Nuovo motorello da turismo VMC Stelvio 177 cc.
4 4

50 messaggi in questa discussione

Salve a tutti, ho preso da poco questo kit termico 177 per farmi un motorello da turismo, affidabile e che consumi poco, se qualcuno mi da qualche consiglio per "condirlo" al meglio ben venga, l'albero dovra essere in corsa 57 e che non costi un rene, accensione originale, per rapporti e primaria aspetto consigli, carburatore posso andare dal classico 20/20 al 25/25 Pinasco fino al PHBG 28, marmitta preferirei una padella...........a voi.

P1050123.JPG

P1050124.JPG

P1050125.JPG

P1050126.JPG

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se l'albero originale è da scartare ,ce il bgm che secondo me è un buon compromesso ,da che motore parti ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
59 minuti fa, claudio7099 ha scritto:

Se l'albero originale è da scartare ,ce il bgm che secondo me è un buon compromesso ,da che motore parti ?

Mahh......ho un blocco motore col gt polini 177 e albero in corsa 59 ( spinotto disassato ) ho sia la 4 da 35 che la 36, frizione da 7 molle ma che voglio sostituire, accensione originale elettronica piaggio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, robertoromano ha scritto:

Ciao dany che termica e' di preciso?cosi lo inserisco nel titolo,grazie.

Ciao, si tratta del GT VMC Stelvio.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il VMC 177 è il mio motorello da turismo di quest'anno.  Nonostante io venga da un Malossi 221 Sport a valvola, questo motore mi sta dando soddisfazioni, nonostante non sia nulla di esasperato.

Di base è così configurato:

-Cilindro VMC raccordato ai carter, squish a 1,2

-Albero Piaggio lavorato ( puoi scegliere la marca che vuoi, è come è fasato l'importante, anche un Mazzucchelli va più che bene)

-Carburatore SI26 con filtro (falso 26, in realtà son quelli che fanno 24,8. Ma anche il SI24 va bene)

-Accensione originale Piaggio con volano originale portato a 2,5 kg

-Rapporti 23/65 DE con quarta da 36 ( li avevo in casa, altrimenti avrei preferito i 23/64DD)

-Frizione rinforzata 6 molle  con 3 dischi originali e molle dure Sip.

-Padella Polini Original

Fatto così ti vien fuori un "signor" motore da viaggi, ma nello stesso molto ma molto divertente. Vedessi il mio sorriso quando l'ho bancato da Mav.Sp.

 

Nel frattempo ho fatto diverse prove, testato diverse padelle, usato un PHBH come carburatore , provato volani diversi. Constatando che è un cilindro molto "flessibile" , nel senso che se cerchi coppia, lui ti da coppia, se cerchi giri e allungo, lui sa girare anche alto. Dipende da come lo configuri tu.

Attualmente giro con PHBH30, frizione BGM Superstrong e padella 2L Tech.

 

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, 500turbo ha scritto:

Il VMC 177 è il mio motorello da turismo di quest'anno.  Nonostante io venga da un Malossi 221 Sport a valvola, questo motore mi sta dando soddisfazioni, nonostante non sia nulla di esasperato.

Di base è così configurato:

-Cilindro VMC raccordato ai carter, squish a 1,2

-Albero Piaggio lavorato ( puoi scegliere la marca che vuoi, è come è fasato l'importante, anche un Mazzucchelli va più che bene)

-Carburatore SI26 con filtro (falso 26, in realtà son quelli che fanno 24,8. Ma anche il SI24 va bene)

-Accensione originale Piaggio con volano originale portato a 2,5 kg

-Rapporti 23/65 DE con quarta da 36 ( li avevo in casa, altrimenti avrei preferito i 23/64DD)

-Frizione rinforzata 6 molle  con 3 dischi originali e molle dure Sip.

-Padella Polini Original

Fatto così ti vien fuori un "signor" motore da viaggi, ma nello stesso molto ma molto divertente. Vedessi il mio sorriso quando l'ho bancato da Mav.Sp.

 

Nel frattempo ho fatto diverse prove, testato diverse padelle, usato un PHBH come carburatore , provato volani diversi. Constatando che è un cilindro molto "flessibile" , nel senso che se cerchi coppia, lui ti da coppia, se cerchi giri e allungo, lui sa girare anche alto. Dipende da come lo configuri tu.

Attualmente giro con PHBH30, frizione BGM Superstrong e padella 2L Tech.

 

 

Ottimo.......questa è la configurazione che immaginavo, in casa avrei la primaria DD 23/64 oppure sia meglio andare di DD 24/62 ? E ha consumi come sei messo ? Per la fasatura dell'albero cosa mi consigli sopratutto per il ritardo? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

il cilindro un VMC in alluminio non lo conosco ma mi par bellino....

hai ovvio 1001 configurazioni possibili ma se fosse il mio lo farei così:

ALBERO - prenderei l'economico Jasil anticipato, costa poco ed ha lo scasso interno della spalla ben fatto è poi anche ben bilanciato e lucidato, in fin dei conti sembra il clone del BGM

Albero Motore Anticipato JASIL per Vespa PX 125/150 cc corsa 57 cono 20 con biella lucidata.

RAPPORTI - sulle large i denti dritti sono consigliati, andrei di 23/64DD Polini con aggiunta di pignone di accorcio DRT specifico primaria Polini DD da 21 o 22 denti (il 22 è + indicato) piatto conduttore da 107 per frizioni 7 molle tipo 200cc...

Pignone frizione 7 molle z=21 DRT per primaria z=64 POLINI denti dritti Vespa Largeframe

FRIZIONE, una sette molle 200 non necessita di molle rinforzate, è più sicura e regeg meglio botta, ma devi settarla con questi componenti per averla davvero robusta ed affidabile con il 177 quale che sia.

MINfld FL.196k/pz03 - Dado frizione DRT con distanziale per Vespa PX125-150-200 - T5 dado+spessore per allineamento angolo positivo leva tiro

OTZ7ML - Anello di rinforzo per scatola frizione 7 molleanello rinforzo campana và saldato e posizionato giusto

93231000 - Scatola frizione 7 molle Sip Sport con anello di rinforzo per Vespa PX 200 - Rally - Cosacampana con anello pronta

Seeger rinforzato SIP chiusura frizioni 7 e 8 molle Vespa 150 GS, 160 GS, 180 SS, Rally, P200E, PX125-200E, '98, MY, T5, Cosa, Ã 108 mm  anello chiusura rionforzato SIP

mancano boccola, pattino in rame, molle bicchierini e dischi ovviamente...

 

 

VOLANO serve certo per acc. elettronica,tra leggero e leggerissimo:

Volano elettronico Pinasco cono 20 - 1.6 Kg (Accensione Originale)  per Vespa Px 125/150/200 - P125/150X - PE200PINASCO 1,6Kg x statore Piaggio PXE

Volano LML 125-150 Star, DLX, Stella, adatto anche a PIAGGIO PX 125-150 ELESTART 2350g                           volano LML senza ghiera peserà 2,1 Kg ottimo.

Centralina elettronica DRT ad anticipo variabile per statore originale Vespa PX-T5-ET3-PK-COSA-RALLY200                  centralina variabile DRT (su posizione intermedia A-IT)

 

MARMITTA, padella và di moda, ma....

 

Marmitta POLINI ORIGINAL Vespa PX125-150   POLINI ORIGINAL

è la più indicata per ogni uso, ma è molto rasente il sottopedana e di dimensioni importanti quindi vanno fatti aggiustamenti alla molla cavalletto, il sound bellissimo ed il tiro fanno perdonare l'estrema aderenza che impedisce assetti rialzati, assetti in vero indispensabili su vespe performanti...

Marmitta ROAD RACING V 2.0 Vespa PX125-150, TS

road v 2.0 non è la SIP (credo) costa poco e và bene, sound metallico.

Marmitta SIP ROAD 2.0 Vespa PX125-150, TS

SIP ROAD grande classico monta meglio di altro, suona forte, ma và forte, non ha il tiro della POLINI nè le dimensioni, ma in alto regala qualche giro in più, staffe alte per assetti post ben puntati sull'avantreno, è lei quella giusta sempre.

 

CARBURATORE:

25070130 - Coperchio filtro aria con miscelatore Pinasco "airbox" Vespa PX - PE - T5 - GT - VNB - LML - RALLY - COSA  costa caro ma serve se monti SI 24 Standart.....

203.0152 - Filtro aria Polini per carburatore 24/24, Vespa P200E  il CONETTO POLINI 24mm butti tutto tranne il cono (ottimo)

25294900 - Carburatore Pinasco SI 24/24 G senza miscelatore per Vespa T5 si 24 standart o tipo G 

il carburatore da 24 è sempre la miglior scelta nel turistico, il tipo G non necessita di coperchio air BOX alto (alias spessori e kit motomeccanica DRT ecc...) ma il getto minimo tipo G diverso è difficile da trovare/variare e il suo filtro tipo T5 non si trova, montalo con CONETTO VENTURI al posto del filtro anche per questioni di viti supporto filtro aria, è insomma un pò complicato da carburare ed è più brusco nel funzionamento, oppure SI 24 standart con rialzo coperchio PINASCO, così hai getti del minimo in abbondanza per carburare ed un funzionamento più fluido. Puoi monatre anche i 26 sempre SI ma i conetti vanno raccordati e vanno saputi carburare... siamo lì comunque.

 

ALTRO, gomme, cerchioni, rialzi posteriori, ammortizzatori, piastra cavalletto e cupolino opzionabili.

 

CARTER vanno ovvio raccordati al cilindro,  il foro ammissione và raccordato tra scatola carburatore e carter, l'albero è sempre POSTICIPATO sulle large quindi allungare la valvola di 3/4 mm nella parte verso la bobina equivale ad anticipare (quasi 10°), fallo.

Siamo male che vada a 9000 giri e circa 116 km/h tiarti corti, non teme certo le salite, facile segni di più e con pignone lungo da 23 POLINI DD facile li superi ma è lunag e quindi darà il meglio solo in caduta libera, i giri anche sono indicativi e dipendono molto dallo scarico...

 

C'è poi chi tira fuori i 115 da un POLINI GHISA GRIPPATO e chi i 108 da un MX1!!! Quindi tutto dipende ovvio da come monti e capacità.... applicandosi con perizia dovrebbe tirare fuori soddisfazioni, non conosco la termica però.

 

 

 

Modificato da poeta
  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, dany59 ha scritto:

Ottimo.......questa è la configurazione che immaginavo, in casa avrei la primaria DD 23/64 oppure sia meglio andare di DD 24/62 ? E ha consumi come sei messo ? Per la fasatura dell'albero cosa mi consigli sopratutto per il ritardo? Grazie.

La 23/64 va più che bene. La 24/62 è veramente troppo lunga.

Come fasatura io mi son spinto fino a 75 gradi di ritardo. Un pelo troppi per un carburatore SI ( ma usando il filtro originale attenua parecchio il problema ) ma va più che bene con PHBH30 e relativo collettore. 

Consumi? Stavo sui 25 km /litro con ritmo andante senza esagerare. Mese scorso invece mi son fatto 4 giorni all'isola d'Elba per un totale di 1100 km. Andatura soft, media dei 70 km/h ma stavo sui 30 al litro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, poeta ha scritto:

i

RAPPORTI - sulle large i denti dritti sono consigliati, andrei di 23/64DD Polini con aggiunta di pignone di accorcio DRT specifico primaria Polini DD da 21 o 22 denti (il 22 è + indicato) piatto conduttore da 107 per frizioni 7 molle tipo 200cc...

affidabile con il 177 quale che sia.

 

Per consigliare una rapportatura così corta posso veramente credere che tu non lo conosca e non l'abbia mai usato.

Poi lasciamo stare le 7 molle, se non esistessero sarebbe meglio.

6 molle con anello va più che bene.

Piuttosto una 8 molle rinforzata. Ma li si va già su un altro pianeta.

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, poeta ha scritto:

 

 

 

VOLANO serve certo per acc. elettronica,tra leggero e leggerissimo:

 

 

 

 

Niente di più sbagliato. Stiamo parlando di motore PX turistico, non motore da impennate per fare gli sboroni o i bimbominkia. 😉

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, dany59 ha scritto:

Salve a tutti, ho preso da poco questo kit termico 177 per farmi un motorello da turismo, affidabile e che consumi poco, se qualcuno mi da qualche consiglio per "condirlo" al meglio ben venga, l'albero dovra essere in corsa 57 e che non costi un rene, accensione originale, per rapporti e primaria aspetto consigli, carburatore posso andare dal classico 20/20 al 25/25 Pinasco fino al PHBG 28, marmitta preferirei una padella...........a voi.

P1050123.JPG

P1050124.JPG

P1050125.JPG

P1050126.JPG

La sigla riportata sul pistone é AL ?  Ne ho già utilizzate 2 di Stelvio e a prestazioni nulla da eccepire, qualche "piccola "imperfezione di gioventù ai pistoni , ma credo sia stata risolta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
7 minuti fa, filipporace ha scritto:

La sigla riportata sul pistone é AL ?  Ne ho già utilizzate 2 di Stelvio e a prestazioni nulla da eccepire, qualche "piccola "imperfezione di gioventù ai pistoni , ma credo sia stata risolta.

Diciamo che l'unico problema dei primi pistoni era la troppa conicità. Scampanano un po' a freddo, ma nessun problema di affidabilità.

Io sto girando col vecchio pistone grafitato, ma non vedo la necessità di passare al nuovo. Già controllato tasto di pistone e canna cromata ed è tutto nella norma. 

 

Modificato da 500turbo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

con il pignone corto ed il volano più leggero può (volendo) un domani provare-montare una marmitta più aperta e divertirsi, và detto che comunque anche con padella così facendo (quale che sia la termica) guadagna minimo 500-700 giri, la sette molle è questione di gusti.... io preferisco la 8 NEWFREEN RENFORCED, ma poi serve il pignone DD e sono soldi... 

Modificato da poeta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, 500turbo ha scritto:

Diciamo che l'unico problema dei primi pistoni era la troppa conicità. Scampanano un po' a freddo, ma nessun problema di affidabilità.

Io sto girando col vecchio pistone grafitato, ma non vedo la necessità di passare al nuovo. Già controllato tasto di pistone e canna cromata ed è tutto nella norma. 

 

Speriamo.  Io in un caso previo pressiome del cliente che mi ha accusato addirittura di avergli rifatto il motore senza cambiare cuscinetti e su consiglio di Tondo che aveva fatto delle prove ho utilizzato il pistone Pinasco e a quasi pari prestazioni la rumorosità é scomparsa.   Nel secomdo caso dopo 5000 km circa ho aperto per sostituire il pistone con quelli nuovi ed il pistone era rovinato irrimediabilmente da buttare, canna del gt segnata sia sul frontescarico che sotto lo scarico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve ,  da un p'o' seguo  post / video / bancate roboanti di codesti vmc  ghisa / alluminio ecc ecc ..a pelo  dico  si presenta bene ossia " esplora " anche vie " inesplorate " o comunque desuete  intendo a livello di disposizione dei travasi / flussi ecc ecc  detto cio' rimango perplesso sulla bonta ' dei pistoni ecc ecc .. rimarrei comunque in corsa 57 ..questo è un cilindro che a mio modetto parere  puo' avere sia coppia che girare piu' in alto  percui va' adeguatamente  abbeverato !  l'albero potrebbe essere questo :https://www.10pollici.com/it/homepage/vespa-classica/motore/alberi-motore/largeframe/albero-motore-bgm-pro-touring-anticipato-corsa-57mm-biella-105mm-vespa-px125-px150.1.1.20.gp.1064.uw   , carburatore 30 phbh , volano da 1600 / max 1800 grammi  rapporti polini 23/64 ..probailmente con 4 ° corta  marmitta sip xl ..

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, poeta ha scritto:

con il pignone corto ed il volano più leggero può (volendo) un domani provare-montare una marmitta più aperta e divertirsi, và detto che comunque anche con padella così facendo (quale che sia la termica) guadagna minimo 500-700 giri, la sette molle è questione di gusti.... io preferisco la 8 NEWFREEN RENFORCED, ma poi serve il pignone DD e sono soldi... 

la 8 NEWFREEN RENFORCED, ce l'ho in casa già modificata portata a 16 molle, pignone da 23 DE, potrei trovare il 24 DD.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, filipporace ha scritto:

La sigla riportata sul pistone é AL ?  Ne ho già utilizzate 2 di Stelvio e a prestazioni nulla da eccepire, qualche "piccola "imperfezione di gioventù ai pistoni , ma credo sia stata risolta.

Si la sigla sul pistone è AL  62.94

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, FREE TUNING ha scritto:

 detto cio' rimango perplesso sulla bonta ' dei pistoni ecc ecc .

Oddio non sarà qualitativamente il pistone migliore del mondo, ma dallo stesso produttore di pistoni ne esce anche uno per una nota marca di cilindri 177. Però nessuno li va a criticare anche se anche quelli han le loro pecche. 😉

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io questa storia dei motori turistici..... non l'ho mai ben veramente capita!?

Un 177cc che và bene e tira tutto e spinge in salita in due e da soli.... è sportivo turistico da giri da tiro e tutto!

Insomma le vespa vanno su strade provinciali, se portano carichi e tenda meglio corte che non lunghe, un ciluindro come questo ha coppia a 5000 giri cosa vuoi che proceda a 3500 filo gas sottocoppia in autostrada!???

davvero stà storia del motore TURISTICO non la capisco, posso capire un settaggio meno costoso per problemi di budget, ma preferire ad un raffinato cilindro alu un volano da 2,6 kg ad uno da 2,0  Kg perchè è più turistico o un filtro al posto del Conetto /Cornetto/prolunga venturi perchè più turistico....

ok, tireranno un pò più soft, ma la differenza è più tra un motore che fischia ed uno che nicchia, e il motore che fischia turismo lo fà lo stesso.

Il motore buono è quello ben settato, alimentato e non farà MAI 30 Km/lt, non si monta uno STELVIO per procedere a 60 Km/h manetta chiusa per 120 Km,  almeno a mio pensiero e gusto.

 

 

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, poeta ha scritto:

io questa storia dei motori turistici..... non l'ho mai ben veramente capita!?

Un 177cc che và bene e tira tutto e spinge in salita in due e da soli.... è sportivo turistico da giri da tiro e tutto!

Insomma le vespa vanno su strade provinciali, se portano carichi e tenda meglio corte che non lunghe, un ciluindro come questo ha coppia a 5000 giri cosa vuoi che proceda a 3500 filo gas sottocoppia in autostrada!???

davvero stà storia del motore TURISTICO non la capisco, posso capire un settaggio meno costoso per problemi di budget, ma preferire ad un raffinato cilindro alu un volano da 2,6 kg ad uno da 2,0  Kg perchè è più turistico o un filtro al posto del Conetto /Cornetto/prolunga venturi perchè più turistico....

ok, tireranno un pò più soft, ma la differenza è più tra un motore che fischia ed uno che nicchia, e il motore che fischia turismo lo fà lo stesso.

Il motore buono è quello ben settato, alimentato e non farà MAI 30 Km/lt, non si monta uno STELVIO per procedere a 60 Km/h manetta chiusa per 120 Km,  almeno a mio pensiero e gusto.

 

 

Io per motore da turismo intendo sopratutto l'affidabilità, che non devo fare il pieno ogni 50 metri e mi permetta di tenere buone velocità di crocera ( no di di sicuro 60 KM/ora ) deve avere una buona coppia da sfruttare quando giro in montagna, non voglio una vespa che scalcia che salta come una cavalletta e che se non la fai girare almeno a 7000 giri si affloscia...............il motore da turismo sicuramente non dovra avere un'erogazione appuntita...........io il motore da turismo lo vedo cosi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, 500turbo ha scritto:

Oddio non sarà qualitativamente il pistone migliore del mondo, ma dallo stesso produttore di pistoni ne esce anche uno per una nota marca di cilindri 177. Però nessuno li va a criticare anche se anche quelli han le loro pecche. 😉

ihihihihi certamente  hi ragione anche te  pero' mi insegni  che le lettere sui pistoni danno la qualita' dell'oggetto , tutto li , scommetto che se prendiamo questa termica e ci mettiamo un pistone di qualita' ..i risultati cambiano🤣🤣

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, FREE TUNING ha scritto:

ihihihihi certamente  hi ragione anche te  pero' mi insegni  che le lettere sui pistoni danno la qualita' dell'oggetto , tutto li , scommetto che se prendiamo questa termica e ci mettiamo un pistone di qualita' ..i risultati cambiano🤣🤣

Dimmi che pistone potremmo mettere... 

29 minuti fa, poeta ha scritto:

io questa storia dei motori turistici..... non l'ho mai ben veramente capita!?

 

 

 

Fai i classici ragionamenti da preparatore smallframista. Per fortuna mi occupo quasi esclusivamente di largeframe ed ho una mia scuola di pensiero. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
4 4