Vai al contenuto
ZΔmbe

VMC ET6 58x53... Proviamo!

Messaggi consigliati

Ciao a tutti, apro questo post per illustrarvi il motore che sto facendo per mio padre... Diciamo che è una sorta di 'tentativo di salvataggio' visto che lo aveva assemblato in quarantena con un'altra configurazione dai risultati davvero pessimi.

Inizialmente lo aveva preso per montarlo in configurazione superclassica:

- Proma

- phbl24

- collettore a valvola Polini

- albero VMC anticipato c51 b97 spalla volano piena

- cluster 18-21 VMC 

- 27/69

Per scrupolo prima che lo chiudesse sono andato a misurargli le fasi e.... L'avessi mai fatto: 132-187..... Con la proma! L'ho avvisato che messo giù così non sarebbe andato un tubo, lui l'ha voluto provare lo stesso ma dopo una settimana aveva già smontato il cilindro per sostituirlo con un 130 Polini in ghisa che sopra andava uguale e sotto tirava di più 😂

Dato che gli faceva pena vedere il povero cilindrello abbandonato a se stesso in mezzo alla polvere su uno scaffale ha deciso di recuperare i vecchi carter del mio ex zuera e mi sono proposto pee configurarglielo e lavorarglielo... Ed ecco cosa ne è uscito:

- Cilindro adattato alla c53, fasi 126-186, squish 1.1mm (la testa mi sembra bella compressa non mi va di scendere di più), scarico portato al 71% cordale e travasi alla base leggerissimamente rivisti

- Albero c51 b100 DRT

- Collettore lamellare VMC d30, quello che monta anche con cilindro girato e utilizza il pacco KTM... Questa versione finale adotte delle lamelle in vetronite e non in acciaio, le provo ma nel caso ho già pronto il foglio Polini da 0.28

- Vhsh 30

- 27/69 su cestello DRT rinforzato e parastrappi rinforzati (non so che marca, penso DRT)

- 18-21 DRT riciclato da un vecchio motore al quale abbiamo abbinato la z47 DRT Adjustment per renderlo praticamente un 18-20 come rapporto finale

- Frizione ancora non so cosa voglia usare

- Marmitta pensavo alla sua dedicata VMC Evo Racer (P.S. se qualcuno ne ha una in vendita o conosce qualcuno che la abbia mi faccia un fischio che la prendo, collettore a interasse stretto mi raccomando 😂)

- Accensione piaggio 6 poli con volano tornito pk a 1.4kg, ma ha già in programma di dedicarci una sip fissa

Che ne pensate? Qualcuno ha esperienza con sti cilindretti low budget? Qualche dritta/accortezza da dedicarci visto che se ne sentono di tutti i colori? Se magari avete consigli sullo squish...

Appena vado in garage carico qualche foto dei lavori, stay tuned 😎

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ecco queste sono le recensioni veritiere ,non và una mazza preso e montato come il fratello procup ,complimenti per l'impegno per tirarci fuori qualcosa..👍

Modificato da claudio7099
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Zambe,ho un paio di domande.

Il prigioniero lato aspirazione l'hai rimosso?

Avendo aperto il frontescarico pensi di usare sempre il suo pistone con la finestra?

Buon lavoro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, claudio7099 ha scritto:

ecco queste sono le recensioni veritiere ,non và una mazza preso e montato come il fratello procup ,complimenti per l'impegno per tirarci fuori qualcosa..👍

Ti ringrazio Claudio, in realtà penso abbia del potenziale questo cilindro, la travaseria non mi sembra male, ma di scatola con quelle fasi non può di certo andare...

 

35 minuti fa, Simonjge79 ha scritto:

Ciao Zambe,ho un paio di domande.

Il prigioniero lato aspirazione l'hai rimosso?

Avendo aperto il frontescarico pensi di usare sempre il suo pistone con la finestra?

Buon lavoro

Ciao, il prigioniero rimane lì dov'è come vedi in foto, quando andremo a chiudere i carter non lo serreremo forte visto che di materiale su cui aggrapparsi lato frizione ne è rimasto poco, mentre lato volano riempio il condotto con la pasta per evitare infiltrazioni. Dovrebbe essere sufficiente così

Riguardo il pistone, sì, ora va col suo originale anche se c'è la finestrella, in futuro non escludo di metterne uno chiuso, fortunatamente d58 se ne trovano tanti... penso comunque sarà un futuro abbastanza prossimo visto che il pistone suo mi sembra abbia un gioco piuttosto eccessivo così a occhio

 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, claudio7099 ha scritto:

ecco queste sono le recensioni veritiere ,non và una mazza preso e montato come il fratello procup ,complimenti per l'impegno per tirarci fuori qualcosa..👍

Direi la stessa cosa anche per il fratello maggiore con vocazione più spinta , quello con i booster allo scarico.

Oltre al fatto che era vergonoso dal punto di vista delle finiture dei travasi in canna ecc.. non ce n' era uno uguale all' altro...

Io ce lo su da una settimana con una configurazione simile a quella del padre di zambe...a valvola ...devo tirarlo giù e rimisurare perchè devo capire se ho fatto qualche errore madornale sulle fasi di aspirazione..ma non credo...sono più propenso a pensare altro...

comunque aumentando la corsa e facendolo lamellare Zambe risolve molti dei problemi di carattere che ha sto vmc quindi probabilmente è la scelta giusta...

  • Like 3
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Diciamo che la scelta della corsa maggiorata è un po' azzardata se già in corsa 51 si hanno fasi alte, infatti per avere tale fase di travaso in c53 ho dovuto abbassare tantissimo il cilindro al punto che ho la fascia a pelo con la fine della canna e ho dovuto aggiungere poco più di 2.5mm sotto la testa... Ho tentato questo azzardo perché avevo già in casa un altro albero c53 ma b105 e ho fatto un falso montaggio con quello per capire a grandi linee le fasi che sarebbero uscite. Prova a misurare anche il tuo, se sei a valvola con la proma, probabilmente avrai le fasi troppo alte e non tira sotto... Altra cosa che ti consiglio di fare è  misurare accuratamente la canna del cilindro e il pistone in modo da capire che tolleranze hai, probabilmente saranno larghissime, Duccio ne ha fatti vari e su un et7 mi ha detto che è riuscito ad infilarci tra pistone e canna la punta dello spessimetro da 0.40 😱

  • Like 1
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, ZΔmbe ha scritto:

è riuscito ad infilarci tra pistone e canna la punta dello spessimetro da 0.40

Ma una volta le tolleranze non si misuravano in centesimi😔😤

  • Sad 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Simonjge79 ha scritto:

Ma una volta le tolleranze non si misuravano in centesimi😔😤

Davvero oh... ma sicuro da come balla anche il mio non è a 5cent 😂

  • Sad 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sei peggio del race da ragazzino a limare😂😉

Grazie per la condivisione,ti faccio notare una cosa,non ti dico il motivo,perché secondo me ci arrivi da solo.   Il frontescarico e il travaso comunicante come lo hai fatto non funziona e non é migliorativo.....già sperimentato in una moltitudine di termiche anche molto simili( Polini evo)  O fai la sacca sul carter alla filipporace se no per far funzionare il lavaggio con quel sistema devi fare una cosa essenziale.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
48 minuti fa, ZΔmbe ha scritto:

Diciamo che la scelta della corsa maggiorata è un po' azzardata se già in corsa 51 si hanno fasi alte, infatti per avere tale fase di travaso in c53 ho dovuto abbassare tantissimo il cilindro al punto che ho la fascia a pelo con la fine della canna e ho dovuto aggiungere poco più di 2.5mm sotto la testa... Ho tentato questo azzardo perché avevo già in casa un altro albero c53 ma b105 e ho fatto un falso montaggio con quello per capire a grandi linee le fasi che sarebbero uscite. Prova a misurare anche il tuo, se sei a valvola con la proma, probabilmente avrai le fasi troppo alte e non tira sotto... Altra cosa che ti consiglio di fare è  misurare accuratamente la canna del cilindro e il pistone in modo da capire che tolleranze hai, probabilmente saranno larghissime, Duccio ne ha fatti vari e su un et7 mi ha detto che è riuscito ad infilarci tra pistone e canna la punta dello spessimetro da 0.40 😱

Io ho usato questa tecnica su altri motori e ne ho sempre tratto benefici in termini di coppia e tiro...anche se può sembrare un sistema non corretto perchè il cielo del pistone esce dalla canna ed è la zona più calda e delicata del cilindro , io con piastre di alluminio e in certi casi di ottone (materiale che ha anche proprietà anti-detonazioni) non ho mai avuto problemi. In alcuni casi ho anche ricavato l' incasso per la testa direttamente nella piastra..l' importante ovviamente è che la fascia stia ben dentro alla canna. Sui lamellari al cilindro ti permette anche di aumentare di parecchio l' area di  aspirazione, facendo attenzione che al pmi la fascia non ci caschi dentro ma rimanga dentro al terzo travaso.

Per quanto riguarda il vmc che ho fatto...in realta la proma non ce la monti perchè hai interasse dei prigionieri da 62 mm..a meno che non ti fai un collettore ad hoc...e comunque non la vedo una termica da proma..in teoria gli cavi 2000 giri in alto..con una marmitta a camere...io ho montato una vmc evo vecchia che avevo e reputo una buona marmitta e gli ho solo comprato il suo collettore da 62 ( che fa schifo pure quello all' imbocco..sarebbe da saldare e riprendere...).

La mia configurazione è :

58x51 booster di scatola, riprofilati leggermente i travasi di base...sistemati i travasi in canna (tutti) e un pelo lo scarico (senza alzarlo). In pratica ho solo cercato di pareggiare i travasi in alto e sistemarli ai lati ( era tutto pieno di bave e imperfezioni...). Avevo misurato 126/128 i travasi e 186 lo scarico..

albero ETS - valvola allungata e riprofilata - fasi di aspirazione i "soliti" 125 di anticipo e 65 di ritardo (forse un pelo di più ma parliamo di qualche grado..  l' albero non l' ho bilanciato, non ne ho avuto voglia di misurarlo e di farli inserti ecc.. perchè questo doveva essere un motorello da tutti i giorni per andare a lavorare quindi senza troppe pretese ( e qui forse nasce il primo errore...)

collettore artigianale da 28 mm e carburo keihin 28 pwk (quello vero non koso o copie varie)

campana 26/69 cluster drt 18/20 cambio originale, crociera falc. Cestello fabbri, frizione hp con disco bombato drt e 12 molle flac (6 grandi e 6 piccole)

squish mi era uscito 0.9 di scatola per cui ho inserito una guarnizione in rame da 2 decimi  (i piani del basamento sono stati spianati per togliere il parapolvere ma solo i decimi necessari)

accensione vtronic anticipo 24/25 gradi

Con la stessa configurazione con un vecchio polini ghisa et7 rivisto un po nei travasi di base e lavorato lo scarico (67/68 cordale e 184/186 di scarico) pistone un po allegerito ecc.. collettore di scarico da 52, ci ho girato un' anno e mezzo e mi sono divertito...niente di incredibile ma oltre i 110 contakm sip ma bello pieno sotto e molto godibile.

Questo invece preso e montato sotto è morto! Sepolto..fino a 5mila giri va più un originale, poi entra in coppia e sembra interessante ma non ci tiro perchè sono in rodaggio e non mi fido ( considerando la qualità delle finiture vmc e tutto il resto meglio farlo girare un po prima di tirarci dentro)

La misura della tolleranza pistone/cilndro non l' ho fatta...non ho gli  strumenti per farla bene e avrei dovuto portarlo in rettifica a farlo misurare...considera che il pistone è 57,92 per cui se la canna è 58 mm avrei già 0,08 centesimi che per me è già lasco...se poi la canna non è perfetta auguri....

In sostanza devo tirare giù il motore e verificare se non ho sbagliato a lavorare l' albero ( quando mi è successo in passato un comportamento del genere era per diagrammi di aspirazione sballati in relazione alle fasi del cilindro ecc..) oppure capire il carattere del motore perchè forse ho sbagliato strada...e dovevo metterlo giù in modo completamente diverso...boh ...fammi sapere cosa esce dal tuo ..però scarico singolo e booster cambia di parecchio...e anche l' aspirazione non è proprio uguale...e poi secondo me qua non c' è un cilindro uguale all' altro....parlo anche di modelli di vmc uguali :)

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, filipporace ha scritto:

Sei peggio del race da ragazzino a limare😂😉

Grazie per la condivisione,ti faccio notare una cosa,non ti dico il motivo,perché secondo me ci arrivi da solo.   Il frontescarico e il travaso comunicante come lo hai fatto non funziona e non é migliorativo.....già sperimentato in una moltitudine di termiche anche molto simili( Polini evo)  O fai la sacca sul carter alla filipporace se no per far funzionare il lavaggio con quel sistema devi fare una cosa essenziale.

In che senso la sacca sul carter alla filipporace 😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, mazzo ha scritto:

Io ho usato questa tecnica su altri motori e ne ho sempre tratto benefici in termini di coppia e tiro...anche se può sembrare un sistema non corretto perchè il cielo del pistone esce dalla canna ed è la zona più calda e delicata del cilindro , io con piastre di alluminio e in certi casi di ottone (materiale che ha anche proprietà anti-detonazioni) non ho mai avuto problemi. In alcuni casi ho anche ricavato l' incasso per la testa direttamente nella piastra..l' importante ovviamente è che la fascia stia ben dentro alla canna. Sui lamellari al cilindro ti permette anche di aumentare di parecchio l' area di  aspirazione, facendo attenzione che al pmi la fascia non ci caschi dentro ma rimanga dentro al terzo travaso.

Per quanto riguarda il vmc che ho fatto...in realta la proma non ce la monti perchè hai interasse dei prigionieri da 62 mm..a meno che non ti fai un collettore ad hoc...e comunque non la vedo una termica da proma..in teoria gli cavi 2000 giri in alto..con una marmitta a camere...io ho montato una vmc evo vecchia che avevo e reputo una buona marmitta e gli ho solo comprato il suo collettore da 62 ( che fa schifo pure quello all' imbocco..sarebbe da saldare e riprendere...).

La mia configurazione è :

58x51 booster di scatola, riprofilati leggermente i travasi di base...sistemati i travasi in canna (tutti) e un pelo lo scarico (senza alzarlo). In pratica ho solo cercato di pareggiare i travasi in alto e sistemarli ai lati ( era tutto pieno di bave e imperfezioni...). Avevo misurato 126/128 i travasi e 186 lo scarico..

albero ETS - valvola allungata e riprofilata - fasi di aspirazione i "soliti" 125 di anticipo e 65 di ritardo (forse un pelo di più ma parliamo di qualche grado..  l' albero non l' ho bilanciato, non ne ho avuto voglia di misurarlo e di farli inserti ecc.. perchè questo doveva essere un motorello da tutti i giorni per andare a lavorare quindi senza troppe pretese ( e qui forse nasce il primo errore...)

collettore artigianale da 28 mm e carburo keihin 28 pwk (quello vero non koso o copie varie)

campana 26/69 cluster drt 18/20 cambio originale, crociera falc. Cestello fabbri, frizione hp con disco bombato drt e 12 molle flac (6 grandi e 6 piccole)

squish mi era uscito 0.9 di scatola per cui ho inserito una guarnizione in rame da 2 decimi  (i piani del basamento sono stati spianati per togliere il parapolvere ma solo i decimi necessari)

accensione vtronic anticipo 24/25 gradi

Con la stessa configurazione con un vecchio polini ghisa et7 rivisto un po nei travasi di base e lavorato lo scarico (67/68 cordale e 184/186 di scarico) pistone un po allegerito ecc.. collettore di scarico da 52, ci ho girato un' anno e mezzo e mi sono divertito...niente di incredibile ma oltre i 110 contakm sip ma bello pieno sotto e molto godibile.

Questo invece preso e montato sotto è morto! Sepolto..fino a 5mila giri va più un originale, poi entra in coppia e sembra interessante ma non ci tiro perchè sono in rodaggio e non mi fido ( considerando la qualità delle finiture vmc e tutto il resto meglio farlo girare un po prima di tirarci dentro)

La misura della tolleranza pistone/cilndro non l' ho fatta...non ho gli  strumenti per farla bene e avrei dovuto portarlo in rettifica a farlo misurare...considera che il pistone è 57,92 per cui se la canna è 58 mm avrei già 0,08 centesimi che per me è già lasco...se poi la canna non è perfetta auguri....

In sostanza devo tirare giù il motore e verificare se non ho sbagliato a lavorare l' albero ( quando mi è successo in passato un comportamento del genere era per diagrammi di aspirazione sballati in relazione alle fasi del cilindro ecc..) oppure capire il carattere del motore perchè forse ho sbagliato strada...e dovevo metterlo giù in modo completamente diverso...boh ...fammi sapere cosa esce dal tuo ..però scarico singolo e booster cambia di parecchio...e anche l' aspirazione non è proprio uguale...e poi secondo me qua non c' è un cilindro uguale all' altro....parlo anche di modelli di vmc uguali :)

 

Sicuramente lo scarico bello largo sia in canna che in uscita non aiuta troppo in erogazione ma sotto un motore così non può essere morto... Un lamellare al carter con un albero a spalle piene per lamellari può migliorare la situazione ma anche la giusta tolleranza pistone-cilindro fa davvero tanto... Intanto finisci il rodaggio e prova a vedere come va, secondo me in alto non sarà paragonabile al Polini

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, ZΔmbe ha scritto:

Sicuramente lo scarico bello largo sia in canna che in uscita non aiuta troppo in erogazione ma sotto un motore così non può essere morto... Un lamellare al carter con un albero a spalle piene per lamellari può migliorare la situazione ma anche la giusta tolleranza pistone-cilindro fa davvero tanto... Intanto finisci il rodaggio e prova a vedere come va, secondo me in alto non sarà paragonabile al Polini

Si sono d' accordo, però non gliela voglio dare subito vinta con il lamellare..prima voglio vedere dove arrivo a valvola che secondo me in alto può darmi anche più soddisfazione...comunque i miei dubbi nascono già in folle...il motore sembra molto ritardato anche se non lo è...non brucia come si dice in gergo...sto sbagliato qualcosa

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, ZΔmbe ha scritto:

In che senso la sacca sul carter alla filipporace 😂

in pratica tu hai fatto una slitta o scivolo che mette in comunicazione il terzo travaso che hai aperto con il carter pompa.......sopra al foro di immissione......bisognerebbe avere un flusso telecomandato o come i salmono che risalgono la corrente per far funzionare quel travaso.

Si dovrebbe fare una sacca tipo travaso vero e proprio,come quelli grossi del primario e secondario ma piu piccolo ovvio. Una specie di cucchiaio se mi permetti di definirlo cosi. Io burlescamente l'ho definito alla filipporace.  Dico inoltre che il sistema non funziona in montaggio diritto ne valvola rotante ne lamellare al carter.  Un esempio di come avrebbe dovuto essere

20201008_171557.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, ZΔmbe ha scritto:

Accensione piaggio 6 poli con volano tornito pk a 1.4kg, ma ha già in programma di dedicarci una sip fissa

Zambe..mi stai facendo venire la scimmia di provare la centralina suo ad anticipo fisso..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, filipporace ha scritto:

in pratica tu hai fatto una slitta o scivolo che mette in comunicazione il terzo travaso che hai aperto con il carter pompa.......sopra al foro di immissione......bisognerebbe avere un flusso telecomandato o come i salmono che risalgono la corrente per far funzionare quel travaso.

Si dovrebbe fare una sacca tipo travaso vero e proprio,come quelli grossi del primario e secondario ma piu piccolo ovvio. Una specie di cucchiaio se mi permetti di definirlo cosi. Io burlescamente l'ho definito alla filipporace.  Dico inoltre che il sistema non funziona in montaggio diritto ne valvola rotante ne lamellare al carter.  Un esempio di come avrebbe dovuto essere

20201008_171557.jpg

Son d'accordo che la realizzazione non è delle migliori (a causa di vincoli strutturali)... Ma io mi sono "affidato" diciamo a delle prove al banco che una persona che conosco aveva effettuato le quali davno risultati postivi... Ad ogni modo come ben dici, alla peggio ho fatto una modifica irrilevante, quindi pace dai 😅😂 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, gluca63 ha scritto:

Zambe..mi stai facendo venire la scimmia di provare la centralina suo ad anticipo fisso..

Dai dai così ci fai la recensione anche tu 😌

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, ZΔmbe ha scritto:

Son d'accordo che la realizzazione non è delle migliori (a causa di vincoli strutturali)... Ma io mi sono "affidato" diciamo a delle prove al banco che una persona che conosco aveva effettuato le quali davno risultati postivi... Ad ogni modo come ben dici, alla peggio ho fatto una modifica irrilevante, quindi pace dai 😅😂 

si si non é che si sminuisce anzi rinnovo i complimenti per la realizzazione.   Di sicuro se ha ottenuto miglioramento su banco con tale lavorazione é perché non é stato l'unico upgrade.....la somma di più cose ha portato a......la singola lavorazione non porta nulla😉

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 8/10/2020 in 17:44 , filipporace ha scritto:

in pratica tu hai fatto una slitta o scivolo che mette in comunicazione il terzo travaso che hai aperto con il carter pompa.......sopra al foro di immissione......bisognerebbe avere un flusso telecomandato o come i salmono che risalgono la corrente per far funzionare quel travaso.

Si dovrebbe fare una sacca tipo travaso vero e proprio,come quelli grossi del primario e secondario ma piu piccolo ovvio. Una specie di cucchiaio se mi permetti di definirlo cosi. Io burlescamente l'ho definito alla filipporace.  Dico inoltre che il sistema non funziona in montaggio diritto ne valvola rotante ne lamellare al carter.  Un esempio di come avrebbe dovuto essere

20201008_171557.jpg

La vedo dura creare una sacca nei carter di Zambe subito sopra il foro di immissione,ha già scoperto parecchio il prigioniero,e comunque il travaso rimarrebbe sempre comunicante con quello lato frizione. Che controindicazioni ha avere i due travasi in comunicazione?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Simonjge79 ha scritto:

La vedo dura creare una sacca nei carter di Zambe subito sopra il foro di immissione,ha già scoperto parecchio il prigioniero,e comunque il travaso rimarrebbe sempre comunicante con quello lato frizione. Che controindicazioni ha avere i due travasi in comunicazione?

la sacca se guardi la foto é fatta dalla parte opposta del foro di immissione la fai con il girato. Sopra come l'ha fatta lui non funziona,dovrebbe,il terzo travaso funzionare con la finestra del pistone. Aprendolo e renderlo comunicante non hai nessun vantaggio nel montaggio diritto. Hai le spalle albero che girano e creano una turbolenza contraria a dove dovrebbe salire il flusso ed inevitabilmente quando il pistone scopre il travaso in fase di discesa e dovrebbe spingere all'interno dei travasi in quel caso una parte di carica va spinta in camera di manovella. Perde efficenza il terzo travaso.....non in modo grave ovvio però non posso parlare di resa migliore. Avesse solo fatto spazio senza comunicare travaso camera allora qualcosina impercettibile a culometro avrebbe ottenuto.    Se ci pensi bene,i travasi di una termica,qualunque essa sia hanno riportata sul carter appunto una sacca un "cucchiaio" .....non sono condotti diritti comunicanti con il carter pompa.....se no si farebbero anche sui primari e secondari ci fosse una resa.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La mia era una curiosità perché fatto in quel modo il coanda risulta proprio sopra al pacco e dovrebbe migliorare il segnale alle lamelle. È anche vero che la forma non è delle migliori. si potrebbe fare una prova in quel modo e poi riprovare chiudendo il travaso alla base e farlo lavorare con la finestra sul pistone e vedere la differenza.

Ci vorrebbe però anche un pistone senza finestra.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, Simonjge79 ha scritto:

La mia era una curiosità perché fatto in quel modo il coanda risulta proprio sopra al pacco e dovrebbe migliorare il segnale alle lamelle. È anche vero che la forma non è delle migliori. si potrebbe fare una prova in quel modo e poi riprovare chiudendo il travaso alla base e farlo lavorare con la finestra sul pistone e vedere la differenza.

Ci vorrebbe però anche un pistone senza finestra.

no no aspetta un attimo...coanda?   

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono espresso male...intendendevo dire che  avere il fronte scarico proprio sopra il pacco lamellare potrebbe dare delle migliorie al segnale perfarle aprire.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, Simonjge79 ha scritto:

Mi sono espresso male...intendendevo dire che  avere il fronte scarico proprio sopra il pacco lamellare potrebbe dare delle migliorie al segnale perfarle aprire.

non lo ritengo possibile,almeno non credo sia ottenibile su un carter Vespa con termica montaggio diritto, o meglio ancora nelle innumerevoli prove fatte non ho mai ottenuto risultati degni di nota.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!