Vai al contenuto
oliofrusto

fondo epossidico bicomponente prima della verniciatura

Messaggi consigliati

Inviata (modificato)

ciao a tutti, ho gia fatto 2 vespe e sono venute bene tranne 1 o 2 gocce colate ma purtroppo non sono un maestro carrozziere.

di solito usavo prima un antiruggine bicomponente, poi carteggiavo, poi mettevo fondo riempitivo bicomponente e carteggiavo, poi vernice a lucido diretto bicomponente.

vorrei sapere se esiste (e lo avete provato) un qualche prodotto che fa sia da :

- fondo riempitivo da carteggiare per livellare le piccole botte o irregolarità

- aggrappante e antiruggine

- deve essere adeguato alla vernice bicomponente a lucido diretto che andrò a mettere dopo quindi che non dia problemi perchè non sono compatibili.

in questo modo posso fare solo una volta l'applicazione del fondo di base di prodotto e 1 carteggiata e poi applicare la vernice bicomponente.

 

possibilmente che sia in vendita online cosi da comprarlo facilmente

Modificato da oliofrusto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io solitamente utilizzo l'euroxy cp della rm. È  un fondo epossidico  bicomponente che funziona  egregiamente come primer antiruggine. Come tutti gli epossidici non consente l'applicazione di un notevole spessore ma con 2 -3 mani offre comunque la possibilità di essere utilizzato come isolante. Ovviamente i tempi di essiccazione si allungano rispetto ad un classico fondo riempitivo. Volendo potresti utilizzarlo semplicemente come primer antiruggine e applicarci sopra il fondo isolante senza carteggiare ma attendendo solamente l'appasimento  dell'euroxy

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

che intendi dire con 2 o 3 mani di quel prodotto può essere usato come isolante?

cosa intendi per isolante?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Vai di epossidico ma  le piccole botte si ribattono  poi per pareggiare stucchi altrimenti le vedrai sempre , dipende che risultato finale vuoi , se vernici di pastello ti puoi permettere qualche piccolo errore ma il metallizzato non perdona, la  perfetta verniciatura  è solo l'atto finale di una lunga preparazione : meglio prepari prima e meglio sarà il risultato dopo. Lo stucco riempitivo di solito è molto poroso serve a unificare il tutto ed a permetterti di carteggiare  portando tutte le superfici lisce magari con l'aiuto di un colore spia (spolvera molto ed è "morbido"), l' isolante è tipo lo stucco riempitivo ma più fine , nasconde eventuali piccole rigature lasciate dalla carta su lo stucco riempitivo, si livella meglio, diciamo ignorantemente che è una pre verniciatura, va allisciato con carta di finitura tipo 320, meglio 400 e serve da ancorante alla vernice. Per fare una buona verniciatura si parte dalle fondamenta, altrimenti per risultati veloci ci son le bombolette magari con un po' di fortuna puoi ottenere buoni risultati dipende sempre dalle condizioni di partenza.

Modificato da Bubu7

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
13 ore fa, oliofrusto ha scritto:

che intendi dire con 2 o 3 mani di quel prodotto può essere usato come isolante?

cosa intendi per isolante?

Intendo dire che un epossidico fornisce un supporto molto sottile che se carteggiato si sfonda facilmente.  Applicando 2-3 mani aumenti lo spessore e puoi permetterti di carteggiare con abrasiva a grana fine. Per il resto condivido pienamente quanto scritto da bubu7. Aggiungo che se riuscissi a preparare perfettamente la scocca in termini di raddrizatura e stucchi, potresti applicare un fondo epossidico sovraverniciabile in ciclo bagnato su bagno ovvero senza carteggiare. Poi dipende sempre dal risultato che si vuol ottenere,dal tempo che ci si vuole dedicare, e cosa più importante dall'esperienza nel settore.

Modificato da enrico 83
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

l'epossidico più spesso che riempie bene e separa la lamiera dalla vernice è il poliestere ,anni fà c'era solo quello e andava alla grande ,poi con l'avvento dei nuovi prodotti è andato in disuso ,ma per me rimane ottimo ,si asciuga in fretta e riempie tutto pero mi pare ci andasse l'antiruggine sotto che io naturalmente non ho mai usato...tra l'altro mi pare di ricordare che ci andava un ugello grosso sulla pistola ma non ci metto la mano sul fuoco

il primo che ho trovato https://www.ebay.it/itm/1LT-Litro-Fondo-Poliestere-bicomponente-LECHLER-04-210-Polyfan-Rush/192456185196?hash=item2ccf48556c:g:6-UAAOSwe6ZahFpH:rk:13:pf:0

Modificato da claudio7099

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ma esatttamente cosa vuoi sapere? che fondo mettere prima di verniciare?
L'epossidico non va bene, quello è solo provvisorio dopo una sabbiatura.

si tiene quello per fare lavori di stuccatura ecc, senno verrebbe ruggine dopo una sabbiatura.

 

poi devi carteggiare con 400 e pulisci con antisilicone

dopo di che devi dargli un fondo isolante 2k  coprente, ti consiglio la quickline di max meyer. 


jKC4gmPt9kPtsJZhvEQazgGmQ1hzhOl6xg4BFz9Kb7cUDf_N4cQQfyd78EUPe0FxGDGzB2Tjkfhbtq95wjC1wotcEfi_WO_lw_M3uSU2toeNKzA5eav1_91x-Qq_xvns72vx52-VUHLgpgDEhb0Sr1pIAH7xDl5cOJ9EIQcNBfSV8kxDKfeXSWiuuM9VTRwfGj0-NoxuePZl571kKnBQmTT1ATCLjukgEjCMFcjhhdXhfBAQnhpXEuYZydgFg7fAIMCkTCFZmzKFJKdS8osHMI3q9_U0453e7g6ABtS93tYp8glKZKv6JkdRGaL_TtACQPf2f6l8IPCF5ggBLvAMgfBYp93BPnwGVBge3cWFmpW3sw9wuEJszC3Oyf-ER6tCHNrbSJcOM-Uoig_LhURgdceWUgHshf0GX_c4MSVlaPfkEfMbzEj83WXGhRqQbZOEplRxe2fNzYClwLS64P_ycgVvZbLJjpis6_NdgWVhctyejpIqMpoG397ieMWt44scbxsBkSt5cGyTl6Yer-lv8TEaeqsp5mTB0gzvGnNpvbk0GFgXPenHfETtZHfSPCMnUm1ok265yJuCO5SaTZMS7BLBCRWsqAfCxGvbyxTpza8Sj_Uc0DGLOwrXNa1aDClJIO5Fhtc2A46EvHDZDNjj_bCVuCy_H_dN=s696-no

poi ri carteggi con 400 e ri controlli se ci sono ancora stuccature o altro da fare se sì gli dovrai dare ancora un velo di primer

Poi vernice ad acqua e viene così

alla fine un bel lucido 2k ed è a posto, mettine poco.

Finito.

Ho scritto lo stesso perchè secondo me viene più bella con vernice acqua e e sopra lacca lucida 2k

Poi i colore lucido diretto sono stati proibiti........

Modificato da Alogeno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A me par di aver capito che oliofrusto voglia carteggiare il meno possibile.  Se  così fosse può applicare l'epossico  e direttamente sopra l'isolante. Unica accortezza è  attendere l'appassimento del primo strato. Meglio se viene  spruzzato a fumo.  Se ci pensate è  lo stesso procedimento di quando si vernicia in doppia strato. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
1 ora fa, enrico 83 ha scritto:

A me par di aver capito che oliofrusto voglia carteggiare il meno possibile.

Allora l'unica è usare la tecnica bagnato su bagnato, ma bisogno avere tanta esperienza
Sempre il massimo con il minimo sforzo.
La vespa propria, la moto dovrebbero far parte di nio, perciò ogni lavoro fatto, ci va anche la passione, perchè la vespa è un culto, non un pezzo di lamiera.

Quanti hanno dato un nome alla bimba ? 
Non mi dilungo ma  vespa = passione, perciò ogni scartavetrata = una carezza. ☺️

 

Modificato da Alogeno
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

per essere più chiaro nella mia richiesta, ho gia verniciato 2 vespe ed ho:

- ribattuto

- dato l'antiruggione bicomponente

- carteggiato

- fondo isolante bicomponente

- carteggiato di più per livellare le ultime imperfezioni

- verniciato a lucido diretto bicomponente

 

 

ora devo verniciare un ape 50... è molto grosso e non mi interessa un risultato perfetto visto che lo userò per la legna e qualche trasporto occasionale ecc...

non posso carteggiarlo tutto a mano 2 volte (prima antiruggine e poi fondo riempitivo).

ora lo sto sverniciando con flessibile e disco con spazzola metallica rotante.

soprattutto essendo enorme rispetto ad una vespa voglio sverniciare, ribattere, carteggiare solo 1 volta e poi colorare.

quindi mi serve un prodotto da dare che mi dia spessore da poter carteggiare come il fondo riempitivo e che allo stesso tempo funzioni come antiruggine.

dopo di che coloro con bicomponente lucido diretto

 

Modificato da oliofrusto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adesso sei più chiaro, ti serve un mezzo militare , per cui senza tante finezze vedi se ti piace il prodotto che ho menzionato nel mio post all'inizio di  pagina 10 , "progetto e realizzazione motore da 25 cavalli in su" scusami ma non sono capace di portare il post quà , dai più  mani e cerchi di allisciare il meglio possibile , ci vorrebbe un isolante ma per il tuo scopo credo vada bene. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io per la base della verniciatura sono per :

sabbiare fino a matallo nudo 

togliere la maggior parte delle ammaccature possibili senza stucco 

fondo epossidico 

stuccatura 

fondo 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

il fondo finale lo devi rispianare, quindi spiani due-tre volte,

la prima dopo l'epossidico,

poi stucchi e spiani lo stucco,

passa una mano di 1000 anche sull'epossidico così che il fondo finale di base mono o bicomponente che sia attacchi benone....

ora devi dare le cosidette "stucchine" e correggere le ultime eventuali imperfezioni,

ricarteggi e ricopri le eventuali stucchine con altra mano di fondo.....

poi se restauro epoca, fondo del colore previsto ROSSO NOCCIOLA GRIGIO VERDINO.... e poi vernici.... un delirio...

Se APE da GUERRA, pulisci spiana e vedi tu poi FONDO RIEMPITIVO MONOCOMPONENTE (detto in gergo dai carrozzieri "il pappone"), riempie molto, lo usi sia come fondo che come antiruggine, gli spari sopra la vernice che vuoi....

Modificato da poeta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
Il 25/2/2019 in 12:41 , poeta ha scritto:

il fondo finale lo devi rispianare, quindi spiani due-tre volte,

la prima dopo l'epossidico,

poi stucchi e spiani lo stucco,

passa una mano di 1000 anche sull'epossidico così che il fondo finale di base mono o bicomponente che sia attacchi benone....

ora devi dare le cosidette "stucchine" e correggere le ultime eventuali imperfezioni,

ricarteggi e ricopri le eventuali stucchine con altra mano di fondo.....

poi se restauro epoca, fondo del colore previsto ROSSO NOCCIOLA GRIGIO VERDINO.... e poi vernici.... un delirio...

Se APE da GUERRA, pulisci spiana e vedi tu poi FONDO RIEMPITIVO MONOCOMPONENTE (detto in gergo dai carrozzieri "il pappone"), riempie molto, lo usi sia come fondo che come antiruggine, gli spari sopra la vernice che vuoi....

ciao, ho trovato un prodotto acrilico bicomponente a 10 uero al litro sfuso ma di buona marca, dicono sia ok per fare solo una passata e successiva verniciatura.

 

il mio problema è che ci vogliono molte ore a carteggiare tutto. 

stò usando la smerigliatrice angolare con su montato un disco a spazzola metallica con fili in ottone.

il procedimento sulla cabina è lento ma efficace.

quando però dovrò pulire da ruggine, vernice vecchia e sporco sotto al cassone come farò? è molto difficile passare con la smerigliatrice tra tutti i vari lamierati.

 

il ferox mi fa schifo, lo avevo usato su delle ruote arrugginite di una bicicletta e crea una crosta nera che è peggio della ruggine.

 

come posso fare?

Modificato da oliofrusto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

sabbiarla da un sabbiatore,,,, ma ha costi elevati.

 

o spazzoline raschietti ecc...

Modificato da poeta
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono lavori di pazienza , quello che fai oggi non lo farai domani step by step , purtroppo non ci sono scorciatoie , puoi sabbiare usare prodotti chimici, sta a te decidere se vuoi un lavoro grossolano o di precisione, certo che se non togli la ruggine in profondità prima o poi si diffonde , nei punti dove non si vede il ferox è verniciabile. non lo mettere dove ci sono crostoni quelli li picchetti e fai saltare quello che viene via dopo sulla ruggine di superfice  dai il prodotto, lo lasci seccare e vernici.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ciao, ho quasi sverniciato tutto. mancano i punti più nascosti.

ho tagliato il cassone e ora devo fare un disegno meccanico per far tagliare i profilati fi ferro per farne uno nuovo ma con sponde con le assi di legno e il fondo del cassone in alluminio mandorlato (alluminio con tutte le righe antiscivolo).

ho già preso l'antisiliconico con cui pulire tutto e il fondo epossidico riempitivo con il suo diluente epossidico.

dove la vernice è ancora bella basta una carteggiata leggera e veloce e posso metterci sopra il fondo o devo portare a lamiera nuda?

 

la cosa più difficile è stata l'interno cabina perchè era tutta stata ricoperta di antirombo e poi ci hanno verniciato sopra. 

con il flessibile e disco a spazzola di fili di ferro ci voleva troppo tempo perchè si impastava.

allora ho prima carbonizzato quasi tutto l'antirombo con la fiamma ossidrica e poi si rimuoveva un pò più velocemente anche se ci ho messo 3 giorni a fare solo l'interno.

 

ora bisogna saldare una lamiera sul posteriore tra cassone e gabina perchè quando pioveva si accumulava l'acqua ed era marcita e bucata.

 

IMG-20190421-144003.jpg

 

IMG-20190421-144014.jpg

 

IMG-20190504-124756.jpg

 

IMG-20190531-110027.jpg

 

IMG-20190531-114442.jpg

 

IMG-20190531-165610.jpg

Modificato da oliofrusto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo RTF.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.




×
×
  • Crea nuovo...

Benvenuto su ET3.IT, il Forum delle Vespa da corsa!
Ti auguro buona permanenza su questo sito di veri Appassionati!
Come inizio ti suggerisco di inviare un messaggio di presentazione sul Forum Mugello Park !
Inoltre ti consiglio di richiedere la registrazione su Facebook al gruppo Et3.it - Vespe performanti
Il forum è consultabile anche tramite Tapatalk.
Buona permanenza su ET3.it!