Vai al contenuto

Messaggi consigliati

ho trovato un pistone meteor  per la rettifica del mio cilintro originale et3 è un buon prodotto ?

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

si

48 minuti fa, otto ha scritto:

ho trovato un pistone meteor  per la rettifica del mio cilintro originale et3 è un buon prodotto ?

si

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Whitesnake's Back 3.0 ha scritto:

io non monterei mai un meteor sotto un motore che fa piu di 5000 giri

perché?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Perchè montare un meteor quando trovi i vertex a 32 euro?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho proprio comprato da in paio di giorni un Meteor 57,4 devo fare rettificare un polini,ho pesato singolarmente pistone e spinotto i pesi sono uguali rispetto al pistone polini .a guardarlo è ben fatto il prezzo è stato 44 euro scarsi spedizione gratuita.Come prezzo non ho trovato niente di più economico 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 26/10/2019 in 19:19 , filipporace ha scritto:

perché?

il meteor e' da sempre il pistone piu economico in circolazione,e un motivo c'e se se fino a 13/14 anni fa si comrava un d57 a 18 euro: tra usura fascie e pistone stesso anche sotto poco stress si consuma a vista d'occhio,ma ha anche una peculiarita',cioe' quella di passare dallo stato solido allo stato "bricioloso" senza vie di mezzo.da qualche anno ha avuto un avanzamento di "fascia" solo xche e' utilizzato come pistone di serie di un noto produttore,cio non toglie che resta pur sempre parecchio inferiore a un vertex di quelli piu economici

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dipende sempre dal tipo di lega che si usa . Immagino ci siano diverse fasce di qualità (tenore di silicio) e di prezzo anche per i meteor ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, FedeBO ha scritto:

Dipende sempre dal tipo di lega che si usa . Immagino ci siano diverse fasce di qualità (tenore di silicio) e di prezzo anche per i meteor ...

in teoria ci dovrebbero essere si vari tipi e modelli con fascia di prezzo differente.anni fa si parlava di piu fasce di qualita',modello piu racing,meno racing,da viaggio,ecc ecc,in realta' il prodotto era sempre lo stesso,la fascia cambiava (e di conseguenza il prezzo) solo in base da chi lo si comprava!!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non ho idea di cosa di cosa vendevano o cosa succedeva anni fa, io per puro puntilo, e perché mi sono " preoccupato", visto che un Meteor ce l'ho sotto ad una Husqvarna ed uno su un kz , sta mattina ho pesato 3 pistoni d57 per il Polini ghisa c51.........il vertex...Asso..Meteor. Quest'ultimo pesa 204+ 4gr  rispetto al Vertex, l'Asso é il più leggero e pesa 196gr ( pesi dell'assieme spinotto, pistone,fasce, seeger)    Pensandoci un attimo 4gr di differenza su un pistone stampato é un'enormità ( provate ad alleggerire un pistone d57 di 4gr e vi accorgete subito quanto dovete distruggere un pistone) quindi indipendetemente da cio che può essere successo anni fa consiglio l'utilizzo dei Meteor che secondo me sono anche meglio dei vertex su termiche vespa.       Altro pianeta quelli che ho montato su altri motocicli dove parlando direttamente con loro mi é stato chiesto il tipo di pistone che avrei voluto montare, certo non sono magari i Wossner o gli Asso dedicati a quei motori però la frequenza di 40ore prima della sostituzione del pistone é rimasta la stessa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, filipporace ha scritto:

non ho idea di cosa di cosa vendevano o cosa succedeva anni fa...

beh a quanto pare quello che succedeva anni fa succede ancora,non mi esprimo nel dettaglio,ma in generale.su 10 fonti che possono fornire un meteor ovviamente ci sono differenze di prezzo,euro piu euro meno,poi ci sono i canali che ti vendono il pistone "specifico" x il tal gruppo termico,e magicamente il prezzo raddoppia,ma il prodotto e' lo stesso che trovi altrove senza le specifiche.io ora immagino che il pistone che monti sotto l'husquarna sara' di fattura migliore di uno economico x vespa (che volendo si trovano ancora a una 20ina di euro)pero' sono convinto che nonostante ora il nome non sia piu relegato alla fascia di prezzo economicissima,il prodotto (sempre parlando di prodotti vespa) e' lo stesso identico (e xche no,magari ulteriormente inferiore) a cio che si comprava anni fa.ho avuto x le mani un paiop di anni fa un d57 x doppia polini,prezzo assurdamente basso (costava 3 volte meno dell'ormai introvabile asso x doppia originale) ma solo visivamente era chiaro il xche di cosi tanta economicita'.

ps:magari non ci sono piu,ma nel forum sono circolati parecchi post di critica negativa su questi pistoni..... ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anche gli asso nuovi nella scatola blu e gialla non sono più come un tempo 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, claudio7099 ha scritto:

anche gli asso nuovi nella scatola blu e gialla non sono più come un tempo 

quello posso solo immaginarlo,infatti,come si dice"prevenire e' meglio che curare"...se mi serve un pistone cerco tra i fondi di magazzino anche se posso rimanere fregato da un ricarico aggiuntivo sul prezzo,ma poi ci puo' anche scappare l'affare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli ultimi due pistoni sul kart (KF2 con limitatore a 15000 giri/min) li ho montati della Meteor, e si sono comportati esattamente come gli originali IAME. E ci ho fatto anche 3 gare.

Modificato da Iceman.83
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la verità è che noi ci lamentiamo dei pistoni scadenti ,ma non è sempre colpa dei pistoni ,il primo imputato è la benzina verde ,il secondo è l'olio e terzo gli incompetenti delle rettifiche che sommati fanno diventare anche un super pistone scadente ,non possiamo utilizzare un pistone forgiato con le stesse tolleranze di uno fuso ,ecc...ecc..

esempio : le fasce elastiche dr si consumano come il burro in una padella calda ,ma nessuno si lamenta ,costano poco....

Modificato da claudio7099
  • Like 1
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, claudio7099 ha scritto:

la verità è che noi ci lamentiamo dei pistoni scadenti .......le fasce elastiche dr si consumano come il burro in una padella calda ,ma nessuno si lamenta ,costano poco....

ovvio,quando si va a spendere poco,teoricamente si e' coscienti che "con niente non ti danno niente" e si e' mentalmente preparati al fatto che il pezzo in questione ,qualunque esso sia,andra' sostituito prima e quindi maggior sbattimento,nuova spesa ecc ecc,sempre nella speranza che nel frattempo l'economicita' del pezzo che magari puo' danneggiarsi,possa andare a creare danni ben piu grandi.pienamente d'accordo sul discorso benzine,olio,rettifiche incompetenti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, claudio7099 ha scritto:

la verità è che noi ci lamentiamo dei pistoni scadenti ,ma non è sempre colpa dei pistoni ,il primo imputato è la benzina verde ,il secondo è l'olio e terzo gli incompetenti delle rettifiche che sommati fanno diventare anche un super pistone scadente ,non possiamo utilizzare un pistone forgiato con le stesse tolleranze di uno fuso ,ecc...ecc..

esempio : le fasce elastiche dr si consumano come il burro in una padella calda ,ma nessuno si lamenta ,costano poco....

Io i cilindri del kart li misuro da solo dopo rettifica o lappatura e compro i pistoni di conseguenza, ed una volta che ho il pistone in mano misuro anche quello per evitare problemi, mi è capitato di trovare pistoni con misure diverse rispetto a quello che era scritto. Accoppio a 11 centesimi e la distanza fra le punte delle fasce a 3 decimi. Mai un problema. Poi a seconda del motore cambiano le tolleranze, ma il procedimento è sempre lo stesso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Iceman.83 ha scritto:

Io i cilindri del kart li misuro da solo dopo rettifica o lappatura e compro i pistoni di conseguenza, ed una volta che ho il pistone in mano misuro anche quello per evitare problemi, mi è capitato di trovare pistoni con misure diverse rispetto a quello che era scritto. Accoppio a 11 centesimi e la distanza fra le punte delle fasce a 3 decimi. Mai un problema. Poi a seconda del motore cambiano le tolleranze, ma il procedimento è sempre lo stesso.

Per i meno esperti, quale dovrebbe essere la tolleranza di un 130 per esempio con pistone del 57,00 giusto giusto giusto ?
Proprio in questi giorni devo portare in rettifica un falc 57 x 51 per lappatura.
io ho fatto il contrario, Ho preso prima il pistone "B" di misura 57,00 invece che 56,,95 che è quello suo di scatola perchè spompato dopo più di 1100 km di utilizzo gravoso e stressante.
Posso ipotizzare che la misura del cilindro debba essere 5 centesimi di differenza in + o è sbagliato ?
Meglio portare il tutto ad uno molto più competente (cit. Filipporace che lo porterà.....non so dove ?) oppure affidarmi alla rettifica che purtroppo ogni tanto "canna" i lavori ?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Alogeno ha scritto:

Per i meno esperti, quale dovrebbe essere la tolleranza di un 130 per esempio con pistone del 57,00 giusto giusto giusto ?
Proprio in questi giorni devo portare in rettifica un falc 57 x 51 per lappatura.
io ho fatto il contrario, Ho preso prima il pistone "B" di misura 57,00 invece che 56,,95 che è quello suo di scatola perchè spompato dopo più di 1100 km di utilizzo gravoso e stressante.
Posso ipotizzare che la misura del cilindro debba essere 5 centesimi di differenza in + o è sbagliato ?
Meglio portare il tutto ad uno molto più competente (cit. Filipporace che lo porterà.....non so dove ?) oppure affidarmi alla rettifica che purtroppo ogni tanto "canna" i lavori ?

 

??  grazie per il competente, ma non capisco cosa intendi.       Solitamente il modus opeandi sarebbe quello di misurare il cilindro e poi in un secondo tempo valutare la maggiorazione del pistone e se il caso effettuare una lappatura dovessero non combaciare le tolleranze.   Fare le coe in modo differente é rischioso e magari butti via anche dei soldi: prova a pensare cosa dovresti fare se compri un B e poi ti accorgi che il cilindro sarebbe andato bene senza maggiorazione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Alogeno ha scritto:

Per i meno esperti, quale dovrebbe essere la tolleranza di un 130 per esempio con pistone del 57,00 giusto giusto giusto ?
Proprio in questi giorni devo portare in rettifica un falc 57 x 51 per lappatura.
io ho fatto il contrario, Ho preso prima il pistone "B" di misura 57,00 invece che 56,,95 che è quello suo di scatola perchè spompato dopo più di 1100 km di utilizzo gravoso e stressante.
Posso ipotizzare che la misura del cilindro debba essere 5 centesimi di differenza in + o è sbagliato ?
Meglio portare il tutto ad uno molto più competente (cit. Filipporace che lo porterà.....non so dove ?) oppure affidarmi alla rettifica che purtroppo ogni tanto "canna" i lavori ?

 

La procedura corretta è quella di far prima rettificare/lappare il cilindro. Le rettifiche mangiano fino a quando non scompaiono i solchi o tolgono l'ovalizzazione, quindi a priori non si può sapere a quanto si arriva. Una volta fatto si prende la misura ed in base a quella si compra il pistone con la tolleranza giusta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Iceman.83 ha scritto:

La procedura corretta è quella di far prima rettificare/lappare il cilindro. Le rettifiche mangiano fino a quando non scompaiono i solchi o tolgono l'ovalizzazione, quindi a priori non si può sapere a quanto si arriva. Una volta fatto si prende la misura ed in base a quella si compra il pistone con la tolleranza giusta.

ma proprio per niente.   Lui non ha grippato o stretto, deve solo cambiare il pistone e valutare l'usura della retina del cilindro.   Quindi prima si misura con alesometro e poi si compra il pistone della maggiorazione se serve.    Non é che ogni volta che cambi un pistone devi necessariamente rettificare o lappare.         Altra cosa.....come non si sá dove si arriva rettificando o lappando? scherzi?   Non ci sono infinite misure di magg. dei pistoni di solito sono 3/4 sul d. in mm a partire dall'originale A.     rettificare o lappare oltre significa dover rinichelare il cilindro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
24 minuti fa, filipporace ha scritto:

ma proprio per niente.   Lui non ha grippato o stretto, deve solo cambiare il pistone e valutare l'usura della retina del cilindro.   Quindi prima si misura con alesometro e poi si compra il pistone della maggiorazione se serve.    Non é che ogni volta che cambi un pistone devi necessariamente rettificare o lappare.         Altra cosa.....come non si sá dove si arriva rettificando o lappando? scherzi?   Non ci sono infinite misure di magg. dei pistoni di solito sono 3/4 sul d. in mm a partire dall'originale A.     rettificare o lappare oltre significa dover rinichelare il cilindro.

Parliamo del caso specifico o in generale? Io parlavo in generale!

E' logico che se il cilindro è buono non rettifichi!!! Pensavo fosse sottinteso! E in ogni caso se ad esempio grippi e fai un solco da 0,2mm rettifichi a +0,4mm sul diametro, non meno sennò il solco rimane! Non credo che prima di metterlo in macchina misurino la profondità dei solchi e sappiano già dirti quanto sarà il diametro finito il lavoro! Se il cilindro è nichelato si vede già ad occhio se si può lappare o meno e logicamente oltre ad un tot non si può togliere, mentre nei ghisa ci si può spingere oltre. Nei kart con canna in ghisa oltre ad una certa misura non si può andare non perché non si trovano i pistoni, ma perché vanno fuori fiches.

La lappatura si potrebbe fare ogni volta che si cambia il pistone per ripristinare la rugosità del cilindro e nella maggior parte dei casi non serve prendere il pistone maggiorato.

In ogni caso prima si misura il cilindro e poi si prende il pistone idoneo di conseguenza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, filipporace ha scritto:

se compri un B e poi ti accorgi che il cilindro sarebbe andato bene senza maggiorazione.

Allora, io ho preso  57,00
Lauro mi ha detto che comunque il cilindro dovrà essere 4 - 5 centesimi  più grosso del pistone. Perciò preso pistone B visto che il cilindro era già stato lappato in precedenza ma rimesso pistone che c'era prima (56.95) preso adesso un 57,00 con una lappata non me la cavo ? 
Ma se Lauro mi ha detto se metti il 57 di pistone dopo però poi devi lappare cilindro , saprà quel che dice no ?
Lappare e non rettificare. Basta che tra pistone e cilindro ci sia 4 - 5 centesimi.
Secondo me, se si può adattare un pistone al cilindro si può anche adattare un cilindro al pistone ( basta togliere materiale dal cilindro se risultasse troppo stretto no?)Se  si deve togliere materiale va sempre bene, sbagliato sarebbe il contrario. 
Prima di prendere il B gli ho spiegato tutto a Lauro e l'ho ancora richiamato oggi e mi ha detto che è giusto il 57,00 se poi gli dò una lappata al cilindro.

P.S: Il pistone l'ho cambiato solo perchè ha fatto migliaia di km non perchè grippato o altro. Capisco che avrei dovuto metterne uno di egual misura ma se il master mi ha consigliato questo che è 5 centesimi più grosso perciò lappata ed è perfetto.

Modificato da Alogeno
  • Sad 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A volte la lappatura porta via talmente poco materiale che non c'è bisogno di prendere il pistone con la misura maggiore, quindi se hai già il pistone devi per prima cosa misurare il cilindro o fartelo misurare da chi ha strumenti adatti. Il modo migliore sarebbe misurare il pistone sotto al foro dello spinotto con il micrometro e bloccarlo (capita che alcuni pistoni non siano esattamente come da misura nominale), poi azzerare l'alesametro sul micrometro sulla misura che ti è venuta e inserendo l'alesametro nel cilindro vedi che tolleranza hai. In base a quello che ti viene fuori vedi se rilappare o meno. E' più difficile da spiegare che da fare.

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, Iceman.83 ha scritto:

quindi se hai già il pistone devi per prima cosa misurare il cilindro o fartelo misurare da chi ha strumenti adatti. Il modo migliore sarebbe misurare il pistone sotto al foro dello spinotto

Ooh bene i soldi non sono buttati allora.
👍
Ci mancherebbe altro che Lauro sbaglia dopo che gli ho chiesto 3 volte se quel pistone è giusto. (ora mi odia 😉)

  • Haha 1
  • Sad 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!