO PIGNONE 25

--accorciando decisamente, ma poi per esercizio più che per ragione ho montato al posteriore una gomma ben alta e larga (M1 METZLER 350X10"), e seppur bellissima con la gommona al posteriore che non tocca ed anzi ha molto spazio ovunque grazie al buon lavoro di allestimento del carter fatto apposta per montare simili coperture maggiorate, dovrò sostituirla con una gomma standart da small 300X10" per accorciare ancora un pelino...

COME VA'?

carburata con minimo perfetto sale e guadagna il minimo al semaforo con rapidità e senza incertezze, batte ogni singolo colpo nitidamente, lo scarico oltre i 190° sposta la coppia molto in alto, ma la vespa si guida ad andatura blanda benissimo è perfetta pulita e quasi silenziosa, quando entra in coppia... la prima và gestita, perchè si alza di gas senza se e senza ma comunque, dai gas e se non lo dosi ma spalanchi te la ritrovi che galleggia, seconda e terza richiedono un pò di impegno, perchè ti fiondano con un sibilo cattivissimo a regimi e velocità improbabili per un ghisa, la quarta da 20 è lì, ma non ho avuto cuore di tirarla perchè diamine sono in rodaggio ben oltre i 110 effettivi!!!

PROX STEP.

accorciare ulteriormente i rapporti montando ruota posteriore bassa da 300, montare il mozzo special al posto di quello 4 bulloni tipo N L R(solo 1969-70) per avere freni migliori, abbassare ed irrigidire l'ammo ant con antiaffondo POETA, alzare dietro altri 3 cm...cerchi tubless e gomme serie....affinato il tutto e sopratutto avuto riscontro carburazione dal colore candela , ma sopratutto fatti i primi 30 Km di rodaggio, la provo davvero....

e misuro giri e  GPS.

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Azz... Complimenti per il giocattolo! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

 

Oggi effettuata rilevazione GPS in terza siamo con rapporto obiettivamente corto a 105 GPS, la quarta non la misuro che mi ammazzo e poi.... è corta ma qualcosa mi dico NON MI CONVINCE, sò che può far meglio, humm..... eppure è ben carburata, statore e volano giustissimi.... tutto sembra pefetto insomma.... "sembra".

1540413658_Vmc30.thumb.jpg.d39a52e5cb9aa535991a48124a239d54.jpg

Di carburazione sono al 90% più che buona direi, anzi diciamo che con 2gg di vita è già più che ottima, sono un pignolo e quindi affinerò ulteriormente, nè sfiati nè olio che gronda, l'avantreno tipo N-L è un suicidio e non può frenare tanta cattiveria, ma il punto non è questo....qualcosa.... c'è qualcosa che la frena, lo avverto"con fini sensi di insetto".

Poeta 40 anni di vespa, mio malgrado aggiungo, dato che non mi sono mai veramente piaciute, ma oggi sono vecchio, troppo vecchio e se.... se fossi io il problema di questa VESPA!?  se... fossi io a non averne per dargli tutta? Guardo questo insetto di metallo temprato dai ricordi, dal tempo, classe 1968, come me e mi dico che sembra non invecchiare mai, sembra ancora qualcosa di moderno a suo modo irripetibile, e dentro di me sorrido, ogni malumore rimane fuori da questa serranda, qui non ci sono bollettini medici, maschere, paure, qui è dove ero 10, 20, 40 anni fà, qui sulla mia vespa, nulla è più longevo e rinfrancante di una certezza.

 

Modificato da PDD-Poeta
  • Like 4
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

245260021_Vmc31.thumb.jpg.fd14cef8042cf28f5255ff8694cab514.jpg

 

Ok basta divagazioni, che cosa ha dunque questa vespa POETA che non ti convince?

La guardo, le giro intorno, oltre 100 di terza effettivi sono un buon risultato per un ghisa, ma guidandolo capisco che non è così, questo VMC ha bisogno di "qualcosa" ancora qualcosa ma cosa?

Travasi enormi, scarico a 194° mal che vada, diranno esagerato eppure è perfetto così, pur vero però che sotto non mi convince, ma è troppo lineare, troppo tagliente perchè sia eccessiva di scarico, non è lo scarico o sarebbe morta poi esplode, invece è lineare e a suo modo piena solo non si esprime, forse... forse l'anticipo?

Carburazione escluderei, sono uno forte sulle carburazioni, ho pazienza, orecchio, metodo ed ho studiato, no, non è la carburescion....deve essere l'anticipo oppure ho davvero sbagliato scarico e termica, mi armo di pistola strobo e misuro.... tutto come da manuale tecnico, tacca coprivolano e riferimento VOLANO, eppure

"i miei fini sensi di insetto" continuano a darmi segnali....per scrupolo ignoro le tacche del coprivolano e trovo il PMS con l'apposito utensile, goniometro alla mano e segno i miei veri 20° prima del PMS, ora accendo la strobo e scopro che sono a 17° fissi, anzi al salire dei giri persino anticipa verso i 19° questo non è un bene su un vespino che mal che vada fischia a 10.000 g/min!

Diamine... che faccio? Fisso il tutto a 21° e vado spalando manate di gas a 9000 con statore anticipato su un cilindro in ghisa o.... ma certo!

Dov'è, dove è? ECCOLA! la BOBINA VARIABILE DRT!

Centralina elettronica DRT ad anticipo variabile per statore originale Vespa PX-T5-ET3-PK-COSA-RALLY200

presa per il MALOX 210 alu vecchia sQuola, ma mai usata in quanto (ci mancava solo che mi dava più bassi cosi mi ammazzavo meglio!) torna ora utile per questa sei poli pigra ai bassi, leggo le istruzioni, monto una pipetta a prova di dispersione, parto con anticpo a 21 dovrebbe posticipare verso i 4000 a 18°, s'ì sono solo 3° speriamo 4°, ma son dove servono, vero che una accensione sgasa il triplo, ma pur vero che a volte 10° di ritardo sono anche eccessivi! Proviamola.... strobo alla mano e come da istruzioni con tutte le varibili del caso ovvio, la bobina IDM fornita da DRT partendo dai 21 sfasa verso i 4000 a 18.5, ma dando gas come se non ci fosse un domani, scopro che continua seppur molto limitatamente a posticipare anche dopo i 5000, raggiungendo forse anche i 18°.... chissà se come tante altre diavolerie KITRONIK e ACCENSIONI VARIE anche questa perde corrente e alla fine vantaggi e svantaggi si equivalgono?

LA STRADA è l'unica vera prova che un vespista deve affrontare, era così allora quando inserii la prima marcia è così ancor oggi dopo milioni di chilometri, centinaia di motori e mazzi di vespe, dunque in strada!

 

 

  • Haha 4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In strada dunque....

su altri Forum sarei stato sul "piccolo destriero bianco a fronteggiare il nuovo frullomatico euro 25 che avanza" ma sono altrove e seppur il destriero è una purissima small, ammetiamolo non ne ho mai veduti di destrieri arancioni!

E poi.... forse sarà un fiasco, uno dei tanti che nella vita ti capitano, che ti inchiodano inattesi la ruota posteriore stroncando senza appello ogni aspettativa, negandoti la gioia e persino la rivalsa, giacchè se la delusione è grave la rinuncia è prossima....

un tipo altrove era solito ripetermi:

" ....sono qui quando lancerai in terra con rabbia quella chiave inglese, qui perchè mai la rinuncia alberghi nel tuo cuore e per quanto lontano, per quanto freddo e buio quel garage, no, non sarai mai solo, mai il solo!"

 parole di puro vespismo ma mi domando dove cavolo era quel tipo quando dovevo tirare sullo scaffale il blocco 200 MY con motorino, marma catalitica e fap da minimo 45 KG!!!!

Scherzi a parte, parto in prima con prudenza, d'altronde sono in RODAGGIO, convintissimo poi come scritto ieri  che la GOMMONA 350 ME1 al post mi renda ancora un pelino lungo, allungo la prima e metto la seconda con moderazione tanto per.... poi dopo circa 50Mt decido che il motore è caldo e affondo, inattesa la vespaccia si spara avanti senza preavviso, già perchè la coppia è dove non mi aspetto, liscio la leva sinistra e mi ritrovo a galleggiare sulla strada sono costretto a sporgere il busto in avanti per tenerla giù e la prima è in fuori giri, bestemmio "non lo nego" ed inserisco la seconda che prontissima mi catapulta avanti e di nuovo l'avantreno galleggia, diamine peso 85 KG e sono gigantesco per questo mini scooter, niente con la stessa decisione innesto la terza, obiettivamente il mondo scorre davanti a me un pò troppo in fretta eppure ostinato la tengo dentro e affondo a tutta sale di giri con un sibilo che non ricorda nulla di meccanico, è un vero fischio stridulo quasi fastidioso, se sono magro di massimo stavolta grippo e mi ammazzo, ma... " d'altronde non avevo getti più grandi del 130, non avevo che questa candela nuova di pacca, non avevo tempo e se lo avevo era ancora troppo caldo il motore, quindi e per certo...."  bastano tre decimi di secondo per una giustificazione ed innesto in pieno centro urbano la quarta, immaginando che il salto terza quarta mi avrebbe donato un attimo di tregua, ma sbaglio la quarta da 20 è ora attaccata alla terza come fossel'overdrive di quest'ultima, di quarta la vespa ha un fremito di telaio come se la sua anima metallica avvertisse ilsuperamento di un tabù di un limite, la ruota anteriore si scuote ma il manubrio ben saldo non trema, il sibilo della marmitta ha frequenze che rimpallano tra le facciate dei palazzi e sembra provenire non da dietro ma dal davanti, il casco momenti mi vola via, devo tirare ogni tendine ed ogni ferodo fino ad arroventarlo per fermarmi in spazi da arresto degni di un 747 più che di un motoveicolo....

la ruota alta al posteriore che fino a ieri ritenevo penalizzante in ragione dello scarico dalla fase esagerata è ora INDISPENSABILE per poter solo sperare di aprire gas in prima marcia senza cappottarsi o di frenare tanta irruenza...come si accelera infatti, la rotazione della manopola corrisponde alla stessa rotazione in gradi della scocca rispetto all'orizzonte terrestre!!!

E' INCREDIBILE come và e quindi comprendo che non mi crediate, d'altronde nemmeno io credevo possibile che questo cilindretto da 140 euro potesse surclassare e non solo superare tanta bella robetta del passato... serve davvero un buon alluminio per starmi avanti.... ma farò rilevazioni GPS VIDEO e tutto promesso ci vorrà un pò di tempo (i soliti due annetti) che devo affinare il setting sopratutto ciclistico giacchè non si svolazza a quasi 120 Effettivi su 80 Kg di vespa se non si ha qualcosa che possa definirsi freno e gomme .

Ora esco a vado a comprarmi un EVO POLINI D57 dalla gioia, sostituirà questo VMC ghisa da pochi spicci e troppa POTENZA, sì perchè a dirla tutta non è solo veloce ed elastico è pure POTENTE e si avverte chiaro guidandolo che per fermarlo e tenerlo devi stringere bene mani e chiapp.....

  • Like 4
  • Haha 5

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non vedo l'ora che tu faccia un bel video, ho sempre creduto in quel cilindro e nella concezione dei cilindri in generale della vmc, peccato per il "controllo qualità" che pecca. L'ho comprato anch'io tempo fa ma non son riuscito ancora a provarlo.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
2 ore fa, PDD-Poeta ha scritto:

su altri Forum sarei stato sul "piccolo destriero bianco a fronteggiare il nuovo frullomatico euro 25 che avanza" ma sono altrove e seppur il destriero è una purissima small, ammetiamolo non ne ho mai veduti di destrieri arancioni!

E poi.... forse sarà un fiasco, uno dei tanti che nella vita ti capitano, che ti inchiodano inattesi la ruota posteriore stroncando senza appello ogni aspettativa, negandoti la gioia e persino la rivalsa, giacchè se la delusione è grave la rinuncia è prossima....

un tipo altrove era solito ripetermi:

" ....sono qui quando lancerai in terra con rabbia quella chiave inglese, qui perchè mai la rinuncia alberghi nel tuo cuore e per quanto lontano, per quanto freddo e buio quel garage, no, non sarai mai solo, mai il solo!"

 parole di puro vespismo ma mi domando dove cavolo era quel tipo quando dovevo tirare sullo scaffale il blocco 200 MY con motorino, marma catalitica e fap da minimo 45 KG!!!!

Scherzi a parte, parto in prima con prudenza, d'altronde sono in RODAGGIO, convintissimo poi come scritto ieri  che la GOMMONA 350 ME1 al post mi renda ancora un pelino lungo, allungo la prima e metto la seconda con moderazione tanto per.... poi dopo circa 50Mt decido che il motore è caldo e affondo, inattesa la vespaccia si spara avanti senza preavviso, già perchè la coppia è dove non mi aspetto, liscio la leva sinistra e mi ritrovo a galleggiare sulla strada sono costretto a sporgere il busto in avanti per tenerla giù e la prima è in fuori giri, bestemmio "non lo nego" ed inserisco la seconda che prontissima mi catapulta avanti e di nuovo l'avantreno galleggia, diamine peso 85 KG e sono gigantesco per questo mini scooter, niente con la stessa decisione innesto la terza, obiettivamente il mondo scorre davanti a me un pò troppo in fretta eppure ostinato la tengo dentro e affondo a tutta sale di giri con un sibilo che non ricorda nulla di meccanico, è un vero fischio stridulo quasi fastidioso, se sono magro di massimo stavolta grippo e mi ammazzo, ma... " d'altronde non avevo getti più grandi del 130, non avevo che questa candela nuova di pacca, non avevo tempo e se lo avevo era ancora troppo caldo il motore, quindi e per certo...."  bastano tre decimi di secondo per una giustificazione ed innesto in pieno centro urbano la quarta, immaginando che il salto terza quarta mi avrebbe donato un attimo di tregua, ma sbaglio la quarta da 20 è ora attaccata alla terza come fossel'overdrive di quest'ultima, di quarta la vespa ha un fremito di telaio come se la sua anima metallica avvertisse ilsuperamento di un tabù di un limite, la ruota anteriore si scuote ma il manubrio ben saldo non trema, il sibilo della marmitta ha frequenze che rimpallano tra le facciate dei palazzi e sembra provenire non da dietro ma dal davanti, il casco momenti mi vola via, devo tirare ogni tendine ed ogni ferodo fino ad arroventarlo per fermarmi in spazi da arresto degni di un 747 più che di un motoveicolo....

la ruota alta al posteriore che fino a ieri ritenevo penalizzante in ragione dello scarico dalla fase esagerata è ora INDISPENSABILE per poter solo sperare di aprire gas in prima marcia senza cappottarsi o di frenare tanta irruenza...come si accelera infatti, la rotazione della manopola corrisponde alla stessa rotazione in gradi della scocca rispetto all'orizzonte terrestre!!!

E' INCREDIBILE come và e quindi comprendo che non mi crediate, d'altronde nemmeno io credevo possibile che questo cilindretto da 140 euro potesse surclassare e non solo superare tanta bella robetta del passato... serve davvero un buon alluminio per starmi avanti.... ma farò rilevazioni GPS VIDEO e tutto promesso ci vorrà un pò di tempo (i soliti due annetti) che devo affinare il setting sopratutto ciclistico giacchè non si svolazza a quasi 120 Effettivi su 80 Kg di vespa se non si ha qualcosa che possa definirsi freno e gomme .

Ora esco a vado a comprarmi un EVO POLINI D57 dalla gioia, sostituirà questo VMC ghisa da pochi spicci e troppa POTENZA, sì perchè a dirla tutta non è solo veloce ed elastico è pure POTENTE e si avverte chiaro guidandolo che per fermarlo e tenerlo devi stringere bene mani e chiapp.....

Ciao Poeta ....ci hai dato è ? 
che pappardella
che poema. Dimenticato niente? Non so.... le kenda non le nomini ?
Ciao, Paolo, 😉😊😊 Scherzo nehhh. 
buon lavoro
 

Modificato da Alogeno
  • Like 1
  • Haha 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!