Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Salve a tutti, sto restaurando la mia vespa 50n del 1968, vorrei chiedervi delle informazioni per proseguire il restauro in modo eccellente.
Ho già disassemblato la moto e portato il telaio a far verniciare, in relazione a ciò, mi consigliate di sabbiare o lavorare a spazzola? la moto si presenza con vari punti di ruggine, la pedana verrà sostituita perché mangiata dalla ruggine, il carrozziere mi ha sconsigliato vivamente l utilizzo della sabbiatura ( è un carrozziere di vecchia data molto abile nel fare il suo mestiere ma preferisce attenersi a metodologie a mano), che ne pensate? 
Per quando riguarda la meccanica, vorrei fare un elaborazione base, senza molte modifiche di raccordi sui Carter e intaccare il meno possibile l estetica. 
sono poco deciso su un 130cc, molto indirizzato per un 102 (chiedo consigli su quale sia il migliore in durabilità e affidabilità) 
vorrei iscriverla a moto d epoca,(conviene?) non so se passerebbe con un elaborazione cosi o devo farla originale, oltre che di estetica, anche di meccanica.
ringrazio anticipatamente a chi mi darà consigli e dritte per proseguire. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao....

Io ti consiglierei di dare una bella sabbiata perché in questo modo riesci a vedere bene lo stato in cui si trova il tuo telaio,ottenedo una perfetta pulizia 0 presenze di scaglie di vernice in tempi abbastanza rapidi e con una spesa relativamente bassa. 

Come motoristica ti consiglio di aprire e dare una bella revisionata completa al motore. Cuscinetti paraoli or ecc. ecc. 

Come elaborazione ti consiglierei un 102 dr/polini se vuoi affidabilità e durata 

Catburatore 19/19 dell et3 

Marmitta polini a banana 

Potresti azzardare a metterci un albero anticipato e dei rapporti un pelo più lunghi... Tutto di guadagnato. 👍

Per la revisione potresti fare come ho fatto io... Sotto un 102 polini o tenuto la padellino originale tempo di fare la revisione e poi successivamente sostituita.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Buongiorno, l rimgrazio intanto per la risposta, per quando riguarda l elaborazione sono indeciso se andare di 102 polini (consigliato anche da lei) o 102 pinasco in ghisa, che ne pensate? Dovrebbe essere piu duraturo e affidabile del polini essendo in ghisa.

per quando riguarda il 115 e 130? 

Per la sabbiatura invece mi tocca cambiare carrozziere, dove l ho portata è contro non so il perche 😂

Modificato da RSimo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

il Pinasco é in alluminio...il Polini in ghisa. Per altro il piccolo Pinasco rimane una delle termiche più longeve in commercio.

Il carrozziere é contro metodi innovativi perché se realmente la pulisce a mano ci mette giorni e non 30 minuti come sabbiarla.....e Tu paaaghi😉

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

È un amico di famiglia non credo che possa ingannarmi cosi 😂

ma se ci mettesse molti giorni e molta precisione, resterebbe comunque meglio la sabbiatura? 

Certo volevo dire in lluminio, che stupido che sono 😫

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Sabbiatura e sempre sabbiatura soprattutto nel vano motore se non è ben fatto a mano la verniciatura non tiene (già sperimentato).....

 

Esatto come dice Filipporace.... Le ore di lavoro paghi... Una sabbiatura ben fatta e rimani soddisfatto in 30/45 minuti ✌️

 

Per quanto riguarda la termica dipende tu cosa ti aspetti dalla tua vespa.. Certo un 102 o 115 che sia e più antisgamo alla revisione... Se caso mai ti fanno togliere lo sportellino vedono già che hai la cuffia di un 130 magari ti creano noie. 

Devi valutare tu a motore aperto e il cashhhhhhh che ci vuoi spendere su 

Modificato da Poolspecial96

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh io eseguo sabbiature, e se te la sabbiano in 30/45 minuti vuol dire che usano una grana grossa, molto grossa.... A sto punto meglio carteggiarla a mano!!

Poi da quel che ho capito la vespa in questione dovrebbe avere su il colore originale e basta, quindi bisogna vedere se una sabbiatura è proprio necessaria.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sabbiatura? Si ma con sabbie asciutte in primis e a grana fine ,ATTENZIONE alle microsfere metalliche POSSONO rovinare il METALLO, ok con polvere di vetro  anche con farina qualcuno sabbia...,altrimenti vi sono anche le vasche di decappaggio.. Con acidi..ecc..altresì watherjet.. Ecc ecc..e spazzolamento manuale con sverniciatore  SPATOLE E PHON DA CARROZZIERE, NO FRULLINO. !!  MOTORE? CONSIDERANDO LE RUOTE DA 9... Vedi TU..uscite saltuarie? Un 75 BASTA...performance maggiori? Un 102 pinasco in ALLUMINIO CORSA 45 carburatore  20 /20 by ets o un 22/24 phbl MARMITTA siluro..accensione..Piaggio 6 poli 1400 grammi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, sabbia asciutta.... Hai mai provato a sabbiare con sabbia umida? XD

Io se non avessi l'essiccatore non sabbierei, si impasta e non lavori bene!

Microsfere di vetro: fare una vespa con le microsfere di vetro e da masochisti. Le microsfere in vetro non sono studiate per la rimozione della vernice, ma per la finitura superficiale. 

Quelli che vengono a chiedermi di fargliela con le microsfere perchè hanno sentito dall'amico del cugino che va fatta cosi gli chiedo.... SAI DI COSA STAI PARLANDO O PARLI PERCHE' NON SAI DI COSA STAI PARLANDO????

Graniglia metallica si, può rovinare il metallo..... ma in che casi?????

Se hai un impianto per la rimozione di impurità non rimuovi nemmeno la vernice, mentre che se hai un impianto per la rimozione della calamina sui laminati, il telaio della vespa lo distruggi! 

Io piuttosto starei attento a non usare sabbia al quarzo grana grossa, molto diffusa in campo edile, per il basso costo e l'efficacia, ma molto abrasiva per il metallo.

Con farina sinceramente non l'ho mai sentita, almeno nell'ambito della meccanica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

vediamo, una foto?

sabbiare è la prima cosa da fare, poi verificare i fori delle scritte, saldare eventuali fori aggiunti e crepe, dare una prima battuta alle lamiere ed aggiungere la piastra rinforzo sottopedana lato pedivella e la barra antivibrazione scocca fiancata sx similmente ai modelli special dal 1977, fondamentale se vuoi poi modificarla.

 

La modifica giusta per una N-L-R 3M certificata ed originale è questa:

 

carburatore 16-16 shbc getto max tra 60 e 64 punti, filtro aria originale in metallo brunito (N-L-R fino al 1969) con tappino e tutto.

cilindro 75cc  DR base tre travasi o in alternativa 75 cc RMS, il DR è meglio ma anche l'RMS volendo monta bene, i due cilindri sono GLI UNICI che hanno travasi identici a quelli sui carter originali, quindi non lavori nulla monti ed amen.

accensione a puntine anche se l'originale è quella con la bobina interna caratteristica del modello, se la mantieni sconsiglio modifiche più alte del 75cc BASE, il volano pesantissimo và tenuto pesante.

marmitta rimanendo sull'originale il padellino RMS costa meno di tutto e và benissimo, serve ovvio il collettorino non strozzato che per certo al 99,9%  hai già...

rapporti gli originali da 18/67 dirai; ma sono corti!!? No, perchè un domani (ed è d'obbligo se ci circoli nel XXI sec.) monterai cerchi e gomme maggiorati a 10" dei modelli REVIVAL/VESPA90, sono compatibili agli originali ma essendo maggiorati nel diametro allungano il rapporto il giusto,  insomma passando da gomme 2,75/9" piccole a gomme 3,00X10" regular tenuta e sicurezza ne giovano ed il rapporto diventa giusto per il 75cc.... 

cavalletto sostituisci quello fino con quello Special per avere la vespetta in piedi anche con gomme alte, CONSIGLIATISSIMA la piastra rinforzo pedana da frapporre tar le staffe del cavalletto e la pedana, salvaguardano il telaio e sono oggi irrinunciabili.

assetto l'ammo posteriore và alzato frapponendo tra tampone e cupola ammo post la torretta di rialzo Gtr Ts PX da 2,5 (la più bassa disponibile) elimina ogni rondella eventuale.... all'anteriore, serve un ammo ant idraulico, consiglio l'RMS tipo special, lo apri e sostituisci il tampone di fine corsa con tampone originale ammo post piaggio, farà da antiaffondo, simili migliorie; (alzo ammo post, cavaletto renforced, antiaffondo ammo ant idraulico, ruote alte, rinforzi telaio) miglioreranno la guidabilità adeguandola alle prestazioni aumentate (circa 65/70 km/h), senza compromettere l'originalità (ammo ant fino a molla orig. a parte!), in revisione MCTC montando ruote da 9" orig. restauratesu questo motore sei a 50 Km/h sui rulli....

se vuoi i 102cc o i 130cc serve un motore muletto e non il suo VMA1M, accens. elettronica ed altro....

 

Modificato da poeta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, poeta ha scritto:

la barra antivibrazione scocca fiancata sx similmente ai modelli special dal 1977, fondamentale se vuoi poi modificarla.

Esattamente, dettaglio non da poco.

https://www.kijiji.it/annunci/ricambi-moto/latina-annunci-fondi/staffa-rinforzo-telaio-vespa-50-n-r-l-special/117459469
420b67644e8a384ebb7f977453252acb_big.jpg.1c0543487de800031aabec1adf57b909.jpgIMG_2228_zps6ffbad05.jpg.94e516720306a74552225a3d198ae81b.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Leonardo93 ha scritto:

Con farina sinceramente non l'ho mai sentita, almeno nell'ambito della meccanica.

forse intedeva con bicarbonato di sodio, tira via anche lo stucco ma il telaio rimane "perfetto"
La mia me l'hanno sabbiata con coridone rosso , infine un pò di epossico per non farla arrugginire.
5 sono le volte che ho dovuto carteggiarla interamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, Alogeno ha scritto:

5 sono le volte che ho dovuto carteggiarla interamente.

Perchè? Con internamente intendi nel sotto-serbatoio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
1 ora fa, Leonardo93 ha scritto:

Perchè? Con internamente intendi nel sotto-serbatoio?

no, intendo interamente non internamente,.
2 volta epossido con paglietta in nylon dopo stuccature e e saldature.

Poi 2 volte il fondo perchè dato 2 mani.
poi  1 volta la pittura perchè dato 2 mani e poi ultima volta non ho carteggiato prima di mettere la lacca trasparente bicomponente.

Modificato da Alogeno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Alogeno ha scritto:

no, intendo interamente non internamente,.

Chiedo venia, avevo letto male!

Beh comunque si, la procedura è quella, poi dipende sempre da che cognizione ognuno di noi ha di un "lavoro fatto bene"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Leonardo93 ha scritto:

Chiedo venia, avevo letto male!

Beh comunque si, la procedura è quella, poi dipende sempre da che cognizione ognuno di noi ha di un "lavoro fatto bene"

capita 😏
sono un pò pignolo quando lavoro. e il risultato è da vedere (tutta originale dove possibbile)
Comunque @RSimo se vuoi delle dritte qua sei nel posto giusto.
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Andando  per ordine  intanto riproniamo un post ove si  è gia' parlato di sabbiatura / sverniciatura ecc https://www.et3.it/topic/70359-telaio-sabbiatura-e-verniciatura/  .. , personalmente su tutti i mezzi che  ho restaurato in toto ..sono stato molto attento ed oculato a cercare un sabbiatore serio ....cosa significa  al di la' del materiale usato .." ho fatto l'esempio della sabbia bagnata "  perchè vi sono alcuni soggetti  che adoperano le sabbiatrici da edilizia ..percui se non metti la vespa in un forno .e togli tutta l'acqua  altresi ' non trattando la lamiera  si ossida rapidamente ...con la sabbiatura metallica ad esempio su lamierati molto vecchi con poco spessore possono deformarsi ecc ecc .percui non esiste la ricetta giusta per ogni mezzo tutto qui' .. poi se volete possiamo fare anche  un trattato universitario sull'argomento.. sintetizzando meno  schok  subisce  il metallo meglio è ..tantè  ad esempio che il settore automotive ..pare  gradisca particolarmente questa https://indors.it/579-sabbiatura-criogenica-macchina-ghiaccio-secco ecc ecc .https://youtu.be/YF8gOoimxMI ecc ecc 

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Alogeno ha scritto:

no, intendo interamente non internamente,.
2 volta epossido con paglietta in nylon dopo stuccature e e saldature.

Poi 2 volte il fondo perchè dato 2 mani.
poi  1 volta la pittura perchè dato 2 mani e poi ultima volta non ho carteggiato prima di mettere la lacca trasparente bicomponente.

Cavoli.oltreché pignolo sei pure un po masochista 😅. Io solitamente prima di portar a sabbiare saldo e  raddrizio tutto quel che vedo così da velocizzare il lavoro. Appena torna dalla sabbiatura  finisco di raddrizzare e saldare.  Una bella smerigliata dove ho operato finora,spolvero  e lavo per bene e stucco tutto quel che c'è  da stuccare. Ora si....carteggio per bene tutta la vespa.  Poi spolvero e rilavo tutto,mezza mano di primer e appena è  appassionato do direttamente  il fondo  isolante sopra. Ricarteggio per la seconda volta tutto,rispolvero, rilavo tutto. Se serve do una mezza mano di primer se vi sono parti metalliche esposte. Una volta appassito via di base opaca e appena quest'ultima è  ben asciutta direttamente il trasparente sopra. Non dico che come faccio io sia giusto   e come fai tu è  sbagliato.  Anzi! Il tuo metodo da garanzia di perfetto ancoraggio fra i vari strati! Solamente  che io ci passo le giornate a carteggiare e ove possibile  cerco di velocizzare al massimo i tempi. Con i cicli bagnato su bagnato  si risparmia parecchio  tempo e se vengono rispettate accuratamente le schede tecniche dei vari prodotti il risultato è  comunite garantito. Poi ovviamente ogniuno  fa come meglio crede. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
56 minuti fa, enrico 83 ha scritto:

Non dico che come faccio io sia giusto   e come fai tu è  sbagliato.  Anzi! Il tuo metodo da garanzia di perfetto ancoraggio fra i vari strati! Solamente  che io ci passo le giornate a carteggiare e ove possibile  cerco di velocizzare al massimo i tempi. Con i cicli bagnato su bagnato  si risparmia parecchio  tempo e se vengono rispettate accuratamente le schede tecniche dei vari prodotti il risultato è  comunite garantito. Poi ovviamente ogniuno  fa come meglio crede. 

siccome non sono carrozziere ho seguito passo passo ciò che mi ha detto di fare un mio amico carrozziere.
La tecnica bagnato su bagnato come tu ben saprai, non è facile e se uno è la prima volta, dopo 30 anni, che pittura una vespa e i prodotti tra l'altro non sono nemmeno li stessi, capirai che farebbe come ho fatto io. Le schede tecniche le ho rispettate, il panno grasso antipolvere e l'antisilicone l' ho usato. Questo è il risultato.
Mica male per essere la mia prima vespa no? 
Mi sono anche fatto la zincatura dei pezzi da solo (e non con bomboletta spray ma con zinco puro e una vasca a e"lettro attrazione "(Il + e il - si attraggono)
Chiudo OT.

large.0-pedane_vespa_ruggine.jpg..jpg.a274ee1fb647800fccf92b21a24f4c22.jpgIMG_20170618_091609.thumb.jpg.da249897c57408d45791fdc32abf0398.jpglarge.IMG_20170530_184712.jpg.52cc4f66b8612bec2cf5195f3d1f3257.jpglarge.IMG_20170928_165057.jpg.cffa11cc545761c3bbe6d549f5a47e70.jpglarge.IMG_20180120.jpg.da89e8734725fd8961a8e49fe3491898.jpg20170506_131002.jpg.1df030c1a0eeec3f157e4afdae90f2ea.jpgIMG_20170509_191016.thumb.jpg.7e27c1c26d11196bdb63ff6924bc80c4.jpg

Dopolarge.IMG_20180120_144426.jpg.824f4be162ed9f5c5fa95543e9204371.jpgIMG_20170928.jpg.3ecab1eb5d06d1066878e2335f27a761.jpgPrima

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, Alogeno ha scritto:

siccome non sono carrozziere ho seguito passo passo ciò che mi ha detto di fare un mio amico carrozziere.
La tecnica bagnato su bagnato come tu ben saprai, non è facile e se uno è la prima volta, dopo 30 anni, che pittura una vespa e i prodotti tra l'altro non sono nemmeno li stessi, capirai che farebbe come ho fatto io. Le schede tecniche le ho rispettate, il panno grasso antipolvere e l'antisilicone l' ho usato. Questo è il risultato.
Mica male per essere la mia prima vespa no? 
Mi sono anche fatto la zincatura dei pezzi da solo (e non con bomboletta spray ma con zinco puro e una vasca a e"lettro attrazione "(Il + e il - si attraggono)
Chiudo OT.

large.0-pedane_vespa_ruggine.jpg..jpg.a274ee1fb647800fccf92b21a24f4c22.jpgIMG_20170618_091609.thumb.jpg.da249897c57408d45791fdc32abf0398.jpglarge.IMG_20170530_184712.jpg.52cc4f66b8612bec2cf5195f3d1f3257.jpglarge.IMG_20170928_165057.jpg.cffa11cc545761c3bbe6d549f5a47e70.jpglarge.IMG_20180120.jpg.da89e8734725fd8961a8e49fe3491898.jpg20170506_131002.jpg.1df030c1a0eeec3f157e4afdae90f2ea.jpgIMG_20170509_191016.thumb.jpg.7e27c1c26d11196bdb63ff6924bc80c4.jpg

Dopolarge.IMG_20180120_144426.jpg.824f4be162ed9f5c5fa95543e9204371.jpgIMG_20170928.jpg.3ecab1eb5d06d1066878e2335f27a761.jpgPrima

Complimenti per il tuo operato. La mia non  voleva certamente essere una critica ma piuttosto  un opzione per carteggiare di meno. Ma come dici il mio metodo offre meno garanzie a chi non è  del settore. 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione


×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!