Vai al contenuto
acki

Parere configurazione 130 Polini racing + lamellare

Messaggi consigliati

2 ore fa, claudio7099 ha scritto:

io da buon elettricista uso il nastro nero se devo lavorare in canna ,potresti però osare di più unendo i tre travasini in un unica unghiatona fino sopra il pistone al pmi ,così sei sicuro di raddoppiare la portata 

 

FB_IMG_1552833390423.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come avrai fatto senza rigare la canna interna del cilindro non lo so comunque complimenti è un ottimo lavoro, io però mi tiro fuori questa è roba da esperti!!

Il massimo che posso dare è questo ed ho già fatto abbastanza danno, spero che quelle righe che si trovano sotto i travasi non vadano a compromettere il funzionamento

 

15528367237047702529637809773807.jpg

15528367735537408177347302460693.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a me sul mio non è bastato lo scotch un rigo anche se su un punto dove il pistone non arriva lo avevo fatto😅 ti do un consiglio io mettici 5/6 strarti per star piu tranquillo soprattutto quando vai a rifinire con le fresine

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nastro isolante e non succede ,poi in basso non c'è problema ,sopra le fasce si

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, acki ha scritto:

Come avrai fatto senza rigare la canna interna del cilindro non lo so comunque complimenti è un ottimo lavoro, io però mi tiro fuori questa è roba da esperti!!

Il massimo che posso dare è questo ed ho già fatto abbastanza danno, spero che quelle righe che si trovano sotto i travasi non vadano a compromettere il funzionamento

 

15528367237047702529637809773807.jpg

15528367735537408177347302460693.jpg

tranquillo che non compromettono nulla.  Sempre lavorare con il manipolo del fresino dall'esterno all'interno della canna.  E proteggere bene come ti consigliano.

stai lavorando discretamente. 👍

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Brutte notizie...

Oggi mentre mi apprestavo a terminare il terzo travaso sul carter ho forato nuovamente!  questo carter è un colabrodo , purtroppo non mi sono accorto di quel dettaglio perchè avevo accoppiato i carter per allineare perfettamente il travaso ed in quella condizione non avevo modo di accorgermi che c'era poco spessore, mea culpa dovevo fare qualche ricerca più approfondita prima di operare..

934695654_2019-03-1717_39_21.thumb.jpg.7d4d9ca1dd70802bf75b738113dc536f.jpg

Ecco la malefatta, adesso non so in che modo risolvere e cercando in rete e sul forum non sono riuscito a trovare info specifice, l'unica soluzione che mi viene in mente è quella di diminuire il diametro del prigioniero in corrispondenza del foro "circa 1mm"  proteggere il metallo con un tubicino di guaina termorestringente e riempire "spingendo all'interno del foro" la resina bicomponente in modo da garantire una tenuta e scongiurare il bloccaggio del prigioniero nella sede, non ho altre idee, se magari a qualcuno di voi è già capitato e può aiutarmi a risolvere sarei davvero grato!

La bella notizia è che ho estrapolato il cambio a 4 marce da un motore che avevo fermo e ad occhio sembra che non sia messo male, giusto?

1539877785_2019-03-1722_07_58.thumb.jpg.385d10432232ba85fa5c60af0f047dc1.jpg

 

Modificato da acki

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
1 ora fa, robertoromano ha scritto:

Ho ripulito il post ,ma non mi piace lavorare di domenica.....

Scusa Roberto , non so cosa non andava , se mi spieghi dove ho sbagliato magari evito 

Modificato da acki
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, acki ha scritto:

Scusa Roberto , non so cosa non andava , se se mi spieghi dove ho sbagliato magari evito 

Non era riferito a te ma altri OT vai sereno e buon proseguimento 👍

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Lop1994 ha scritto:

do un consiglio io mettici 5/6 strarti per star piu tranquillo soprattutto quando vai a rifinire con le fresine

Grazie per il consiglio, io sono andato per doppio strato ma come si vede non ha funzionato 😀  alla prossima abbonderò sicuramente!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, acki ha scritto:

Brutte notizie...

Oggi mentre mi apprestavo a terminare il terzo travaso sul carter ho forato nuovamente!  questo carter è un colabrodo , purtroppo non mi sono accorto di quel dettaglio perchè avevo accoppiato i carter per allineare perfettamente il travaso ed in quella condizione non avevo modo di accorgermi che c'era poco spessore, mea culpa dovevo fare qualche ricerca più approfondita prima di operare..

934695654_2019-03-1717_39_21.thumb.jpg.7d4d9ca1dd70802bf75b738113dc536f.jpg

Ecco la malefatta, adesso non so in che modo risolvere e cercando in rete e sul forum non sono riuscito a trovare info specifice, l'unica soluzione che mi viene in mente è quella di diminuire il diametro del prigioniero in corrispondenza del foro "circa 1mm"  proteggere il metallo con un tubicino di guaina termorestringente e riempire "spingendo all'interno del foro" la resina bicomponente in modo da garantire una tenuta e scongiurare il bloccaggio del prigioniero nella sede, non ho altre idee, se magari a qualcuno di voi è già capitato e può aiutarmi a risolvere sarei davvero grato!

La bella notizia è che ho estrapolato il cambio a 4 marce da un motore che avevo fermo e ad occhio sembra che non sia messo male, giusto?

1539877785_2019-03-1722_07_58.thumb.jpg.385d10432232ba85fa5c60af0f047dc1.jpg

 

é più semplice a dirsi che a farsi: quando ti arriva lo stucco lo applichi anche in quel punto senza il prigioniero all'interno e spingi bene verso il foro di modo da farne entrare il più possibile. ad asciugatura dello stucco con una punta da 7mm e il trapano fori e togli lo stucco in eccesso.    oppure ho il mio sistema agricolo: infilo la punta del trapano con un giro di carta forno leggermente oleata....applico lo stucco e quando é asciutto é sufficiente sfilare la punta senza forare nulla rimane perfetto.

 

  • Like 1
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

agricolo ma efficace il tuo sistema filippo.

tranquillo acki stai andando benone mi piace come sta venendo fuori.

quando arrivi agli ingranaggi mi raccomando spessoralo bene 😉

Modificato da Lop1994
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
46 minuti fa, filipporace ha scritto:

é più semplice a dirsi che a farsi: quando ti arriva lo stucco lo applichi anche in quel punto senza il prigioniero all'interno e spingi bene verso il foro di modo da farne entrare il più possibile. ad asciugatura dello stucco con una punta da 7mm e il trapano fori e togli lo stucco in eccesso.    oppure ho il mio sistema agricolo: infilo la punta del trapano con un giro di carta forno leggermente oleata....applico lo stucco e quando é asciutto é sufficiente sfilare la punta senza forare nulla rimane perfetto.

 

Sei un mito!  Grazie 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In attesa della rettifica approfitto per selezionare i componenti che dovrò montare in questo motore, tra i due alberi in foto quello a destra ospitava un cambio a tre marce però vedo che è esattamente identico a quello a sinistra che ne ospitava 4, dei due quale mi consigliate di utilizzare?

15530147129053382569211827926112.jpg

15530147919488659332137669156888.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

fai la conta e decidi tu, gli asse ruota sono identici  di misura 3 o 4 marce che essi siano. L'albero a dx sembra avere una filettatura dado ruota maggiore.   Ambedue sembrano essere stati utilizzati con cambio 4 marce; vedi i segni lasciati dalle ruote dentate.

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cosi a occhio uno è albero pk e uno special se riesci verifica che la parte del tamburo sia dritta e non piegata in qualche direzione cosi da farti girare torta la ruota

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/3/2019 in 18:48 , Lop1994 ha scritto:

cosi a occhio uno è albero pk e uno special se riesci verifica che la parte del tamburo sia dritta e non piegata in qualche direzione cosi da farti girare torta la ruota

Correggimi se sbaglio, quello a dx è del pk, nella zona della filettetura è più lungo, dici che riesco ad adattarlo ad un tamburo special?  Avrei anche piatto e tamburo PK solo che quest'ultimo è un po rovinato all'intermo e non esprime molta fducia. Avevo deciso di provare il tamburo pk perchè molti sostengono che la frenata è migliore ma ne dubito..

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 19/3/2019 in 18:17 , filipporace ha scritto:

fai la conta e decidi tu, gli asse ruota sono identici  di misura 3 o 4 marce che essi siano. L'albero a dx sembra avere una filettatura dado ruota maggiore.   Ambedue sembrano essere stati utilizzati con cambio 4 marce; vedi i segni lasciati dalle ruote dentate.

Giusto hai ragione, quello che montava il tre marce è sotto  il 115 malossi che utilizzo adesso,  in che modo posso verificare che siano perfettamente dritti, la mia scelta potrebbe dipendere anche da quella "fondamentale" caratteristica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, acki ha scritto:

Giusto hai ragione, quello che montava il tre marce è sotto  il 115 malossi che utilizzo adesso,  in che modo posso verificare che siano perfettamente dritti, la mia scelta potrebbe dipendere anche da quella "fondamentale" caratteristica

lo metti in rotazione su un tornio parallelo. chiudi nel mandrino la parte opposta alla filettatura e con un comparatore lo controlli nella sede cuscinetto prima del millerighe. 

  • Like 1
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, filipporace ha scritto:

lo metti in rotazione su un tornio parallelo. chiudi nel mandrino la parte opposta alla filettatura e con un comparatore lo controlli nella sede cuscinetto prima del millerighe. 

Ok Grazie, vedo cosa posso fare, mi servità un tornio😊

Secondo te i due alberi sono compatibili sia per il tamburo special che per quello PK? li ho entrambi solo che quello PK è molto ossidato all'interno e temo sia inutilizzabile, la spesa per tornirlo non vale la pena , dovrei acquistarlo nuovo e lo farei se questo ha effettivamente una frenata più efficacie di quello special.

Nel frattempo mi sta balenando l'idea di una espansione ed un carburatore superiorie al 24.... valuto 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, acki ha scritto:

Correggimi se sbaglio, quello a dx è del pk, nella zona della filettetura è più lungo, dici che riesco ad adattarlo ad un tamburo special?  Avrei anche piatto e tamburo PK solo che quest'ultimo è un po rovinato all'intermo e non esprime molta fducia. Avevo deciso di provare il tamburo pk perchè molti sostengono che la frenata è migliore ma ne dubito..

 

non ho mai provato ad adattare un tamburo special su albero pk non ti saprei dire, per quanto riguarda l'ossido, puoi rimuoverlo o con una carta vetro fina tipo 1000, oppure facendolo lavare ad ultrasuoni o in lavatrice industriale di una officina rettifiche.

il tamburo pk ha un po' piu di superfice di attrito quindi frena leggermente meglio, ma molto lo fanno le ganasce buone e un interno liscio non rigato o deformato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
13 ore fa, filipporace ha scritto:

lo metti in rotazione su un tornio parallelo. chiudi nel mandrino la parte opposta alla filettatura e con un comparatore lo controlli nella sede cuscinetto prima del millerighe. 

Allora semplicemente , visto che non ho il tornio e non è facile trovare qualcuno che è disposto a farti il favore, Ho provato a fare in maniera agricola La comparazione dell'asse albero. 

Allego il video:

tra i due alberi la cosa che ho maggiormente notato è che quello con la filettatura più grande entra con facilità nel cuscinetto mentre questo su cui ho fatto la prova il cuscinetto ci va bello stretto

Modificato da acki
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh l’importante è che entri con un minimo di forza dentro e che faccia attrito poi col peso a blocco montato aumenta.

bella la prova agricola😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, acki ha scritto:

Allora semplicemente , visto che non ho il tornio e non è facile trovare qualcuno che è disposto a farti il favore, Ho provato a fare in maniera agricola La comparazione dell'asse albero. 

Allego il video:

 

tra i due alberi la cosa che ho maggiormente notato è che quello con la filettatura più grande entra con facilità nel cuscinetto mentre questo su cui ho fatto la prova il cuscinetto ci va bello stretto

prova agricola attendibile😂😂 lo sarebbe di più ancora se provavi con il comparatore dove ha sede l'altro cuscinetto.    Comunque bravo, dimostri di saperti arrangiare che é ottima virtù ai giorni nostri. Monterei quello con meno gioco del cuscinetto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Infatti, chi ti dice che la sede del cuscinetto ruota sia dritta?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!