Vai al contenuto
TSR

Consigli Malossi 166 C60

Messaggi consigliati

Buongiorno, sto preparando un Malossi 166 in C60. La configurazione è questa:
carter LML 2T lamellari non lavorati
Malossi 166 Mk3 p&p
23/67 con 4 denti corti
Albero Tameni C60
SI2424E + filtro T5
Accensione Pinasco Flytech portata a 2kg
Marmitta Sip Performance modello ruota di scorta.

Che prestazioni potrei avere?
Inoltre per farlo in C60 che guarnizioni mi servono e che getti devo usare?

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Perchè C60? 

Un ghisa in C60 scalda tanto.... consiglio farlo in C57, e poi il cilindro 166 è NATIVO c57....

IN C60 DOVRESTI BASETTARE SOTTO DI 1,5mm, il pistone però scenderà rispetto al PMI di ULTERIORI 1,5mm più in basso e DOVRAI QUINDI LAVORARE LO SCARICO IN BASSO di quasi 3mm per evitare che il gradino crei surriscaldamenti ulteriori, le fasi travaso saliranno troppo poi...

Volendo proprio montarlo in c60 (perche?) c'è anche una seconda e più fattibile possibilità: basettare nulla sotto al cilindro ed interporre una basettona di rame ta cilindro e testata da 1,5mm questo evita un gradino di ben 3mm al PMI (costituito appunto da 1,5 di basetta+1,5 di corsa in discesa), basetti sopra ed abbassi lo scarico in basso di 1,5mm stando attento alle fasi risultanti....

Gentilmente mi metti foto della guarnizione del KIT in confronto con quella LML per apprezzare le differenze delle due travaserie? Quello del 166 malossi su LML è un progetto che avevo anche io... ma poi ho desistito avendo troppe vespe!

L'albero LML buttalo subito, in caso lo JASIL anticipato C57, se non lo fai C60 ovvio, già che apri mi dici quanti denti ha la QUARTA?

Io con il 150 originale e l'albero originale lavorato in special lip + marmitta SITO PADELLA ho dovuto montare un pignone lungo da 22 e mi rimane ancora corta!!!!

Dammi misura della 4^ che se dici 36 apro e la cambio con una 35 lunga che ho e miglioro....

Modificato da poeta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, TSR ha scritto:

Buongiorno, sto preparando un Malossi 166 in C60. La configurazione è questa:
carter LML 2T lamellari non lavorati
Malossi 166 Mk3 p&p
23/67 con 4 denti corti
Albero Tameni C60
SI2424E + filtro T5
Accensione Pinasco Flytech portata a 2kg
Marmitta Sip Performance modello ruota di scorta.

Che prestazioni potrei avere?
Inoltre per farlo in C60 che guarnizioni mi servono e che getti devo usare?

Già provato il 166 in corsa 60 ed è un bell'andare. Veramente. Alla fine arrivi ad una cilindrata di 177cc, ma è superiore a gli altri cilindri in ghisa 177.

Il top sarebbe usare corsa 60 con biella 110.

2 ore fa, poeta ha scritto:

Perchè C60? 

Un ghisa in C60 scalda tanto.... consiglio farlo in C57, e poi il cilindro 166 è NATIVO c57....

Scalda come un 177. Ma se non provi non puoi sapere.

  • Like 1

pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cè il nuovo malossi in ghisa d63 così è già 177 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tranne l'albero (che ho già trovato ed è un Tameni) il resto dei componenti già li ho, per questo ho scelto questa configurazione e poi ho letto molto bene in merito al 166 in c60...al momento non ho foto delle guarnizioni ma posso dirti che la guarnizione del 166 combacia quasi perfettamente con i travasi originali dell'LML lamellare...Io avevo letto da qualche parte di usare una guarnizione da 5mm sotto e una da 1.5 mm in testa per farlo in C60 e avrei un motore 60x61 quasi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, TSR ha scritto:

Io avevo letto da qualche parte di usare una guarnizione da 5mm sotto e una da 1.5 mm in testa per farlo in C60 e avrei un motore 60x61 quasi...

Non mi è chiara questa frase. Perché vorresti alzare 5 mm sotto ed 1,5 mm sopra? 


Credo che Internet dovrebbe favorire la libera circolazione del sapere e non la libera circolazione degli insulti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Confermo biella 110

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

SE non lo hai gia' fatto  leggi qui' https://www.et3.it/topic/69447-malossi-166-consigli/ muttley scrive di aver realizzato la tua stessa configurazione " pero' a valvola" ..comunque sempre corsa 60 biella 110 .. Altrimenti  con questo 

https://www.officinatonazzo.it/cilindri-e-pistoni-cilindro-malossi-mhr-63-in-alluminio-cvf2-con-spinotto-15-e-corsa-60.1.15.46.gp.9944.uw ..avevi risolto..ed azato l'asticella delle prestazioni ..

Modificato da FREE TUNING

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

il 166 ha i travasi spostati quasi come quelli dei carter LML, non combaciano in vero perfettamente, ma sono tra loro compatibili previa lavorazione di raccordatura.... 

1007567512_spessoreLML.thumb.jpg.99f628f7a802970d68e3b755afa61e86.jpg 60453423_spessoreLML1.thumb.jpg.8b158ba2b9da72d4a2d431202b243b23.jpg    32234549_spessoremalossi166.png.477cbdf64eb9e9735ee5c4053914c88f.png

                            TRAVASI LML                                                      TRAVASO 166 su LML                                                 TRAVASI 166

 

mentre altri cilindri come i PARMA Tsv o il POLINI hanno invece travasi più compatibili con il disegno della travaseria originale PIAGGIO, seppur ovvio molto più grandi (lunghi)...

 

1013499751_sopessoreoriginale.png.964903b74099638e085660fb904035b7.png  1214668219_sopessoreoriginale2.jpg.bc4df50ddd1e61b57b518e3e393aab66.jpg1310675033_spessorepolini177.png.855c4462e166c8af81db884e44238097.png

 

                     ORIGINALI PIAGGIO                                                   TRAVASO POLINI TSV SU PIAGGIO                            GUARNIZIONE POLINI TSV

 

Trattandosi di un KIT di soli 165cc nativo C57, stai pur certo che nonostante le bellissime lavorazioni in C60 avrai problemi a montarlo in C60 sopratutto con le fasi, devi quindi essere preprato a lavorare lo scarico pesantemente, ignoro la fase originale ma probabilmente essendo un MALOSSI la avrà già generosa di suo e quindi stimo andrai a superare i 180° in quanto se il kit è ben fatto (i Malossi lo sono sempre) il pistone al PMI è a filo scarico e dovrai abbassarlo quindi 1,5mm equivalenti ad occhiometro a circa 7-10° e non sono pochi!

Comunque se lo han già fatto hai già riferimenti chiari (io non ci ho guardato), però ci tengo a precisare che serve più che un minimo di manualità per portare a 110 di biella e 60 di corsa un kit nativo corsa 97 con 105 di biella... ok, basetta da 5mm sotto e rame da 1,5 sopra, abbassi lo scarico di 1,5 e lo allarghi di 2/3 mm per lato e dovresti esserci.... ma sicuro convenga?

Pur vero che l'albero originale LML và cambiato d'ufficio.... sulla mia tiene ancora ma ho appena 5000Km, mentre quella del mio amico a 12.000 ha spaccato la gabbia del piede di biella (come da copione), fortuna che è lamellare o la valvola era distrutta per certo!

Questo difetto è causato credo dall'usura precoce della cromatura dei rulli della gabbia, insomma fà schifo....

RAPPORTI, verifica bene la misura della corona della primaria (credo monti 68 in origine e non 67 ma datosi che apri dammi conferma che io ho perduto gli appunti), il pignone originale da 21 è corto persino sul 150cc originale, io monto infatti il 22 sul 150 originale (quasi) e ti dirò.... è ancora pelino corta!!!

Immagino dunque che con un 165cc ben fatto come il MALOSSI Mk3 serva il PIGNONE da 23 (per corona 65 DRT-67/68 Piaggio) da abbinarsi (a seconda della marmitta scelta e delle lavorazioni sopratutto allo scarico) con una quarta corta da 36 denti sul secondario, anche qui non ricordo/saprei se la LML la monta in origine e ti chiedo conferma quando aprirai.

 

Fosse la mia andrei certo di C57 con albero economico biella 105 standart ma molto limato  "perizzato" o "specil lip" per lamellare al carter, lamella in fibra e carburo da 24... primaria 23-68 su disco 107 sette molle ma anello BGM e dado Pinasco, kit 7 dischi POLINI, marmitta Polini original e quarta da 36.

 

 

Modificato da poeta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, anche se per il momento preferisco non raccordare perchè ho intenzione di prendere un VMC Stelvio in futuro e lo raccorderò a quel cilindro...sono i primi passi per me nelle elaborazioni fatte da solo, voglio andare piano :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
23 ore fa, 500turbo ha scritto:

Già provato il 166 in corsa 60 ed è un bell'andare. Veramente. Alla fine arrivi ad una cilindrata di 177cc, ma è superiore a gli altri cilindri in ghisa 177.

Il top sarebbe usare corsa 60 con biella 110.

Scalda come un 177. Ma se non provi non puoi sapere.

Turbo l'ha provata e gli è piaciuta sembrerebbe, ma chissà se già allora era in vendita il VMC da 175cc in alluminio, ben altra termica che non un ghisa da 165cc direi.... dal costo simile,,, non sò ripeto fosse il mio su LML con lamella in fin dei conti piccolina, non andrei a cercare chissà cosa, di scatola và probabilmente già forte e forse gli ottimizzerei il solo scarico, andrei invece a lavorare pesantemente l'albero per avere un buon lamellare che più che nella cilindrata ha nei giri e nella fluidità sin dai bassi regimi il suo punto di forza.

 

SETTING PRIMA ELABORAZIONE LML

 

il tuo 166 su LML, inizia per passi, smonta e sostituisci l'albero, ti compri la minima attrezzatura e lo stondi e lo apri per farlo funzionare per bene sul lamellare LML al carter, E' INFATTI MOLTO PIU IMPORTANTE AVERE UN ALBERO CHE FUNZIONA CHE NON CORSA ALLUNGATA E BIELLA 110 magari con un albero che NON LAVORA!

Ci butti sotto il 165 Malox di scatola ma, già che hai comprato un pò di "robetta per slimazzare" e l'hai usata per sverginare un albero da 65 euro (fai pure 75 ma non spendere di più!!!), a stò punto allarghi lo scarico di 2mm per lato, addolcisci gli spigoli delle finestre interne (in canna) del cilindro e investi non tanto in basette a mio dire ora INUTILI alla causa (PRIMA ELABORAZIONE LARGE), ma piuttosto ti prendi un disco graduato (Stage o POLINI o quel che ti pare) ed inizi a misurare le FASI di scarico e travaso, (tante le guide facile, utile e figo), capito quello lo scarico del KIT lo porti a 178° se non li ha di suo e si inizia a ragionare con un motore che non sarà un elaboratissimo ghisa in C60 con BIELLA LUNGA ma solo un motore ben fatto!

Poi si passa agli ingranaggi, conta in primis i denti della primaria (andrebbe sostituito il parastrappi indiano con uno decente), e una volta sfilata dall'asse del cambio quelli dell'ingranaggio (corona del secondario) della quarta marcia.... se monta 35 denti và montata la 36 denti (€48) a prescindere, poi provi la vespa con la marma prescelta già montata, in base alla marmitta e a come si comporta puoi allungare SUCCESSIVAMENTE ALLA PROVA con il pignone frizione da 22 o da 23 (23 solo se hai la quarta da 36 o rimane lunga per certo), anello e dado buoni sulla frizione e sei Ok....

Consiglio di sostituire la CROCIERA di Kampur con CROCIERA DRT o POLINI ed anche l'asse comando crociera con quello della BGM, riduci già che hai aperto il gioco di spallamento totale a 15-20 decimi tramite spessore maggiorato da 2,2- 2,3 mm, prendi due spessimetri per misurarlo e quando sarà ti dico come, CROCIERA e CILINDRO comando selezione vanno cambiati in ragione della bassa qualità dei pezzi LML, anche se in vero il cilindro selezione marcia BGM è di qualità simile a quella PIAGGIO (originale di un tempo) e la CROCIERA PIATTA DRT è superiore non solo a quella LML ma anche a quella PIAGGIO (attuale da pochi euro) a prescindere.

Prima del C60, serve la TORRETTA a PORTATA MAGGIORATA, il TUBO BENZINA 7X14 per benzine verdi, serve la LAMELLA FLESSIBILE, un buon CAMBIO, un ALBERO adeguato al tipo di ammissione, MARMITTA e RAPPORTO appropiati, FRIZIONE ben solida (anello BGM e dado Pinasco?) ed un buon montaggio del KIT 165 Mk3 Malossi con ritoccatina allo scarico se serve (Serve! Serve!).... serve capire cosa fare e come farlo... un minimo di attrezzatura e pulizia...

se poi.... NON VA' UNA CIPPA....

 è probabilmente solo il filtro sottosella LML che andava tolto, ma ero così preso dal setting in C62 e biella 115 con pacco lamellare e carburo da 34 che lo avevo dimenticato!!! 😃

 

Modificato da poeta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

di che filtro parli sottosella ???io ho smontato 2 lml e non cera nessun filtro ,solo il panno in fondo al pozzetto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, poeta ha scritto:

Turbo l'ha provata e gli è piaciuta sembrerebbe, ma chissà se già allora era in vendita il VMC da 175cc in alluminio

Provato ad Agosto 2018, quindi il VMC già era in vendita.

Poi questo mio amico è passato al VMC in corsa 57. C'è stato un buon salto prestazionale.

Dovendo fare un paragone con i vari cilindri 177, lo metterei al livello del mio vecchio Pinasco Magny Cours 177, quindi spinta in alto decisamente superiore ad un Polini (ghisa o alluminio), ma un pò più fiacco sotto rispetto al VMC.

 

 

 


pescantina.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora come crociera pensavo a quella Piaggio perchè leggo che regge benissimo anche motori più potenti. Il cambio è quello della PX 125 arcobaleno con primaria 23 drt.
Lo so che bisognerebbe ritoccare un po' lo scarico del Malossi (il mio ha 6/7000 km già) ma non sono capace di farlo.
Come carburatore ho un 24/24E originale dell'Orto (A proposito quali getti???).
Come marmitta al momento ho sia una V4 che una Sip performance (quella compatibile con la ruota di scorta che ha molto allungo).
Cuscinetti Nadella?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi come faccio a capire se le due guarnizioni che mi hanno consigliato sono corrette? Intendo quella da 5 mm sotto e 1.5 mm in testa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cosa intendi per “corrette”? Sotto devi scoprire bene i travasi con il bordo del cielo del pistone e sopra devi avere in distanza cielo-testa decente. Devi provare 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non avendo le guarnizioni in casa, per fare delle prove cosa potrei usare? Delle guarnizioni ricavate con dei fogli di cartone di vario spessore?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dovresti procurarti della carta per guarnizioni da almeno 0,5 mm, considerando che una volta schiacciata stringendo i dadi lo spessore si riduce . Puoi metterla anche  in testa per far le misure, ma in realtà dovrai usare rame o alluminio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si le definitive saranno in rame e alluminio.
Quindi:
posiziono le guarnizioni
serro i dadi
poi tolgo di nuovo la testa e controllo se i travasi sono scoperti ecc..
è corretto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!