Problema 102 polini
7 7

83 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Buongiorno, ho una vespa 50 special del 1980 e settimana scorsa ho finito di montare il mio blocco cosi configurato:

102 polini p&p

Albero mazucchelli anticipato cono 19 corsa 43

24/72 frizione 4 dischi molla rinforzata

Cambio 4 marce

Phbl 24 con collettore lamellare polini

Lavorazione ai carter e valvola asportata

Accensione elettronica ad anticipo variabile

Marmitta proma

Ora il problema è che 2 giorni fa la chiavella dell'albero motore lato volano si è spezzata in due, sostituita e tutto apposto. Oggi ne ho approfittato per sostituire il filo del gas, siccome era troppo tirato e la vespa restava accelerata, ho anche tolto il contachilometri siccome non funzionante e isolato i fili elettrici del contachilometri con nastro isolante. Specifico che prima della sostituzione del filo nonostante rimanesse accelerata era perfetta! La accendo e non tiene per niente il minimo, accelero e fa i vuoti e si spegne e non riesco neanche a partire. Pensando fosse un problema di getto del minimo troppo grande sono passato dal 65 al 50 che aveva in dotazione il phbl 24. Adesso non si accende neanche ma la candela fa comunque scintilla, provo ad accenderla a spinta e sgomma senza accendersi, continuando a fare vuoti impressionanti. Inoltre, la pedalina fa fatica a scendere. Qualche idea?

Modificato da Nicolazza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

65 di getto minimo su un 102 p&p lamellare al carter e 24?   stai scherzando vero....non sta nemmeno accesa con un getto del genere. 

cerca di capire perché si é rotta la chiavetta e che non abbia rovinato nulla a livello di conicitá.             

carburatore 24 con getto min 45 spillo originale alla 2a tacca dall'alto, getto max 90/95 se hai filtro a conchiglia..

Togli la candela e valuta spedivellando che la termica e il motore non abbia impuntamenti o impedimenti vari.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao benvenuto

per quanto riguarda il tuo problema sul 24 puoi lasciare il getto del minimo da 50 in quanto ancora tutto troppo nuovo per affinare la carburazione.

controlla di non aver schiavettato un altra volta e quindi di avere la scintilla nel momento sbagliato.

una volta appurato cio vai a ritroso a vedere se la candela si presenta bagnata ed arriva miscela in camera di scoppio.

controlla queste due cose intanto e tienici aggiornati

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie delle risposte, vi prego di rileggere il post perche appena modificato. La candela si presenta bagnata sempre dopo ogni tentativo di accenderla. Ho il filtro polini con getto minimo 50 e getto massimo 100, polverizzatore aq264, spillo d22 alla seconda tacca, getto avviamento 60. Ho ricontrollato e non ho schiavettato, tutto nella norma.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adesso la candela mi gioca brutti scherzi, a volte fa la scintilla, altre volte no, ho paura di averla bruciata. Domani provo a metterne una nuova.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

 Ciao la pedalina fa fatica a scendere mmm, hai provato a far girare il volano manualmente togliendo la candela?  fai questa prova per vedere se il pistone gira regolarmente, dovresti trovare poca resistenza , occhio alle dita.😉

Modificato da Bubu7

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ho provato solo a candela montata, il volano gira regolarmente a fatica ma è solo dato dal fatto che l'albero oppone resistenza

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Nicolazza ha scritto:

Ciao ho provato solo a candela montata, il volano gira regolarmente a fatica ma è solo dato dal fatto che l'albero oppone resistenza

no aspe l'albero non deve opporre resistenza, solo la compressione del cilindro a candela montata puo opporre resistenza, fai la prova senza candela se è duro c'è qualche problema dentro.la candela si provane una nuova

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Nicolazza ha scritto:

Ciao ho provato solo a candela montata, il volano gira regolarmente a fatica ma è solo dato dal fatto che l'albero oppone resistenza

Fatica per la comressione , se togli la candela detto in agricolo lo stappi  deve girare fluido

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok grazie mille, si intendevo anche io che fatica per la compressione, domani provo con la candela smontata 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho anche notato che nonostante abbia serrato bene la fascia che blocca il carburatore al collettore lamellare, il carburatore continua a muoversi facilmente e riesco persino a toglierlo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mmm,strano che attacco hai rigido o elastico?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inoltre la vespa dopo qualche pedalata scoppietta di brutto dalla marmita con uscita di olio sia dalla marmitta che dalla parte del cilindro ma non so da dove di preciso, mi trovo sempre la pedana destra, il carter e il collettore imbrattati di olio 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

attacco rigido non esiste che lo giri a mano quando stringi bene, sicuro che la boccola in teflon interna al carburatore non sia consumata?

per quanto riguarda sputi vari dalla marmitta mmm ok magari sei grasso ma lato cilindro e testa non deve perdere hai chiuso con guarnizioni in cartone e pasta rossa in testa?

anticipo regolato a ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora il carburatore è nuovo quindi credo impossibile che sia consumato, ho chiuso con la guarnizione in dotazione nel kit polini e con pasta grigia sigillante ad alte temperature. Anticipo ho seguito lo schema dell'accensione elettronica che diceva di tenermi più o meno nella solita sede della vite sinistra dello statore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La pasta grigia l'ho messa solo alla base del cilindro, ma tra cilindro e testa non l'ho messa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

pasta grigia?  le guarnizioni del kit erano alluminio o carta?

l'anticipo a occhio non si fa mai si parte da un punto e si misura con la strobo e poi si adegua via via altrimenti gira male

se tra cilindro e testa non hai nulla sputa e tira aria da li perdendo pure compressione e falsando la carburazione

Modificato da Lop1994

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Le guarnizioni erano di alluminio. Essendo l'accensione elettronica ad anticipo variabile non penso serve la strobo per regolare l'anticipo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, Nicolazza ha scritto:

Le guarnizioni erano di alluminio. Essendo l'accensione elettronica ad anticipo variabile non penso serve la strobo per regolare l'anticipo.

Si che lo devi regolare con la strobo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma prima non mi ha mai dato problemi, possibile che adesso si?? Ed a quanti gradi dovrei regolare l'anticipo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se segui le tacche dello statore non avrai una regolazione fine ma in moto ci dovrebbe andare (in ogni caso prima del filo acceleratore andava ). 

riguardo al phbl è un po rognoso : sull attacco rigido assicurati che la fascetta stringa uniformemente sulla parte con gli intagli del carburatore perché se la posizioni troppo verso il corpo del carburatore non riesce a stringere bene . con i getti che hai elencato sei nella norma quindi nessun problema . assicurati pero che il galleggiante non sia crepato e di conseguenza sia pieno di benzina andando a riempire troppo la vaschetta .

prova a far girare il motore senza candela e senti se scorre tutto liscio , approfittando anche di sentire a gas aperto se il carburatore aspira (per escludere danni al pacco lamellare ).

nonostante la candela sia nuova controlla che non scarichi a massa e se mai fai una prova con una nuova

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Escludo la rottura del galleggiante essendo nuovo, però proverò comunque a controllare, la vaschetta in effetti presenta tracce di miscela ma non penso stia li il problema, anche perche è in minima quantità. Il motore scorre liscio senza candela. Domani ripeto controllerò anche la candela già che ci sono

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Nicolazza ha scritto:

Ma prima non mi ha mai dato problemi, possibile che adesso si?? Ed a quanti gradi dovrei regolare l'anticipo?

C è scritto di solito nel foglietto che ti danno con l accensione ( Non so che accensione hai) ,di solito è 23°

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
7 7

kit revisione

Kit revisione per tutti i motori
cuscinetti SKF Paraolii Corteco
officinatonazzo.it/kit-revisione