ape 130 da carico
5 5

24 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

ciao sto restaurando un ape 50 e lo userò anche da caricare (legna, o altri materiali).

lo userò sia in pianura che per salite in collina quindi deve avere velocità di punta fino a 80 km orari al massimo, quindi che rapporti devo montare considerando di montare un cilindro normale 130 senza rifasamento?

prima di tutto vorrei sapere se devo cercare i pezzi per vespa ets oppure pk o che altra vespa cosi da non sbagliare ad ordinare cilindro, albero  cuscinetti ecc...

 

SCELTA CILINDRO:

mi interessa un cilindro che ha della coppia, quindi NO rifasamenti quindi pensavo a DR 120 euro oppure polini sui 170 euro o parmakit poco più di 200e euro. IL DR ho paura sia troppo scarso in prestazioni ed ho sentito che si scalda a volte ma posso montarlo senza lavorare i travasi dei carter, invece il polini e il parmakit hanno travasi grossi che dovrei raccordare ai carter o sbaglio?

considerate che ho l'accensione elettrica e basta quindi ho volano con dentatura per il motorino di avviamento e ho sentito che alcuni cilintri non si possono infilare perchè toccano su di essa.

sarei tentato per il parmakit se mi dite che come travasi non necessita raccordatura o comunque solo poco.

in alternativa il pinasco 135 zuerla modello touring quindi senza aspirazione al cilindro, viene circa 230 euro. non presenta problemi di trafilaggio dalla testa siccome ha molte viti sulla testa.

 

 

SCELTA CARBURATORE:

in funzione del cilindro scelto, quale carburatore monto? 

pensavo ad un kit polini CP cosi da metterlo sul collettore originale che è bello robusto ed evito rotture allo stesso ma non so se posso mettere l'aria a filo, e ho sentito di alcuni che scromavano la ghigliottina.

visto che dovrà consumare poco e mi interessa che lavori bene a giù di giri vorrei un 21 0 massimo massimo 24 e posso rimontare l'originale per la revisione.

il dell'orto necessita di un nuovo collettore? 

potrei valutare anche un lamellare.

 

 

SCELTA RAPPORTI:

come descritto in precedenza, in base al cilindro e al suo numero di giri massimo, al fatto che il differenziale accorcia i rapporti, all'utilizzo di cambio ape e alla velocità massima richiesta di 80km/h che rapporti dovrei montare?

non mi interessa che la quarta venga tirata sempre. sarebbe una marcia da riposo quindi anche se non riesce a tirarla tutta ma comunque che mi permetta di viaggiare a 70 km orari con cassone scarico senza avere il motore al massimo dei giri.

in salita tanto posso sempre passare in terza o seconda.

esistono campane senza parastrappi cosi da evitare problemi in futuro?

possibilmente denti dritti cosi da non sforzare sul cuscinetto i carichi assiali.

 

 

SCELTA MARMITTA:

quale marmitta posso mettere silenziosa? no espansioni. la proma la avevo sulla vespa e fa troppo casino.

 

 

SCELTA FRIZIONE:

quale è una frizione anche 4 dischi  che può andare bene? la migliore che monta senza cambiare tutto (cambiando solo dischi in ferro ed in sughero e molla rinforzata) ho visto le surflex 4 dischi che non a prezzi troppo alti e fa frizioni anche per moto da corsa. quale è la molla migliore che son sicuro sia ok e cioè che non sia storta ecc.. insomma che sicuramente non darà problemi?

 

 

POMPA FRENO:

ne vendono di nuove a 40 euro oppure kit di guarnizioni a pochi euro. è possibile revisionarla per risparmiare?

 

 

ALBERO MOTORE:

ci vuole cono 19 o 20? conviene mettere un Pinasco oppure con un RMS regge motori non rifasati per parecchi anni?

 

 

 

CONSIDERAZIONI FINALI:

voglio un motore affidabile, con buona coppia giu' di giri e a metà giri perchè caricherò il cassone con 3 o 400 kg di legna.

 

 

inoltre, lo sto iniziando a smontare, ho aperto il differenziale e sull'albero del cambio c'è un ingranaggio fatto a bicchiere con 4 solchi tipo 4 canali in direzione assiale con un dado al di sopra da svitare.

lo ho svitato ma non viene via. come si fa?

Modificato da oliofrusto
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per la miseria.    Allora cerco di rispondere ad alcune cose: le termiche in Alluminio necessitano di alcuni adattamenti e in un' Ape spesso e volentieri é difficoltoso avere la ghiera per il motorino di avviamento sul volano. Improponibile un motore raccordato in modo approssimativo. Con termiche in ghisa hai vita più semplice. 

Io penso che un buon motore nasce in primo luogo ponderando le scelte di un albero che per durare qualche anno( come hai scritto tu) deve essere di qualità.  Se usi il mezzo per caricare non andrei a cercare tutte queste prestazioni....mi farei un bel Polinone in ghisa non rifasato con testa racing che raffredda bene, raccordato ai carter, albero jasil. il collettore originale lo tieni da parte che va bene solo con il carburatore originale e ne metti uno idoneo ad un phbl 24 o 25 che sono semplici da settare e non ti fregano mai.   Poi pian piano penserai al contorno....rapporti un pelo più lunghi certo, una semiespansione tassativo etc etc.    

  • Haha 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ok, altrimenti avevo visto anche la pinasco zuerla versione touring. 

su vespa ho un 102 pinasco e va molto bene, ha molta coppia e un numero di giri non elevato.

è in alluminio questo 135 e speravo che si poteva montare in quanto non è la versione più spinta, ma è il modello touring, quindi più tranquillo. dite che non si può proprio montare?

 

naturalmente è la versione senza aspirazione al cilindro con pacco lamelare.

Modificato da oliofrusto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo zuere in un motore da carico lo eviterei comenla peste per via che hannonuna qualità produttiva discutibile e molte cose da controllare e sistemare.

quoto il polini in ghisa, se proprio vuoi un alluminio parmakit ecv altre termiche in alluminio necessitano di molti accorgimenti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, oliofrusto ha scritto:

ok, altrimenti avevo visto anche la pinasco zuerla versione touring. 

su vespa ho un 102 pinasco e va molto bene, ha molta coppia e un numero di giri non elevato.

è in alluminio questo 135 e speravo che si poteva montare in quanto non è la versione più spinta, ma è il modello touring, quindi più tranquillo. dite che non si può proprio montare?

 

naturalmente è la versione senza aspirazione al cilindro con pacco lamelare.

potresti provare il nuovo dr in alluminio. Non mi sembra malaccio e da quel che vedo non necessita di grosse rivisitazioni dei carter.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

voto anche io per il nuovo dr in alluminio ,lamellare 24 e giannelli per ape https://www.ebay.it/itm/MARMITTA-RACING-GIANNELLI-30057-APE-50-PER-CORSA-LUNGA-CILINDRO-57-MOTORE-130-CC/392187010473?_trkparms=aid%3D222007%26algo%3DSIM.MBE%26ao%3D2%26asc%3D20160908110712%26meid%3Da33ec7c8b71446ce904126c678bc678a%26pid%3D100677%26rk%3D1%26rkt%3D24%26sd%3D271826495252%26itm%3D392187010473&_trksid=p2385738.c100677.m4598

solo pignone con campana originale sali dovunque anche carico (poi dipende cosa uno intende per carico ,se caricare la spesa o un quintale di legna)

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Il 12/5/2019 in 15:15 , oliofrusto ha scritto:

inoltre, lo sto iniziando a smontare, ho aperto il differenziale e sull'albero del cambio c'è un ingranaggio fatto a bicchiere con 4 solchi tipo 4 canali in direzione assiale con un dado al di sopra da svitare.

lo ho svitato ma non viene via. come si fa?

Ciao, quell' ingranaggio che dici con quattro solchi è per la retromarcia ma a forma di bicchiere?
Non c'è niente, se non il differenziale (a forma di campana) e non ha vite da svitare.
Nella scatola  differenziale ape non c'è neppure una vite da svitare se non i prigionieri per chiuderlo
Indica quale sarebbe qual' è quell' ingranaggio con un dado da svitare,?  son proprio curioso di sapere se mi son perso qualcosa 😶

21102014965.thumb.jpg.609770639b040ada2d3326c8b3bd53c4.jpg877908346_differenzialeingranaggio.jpg.ba3bc65d34fa5ead5509c84a97cc7695.jpg

Qua sotto ci sono viti ma non è la scatola differenziale ma metà del blocco motore semi farcito

 

large.248254116_tameniC51.jpg.0a4b385a74abd3264692ff3cf5294a34.jpg

Modificato da Alogeno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

É quello che si vede nella tua seconda foto.

É un bicchierino che si infila sull'albero del cambio con 4 scanalature.

É quello a sinistra nella seconda foto.

Ho tolto il dado centrale e le 2 rondelle, ora però non esce il bicchierino.

Non capisco se devo togliere un anello con un taglio tra albero del cambio e bicchiere sull'albero del cambio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

É quello che si vede nella tua seconda foto.

É un bicchierino che si infila sull'albero del cambio con 4 scanalatursonl riuscito ad estrarlo pochi minuti fa, ed ora il motore é aperto.

C'era una rondella conica che ho tolto picchiettando la un po' con un cacciavite.

Per quanto riguarda il cilindro, pensavo che il pinasco sembra buono in quanto se ho capito bene ha molte viti tra testa e cilindro così da evitare gli sfiati della testa del parmakit ecv di cui ho sentito parlare, inoltrecredo che non necessita dei prigionieri lunghi per il cilindro.

Come noto é molto meglio mettere prigionieri corti e viti sulla testa invece di prigionieri lunghi che tengono cilindro e testa, soprattutto su cilindri in alluminio che si allungano quando sono caldi anche se di pochissimo, ma sempre più dei prigionieri in acciaio.

 

Il dr alluminio non lo conosco ma lo ho visto solo a 320 euro... Molto più del pinasco o del Parma e ancora più del polini

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
6 ore fa, oliofrusto ha scritto:

Il dr alluminio non lo conosco ma lo ho visto solo a 320 euro...

il DR alluminio costa attorno ai 190 euro dipende su quale negozio vedi link

8 ore fa, oliofrusto ha scritto:

É quello che si vede nella tua seconda foto.

É un bicchierino che si infila sull'albero del cambio con 4 scanalature.

Lì a forma di bicchiere (con i bicchieri ci bevo la Ichnusa 😏) non c'è niente, i pezzi sono tutto li al massimo sull'albero con 4 scanalature ci va l'ingranaggio nella prima foto a sinistra.😐
Informati bene su sto bicchiere o fai tu una foto al pezzo singolo, §
Prova comunque a ragionarci e vedere come va montato, prendendo spunto dalle foto che ti ho messo, 
Comunque nella scatola  differenziale non ci sono pezzi avvitati .

Modificato da Alogeno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ok, grazie, ne avevo trovato solo uno da 320 euro, questo sembra ottimo davvero anche guardando le foto.

soprattutto mi piace che non ha le unghiate come travasi frontescarico, e la testa mi sembra buona, con banda di squish e cupola emisferica simmetrica.

sulle moto da cross ormai son passati alle teste tronco coniche o simil toroidali, ma fino a pochi anni fa erano fatte come queste ma con candela centrale e alcune case le usano ancora cosi.

credo che lo proverò.

 

IL MIO MOTORE è TL2M... monta? senza toccare nel volano con ghiera

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

dovrebbe montare senza togliere il parapolvere ,quindi si ,se poi tocca un pelo la ghiera con una piccola molatina sul cilindro risolvi ,ancora nessuno lo ha montato qui sul forum (credo)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
56 minuti fa, oliofrusto ha scritto:

L MIO MOTORE è TL2M... monta? senza toccare nel volano con ghiera

Sembrerebbe fatto come il ghisa 130 polini ,vederlo così senza prendere misure,  su cui la ghiera non toccava , ma appunto come dici, gli si dà una molatina con il flessibile piccolo, facendo attenzione a non forare il travaso.
Anche io ho il quel blocco motore.

Modificato da Alogeno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

on dai, allora 90% lo proverò.... anche se non ho ancora capito perchè il pinasco 135 zuera non andrebbe bene...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il pinasco ha i travasi alla base più grossi ,il volano con ghiera non monta 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, oliofrusto ha scritto:

on dai, allora 90% lo proverò.... anche se non ho ancora capito perchè il pinasco 135 zuera non andrebbe bene...

Metti il DR che se è robusto come il ghisa sei a posto per il lavoro che fai. 

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

avevo paura a prendere il dr in ghisa perchè non volevo un ape che poi anche se il motore durava degli anni comunque avesse prestazioni ridicole.

spero che il dr in alluminio vada un pò di più del ghisa

il parmakit ecv ne ho sentito parlare male come testate che sfiatano.

polini in ghisa costa abbastanza per essere in ghisa...

Modificato da oliofrusto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
34 minuti fa, oliofrusto ha scritto:

polini in ghisa costa abbastanza per essere in ghis

...perché é un Polini.  Si che i costi di produzione li hanno abbattuti 30 anni fa su quella termica.  Le loro termiche che dir si voglia sono poi sempre valide;difficile pentirsi dopo averne montata una.   Anzi guarda ti dico anche questo se magari ho riscontri: Se siamo 1000 utenti sul forum 995 hanno montato nella loro storia vespistica un ghisone....o un doppia...o un 102...o una delle loro innumerevoli interpretazioni; e vanno sempre, cosa che troppo spesso non accade con altri prodotti che ci offre il mercato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a bancali di polini in questi 37 anni di preparazioni casalinghe per me ,su tutti i motori ,il mio preferito è il kit 160cc a liquido per gilera rx ,mi manca di montarlo sulla vespa 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao, è ora di comprare i pezzi, devo prendere cilindro albero cuscinetti ecc... per vespa 50 special o pk o cosa?

ricordo che il mio è tm p 50 elestar, motore TL2M

 

credo proprio andrò per il DR alluminio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

che differenza c'è tra questo polini : polini 1

e questo polini polini 2

 

cambia solo il prezzo o anche il cilindro? di solito li trovavo sempre intorno ai 200euro ma scrivendo originale mi è uscito il primo link e il prezzo mi sembra ottimo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ok grazie allora mi sa che andrò di questo polini. il dr alluminio costa troppo anche se sarà sicuamente ottimo.

il dr ghisa costa poco ma va anche poco. direi che questo polini è la giusta via di mezzo.

 

che campana mi consigliate come numero di denti? vorrei possibilmente andare agli 80 di gps al massimo in pianura.

sulla vespa ho 22 elicoidali e 102 e ruota 10 pollici e faccio 85 di gps al massimo.

stessa campana+stesse ruote+stesso numero di giri tra vespa con cambio vespa e ape con cmbio ape e differenziale, il rapporto di trasmissione finale è uguale circa o è diverso tra le 2?

 

INOLTRE:

quali sono i carburatori da 19 che posso montare sul collettore originale?

se ho ben capito sia il CP polini e sia il dell'orto SHB?

Modificato da oliofrusto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
5 5

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione