Vai al contenuto
R7cc

Vespa smallframe frena a scatti " help"

Messaggi consigliati

Buona sera a tutti... Apro questa discussione perché ho un piccolo problema con il freno anteriore della mia 125 primavera... Premesso che ho fatto rettificare il tamburo e ho ganasce nuove( newfren)... La vespa mi frena a scatti.... Con il mezzo sul cavalletto la ruota per 1/4 di giro risulta un po' frenata.... P. s. Quando avevo l antiaffondo montato si sentiva molto di meno..... comunque nonostante questo la frenata ě molto scadente.. Qualcuno puô darmi la soluzione? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

asse ruota al 99% e cuscinetti già che ci sei.....

come antiaffondo usa le mie dritte.... 

l'ammo anteriore rimane completamente originale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cuscinetti nuovi e l asse l ho fatta verificare dal tornitore... Un mistero.... Per quanto riguarda l affondo ho usato un rondellone che non permette al tampone di entrare nella cupola... Limitando l affondo.. A dir la verità mi trovo bene cosî perõ a fine corsa( cioě ad ogni frenata) lavora il tampone ecco perché sento tutte le vibrazioni.... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È capitato anche a me e non darei la colpa alla antiaffondo più che altro l'asse ruota, se il tamburo è stato tornito lo escluderei però una prova che puoi fare è quella di smontare il tamburo e spostare la posizione del millerighe fino a che non trovi quella giusta dove non ti fa attrito in nessun punto Io ho risolto cosi

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No anzi l anti affondo crimaz mi fa sentire meno le vibrazioni..... comunque quello che mi hai detto ě una prova che devo fare....sevtu hai risolto. Magari risolvo pure io... Grazie.. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perfetto in qualsiasi modo risolvi  ti prego di scriverlo così chi ha lo stesso problema e legge questo post  troverà anche u a soluzione😉

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Appena faccio le prove vi aggiorno. 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

vedrai che quando apri il tamburo trovi anche tracce di grasso a me era partito cuscinetti e girando torto aveva mangiato il paraolio facendo finire il grasso sulle ganasce e sul tamburo

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il tamburo l ho aperto da poco per verificare il contatto tra quest'ultimo e le ganasce..... Infatti gli ho dato una limata per la parte a contatto era minima..    Ma le compro nuove.. Perché quelle che ho non mi piacciono..  Non toccano in modo omogeneo     prenderò o Malossi o polini... Mi era caduto l occhio sulle newfren intagliate.... Ma non mi sono trovato bene con questa marca. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, R7cc ha scritto:

Il tamburo l ho aperto da poco per verificare il contatto tra quest'ultimo e le ganasce..... Infatti gli ho dato una limata per la parte a contatto era minima..    Ma le compro nuove.. Perché quelle che ho non mi piacciono..  Non toccano in modo omogeneo     prenderò o Malossi o polini... Mi era caduto l occhio sulle newfren intagliate.... Ma non mi sono trovato bene con questa marca. 

Malossi e via

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

prima cosa da verificare è la tornitura se è stata fatta a modo e centrata con adeguata superficie, lo dico perché  ne ho cappellati pure io un paio di tamburi prima di farli giusti, ti consiglio di controllarli con un comparatore 

per quanto riguarda le ganasce controlla la cam, che con l' usura tende ad aprirsi in modo asimmetrico, poi fai un test con il blu di prussia, mettilo sulla pista frenante e fai qualche frenata smonta e vedi 

ecco un tamburo che ho fatto,  è coperto da un velo d' olio per proteggerlo dalla ruggine nel trasporto, ma la superficie è perfetta montato con ferodi malossi  ha una frenatura perfetta

WhatsApp Image 2019-09-10 at 19.51.52.jpeg

Modificato da Panigada Corse

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La tornitura l ho fayta fare da un officina apposita... Per centrare il tamburo gli ho portato il perno oliginale.  Ě me l ha pure controllato.... Vedrô anche ma camma... Non ci ho fatto caso l antra volta. Grazoe

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
5 ore fa, R7cc ha scritto:

Non toccano in modo omogeneo 

E....... NON devono toccare in modo omogeneo!

Infatti i ferodi toccano di solito solo in un punto, se toccassero lungo tutta la loro lunghezza coem accade a volte su ferodi molto consumati, avresti una situazione pericolosissima, che ti bloccherebbe istantaneamente la ruota facendoti rovinare in terra!

Semmai il discorso del centraggio riguarda nontanto  la superficie di contatto ma il fatto che le due ganasce aprano simultaneamente e tocchino la pista con egual forza, questo accade sulla ARCOBALENO PX che ha il dado di centraggio, in pratica freni allenti il dado sul piatto e le ganasce si posizionano automaticamente su una posizione intermedia che distribuisce la forza sinergicamente tra i due ferodi.

E' nel tuo caso e come detto o il tamburo storto che ha frenato su un asse storto per anni o l'asse, comprarli entrambe e sostituire i cuscinetti è la soluzione logica ma costosa....

inoltre....

i modelli special dal 1977 hanno una camma freno ant maggiorata che flotta su due o-ring, i due o-ring hanno la funzione di dare un minimo di giuoco e di aiutare un poco le ganasce ant. a posizionarsi con egual energia sulla pista " TOCCANDO SEMPRE OGNUNA SU UNA SUPERFICIE MINIMA".... più si consumano più la superficie di contatto aumenta....

 

Modificato da poeta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, R7cc ha scritto:

Qualcuno puô darmi la soluzione? 

ritaglia 2 belle striscie di carta vetrata da80 o 100 con la stessa sagoma delle ganasce,le incoli sulle ganasce con un po di bostik,rimonta il tamburo e fatti un paio di km leggermente frenato.smonta il tutto pulendo bene il bostik (si spela come un serpente che fa la muta) e puoi anche girare con delle belle ganasce in amianto consumate

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questa prova la farö come ě trema razio.... comunque con ganasce nuove........ 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il perno costa poco e se lo smonti e lo fai rotolare su un piano lo vedi subito se è storto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok... All anteriore ho fatto una cosa del genere con un simil originale carbone..... Ma per il posteriore 6 cm sono troppi.. Dici che non mi tocca il collettore di aspirazione??? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 21/1/2020 in 17:02 , R7cc ha scritto:

Ok... All anteriore ho fatto una cosa del genere con un simil originale carbone..... Ma per il posteriore 6 cm sono troppi.. Dici che non mi tocca il collettore di aspirazione??? 

??? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Fai questa prova:prima di tirare il dado centrale k blocca il tamburo tieni frenato e poi blocca il dado..io ho risolto in questo modo senza tornire o cambiare pezzi..fammi sapere ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Avevi il mio stesso problema? Tu dici che centra il millerighi? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si frenava come da ovalizzano ma non lo era..era solo da centrare nel perno..!!prova non ti costa niente..spero k il tornitore si sia centrato al centesimo..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, forse ho risolto.. Dopo mille prove. Mi sono fatto prestare una ruota completa da un amico... Non da problemi. Allora ho riportato il mio tamburo x la 2 volta alla rettifica... Controllato... Ě risulta dritto, anche perché ě stato rettificato. 

Alla fine ho scoperto I mistero.... Si ě deformato la sede del millerighi. Ě un po' sboccolato(non so come sia possibile) quindi quando serro il dado, va in battuta sul cuscinetto un po' storto. 

60 euro..... Tamburo nuovo e passa la paura.... Che dite quello a 35 euro di Bicasbia va bene. O ě cinese? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Sono tutti delle indianate temo .... Bisogna chiedere ai venditori , ma è un terno al lotto, sarebbe meglio un vetusto Piaggio usato quasi

Modificato da FedeBO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho paura che poi ě sboccolato..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma i prodotti Antonio Rocco Vespa, come sono? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!