Parere configurazione 130 Polini racing + lamellare
5 5

50 messaggi in questa discussione

Un Saluto a tutti!

E' da circa 1 anno che vi seguo senza intervenire e grazie ai preziosi consigli  e guide che ho trovato sul vostro forum sono riuscito a chiudere da solo il mio primo motore cc, 115 Malossi su carter special e ad oggi non posso che esserne pienamente soddisfatto ed è soprattutto grazie a voi.

Chiusa la parentesi vorrei sottoporvi qualche domanda per l'imminente configurazione di questo corsa lunga, che al momento avrei in mente di fare così: ma accetto volentieri un vostro parere

Polini 130 racing con travasi lavorati al limite, scarico allargato  e lucidato  (già in possesso)

Cartes PK 2 fori  con valvola da asportare perchè danneggiata,  raccordati al cilindro ed al pacco lamellare Polini "che ho già"

Carburatore 24 dell'orto PHBL  (già in possesso)

Albero motore spalle piene  Sspr 121.20/97 (d.85 k) FULL CIRCLE SPRINTER c.51 (consigliato da DRT)  accetto consigli per alternativa

Primaria  S100 311r z60.22k (2.73-RINF) PRIMARIA COBRA DRT SMALL (consigliata da DRT)  accetto consigli per alternativa

Cluster per 4^ corta DRT

Accensione elettronica Polini, parmakit

Semi espanzione Proma , magari con collettore maggiorato , se ne vale la pena (tra quelli in commercio quale rende meglio?)

L'utilizzo di questo motore avrà uno scopo semi turistico, più da divertimento su strade all'80% in pianura.

Questo è quanto, immagino che per voi sarà solo l'ennesimo post di aiuto per la configurazione del famoso ghisone ...  ho letto ovunque ed ho raccimolato molte informazioni utili ma che messe insieme non appaiono compatibili con ciò che vorrei da questo motore , al momento ho molti dubbi e chiedo il vostro aiuto

Grazie!

Achille

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

per l'utilizzo che devi farne tu mi sembra una configurazione adatta per la marmitta invece di spendere per il collettore maggiorato puoi valutare questa

https://www.ebay.it/itm/MF1092-MARMITTA-PROMA-MK2-MODIFICA-A-130-CC-VESPA-50-SPECIAL-CON-SILENZIATORE/273368648305?hash=item3fa60a8a71:g:5Y8AAOSwVwRbVM71

ps: benvenuto sul forumm,magari passa nell'apposita sezione a presentarti

Modificato da Lop1994

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Grazie Lop , giusto, volevo presentarmi ma non riuscivo a trovare la sezione, comunque "Fatto" :-)

Forse la domanda è banale, ma non riesco a capire che rapporto ha questa primaria DRT , la proma modificata è interessante , la mia scelta sullo scarico è voluta dalla necessità di non dare troppo nell'occhio, credi che possano crearmi problemi con questa che hai indicato?

Avrei qualche altra domanda da aggiungere:

Come frizione vorrei qualcosa di ben fatto  da budget medio non da competizione , cosa mi consigliate? Il pacco frizione originale che monto adesso mi da problemi alla partenza quando ho i dischi aperti , appena inizio a chiuderli per partire il motore fa dei piccoli scatti come se attaccasse di colpo (dischi sostituiti da poco ma lo faceva anche prima)

Tornando al cuore del progetto, settimana prossima porterò i carter in rettifica per far sistemare la sede del selettore marce e far spianare di circa 1,5mm la base dove alloggia il cilindro in modo da avere più superfice di tenuta, inoltre porterò anche il cilindro per far eliminare lo scalino sotto  e spianare sopra di circa 2mm  per eventualmente rifasare , ovviamente non ad occhio, sarò meticoloso con la misurazione delle fasi per poi comunicarvele e decidere quanto e dove spessorare, sono tentato di aprire anche il terzo travaso, ho letto che per il lamellare al carter è consigliato farlo.

Oggi mi sono portato avanti raccordando i travasi del carter con quelli del cilindro "che ho esageratamente allargato"  e durante la limatura con dremel...  in dovinate un po?  ho forato e non lato volano ma dal carter opposto! quindi immagino che non avrò scampo anche per l'altro semi carter e adesso sono indeciso se operare con bicomponente asportec "che ho già ordinato" oppure optare per riporto con tig quando vado in rettifica, scaldare i carter non mi piace ed ho notato che molti utilizzano il bicomponente per riparare , se riesco posto un paio di foto per farvi rendere conto del danno.

Scusate la lungaggine  , cercherò di essere più telegrafico

 Ecco anche le foto del carter danneggiato ed il cilindro lavorato , sul carter si nota anche la preparazione per la resina asportec che è in arrivo settimana prossima:-)

2019-03-14 18.32.10.jpg

2019-03-14 18.31.56.jpg

2019-03-14 18.31.22.jpg

2019-03-14 18.30.59.jpg

2019-03-14 18.30.52.jpg

2019-03-13 13.49.05.jpg

Modificato da acki
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, acki ha scritto:

che rapporto ha questa primaria DRT ,

22/60 dd.   2.73.rapporto.    simile ad una 27/69 se utilizzi pignone da 25. 2.76rapporto

il forellino lo tapperei con lo stucco perché saldare su una superficie così sottile non só se il danno sia maggiore del profitto.

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@filipporace, grazie allora attendo che arrivi la asportec ed opero, la preparazione del carter fatta con il fresino a graffi può andare bene?  per sgrassare posso utilizzare anche diluente nitro?

Per quella primaria  si può sostituire il pignone?  se ci sono alternative a questa valuto volentieri

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la proma che ti linkato dovrebbe causarti meno rogne della proma originale in quanto questa è silenziata e quella originale no e fa abbastanza baccano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, Lop1994 ha scritto:

la proma che ti linkato dovrebbe causarti meno rogne della proma originale in quanto questa è silenziata e quella originale no e fa abbastanza baccano

ok perfetto ma a parte le eventuali rogne sventate , da qualcosa in più rispetto la proma originale?  cambia solo lo spillo e il db killer?  PS: comunque il prezzo è onesto, pensa che da me con quei soldi ci prendi la proma originale...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, acki ha scritto:

ok perfetto ma a parte le eventuali rogne sventate , da qualcosa in più rispetto la proma originale?  cambia solo lo spillo e il db killer?  PS: comunque il prezzo è onesto, pensa che da me con quei soldi ci prendi la proma originale...

rende di piu, rispetto alla proma originale hai 600 giri utili in piu.

stica... se con quella cifra da te vendono la proma originale c'è da scansarli senza pensarci 2 volte

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, acki ha scritto:

@filipporace, grazie allora attendo che arrivi la asportec ed opero, la preparazione del carter fatta con il fresino a graffi può andare bene?  per sgrassare posso utilizzare anche diluente nitro?

Per quella primaria  si può sostituire il pignone?  se ci sono alternative a questa valuto volentieri

sarebbe da lasciare una certa rugosita ai travasi per favorire il fenomeno denominato strato limite( abbrevio un discorso che sarebbe lunghissimo...i forellini e le imperfezioni trattengono miscela su cui passa altra miscela più velocemente. Detto in modo molto agricolo ripeto) infatti solitamente si usa micropallinare le sedi dei travasi lavorati. 

Credo che il pignone si possa variare perché leggendo sul sito Drt vedo molta flessibilità da parte del costruttore: ci sono diverse misure di pignone applicate allo stesso nr di denti campana.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, filipporace ha scritto:

sarebbe da lasciare una certa rugosita ai travasi per favorire il fenomeno denominato strato limite( abbrevio un discorso che sarebbe lunghissimo...i forellini e le imperfezioni trattengono miscela su cui passa altra miscela più velocemente. Detto in modo molto agricolo ripeto) infatti solitamente si usa micropallinare le sedi dei travasi lavorati. 

Credo che il pignone si possa variare perché leggendo sul sito Drt vedo molta flessibilità da parte del costruttore: ci sono diverse misure di pignone applicate allo stesso nr di denti campana.  

Sì al momento i travasi non li ho assolutamente terminati a parte il foro che dovrò riparare lunedì quando li porto in rettifica mi faccio rifare i piani e la boccola del selettore cambio poi terminato le finiture dei travasi lo riporterò in officina per la sabbiatura e pallinatura. 

quindi a questo punto posso procedere con l'ordine dell'albero motore della primaria e del cluster 4 corta da drt,  come frizione cosa mi consiglieresti?

Non so come ringraziarti per tutte le preziose info che mi stai dando!

Torno a lavoro😎

 

15526014456271964081538699094392.jpg

  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bella discussione. Seguo con interesse. 

Per la marmitta volendo potresti anche buttarti sulla polini silenziata. Da ancora meno nell'occhio della proma modificata e arriva a 8200 giri circa contro gli 8600 della proma modificata. Sul tuo motore potresti allungare con il pignone da 23 e la ruota da 3.50 ma a sto punto facevi prima a mettere la 27/69.

Altra cosa,  non ha molto senso rifasare togliendo 2 mm sopra se hai intenzione di mettere una semiespansione. Avresti fasi inutilmente alte. Se usi queste marmitte conviene stare sui 120/180 e quindi togliere sopra 1 mm. Sotto a conti fatti dovrai mettere una basetta da 2.5 (1 per rifasare e 1.5 per la spianatura ai carter).

Son curioso di vedere come lavorerai la valvola per il lamellare comunque.

Ps. Se ti va dai un'occhiata al mio post. È un motore sempre work in progress ma per me è un gioco. Magari trovi qualche spunto anche da lì.

Ciaooo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, blaps_85 ha scritto:

Bella discussione. Seguo con interesse. 

Per la marmitta volendo potresti anche buttarti sulla polini silenziata. Da ancora meno nell'occhio della proma modificata e arriva a 8200 giri circa contro gli 8600 della proma modificata. Sul tuo motore potresti allungare con il pignone da 23 e la ruota da 3.50 ma a sto punto facevi prima a mettere la 27/69.

Altra cosa,  non ha molto senso rifasare togliendo 2 mm sopra se hai intenzione di mettere una semiespansione. Avresti fasi inutilmente alte. Se usi queste marmitte conviene stare sui 120/180 e quindi togliere sopra 1 mm. Sotto a conti fatti dovrai mettere una basetta da 2.5 (1 per rifasare e 1.5 per la spianatura ai carter).

Son curioso di vedere come lavorerai la valvola per il lamellare comunque.

Ps. Se ti va dai un'occhiata al mio post. È un motore sempre work in progress ma per me è un gioco. Magari trovi qualche spunto anche da lì.

Ciaooo

Grazie per il tuo intervento Blaps_85 , in verità avrei già una polini banana che montavo prima della proma, effettivamente la proma allunga di più, comunque la proverò per vedere come si comporta. La primaria della DRT che ho citato in configurazione, in realtà e leggermente piu corta della 27/69   , 2.73  contro i 2.55  di quest'ultima , l'idea di montare le ruote da 3.5 mi balena per la testa  e probabilmente aiutano a compensare la rapportatura ma temo che tocchino il carter e non mi va di molarlo, forse con i cerchi in lega FA Italia "che ho attualmente , dovrebbero starci perchè sono distanziati rispetto a quelli originali.

Ho letto il tuo post e l'ho trovato molto interessante , la tua è stata una modifica in più fasi, comunque complimenti per la tenacia!Qquello che cerco di fare io "nel limite del possibile" è un motore versatile che sia in grado di ospitare ulteriori upgrade (tremica, scarico , carburatore) senza dover stravolgere ogni volta tutto 

La lavorazione dei carter procede, sono in attesa che arrivi la resina per riparare i buchi , successivamente  passerà in rettifica per i piani, poi ultimo ritocco di raccordatura ed in fine sabbiatura, ti allego qualche immagine dettagliata dell'aspirazione che stò preparando , non so se barenare o meno , l'albero modore ha un diametro di 85 quindi immagino che non sarà necessario, magari mi sbaglio...

Comunque se stò sbagliando qualcosa sono ben accetti i consigli dai più esperti :-)

2019-03-16 17.41.25.jpg

2019-03-16 17.41.03.jpg

2019-03-16 17.40.41.jpg

2019-03-16 17.40.26.jpg

2019-03-16 17.40.18.jpg

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Welaaa.. che lucentezza! A me piace come sta venendo. Nell'ottica di upgrade potresti investire qualcosa in più nel lamellare MRT che male non gli fa e usato lo trovi a 100€.

Per la campana dicevo la 27/69 nel caso in cui ti venisse in mente di allungare la tua con ruota e pignone. Se metti un'espansione però la rapportatura è corretta (sempre con quarta corta). 

Per quanto riguarda la proma vs polini beh... si ha quei 400 giri in più ma fa anche TANTO casino in più. 

Io comunque ho messo le ruote da 3.5 senza spessori ne molature varie (vedi il mio post).

Come parastrappi che hai deciso? L'attuale crociera com'è messa? Frizione? Una 4 dischi col mollone per il momento basterà, eventualmente potrai mettere una doppia molla più avanti al bisogno. L'importante è che metti olio sae30 nel carter 

Modificato da blaps_85
  • Thanks 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per quanto riguarda la rettifica ho ancora qualche dubbio che desidererei chiarire entro lunedì quando andrò in officina;

  • Sul piano carter è consigliato o inutile eliminare la mezza luna che fa da parapolvere allo statore
  • Per aprire il terzo travaso ed aumentare il piano di tenuta dei travasi cilindro , ho calcolato che dovrò abbassare di circa 2mm, secondo voi è indispensabile aprire il terzo contando che avrò il lamellare al carter?
  • Per rifasare , c'è chi spiana sul cilindro e chi incassa la testata nel cilindro "la mia è una racing" secondo voi quale delle due è la soluzione migliore?
Modificato da acki

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, blaps_85 ha scritto:

Welaaa.. che lucentezza! A me piace come sta venendo. Nell'ottica di upgrade potresti investire qualcosa in più nel lamellare MRT che male non gli fa e usato lo trovi a 100€.

Per la campana dicevo la 27/69 nel caso in cui ti venisse in mente di allungare la tua con ruota e pignone. Se metti un'espansione però la rapportatura è corretta (sempre con quarta corta). 

Per quanto riguarda la proma vs polini beh... si ha quei 400 giri in più ma fa anche TANTO casino in più. 

Io comunque ho messo le ruote da 3.5 senza spessori ne molature varie (vedi il mio post).

Come parastrappi che hai deciso? L'attuale crociera com'è messa? Frizione? Una 4 dischi col mollone per il momento basterà, eventualmente potrai mettere una doppia molla più avanti al bisogno. L'importante è che metti olio sae30 nel carter 

Grazie, spero di fare un buon lavoro, manca ancora qualche ritocchino.. 

Il lamellare MRT mi piace ma non ho ben capito se esistono condotti standard compatibili con telaio special, non mi va di fare adattamenti vari , inoltre a salvaguardia del budget, visto che ho già  un 24 lamellare polini, preferirei utilizzare quello, magari ottimizzando la fluidodinamica.

Il bello delle primarie DRT è che puoi giocare con i pignoni :-)

Corro a leggere il tuo post sulle gomme!!

Per la crociera prendo la felino sempre DRT , dovrebbe andare bene , lo so, ho letto che qualcuno la sconsigliava magari si è trattato di un lotto con trattamento termico errato.. ??

Per la frizione sto valutando, quella sarà l'ultima scelta, sinceramente quella a 6 molle mi alletta per la morbidezza ma non so se è effettivamente valida per questo motore, sicuramente cercherò qualcosa di ben fatto  e da non ritoccare, maledetto il giorno che ho venduto il mio CERIANI!!! 

RIGOROSAMENTE SAE 30   hahaha

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, acki ha scritto:

Per quanto riguarda la rettifica ho ancora qualche dubbio che desidererei chiarire entro lunedì quando andrò in rettifica;

  • Sul piano carter è consigliato o inutile eliminare la mezza luna che fa da parapolvere allo statore
  • Per aprire il terzo travaso ed aumentare il piano di tenuta dei travasi cilindro , ho calcolato che dovrò abbassare di circa 2mm, secondo voi è indispensabile aprire il terzo contando che avrò il lamellare al carter?
  • Per rifasare , c'è chi spiana sul cilindro e chi incassa la testata nel cilindro "la mia è una racing" secondo voi quale delle due è la soluzione migliore?

in altro messaggio parli di eventuale upgrademagari con altra termica. Quindi si farei asportare la mezzaluna, tanto in alu non ce n'è una che monta senza toglierla.

il terzo travaso non é obbligatorio lavorarlo, certo se vuoi una resa ottimale e un qualcosa in più é da considerare. Ho visto che con il fresino sei bravo, non dovresti faticare tanto ad ottimizzare il passaggio.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, filipporace ha scritto:

in altro messaggio parli di eventuale upgrademagari con altra termica. Quindi si farei asportare la mezzaluna, tanto in alu non ce n'è una che monta senza toglierla.

il terzo travaso non é obbligatorio lavorarlo, certo se vuoi una resa ottimale e un qualcosa in più é da considerare. Ho visto che con il fresino sei bravo, non dovresti faticare tanto ad ottimizzare il passaggio.

 

Ok Grazie mille! Allora domani opero, si toglie il dente e non ci pensiamo più!  :-)  vada anche per il trezo travaso, tanto sono a sperimentare, o la va o la spacca!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, acki ha scritto:

Ok Grazie mille! Allora domani opero, si toglie il dente e non ci pensiamo più!  :-)  vada anche per il trezo travaso, tanto sono a sperimentare, o la va o la spacca!!

ho gia spaccato io il mio evitate di farlo anche voi🤣

olio lo si decide poi il sae 30 non esiste solo un tipo e spesso a seconda della frizione è peggio che meglio il sae 30.

comunque almeno tu col fresino fai meno agricolo di me😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io con il sae30 mi sono sempre trovato bene. Una volta sola ho messo un multigrado e la frizione ha iniziato a slittare come non mai.

Tornando a noi, io ho un terzo travaso aperto sul cilindro ma non sul carter, quindi il lavoro nel mio caso non ha senso. Detto ciò, col senno di poi io eviterei. Cilindri già performanti non lo prevedono quindi potessi tornare indietro eviterei di averlo. Ma ripeto, IL MIO non ha sfogo sul carter. Quindi non sono certo.

Per rifasare l'incasso è una bella idea ma non tutte le officine sono in grado. La testa racing ha un bel pò di ciccia e quindi riusciresti a fare l'incasso. Però spianare sopra e alzare sotto è più semplice. 

La mezzaluna non serve a nulla. Potevi toglierla anche prima così sul corsa corta sarebbe stato più agevole stringere i dadi alla base del cilindro.

Comunque col fresino gran bella mano. Mi piace.

Anche io ho messo la crociera Drt (presa usata come tutto il resto) e da allora nessun scappamento di marcia.

La frizione 6 molle potrebbe richiedere qualche modifica. Non so, mi atterrei alla cara vecchia 4 dischi con molla del primavera o a limite polini purchè scenda dritta.

Modificato da blaps_85
Errori di battitura vari

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Lop1994 ha scritto:

ho gia spaccato io il mio evitate di farlo anche voi🤣

olio lo si decide poi il sae 30 non esiste solo un tipo e spesso a seconda della frizione è peggio che meglio il sae 30.

comunque almeno tu col fresino fai meno agricolo di me😂

Beh sono ancora un principiante, prima di decidere se ho la mano agricola o no attendiamo che il lavoro sia ultimato! ;-)

Vabbè tu purtroppo hai la sfiga che ti perseguita con quella vespa , io al momento non posso lamentarmi e voglio fare questa prova, al massimo ruzzolo il cilindro giù dal greppo hahahaa 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, blaps_85 ha scritto:

Io con il sae30 mi sono sempre trovato bene. Una volta sola ho messo un multigrado e la frizione ha iniziato a slittare come non mai.

Tornando a noi, io ho un terzo travaso aperto sul cilindro ma non sul carter, quindi il lavoro nel mio caso non ha senso. Detto ciò, col senno di poi io eviterei. Cilindri già performanti non lo prevedono quindi potessi tornare indietro eviterei di averlo. Ma ripeto, IL MIO non ha sfogo sul carter. Quindi non sono certo.

Per rifasare l'incasso è una bella idea ma non tutte le officine sono in grado. La testa racing ha un bel pò di ciccia e quindi riusciresti a fare l'incasso. Però spianare sopra e alzare sotto è più semplice. 

La mezzaluna non serve a nulla. Potevi toglierla anche prima così sul corsa corta sarebbe stato più agevole stringere i dadi alla base del cilindro.

Comunque col fresino gran bella mano. Mi piace.

Anche io ho messo la crociera Drt (presa usata come tutto il resto) e da allora nessun scappamento di marcia.

La frizione 6 molle potrebbe richiedere qualche modifica. Non so, mi atterrei alla cara vecchia 4 dischi con molla del primavera o a limite polini purchè scenda dritta.

Infatti quello che voglio fare e sia un apertura del terzo travaso cilindro che il raccordo sul Carter, ti ringrazio per avermi confermato la bontà della crociera DRTla frizione poi ci penserò più avanti adesso mi concentro a chiudere il blocco ingranaggi e l'albero motore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Un consiglio che mi sento di dare a chi per la prima volta decide di lavorare un cilindro, è sempre buona norma rivestire la canna interna con del nastro carta,nel caso vi dovesse partire il fresino all'interno del cilindro potreste fare un bel danno almeno con questa siete più tranquilli.

 

15528180925494125511737139197460.jpg

Modificato da acki

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io da buon elettricista uso il nastro nero se devo lavorare in canna ,potresti però osare di più unendo i tre travasini in un unica unghiatona fino sopra il pistone al pmi ,così sei sicuro di raddoppiare la portata 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No ti prego non mi tentare a fare cose fuori dalla norma penso di aver già esagerato abbastanza rispetto alla mia esperienza, sarebbe come dire " Salta giù dal burrone io l'ho fatto però avevo il paracadute e  molta esperienza". :-)

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora
5 5