Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Ciao a tutti,

Sto restaurando una vnb6t, aspettando che il carrozziere finisca di verniciare il telaio mi sono messo a rifare il motore. Essendo demolita dovrà passare l'iscrizione FMI poi il collaudo.

Pensavo di mettere un 177 Pinasco 2 travasi per avere un po' più di schiena e girare tranquillo sui 75-80km/h, ma non vorrei modificare i carter.

Leggendo su internet ho trovato diverse configurazioni, mi sono fatto un'idea di massima:

  • 177 Pinasco 2 travasi (alluminio?)
  • Carburatore Si 20/20 Dell'Orto che ho già in casa
  • Albero motore (quale? Anticipato o no?)
  • Marmitta (Quale?)
  • Rapporti (mettere solo pignone da 23 o altro?)

L'accensione originale può bastare o mi conviene passare a quella Px elettronica (con annesso albero cono 19)?

Ci sono altri accorgimenti? Ad esempio frizione o altro?

Grazie 😁

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma il px non è tutto cono 20 ??se sistemi la tua cambiando i fili non vedo grosse difficoltà a riutilizzarla 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

vnb6 non é un px,ha cono 17 e puntine se non ricordo male

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, claudio7099 ha scritto:

Appunto ,ha scritto cono 19 

boh...io ho capito che vorrebbe montare accensione elettronica px in luogo della sua originale cono 17. a puntina Quindi albero e accensione px cono 19.  😅

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Salve la vespa in oggetto monta un albero cono 17 cosìdetto cono piccolo  sul quale si può montare o la sua accensione cono 17 a puntine o ad esempio una flytech elettronica ad anticipo variabile ecc! Altra soluzione è montare questo albero https://www.officinatonazzo.it/alberi-motore-45135000-albero-motore-mazzucchelli-corsa-57-cono-20-modificato-per-essere-montato-con-accensione-px-su-vespa-con-albero-cono-17-modello-125-vnb-gt-gtr-1-serie-super-ts-1-serie-150-vba-v.1.15.42.gp.4639.uw  che consente  il montaggio dell'accensione. Px . Ti consiglio  di montare il cilindro in alluminio meglio ancora la versione con testa  8 bulloni e candela centrale, carburatore  SI 24/24 E  ALBERO ANTICIPATO , !ARMITTA SIP ROAD  o road RACING , al momento non montare il pignone

 

Modificato da FREE TUNING
  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quoto free, configurazione ideale. Per l’accensione potresti anche tenere  le puntine , ma già che hai tutto aperto l’albero che ti consente di usare accensione elettronica px è una buona scelta . Metto in conto che dovrai modificare l’impianto elettrico e trovare posto per regolatore di tensione e centralina ... da fare dopo foto pratica fmi ovviamente . Altrimenti flytech cono 17

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate ho scritto cono 19 ma intendevo 20 😅

Il mio dubbio sull'albero e l'accensione è perché ho letto che il cono da 17mm che monta in origine rischia di essere debole con un 177.

In più c'è molta meno scelta di alberi rispetto al 20mm.

Non volendo fare una cosa estrema, se mi dite che il cono 17 può andare bene con il pinascone per fare giri in collina in due lo tengo volentieri. Così utilizzo la sua accensione a puntine risparmiando il costo dell'accensione per ora.

Quindi direste Pinasco in alluminio, albero anticipato (quale modello?), Si 24/24 (senza raccordare la scatola ne vale la pena?) e Sip road.

Senza allungare i rapporti non risulta un po' corto con le ruote da 8?

Consigli sulla frizione e parastrappi?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

CCiao, ho anchio una vnb6, io ho sotto un motore px con le ruote da 8, 177 pinasco ghisa 3 travasi, primaria 23/64 denti dritti, carburatore si24, albero anticipato, marmitta sip road sport. Per nulla lunga, ripresa ottima, velocità di crocera 80/90, massima 105 di gps. Le ruote da 8 accorciano parecchio, il pignone da 23 secondo me ci sta tutto.

Un amico con vnb3, carter originali, con cambio vbb e pinasco ghisa 2 travasi, ha da almeno 3 anni l'albero mazzucchelli anticipato cono 17 e non ha avuto problemi. Monta accensione 6v a puntine, carburatore 24 e cilindro non raccordati, sip road 2.0. Il motore spinge fino ai 95/96 ed é un mulo. I rapporti originali sono un limite, ma per la velocità di crocera che cerchi é più che sufficiente.

Ovviamente campana con anello di rinforzo consigliata!

Modificato da The_shockwave
  • Like 1
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per i rapporti ATTENZIONE,, eventualmente. Una 4.00/8  al  posteriore allunga

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, FREE TUNING ha scritto:

Per i rapporti ATTENZIONE,, eventualmente. Una 4.00/8  al  posteriore allunga

Per il pignone posso aspettare, essendo che posso metterlo anche dopo senza smontare tutto.

Confermato che il 24.24 va bene anche senza raccordare il motore? Che albero anticipato mi consigli? Ho visto che c'è anche il pinasco abbinato al cilindro cono 17 ma supera i 200 euro 😬

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

deve essere un motore da coppia non da giri ,quindi secondo me il suo originale da 17 và più che bene ,o vorrai mica tirare fuori 30cv da un due travasi ??ma visto che sono due ti consiglio vivamente di raccordare i travasi e il condotto del carburatore se no inutile montare kit ,fai una rettifica al tuo cilindro e sei a posto ,io non capisco la mania di non toccare i carter ,ma perchè ????per l'originalità piaggio ,semplice cambi motore intero e tieni il suo originale di scorta se ti dà fastidio toccare i carter

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, superjack ha scritto:

Per il pignone posso aspettare, essendo che posso metterlo anche dopo senza smontare tutto.

Confermato che il 24.24 va bene anche senza raccordare il motore? Che albero anticipato mi consigli? Ho visto che c'è anche il pinasco abbinato al cilindro cono 17 ma supera i 200 euro 😬

ALBERO CONO 17 :https://www.officinatonazzo.it/alberi-motore-187059-albero-motore-tameni-cono-17-corsa-57-per-vespa-vnb-vbb-gl.1.15.42.gp.8772.uw  ..https://www.officinatonazzo.it/default.asp?l=1&cmd=getProd&cmdID=36&rr=GoogleMerchant&utm_source=GoogleMerchant&utm_medium=cpchttps://www.officinatonazzo.it/default.asp?l=1&cmd=getProd&cmdID=10795&rr=GoogleMerchant&utm_source=GoogleMerchant&utm_medium=cpc ECC ECC  VEDI DRT 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quoto, raccorda! Altrimenti metti un 20/20

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il 177 su una VNB6?

Cioè hai ben presente cosa è una VNB6?

Perchè un paio di settimane fà, ho dovuto smantellare un 177 (banale DR), su una SUPER (diciamo molto simile alla VNB6), in ragione della inguidabilità!!!!

Allora fai come credi la vespa è tua.....

ma montando un 150CC Piaggio PX con basetta da 0,8 trasformazione tre a due travasi, testata commerciale 57 abbassata per squish da 1,6/1,8, lucidatina allo scarico verso il basso, marmitta RMS da 21 euro, frizione sette molle pignone da 23, carburatore 20 20 minimo 48/160 max 150 BE5 98,  ghigliottina la classica 8 con scasso leggero (di scatola sui 20), albero aggiustatina al condotto solita raccordatura scatola/carter/carburo, albero originale cono 17, accensione Chetak Baja economica ed affidabile, o l'originale a puntine che non dà problemi ...

sarà talmente veloce che la ciclistica originale andrà rivista e corretta;

ammortizzatore posteriore con rialzo GTR alzo di circa 3-4 cm, piastra cavalletto e cavalletto giusta altezza, molla anteriore con rondellone sopra o stoffy's o SIP. cuscinetti e perni REVISIONARE TUTTO, gomme S83, via la sella singola a favore di una doppia priva di cinghia con targhetta AQUILA (ordina quella GTR senza cinghia e scritta sul sito Dieffe), smontala e incolla con bostick una suola ritagliata da un tappeto antivibrazione x lavatrici (neoprene denso + suola in gomma), darà un confort inatteso ad ogni sella., cavi senza teflon a misura con coppia marce come originale.

per il 177 vai di DR alzalo con basetta sempre da tre a due travasi da 0,8mm e testata polini, un allluminio è sprecato, albero allora nuovo ed anticipato, carburatore non commettere l'errore di montare un 24, il 20 và meglio, marmitta carina tipo la sport rossa a doppio cannello o una sip road optic swarzh a doppia canna, frizione sette o otto molle sempre da 23, serve pesante se opti per accensione con volani leggeri, il cambio a 4 marce devi spessorare a 0,2, molla selettore renforced con pattino a boccola, ferodi seri malossi o i rossi di moda.... 

il 150cc ti spara a quasi 95 GPS il 177 a 105 effettivi (male che vada!) ma con ben altro vigore, in entrambi i casi, riuscirai a gestirla solo facendo il miglior lavoro di componentistica ed assetto possibile.... 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per rimanere sulla ghisa io ho un Pinasco 3 travasi fresco di rettifica montato attualmente sul mio px. Potrei mettere questo sulla Vnb con basetta per chiudere il 3' travaso e prendere quello in alluminio per il px che uso per scampagnate di 100/200 km il weekend. Potrebbe andare bene con il travaso chiuso?

Posso anche modificare i carter leggermente. Ho già visto che con il 20.20 il foro sul carter andrebbe allargato perché c'è un bello scalino.

La mia paura è che modificando troppo poi non riesca più a montare il suo cilindro originale nel caso in cui ci fosse la necessità.

Quegli alberi linkati da FREE TUNING sono già anticipati? Nella descrizione del prodotto non c'è scritto.

Per non esagerare con le spese in questo momento direi:

  • 177 Pinasco ghisa (il mio che ho già o quello 2 travasi)
  • Carburatore 20.20 (che ho già in casa con annessa raccordatura scatola/carter)
  • Albero anticipato
  • Marmitta Sip road
  • Frizione rinforzata

Che ne dite?

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si puó fare

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per la basetta ci sono consigli su come fare? Perchè se alzo sotto con la basetta e spiano sopra andrei a modificare le fasi, non vorrei farlo a casaccio. Ci sono delle misure che possono andare bene?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ti dico la verità non l'ho mai fatto ,ma credo che ci vada almeno una piastra o basetta da 2mm in su di spessore ,1mm la vedo molto sottile se deve fare tenuta ,se riesci a fare una foto con cilindro montato sul carter vediamo se ci passa un dito o c'è solo mezzo mm di travaso fuori (se si parla di qualche decimo allora forse forse anche 1mm basta)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, claudio7099 ha scritto:

ti dico la verità non l'ho mai fatto ,ma credo che ci vada almeno una piastra o basetta da 2mm in su di spessore ,1mm la vedo molto sottile se deve fare tenuta ,se riesci a fare una foto con cilindro montato sul carter vediamo se ci passa un dito o c'è solo mezzo mm di travaso fuori (se si parla di qualche decimo allora forse forse anche 1mm basta)

Ok mi organizzo per lo smontaggio del cilindro dal px per fare la prova di montaggio. Basettandolo non sposta molto le fasi verso l'alto?

Ho letto nel forum tante storie sulla chiusura del terzo travaso (principalmente per il DR), che bisogna aprire una finestra sul pistone per farlo pescare comunque. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si certo se vuoi alimentare anche il travaso si bisogna fare la finestra sul pistone

si basettando sposti la fasatura ,1mm sul dr va bene con il padellame vario ,sul pinasco non lo so devi fare due misure con cilindro in mano

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la basetta non và nè da 2 nè da 1, serve ripeto quella da 0,8 è comunemente in vendita, la monti secca senza carta nè sotto nè sopra, serrando và OK.

Alzando solo 0,8 infatti la fase cambia poco, fregatene di misurazioni varie  ed aggiusta solo se ce ne è bisogno il foro di scarico, nel senso che; "il celo del pistone al PMI deve rimanere od un pelo sopra il bordo inferiore del foro di scarico o perfettamente a filo, mai, dico mai, appena sotto, ri pe to, meglio un pelo sopra questo evita surriscaldamenti, 

Se di contro questa situazione con la basetta non si presenta e sei anzi appena basso con il pistome al PMI, abbassi il bordo inferiore del foro scarico, di quei 0,5-0,8 mm (5-8 decimi) che servon anche a lima, 

Con il DR è tutto più facile perchè rimane in montaggio di scatola sempre un pelino troppo alto rispetto allo scarico, basettando 0,8 và perfettamente in linea (rimane anzi ancora un pelo sopra nonostante la basetta sui carter PX) , mentre sopra sostituendo la testata DR (per altro identica a quella che dovresi averci tu sul Pinaschello ghisa) con una POLINI lo squish scende da quasi 3mm a 1,7-1,9 quindi non devi nemmeno spianare e/o lavorare nulla! Potresti se ne hai una provare la testata polini 177 anche sul tuo pinasco

il Dr poi è sempre un pò larghino quindi scampanella e comprime maluccio di fascia elastica, il Pinaschino è al contrario sempre troppo stretto e grippa facile di scarico, usalo quindi solo se gli hai fatto dare un lappatina o se è iper rodato.

Aggiungo per completezza che come fasi dovresti esserci anche con il PInaschello basettato a 0,8, ma se aggiusti e misuri per pignoleria, ricorda che la fase travaso e quella scarico su un 177 devono attestarsi con un differenziale tra loro di 65° circa (70 su modifiche racing dal corto rapporto e scarico oltre i 180°), lo scarico ideale sarebbe 170é-175° misuralo prima di allargarlo per portare eventualmente il PISTONE a FILO al PMI, così da capire meglio quanto levare sotto ed eventualemnte sopra....sul Pinasco allarga lo scarico di 1mm per parte sopratutto se hai una padella tipo la SIP ROAD (ottima).

ti ricordo la piastra cavalletto ed alzo ammo da 3mm (2,8???), con la MARMA sip road NON AVRAI PROBLEMI SOTTOPEDANA in quanto è ben distanziata, invece con la POLINI original, che è molto aderente sottopedana c'è da tribolare!

Però, obiettivamente, la Polini original ha a mio dire prestazioni superiori ad una Sip Road sia su un banale DR p&P che sul miglior alluminio da 178cc iper allestito, è però aderente alla pedana e non mi permette assetti alti, questo è il suo unico difetto, ma con ammortizzatori originali no-problem, la vespa ben alta dietro con ruote ben allineate ed ammo nè troppo duri nè cedevoli con gomme e cerchi degni, b'hè ammettiamolo, è un altro andare!

La sip road con alzo post monta bene e permette tutto, ma la Polini original sul DR d'epoca mal basettato e carter mai aperto mi tira 113 GPS e sono pure corto di primaria!!!  

Carburazione iniziale con marmitta originale e 177cc:

prima opzione 48/160 ghigliottina 8 max 160 BE3 105 di puntale,

seconda opzione 45/140 ghigliottima 11 (euro2 magrissima) 150 BE5 100-102

con sip road o polini o simile aumentare il puntale di 4-5 punti.

 

statore tutto posticipato candela 7 NGk o simile..

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 ore fa, PDD ha scritto:

la basetta non và nè da 2 nè da 1, serve ripeto quella da 0,8 è comunemente in vendita, la monti secca senza carta nè sotto nè sopra, serrando và OK.

Alzando solo 0,8 infatti la fase cambia poco, fregatene di misurazioni varie  ed aggiusta solo se ce ne è bisogno il foro di scarico, nel senso che; "il celo del pistone al PMI deve rimanere od un pelo sopra il bordo inferiore del foro di scarico o perfettamente a filo, mai, dico mai, appena sotto, ri pe to, meglio un pelo sopra questo evita surriscaldamenti, 

Se di contro questa situazione con la basetta non si presenta e sei anzi appena basso con il pistome al PMI, abbassi il bordo inferiore del foro scarico, di quei 0,5-0,8 mm (5-8 decimi) che servon anche a lima, 

Con il DR è tutto più facile perchè rimane in montaggio di scatola sempre un pelino troppo alto rispetto allo scarico, basettando 0,8 và perfettamente in linea (rimane anzi ancora un pelo sopra nonostante la basetta sui carter PX) , mentre sopra sostituendo la testata DR (per altro identica a quella che dovresi averci tu sul Pinaschello ghisa) con una POLINI lo squish scende da quasi 3mm a 1,7-1,9 quindi non devi nemmeno spianare e/o lavorare nulla! Potresti se ne hai una provare la testata polini 177 anche sul tuo pinasco

il Dr poi è sempre un pò larghino quindi scampanella e comprime maluccio di fascia elastica, il Pinaschino è al contrario sempre troppo stretto e grippa facile di scarico, usalo quindi solo se gli hai fatto dare un lappatina o se è iper rodato.

Aggiungo per completezza che come fasi dovresti esserci anche con il PInaschello basettato a 0,8, ma se aggiusti e misuri per pignoleria, ricorda che la fase travaso e quella scarico su un 177 devono attestarsi con un differenziale tra loro di 65° circa (70 su modifiche racing dal corto rapporto e scarico oltre i 180°), lo scarico ideale sarebbe 170é-175° misuralo prima di allargarlo per portare eventualmente il PISTONE a FILO al PMI, così da capire meglio quanto levare sotto ed eventualemnte sopra....sul Pinasco allarga lo scarico di 1mm per parte sopratutto se hai una padella tipo la SIP ROAD (ottima).

ti ricordo la piastra cavalletto ed alzo ammo da 3mm (2,8???), con la MARMA sip road NON AVRAI PROBLEMI SOTTOPEDANA in quanto è ben distanziata, invece con la POLINI original, che è molto aderente sottopedana c'è da tribolare!

Però, obiettivamente, la Polini original ha a mio dire prestazioni superiori ad una Sip Road sia su un banale DR p&P che sul miglior alluminio da 178cc iper allestito, è però aderente alla pedana e non mi permette assetti alti, questo è il suo unico difetto, ma con ammortizzatori originali no-problem, la vespa ben alta dietro con ruote ben allineate ed ammo nè troppo duri nè cedevoli con gomme e cerchi degni, b'hè ammettiamolo, è un altro andare!

La sip road con alzo post monta bene e permette tutto, ma la Polini original sul DR d'epoca mal basettato e carter mai aperto mi tira 113 GPS e sono pure corto di primaria!!!  

Carburazione iniziale con marmitta originale e 177cc:

prima opzione 48/160 ghigliottina 8 max 160 BE3 105 di puntale,

seconda opzione 45/140 ghigliottima 11 (euro2 magrissima) 150 BE5 100-102

con sip road o polini o simile aumentare il puntale di 4-5 punti.

 

statore tutto posticipato candela 7 NGk o simile..

 

Sei stato super esaustivo! 😀 Mi ci vorrà un pò per allestire il motore, in questo momento è aperto sul pavimento con il perno dell'ingranaggio a ventaglio per la messa in moto storto che mi tocca tagliare. Si vede che il vecchio proprietario è caduto .

Dopo una profonda pulizia dei carter mi darò al rimontaggio e farò un pò di foto da farvi vedere per non sbagliare 😀

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!